Anno 2012, Greenpeace sorride all'India

Wipro è l'azienda IT più verde secondo gli ambientalisti. Un impegno ecologico mostrato sia nella produzione sia nel riciclo. Ancora cartellino giallo per Apple, che pecca in trasparenza

Roma – Nuove persone ogni giorno imparano a prendere confidenza con laptop, telefoni, smartphone, tablet: gadget elettronici entrati ormai a pieno titolo all’interno delle pratiche professionali e ludiche, fornendo vantaggi indiscutibili alla risoluzione di problemi di vario genere. Il volto brillante della tecnologia a cui, ogni anno, Greenpeace affianca il lato più o meno oscuro, relativo all’impatto in termini di inquinamento che gli apparecchi elettronici producono sul pianeta. La diciottesima edizione della guida verde redatta dall’organizzazione ambientalista fornisce, come di consueto , una panoramica sull’impegno ecologico sostenuto dalle aziende IT.

Tre i criteri considerati per valutare l’impatto dell’elettronica di consumo sull’ambiente: energia e clima, prodotti verdi, attività sostenibili . La guida assegna un punteggio alle pratiche e alle policy aziendali, non ai singoli prodotti, ricordando che l’apparecchio meno inquinante è quello che si è deciso di non comprare, un’asserzione che dunque invita i consumatori a impegnarsi per estendere al massimo il ciclo di vita dei prodotti e a rivolgersi all’acquisto dell’usato.

Osservando i risultati dell’ indagine si scopre che il primo gradino del podio è occupato da Wipro , azienda indiana al debutto nel ranking internazionale di Greenpeace. Wipro ha dimostrato le migliori capacità nella riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) e nell’utilizzo di energie rinnovabili; per quanto concerne la produzione, l’azienda di Bangalore ha ricevuto il punteggio più alto per aver lanciato sul mercato prodotti di elevata efficienza energetica, comportamenti che si confermano anche nell’ambito del riciclo e del ritiro dell’usato, con 17 centri diretti di smistamento e 300 siti autorizzati: il servizio migliore mai registrato in India da un produttore di PC.

In seconda e in terza posizione si trovano HP, che rispetto all’ anno scorso perde la vetta, e Nokia, che conferma le sue performance rispetto all’anno passato dopo aver mantenuto il punteggio più alto per tre stagioni. Brutte notizie per Apple che, in sesta posizione, continua a retrocedere , registrando una mancanza di trasparenza sui dati forniti sulle emissioni dei gas serra e in tutti gli altri parametri considerati dal ranking. Un rapporto, quello tra Greenpeace e Cupertino, che è andato deteriorandosi progressivamente soprattutto a causa dello sfruttamento di energia elettrica derivata da impianti a carbone per alimentare i server dedicati al cloud computing.

“Non c’è una singola ragione per cui aziende come HP, Nokia and Apple non possano fare ciò che Wipro sta facendo”, spiega Casey Harrell, analista IT di Greenpeace. Nonostante l’ assunzione di responsabilità in fatto di ambiente sia diventata una tappa fondamentale per la formazione di una coscienza verde, Harrell è convinto che molte multinazionali IT non si impegnino abbastanza per coinvolgere i governi nelle iniziative volte alla riduzione dell’inquinamento. Così come le lobby dell’high-tech esercitano pressioni in materia fiscale e di telecomunicazioni, allo stesso modo dovrebbero intervenire per una riforma delle politiche energetiche.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Come gli spacciatori
    I regalie le iniziative di Microsoft sono identiche allo spacciatore davanti le scuole che ti da la prima dose gratis ed il resto ti porta alla rovina.Sono parole del presidente brasiliano Lula da Silva per iniziative simili di Microsoft fatte in Brasile anni fa:http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/scienza_e_tecnologia/pcXXXXXponte/connectado/connectado.htmlMicrosoft = spaccino. Meglio starne alla larga!
    • krane scrive:
      Re: Come gli spacciatori
      - Scritto da: iRoby
      I regalie le iniziative di Microsoft sono
      identiche allo spacciatore davanti le scuole che
      ti da la prima dose gratis ed il resto ti porta
      alla rovina.
      Sono parole del presidente brasiliano Lula da
      Silva per iniziative simili di Microsoft fatte in
      Brasile anni fa:
      http://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/scienza_e_

      Microsoft = spaccino. Meglio starne alla larga !Non per altro... Ma vende roba di me**a
      • iRoby scrive:
        Re: Come gli spacciatori
        - Scritto da: krane
        Non per altro... Ma vende roba di me**aAnche lo spaccino di periferia ti allunga la maria con la cicoria... :-)
    • ThEnOra scrive:
      Re: Come gli spacciatori
      Lo stesso che non ha permesso di estradare C.B.?
      • iRoby scrive:
        Re: Come gli spacciatori
        Lo stesso le cui politiche hanno portato il Brasile tra le economie emergenti e tra i paesi a più alta crescita nel pianeta.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Come gli spacciatori
          Hahaha, dal nulla è facile crescere...!!!Secondo questa tua logica dovremmo pendere dalle labrra dei presidenti/primi ministri anche di Cina, India e anche Russia!!! Vedi te!
          • krane scrive:
            Re: Come gli spacciatori
            - Scritto da: ThEnOra
            Hahaha, dal nulla è facile crescere...!!!E allora perche' non l'hanno fatto prima ?
            Secondo questa tua logica dovremmo pendere dalle
            labrra dei presidenti/primi ministri anche di
            Cina, India e anche Russia!!! Vedi te!
          • iRoby scrive:
            Re: Come gli spacciatori
            Egemonia USA in sud-america. Mi viene in mente Allende, o quell'altro che è saltato per aria...E tutta la storia di Chavez e i tentativi di golpe.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Come gli spacciatori
            Mi passi il numero del tuo pusher?
  • Andreabont scrive:
    Ceeerrrtoooo....
    Lo fanno per i giovani! E noi questa balla ce la beviamo pure!Una azienda a scopo di lucro, che in passato non si è tirata indietro a fare i giochi più sporchi e a limite della legalità pur di garantirsi il monopolio sul mercato adesso.. ha a cuore il futuro dei giovani!Non sarà che i giovani adesso hanno davanti a loro anche delle alternative all'ecosistema Microsoft e vogliono conquistare un cliente futuro?
    • ThEnOra scrive:
      Re: Ceeerrrtoooo....
      Tu come faresti? E' ovvio che questa attività è strategica per MS, ma ciò non vuol dire che gli studenti non l'apprezzino, anzi mi sembra proprio il contrario! Ora tutti devono solo sviluppare su iOS o Android?
      • panda rossa scrive:
        Re: Ceeerrrtoooo....
        - Scritto da: ThEnOra
        Tu come faresti? E' ovvio che questa attività è
        strategica per MS, ma ciò non vuol dire che gli
        studenti non l'apprezzino, anzi mi sembra proprio
        il contrario!


        Ora tutti devono solo sviluppare su iOS o Android?No, non tutti sono miliardari per potersi permetter di sviluppare su iOS.Chi ha tempo e passione sviluppa solo per Android.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Ceeerrrtoooo....
          - Scritto da: panda rossa

          Chi ha tempo e passione sviluppa solo per Android.Da che pulpito... l'idealismo, questa sconosciuta...!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ceeerrrtoooo....
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa



            Chi ha tempo e passione sviluppa solo per
            Android.

            Da che pulpito... l'idealismo, questa
            sconosciuta...!!!Che sconosciuto?L'idealismo e' ancora uno dei piu' potenti motori...
  • Franco Peci scrive:
    Cartella medica
    Complimenti!!!Avete reinventato il database!E complimenti all'autore dell'articolo dal sorriso ebete: non sa più cosa scrivere per promuovere windows 8
  • ThEnOra scrive:
    WOWZAPP
    Ho sentito molti commenti favoreli sull'iniziativa. Voi che dite?
    • tucumcari scrive:
      Re: WOWZAPP
      - Scritto da: ThEnOra
      Ho sentito molti commenti favoreli
      sull'iniziativa. Voi che
      dite?Che coi tempi che corrono era più opportuno un accatton che un hackaton
      • ThEnOra scrive:
        Re: WOWZAPP
        Era tua intenzione far ridere? Beh, dai ci sei riuscito. Hahaha.Visti i tempi che corrono hanno regalato anche delle Xbox ai partecipanti!
        • tucumcari scrive:
          Re: WOWZAPP
          - Scritto da: ThEnOra
          Era tua intenzione far ridere?Si ma anche no!Magari anche fare pensare ...
          Beh, dai ci sei
          riuscito.
          Hahaha.Bene son contento per te
          Visti i tempi che corrono hanno regalato anche
          delle Xbox ai
          partecipanti!Ma fa piacere per loro....Ma non potrebbe importarmi di meno.
          • ThEnOra scrive:
            Re: WOWZAPP
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: ThEnOra

            Era tua intenzione far ridere?

            Si ma anche no!Domanda retorica, la mia...
            Magari anche fare pensare ...Stai scivolando...

            Beh, dai ci sei

            riuscito.

            Hahaha.
            Bene son contento per teSarcasmo, ti dice niente?

            Visti i tempi che corrono hanno regalato anche

            delle Xbox ai

            partecipanti!
            Ma fa piacere per loro....
            Ma non potrebbe importarmi di meno.Vedi tucumcaco, a me del tuo parere non importa niente. Pls, cerchiamo di evitarci e cerchiamo di non risponderci.Have a nice caco day!
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: WOWZAPP
      Purtroppo tutto su a Milano, altrimenti ci avrei partecipato.
    • Marco Agnoli scrive:
      Re: WOWZAPP
      Grazie, mi fa piacere ciò che scrivi. Se vuoi il prossimo laboratorio gratuito nel quale facciamo vedere come creare una applicazione Windows 8 sarà il 29 Novembre https://msevents.microsoft.com/CUI/EventDetail.aspx?EventID=1032535884&Culture=it-IT Sei invitato! Iscriviti se pensi di venire.
Chiudi i commenti