Apple/ 2004, l'anno della Mela

di D. Galimberti - Il 2004 è stato un anno denso di novità per il mondo Apple, alcune delle quali decisamente importanti. Eccone una sintesi cronologica


Quello che si sta concludendo è stato l’anno del ventesimo anniversario del Macintosh e, come per celebrare questo evento, il 2004 è stato pieno di buone notizie per tutti gli utenti Apple .

Di trimestre in trimestre, i risultati fiscali del 2004 hanno segnato un record dietro l’altro, sia in termini di vendite che di fatturato, guidati dalla grande scommessa di Steve Jobs, ovvero l’accoppiata tra iPod e l’iTunes Music Store. Che l’azienda di Cupertino sia in buona salute è evidenziato anche dalle performace borsistiche: se analizziamo l’ andamento del titolo AAPL dell’anno che sta per volgere al termine, scopriamo che il valore di ogni singola azione è passato da circa 20 dollari agli oltre 60 di queste ultime settimane.

Ripercorriamo velocemente le tappe principali che hanno consentito ad Apple di restare sulla cresta dell’onda per tutto il 2004.

L’anno si apre già più che bene con l’Expo di inizio anno. Grande attenzione al reparto software, con la presentazione della suite iLifè04 , che per 49 euro offre iMovie, iDVD, iPhoto, iTunes (disponibile anche per il download gratuito) e il nuovissimo Garageband. Anche il mercato professionale non resta all’asciutto: nuovi Xserve e un nuovo software, Xgrid, che consente di creare in maniera semplice e trasparente una rete di macchine per fare calcolo distribuito.

Ma la grande novità di inizio anno è rappresentata dall’ iPod mini , un prodotto il cui successo è tale da dare un’ulteriore impennata alle vendite e da esaurire le scorte in pochissimo tempo, costringendo gli acquirenti a lunghi tempi di attesa. Da non dimenticare, poi, l’annuncio dell’ accordo stretto tra Apple ed HP , che porterà quest’ultima a rivendere col proprio marchio gli iPod prodotti da Apple, mentre ogni computer venduto da HP avrà installato di default una versione di iTunes.

Mentre in aprile Microsoft rilascia la nuova versione di Office per Mac , Apple aggiorna gli eMac (con un upgrade sostanzioso) e tutta la linea di portatili , che sono ormai le macchine più vendute ed apprezzate anche tra chi proviene dal mondo PC. Tra le novità più importanti, l’introduzione del processore G4 anche negli iBook, che nella nuova configurazione hanno ben poco da invidiare ai fratelli maggiori, quantomeno nei confronti del PowerBook 12″ e in tutti quei casi in cui non si hanno esigenze particolari di utilizzo.

Sempre ad aprile, nel contesto del NAB, Apple annuncia anche dei nuovi prodotti software dedicati ai professionisti del video: stiamo parlando di FinalCut Pro High Definition, Motion (software dedicato alla grafica animata e all’animazione procedurale, con anteprime in tempo reale) e alla nuova versione di Shake .


Il periodo estivo è quello che ha maggiormente segnato quest’annata di importanti novità per Apple. Si inizia a giugno con la presentazione di Airport Express , una stazione senza fili di dimensioni ridottissime dotata di porta USB e uscita audio ottica e analogica. Subito dopo viene presentato un nuovo PowerMac con due processori G5 da 2,5 GHz raffreddati a liquido. Le novità dell’estate non finiscono qui: viene infatti aperto l’ iTunes Music Store Europeo in Francia, Germania ed Inghilterra, mentre si avvicina la soglia dei 100 milioni di brani venduti sul negozio di musica online di Apple.

Ma è alla WWDC, la conferenza mondiale degli sviluppatori, che viene presentato Tiger , la prossima release di Mac OS X che verrà rilasciata nella prima metà del 2005. Tra le maggiori novità di Tiger ci saranno Spotlight (un sitema per trovare qualsiasi file, documento o informazione, grazie ad una velocissima ricerca tra archivi e metadata), Dashboard (un layer dell’interfaccia attivabile su richiesta che conterrà innumerevoli widget), Core Image e Core Video (due sistemi che alleggeriranno il carico del processore, indirizzando calcoli in virgola mobile direttamente alla scheda grafica del Mac).

La WWDC vede la presentazione anche dei nuovi monitor Apple da 30″, descritto dalla società della mela come il monitor a maggior risoluzione presente sul mercato, mentre viene annunciato che per tutta l’estate si rimarrà senza iMac, questo nell’attesa della nuova versione che verrà presentata in autunno. Si tratta di un brutto colpo per Apple, che resta per tutta l’estate senza una delle sue macchine più vendute. Fortunatamente, grazie a tutte le altre novità, Apple chiude un altro trimestre in forte attivo trascinata nel suo successo dal settore musicale. Arriviamo così a settembre, ovvero all’Apple Expo di Parigi, dove viene presentato l’attesissimo iMac G5 e viene ufficializzato l’allargamento dell’iTunes Music Store a tutti i paesi europei. L’iMac G5 riscuote da subito un grande successo di pubblico e, grazie alle sue caratteristiche e al suo prezzo, raccoglie numerosi pareri favorevoli anche dalle riviste in genere più critiche nei confronti di Apple.

Le novità del 2004 non finiscono qui. Il mese successivo Apple rafforza il suo primato tra i produttori di player digitali presentando due nuove versioni di iPod: l’ iPod Photo e l’edizione speciale dedicata agli U2 . L’iPod Photo ha un display a colori e può essere collegato ad un televisore per riprodurre album fotografici (con tanto di colonna sonora). L’edizione di iPod dedicata agli U2 non porta con sé alcuna innovazione tecnologica, ma testimonia il forte legame tra Apple e alcuni artisti di calibro mondiale.

E’ della scorsa settimana la notizia che l’iTunes Music Store ha superato la quota di 200 milioni di canzoni vendute, raddoppiando in soli tre mesi il già ottimo risultato ottenuto in un anno e mezzo di attività. Si tratta di un risultato realizzato grazie all’apertura dello store in tutta Europa, all’uscita della raccolta completa degli U2 (446 tracce a 149,99 euro), e alla grande quantità di brani regalati nel periodo natalizio. Il risultato è considerevole, e innalza il target delle vendite ai 400 milioni di pezzi all’anno, una cifra che fino a qualche tempo fa era impensabile, almeno in tempi così brevi.

Cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo anno? Sicuramente un’altra buona annata, anche se è improbabile che Apple riesca a ripetere le stesse performance a Wall Street. Mentre per Longhorn si preannunciano ritardi e tagli alle innovazioni, per gli utenti Macintosh sarà sicuramente l’anno di Tiger, con il suo Spotlight e i tanto discussi Widget. Impossibile non pensare a novità anche nel settore musicale, diventato ormai uno dei business trainanti di Apple: se l’iPod con memoria flash è ancora poco più di una fantasia, è facile immaginare che il nuovo mini hard disk da 80 GB di Toshiba sarà inserito nelle prossime revisioni di iPod. Allargando il campo d’azione, è ormai stato ufficializzato l’accordo con Motorola per la produzione di una serie di cellulari con una versione pocket di iTunes: una sorta di ibrido tra cellulare e iPod che amplierà i confini di Apple in nuove fascie di mercato. Ovviamente sarà lecito attendersi novità anche nel settore hardware: nuovi G5 ancora più veloci e magari una versione a basso consumo per equipaggiare i portatili. Qualche novità verrà sicuramente annunciata nell’expo di inizio 2005 (San Francisco, 10-14 gennaio) magari un iLifè05 che riesca a migliorare le già ottime applicazioni della versione ’04… Per saperlo non ci resta che attendere qualche settimana. Nel frattempo colgo l’occasione per augurare a tutti i lettori un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.

Domenico Galimberti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Winzozz Update inchiodato!
    Ciao a tutti, e' un paio di giorni che non appena accedo alla reteWindows Update si attiva per fare il download degli aggiornamenti maanche lasciando il pc acceso un giorno il download in corso rimane a0%.Ho l'adsl quindi non capisco cosa tenti di scaricare di cosi' grossoper rimanere sempre a 0%Ho Xp home edition sp1.Grazie per l'aiuto! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Winzozz Update inchiodato!
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao a tutti, e' un paio di giorni che non
      appena accedo alla rete
      Windows Update si attiva per fare il
      download degli aggiornamenti ma
      anche lasciando il pc acceso un giorno il
      download in corso rimane a
      0%.
      Ho l'adsl quindi non capisco cosa tenti di
      scaricare di cosi' grosso
      per rimanere sempre a 0%
      Ho Xp home edition sp1.

      Grazie per l'aiuto! :)Ma Windows non era il sistema perfetto ?buauauauauuauua
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    - Scritto da: Anonimo

    scusa ma non capisco il senso della
    risposta


    Scusato ed esentato :)scusa ma l'anonimato fa degli scherzi: ho pensato che la tua risposta fosse indirizzata alla rispostaccia data a un messaggio indegno..ma forse ho sbagliato e anche tu rispondevi a quello? :)hak
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni

    scusa ma non capisco il senso della risposta
    Scusato ed esentato :)
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    - Scritto da: Anonimo

    Se lo tsunami fosse passato attraverso
    il

    tuo cervello non avrebbe trovato nienta
    da

    distruggere..solo vuoto pneumatico


    Meraviglioso esempio di fratellanza
    universale,
    ma non perdere tempo qui, vai ad aiutare i
    bisognosi. Non puoi? Ah è vero spetta
    agli altri
    andare, dare e fare. Tu sei troppo preso da
    più
    importanti faccende e proprio sei
    impossiilitato
    ad alzare le chiappe.scusa ma non capisco il senso della risposta
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni

    Se lo tsunami fosse passato attraverso il
    tuo cervello non avrebbe trovato nienta da
    distruggere..solo vuoto pneumatico
    Meraviglioso esempio di fratellanza universale,ma non perdere tempo qui, vai ad aiutare ibisognosi. Non puoi? Ah è vero spetta agli altriandare, dare e fare. Tu sei troppo preso da piùimportanti faccende e proprio sei impossiilitatoad alzare le chiappe.
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    - Scritto da: Anonimo
    Infatti qui in europa, non dovunque, nascono
    spontaneamente industrie, a guisa di funghi
    dopo la pioggia, che ci arricchiscono. In
    altri
    luoghi invece dovrebbero essere costruite
    mentre è più comodo attendere
    pazientemente
    seduti che accada altrettanto. Non essendo
    fortunati nella lunga attesa restano
    poverelli
    che vanno giustamente aiutati da noi favoriti
    dal destino.Se lo tsunami fosse passato attraverso il tuo cervello non avrebbe trovato nienta da distruggere..solo vuoto pneumatico
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    - Scritto da: Anonimo
    non venire a dirlo a me, non me la passo
    certamente benissimo te lo assicuro, ma non
    per questo non penso a chi per colpa di
    qualcosa che non è dipeso da loro ha
    perso casa, famiglia e tutto quello che li
    circondava, quindi anzi che dire soltanto,
    in qlo agli europei e pensare di aver detto
    una cosa intelligente, dovresti dire anche
    in qlo a tutto il resto del mondo dato che i
    problemi non sono solo qui in europa e in
    asia...rifletti prima di sparare...Infatti qui in europa, non dovunque, nasconospontaneamente industrie, a guisa di funghi dopo la pioggia, che ci arricchiscono. In altri luoghi invece dovrebbero essere costruite mentre è più comodo attendere pazientementeseduti che accada altrettanto. Non essendofortunati nella lunga attesa restano poverelliche vanno giustamente aiutati da noi favoritidal destino.
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco l'innovazione di Micro(necro)So
    Peccato che si compilava codice sorgente prima del Dos 1.0 :)Brevetto inapplicabile.
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    Rispondo in maniera franca...L'Europa ha già dato e sta continuando a dare, il populismo non porta da nessuna parte.Vuoi un paio di risposte più dettagliate ?Perchè non mandiamo i soldi delle accise e dell'IVA derivanti dalle industrie delle armi ?Perchè non liquidiamo le tasse delle aziende farmaceutiche in medicinali da spedire in loco ?La verità è che se ne sarebbero salvati milioni se anzichè andare tutti in viaggio in asia foraggiando un turismo che ha disboscato e snaturato un paesaggio (controlla quello che ha detto il WWF quando gli stati nazionali di quei paesi hanno cominciato a bonificare le foreste di mangrovie per fare spazio a spiagge e alberghi) ci saremmo preoccupati di difendere tanto la natura ed i suoi delicati equilibri in pianta stabile anzichè quando Maurizio Costanzo, fra un trenino e due note di sassofono si limita a dire "solidarietà".E per la precisione NO, dare un euro per aiutare la gente laggiù non lava la tua coscienza e neppure tirare fuori idee del menga, ci vuole un impegno civile (e politico) concreto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Poveri comunisti invidiosi
    Fermo restando che qui nessuno và pazzo per Lenin mi chiedo:ma cosa c'è di male ad essere comunisti alla Diliberto ?dov'è che la parola "comunista" (in Italia) è sinonimo di barbaro unno ?non è che si sta tentando qualcosa stile il marcare come "liberal" i democratici?
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    non farti prendere per
    i fondelli:)traduzione: messo di fronte alle mie contraddizioni, non so far altro che battere in ritirata
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ripeto la domanda: secondo te se non
    sei un bullo sei un fallito?Facciamo così, io vado a dormire e tu meditiprofondamente fino a domani mattina perallestire una strategia atta a non farti prendere per i fondelli:)Notte e sogni d'oro
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    Magari pensano che agendo



    disonestamente si




    guadagna di più.







    saranno trattati da disonesti






    Puoi trattarli come vuoi



    esiste la prigione per i disonesti


    Questo non lo sapevoinformati
    :

    ma sono disonesti


    ugualmente.



    i recidivi di solito si beccano una pena

    maggiore


    Sei veramente un pozzo di saggezza:pforse dovresti solo aggiornarti
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Magari pensano che agendo


    disonestamente si



    guadagna di più.





    saranno trattati da disonesti




    Puoi trattarli come vuoi

    esiste la prigione per i disonesti
    Questo non lo sapevo:

    ma sono disonesti

    ugualmente.

    i recidivi di solito si beccano una pena
    maggiore
    Sei veramente un pozzo di saggezza:p







    E' un monopolio

    infido


    almeno




    quanto





    Telecom






    Italia.












    Lo sanno tutti che

    Telecom ha


    il




    monopolio e





    che





    è una

    società


    votata



    al




    lucro.









    il lucro lo si fa anche
    senza


    essere




    disonesti








    Come sopra.





    saranno trattati da disonesti
    anche loro




    Idem

    pure per me
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Dai postaci la denuncia che hai
    fatto

    che


    ridiamo tutti in coro:D



    tu fai il disonesto e capitami a tiro
    che

    poi ridi di più


    Sempre a norma di legge naturalmente:Dnaturalmente
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    è occupato, non temere: ecco il suo
    lavoro più innovativo:

    www.groklaw.net/article.php?story=20041228040

    Fidarsi di una azienda monopolista,
    pluripregiudicata come questa per
    affidargli i proprio dati personali ?
    Fossi matto:)
    Parafrasando un noto detto statunitense:
    Comprereste un'auto usata da questa azienda?
    A anche il monopolio delle auto? non lo sapevo:o
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    non venire a dirlo a me, non me la passo certamente benissimo te lo assicuro, ma non per questo non penso a chi per colpa di qualcosa che non è dipeso da loro ha perso casa, famiglia e tutto quello che li circondava, quindi anzi che dire soltanto, in qlo agli europei e pensare di aver detto una cosa intelligente, dovresti dire anche in qlo a tutto il resto del mondo dato che i problemi non sono solo qui in europa e in asia...rifletti prima di sparare...
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Magari pensano che agendo

    disonestamente si


    guadagna di più.



    saranno trattati da disonesti


    Puoi trattarli come vuoi esiste la prigione per i disonesti
    ma sono disonesti
    ugualmente.i recidivi di solito si beccano una pena maggiore





    E' un monopolio
    infido

    almeno



    quanto




    Telecom





    Italia.










    Lo sanno tutti che
    Telecom ha

    il



    monopolio e




    che




    è una
    società

    votata


    al



    lucro.







    il lucro lo si fa anche senza

    essere



    disonesti






    Come sopra.



    saranno trattati da disonesti anche loro


    Idempure per me
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Dai postaci la denuncia che hai fatto
    che

    ridiamo tutti in coro:D

    tu fai il disonesto e capitami a tiro che
    poi ridi di più
    Sempre a norma di legge naturalmente:D
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Magari pensano che agendo
    disonestamente si

    guadagna di più.

    saranno trattati da disonesti
    Puoi trattarli come vuoi ma sono disonesti ugualmente.




    E' un monopolio infido
    almeno


    quanto



    Telecom




    Italia.








    Lo sanno tutti che Telecom ha
    il


    monopolio e



    che



    è una società
    votata

    al


    lucro.





    il lucro lo si fa anche senza
    essere


    disonesti




    Come sopra.

    saranno trattati da disonesti anche loro
    Idem
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Sei veramente un bravo ragazzo
    tutto

    casa e


    lavoro:$



    quel che sono è affar mio



    Ma affar mio è anche difendermi
    dai

    malfattori, usando le norme di legge.


    Dai postaci la denuncia che hai fatto che
    ridiamo tutti in coro:Dtu fai il disonesto e capitami a tiro che poi ridi di più
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Lo sanno tutti che MS ha il
    monopolio


    e che è una società

    votata al lucro.



    il lucro lo si fa anche senza essere

    disonesti


    Magari pensano che agendo disonestamente si
    guadagna di più. saranno trattati da disonesti



    E' un monopolio infido almeno

    quanto


    Telecom



    Italia.






    Lo sanno tutti che Telecom ha il

    monopolio e


    che


    è una società votata
    al

    lucro.



    il lucro lo si fa anche senza essere

    disonesti


    Come sopra.saranno trattati da disonesti anche loro
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo



    meglio cosi'. Giu' le mani dal mecato

    on-line, Monopolio assassino


    Azzzz. un monopolio disoccupato:(è occupato, non temere: ecco il suo lavoro più innovativo:http://www.groklaw.net/article.php?story=20041228040645419Fidarsi di una azienda monopolista, pluripregiudicata come questa per affidargli i proprio dati personali ?Parafrasando un noto detto statunitense: Comprereste un'auto usata da questa azienda?
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport



    per forza un fallito?

    Cosa c'entro io? Parlavamo di bulli in

    generale,

    ...e degli altri che sarebbero falliti,
    tanto che se si coalizzano diventano un
    "monopolio" di falliti

    Ripeto la domanda: secondo te se non sei un
    bullo sei un fallito?
    Facciamo così, io faccio il bullo e tu il fallito che ti viene bene8)
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Sei veramente un bravo ragazzo tutto
    casa e

    lavoro:$

    quel che sono è affar mio

    Ma affar mio è anche difendermi dai
    malfattori, usando le norme di legge.
    Dai postaci la denuncia che hai fatto che ridiamo tutti in coro:D
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Stai proponendo un monopolio dei

    falliti? :p



    quindi secondo te se non sei un bullo
    sei

    per forza un fallito?
    Cosa c'entro io? Parlavamo di bulli in
    generale,...e degli altri che sarebbero falliti, tanto che se si coalizzano diventano un "monopolio" di fallitiRipeto la domanda: secondo te se non sei un bullo sei un fallito?
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    meglio cosi'. Giu' le mani dal mecato
    on-line, Monopolio assassino
    Azzzz. un monopolio disoccupato:(
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Se non lo facesse non sarebbe
    bullo8)



    e non sarebbe punito


    Sei veramente un bravo ragazzo tutto casa e
    lavoro:$ quel che sono è affar mioMa affar mio è anche difendermi dai malfattori, usando le norme di legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Stai proponendo un monopolio dei
    falliti? :p

    quindi secondo te se non sei un bullo sei
    per forza un fallito?Cosa c'entro io? Parlavamo di bulli in generale,non vorrai mica che mi costituisca:p
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Se non lo facesse non sarebbe bullo8)

    e non sarebbe punito
    Sei veramente un bravo ragazzo tutto casa e lavoro:$
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    -tu...

    Ma non acchiaperanno mai un mucho come
    te;)

    infatti :)
    questo sistemino giocattolo "WIndows XP
    pokemon Edition" lo lascio volentieri a voi
    utonti.
    Mi rincuora che non ce lo lasci malvolentieri:D
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Lo sanno tutti che MS ha il monopolio

    e che è una società
    votata al lucro.

    il lucro lo si fa anche senza essere
    disonesti
    Magari pensano che agendo disonestamente si guadagna di più.


    E' un monopolio infido almeno
    quanto

    Telecom


    Italia.




    Lo sanno tutti che Telecom ha il
    monopolio e

    che

    è una società votata al
    lucro.

    il lucro lo si fa anche senza essere
    disonesti
    Come sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    -

    Stai proponendo un monopolio dei

    falliti? :p



    Beh Microsoft detiene già il

    monopolio dei clienti-utonti...

    fai un po' tu...
    Ma non acchiaperanno mai un mucho come te;)infatti :)questo sistemino giocattolo "WIndows XP pokemon Edition" lo lascio volentieri a voi utonti.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo
    seattletimes.nwsource.com/html/businesstechno

    Ormai il progetto di controllo dei dati
    personali con Passport è fallito, e
    lo riconosce anche il monopolio.meglio cosi'. Giu' le mani dal mecato on-line, Monopolio assassino
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Non è con le buffonerie che
    riuscirai

    a ribaltare sentenze su sentenze.
    Microsoft

    è un monopolio pluricondannato e

    ormai ha perso l'immagine di azienda

    innovatrice, guadagnandosi quella di
    azienda

    dedita alle pratiche disoneste e al

    cavillume da avvocatucolo.

    Microsoft è un monopolio
    disonesto e

    nella disonesta continua a sguazzare.
    Lo sanno tutti che MS ha il monopolio
    e che è una società votata al lucro. il lucro lo si fa anche senza essere disonesti

    E' un monopolio infido almeno quanto
    Telecom

    Italia.


    Lo sanno tutti che Telecom ha il monopolio e
    che
    è una società votata al lucro. il lucro lo si fa anche senza essere disonesti
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    Stai proponendo un monopolio dei

    falliti? :p



    stai dicendo che il bullo ha diritto a
    farlo?


    Se non lo facesse non sarebbe bullo8)e non sarebbe punito
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Stai proponendo un monopolio dei
    falliti? :p

    stai dicendo che il bullo ha diritto a farlo?
    Se non lo facesse non sarebbe bullo8)
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo
    Non è con le buffonerie che riuscirai
    a ribaltare sentenze su sentenze. Microsoft
    è un monopolio pluricondannato e
    ormai ha perso l'immagine di azienda
    innovatrice, guadagnandosi quella di azienda
    dedita alle pratiche disoneste e al
    cavillume da avvocatucolo.
    Microsoft è un monopolio disonesto e
    nella disonesta continua a sguazzare.Lo sanno tutti che MS ha il monopolio e cheè una società votata al lucro.
    E' un monopolio infido almeno quanto Telecom
    Italia.
    Lo sanno tutti che Telecom ha il monopolio e cheè una società votata al lucro.
    Come spesso accade, quando mancano argomenti
    per contrastare evidenze ormai schiaccianti,
    i buffoni par tuo ricorrono ai paradossi per
    fare polverone.Guarda che sono daccordo con te sul fatto che MSha il monopolio, a parte Apple che in certi settori dinicchia è superiore, non vedo proprio altro di serioin giro.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    oppure, quando la maestra è
    troppo

    permissiva, è utile coalizzarsi
    per

    far capire al bullo che la deve smettere


    Stai proponendo un monopolio dei falliti? :pstai dicendo che il bullo ha diritto a farlo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    Non è con le buffonerie che riuscirai a ribaltare sentenze su sentenze. Microsoft è un monopolio pluricondannato e ormai ha perso l'immagine di azienda innovatrice, guadagnandosi quella di azienda dedita alle pratiche disoneste e al cavillume da avvocatucolo. Microsoft è un monopolio disonesto e nella disonesta continua a sguazzare.E' un monopolio infido almeno quanto Telecom Italia.Come spesso accade, quando mancano argomenti per contrastare evidenze ormai schiaccianti, i buffoni par tuo ricorrono ai paradossi per fare polverone.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    -

    Stai proponendo un monopolio dei
    falliti? :p

    Beh Microsoft detiene già il
    monopolio dei clienti-utonti...
    fai un po' tu...Ma non acchiaperanno mai un mucho come te;)
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    oppure, quando la maestra è
    troppo

    permissiva, è utile coalizzarsi
    per

    far capire al bullo che la deve smettere


    Stai proponendo un monopolio dei falliti? :pBeh Microsoft detiene già il monopolio dei clienti-utonti...fai un po' tu...
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    oppure, quando la maestra è troppo
    permissiva, è utile coalizzarsi per
    far capire al bullo che la deve smettere
    Stai proponendo un monopolio dei falliti? :p
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    certo invece, se detiene il monopolio nel
    suo settore.
    Con la affermazione dei SO open ormai usatidalla maggioranza degli utenti non esiste ilrischio che questo ridicolo monopolio possaprendere piede, windows resterà confinatoa risibili percentuali di penetrazione.
    Il suo problema è mantenere questo
    monopolio, anche quando non è
    più in grado di assicurarsi quella
    posizione onestamente
    Non può farlo, possiamo casomai parlare di mancato monopolio per evidenti limiti delsuo SO che impedisce la visione dei sorgenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    non è detto, potrebbe iniziare a

    vendere pastiglie all'uranio impoverito

    contro il raffreddore... (smaltire
    costa...)
    Impossibile che una azienda con pessimo
    settore commerciale e software inferiore
    alla concorrenza si affermi.certo invece, se detiene il monopolio nel suo settore.Il suo problema è mantenere questo monopolio, anche quando non è più in grado di assicurarsi quella posizione onestamente
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    "E' un po' come i bambini alle
    scuole


    elementari, quando per un
    qualsivoglia


    motivo, invidiavano un compagnetto
    e lo


    temevano, si scagliavano contro di
    lui

    per


    sentirsi forti e sottometterlo."



    questo compagnetto è un bullo
    che si

    è già meritato molte

    punizioni per la sua ostilità
    contro

    i compagnetti.


    Giustissimo, sempre rivolgersi alla maestra
    in cotali frangenti. ;)oppure, quando la maestra è troppo permissiva, è utile coalizzarsi per far capire al bullo che la deve smettere
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    "E' un po' come i bambini alle scuole

    elementari, quando per un qualsivoglia

    motivo, invidiavano un compagnetto e lo

    temevano, si scagliavano contro di lui
    per

    sentirsi forti e sottometterlo."

    questo compagnetto è un bullo che si
    è già meritato molte
    punizioni per la sua ostilità contro
    i compagnetti.
    Giustissimo, sempre rivolgersi alla maestrain cotali frangenti. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    non è detto, potrebbe iniziare a
    vendere pastiglie all'uranio impoverito
    contro il raffreddore... (smaltire costa...)Impossibile che una azienda con pessimosettore commerciale e software inferiorealla concorrenza si affermi.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo



    Ti stai scagliando contro MS :D



    ne ha motivo: è un'azienda

    monopolista pluripregiudicata


    "E' un po' come i bambini alle scuole
    elementari, quando per un qualsivoglia
    motivo, invidiavano un compagnetto e lo
    temevano, si scagliavano contro di lui per
    sentirsi forti e sottometterlo."questo compagnetto è un bullo che si è già meritato molte punizioni per la sua ostilità contro i compagnetti.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    c'è poco da fare gli spiritosi...




    www.internetnews.com/bus-news/article.php/345
    Una azienda veramente disdicevole, non si
    affermerà
    mai.non è detto, potrebbe iniziare a vendere pastiglie all'uranio impoverito contro il raffreddore... (smaltire costa...)
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    c'è poco da fare gli spiritosi...

    www.internetnews.com/bus-news/article.php/345Una azienda veramente disdicevole, non si affermeràmai.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    Ti stai scagliando contro MS
    :D





    ne ha motivo: è un'azienda


    monopolista pluripregiudicata




    "E' un po' come i bambini alle scuole

    elementari, quando per un qualsivoglia

    motivo, invidiavano un compagnetto e lo

    temevano, si scagliavano contro di lui
    per

    sentirsi forti e sottometterlo."



    1 - non vedo in cosa essere invidiosi, altre
    sw house hanno fatto la storia VERA
    dell'informatica per poi andare purtroppo in
    declino, vedi Borland

    2 - vai a sottomettere una multinazionale
    che ha qualche miliarduccio di dollari,
    vedrai che risate...Citavo solo un post precedente:p
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo



    Ti stai scagliando contro MS :D



    ne ha motivo: è un'azienda

    monopolista pluripregiudicata


    "E' un po' come i bambini alle scuole
    elementari, quando per un qualsivoglia
    motivo, invidiavano un compagnetto e lo
    temevano, si scagliavano contro di lui per
    sentirsi forti e sottometterlo."
    1 - non vedo in cosa essere invidiosi, altre sw house hanno fatto la storia VERA dell'informatica per poi andare purtroppo in declino, vedi Borland2 - vai a sottomettere una multinazionale che ha qualche miliarduccio di dollari, vedrai che risate...
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    vero, basta vedere con quale accanimento

    cerchi di instaurare i bravetti sw in
    ogni

    angolo del mondo, ma la cosa più

    balorda sono i suoi rappresentanti che
    si

    riempiono la bocca di buone parole,
    fanno

    semplicemente schifo...
    Un lato commerciale veramente deficitario per
    cercare, inutilmente, di vendere un software
    nettamente inferiore a quello della
    concorrenza.
    Per questi motivi windows non
    riuscirà mai ad
    uscire dalla mediocrità e ad
    acquisire un accettabile
    livello di diffusione.
    c'è poco da fare gli spiritosi...http://www.internetnews.com/bus-news/article.php/3453371
  • TADsince1995 scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    Occhio ragazzi!!! Io non mi sto scagliando contro nessuno! Anzi! Ho proprio detto: "staremo a vedere cosa saranno in grado di fare Bill e i suoi scagnozzi". Non nascondo la mia antica antipatia verso questa triste realtà d'oltreoceano, ma se leggete bene i miei post ho detto pure che secondo me ogni tanto qualcosa di buono l'ha fatto! :)Poi se io ritengo folle e scellerato spendere soldi per comprare WindowsXP (e poi appesantirlo con tutti i vari aggeggilli AntiQualcosa) quando con 2 CD vergini mi masterizzo la slackware che mi permette di fare tutto ciò che mi serve a casa e a lavoro a costo assolutamente ZERO, con prestazioni superiori, che non si deteriorano dopo pochi mesi e una sicurezza che, seppur sempre imperfetta, è galassie avanti a Windows c'è niente di male? ;)TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Non ho capito il "dopo":s

    "prima" l'hai scritta, e solo "dopo" l'hai
    capita
    capito cosa?


    Non sapevo che avesse inventato anche il

    monopoli:$

    vista la proliferazione di brevetti banali,
    la gioiosa macchina dell'innovazione di
    Redmond, dopo la "C" di compilazione e la
    "E" di editing, arriverà anche a "M"
    di monopolio
    Dopo la "E" viene a "F"
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport


    Ti stai scagliando contro MS :D

    ne ha motivo: è un'azienda
    monopolista pluripregiudicata
    "E' un po' come i bambini alle scuole elementari, quando per un qualsivoglia motivo, invidiavano un compagnetto e lo temevano, si scagliavano contro di lui per sentirsi forti e sottometterlo."
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    immagino le risate che ti stai facendo,
    dopo

    quest'affermazione fallace e ironica


    Non ho capito il "dopo":s"prima" l'hai scritta, e solo "dopo" l'hai capita
    Non sapevo che avesse inventato anche il
    monopoli:$vista la proliferazione di brevetti banali, la gioiosa macchina dell'innovazione di Redmond, dopo la "C" di compilazione e la "E" di editing, arriverà anche a "M" di monopolio
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Ma vedi, in quello che hai detto

    c'è


    anche il senso del mio post.
    Microsoft

    con


    tutti i suoi spargimenti di
    parolacce

    contro


    i concorrenti sta scoprendo il
    fianco.

    Sta


    facendo brutta figura comportandosi


    così. In poche parole,
    quando


    un'azienda non può
    rispondere a

    un


    concorrente con i fatti,
    perchè

    ne


    è incapace, si adopera per

    diminuire


    la reputazione del suo
    concorrente. E'

    un


    po' come i bambini alle scuole

    elementari,


    quando per un qualsivoglia motivo,


    invidiavano un compagnetto e lo

    temevano, si


    scagliavano contro di lui per
    sentirsi

    forti


    e sottometterlo.




    Ti stai scagliando contro MS :D

    ne ha motivo: è un'azienda
    monopolista pluripregiudicata

    esattoè legittima difesa
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    Ma vedi, in quello che hai detto
    c'è

    anche il senso del mio post. Microsoft
    con

    tutti i suoi spargimenti di parolacce
    contro

    i concorrenti sta scoprendo il fianco.
    Sta

    facendo brutta figura comportandosi

    così. In poche parole, quando

    un'azienda non può rispondere a
    un

    concorrente con i fatti, perchè
    ne

    è incapace, si adopera per
    diminuire

    la reputazione del suo concorrente. E'
    un

    po' come i bambini alle scuole
    elementari,

    quando per un qualsivoglia motivo,

    invidiavano un compagnetto e lo
    temevano, si

    scagliavano contro di lui per sentirsi
    forti

    e sottometterlo.


    Ti stai scagliando contro MS :Dne ha motivo: è un'azienda monopolista pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    Ma microsoft parte da una situazione di

    potere monopolistico. La sua pervasiva

    diffusione è drogata da questo
    stato

    di cose.


    Una vera droga, ogni volta che devo chiudere
    win:'(i miei argomenti solo gli stessi che han convinto i giudici.i tuoi sono sberleffi inutili

    in altri campi non riesce a primeggiare
    in

    alcun modo e perde economicamente.


    I soldi non sono tutto esiste anche la
    soddisfazione
    morale:)non mi risulta che MS persegua tali obiettiviLa sua storia è stata sempre rivolta al massimo profitto

    Questo significa che tale azienda vive
    solo

    di rendita monopolistica e che
    dovrà

    sempre più comportarsi come SCO
    (che

    pretende diritti non suoi).


    Non sapevo che avesse inventato anche il
    monopoli:$non l'ho dettoMa è vero che è la prima azienda a averlo reso l'unica fonte di rendita
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    Ma vedi, in quello che hai detto c'è
    anche il senso del mio post. Microsoft con
    tutti i suoi spargimenti di parolacce contro
    i concorrenti sta scoprendo il fianco. Sta
    facendo brutta figura comportandosi
    così. In poche parole, quando
    un'azienda non può rispondere a un
    concorrente con i fatti, perchè ne
    è incapace, si adopera per diminuire
    la reputazione del suo concorrente. E' un
    po' come i bambini alle scuole elementari,
    quando per un qualsivoglia motivo,
    invidiavano un compagnetto e lo temevano, si
    scagliavano contro di lui per sentirsi forti
    e sottometterlo.
    Ti stai scagliando contro MS :D
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    immagino le risate che ti stai facendo, dopo
    quest'affermazione fallace e ironica
    Non ho capito il "dopo":s
    Ma microsoft parte da una situazione di
    potere monopolistico. La sua pervasiva
    diffusione è drogata da questo stato
    di cose.
    Una vera droga, ogni volta che devo chiudere win:'(
    in altri campi non riesce a primeggiare in
    alcun modo e perde economicamente.
    I soldi non sono tutto esiste anche la soddisfazione morale:)
    Questo significa che tale azienda vive solo
    di rendita monopolistica e che dovrà
    sempre più comportarsi come SCO (che
    pretende diritti non suoi).
    Non sapevo che avesse inventato anche il monopoli:$
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    vero, basta vedere con quale accanimento

    cerchi di instaurare i brevetti sw in
    ogni

    angolo del mondo, ma la cosa più

    balorda sono i suoi rappresentanti che
    si

    riempiono la bocca di buone parole,
    fanno

    semplicemente schifo...
    Un lato commerciale veramente deficitario per
    cercare, inutilmente, di vendere un software
    nettamente inferiore a quello della
    concorrenza.
    Per questi motivi windows non
    riuscirà mai ad
    uscire dalla mediocrità e ad
    acquisire un accettabile
    livello di diffusione. immagino le risate che ti stai facendo, dopo quest'affermazione fallace e ironicaMa microsoft parte da una situazione di potere monopolistico. La sua pervasiva diffusione è drogata da questo stato di cose.in altri campi non riesce a primeggiare in alcun modo e perde economicamente.Questo significa che tale azienda vive solo di rendita monopolistica e che dovrà sempre più comportarsi come SCO (che pretende diritti non suoi).
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    vero, basta vedere con quale accanimento
    cerchi di instaurare i bravetti sw in ogni
    angolo del mondo, ma la cosa più
    balorda sono i suoi rappresentanti che si
    riempiono la bocca di buone parole, fanno
    semplicemente schifo...Un lato commerciale veramente deficitario percercare, inutilmente, di vendere un softwarenettamente inferiore a quello della concorrenza.Per questi motivi windows non riuscirà mai aduscire dalla mediocrità e ad acquisire un accettabilelivello di diffusione.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    secondo me non ne è capace.
    Per dare questo giudizio è
    sufficiente notare la reazione che tiene in
    merito al metodo di sviluppo Open Source.
    Mentre altre aziende ci hanno visto una
    fonte di miglioramento el mercato, per
    Microsoft rimane sempre una minaccia. e se
    ne capisce il motivo: un'azienda monopolista
    può solo perdere il proprio mercato.
    Quando non riesce a esprimere innovazione (e
    questa è la caratteristica di
    micorosoft) può ricorrere a mezzucci
    da brigante quali quelli usati finora.Vedi l'inqualificabile campagna "get the facts"...
    E' un
    circolo vizioso: più usa mezzi
    indegni più diventa infida.Ma vedi, in quello che hai detto c'è anche il senso del mio post. Microsoft con tutti i suoi spargimenti di parolacce contro i concorrenti sta scoprendo il fianco. Sta facendo brutta figura comportandosi così. In poche parole, quando un'azienda non può rispondere a un concorrente con i fatti, perchè ne è incapace, si adopera per diminuire la reputazione del suo concorrente. E' un po' come i bambini alle scuole elementari, quando per un qualsivoglia motivo, invidiavano un compagnetto e lo temevano, si scagliavano contro di lui per sentirsi forti e sottometterlo.
    Più è percepita come infida e
    più dovrà diventare nociva per
    rimanere sulla cresta dell'onda. E
    poiché è come un treno
    impazzito in corsa su un binario morto, non
    potrà fermarsi.CVD.TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: TADsince1995




    La lezione n.2 è: pare che

    l'unione


    faccia la forza, almeno quando

    c'è


    microsoft dall'altra parte.



    Diciamo più che altro che la
    gente,

    dopo 30 anni di marketing discutibile e

    iconcine colorate, sta finalmente

    cominciando ad aprire gli occhi...



    E' ciò è solo un bene,
    per il

    mercato ma anche per la stessa Microsoft

    che, vedendosi bersagliata dall'intero

    pianeta, adesso dovrà dimostrare
    il

    suo vero valore. Sempre ne sia capace...

    secondo me non ne è capace.
    Per dare questo giudizio è
    sufficiente notare la reazione che tiene in
    merito al metodo di sviluppo Open Source.
    Mentre altre aziende ci hanno visto una
    fonte di miglioramento el mercato, per
    Microsoft rimane sempre una minaccia. e se
    ne capisce il motivo: un'azienda monopolista
    può solo perdere il proprio mercato.
    Quando non riesce a esprimere innovazione (e
    questa è la caratteristica di
    micorosoft) può ricorrere a mezzucci
    da brigante quali quelli usati finora. E' un
    circolo vizioso: più usa mezzi
    indegni più diventa infida.
    Più è percepita come infida e
    più dovrà diventare nociva per
    rimanere sulla cresta dell'onda. E
    poiché è come un treno
    impazzito in corsa su un binario morto, non
    potrà fermarsi.
    vero, basta vedere con quale accanimento cerchi di instaurare i bravetti sw in ogni angolo del mondo, ma la cosa più balorda sono i suoi rappresentanti che si riempiono la bocca di buone parole, fanno semplicemente schifo...
  • Anonimo scrive:
    Re: sanzioni
    - Scritto da: Anonimo
    salve a tutti, non se se qualcuno ha
    già detto una cosa del genere, ma se
    i soldi della sanzione a Microsoft fossero
    donati alla ormai povera gente dell'asia che
    rischia di andare in contro a una strage per
    le malattie, penso che servano più a
    loro quei soldi che allo stato tanto meno a
    Microsoft dato che rappresenta meno del 2%
    del loro fatturato se ho letto bene, fatemi
    sapere cosa ne pensate, facciamo sentire la
    nostra voce, quei soldi potrebbero salvare
    molte vite umane.
    Francesco.Si e in qlo alla povera gente in europa.
  • Anonimo scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport
    - Scritto da: TADsince1995


    La lezione n.2 è: pare che
    l'unione

    faccia la forza, almeno quando
    c'è

    microsoft dall'altra parte.

    Diciamo più che altro che la gente,
    dopo 30 anni di marketing discutibile e
    iconcine colorate, sta finalmente
    cominciando ad aprire gli occhi...

    E' ciò è solo un bene, per il
    mercato ma anche per la stessa Microsoft
    che, vedendosi bersagliata dall'intero
    pianeta, adesso dovrà dimostrare il
    suo vero valore. Sempre ne sia capace...secondo me non ne è capace. Per dare questo giudizio è sufficiente notare la reazione che tiene in merito al metodo di sviluppo Open Source. Mentre altre aziende ci hanno visto una fonte di miglioramento el mercato, per Microsoft rimane sempre una minaccia. e se ne capisce il motivo: un'azienda monopolista può solo perdere il proprio mercato. Quando non riesce a esprimere innovazione (e questa è la caratteristica di micorosoft) può ricorrere a mezzucci da brigante quali quelli usati finora. E' un circolo vizioso: più usa mezzi indegni più diventa infida. Più è percepita come infida e più dovrà diventare nociva per rimanere sulla cresta dell'onda. E poiché è come un treno impazzito in corsa su un binario morto, non potrà fermarsi.
  • Anonimo scrive:
    anvedi quanti comuniscti!
  • TADsince1995 scrive:
    Re: fallimento di microsoft su passport

    La lezione n.2 è: pare che l'unione
    faccia la forza, almeno quando c'è
    microsoft dall'altra parte.Diciamo più che altro che la gente, dopo 30 anni di marketing discutibile e iconcine colorate, sta finalmente cominciando ad aprire gli occhi...E' ciò è solo un bene, per il mercato ma anche per la stessa Microsoft che, vedendosi bersagliata dall'intero pianeta, adesso dovrà dimostrare il suo vero valore. Sempre ne sia capace...TAD
  • Anonimo scrive:
    sanzioni
    salve a tutti, non se se qualcuno ha già detto una cosa del genere, ma se i soldi della sanzione a Microsoft fossero donati alla ormai povera gente dell'asia che rischia di andare in contro a una strage per le malattie, penso che servano più a loro quei soldi che allo stato tanto meno a Microsoft dato che rappresenta meno del 2% del loro fatturato se ho letto bene, fatemi sapere cosa ne pensate, facciamo sentire la nostra voce, quei soldi potrebbero salvare molte vite umane.Francesco.
  • Anonimo scrive:
    no, evidentemente non mi sono spiegato..
    ... la scienza deve capire come può essersi generato il vuoto pneumatico lì dentro, in modo da produrre antidoti efficaci. la cosa che stupisce di più è poi la capacità rimasta inalterara di digitare su un pc:| e di sembrare quindi lo stesso un essere pensante. VERAMENTE IMPRESSIONANTE...
  • Anonimo scrive:
    fallimento di microsoft su passport
    http://seattletimes.nwsource.com/html/businesstechnology/2002136272_passport31.htmlOrmai il progetto di controllo dei dati personali con Passport è fallito, e lo riconosce anche il monopolio.La barriera del progetto alternativo, Liberty Alliance, dietro cui si è formata una coalizione in funzione anti-monopolio, ha funzionato.La lezione n.1 è: microsoft è un soggetto infido. Le sue iniziative sono sempre intrise di volontà di accaparramento esclusivo.La lezione n.2 è: pare che l'unione faccia la forza, almeno quando c'è microsoft dall'altra parte.
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco l'innovazione di Micro(necro)Soft
    ... e con questo la concorrenza è tagliata fuori per sempre...
  • Anonimo scrive:
    ecco l'innovazione di Micro(necro)Soft
    http://www.internetnews.com/bus-news/article.php/3453371sembra che a Redmond si vantino di aver inventato la compilazione di codice sorgente !!!! Siamo al colmo!
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Che piecere provate ?

    cioè, tu sviluppi in java e il tuo
    mercato è fatto solo di linux? Sai
    cosa vuol dire mercato?Mai detto questo. J2EE gira su tante piattaforme, solo che io a lavoro non ho alcun bisogno di Windows.
    pochino... direi che a parte un po' di mela
    e ibm per i superprofessionisti, la gente
    userebbe ancora le macchine fotografiche con
    il rullino... pensa un po'...AAAAH!!! Vuoi dire che se non ci fosse Windows non ci sarebbero le macchine fotografiche digitali!?!?!? Dai non esageriamo adesso! :D:D:DIl PC era destinato a diventare una cosa da "assemblare", perdendo il concetto di macchina integrata come era Amiga ad esempio (sigh!), e quindi anche non ci fosse stata Microsoft, ci avrebbe pensato qualcun altro a rendere il PC facile da usare... OS2 di Ibm, ad esempio, sarebbe stato un buon candidato.
    ci sono tante cose buone in windows,
    così come in linux e li uso e li
    apprezzo... ma alcune prese di posizioni
    faziose mi danno sui nervi, è
    più forte di me...Non hai letto bene il mio post allora! :)Io non dico che Windows non abbia anche qualcosa di buono, però i suoi difetti sono tali da mettere i pregi in ombra. E poi se esiste un sistema gratuito, potentissimo che per me va benissimo perchè dare ancora soldi a M$? Per carità, linux ha anche i suoi talloni d'achille, ma il suo sviluppo è talmente vivace e vario che presto saranno solo ricordi...

    Non mi sembra di non aver avuto
    rispetto per

    l'intelligenza umana, ma in Microsoft

    più che di intelligenza, secondo
    me

    si parla di furbizia e di straordinarie

    capacità di marketing.

    un po' di tutto... forse siBeh, capacità di marketing vuol dire anche intelligenza in effetti. Però quando con Longhorn M$ inserirà il tabbed browsing in explorer spacciandolo per una propria invenzione (e magari anche brevettandola) e la gente la applaudirà capirai meglio cose volevo dire con il mio post.Ciao e buon anno! :)TAD
  • hoff scrive:
    FAQ
    FREQUENTLY AKED QUESTIONS1 - no, non sono davvero comunista2 - no, non sto dalla parte di Saddam solo perchè preferisco Linux3 - no, la bomba in Piazza Fontana non l'ho messa io4 - no, non mi sento autorizzato a trattarti da deficiente solo perchè sembri deficiente. Però la tentazione è stata troppo forte...
  • hoff scrive:
    Re: Poveri comunisti invidiosi
    Quando stiamo contro l'UE è perchè siamo comunisti, e ora siamo comunisti anche perchè siamo con l'UE. Forse chi ha delle idee di qualsiasi tipo è comunista...
    Non vi resta che piangere e continuare a
    denunciare MS :'(Ho finito le lacrime e non posso nemmeno denunciare MS perchè, essendo comunista, sono anche un black block ricercato dalla polizia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: TADsince1995


    e beh se ci rifletti bene, è

    probabile che tu lavori anche grazie a
    MS

    che ha favorito la diffusione capillare
    dei

    PC...

    Dunque, grazie a Dio, il mio lavoro ha poco
    a che fare con MS, sviluppo su J2EE con
    linux...eh eh... non fare il furbetto... cioè, tu sviluppi in java e il tuo mercato è fatto solo di linux? Sai cosa vuol dire mercato?
    Su questo devo però
    ammettere che hai parzialmente ragione,
    però penso che anche senza MS il PC
    (inteso come computer in genere) si sarebbe
    ugualmente diffuso. pochino... direi che a parte un po' di mela e ibm per i superprofessionisti, la gente userebbe ancora le macchine fotografiche con il rullino... pensa un po'...
    Lo faccio già da anni. Tengo Windows
    solo per giocare, a mio avviso i videogiochi
    sono uno dei motivi principali per cui
    Windows va avanti (vedi le OTTIME librerie
    DX9 ecc...)ci sono tante cose buone in windows, così come in linux e li uso e li apprezzo... ma alcune prese di posizioni faziose mi danno sui nervi, è più forte di me...
    Non mi sembra di non aver avuto rispetto per
    l'intelligenza umana, ma in Microsoft
    più che di intelligenza, secondo me
    si parla di furbizia e di straordinarie
    capacità di marketing.un po' di tutto... forse si
  • Anonimo scrive:
    Poveri comunisti invidiosi
    La pappa è finita, i soldi di bill stanno finendo tutti nelle tasche della UE... :Non vi resta che piangere e continuare a denunciare MS :'(
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Che piecere provate ?

    e beh se ci rifletti bene, è
    probabile che tu lavori anche grazie a MS
    che ha favorito la diffusione capillare dei
    PC...Dunque, grazie a Dio, il mio lavoro ha poco a che fare con MS, sviluppo su J2EE con linux... Su questo devo però ammettere che hai parzialmente ragione, però penso che anche senza MS il PC (inteso come computer in genere) si sarebbe ugualmente diffuso.
    è probabile che senza MS tu avresti
    qualche cliente in meno... molti di meno...
    o quasi nullaVedi sopra...
    poi per il resto puoi fare tranquillamente a
    meno di windows...Lo faccio già da anni. Tengo Windows solo per giocare, a mio avviso i videogiochi sono uno dei motivi principali per cui Windows va avanti (vedi le OTTIME librerie DX9 ecc...)
    ma abbi più
    rispetto per l'intelligenza umana ognivolta
    che apri la boccaNon mi sembra di non aver avuto rispetto per l'intelligenza umana, ma in Microsoft più che di intelligenza, secondo me si parla di furbizia e di straordinarie capacità di marketing.TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: TADsince1995

    Mah, parlare di disgrazie mi sembra
    eccessivo, poi mi spiegherai cosa ha fatto
    di "innovativo" Microsoft in quasi 30 anni
    di attività... Produttiva forse
    sì, ma molto copiativa direi...
    e beh se ci rifletti bene, è probabile che tu lavori anche grazie a MS che ha favorito la diffusione capillare dei PC...è probabile che senza MS tu avresti qualche cliente in meno... molti di meno... o quasi nullapoi per il resto puoi fare tranquillamente a meno di windows... ma abbi più rispetto per l'intelligenza umana ognivolta che apri la bocca
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Mechano


    Poi sicuramente non e' l'invidia per il
    successo di Guglielmo Cancelli, che mi
    spinge a non amare quell'azienda.
    Ma l'insofferenza nel ritrovarmi obbligato
    ad usare i suoi prodotti quando non ne avrei
    alcun bisogno. ma come... prima dici che usi linux felicemente da anni senza toccar più windows e poi ammetti che non puoi fare a meno di windowssei sicuro che non stai morendo d'invidia per chi invece nella vita ha saputo fare qualcosa?
    Se il sito del mio comune pubblica i bandi
    di concorso in .doc mi obbliga a comprarmi
    Winzozz e Office.sei un troll falso e bugiardo... puoi usare open office per dirne una e se proprio l'open source non ti piace (ne dubito) puoi scaricare i visualizzatori gratuiti msoffice
    Posso protestare cl mio
    comune, ma se i formati di Office fossero
    stati aperti e quindi supportati su altri
    sistemi operativi non sarebbe stato piu'
    facile.ma vai a c..... ma non ti vergogni delle pagliacciate che dici?scommetti che mio "cuggino" sa aprire un doc perfettamente senza MSOffice Professional 2003?Inoltre la maggiorparte delle amministrazioni pubblica in PDF proprio per evitare modifiche nel testo... ma tu sei solo un troll falso e bugiardo

    E le pagine internet?
    Ti trovi a navigare su un sito di ecommerce
    o anche di barzellette e che succede? E'
    stato fatto con FrontPage e non funziona
    bene con browser diversi da IExplorer.un sito fatto con front page non sarà mai "necessario"... ergo non sei obbligato a usare explorer...e poi il peggio che potrebbe capitare è la sbavatura di qualche tabella html.. e niente più...

    Fossi un musicista dilettante e mi
    divertissi produrre musica coi miei
    sintetizzatori e mi registrassi dei wav e
    poi masterizzassi dei CD, nel momento in cui
    voglio fare un grabbing delle mie tracce per
    darne qualche file ai nipoti, mi accorgo che
    il Widnows Media Player mi permette di
    ascoltare quei file solo sul mio PC.
    Fortunatamente ci sono altri software che
    generano mp3 e ogg che sono formati non
    lucchettati, al contrario di quello del
    Media Player che tutti si troveranno
    pre-installato.paradossalmente puoi ascoltare i file WMA anche con realplayer a qualche altro famodo player... ergo2, windows non è indispensabile e non sei obbligato a usarlo... ma tu se solo un troll falso e bugiardo (2)

    E potrei continuare all'infinito con
    tantissimi esempi di obblighi e problemi
    piu' o meno nascosti indotti artificialmente
    per veicolare la gente e legare al proprio
    sistema operativo.la gente si abitua a usare windows e soprattutto usa si abitua a usare i software sviluppati solo per windows (vedi macromedia, vedi adobe), ma questo non è un problema MSsul discorso dei formati liberi o che legano a win... ecc... ecc.. non mi resta che auguarti un 2005 all'insegna del cervello e della vita all'aria aperta

    L'insofferenza non viene dall'invidia
    quindi, ma da un'insofferenza causata dalla
    sempre maggiore invadenza di quell'azienda.e basta...! Ma che ti si è incantato il disco?fumati una canna e tutto passa :D
    --
    Mr. Mechanosempre lui... che palle
  • Anonimo scrive:
    Re: un monopolio di guai
    - Scritto da: TADsince1995


    Guardate in quante cause (tra pendenti e

    trascorse) è stata coinvolta




    www.groklaw.net/article.php?story=20041228040

    :|:|:|:|:|

    Vorrei essere un avvocato di Microsoft...
    Per affrontare un tale volume di attacchi
    avrà un intero esercito di legali!!!
    così anche voi cantinari potreste vedere qualche soldo di tanto in tanto
  • Anonimo scrive:
    Re: un monopolio di guai
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    -
    Intanto che la M$ non e' ne' produttiva, ne'
    innovativa, dato che i suoi prodotti sono
    sempre gli stessi con poche aggiunte
    grafiche e funzioni di dubbia utilita'. Per
    carita' non dico che non siano validi, ma
    certamente il loro prezzo e' moolto gonfiato
    rispetto alle caratteristiche.
    Dovresti prendere in considerazione prodotti alternativicome per esempio OO (open office) che per un normaleutente è più che sufficente.
    Poi sicuramente non e' l'invidia per il
    successo di Guglielmo Cancelli, che mi
    spinge a non amare quell'azienda.Per amare meglio le donne:)
    Ma l'insofferenza nel ritrovarmi obbligato
    ad usare i suoi prodotti quando non ne avrei
    alcun bisogno. Pigrizia mentale, alcuni SO presenti oggi sul mercatonon hanno niente da invidiare a windows. Provaa installare una distro di Linux magari affiancata awin e resterai piacevolmente sorpreso.
    Se il sito del mio comune pubblica i bandi
    di concorso in .doc mi obbliga a comprarmi
    Winzozz e Office. Posso protestare cl mio
    comune, ma se i formati di Office fossero
    stati aperti e quindi supportati su altri
    sistemi operativi non sarebbe stato piu'
    facile.
    Capisco che il normale utente sia portato aseguire la strada più semplice ma esistonoprogrammi in grado di aprire detti formati.Non ho niente da obiettare al fatto che tu usioffice ma dovrebbe essere una libera sceltae non, come nel tuo caso, sentirti obbligato permancanza di volontà di apprendere.
    E le pagine internet?
    Ti trovi a navigare su un sito di ecommerce
    o anche di barzellette e che succede? E'
    stato fatto con FrontPage e non funziona
    bene con browser diversi da IExplorer.
    In questo caso la colpa è dei webmaster che scelgono per pigrizia e/o incapacità la via piùsemplice per realizzare un sito. In tali circostansepuoi benissimo evitare di asservirti. Fino a chela gente subirà passivamente certi ricatti le cosenon cambieranno.
    Fossi un musicista dilettante e mi
    divertissi produrre musica coi miei
    sintetizzatori e mi registrassi dei wav e
    poi masterizzassi dei CD, nel momento in cui
    voglio fare un grabbing delle mie tracce per
    darne qualche file ai nipoti, mi accorgo che
    il Widnows Media Player mi permette di
    ascoltare quei file solo sul mio PC.
    Fortunatamente ci sono altri software che
    generano mp3 e ogg che sono formati non
    lucchettati, al contrario di quello del
    Media Player che tutti si troveranno
    pre-installato.
    Però dici di usare WMP. Non puoi lamentarti sesai anche tu che esistono libere alternative.
    E potrei continuare all'infinito con
    tantissimi esempi di obblighi e problemi
    piu' o meno nascosti indotti artificialmente
    per veicolare la gente e legare al proprio
    sistema operativo.
    Certo che se tutti fanno come te e usano windowoffice e WMP progressi non ne faremo mai.
    L'insofferenza non viene dall'invidia
    quindi, ma da un'insofferenza causata dalla
    sempre maggiore invadenza di quell'azienda.
    E' invadente, e' truffaldina e se non vuoi
    usare i suoi prodotti, studia tutti i modi
    per indurre una sorta di dipendenza.
    Molti problemi derivano dai comportamenti
    della gente, che non si rende conto del
    pericolo derivante dal generare solo .doc e
    legare i propri dati ai prodotti Micro$oft.
    Ma M$ questo lo sa benissimo ed e' proprio
    sulla pigrizia e incompetenza della gente
    che lei gioca, nascondendo funzioni utili
    alla conversione e rendendo facile legarsi
    ai suoi prodotti, ma molto difficoltoso
    convertire dati e lavorare cercando di
    rispettare degli standard.

    --
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Anonimo
    Sembrate tanti avvoltoi che si preoccupano
    soltanto di affondare il loro sudicio becco
    nella carne di una preda unica. Si ?E come era il becco di Microsoft quando lo ha affondato nella carne di Digital Research, Stacker, BeOS, OS/2, Netscape, WordPerfect, ecc. ecc...
    Bill Gates ormai è un bersaglio
    politico di qualche idiota dell'UE che,Già... poveraccia... proprio non le permettono di esercitare in santa pace il suo diritto di abuso di posizione dominante... Ma come si permettono questi politici... che Microsoft debba addiruttura rispettare le leggi europee... ma se non rispetta neppure quelle americane... infatti anche in USA è stata giudicata e condannata per gli stessi reati...
    speriamo, cambi rotta. Fate schifo ogni
    volta che gioite per le disgrazie (si fa per
    dire alla faccia vostra) di un'azienda
    produttiva ed innovativa come MS. VergognaProduttiva e innovativa ?!?!? Ma se l'innovazione più grande di Microsoft è stata Clippy... tutto il resto lo ha copiato...
    anche per i redattori che usano toni
    esaltanti per una storia di miseria umana.
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!!Già... tutti comunisti... il libero mercato e la concorrenza sono proprio due capisaldi del comunismo...
  • Anonimo scrive:
    Toh... un elenco di comunisti...
    - Scritto da: Anonimo...
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).Guarda che bell'elenco di comunisti:http://www.groklaw.net/article.php?story=20041228040645419
  • Anonimo scrive:
    Re: uno come te...
    - Scritto da: Anonimo
    ...dovrebbe donare il proprio cervello alla
    scienza. l'umanità ha bisogno di
    sapere...Si, ma poi la scenza cosa se ne fa ?!?!? Tanto vale studiare il cervello di un gasteropode...
  • Mechano scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Anonimo
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!!Intanto che la M$ non e' ne' produttiva, ne' innovativa, dato che i suoi prodotti sono sempre gli stessi con poche aggiunte grafiche e funzioni di dubbia utilita'. Per carita' non dico che non siano validi, ma certamente il loro prezzo e' moolto gonfiato rispetto alle caratteristiche.Poi sicuramente non e' l'invidia per il successo di Guglielmo Cancelli, che mi spinge a non amare quell'azienda.Ma l'insofferenza nel ritrovarmi obbligato ad usare i suoi prodotti quando non ne avrei alcun bisogno. Se il sito del mio comune pubblica i bandi di concorso in .doc mi obbliga a comprarmi Winzozz e Office. Posso protestare cl mio comune, ma se i formati di Office fossero stati aperti e quindi supportati su altri sistemi operativi non sarebbe stato piu' facile.E le pagine internet?Ti trovi a navigare su un sito di ecommerce o anche di barzellette e che succede? E' stato fatto con FrontPage e non funziona bene con browser diversi da IExplorer.Fossi un musicista dilettante e mi divertissi produrre musica coi miei sintetizzatori e mi registrassi dei wav e poi masterizzassi dei CD, nel momento in cui voglio fare un grabbing delle mie tracce per darne qualche file ai nipoti, mi accorgo che il Widnows Media Player mi permette di ascoltare quei file solo sul mio PC. Fortunatamente ci sono altri software che generano mp3 e ogg che sono formati non lucchettati, al contrario di quello del Media Player che tutti si troveranno pre-installato.E potrei continuare all'infinito con tantissimi esempi di obblighi e problemi piu' o meno nascosti indotti artificialmente per veicolare la gente e legare al proprio sistema operativo.L'insofferenza non viene dall'invidia quindi, ma da un'insofferenza causata dalla sempre maggiore invadenza di quell'azienda.E' invadente, e' truffaldina e se non vuoi usare i suoi prodotti, studia tutti i modi per indurre una sorta di dipendenza.Molti problemi derivano dai comportamenti della gente, che non si rende conto del pericolo derivante dal generare solo .doc e legare i propri dati ai prodotti Micro$oft. Ma M$ questo lo sa benissimo ed e' proprio sulla pigrizia e incompetenza della gente che lei gioca, nascondendo funzioni utili alla conversione e rendendo facile legarsi ai suoi prodotti, ma molto difficoltoso convertire dati e lavorare cercando di rispettare degli standard.-- Mr. Mechano
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Anonimo
    Sembrate tanti avvoltoi che si preoccupano
    soltanto di affondare il loro sudicio becco
    nella carne di una preda unica. Mah... Non capisco, l'utente non ci guadagna certo soldi dalla montagna di cause contro Microsoft...
    Bill Gates ormai è un bersaglio
    politico di qualche idiota dell'UE che,
    speriamo, cambi rotta. Fate schifo ogni
    volta che gioite per le disgrazie (si fa per
    dire alla faccia vostra) di un'azienda
    produttiva ed innovativa come MS.Mah, parlare di disgrazie mi sembra eccessivo, poi mi spiegherai cosa ha fatto di "innovativo" Microsoft in quasi 30 anni di attività... Produttiva forse sì, ma molto copiativa direi...
    Vergogna
    anche per i redattori che usano toni
    esaltanti per una storia di miseria umana.
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).Io non mi sono mai schierato contro MS per motivi religiosi, o perchè sono un linaro, io ero già antiMS ai tempi dell' Amiga e ancora prima di venire a conoscenza dell'esistenza di Linux. Microsoft in 30 anni qualcosa di buono l'ha fatto e io sono il primo ad ammetterlo, il Visual Studio (Visual Basic a parte) è un ottimo prodotto, così come MSDN è una eccezionale documentazione. Poi c'è anche il Notepad che è un ottimo editor di testo! ;):P Toh, anche Office in fondo non è malaccio per un utilizzo casalingo, ma per il resto è tutto fuffa... E io odio quando la fuffa viene spacciata per innovazione e progresso solo perchè hai un potere di marketing tra i più potenti al mondo e la gente è così ottusa e pigra da non documentarsi nemmeno un minimo e capire dove sta l'inganno. Poi, per me, il discorso Media player è solo un dettaglio di contorno... Però aborrisco quando vedo il simbolino del media player sui nuovi lettori DVD/DivX nei supermercati. Sarà anche un ottimo player con un buon codec, ma è la costante e inattaccabile volontà di Microsoft a voler soffocare il resto del mondo che non tollero.
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!!Tanti auguri anche a te, speriamo che il 2005 porti un po' d'aria fresca nel nostro settore...TAD
  • TADsince1995 scrive:
    Re: un monopolio di guai

    Guardate in quante cause (tra pendenti e
    trascorse) è stata coinvolta

    www.groklaw.net/article.php?story=20041228040:|:|:|:|:|Vorrei essere un avvocato di Microsoft... Per affrontare un tale volume di attacchi avrà un intero esercito di legali!!!TAD
  • Mechano scrive:
    Re: un monopolio di guai
    - Scritto da: Anonimo
    quest'azienda multinazionale
    extracomunitaria è proprio cliente
    fissa dei giudici.

    Guardate in quante cause (tra pendenti e
    trascorse) è stata coinvolta

    www.groklaw.net/article.php?story=20041228040

    Non c'è dubbio del comportamento
    recidivo della dirigenza.Minkia, al confronto il nostro "Cavaliere" e' un principiante!E poi si ha il coraggio di dire che la Microzot e' un'azienda innovatrice e dinamica...Non c'e' dubbio sull'innovatrice, dato che ne inventa sempre di nuove per fottere le altre aziende e per aggirare le leggi.E neppure del dinamica, dato che non fa in tempo ad uscire da un tribunale per entrare in un altro.-- Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 31/12/2004 13.14.21
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Anonimo
    Sembrate tanti avvoltoi che si preoccupano
    soltanto di affondare il loro sudicio becco
    nella carne di una preda unica.
    Bill Gates ormai è un bersaglio
    politico di qualche idiota dell'UE che,
    speriamo, cambi rotta. Fate schifo ogni
    volta che gioite per le disgrazie (si fa per
    dire alla faccia vostra) di un'azienda
    produttiva ed innovativa come MS. Vergogna
    anche per i redattori che usano toni
    esaltanti per una storia di miseria umana.
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!!Fanatico markettaro Wintonto:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    - Scritto da: Anonimo
    Sembrate tanti avvoltoi che si preoccupano
    soltanto di affondare il loro sudicio becco
    nella carne di una preda unica.
    Bill Gates ormai è un bersaglio
    politico di qualche idiota dell'UE che,
    speriamo, cambi rotta. Fate schifo ogni
    volta che gioite per le disgrazie (si fa per
    dire alla faccia vostra) di un'azienda
    produttiva ed innovativa come MS. Vergogna
    anche per i redattori che usano toni
    esaltanti per una storia di miseria umana.
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!!blatt... blott... tutt'accarte e quarant'otttt
  • Anonimo scrive:
    Re: Che piecere provate ?
    .... influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).
    Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai
    compagni, ....cci loro!!!! Vallo a dire ai compagni cinesi (governanti) che sono cosi ottusi e invidiosi che stanno facendo crescere il paese a ritmi enormi e che presto faranno un m---o cosi all'occidente capitalistico. Gli auguri è meglio farli a noi stessi!Auguri a tutti sempre e comunque
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: TADsince1995



    Danno per scontato che nei "PC" il
    "legal

    operating system" debba esser per forza
    solo

    e solamente windows...

    da quando linux è diventato legale?da quando è nato
    vallo a dire a SCO...se si degnassero di dimostrare le panzane che sblaterano...è da due anni che denunciano a vanvera. salvo poi dover tornare con le pive nel sacco (vedi il caso contro la Chrisler)Se avessero davvero le prove che affermano di poter produrre, non sarebbero in corsi nello svergognamento in aula del tribunale
  • Anonimo scrive:
    uno come te...
    ...dovrebbe donare il proprio cervello alla scienza. l'umanità ha bisogno di sapere...
  • Anonimo scrive:
    Re: senzo di giustizia
    - Scritto da: Anonimo
    Sembrate tanti avvoltoi la giustizia può far sembrare spietati coloro che la applicano.ma è necessaria
    Bill Gates ormai è un bersaglio
    politico di qualche idiota dell'UE che,
    speriamo, cambi rotta. speriamo di no, invece. La strada giusta è proprio quella di colpire il monopoio appena accenna a soffocare altri mercati
    Fate schifoGrazie. Detto da un win-dipendent questo è un vero complimentoContinua così
    ogni
    volta che gioite per le disgrazie si chiama "applicazione delle leggi" e fa male solo a chi le vìola
    (si fa per
    dire alla faccia vostra) di un'azienda
    produttiva ed innovativa come MS.l'innovazione non è di casa Microsoft, come sanno tutti (tranne te)
    VergognaCerto: su chi vìola la legge. nel caso specifico si parla di un noto monopolista extracomunitario (William Gates III°)
    Storia di quelli che si schierarno contro MS
    aprioristicamente perché influenzati
    dall'invidia o dalla dottrina pseudo -
    comunista (che poi è la stessa cosa).certo, per te quelli che vogliono giustizia per le malefatte (tante) di microsoft sono tutti comunisti...Eppure c'è un passo del vangelo che afferma: "beati quelli che hanno fame e sete di giustizia". Darai del comunista anche a Gesù?
  • Anonimo scrive:
    Che piecere provate ?
    Sembrate tanti avvoltoi che si preoccupano soltanto di affondare il loro sudicio becco nella carne di una preda unica. Bill Gates ormai è un bersaglio politico di qualche idiota dell'UE che, speriamo, cambi rotta. Fate schifo ogni volta che gioite per le disgrazie (si fa per dire alla faccia vostra) di un'azienda produttiva ed innovativa come MS. Vergogna anche per i redattori che usano toni esaltanti per una storia di miseria umana. Storia di quelli che si schierarno contro MS aprioristicamente perché influenzati dall'invidia o dalla dottrina pseudo - comunista (che poi è la stessa cosa). Tanti saluti a tutti e buon anno anche ai compagni, ....cci loro!!!!
  • Anonimo scrive:
    un monopolio di guai
    quest'azienda multinazionale extracomunitaria è proprio cliente fissa dei giudici.Guardate in quante cause (tra pendenti e trascorse) è stata coinvoltahttp://www.groklaw.net/article.php?story=20041228040645419Non c'è dubbio del comportamento recidivo della dirigenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono stupefatto
    Ah si ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    -

    E allora perchè usi windows?


    --

    lascialo perdere... l'unico suo problema
    sono i soldi di bill gates, ci sta morendo
    dall'invidiaDire che ci sono ottimi SO solo che lui èobbligato a usare windows perchè altrimentinon gli girano i suoi programmi la chiamereiin un altro modo:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    E che vuol dire, che dobbiamo restare

    impassibili mentre che ne restiamo
    incu%ati?


    Non usare windows e non ti incu%ano.

    Linux e il l'opensource sono ottimi
    proprio

    per impedire che il commercio resti
    libero e

    non si trasformi in monopolio.


    E allora perchè usi windows?

    --lascialo perdere... l'unico suo problema sono i soldi di bill gates, ci sta morendo dall'invidia
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    da quando linux è diventato legale?

    vallo a dire a SCO...AAAHAHAH! :D Ti prego! Non posso credere che ci sia qualcuno che davvero crede alle farneticazioni si SCO!!! Quindi l'unico sistema operativo legale è Windows?Allora mezza internet è illegale? Decine di migliaia di server in tutto il mondo sono illegali? IBM, Red Hat, Suse, Mandrake sono tutte associazioni a delinquere!?!?!?TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    Riscattato fa rima con rubato ma nel mio
    caso significa utilizzato e pagato,
    trattenuto dal compenso in misura mensile o
    scontato dalla mia parcella.
    Siccome lavoro ancora per quell'azienda
    sporadicamente anche se il portatile ora e'
    diventato mio, come deve essere considerata
    la licenza? Di proprieta' dell'azienda o
    mia?
    Allora lavora ancora per quela azienda da Lei definita "una delle peggiori di Italia" per i suoimetodi scorretti nel campo degli appalti.
    Dato che non c'e' un vero documento che
    attesta il mio acquisto
    Di questo non avevo alcun dubbio, chissa sottoche voce è stato messo da quella azienda perla quale lavora "saltuariamente" e che tutti i mesila paga. ma un tacito
    consenso (il capo ti dice tientelo), che
    validita' ha dato che viene usata per fare
    lavori che riguardano l'azienda.Non capisco, ci lavora saltuariamente eppureha un paortatile a Lei dedicato.
    Ok lo uso anche per quel mio software di
    upgrade delle centraline dell'iniezione
    delle moto su cui lavoro per hobby. Ma
    essenzialmente per l'azienda e i loro
    programmi di rendicontazione.Un regalo verbale part time insomma, è notoche le aziende non documentano le spese, magarilo detraggono anche verbalmente dalle tasse.

    Allora mettendo pure il caso che puo' stare
    installato sul portatile finche' questo e'
    di proprieta' dell'azienda, io teoricamente
    dovrei disinstallarlo dal PC appena e'
    diventato mio. Quindi ha quasi venduto un portatile che appartineall'azienda.Ok ma io lo uso per fare
    lavori per quest'azienda, quindi dovrei
    disinstallarlo e compramene una licenza
    indipendentemente. Ma se io non ho motivo di
    comprarmi una licenza questa serve sempre e
    comunque per i lavori fatti per
    quell'azienda, l'azienda dovrebbe fornirmi
    anche una licenza indipendente, comprandola
    e mettendola sul portatile che era loro ma
    ora e' diventato mio.Non ho capito bene a chi appartiene quel portatile.Se a Lei o all'azienda per la quale lavora "saltuariamente".Pare sia cosa assai complessa da definire.
    Ma l'azienda gia' possiede delle licenze
    open license, e mi ha fornito o mi
    fornirebbe comunque una di quelle, perche'
    dovrebbe comprarne un'altra se in fondo le
    paga gia'?Aveva detto che è una licenza OEM.
    Allora sbaglia l'azienda a lasciare su un PC
    di mia proprieta' una sua licenza?Sopra diceva che il portatile è dell'azienda, situazioneassai complessa questa.

    Si perche' sul PC c'e' anche Linux e per
    tutti gli altri impegni e altri lavori per
    altre aziende uso Linux.Dunque lo usa per quella azienda, per i suoi hobye per altre aziende.

    Allora come la mettiamo con questo problema?
    Lo chiedo a Micro$oft?Avendo una laurea in chiromazia Le posso anticipareche Microsoft Le direbbe che le licenze vanno pagate.
    Ma si li chiamo in questi giorni e cosi' mi
    tolgo questo dubbio cosi' non daro' a gente
    come lei un alibi per attaccarmi e darmi del
    ladro.Quindi, Lei deve informarsi per sapere se è un ladrose ho ben capito.

    --
    Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    Nono Mr.Mecchano aveva detto proprio che
    le avevano dato una licenza OEM da installare
    sul SUO portatile che poi, parole Sue, "ho
    dimenticato di restituire " strano poi che
    Lei così esperto nel giudicare la
    sorrettezza delle licenze winzozzz non ne
    conosca i termini. Sul
    termine riscattato posso solo notare che fa
    rima con rubato il che collima perfettamente con
    Lei.Riscattato fa rima con rubato ma nel mio caso significa utilizzato e pagato, trattenuto dal compenso in misura mensile o scontato dalla mia parcella.Siccome lavoro ancora per quell'azienda sporadicamente anche se il portatile ora e' diventato mio, come deve essere considerata la licenza? Di proprieta' dell'azienda o mia?Dato che non c'e' un vero documento che attesta il mio acquisto, ma un tacito consenso (il capo ti dice tientelo), che validita' ha dato che viene usata per fare lavori che riguardano l'azienda.Ok lo uso anche per quel mio software di upgrade delle centraline dell'iniezione delle moto su cui lavoro per hobby. Ma essenzialmente per l'azienda e i loro programmi di rendicontazione.Allora mettendo pure il caso che puo' stare installato sul portatile finche' questo e' di proprieta' dell'azienda, io teoricamente dovrei disinstallarlo dal PC appena e' diventato mio. Ok ma io lo uso per fare lavori per quest'azienda, quindi dovrei disinstallarlo e compramene una licenza indipendentemente. Ma se io non ho motivo di comprarmi una licenza questa serve sempre e comunque per i lavori fatti per quell'azienda, l'azienda dovrebbe fornirmi anche una licenza indipendente, comprandola e mettendola sul portatile che era loro ma ora e' diventato mio.Ma l'azienda gia' possiede delle licenze open license, e mi ha fornito o mi fornirebbe comunque una di quelle, perche' dovrebbe comprarne un'altra se in fondo le paga gia'?Allora sbaglia l'azienda a lasciare su un PC di mia proprieta' una sua licenza?Si perche' sul PC c'e' anche Linux e per tutti gli altri impegni e altri lavori per altre aziende uso Linux.Allora come la mettiamo con questo problema? Lo chiedo a Micro$oft?Ma si li chiamo in questi giorni e cosi' mi tolgo questo dubbio cosi' non daro' a gente come lei un alibi per attaccarmi e darmi del ladro.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    E che vuol dire, che dobbiamo restare
    impassibili mentre che ne restiamo incu%ati?
    Non usare windows e non ti incu%ano.
    Linux e il l'opensource sono ottimi proprio
    per impedire che il commercio resti libero e
    non si trasformi in monopolio.
    E allora perchè usi windows?
    --
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    -
    Su uno dei miei ex-portatili, dato che ormai
    l'ho quasi venduto, c'e' una versione open
    license di Win2000Pro installata e fornita
    insieme al portatile dall'azienda per cui ho
    lavorato, l'ho riscattato ed e' diventato di
    mia proprieta' pur continuando a lavorare
    per quell'azienda come freelance e usandolo
    per il lavoro fatto per lei. Ora non so che
    termini abbia tale licenza se e' valida solo
    per i dipendenti o anche per i consulenti.Nono Mr.Mecchano aveva detto proprio chele avevano dato una licenza OEM da installaresul SUO portatile che poi, parole Sue, "ho dimenticato di restituire " strano poi che Leicosì esperto nel giudicare la sorrettezza dellelicenze winzozzz non ne conosca i termini. Sultermine riscattato posso solo notare che fa rimacon rubato il che collima perfettamente con Lei.
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    boh, io gestisco un server windows da 2 anni
    e mezzo e non ho mai avuto problemi... altro
    che crash...

    ma siete sicuri di saper
    configurare/amministrare una macchina

    in ogni caso io mi riferisco ad una web farm
    e non a chi ha un server proprio per uso
    ecommerce...Quindi parli di macchine in una rete dedicata che comprende solo questi in lan tra loro e con un buon firewall sulla wan.La maggior parte delle aziende (non di hosting e we services) ha i server sulla stessa lan dell'azienda e spesso con bridge e router ma non firewall di protezione anche dagli attacchi dei virus sulla lan.Winzozz mi obbliga ad un firewall anche sulla lan e proteggendoli da computer che dovrebbero essere fidati... :-)--Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    se poi linux è così bello e ci
    si può liberare subito da windows,
    non vedo perchè i produttori debbano
    ancora fare accordi con microsoft...

    forse perchè l'alternativa in
    realtà non è valida?No perche' e' un periodo di incertezza e transizione. E momentaneamente il mercato necessita di entrambi proprio perche' Winzozz si e' diffuso troppo ma soprattutto grazie alle pratiche illegali e truffaldine di cui si e' discusso.Winmerd infatti non riusciva a diffondersi ed ha dovuto aver bisogno di queste "spintarelle" poco pulite... Forse perche' non era un sistema realmente valido?--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    io ad esempio ho rapporti di
    collaborazione

    con diversi hoster è posso
    garantire

    che in media per ogni 2 server linux

    è necessario un tecnico, in
    ambito

    windows invece un tecnico gestisce senza

    problemi fino a 5 - 6 macchine e con
    minori

    lamentele degli utenti

    Io posso portare anche gli esempi opposti
    dato che un mio cliente e' un'azienda che fa
    ecommerce e i server Linux non hanno
    problemi e non li tocchiamo se non per
    aggiornamenti importanti di sicurezza.
    boh, io gestisco un server windows da 2 anni e mezzo e non ho mai avuto problemi... altro che crash...ma siete sicuri di saper configurare/amministrare una macchinain ogni caso io mi riferisco ad una web farm e non a chi ha un server proprio per uso ecommerce...
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    che ingenui, mi fate tenerezza

    e pensare che il commercio esiste da qualche
    migliaio di anni e voi ve ne siete accorti
    soltanto ora :sE che vuol dire, che dobbiamo restare impassibili mentre che ne restiamo incu%ati?Linux e il l'opensource sono ottimi proprio per impedire che il commercio resti libero e non si trasformi in monopolio.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    da quando linux è diventato
    legale?

    vallo a dire a SCO...

    Linux e' legale fino a prova contraria. SCO
    non e' riuscita a provare nulla e anzi ha
    fatto solo brutte figure sia perche' il
    software che ha portato come esempio era BSD
    gia' libero, sia perche' altri esempi non si
    compilavano e non funzionavano, sia perche'
    di recente e' stato trovato un documento che
    dice che SCO (la vecchia SCO) dava agli enti
    accademici la facolta' di ridistribuire il
    codice SystemV alla stregua di licenze
    libere come la BSD.
    enti accademici infatti...comunque, staremo a vedere...
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano
    No no, e' piu' bello cosi':

    Buongiorno sig. produttore di PC. Ho sentito
    che a lei piace un mondo Libero dove ognuno
    possa scegliere che sistema operativo usare
    sui vostri prodotti.
    Bene anch'io! Ed infatti mi sento Libero di
    aumentarle il costo delle licenze OEM del
    mio sistema operativo.
    gli accordi sono accordi...se poi linux è così bello e ci si può liberare subito da windows, non vedo perchè i produttori debbano ancora fare accordi con microsoft...forse perchè l'alternativa in realtà non è valida?tornate a compilà... che è meglio
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    da quando linux è diventato legale?
    vallo a dire a SCO...Linux e' legale fino a prova contraria. SCO non e' riuscita a provare nulla e anzi ha fatto solo brutte figure sia perche' il software che ha portato come esempio era BSD gia' libero, sia perche' altri esempi non si compilavano e non funzionavano, sia perche' di recente e' stato trovato un documento che dice che SCO (la vecchia SCO) dava agli enti accademici la facolta' di ridistribuire il codice SystemV alla stregua di licenze libere come la BSD.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: TADsince1995

    "BuonGGiorno sig. produttore di PC, C'E'
    arrivata notiZZia che lei vende i PC senza
    il nostro sistema operativo. La avvertiamo
    che se la situazione dovesse perdurare, ci
    saranno delle gravi conseguenze per il suo
    BBBBusineSSS!!!"
    che ingenui, mi fate tenerezzae pensare che il commercio esiste da qualche migliaio di anni e voi ve ne siete accorti soltanto ora :s
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    io ad esempio ho rapporti di collaborazione
    con diversi hoster è posso garantire
    che in media per ogni 2 server linux
    è necessario un tecnico, in ambito
    windows invece un tecnico gestisce senza
    problemi fino a 5 - 6 macchine e con minori
    lamentele degli utentiIo posso portare anche gli esempi opposti dato che un mio cliente e' un'azienda che fa ecommerce e i server Linux non hanno problemi e non li tocchiamo se non per aggiornamenti importanti di sicurezza.Abbiamo provato a far fare da DNS server o altri servizi a Winzozz, ma ogni tanto vanno giu' o hanno problemi. Non credo che sia incapacita' di chi li amministra. Ma di sicuro centrano i virus che ogni tanto infettano qualche PC Win di qualche segretaria e cominciano a bombardare la rete e riescono a far fuori i server Winmerd.Devo per forza mettermi altro hardware aggiuntivo tra la rete dell'ufficio e i server Wincess solo per non farli andar giu' di brutto?Naturalmente un DNS server dovra' essere caricato anche lui di firewall software + antivius peggiorandone le gia' scarse prestazioni.Naturalmente i virus per Winzozz ai server Linux non gli fanno nulla se non un po' di carico sulle porte che provano a sniffare alla ricerca di servizi aperti da exploitare.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: TADsince1995

    Danno per scontato che nei "PC" il "legal
    operating system" debba esser per forza solo
    e solamente windows...da quando linux è diventato legale?vallo a dire a SCO...

    Non voglio esprimermi sul flame che si
    è scatenato, ma il link di sopra
    postato da Mechano è davvero
    allucinante...probabilmente anche tu avrai le allucinazioni
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: TADsince1995

    Danno per scontato che nei "PC" il "legal
    operating system" debba esser per forza solo
    e solamente windows...certo che se tutti i linari hanno il tuo stesso grado di comprensione... siamo messi veramente bene

    Non voglio esprimermi sul flame che sisi si..., che ci fai più figura...
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    --

    Mr. Mechano
    C'è anche gente che il suo windos
    piratato lo ha rubato
    nell'azienda dove lavorava e poi viene a
    vantarsene qui,
    non sarai per caso tu MR.Mechano?Su uno dei miei ex-portatili, dato che ormai l'ho quasi venduto, c'e' una versione open license di Win2000Pro installata e fornita insieme al portatile dall'azienda per cui ho lavorato, l'ho riscattato ed e' diventato di mia proprieta' pur continuando a lavorare per quell'azienda come freelance e usandolo per il lavoro fatto per lei. Ora non so che termini abbia tale licenza se e' valida solo per i dipendenti o anche per i consulenti. Ed ora che il portatile lo rivendo che succede? Anche la licenza open lo seguira' o chi lo acquista dovra' procurarsene una sua?E queste licenze sono valide per i PC dei consulenti o solo dei dipendenti? E sono ancora valide se il PC e' ancora di proprieta' dell'azienda o viene dato in comodato d'uso o noleggiato ai consulenti o a terzi?Che mi dici? Glielo chiediamo all'azienda? Alla M$? Ad un esperto legale?Da qui al rubare c'e' una bella differenza.Perche' c'e' tanta gente subdola e meschina al mondo? Non trovando argomenti per ribattere a tesi e questioni poste, cerca pretesti per attaccare zizzanie come delle stupide donnine.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Ma se tu usi Windows, lo hai
    pagato per

    la


    tua azienda, e lo hai fatto
    nonostante

    ci


    sia un'alternativa gratuita, se io

    compro da


    te un servizio paghero'
    inevitabilmente

    una


    parte dei costi che hai dovuto
    sostenre

    tu


    per comprare Windows al posto di

    scaricare


    Linux.

    certo che se windows NT/2003 vive benissimo
    con un 30% (in crescita continua da 4 anni)
    delle presenze server fra gli hoster, un
    motivo ci sarà...

    non sarà mica un pochino pochino
    meglio di linux?io ad esempio ho rapporti di collaborazione con diversi hoster è posso garantire che in media per ogni 2 server linux è necessario un tecnico, in ambito windows invece un tecnico gestisce senza problemi fino a 5 - 6 macchine e con minori lamentele degli utenti
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    Ma se tu usi Windows, lo hai pagato per
    la

    tua azienda, e lo hai fatto nonostante
    ci

    sia un'alternativa gratuita, se io
    compro da

    te un servizio paghero' inevitabilmente
    una

    parte dei costi che hai dovuto sostenre
    tu

    per comprare Windows al posto di
    scaricare

    Linux.certo che se windows NT/2003 vive benissimo con un 30% (in crescita continua da 4 anni) delle presenze server fra gli hoster, un motivo ci sarà...non sarà mica un pochino pochino meglio di linux?
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    Allora tu mi dici che se vado in qualsiasi
    ipermercato e trovo in offerta ribassato un
    Acer/HP/Compaq/Toshiba io posso richiedergli
    di scorporarmi dal prezzo gia' scontato
    anche il costo del sistema operativo e che
    se lo tengano, come c'e' scritto nell'EULA
    della licenza?
    Non parlo di un Gericom o un ECS che vende
    l'assemblatore di periferia, voglio proprio
    quell'Acer/HP/Compaq/Toshiba che c'e' in
    offerta nell'ipermercato.
    Insomma non c'e' nessuno che mi obbliga a
    tenermi Windows e pagarlo nonostante la
    licenza preveda il rimborso? Ne sei proprio
    certo?


    non dimentichiamoci una cosa, windows

    è solo software e il fanatismo

    è una brutta malattia

    Un software se costa denaro e se viene
    imposto a discapito di qualsiasi alternativa
    piu' o meno gratuita, non e' ne' piu' ne'
    meno cattivo del fanatismo.

    Anzi peggio perche' in fondo il fanatismo
    tuo non costa denaro a me.

    Ma se tu usi Windows, lo hai pagato per la
    tua azienda, e lo hai fatto nonostante ci
    sia un'alternativa gratuita, se io compro da
    te un servizio paghero' inevitabilmente una
    parte dei costi che hai dovuto sostenre tu
    per comprare Windows al posto di scaricare
    Linux.
    Peggio per te, perche' io posso sempre
    andare da qualcun'altro che invece usa Linux
    in azienda. Come sta accadendo per i
    fornitori di hosting Internet.

    --
    Mr. MechanoC'è anche gente che il suo windos piratato lo ha rubatonell'azienda dove lavorava e poi viene a vantarsene qui,non sarai per caso tu MR.Mechano?
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: TADsince1995
    "BuonGGiorno sig. produttore di PC, C'E'
    arrivata notiZZia che lei vende i PC senza
    il nostro sistema operativo. La avvertiamo
    che se la situazione dovesse perdurare, ci
    saranno delle gravi conseguenze per il suo
    BBBBusineSSS!!!"No no, e' piu' bello cosi':Buongiorno sig. produttore di PC. Ho sentito che a lei piace un mondo Libero dove ognuno possa scegliere che sistema operativo usare sui vostri prodotti.Bene anch'io! Ed infatti mi sento Libero di aumentarle il costo delle licenze OEM del mio sistema operativo.http://www.kensan.it/articoli/Favola_sui_Monopoli.htmlhttp://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1213http://www.rcx.it/modules.php?name=News&file=article&sid=70:D--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 30/12/2004 16.22.25
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    Si ma non e' solo questo.
    Lo scopo e' anche individuare quali marche
    importanti tra quelle che hanno in licenza
    Window$ OEM vendono nei market anche PC
    vuoti o con altri sistemi operativi.

    Poi cosa se ne faranno di questa
    informazione a noi nonn e' dato sapere. "BuonGGiorno sig. produttore di PC, C'E' arrivata notiZZia che lei vende i PC senza il nostro sistema operativo. La avvertiamo che se la situazione dovesse perdurare, ci saranno delle gravi conseguenze per il suo BBBBusineSSS!!!":D:D:D:D:D:D:D:DTAD
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: TADsince1995
    Danno per scontato che nei "PC" il "legal
    operating system" debba esser per forza solo
    e solamente windows...

    Non voglio esprimermi sul flame che si
    è scatenato, ma il link di sopra
    postato da Mechano è davvero
    allucinante...Si ma non e' solo questo.Lo scopo e' anche individuare quali marche importanti tra quelle che hanno in licenza Window$ OEM vendono nei market anche PC vuoti o con altri sistemi operativi.Poi cosa se ne faranno di questa informazione a noi nonn e' dato sapere. Ma non mi stupirei se qualche produttore di PC immediatamente dopo aver messo in vendita in molti megastore PC con BeOS o vuoti, si sia visto aumentare il prezzo delle licenze OEM di Window$ e quindi di conseguenza il prezzo di vendita del PC diventando automaticamente anticoncorrenziale rispetto ad altri produttori.Ricordiamoci che i margini sono molto bassi in questo settore.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    hai pienamente ragione
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    da come parli si capisce come sei fatto e
    credo pure che un tipo come te non meriti
    molto dalla vita

    sei un fazioso, invidioso e pregiudicatore
    in mala fede (come tutti quelli della tua
    categoria)Ma il link lo hai letto? Perche' non lo riporti?Ci sono gli articoli giornalistici, le sentenze e i fatti che dimostrano tutto quello che ho detto e che fa quell'azienda.
    da nessuna parte del mondo e in nessun
    momento, nessuno a mai obbligato nessuno ad
    usare windows e tanto meno lo ha messo in
    condizioni tali da dover usare solo quelloAllora tu mi dici che se vado in qualsiasi ipermercato e trovo in offerta ribassato un Acer/HP/Compaq/Toshiba io posso richiedergli di scorporarmi dal prezzo gia' scontato anche il costo del sistema operativo e che se lo tengano, come c'e' scritto nell'EULA della licenza?Non parlo di un Gericom o un ECS che vende l'assemblatore di periferia, voglio proprio quell'Acer/HP/Compaq/Toshiba che c'e' in offerta nell'ipermercato.Insomma non c'e' nessuno che mi obbliga a tenermi Windows e pagarlo nonostante la licenza preveda il rimborso? Ne sei proprio certo?
    non dimentichiamoci una cosa, windows
    è solo software e il fanatismo
    è una brutta malattiaUn software se costa denaro e se viene imposto a discapito di qualsiasi alternativa piu' o meno gratuita, non e' ne' piu' ne' meno cattivo del fanatismo.Anzi peggio perche' in fondo il fanatismo tuo non costa denaro a me.Ma se tu usi Windows, lo hai pagato per la tua azienda, e lo hai fatto nonostante ci sia un'alternativa gratuita, se io compro da te un servizio paghero' inevitabilmente una parte dei costi che hai dovuto sostenre tu per comprare Windows al posto di scaricare Linux.Peggio per te, perche' io posso sempre andare da qualcun'altro che invece usa Linux in azienda. Come sta accadendo per i fornitori di hosting Internet.-- Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 30/12/2004 16.17.51
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    www.aaxnet.com/news/M010425.html Incredibile... :|:|:| WHAT: We understand that there is some confusion regarding Microsoft licensing of Operating Systems and we need your help in assuring that each and every PC has a licensed and legal operating system. Danno per scontato che nei "PC" il "legal operating system" debba esser per forza solo e solamente windows...Non voglio esprimermi sul flame che si è scatenato, ma il link di sopra postato da Mechano è davvero allucinante...TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Mechano
    non dimentichiamoci una cosa, windows
    è solo software e il fanatismo
    è una brutta malattiaci sono fior di sentenze che ti danno un mega-torto, ma sono d'accordo con te sul fanatismo (solo che è il tuo da classico filo-monopolio, magari intere$$ato).Curati
  • Anonimo scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
    -
    se vuoi posso continuare...


    Per mia esperienza diretta, non credo
    che

    MS abbia voluto mettersi in regime di

    monopolio ( de facto). Ci si è

    ritrovata. Non credo che possa essere
    colpa

    di MS se Os/2 warp è stato un

    fallimento, se worperfect o Lotus non
    hanno

    saputo mantere una leadership
    tecnologica

    che in passato hanno avuto, se unix,
    nelle

    sue diverse versioni non ha mai preso
    piede

    sul desktop ( perché seppur

    affidabile molto, troppo complesso) o
    se

    Apple ha deciso che il suo sistema era

    composto da HW e SW proprietari che
    solo lei

    poteva ( può tutt?ora se
    non erro)

    gestire.

    .Torno a dire che in questa condizione

    alcuni comportamenti di MS hanno
    portato a

    sentenze che definiscono degli illeciti
    in

    circostanze di posizione dominante. Il

    monopolio (de facto) in se non è
    un

    illecito.

    si, ma che senso ha ritenere un monopolio
    formatosi 'naturalmente' non illecito,
    quando dalla maggior parte delle cause in
    tribunale il monopolio stesso patteggia ? se
    si è convinti della propria innocenza
    non si patteggia, si va fino in fondo; tanto
    più che i mezzi legali non mancano a
    M$. Di fronte a un patteggiamento continuo
    è
    lecito pensare che il monopolio sia tutto
    fuorchè naturale.




    L?alternativa, che sia OSS o
    meno, è

    giusto che ci sia, e aggiungo che, sta

    permettendo anche a MS di migliorarsi e
    di

    migliorare di conseguenza i propri
    prodotti

    e le prorie strategie.



    Se non erro l?affermazione di
    Ballmer a cui

    ti riferisci, risale al 2000.

    Successivamente lo stesso Ballmer ha

    più volte detto di aver
    sbagliato in

    quella definizione. L?iniziativa
    ?get the

    chiedimi di credere che gli asini volano...
    ma non chiedermi di credere che un uomo
    d'affari dica la verità... nella sua
    posizione Ballmer può dire tutto e il
    contrario di tutto, e non perchè lo
    dica io, ma perchè fa parte della
    strategia di qualunque affarista : cosa si
    fa ? "quello che conviene sempre e
    comunque"... e in ogni caso il sig. Ballmer
    dopo aver ritrattato ha sparato altre
    bordate anche peggio forse... e tutto questo
    per cosa ? per degli appassionati che si
    dilettano a scrivere sw ? huh! che colpa
    grave ! ... come vedi... tutto e il
    contrario di tutto, la regola d'oro
    dell'affarista...


    facts? è recente. Lo scopo
    è

    di argomentare con fatti la propria
    proposta

    tecnologica e il valore del proprio
    software

    ( anche in contrapposizione all?
    OSS). Non

    capisco perchè valuti
    nagativamente

    questa iniziativa.

    lo valuto negativamente perchè mi
    sembra il sedere di un elefante che tenta di
    schiacciare una nocciolina... come si fa a
    martellare in quel modo un concorrente che
    ha lo 0,x% del mercato a fronte del 98% di
    M$ ?




    Per quanto ne so, il progetto Palladium
    (

    credo che nel frattempo abbia cambiato
    nome)

    tratta argomenti quali quello della

    pirateria e della sicurezza. Lo scopo
    ultimo

    è di riuscire ad evitare che sw

    copiato illegalmente possa essere

    utilizzato, oltre ad introdurre sistemi
    di

    protezione dai virus ad un livello

    più basso di quanto non si
    riesca a

    fare attualmente. Tutto questo è

    concertato con diversi altri produttori
    di

    SW e HD, tra i quali anche aziende che
    fanno

    business su Linux.

    renditi conto del potere sconfinato che
    potrebbe avere M$ a fronte di una situazione
    nella quale viene eseguito un controllo hw
    sul sw in esecuzione sulla macchina... con i
    link che ti ho dato sopra te la sentiresti
    di mettere la mano sul fuoco? chi mi
    garantisce che domani l'hardware
    potrà supportare l'esecuzione di
    diversi sistemi operativi quando nella
    progettazione hw c'è lo zampino di
    uno dei competitori sw ? proprio nessuno...




    I brevetti sul software è un
    altro

    argomento molto importante e complesso.
    Le

    leggi sul copyright e sui brevetti
    svolgono

    un ruolo fondamentale nel favorire i

    progressi tecnologici e lo sviluppo

    economico.

    MS collabora con gli operatori del
    settore

    (anche con società della
    concorrenza)

    ed i governi di tutto il mondo per

    promuovere una maggiore consapevolezza

    dell'importanza delle leggi sulla

    proprietà intellettuale e una
    loro

    più efficiente applicazione.

    Non vedo perché questo possa
    bloccare

    lo sviluppo della concorrenza.

    www.microsoft.com/mscorp/execmail /
    "No vendor today stands behind Linux with
    full IP indemnification. In fact, it is rare
    for open source software to provide
    customers with any indemnification at all.
    We think Microsoft's indemnification already
    is one of the best offered by the leading
    players in the industry for volume licensing
    customers, and we're looking at ways to
    expand it to an even broader set of our
    customers. It's definitely something
    businesses want to think about as they're
    building or expanding their IT
    infrastructure."

    vuoi passare ad una rete Linux ? sei
    ricattabile ...
    Riprendo per punti:- Alcuni delle cause che citi si sono concluse positivamente per MS . Ritengo che se le sentenze che giudicano MS colpevole devono essere rispettate, credo debba valere la stessa regola per quelle dove MS è stata giudicata non colpevole.-Premesso che non sono un legale e che non conosco la strategia difensiva di MS, credo che il patteggiamento sia una modo per trovare un accordo. Sicuramente a MS non mancano le risorse per difendersi, ma credo sia anche vero che avere dei procedimenti in corso, pregiudica fortemente il business e la credibilità dell'azienda verso il mercato, ed il danno potrebbe essere maggiore, che non arrivare al patteggiamento. - Mi pare di capire che tutto ciò che dice Ballmer non ti vada bene o non sia per definizione credibile, perchè è un uomo d'affari! - Tra gli appassionati che sviluppano sw e le noccioline di cui parli in seguito ci sono delle noci di cocco. IBM, NOVELL, SUN e la stessa HP giusto per citarne alcune stanno facendo di Linux il loro cavallo di battaglia, in modo strumentale ovviamente strumentale. Get the facts vuole contrastare la strategia dei signori appena citati.- Nello sviluppo di Palladium c'è anche IBM ed HP. Inoltre pensi davero che anche semplicemente Intel si precluda un potenziale mercato, solo per far contenta MS?- La frase che citi sull' IP mi sembra niente di più concreto e corretto che si possa esprimere. E' un punto di vista che sottolinea aspetti importanti per aziende o enti che devono prendere in considerazione anche aspetti legali. Perchè lo chiami ricatto?
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      -taglio per non raggiungere il limite di parole-
      Riprendo per punti:
      - Alcuni delle cause che citi si sono
      concluse positivamente per MS . Ritengo che
      se le sentenze che giudicano MS colpevole
      devono essere rispettate, credo debba valere
      la stessa regola per quelle dove MS è
      stata giudicata non colpevole.

      -Premesso che non sono un legale e che non
      conosco la strategia difensiva di MS, credo
      che il patteggiamento sia una modo per
      trovare un accordo. Sicuramente a MS non
      mancano le risorse per difendersi, ma credo
      sia anche vero che avere dei procedimenti in
      corso, pregiudica fortemente il business e
      la credibilità dell'azienda verso il
      mercato, ed il danno potrebbe essere
      maggiore, che non arrivare al
      patteggiamento. Sicuramente il patteggiamento è frutto di una valutazione dei possibili danni a livello di immagine, ma mi spieghi allora come facciamo a distinguere uno colpevole coi soldi che patteggia per convenienza, da uno innocente che patteggia per limitare i danni di immagine ? non c'è più un riferimento certo, c'è un gran guazzabuglio e basta... e non ne sto facendo una colpa a M$, ovviamente, ne sto facendo una colpa a sistemi giudiziari dove basta pagare per mettersi in regola. Rimane il fatto che stando così le cose chi può sfrutta a man bassa una impunità raggiungibile a suon di dollaroni.
      - Mi pare di capire che tutto ciò che
      dice Ballmer non ti vada bene o non sia per
      definizione credibile, perchè
      è un uomo d'affari! ... vebbè ma lui non è mica il male assoluto, è solo aggressivo nel suo modo di fare, forse questo fa parte di un modo di 'fare bussinness' all'americana, ma a volte è proprio eccessivo.
      - Tra gli appassionati che sviluppano sw e
      le noccioline di cui parli in seguito ci
      sono delle noci di cocco. IBM, NOVELL, SUN e
      la stessa HP giusto per citarne alcune
      stanno facendo di Linux il loro cavallo di
      battaglia, in modo strumentale ovviamente
      strumentale. Get the facts vuole contrastare
      la strategia dei signori appena citati.strumentale ? e perchè mai ? Novell ha comprato SuSE Linux e si sta impegnando concretamente nello sviluppo, non mi pare che stia facendo FUD, impiega risorse, personalehttp://www.novell.com/linux/index.html?sourceidint=homepage_linuxprodsolse vuoi si sta difendendo da 'get the facts' opponendo altrettante ragionihttp://www.novell.com/linux/truth/http://www.novell.com/linux/truth/no_mention.htmlHP fa delle donazioni hardware ad alcuni progetti open source... mi pare tutto molto concreto e non strumentale.
      - Nello sviluppo di Palladium c'è
      anche IBM ed HP. Inoltre pensi davero che
      anche semplicemente Intel si precluda un
      potenziale mercato, solo per far contenta
      MS?
      - La frase che citi sull' IP mi sembra
      niente di più concreto e corretto che
      si possa esprimere. E' un punto di vista che
      sottolinea aspetti importanti per aziende o
      enti che devono prendere in considerazione
      anche aspetti legali. Perchè lo
      chiami ricatto?
      rispondi a questo : se passerà la legislazione sui brevetti sw all'americana anche in europa, a fronte di quanto scritto sopra (mancanza di indennizzo per le piattaforme open source), tu ,in prima persona, la metteresti in piedi una rete con Linux o FreeBSD ? dimmi un solo motivo tecnico sensato per cui avendo necessità di un SO di tipo Unix ad un costo accessibile, tu non possa scegliere Linux o FreeBSD. Negli anni '70, quando l'informatica era in mano a tecnici, si sono ben guardati dall'introdurre brevetti sul sw, un motivo ci sarà o no ? Perchè deve esistere una spada di Damocle di tipo giudiziario sulla testa di chi fa una scelta di tipo strettamente tecnico ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano

    Sai che leggendo sempre e solo il giornalino
    della parrocchia, continuerai ancora a
    chiederti che fine ha fatto il prete, dopo
    che sara' arrestato per pedofilia...
    da come parli si capisce come sei fatto e credo pure che un tipo come te non meriti molto dalla vitasei un fazioso, invidioso e pregiudicatore in mala fede (come tutti quelli della tua categoria)da nessuna parte del mondo e in nessun momento, nessuno a mai obbligato nessuno ad usare windows e tanto meno lo ha messo in condizioni tali da dover usare solo quellonon dimentichiamoci una cosa, windows è solo software e il fanatismo è una brutta malattia
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    Micro$oft infatti aveva istituito anche un

    meccanismo di controllo di questo fenomeno

    per meglio poter colpire i produttori di

    computer, infatti dava addirittura compensi

    o chiedeva in vari modi ai negoziantii di

    fornire informazioni su quali produttori

    fornissero o permettessero di mettere in

    vendita al pubblico computer vuoti. Si e'

    giustificata dicendo che era contro la

    pirateria. Ma in realta' si sa qual'era il

    vero motivo.

    ma che minchia dici?

    lavoro nell'hardware da 6 anni e non ho mai
    visto e sentito nulla di così falso e
    ridicolo

    ah... non ho mai avuto alcun rapporto con MSIo non so dove tu sia vissuto fino adesso. Ma il modulo esiste. Forse non e' stato molto diffuso in Italia ma in USA sicuramente lo era.http://www.aaxnet.com/news/M010425.html Sai che leggendo sempre e solo il giornalino della parrocchia, continuerai ancora a chiederti che fine ha fatto il prete, dopo che sara' arrestato per pedofilia...-- Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 30/12/2004 15.03.26
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Mechano



    Lo hanno cacciato via a pedate, mentre

    andava via diceva che se ne sarebbero

    pentiti che il TCO di Linux e'
    superiore a

    Winzozz e che il software libero e' una

    trovata comunista. Non scherzo ha
    proprio

    detto cosi'!!!



    sei sempre più grave mechano...
    pensaci, lo psichiatra è dietro
    l'angolo
    grave è chi spaccia 'ste sciocchezze su linux comunista per vere
  • pippo75 scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata

    Dopo i ricatti ai produttori di PC perche'
    non vendano anche macchine con sistemi
    operativi diversi dal suo, pena l'aumento
    del costo delle licenze (che comunque
    bisogna acquistare perche' uno dei sistemi
    piu' diffusi).queste cose non piaciono neanche a me, pero' hanno ragione loro, fino a quando potranno esistere contratti di esclusività......

    L'utilizzo degli utenti come beta tester a
    pagamento, tirando fuori versioni molto
    bacate dei suoi sistemi operativi e
    vendendoli comunque, risolvendo i problemi e
    i bug solo man mano che gli utenti li vanno
    scoprendo.alcuni non sono bug, sono errori di progettazione e di idea, se i programmi di internet non avessero avuto cose come cattivex o vbscript, adesso molti virus non esisterebbero.

    Formati dei file proprietari e non
    documentati, con difficolta' pensate ad hoc
    per facilitare la diffusione dei propri
    formati e quindi l'obbligo a possedere uno
    dei propri programmi per aprirli e
    modificarli.li ha fatto i suoi iteressi, non e' comptio della MS fare formati aperti, devono pensarci enti indipendenti, la MS puoi rilasciare formati aperti ma non e' obbligata.
    Programmi inclusi gratuitamente e in maniera
    non disinstallabile di prodotti per fregare
    la concorrenza e farla fallire.qui se ne e' parlato fino alla nausea, ognuno dice la sua e tutti vogliono avere ragione.

    Tolleranza della pirateria informatica e
    chiavi di registrazione dei software
    palesemente semplici e riutilizzabili per
    favorire la diffusione dei propri prodotti. non mi rusulta che altri programmi facciano molto di piu'.

    Mancato aggiornamento di prodotti una volta
    che hanno raggiunto la massima diffusione,
    lasciando gli utenti in balia dei problemi
    causati dai bug e non rilasciando piu' nuove
    funzioni e correzioni a discapito delle
    prestazioni e dell'innovazione.purtroppo qui hai ragione da vendere.

    Obsolescenza programmata dei propri prodotti
    o introduzione di formati differenti nelle
    future versioni (Office95-Office97) per
    obbligare gli utenti all'upgrade forzato
    anche se non necessario, con conseguente
    spesa per un nuovo prodotto non necessario.e' il suo mestiere, qui e' l'utente che deve difendersi, comunque esiste la possibilità di scegliere la versione con cui registrare i file, basta leggere la documentazione oppure informarsi (cosa che l'utente non fa purtroppo).
    Introduzione di errori software o
    malfuzionamenti e scarse prestazioni nel
    proprio sistema operativo perche' i software
    (mediaplayer) dei concorrenti non funzioni
    bene come i propri.in genere gli altri player vanno bene come quelli della MS, capota quello che da qualche problema.....
    Mancata documentazione di funzioni
    importanti del proprio sistema operativo per
    far funzionare i propri programmi meglio di
    quelli dei concorrenti.caso particolare:Delphi vs VisualBasicescludendo le versioni 3,4 e in parte la 5), che forse le hanno sviluppate in fretta le altre sono molto stabili, io uso la 2 e nonda il minimo problema.
    Attacco indiscriminato contro i concorrenti
    liberi (linux) sotto forma di pubblicita'
    ingannevoli che riportano link a pagine web
    che poi non dimostrano in base a quali
    calcoli e test si e' ottenuto tale
    risultato. E quando viene fatto il test
    viene palesemente falsato (uso di server
    differenti per prezzo e caratteristiche) per
    aggiustare i costi ai propri obiettivi.hai mai letto i test di cpu, schede video, compilatori, altre cose, strano, ogni rivenditore sembra avere sempre il prodotto migliore.
    Spedizione di "astroturfer" nei vari
    newsgroup e forum informatici per difenderenon so cosa sia un strotufer, ma credo che non siano mandati da qualcuno, ma presenti, i tifosi sono sempre esistiti, in tutti i settori, come quell che dicevano che un cantante era migliore dell'altro.ciao.p.s. alcune punti li ho tralasciati perche' si potebbe dire tutto e anche il contrario altri perche' non segue tutto la MS minuto per minuto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano

    Lo hanno cacciato via a pedate, mentre
    andava via diceva che se ne sarebbero
    pentiti che il TCO di Linux e' superiore a
    Winzozz e che il software libero e' una
    trovata comunista. Non scherzo ha proprio
    detto cosi'!!!
    sei sempre più grave mechano... pensaci, lo psichiatra è dietro l'angolofa che non sia troppo tardi :s
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    è un'ipotesi plausibile dal momento
    che linux è oramai diventato un
    gingillo per ragazzini utontiIn un'azienda per cui lavoro e' un pilastro fondamentale del loro business. E' su tutti i server e sulle workstation degli sviluppatori. Gli permette di guadagnarsi gli stipendi e i miei compensi, non gli e' costato nulla, i soldi che hanno risparmiato li hanno riutilizzati per investimenti e acquisti o come premi produttivita' ai dipendenti.Qualche mese fa si e' presentato il classico commerciale che voleva vendergli per 11.000 euro un software di collaborazione e rendicontazione ma siccome il client e' solo per windows e vuole MS SQL Server e l'azienda ha Linux su tutti i server e sulle macchine degli sviluppatori, win alle segretarie e impiegati generici e Mac ai grafici, bisognava spendere altri 8000 euro di licenze per Winzozz Terminal Server piu' un hardware dimensionato per una ventina di client contemporanei.Lo hanno cacciato via a pedate, mentre andava via diceva che se ne sarebbero pentiti che il TCO di Linux e' superiore a Winzozz e che il software libero e' una trovata comunista. Non scherzo ha proprio detto cosi'!!!Beh abbiamo preso eGroupware http://www.egroupware.org lo abbiamo modificato per aggiungere un componente e installato sui server Linux preesistenti. E' costato ZERO + un mese di sviluppo per l'estensione (il costo di uno sviluppatore junior circa 2000 euro lorde).Bella differenza dai 19.000 che voleva quel mentecatto...Funziona bene lo usiamo tutti e poi e' carina la sezione coi fumetti quotidiani, abbiamo scannerizzato le varie pagine di 2 vecchie edizioni di Cattivik e Sturmtruppen e le mandiamo online ogni giorno random. Oltre ovviamente all'ottimo calendario e poi la sezione con i sondaggi tipo la collega piu' figa, quella piu' rompipalle, e il ristorante dove fare la cena aziendale di Natale.-- Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 30/12/2004 13.34.59
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • compiler scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano

    Si lo sono. Vedo cose che voi umani non
    potete neppure immaginare, ministri bassi e
    pelati rigirare sulle proprie televisioni i
    favori alle TLC fatti coi soldi dei
    contribuenti.ho detto che sei malato, non ho detto che sei un marziano
    Energie eoliche e solari messe in disparte
    per far fare soldi ai soliti petrolieri e
    carbonieri. Interi stati lasciare avvelenare
    i propri abitanti dalle industrie alimentari
    che dovrebbero nutrirli e farli crescere
    sani, forti e produttivi... E c'e' M$ che
    vende porcate e le spaccia per novita',
    derubando utenti, aziende ed governi.eh caro mechano... ci sono cose belle e cose meno belle... ma molte delle cose brutte che vede la tua testolina sono in realtà quelle cose che ti permettono oggi di cazzeggiare e sparare a raffica in un forum pubblico invece di lavorare e portarti a casa la pagnotta (che evidentemente già c'hai)...medita e vedrai che la prossima volta a genova ci andrai solo per visitare l'acquario o al massimo per discutere civilmente sui pro e contro...
    --
    Mr. Mechano
    mechano@punto-informatico.itche firma d'autore!
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    ah si... le condanne a MS sono due... mentre
    nel tuo post c'è qualcosa in
    più che va oltre la semplice
    "osservazione"

    questo qualcosa in più è molto
    grave, grave come la tua personalitàCosa?Per molte attivita' e' stata processata, altre non sono dei veri reati, ma sono state comunque scoperte dagli utenti e pubblicate su siti Internet e dalla stampa di settore. Come per esempio la funzione di Winzozz Media Player che spedisce a Micro$ozz le preferenze multimediali degli utenti.Ma anche ci sono aticoli su strani dati criptati che "vogliono" uscire dalla rete interna dopo che si e' installato un software nuovo nel sistema operativo. Praticamente M$ e' curiosa e vuole sapere cosa installi.
    a si... quindi stai dicendo che MS ha
    volontariamente inserito degli spyware nei
    suoi software e che è stata
    già processata per questo?No, per gli spyware non e' stata processata, ma sono stati scoperti ed e' stata obbligata a dare delle spiegazioni ufficiali. Le spiegazioni sono alquanto strane...Dicono infatti che non se ne fanno nulla. Ma allora che ce la mettono a fare?

    E non ultimo c'e' da considerare che
    non ho

    fatto nomi di aziende...
    no assolutamente no :s


    --

    Mr. Mechano

    sei malatoSi lo sono. Vedo cose che voi umani non potete neppure immaginare, ministri bassi e pelati rigirare sulle proprie televisioni i favori alle TLC fatti coi soldi dei contribuenti.Energie eoliche e solari messe in disparte per far fare soldi ai soliti petrolieri e carbonieri. Interi stati lasciare avvelenare i propri abitanti dalle industrie alimentari che dovrebbero nutrirli e farli crescere sani, forti e produttivi... E c'e' M$ che vende porcate e le spaccia per novita', derubando utenti, aziende ed governi.--Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano


    di dove sei? ... anzi, chi sei?

    mechano@punto-informatico.ite io che pensavo tu fossi un (troll)

    Tutto cio' che ho scritto e' vero, e' reale
    e per ogni singola riga ci sono stati
    procedimenti giudiziari che hanno portato a
    condanna.ah si... le condanne a MS sono due... mentre nel tuo post c'è qualcosa in più che va oltre la semplice "osservazione"questo qualcosa in più è molto grave, grave come la tua personalità
    Sono state scoperte backdoor e funzioni
    spyware, e la stessa M$ ha dovuto
    confermare, glissando sul loro scopo.a si... quindi stai dicendo che MS ha volontariamente inserito degli spyware nei suoi software e che è stata già processata per questo?

    E non ultimo c'e' da considerare che non ho
    fatto nomi di aziende...no assolutamente no :s
    --
    Mr. Mechanosei malato
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano


    Quindi dove sta la diffamazione?
    sei proprio sicuro di quello che hai detto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    Imho questo sig. Mechano dovrebbe essere
    espulso per il semplice motivo di non
    rispettare le regole basi della netiquette
    (oltre a diffamare).La Micro$oft non viene diffamata, poiche' le sue condanne sono pubbliche, e' un'azienda pluripregiudicata. Ha subito processi sia in USA che in altri paesi del mondo e molti li ha persi. IMHO non e' diffamazione rendere pubblico cio' che e' gia' pubblico. Tu se hai un precedente penale per rapina o truffa non diviene pubblico se ti viene richiesto un estratto del casellario giudiziario?Cio' che ho riportato io sono tutte le cause e le attivita' piu' o meno lecite, piu' o meno scorrette che sono state scoperte, giudicate o semplicemente rese pubbliche dalla stampa in oltre 20 anni di attivita' di quell'azienda.Quindi dove sta la diffamazione?--Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Mechano scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo
    e si, perchè le tua care aziende open
    $ource investono anche in cose dove non
    hanno interesse... Opensource esistono innanzitutto comunita', solo di recente si sono aggiunte dele societa'. Queste programmano e rilasciano opensource ma spesso vivono dei servizi accessori.Produrre opensource non e' un investimento (da cui trarre denaro nell'immediato) per le aziende, ma in tempo e capacita' per le persone per ottenere un innovazione con l'aiuto di una comunita' al di fuori delle aziende commerciali tradizionali.
    il fud lo stai facendo tu... e tra l'altro
    meriteresti una bella denuncia per
    diffamazione

    di dove sei? ... anzi, chi sei?mechano@punto-informatico.itTutto cio' che ho scritto e' vero, e' reale e per ogni singola riga ci sono stati procedimenti giudiziari che hanno portato a condanna.Sono state scoperte backdoor e funzioni spyware, e la stessa M$ ha dovuto confermare, glissando sul loro scopo.E non ultimo c'e' da considerare che non ho fatto nomi di aziende...--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 30/12/2004 13.24.34
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    prima tusiete solo dei codardi... fortuna che i tipi mediocri come voi resteranno sempre dei pezzenti invidiosiadios
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Mechano

    Quest'azienda non ha mai preso in

    considerazione accordi con il mercato e
    le

    altre aziende per collaborare nella

    produzione di codec e traduttori per
    avere

    formati comuni agli altri programmi,
    tranne

    dove non ne avesse interesse.

    e si, perchè le tua care aziende open
    $ource investono anche in cose dove non
    hanno interesse... ciò che è open rimane open

    ma non ti vergogni di quello che dici?vergognati tu, che non sai quello che dici ma parli lo stesso

    Quest'azienda sfrutta tutte le tecniche

    delle assoziazioni mafiose,
    l'intimidazione,

    il pagamento di pizzi e tangenti,

    l'affossamento, il FUD e tutte le
    pratiche

    commerciali piu' scorrette e
    truffaldine.

    il fud lo stai facendo tu... e tra l'altro
    meriteresti una bella denuncia per
    diffamazionee denunciaci allora.Preparo subito il dossier sulle attività markettare di microsoftVedremo chi ha ragione in tribunale.
    di dove sei? ... anzi, chi sei?prima tu
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
    - Scritto da: Mechano
    Quest'azienda non ha mai preso in
    considerazione accordi con il mercato e le
    altre aziende per collaborare nella
    produzione di codec e traduttori per avere
    formati comuni agli altri programmi, tranne
    dove non ne avesse interesse.e si, perchè le tua care aziende open $ource investono anche in cose dove non hanno interesse... ma non ti vergogni di quello che dici?
    Quest'azienda sfrutta tutte le tecniche
    delle assoziazioni mafiose, l'intimidazione,
    il pagamento di pizzi e tangenti,
    l'affossamento, il FUD e tutte le pratiche
    commerciali piu' scorrette e truffaldine.il fud lo stai facendo tu... e tra l'altro meriteresti una bella denuncia per diffamazionedi dove sei? ... anzi, chi sei?
  • Anonimo scrive:
    Re: Azienda pluripregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
    - Scritto da: Anonimo
    Ah vorresti un "pretesto", evidentemente non
    hai
    cognizione del significato di questa
    parola.:Dquesta... non l'ho capita :)
    Non per deluderti ma credo che la versione
    oem
    raccolga il 90% e passa degli utentiquoto. forse di più del 90%. a rimarcarel'importanza rivestita dall'oem.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
    - Scritto da: Anonimo
    La domanda "quale ritieni sia il prezzo
    giusto"
    era rivolta a te, secondo la tua opinione.Una mia opinione su quale potrebbe essere li prezzo giusto non è in tema.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si dimentica l'elettronica consum

      Una mia opinione su quale potrebbe essere li
      prezzo giusto non è in tema.

      ciaoLo immaginavo:p
  • Anonimo scrive:
    (RETTIFICA) Re: Ci si dimentica l'elettr
    Pensavo di non essermi spiegato bene ma rileggendo il post mi sono accorto che ho proprio scritto male, devo rettificare.
    [...], magari
    imponendo a M$, proprio in virtù di
    posizione dominante, un "prezzo equo e
    fisso, *non scontabile*" sui prezzi delle
    licenze [...]- ho scritto "imponendo (...) un prezzo equo". No, volevodire "imponendo di applicare un prezzo fisso", o ancora meglio "vietando di praticare sconti". Ovviamente il prezzo lo deciderebbe il produttore stesso, M$.- non volevo dire che a microsoft dovrebbe essere vietato di distribuire il software oem. Assolutamente no. Dovrebbe essere vietato applicare sconti. Sono in gran parte gli Sconti che a mio giudizio hanno consentito a Microsoft di *mantenere* e in parte raggiungere una posizione dominante acquisita anche merito di altri fattori.A pensarci un attimo, il problema non sarebbe comunque risolto perché sarebbe immorale/illegale/assurdo vietare a Microsoft di opporsi a una richiesta di fornitura di software oem. Il che credo sarebbe l'unica arma che gli resterebbe (cioè, invece di praticare sconti, rifiutarsi di dare la licenza di altri software oem e/o proprio di win, oppure darne in numero limitato). La posizione di microsoft è talmente dominante che le consentirebbe con successo di applicare anche questa politica. Insomma mi rendo conto che la soluzione da me proposta non è completa. Qualche idea ??
    • Anonimo scrive:
      Re: (RETTIFICA) Re: Ci si dimentica l'elettr
      - Scritto da: Anonimo
      Pensavo di non essermi spiegato bene ma
      rileggendo il post mi sono accorto che ho
      proprio scritto male, devo rettificare.


      [...], magari

      imponendo a M$, proprio in virtù
      di

      posizione dominante, un "prezzo equo e

      fisso, *non scontabile*" sui prezzi
      delle

      licenze [...]

      - ho scritto "imponendo (...) un prezzo
      equo". No, volevo
      dire "imponendo di applicare un prezzo
      fisso", o ancora meglio "vietando di
      praticare sconti". Ovviamente il prezzo lo
      deciderebbe il produttore stesso, M$.

      - non volevo dire che a microsoft dovrebbe
      essere vietato di distribuire il software
      oem. Assolutamente no. Dovrebbe essere
      vietato applicare sconti. Sono in gran parte
      gli Sconti che a mio giudizio hanno
      consentito a Microsoft di *mantenere* e in
      parte raggiungere una posizione dominante
      acquisita anche merito di altri fattori.Quindi salta il discorso che windows è "imposto"in quanto preinstallato sui PC. L'utente si recain un negozio e lo acquista perchè ritiene, a tortoo a ragione, di averne necessità.

      A pensarci un attimo, il problema non
      sarebbe comunque risolto perché
      sarebbe immorale/illegale/assurdo vietare a
      Microsoft di opporsi a una richiesta di
      fornitura di software oem. Il che credo
      sarebbe l'unica arma che gli resterebbe
      (cioè, invece di praticare sconti,
      rifiutarsi di dare la licenza di altri
      software oem e/o proprio di win, oppure
      darne in numero limitato). La posizione di
      microsoft è talmente dominante che le
      consentirebbe con successo di applicare
      anche questa politica. Insomma mi rendo
      conto che la soluzione da me proposta non
      è completa.
      Qualche idea ??Pensare prima di postare sarebbe un ottima ideaa:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
    - Scritto da: Anonimo
    azz... con questa domanda lo hai
    praticamente arrostito vivo...

    pooraccio... :DRipeto anche a te:il prezzo, come in tutte le cose, lo decide semplicemente il produttore stesso. Se poi decide di vendere a 1 euro, è uguale, l'importante è che il produttore del software oem non sia più in posizione di praticare sconti in cambio di... "fedeltà". ciao :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si dimentica l'elettronica consum

      Ripeto anche a te:
      il prezzo, come in tutte le cose, lo decide
      semplicemente il produttore stesso. Se poi
      decide di vendere a 1 euro, è uguale,
      l'importante è che il produttore del
      software oem non sia più in posizione
      di praticare sconti in cambio di...
      "fedeltà".
      ciao :)La domanda "quale ritieni sia il prezzo giusto"era rivolta a te, secondo la tua opinione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
    - Scritto da: Anonimo
    Potresti darci un'idea di quanto ritieni sia
    il
    valore di Windows ossia il prezzo a cui
    dovrebbe, secondo la tua teoria, essere messo
    in commercio e gia che ci sei i prezzi dei
    SO alternativi.Quello lo deciderebbe il produttore stesso.E' semplice.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci si dimentica l'elettronica consumer
    - Scritto da: Anonimo

    Quindi: senza stare a dividere Microsoft in
    due (impossibile, ci dovrebbero pensare
    negli USA ma non muoveranno mai un dito)
    almeno in Europa si potrebbe pensare a
    risolvere l'annoso problema delle licenze
    preinstallate e degli sconti che Microsoft
    su di esse applica "a volte sì e a
    volte no" e che di fatto "impongono" (o
    "incentivano", ma quanto si tratta di
    milioni o centinaia di migliaia di euro
    risparmiati fa ben poca differenza) ai
    produttori di non provarci neppure a
    spingere su altri sistemi operativi.
    Secondo me il vero problema è questo.
    E a tutt'oggi non è risolto.
    da sempre il 90% del software si vende in "bundle" (vedi programmi per masterizzare, lettori DVD, montaggi video... ecc.. ecc..), anche le aziende linux lo hanno oramai capito (vedi Linspire, distribuzioni Sun o IBM enterprise...)ergo non puoi imporre a MS di non vendere il prodotto con la tecnica del "preinstallato", in quanto verrebbe meno una delle più grandi conquiste degli ultimi secoli: la libertà di mercatoio credo che il successo MS è dovuto all'99% dalla tipologia di prodotto... MS è stata la prima software house che ha voluto conquistare il consumatore medio, la casalinga, l'impiegato, lo studente... il tutto con software di facile utilizzo (cosa molto rara fino a 5 - 6 anni fa')tutti gli altri dov'erano quando MS stava conquistando il mondo con il pulsante start e il singolo clic per installare il modem?Come vedi le cose vanno osservate da tutti i punti di vista e non solo da quelli dei rivali più acerrimi (IBM, SUN, FSF).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
      - Scritto da: Anonimo
      ergo non puoi imporre a MS di non vendere il
      prodotto con la tecnica del "preinstallato",
      in quanto verrebbe meno una delle più
      grandi conquiste degli ultimi secoli: la
      libertà di mercatoNo, non ho detto questo. Ho detto che in virtù di posizione dominante, e quindi in status di posizione, per così dire, "speciale", potrebbe esistere un "pretesto" per bloccare gli sconti. Io infatti parlavo di sconti, mi riferivo solo a quelli.Ovvio che togliere invece l'oem è impensabile, non sarebbe neppure giusto. Ripeto: io mi riferivo agli sconti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci si dimentica l'elettronica consum
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ergo non puoi imporre a MS di non
        vendere il

        prodotto con la tecnica del
        "preinstallato",

        in quanto verrebbe meno una delle
        più

        grandi conquiste degli ultimi secoli: la

        libertà di mercato

        No, non ho detto questo. Ho detto che in
        virtù di posizione dominante, e
        quindi in status di posizione, per
        così dire, "speciale", potrebbe
        esistere un "pretesto" per bloccare gli
        sconti. Io infatti parlavo di sconti, mi
        riferivo solo a quelli.Ah vorresti un "pretesto", evidentemente non haicognizione del significato di questa parola.:D

        Ovvio che togliere invece l'oem è
        impensabile, non sarebbe neppure giusto.
        Ripeto: io mi riferivo agli sconti.Non per deluderti ma credo che la versione oemraccolga il 90% e passa degli utenti, non è cheappena esce una nuova versione ci sia una corsaall'acquisto. Questo non solo relativamente ai SO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si dimentica l'elettronica consumer
      - Scritto da: Anonimo
      io credo che il successo MS è dovuto
      all'99% dalla tipologia di prodotto... MS
      è stata la prima software house che
      ha voluto conquistare il consumatore medio,
      la casalinga, l'impiegato, lo studente... il
      tutto con software di facile utilizzo (cosa
      molto rara fino a 5 - 6 anni fa')
      ???I Macintosh esistono dal 1984...e Microsoft non ha ancora raggiunto neanche lontanamente quella facilità d'uso che "altri" avevano già vent'anni fa.Ecco il motivo del "successo" di M$: l'ignoranza della gente (la tua, in questo caso) e il ricatto alle aziende OEM.
      tutti gli altri dov'erano quando MS stava
      conquistando il mondo con il pulsante start
      e il singolo clic per installare il modem?Gli "altri" avevano di meglio da undici anni prima. Ovviamente sui Mac non c'è mai stato bisogno neanche del singolo click per installare un modem...Toccato mai un Amiga?Microsoft ha solo venduto fuffa copiata MALE da quello che ALTRI avevano da decenni.....e l'ha spacciata per innovazione a beoni come te...Pensa se domani Bill gates affermasse di aver inventato la ruota....tu lo grideresti al vento, piangendo dalla commozione...

      Come vedi le cose vanno osservate da tutti i
      punti di vista e non solo da quelli dei
      rivali più acerrimi (IBM, SUN, FSF).IBM rivale di Microsoft?!?!?!Ma chi sei, Jimmy il fenomeno??? :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci si dimentica l'elettronica consumer
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        io credo che il successo MS è
        dovuto

        all'99% dalla tipologia di prodotto...
        MS

        è stata la prima software house
        che

        ha voluto conquistare il consumatore
        medio,

        la casalinga, l'impiegato, lo
        studente... il

        tutto con software di facile utilizzo
        (cosa

        molto rara fino a 5 - 6 anni fa')



        ???I Macintosh esistono dal 1984...e
        Microsoft non ha ancora raggiunto neanche
        lontanamente quella facilità d'uso
        che "altri" avevano già vent'anni fa.

        Ecco il motivo del "successo" di M$:
        l'ignoranza della gente (la tua, in questo
        caso) e il ricatto alle aziende OEM.




        tutti gli altri dov'erano quando MS
        stava

        conquistando il mondo con il pulsante
        start

        e il singolo clic per installare il
        modem?


        Gli "altri" avevano di meglio da undici anni
        prima. Ovviamente sui Mac non c'è mai
        stato bisogno neanche del singolo click per
        installare un modem...

        Toccato mai un Amiga?

        Microsoft ha solo venduto fuffa copiata MALE
        da quello che ALTRI avevano da decenni.....e
        l'ha spacciata per innovazione a beoni come
        te...
        Pensa se domani Bill gates affermasse di
        aver inventato la ruota....tu lo grideresti
        al vento, piangendo dalla commozione...






        Come vedi le cose vanno osservate da
        tutti i

        punti di vista e non solo da quelli dei

        rivali più acerrimi (IBM, SUN,
        FSF).



        IBM rivale di Microsoft?!?!?!
        Ma chi sei, Jimmy il fenomeno??? :|Brutta cosa l'invidia;)
  • Anonimo scrive:
    Ci si dimentica l'elettronica consumer
    IMHO ancora non ci siamo sul vero motivo del problema.Il W.M.Player, con un suo formato *proprietario*, diventa lo standard nel momento in cui viene preinstallato sui PC. Punto. Ma il punto cruciale è che se un proprio formato proprietario diventa standard a Microsoft si apre un intero mercato consumer multimediale fuori al mondo dei PC che prima non aveva (e nel frattempo è già successo: con XP Media Center M$ vuole anche il mercato dell'elettronica consumer, sta già accadendo). Secondo me questo alla UE lo hanno capito benissimo, ma M$ non è (ancora) inciuciata nella politica UE quanto lo è in USA.Quindi: senza stare a dividere Microsoft in due (impossibile, ci dovrebbero pensare negli USA ma non muoveranno mai un dito) almeno in Europa si potrebbe pensare a risolvere l'annoso problema delle licenze preinstallate e degli sconti che Microsoft su di esse applica "a volte sì e a volte no" e che di fatto "impongono" (o "incentivano", ma quanto si tratta di milioni o centinaia di migliaia di euro risparmiati fa ben poca differenza) ai produttori di non provarci neppure a spingere su altri sistemi operativi. Secondo me il vero problema è questo. E a tutt'oggi non è risolto.Se non si risolve questo aspetto, magari imponendo a M$, proprio in virtù di posizione dominante, un "prezzo equo e fisso, *non scontabile*" sui prezzi delle licenze e facendo rigidi controlli affinché i produttori non si lascino tentare diversamente, magari con metodi apparentemente diversi (altro software oem) ad esempio multando pure loro! (ma spesso i produttori di PC sono statunitensi e quindi il discorso si fa più complesso). Purtroppo si scatenerebbero le ire dei liberisti occidentali che griderebbero a "legge comunista". E vabbé.... la solita disinformazione e ipocrisia.Penso a produttori quali HP o altri che nel loro catalogo, a fianco dei propri prodotti, pubblicano un'incredibile pubblicità a Microsoft. Perché, ce ne sono altri di pari livello, per PC, che non siano quasi interamente sviluppati da un gruppo di *volontari* !? Eppure è un sistema operativo che pagano! (oppure no ?).Strano inoltre che ancora nessun produttore - che io sappia - tipo philips, panasonic, sony, ecc. abbia mosso un dito (vogliono anche loro il WMV ?). O forse lo hanno mosso più di quanto si creda, ma in sordina. Boh...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si dimentica l'elettronica consumer
      - Scritto da: Anonimo
      IMHO ancora non ci siamo sul vero motivo del
      problema.
      Il W.M.Player, con un suo formato
      *proprietario*, diventa lo standard nel
      momento in cui viene preinstallato sui PC.
      Punto. Ma il punto cruciale è che se
      un proprio formato proprietario diventa
      standard a Microsoft si apre un intero
      mercato consumer multimediale fuori al mondo
      dei PC che prima non aveva (e nel frattempo
      è già successo: con XP Media
      Center M$ vuole anche il mercato
      dell'elettronica consumer, sta già
      accadendo). Secondo me questo alla UE lo
      hanno capito benissimo, ma M$ non è
      (ancora) inciuciata nella politica UE quanto
      lo è in USA.

      Quindi: senza stare a dividere Microsoft in
      due (impossibile, ci dovrebbero pensare
      negli USA ma non muoveranno mai un dito)
      almeno in Europa si potrebbe pensare a
      risolvere l'annoso problema delle licenze
      preinstallate e degli sconti che Microsoft
      su di esse applica "a volte sì e a
      volte no" e che di fatto "impongono" (o
      "incentivano", ma quanto si tratta di
      milioni o centinaia di migliaia di euro
      risparmiati fa ben poca differenza) ai
      produttori di non provarci neppure a
      spingere su altri sistemi operativi.
      Secondo me il vero problema è questo.
      E a tutt'oggi non è risolto.

      Se non si risolve questo aspetto, magari
      imponendo a M$, proprio in virtù di
      posizione dominante, un "prezzo equo e
      fisso, *non scontabile*" sui prezzi delle
      licenze e facendo rigidi controlli
      affinché i produttori non si lascino
      tentare diversamente, magari con metodi
      apparentemente diversi (altro software oem)
      ad esempio multando pure loro!
      (ma spesso i produttori di PC sono
      statunitensi e quindi il discorso si fa
      più complesso). Purtroppo si
      scatenerebbero le ire dei liberisti
      occidentali che griderebbero a "legge
      comunista". E vabbé.... la solita
      disinformazione e ipocrisia.

      Penso a produttori quali HP o altri che nel
      loro catalogo, a fianco dei propri prodotti,
      pubblicano un'incredibile pubblicità
      a Microsoft. Perché, ce ne sono altri
      di pari livello, per PC, che non siano quasi
      interamente sviluppati da un gruppo di
      *volontari* !? Eppure è un sistema
      operativo che pagano! (oppure no ?).

      Strano inoltre che ancora nessun produttore
      - che io sappia - tipo philips, panasonic,
      sony, ecc. abbia mosso un dito (vogliono
      anche loro il WMV ?). O forse lo hanno mosso
      più di quanto si creda, ma in
      sordina. Boh...Potresti darci un'idea di quanto ritieni sia ilvalore di Windows ossia il prezzo a cuidovrebbe, secondo la tua teoria, essere messoin commercio e gia che ci sei i prezzi dei SO alternativi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci si dimentica l'elettronica consumer
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        IMHO ancora non ci siamo sul vero
        motivo del

        problema.

        Il W.M.Player, con un suo formato

        *proprietario*, diventa lo standard nel

        momento in cui viene preinstallato sui
        PC.

        Punto. Ma il punto cruciale è
        che se

        un proprio formato proprietario diventa

        standard a Microsoft si apre un intero

        mercato consumer multimediale fuori al
        mondo

        dei PC che prima non aveva (e nel
        frattempo

        è già successo: con XP
        Media

        Center M$ vuole anche il mercato

        dell'elettronica consumer, sta
        già

        accadendo). Secondo me questo alla UE lo

        hanno capito benissimo, ma M$ non
        è

        (ancora) inciuciata nella politica UE
        quanto

        lo è in USA.



        Quindi: senza stare a dividere
        Microsoft in

        due (impossibile, ci dovrebbero pensare

        negli USA ma non muoveranno mai un dito)

        almeno in Europa si potrebbe pensare a

        risolvere l'annoso problema delle
        licenze

        preinstallate e degli sconti che
        Microsoft

        su di esse applica "a volte sì e
        a

        volte no" e che di fatto "impongono" (o

        "incentivano", ma quanto si tratta di

        milioni o centinaia di migliaia di euro

        risparmiati fa ben poca differenza) ai

        produttori di non provarci neppure a

        spingere su altri sistemi operativi.

        Secondo me il vero problema è
        questo.

        E a tutt'oggi non è risolto.



        Se non si risolve questo aspetto, magari

        imponendo a M$, proprio in virtù
        di

        posizione dominante, un "prezzo equo e

        fisso, *non scontabile*" sui prezzi
        delle

        licenze e facendo rigidi controlli

        affinché i produttori non si
        lascino

        tentare diversamente, magari con metodi

        apparentemente diversi (altro software
        oem)

        ad esempio multando pure loro!

        (ma spesso i produttori di PC sono

        statunitensi e quindi il discorso si fa

        più complesso). Purtroppo si

        scatenerebbero le ire dei liberisti

        occidentali che griderebbero a "legge

        comunista". E vabbé.... la solita

        disinformazione e ipocrisia.



        Penso a produttori quali HP o altri che
        nel

        loro catalogo, a fianco dei propri
        prodotti,

        pubblicano un'incredibile
        pubblicità

        a Microsoft. Perché, ce ne sono
        altri

        di pari livello, per PC, che non siano
        quasi

        interamente sviluppati da un gruppo di

        *volontari* !? Eppure è un
        sistema

        operativo che pagano! (oppure no ?).



        Strano inoltre che ancora nessun
        produttore

        - che io sappia - tipo philips,
        panasonic,

        sony, ecc. abbia mosso un dito (vogliono

        anche loro il WMV ?). O forse lo hanno
        mosso

        più di quanto si creda, ma in

        sordina. Boh...
        Potresti darci un'idea di quanto ritieni sia
        il
        valore di Windows ossia il prezzo a cui
        dovrebbe, secondo la tua teoria, essere messo
        in commercio e gia che ci sei i prezzi dei
        SO alternativi.azz... con questa domanda lo hai praticamente arrostito vivo...pooraccio... :D
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Mechano

    Micro$oft ricatta i produttori di PC, se
    questi iniziano a vendere i loro PC con
    Linux preinstallato M$ gli alza i costi di
    licenza di Winzozz che sono stati presi come
    accordo commerciale in base ai volumi e ad
    altri fattori.le esclusive portano vantaggi commerciali in qualunque settore:ma dove sei vissuto finora?se questo è ricatto, allora tu di commercio non ci hai capito un tubo (come è anche probabile che sia)
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Mechano



      Micro$oft ricatta i produttori di PC, se

      questi iniziano a vendere i loro PC con

      Linux preinstallato M$ gli alza i costi
      di

      licenza di Winzozz che sono stati presi
      come

      accordo commerciale in base ai volumi e
      ad

      altri fattori.

      le esclusive portano vantaggi commerciali in
      qualunque settore:

      ma dove sei vissuto finora?

      se questo è ricatto, allora tu di
      commercio non ci hai capito un tubo (come
      è anche probabile che sia)Lui non ha mai capito nulla del commercio, e tu delle leggi correlate... visto che MS è stata giudicata (e condannata) più volte per queste pratiche...
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"

        Lui non ha mai capito nulla del commercio, e
        tu delle leggi correlate... visto che MS
        è stata giudicata (e condannata)
        più volte per queste pratiche...Condannata a pagare, non ha cambiare atteggiamento.A me soldi non ne sono venuti in tasca a te, ritengo,neppure. Indovina chi la ha presi:s
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"

    Micro$oft ricatta i produttori di PC, se
    questi iniziano a vendere i loro PC con
    Linux preinstallato M$ gli alza i costi di
    licenza di Winzozz che sono stati presi come
    accordo commerciale in base ai volumi e ad
    altri fattori.
    Se Winzozz e' il piu' venduto dall'azienda,
    vedersi passare una licenza da $60 a $90 e'
    un colpo gobbo difficile da gestire, perche'
    inevitabilmente aumenta il prezzo di tutto
    il PC perdendo di concorrenzialita' nei
    confronti di altre aziende che decidono
    invece di dedicarsi anima e corpo solo a
    Micro$oft.Purtroppo i SO alternativi non offrono le stessefunzioni di Windows e, come anche tu stesso haievidenziato poco tempo fa, windows è insostituibile.p

    Solo i piccoli produttori di assemblati e
    rimarchiatori di notebook cinesi possono
    offrire sistemi operativi alternativi.Non capisco perchè i piccoli cinesi lo possonofare e i piccoli degli altri paesi no, comunque cisono notebook con Linux anche negli altri stati,basterebbe documentarsi un pò prima di postareevitando la pigrizia mentale. Proprio qui su PIpoco prima della pausa natalizia ne veniva presentatouno molto economico con SO open. Sarebbe, forse,meglio fare il nome di tali prodotti anziche continuarea parlare unicamente di MS facendole, involontariamente,pubblicità.
    --
    Mr. Mechano
  • Mechano scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    ma da quando le aziende mettono nelle loro
    priorità il miglioramento del mondo?

    Da quando le aziende vedono i propri clienti
    come fratelli?Ed e' quella la rivoluzione!Ossia il fatto che un prodotto per l'uso di tutti i giorni non viene piu' da un'azienda commerciale ma da una community di appassionati.Dove non esistono piu' rapporti commerciali ma di libero scambio di informazioni e software.Proprio perche' delle aziende come Micro$oft, IBM, Sun, Oracle ecc. Non ci si puo' fidare, le comunita' di appassionati hano tirato fuori Perl, gcc, PHP, PostgreSQL, ecc. ecc.
    azzo... sei fritto fino al midollo!

    Secondo la tua tesi non dovresti più
    spendere un euro all'infuori di quelli che
    "potresti" dare a stallmanTeoricamente se posso risparmiare quello che dovrei dare a Micro$ozz per un cesso di sistema operativo quando ho un'alternativa gratuita e di buona qualita' e fare al posto di acquistare Winmerd riutilizzo quei soldi per "spargerli" tra i programmatori di software a me utile e che mi fa guadagnare soldi dal suo utilizzo, modifica e ri-distribuzione, molto meglio fare cosi'!
    ahhhh... e ti pareva, gli anarchici ogni
    tanto si fanno risentireL'anarchia e' una condizione in cui non ci sono leggi perche' non sono necessarie, ognuno sa qual'e' il suo limite nel rispetto del prossimo e del mondo che lo circonda.--Mr. Mechano
  • pippo75 scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    premessa: quando rispondi stacca la risposta di almeno una riga, risulterebbe piu' leggibile, non e' un obbligo, e' solo un consiglio.
    senza

    MediaPlayer
    Come dicevo è stata condannata.
    Leggere
    prima di postare è troopo impegnativo
    si vede.pace alla anima sua, lo hanno detto in 1000000 messaggi, non si riesce a dire niente d'altro che il termine MS, tutta pubblicità, qui do ragione a torvalds (spero si scriva cosi) che cerca di evitare di parlarne almeno non ne fa pubblicità.
    Grazie di avercelo comunicato, qui pensavamo
    tutti che i soldi li incassasse chi è
    condannato.
    Per fortuna hai chiarito questo dibattuto
    dubbio. se non co fossi io ad ammaestrarvi....

    comprate un lettore dvd e 90% trovate

    powerdvd.........
    Ma sai proprio tutto, come fai ad essere
    così
    aggiornato che siamo invidiosiwww.encarta.it :-)
    Ecco perchè non ne trovo, cercavo in
    farmacie e
    macellerie. Adesso finalmente ho ricevuto il
    giusto indirizzamento. Sai anche dove potrei
    trovarema avevi la ricetta :-) ?
    un PC che il tabaccaio mi ha detto che non
    li tiene
    sebbene abbia prodotti MS.sai con le feste, magari li ha finiti, aspetta dopo l'epifania.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: pippo75
      premessa: quando rispondi stacca la risposta
      di almeno una riga, risulterebbe piu'
      leggibile, non e' un obbligo, e' solo un
      consiglio.

      senza


      MediaPlayer

      Come dicevo è stata condannata.

      Leggere

      prima di postare è troopo
      impegnativo

      si vede.

      pace alla anima sua, lo hanno detto in
      1000000 messaggi, non si riesce a dire
      niente d'altro che il termine MS, tutta
      pubblicità, qui do ragione a torvalds
      (spero si scriva cosi) che cerca di evitare
      di parlarne almeno non ne fa
      pubblicità.Si scrive con la T maiuscola, non è un obbligo solo un consiglio.


      Grazie di avercelo comunicato, qui
      pensavamo

      tutti che i soldi li incassasse chi
      è

      condannato.

      Per fortuna hai chiarito questo
      dibattuto

      dubbio.

      se non co fossi io ad ammaestrarvi....Siamo sicuri che nel campo hai molta pratica.



      comprate un lettore dvd e 90%
      trovate


      powerdvd.........

      Ma sai proprio tutto, come fai ad essere

      così

      aggiornato che siamo invidiosi

      www.encarta.it :)E dopo aver aperto la pagina cosa si deve fare?


      Ecco perchè non ne trovo,
      cercavo in

      farmacie e

      macellerie. Adesso finalmente ho
      ricevuto il

      giusto indirizzamento. Sai anche dove
      potrei

      trovare

      ma avevi la ricetta :) ?Intendi dire che si deve andare dallo psichiatra?In fondo hai ragione.


      un PC che il tabaccaio mi ha detto che
      non

      li tiene

      sebbene abbia prodotti MS.

      sai con le feste, magari li ha finiti,
      aspetta dopo l'epifania.Tranquillo ce ne sono ancora moltissimi.

      ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    certo che ne avete di costanza, bom la
    MS e'

    stata condannata, al limite
    ricorrerà

    in appello, se non riuscirà ad

    invertire la condanna, vorrà
    dire che

    - dovrà fornire windows anche
    senza

    MediaPlayer
    Come dicevo è stata condannata.ma non ha ancora assolto ai suoi obblighi

    - dovrà pagare la multa
    Grazie di avercelo comunicato, prego. Doverechissà, forse qualcuno si è dimenticato delle azioni infime che commette microsft pur di rimanere incolata allapoltrona del monopolio
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"

    sei in ritardo per la tua difesa
    d'ufficio.Microsoft è ormai
    pluricondannata e pregiudicataInteressantissimo, non lo sapeva ancora nessuno.Se hai qualche altra anteprima non mancare dipostarla. Aspettiamo con ansia.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      sei in ritardo per la tua difesa

      d'ufficio.Microsoft è ormai

      pluricondannata e pregiudicata
      Interessantissimo, non lo sapeva ancora
      nessuno.ottimo.è bene che lo sappiano tuttiNon temere. Continueremo a dare queste notizie finchè anche i sassi non ne conoscano i dettagli.
  • pippo75 scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"

    the

    relevant market"
    Guarda che è stata condannata non
    assolta.certo che ne avete di costanza, bom la MS e' stata condannata, al limite ricorrerà in appello, se non riuscirà ad invertire la condanna, vorrà dire che- dovrà fornire windows anche senza MediaPlayer- dovrà pagare la multa- dovrà fornire la documentazione a tutti.un media player oramai si trova dovunque, comprate un lettore dvd e 90% trovate powerdvd.........altrimenti ne esistono a centinaia tra edicole e internet.......ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"

      certo che ne avete di costanza, bom la MS e'
      stata condannata, al limite ricorrerà
      in appello, se non riuscirà ad
      invertire la condanna, vorrà dire che
      - dovrà fornire windows anche senza
      MediaPlayerCome dicevo è stata condannata. Leggere prima di postare è troopo impegnativo si vede.
      - dovrà pagare la multaGrazie di avercelo comunicato, qui pensavamotutti che i soldi li incassasse chi è condannato.Per fortuna hai chiarito questo dibattuto dubbio.
      - dovrà fornire la documentazione a
      tutti.
      un media player oramai si trova dovunque,
      comprate un lettore dvd e 90% trovate
      powerdvd.........Ma sai proprio tutto, come fai ad essere così aggiornato che siamo invidiosi
      altrimenti ne esistono a centinaia tra
      edicole e internet.......Ecco perchè non ne trovo, cercavo in farmacie emacellerie. Adesso finalmente ho ricevuto ilgiusto indirizzamento. Sai anche dove potrei trovareun PC che il tabaccaio mi ha detto che non li tienesebbene abbia prodotti MS.

      ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    sei un ballista.

    al contrario. Microsoft è stata

    riconosciuta come in grado di
    esercitare il

    potere di un monopolio.




    www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm



    Capitolo 3°, " III.



    MICROSOFT'S POWER IN THE RELEVANT MARKET

    "...Microsoft enjoys monopoly power in
    the

    relevant market"
    Guarda che è stata condannata non
    assolta.il monopolio continua a inquinare il mercato.Prova ne è la successiva condanna da parte della commissione UEquindi le tue sono balle.Microsoft è come quel tizio che ha sparato per uccidere, la sua pistola è ancora fumante e ha ancora i colpi in canna
    • pippo75 scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"


      il monopolio continua a inquinare il mercato.
      Prova ne è la successiva condanna da
      parte della commissione UE

      quindi le tue sono balle.

      Microsoft è come quel tizio che ha
      sparato per uccidere, la sua pistola
      è ancora fumante e ha ancora i colpi
      in cannacon i colpi ms non muore nessuno:il proiettile ha commesso un operazione invalida e sara' chiuso :-)ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"

      Microsoft è come quel tizio che ha
      sparato per uccidere, la sua pistola
      è ancora fumante e ha ancora i colpi
      in cannaSiamo alle minacce? Vedrai che i VOSTRIcolpi in canna finiranno condanna dopo condanna.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        Microsoft è come quel tizio che
        ha

        sparato per uccidere, la sua pistola

        è ancora fumante e ha ancora i
        colpi

        in canna
        Siamo alle minacce?infatti è una minaccia
  • Anonimo scrive:
    Re: Ora aspettiamo....
    - Scritto da: Anonimo
    ....un simile provvedimento contro Apple!!!non aspettare. fai le tue denunce.
    Se deve esserci giustizia, che sia fatta
    fino in fondo!per intanto dovremmo essere contenti che un'azienda monopolista come microsoft sia stata tanata.Ora nulla sarà più come prima.
  • Anonimo scrive:
    Ora aspettiamo....
  • Anonimo scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per

    Complimenti, hai appena dimostrato di capire
    tutto nella vita...sopratutto quella che
    doveva essere la tua lingua madre:
    l'italiano!Complimenti, commento molto costruttivo.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    Purtroppo essendoci un solo SO non ci sono
    cencesse scelte, dobbiamo inchinarci al
    volere del monopolista fino al giorno in cui
    spezzeremo le catene e indosseremo l'elmo
    di Annibale per fare una grande chartago.sotto windows puoi fare girare tutti i pacchetti office di questo mondo...il problema è che se metti assieme tutti i pacchetti office di questo mondo, non fai nemmeno un terzo di MSOfficevuoi condannare Microsoft pure per aver sviluppato un prodotto talmente buono?azz.. l'invidia... Dio ci salvi da questa piaga...
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    Questa emorragia sarà tanto
    più forte quanto più vuoto il
    monopolio avrà fatto intorno a
    sé e quante più persone ha
    escluso dal mondo produttivo.ma ha escluso che?netscape è sparito perchè era una cacca di browser...ultimamente si dice che firefox ha quasi raggiunto la diffusione di IE... come è possibile tutto ciò?eppure IE è sempre lì, sul desktop... puoi solo toglierne il collegamentoquesto dimostra che in informatica si fa strada solo il più bravo e che il marketing e la pubblicità (e quant'altro) incidono molto poco rispetto ai classici prodotti (telefonini, auto)se solo la gente avesse meno invidia e più cervello... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Questa emorragia sarà tanto

      più forte quanto più
      vuoto il

      monopolio avrà fatto intorno a

      sé e quante più persone ha

      escluso dal mondo produttivo.

      ma ha escluso che?

      netscape è sparito perchè era
      una cacca di browser...Una cacca di browser lo è diventato quando ha perso mercato e il suo sviluppo è stato praticamente abbandonato. Le ultime release infatti erano fatte frettolosamente.
      ultimamente si dice che firefox ha quasi
      raggiunto la diffusione di IE... come
      è possibile tutto ciò?Se per te 5% e 90% vuol dire 'quasi'...
      eppure IE è sempre lì, sul
      desktop... puoi solo toglierne il
      collegamento

      questo dimostra che in informatica si fa
      strada solo il più bravo e che il
      marketing e la pubblicità (e
      quant'altro) incidono molto poco rispetto ai
      classici prodotti (telefonini, auto)Se fosse vero la Microsoft la smetterebbe di spaccare i maroni con i vari 'get the facts'...
      se solo la gente avesse meno invidia e
      più cervello... :(Vero... soprattutto per la seconda parte...
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo





        Questa emorragia sarà tanto


        più forte quanto più

        vuoto il


        monopolio avrà fatto
        intorno a


        sé e quante più
        persone ha


        escluso dal mondo produttivo.



        ma ha escluso che?



        netscape è sparito perchè
        era

        una cacca di browser...

        Una cacca di browser lo è diventato
        quando ha perso mercato e il suo sviluppo
        è stato praticamente abbandonato. Le
        ultime release infatti erano fatte
        frettolosamente.vatti a studiare l'evoluzione gecko-mosaic per capire che netscape campo' fin troppo
        Se per te 5% e 90% vuol dire 'quasi'...beh... le cifre che io ho parlano di un 12-15% FF contro 60-65% IEda alcune analisi IE perde circa 1 punto % a settimana... di questo passo fra un paio di mesi ci sarà la parità


        eppure IE è sempre lì, sul

        desktop... puoi solo toglierne il

        collegamento



        questo dimostra che in informatica si fa

        strada solo il più bravo e che il

        marketing e la pubblicità (e

        quant'altro) incidono molto poco
        rispetto ai

        classici prodotti (telefonini, auto)

        Se fosse vero la Microsoft la smetterebbe di
        spaccare i maroni con i vari 'get the
        facts'...il "get the fact" vuole dimostrare che con linux i costi ci sono, eccome se ci sono... tutto ciò non ha tuttavia nulla a che vedere con il browser o il lettore multimediale


        se solo la gente avesse meno invidia e

        più cervello... :(

        Vero... soprattutto per la seconda parte...e si... guai a togliere l'invidia agli anarchici, rischierebbero l'estinzione
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: Anonimo







          Questa emorragia sarà
          tanto



          più forte quanto
          più


          vuoto il



          monopolio avrà fatto

          intorno a



          sé e quante più

          persone ha



          escluso dal mondo produttivo.





          ma ha escluso che?





          netscape è sparito
          perchè

          era


          una cacca di browser...



          Una cacca di browser lo è
          diventato

          quando ha perso mercato e il suo
          sviluppo

          è stato praticamente
          abbandonato. Le

          ultime release infatti erano fatte

          frettolosamente.

          vatti a studiare l'evoluzione gecko-mosaic
          per capire che netscape campo' fin troppoMah... io all'epoca ho usato sia Netscape che IExplorer... fino alla versione 3 di IE non c'era storia... La versione 4 era grossomodo equivalente, e a quel punto ho iniziato ad usare più spesso IExplorer per lo stesso semplice motivo di tutti: era già installato ! Ho continuato ad usare Netscape su alcune macchine Unix e ogni tanto per prova su qualche PC ed ho quindi assistito al suo declino...

          Se per te 5% e 90% vuol dire 'quasi'...

          beh... le cifre che io ho parlano di un
          12-15% FF contro 60-65% IESono tanto contento delle tue cifre... ma permettimi di dubitare sia del 12-15% che, soprattutto, del 60-65%...
          da alcune analisi IE perde circa 1 punto % a
          settimana... di questo passo fra un paio di
          mesi ci sarà la paritàRipeto, sarei tanto contento. Ma ne dubito.


          eppure IE è sempre
          lì, sul


          desktop... puoi solo toglierne il


          collegamento





          questo dimostra che in informatica
          si fa


          strada solo il più bravo e
          che il


          marketing e la pubblicità (e


          quant'altro) incidono molto poco

          rispetto ai


          classici prodotti (telefonini,
          auto)



          Se fosse vero la Microsoft la
          smetterebbe di

          spaccare i maroni con i vari 'get the

          facts'...

          il "get the fact" vuole dimostrare che con
          linux i costi ci sono, eccome se ci sono...Certo che ci sono. Nessuno lo ha mai negato. Però se il marketing non servisse allora dovresti spiegarmi perchè Microsoft debba buttar via i soldi in pubblicità e in studi 'indipendenti' di infimo livello che le fanno tutto tranne che onore (vogliamo proprio ricordare un certo confronto fra un dual Xeon e un RISC ?)
          tutto ciò non ha tuttavia nulla a che
          vedere con il browser o il lettore
          multimedialeVero. Almeno per ora non ne ha bisogno...


          se solo la gente avesse meno
          invidia e


          più cervello... :(



          Vero... soprattutto per la seconda
          parte...

          e si... guai a togliere l'invidia agli
          anarchici, rischierebbero l'estinzioneBoh... io non frequento gli anarchici, quindi mi baso sulle tue opinioni certamente più autorevoli...
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"



            Se per te 5% e 90% vuol dire
            'quasi'...



            beh... le cifre che io ho parlano di un

            12-15% FF contro 60-65% IE

            Sono tanto contento delle tue cifre... ma
            permettimi di dubitare sia del 12-15% che,
            soprattutto, del 60-65%...


            da alcune analisi IE perde circa 1
            punto % a

            settimana... di questo passo fra un
            paio di

            mesi ci sarà la parità

            Ripeto, sarei tanto contento. Ma ne dubito.





            eppure IE è sempre

            lì, sul



            desktop... puoi solo
            toglierne il



            collegamento







            questo dimostra che in
            informatica

            si fa



            strada solo il più
            bravo e

            che il



            marketing e la
            pubblicità (e



            quant'altro) incidono molto
            poco


            rispetto ai



            classici prodotti (telefonini,

            auto)





            Se fosse vero la Microsoft la

            smetterebbe di


            spaccare i maroni con i vari 'get
            the


            facts'...



            il "get the fact" vuole dimostrare che
            con

            linux i costi ci sono, eccome se ci
            sono...

            Certo che ci sono. Nessuno lo ha mai negato.
            Però se il marketing non servisse
            allora dovresti spiegarmi perchè
            Microsoft debba buttar via i soldi in
            pubblicità e in studi 'indipendenti'
            di infimo livello che le fanno tutto tranne
            che onore (vogliamo proprio ricordare un
            certo confronto fra un dual Xeon e un RISC
            ?)Brutto affare, se un software open prende piedesignifica he fino adesso gli utenti hanno sceltoMS perchè ritenevano i suoi prodotti superiori.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Questa emorragia sarà tanto

      più forte quanto più
      vuoto il

      monopolio avrà fatto intorno a

      sé e quante più persone ha

      escluso dal mondo produttivo.

      ma ha escluso che?sei in ritardoOrmai le testimonianze pro - mircosoft non vengono più accettate. Se non lo sai, microsoft è stata ritenuta colpevole
      questo dimostra che in informatica si fa
      strada solo il più bravo balle. Il processo ha dimostrato che microsoft riesce a tagliare le gambe a chi vuole, dall'alto della sua posizione dominante
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"

        sei in ritardo
        Ormai le testimonianze pro - mircosoft non
        vengono più accettate. Se non lo sai,
        microsoft è stata ritenuta colpevoleOrmai le testimonianze anti-Microsoft nonvengono più accettate. Se non lo sai ilprocesso è terminato e MS condannata.
        balle. Il processo ha dimostrato che
        microsoft riesce a tagliare le gambe a chi
        vuole, dall'alto della sua posizione
        dominanteVeramente il processo ha dimostrato che non puo.
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          sei in ritardo

          Ormai le testimonianze pro - mircosoft
          non

          vengono più accettate. Se non lo
          sai,

          microsoft è stata ritenuta
          colpevole
          Ormai le testimonianze anti-Microsoft non
          vengono più accettate. al contrario,lo sono, soprattutto quando vengono ammesse ai procedimenti basati sulle precedenti condanne per pretendere i risarcimenti della condotta anti-mercato di Microsoft, il monopolio pluripregiudicato

          balle. Il processo ha dimostrato che

          microsoft riesce a tagliare le gambe a
          chi

          vuole, dall'alto della sua posizione

          dominante
          Veramente il processo ha dimostrato che non
          puo.sei un ballista.al contrario. Microsoft è stata riconosciuta come in grado di esercitare il potere di un monopolio.http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmCapitolo 3°, " III.MICROSOFT'S POWER IN THE RELEVANT MARKET"...Microsoft enjoys monopoly power in the relevant market"
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"

            al contrario,lo sono, soprattutto quando
            vengono ammesse ai procedimenti basati sulle
            precedenti condanne per pretendere i
            risarcimenti della condotta anti-mercato di
            Microsoft, il monopolio pluripregiudicatoE quindi qui si poissono fare solo commenti anti Microsoft.
            sei un ballista.
            al contrario. Microsoft è stata
            riconosciuta come in grado di esercitare il
            potere di un monopolio.

            www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm

            Capitolo 3°, " III.

            MICROSOFT'S POWER IN THE RELEVANT MARKET
            "...Microsoft enjoys monopoly power in the
            relevant market"Guarda che è stata condannata non assolta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    io ho speso con piacere e soddisfazione
    140

    euro in licenza win2kpro e non me ne
    sono

    pentito affatto

    A me lo hanno regalato, l'ho provato, l'ho
    usato un po', poi ho visto che non mi dava
    nulla in piu' della piu' scarsa distro di
    Linux. E' finito in una partizioncina da 5G
    e viene usato per testare qualche software
    per Win o per pilotare una mia scheda
    hardware per trasferire mappature nelle
    centraline delle moto che modifico.
    Purtroppo non c'e' una versione Linux di
    quei software.
    che autogol...! Praticamente dimostri l'inutilità del pinguino......ma non è che lo difendi solo perchè hai invidia dei soldi di bill?
    • Mechano scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo

      Purtroppo non c'e' una versione Linux di

      quei software.



      che autogol...! Praticamente dimostri
      l'inutilità del pinguino...Si, come dire che un'automobile e' inutile rispetto ad un'altra solo perche' non ha i cerchi in lega.Io ho trovato Winmerd inutile in molte piu' situazioni che Linux, e non perche' non fosse in grado di fare quella cosa, ma perche' era inefficiente e lento. Per esempio in tutte le situazioni in cui servono prestazioni di rete e trasferimento dati sostenuto continuo. Wincess e' sempre il peggiore.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    non mi interessa parlare di apple.



    Questa notizia non la riguarda



    Sei OT
    E allora chi dovrebbe riguardare? MS che
    ha il monopolio di se stessa. Un pò
    di rispetto
    per gli altri SO non guasterebbe, per certa
    gente
    Windows e stop. Per fortuna non la pensano
    tutti
    come te e un bel giorno la supremazia del tuo
    amato SO finirà come finiscono tutte
    le cose e
    sarai obbligato a scegliere una delle
    piattaforme
    che tanto ti disgustano.non inganni nessuno
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    non mi interessa parlare di apple.



    Questa notizia non la riguarda



    Sei OT
    E allora chi dovrebbe riguardare? MS che
    ha il monopolio di se stessa.infatti. L'unica azienda condannata per abuso di posizione dominante è proprio Microsoft.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"


    Monopolista, vorresti il monopolio della

    piattaforme PC-compatibile ? Sei
    peggio di

    MS.

    nessun argomento?
    la burla è una fuga. Te la cavi
    benissimoCerto, siete voi monopolisti che vi asservitealla monopolistica piattaforma PC-compatibile.

    Apple è una realtà
    consolidata

    e il monopolio

    che vorresti non ci sarà mai.




    per ora la situazione
    rimane

    quella




    descritta dalla
    situazione di


    monopolio

    Col cavolo Apple

    sei OT. Apple ha una sua piattaforma su cui
    non incide alcuna delle sentenze contro
    microsoft.E le sentenze vinte da Apple comtro MS dove le metti.Vorresti monopolizzare PI con la tua piattaforma preferita?Sei peggio di MS che almeno ammette di farlo per lucro.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo


      Monopolista, vorresti il monopolio
      della


      piattaforme PC-compatibile ? Sei

      peggio di


      MS.



      nessun argomento?

      la burla è una fuga. Te la cavi

      benissimo
      Certo, siete voi monopolisti che vi asservite
      alla monopolistica piattaformasei OT e anche trolleggiante

      sei OT. Apple ha una sua piattaforma su
      cui

      non incide alcuna delle sentenze contro

      microsoft.
      Vorresti monopolizzare PI con la tuaSei palesemente OTQuando parleremo di sentenze che riguardano la Apple e Microsoft ne riparleremo
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"


        Certo, siete voi monopolisti che vi
        asservite

        alla monopolistica piattaforma

        sei OT e anche trolleggianteCredevo si parlasse di sentenze e monopolio, ovorresti parlare solo della tua piattaforma PC-compatibile?



        sei OT. Apple ha una sua
        piattaforma su

        cui


        non incide alcuna delle sentenze
        contro


        microsoft.


        Vorresti monopolizzare PI con la tua
        Sei palesemente OT
        Quando parleremo di sentenze che riguardano
        la Apple e Microsoft ne riparleremoQuindi qui dobbiamo parlare solo di windowssenza tirare fuori SO alternativi altrimenti siamo OT.
        • Anonimo scrive:
          OT comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo


          Certo, siete voi monopolisti che vi

          asservite


          alla monopolistica piattaforma



          sei OT e anche trolleggiante
          Credevo si parlasse di sentenze e monopolio,
          o
          vorresti parlare solo della tua piattaforma
          PC-compatibile?





          sei OT. Apple ha una sua

          piattaforma su


          cui



          non incide alcuna delle
          sentenze

          contro



          microsoft.




          Vorresti monopolizzare PI con la
          tua


          Sei palesemente OT

          Quando parleremo di sentenze che
          riguardano

          la Apple e Microsoft ne riparleremo
          Quindi qui dobbiamo parlare solo di windowsper me puoi parlare anche della vispa teresa, ma sei OT
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo


          Certo, siete voi monopolisti che vi

          asservite


          alla monopolistica piattaforma



          sei OT e anche trolleggiante
          Credevo si parlasse di sentenze e monopolio,monopolio sulla piattaforma pc-compatibile ove microsoft ha ottenuto il suo "trofeo"se vuoi parlare di Apple dsei libero, ma non meravigliarti se finisci bollato come OT
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            monopolio sulla piattaforma
            pc-compatibile

            ove microsoft ha ottenuto il suo
            "trofeo"

            se vuoi parlare di Apple dsei libero,
            ma non

            meravigliarti se finisci bollato come OT
            Perchè dovrei finire OT se sto
            parlando di
            sentenze contro MS perchè tiri in ballo una piattaforma hardware diversa da quella in cui microsoft è stata valutata monopolista.
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            monopolio sulla piattaforma

            pc-compatibile


            ove microsoft ha ottenuto il suo

            "trofeo"


            se vuoi parlare di Apple dsei
            libero,

            ma non


            meravigliarti se finisci bollato
            come OT

            Perchè dovrei finire OT se sto

            parlando di

            sentenze contro MS

            perchè tiri in ballo una piattaforma
            hardware diversa da quella in cui microsoft
            è stata valutata monopolista.E quindi secondo te Apple sarebbe monopolistaaddirittura più di MS. Ognuno ha le sue idee.
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            monopolio sulla piattaforma


            pc-compatibile



            ove microsoft ha ottenuto il
            suo


            "trofeo"



            se vuoi parlare di Apple dsei

            libero,


            ma non



            meravigliarti se finisci
            bollato

            come OT


            Perchè dovrei finire OT se
            sto


            parlando di


            sentenze contro MS



            perchè tiri in ballo una
            piattaforma

            hardware diversa da quella in cui
            microsoft

            è stata valutata monopolista.
            E quindi secondo te Applenon mi interessa parlare di apple.Questa notizia non la riguardaSei OT
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"

            non mi interessa parlare di apple.

            Questa notizia non la riguarda

            Sei OTE allora chi dovrebbe riguardare? MS cheha il monopolio di se stessa. Un pò di rispettoper gli altri SO non guasterebbe, per certa genteWindows e stop. Per fortuna non la pensano tutticome te e un bel giorno la supremazia del tuoamato SO finirà come finiscono tutte le cose esarai obbligato a scegliere una delle piattaformeche tanto ti disgustano.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"


    forse non ti sei accorto ma ci sono
    anche

    supermercatiche vendono apple
    irrilevante. La piattaforma di cui stiamo
    parlando e cui le sentenze si riferiscono
    è la PC-compatibile. Monopolista, vorresti il monopolio dellapiattaforme PC-compatibile ? Sei peggio di MS.
    continui a non fornire alcun numero che
    oggettivamente descrive una situazione
    diversa da quella mnonopolistica disegnata
    dalle sentenze e dai provvedimenti
    anti-trust.Apple è una realtà consolidata e il monopolio che vorresti non ci sarà mai.


    per ora la situazione rimane quella


    descritta dalla situazione di
    monopolioCol cavolo Apple sta acquistando fette di mercatoe con il tempo il tuo amato quasi monopolio finirà.
    ...di chi non vede un monopolio
    pluricondannatoLa vostra piattaforma PC-compatibile è statacondannata 1.000 volte più di Apple
    in puro stile KGBPuoi metter in campo anche la TUA cia ma noi esistiamo.

    seriamente: conosci Musatti,

    serietà per serietà: leggi
    Pierluigi Sabbatini - La concorrenza come
    bene pubblico. Il caso Microsoft - Laterza,
    Libri del Tempo

    Dopo che avrai approfondito i temi
    economico-sociali legati ai monopoli di
    fatto potrai sentirti meno scarso in materia
    e non ti sentirai più scavalcato da
    sentenze che non ti sono simpatiche

    E visto che ti beffi della libertà di
    espressione, leggiti anche un qualunque
    manuale di Educazione Civica, che di solito
    viene ancora insegnata nelle scuole medie
    inferiori
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo


      forse non ti sei accorto ma ci sono

      anche


      supermercatiche vendono apple

      irrilevante. La piattaforma di cui
      stiamo

      parlando e cui le sentenze si
      riferiscono

      è la PC-compatibile.
      Monopolista, vorresti il monopolio della
      piattaforme PC-compatibile ? Sei peggio di
      MS.nessun argomento?la burla è una fuga. Te la cavi benissimo

      continui a non fornire alcun numero che

      oggettivamente descrive una situazione

      diversa da quella mnonopolistica
      disegnata

      dalle sentenze e dai provvedimenti

      anti-trust.
      Apple è una realtà consolidata
      e il monopolio
      che vorresti non ci sarà mai.



      per ora la situazione rimane
      quella



      descritta dalla situazione di

      monopolio
      Col cavolo Applesei OT. Apple ha una sua piattaforma su cui non incide alcuna delle sentenze contro microsoft.

      serietà per serietà:
      leggi

      Pierluigi Sabbatini - La concorrenza
      come

      bene pubblico. Il caso Microsoft -
      Laterza,

      Libri del Tempo



      Dopo che avrai approfondito i temi

      economico-sociali legati ai monopoli di

      fatto potrai sentirti meno scarso in
      materia

      e non ti sentirai più scavalcato
      da

      sentenze che non ti sono simpatiche



      E visto che ti beffi della
      libertà di

      espressione, leggiti anche un qualunque

      manuale di Educazione Civica, che di
      solito

      viene ancora insegnata nelle scuole
      medie

      inferiori
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo


    Che sotto sotto MS abbia acquistato

    l'unione


    sovietica?

    di sicuro ha a cuore gli stessi
    obiettivi:

    essere l'unico fornitore, l'unico

    protagonista dell'attività
    economica

    in cui ha le mani in pasta.
    Verissimo, e se ottiene il monopolio
    dell'auto
    dovremo andare tutti in ziguli:( ironia amara ma realistica


    Diavolo di un Bill ci vuole
    assimilare

    tutti.



    la conquista e il mantenimento (a
    qualunque

    costo) del 100 % del mercato è
    sempre

    stato il suo intento. Questo può

    essere valutato lecito, ma l'effetto

    è indistinguibile da un mercato

    sovietizzato, perchè privato
    delle

    libertà fondamentali di impresa.
    Eio che ho freddo qui dovrò andare in
    siberia:'(non preoccuparti: basta che tu compri solo quel che vuoleZio Bill

    Gli estremi si toccano e usano gli
    stessi

    metodi permantenere il potere.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    un solo SO, un solo pacchetto Office, un

    solo MSPolitBuro, un solo prezzo
    Purtroppo essendoci un solo SO non ci sono
    cencesse scelte,in generale no, visto che l'intero mercato è dominato da un monopolista pluricondannato.Singolarmente abbiamo scelta, ma l'intero mercato non ce l'ha.le sentenze passate in giudicato (e non le buffonate) danno ragione a questa visione dei fatti
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      -
      in generale no, visto che l'intero mercato
      è dominato da un monopolista pluricondannato.Come dicevo, siamo obbligati ad usare windows, non ci sono alternative
      Singolarmente abbiamo scelta, ma l'intero
      mercato non ce l'ha.La avrebbe se ci fossero alternative, ma essendoMS monopolista non ce ne sono.
      le sentenze passate in giudicato (e non le
      buffonate) danno ragione a questa visione
      dei fattiVero, siamo obbligati ad usare windows in mancanza di alternative.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        le sentenze passate in giudicato (e non
        le

        buffonate) danno ragione a questa
        visione

        dei fatti
        Vero,concordo
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"




    chiama il tuo principale Cancelli

    non discuti?
    hai ben poco da discutere , evidentementeforse non ti sei accorto ma ci sono anche supermercatiche vendono apple

    inutilmente, dal momento che fai
    dichiarazioni che non supporti in alcun modo
    con dati oggettivi.se nessuno comincia ad usare prodotti alternativi MS continuera a fornire i suoi, devo farti lo schemino.

    per ora la situazione rimane quella
    descritta dalla situazione di monopolionon c'e peggior sordo.......

    ci manca il moviolone e sembri un certo

    conduttore.

    irridi la libertà di espressione?si

    gioventu' del mangime.........

    preferisci la gioventù allineata e
    obbediente delk regime sovietico?
    seriamente: conosci Musatti, se no, vai a leggere qualcosa, te lo consiglio, poi quando avrai letto almeno un suo libro ne riparliamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo







      chiama il tuo principale Cancelli



      non discuti?

      hai ben poco da discutere ,
      evidentemente

      forse non ti sei accorto ma ci sono anche
      supermercatiche vendono appleirrilevante. La piattaforma di cui stiamo parlando e cui le sentenze si riferiscono è la PC-compatibile.

      inutilmente, dal momento che fai

      dichiarazioni che non supporti in alcun
      modo

      con dati oggettivi.

      se nessuno comincia ad usare prodotti
      alternativi MS continuera a fornire i suoi,
      devo farti lo schemino.continui a non fornire alcun numero che oggettivamente descrive una situazione diversa da quella mnonopolistica disegnata dalle sentenze e dai provvedimenti anti-trust.i tuoi schemini potevi portarli come argomento a difesa di Microsoft. ormai è tardi

      per ora la situazione rimane quella

      descritta dalla situazione di monopolio

      non c'e peggior sordo..........di chi non vede un monopolio pluricondannato


      ci manca il moviolone e sembri un
      certo


      conduttore.



      irridi la libertà di espressione?

      siin puro stile KGB



      gioventu' del mangime.........



      preferisci la gioventù allineata
      e

      obbediente del regime sovietico?




      seriamente: conosci Musatti, serietà per serietà: leggi Pierluigi Sabbatini - La concorrenza come bene pubblico. Il caso Microsoft - Laterza, Libri del TempoDopo che avrai approfondito i temi economico-sociali legati ai monopoli di fatto potrai sentirti meno scarso in materia e non ti sentirai più scavalcato da sentenze che non ti sono simpaticheE visto che ti beffi della libertà di espressione, leggiti anche un qualunque manuale di Educazione Civica, che di solito viene ancora insegnata nelle scuole medie inferiori
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    linux, nessuno te lo vieta.





    stai citando le barriere di
    mercato che


    Microsoft sta sfruttando a proprio

    beneficio


    contro la libertà di mercato





    chiama il tuo principale Cancelli

    non discuti?

    hai ben poco da discutere , evidentemente





    sveglia open office e star
    office

    stanno



    andando benissimo
    ultimamente, se

    non


    erro





    non ho numeri e neanche tu ne fai.


    Fino ad allora la situazione rimane

    quella


    descritta dalla situazione di
    monopolio



    ripeto

    inutilmente, dal momento che fai
    dichiarazioni che non supporti in alcun modo
    con dati oggettivi.

    per ora la situazione rimane quella
    descritta dalla situazione di monopolio



    non smetterò certo di
    denunciare

    gli


    abusi.



    ci manca il moviolone e sembri un certo

    conduttore.

    irridi la libertà di espressione?



    per quello che faccio al di fuori
    di

    questo


    forum, sono affari miei.


    Nè tu puoi essere in grado
    di






    gioventu' del mangime.........

    preferisci la gioventù allineata e
    obbediente delk regime sovietico?Che sotto sotto MS abbia acquistato l'unione sovietica?Diavolo di un Bill ci vuole assimilare tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo



      preferisci la gioventù allineata
      e

      obbediente del regime sovietico?
      Che sotto sotto MS abbia acquistato l'unione
      sovietica?di sicuro ha a cuore gli stessi obiettivi: essere l'unico fornitore, l'unico protagonista dell'attività economica in cui ha le mani in pasta.
      Diavolo di un Bill ci vuole assimilare tutti.la conquista e il mantenimento (a qualunque costo) del 100 % del mercato è sempre stato il suo intento. Questo può essere valutato lecito, ma l'effetto è indistinguibile da un mercato sovietizzato, perchè privato delle libertà fondamentali di impresa. Gli estremi si toccano e usano gli stessi metodi permantenere il potere.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"


        Che sotto sotto MS abbia acquistato
        l'unione

        sovietica?
        di sicuro ha a cuore gli stessi obiettivi:
        essere l'unico fornitore, l'unico
        protagonista dell'attività economica
        in cui ha le mani in pasta.Verissimo, e se ottiene il monopolio dell'autodovremo andare tutti in ziguli:(

        Diavolo di un Bill ci vuole assimilare
        tutti.

        la conquista e il mantenimento (a qualunque
        costo) del 100 % del mercato è sempre
        stato il suo intento. Questo può
        essere valutato lecito, ma l'effetto
        è indistinguibile da un mercato
        sovietizzato, perchè privato delle
        libertà fondamentali di impresa. Eio che ho freddo qui dovrò andare in siberia:'(
        Gli estremi si toccano e usano gli stessi
        metodi permantenere il potere.Azzz tocca pure? Vuoi vedere che ci vuole inchiappettaretutti:$
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      ancora il metodo-KGB ?



      Non sei in grado di ribattere con
      argomenti

      e vorresti rinchiudermi a Gorky, vero?
      Troppa tv fa malemi spiace che te ne sia accorto solo ora ti consiglio di mollare quel telecomandoE se tu volessi evitare affermazioni instile persecutore sovietico faresti miglior figura.Ma intanto rimane che non hai saputo argomentare.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo



    quindi il monopolio si mette in
    condizioni

    di impari confronto, forzando il sistema

    distributivo (in virtù della sua

    influenza monopolistica) a escludere gli

    avversari, piuttosto che competere

    apertamente.

    apri un supermercato e vendi apple e pc con
    linux, nessuno te lo vieta.stai citando le barriere di mercato che Microsoft sta sfruttando a proprio beneficio contro la libertà di mercato

    è proprio l'esempio adatto per

    descrivere la piattezza di
    varietà

    del mercato che Microsoft è
    riuscita

    a determinare sul desktop: un solo SO,
    un

    solo Applicativo Office.

    sveglia open office e star office stanno
    andando benissimo ultimamente, se non erronon ho numeri e neanche tu ne fai.Fino ad allora la situazione rimane quella descritta dalla situazione di monopolio

    E tutta questa uniformità
    sovietica

    è stata ottenuta usando il
    sistema

    capitalistico.

    e tu cosa fai,
    continui a nominare MS,non smetterò certo di denunciare gli abusi.per quello che faccio al di fuori di questo forum, sono affari miei.Nè tu puoi essere in grado di valutarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"


      linux, nessuno te lo vieta.

      stai citando le barriere di mercato che
      Microsoft sta sfruttando a proprio beneficio
      contro la libertà di mercatochiama il tuo principale Cancelli e digli che http://www.mediaworld.it/ sta vendendo anche Apple.

      sveglia open office e star office stanno

      andando benissimo ultimamente, se non
      erro

      non ho numeri e neanche tu ne fai.
      Fino ad allora la situazione rimane quella
      descritta dalla situazione di monopolioripeto e tu oltre a lamentarti cosa fai, niente.

      non smetterò certo di denunciare gli
      abusi.ci manca il moviolone e sembri un certo conduttore.
      per quello che faccio al di fuori di questo
      forum, sono affari miei.
      Nè tu puoi essere in grado digioventu' del mangime.........
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo


        linux, nessuno te lo vieta.



        stai citando le barriere di mercato che

        Microsoft sta sfruttando a proprio
        beneficio

        contro la libertà di mercato


        chiama il tuo principale Cancelli non discuti?hai ben poco da discutere , evidentemente


        sveglia open office e star office
        stanno


        andando benissimo ultimamente, se
        non

        erro



        non ho numeri e neanche tu ne fai.

        Fino ad allora la situazione rimane
        quella

        descritta dalla situazione di monopolio

        ripetoinutilmente, dal momento che fai dichiarazioni che non supporti in alcun modo con dati oggettivi.per ora la situazione rimane quella descritta dalla situazione di monopolio

        non smetterò certo di denunciare
        gli

        abusi.

        ci manca il moviolone e sembri un certo
        conduttore.irridi la libertà di espressione?

        per quello che faccio al di fuori di
        questo

        forum, sono affari miei.

        Nè tu puoi essere in grado di



        gioventu' del mangime.........preferisci la gioventù allineata e obbediente delk regime sovietico?
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    non scantonare.

    la questar vende prodotti nei
    supermarket?
    Decisamente nofinalmente.Quindi non cisono scuse: il mercato è deformato da un monopolio che fa escluderei concorrenti di microsoft. Il caso Netscape è ormai una stele di Rosetta.


    una richiesta a cui può
    essere

    risposto un gentile "no". l'importante

    è non offendere il monopolista
    Veramente l'unico che offende qui sei tu.Qchi offendo?Microsoft E' monopolista e pluricondannato. Queste sono verità e non offese.

    ma il regime di monopolio (quasi
    sovietico)

    lo esclude
    Ehhhmmmm sei rimasto un pò tardo,
    è l'urss
    è finita da un pezzo SVEGLIAAAAAAeppure vive nel tuo PC (e in quello di chi è stato privato di un libero mercato) un solo SO, un solo pacchetto Office, un solo MSPolitBuro, un solo prezzo
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      non scantonare.


      la questar vende prodotti nei

      supermarket?

      Decisamente no

      finalmente.

      Quindi non cisono scuse: il mercato è
      deformato da un monopolio che fa escluderei
      concorrenti di microsoft. Il caso Netscape
      è ormai una stele di Rosetta.




      una richiesta a cui può

      essere


      risposto un gentile "no".
      l'importante


      è non offendere il
      monopolista

      Veramente l'unico che offende qui sei
      tu.Q

      chi offendo?
      Microsoft E' monopolista e pluricondannato.
      Queste sono verità e non offese.



      ma il regime di monopolio (quasi

      sovietico)


      lo esclude

      Ehhhmmmm sei rimasto un pò tardo,

      è l'urss

      è finita da un pezzo SVEGLIAAAAAA

      eppure vive nel tuo PC (e in quello di chi
      è stato privato di un libero mercato)
      un solo SO, un solo pacchetto Office, un
      solo MSPolitBuro, un solo prezzoPurtroppo essendoci un solo SO non ci sonocencesse scelte, dobbiamo inchinarci alvolere del monopolista fino al giorno in cuispezzeremo le catene e indosseremo l'elmodi Annibale per fare una grande chartago.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"







    in quanti hanno mai chiesto prodotti
    questar

    hai supermercati.....

    non scantonare.
    la questar vende prodotti nei supermarket?non credo che abbia interesse, ma potrebbe......


    Quindi ora neanche tu vedi reale


    possibilità di concorrenza?



    le possibilità ci sono,

    ma il regime di monopolio (quasi sovietico)
    lo esclude
    il regime sovietivo e' crollato negli anni 80, tu cosa faresti per far conoscere che esiste un alternativa (non cosa fanno gli altri, io nel mio piccolo quando me lo chiedono, propongo open office, thunderbird/firefox)quante volte sei andato a chiedere linux in negozio e quante volte hai scritto in un forum la storia di windows preinstallato? (2 risposte).
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo









      in quanti hanno mai chiesto
      prodotti

      questar


      hai supermercati.....



      non scantonare.

      la questar vende prodotti nei
      supermarket?

      non credo che abbia interesse, ma
      potrebbe......quindi il monopolio si mette in condizioni di impari confronto, forzando il sistema distributivo (in virtù della sua influenza monopolistica) a escludere gli avversari, piuttosto che competere apertamente.Questo è inaccettabile inun mercato che vuol esser libero.E è inaccettabile che un'azienda monopolistica continuia usare glistessi mezzi anti-mercato,senza recedere dalla sua strada dell'illecito.in una parola: Microsoft è recidiva.



      Quindi ora neanche tu vedi
      reale



      possibilità di
      concorrenza?





      le possibilità ci sono,



      ma il regime di monopolio (quasi
      sovietico)

      lo esclude



      il regime sovietivo è proprio l'esempio adattoper descrivere la piattezza di varietà del mercato che Microsoft è riuscita a determinare sul desktop: un solo SO, un solo Applicativo Office. E tutta questa uniformità sovietica è stata ottenuta usando il sistema capitalistico.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"


        quindi il monopolio si mette in condizioni
        di impari confronto, forzando il sistema
        distributivo (in virtù della sua
        influenza monopolistica) a escludere gli
        avversari, piuttosto che competere
        apertamente.apri un supermercato e vendi apple e pc con linux, nessuno te lo vieta.

        è proprio l'esempio adattoper
        descrivere la piattezza di varietà
        del mercato che Microsoft è riuscita
        a determinare sul desktop: un solo SO, un
        solo Applicativo Office. sveglia open office e star office stanno andando benissimo ultimamente, se non erro la scuola pubblica sta scegliendo il secondo (hanno fatto un accordo col governo se non erro).
        E tutta questa uniformità sovietica
        è stata ottenuta usando il sistema
        capitalistico.e tu cosa fai, continui a nominare MS, invece di parlare di questa ditta, parla delle alternative, altrimenti la gente continuera a non conoscerle.Anche se in modo negative, il solo fatto di nominare un prodotto e' già farlo conoscere.Esistono alternative, parla di queste, usa open office, usa ubuntu, mandrake, zoom playerSembra quasi che tu lavori per MS, in genere piu' uno viene attaccato e piu' fa la figura dell'indifeso e oppresso.Se non sei un troll, non attaccare ms, pubblicizza le alternative, altrimenti.........esiste anche corel office.
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Tra l'altro microsot si è
    dimostrata

    un'azienda ostile alle libertà

    dimercato.

    mah... io sono sempre stato libero di
    acquistare ciò che vogliotu, nel tuo piccolo, non puoi considerarti come tutto l'intero mercato

    non merita alcuna fiducia fino a

    ravvedimento.

    e perchè mai?ha troppe volte violato leggi di mercato.

    Ad esempio potrebbero dimettersi i
    grossi

    papaveri per dar dimostrazione del

    cambiamento di rotta.

    e chi dovrebbe dimettersi?Ballmer, almeno.

    Fino ad allora sarà sempre sotto

    osservazione

    quanti anni hai?39
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo



    Senza



    WindowsXp non te lo vendono..





    www.linspire.com /



    lo spazio di mercato non è
    certamente

    limitato a quello che si può

    raggiungere via iinternet.

    la questar la si puo' trovare nei supermarket?no

    acquisto abituale come quello che
    avviene

    nei supermercati. Lì' il
    Linspire non

    lo trovi.

    basterebbe che fosse richiesto in un mercato monopolizzato da una bestia come microsoft?non hai seguito le sue ultime "avventure"...
    e verai usi il tempo al futuro?Quindi ora neanche tu vedi reale possibilità di concorrenza?
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"



      lo spazio di mercato non è

      certamente


      limitato a quello che si può


      raggiungere via iinternet.



      la questar la si puo' trovare

      nei supermarket?
      in quanti hanno mai chiesto prodotti questar hai supermercati..... in base a questo numero capirai il motivo.



      basterebbe che fosse richiesto

      in un mercato monopolizzato da una bestia
      come microsoft?si, basta chiedere, certo che se solo uno lo fa tanto vale....
      usi il tempo al futuro?

      Quindi ora neanche tu vedi reale
      possibilità di concorrenza?le possibilità ci sono, molte distro linux potrebbero fare questa concorrenza, solo che:- la concorrenza la fanno piu' che altro tra di loro.- poche distro portano qualcosa di nuovo per l'utente da supermercato.- invece di lamentarti, fai qualcosa per spingere la concorrenza, per informare la gente, se nessuno fa qualcosa....., allora aspetta la pappa pronta dai politici.- quanto hai investito tu in prodotti alternativi a windows e gli altri utenti, allora questa concorrenza come fa a vivere se pochi cominciano a investire
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo



        lo spazio di mercato non
        è


        certamente



        limitato a quello che si
        può



        raggiungere via iinternet.





        la questar la si puo' trovare



        nei supermarket?



        in quanti hanno mai chiesto prodotti questar
        hai supermercati..... non scantonare. la questar vende prodotti nei supermarket?





        basterebbe che fosse richiesto



        in un mercato monopolizzato da una
        bestia

        come microsoft?

        si, basta chiedere, una richiesta a cui può essere risposto un gentile "no". l'importante è non offendere il monopolista

        usi il tempo al futuro?



        Quindi ora neanche tu vedi reale

        possibilità di concorrenza?

        le possibilità ci sono,ma il regime di monopolio (quasi sovietico) lo esclude
      • Mechano scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        Quindi ora neanche tu vedi reale

        possibilità di concorrenza?

        le possibilità ci sono, molte distro
        linux potrebbero fare questa concorrenza,
        solo che:

        - la concorrenza la fanno piu' che altro tra
        di loro.

        - poche distro portano qualcosa di nuovo per
        l'utente da supermercato.Micro$oft ricatta i produttori di PC, se questi iniziano a vendere i loro PC con Linux preinstallato M$ gli alza i costi di licenza di Winzozz che sono stati presi come accordo commerciale in base ai volumi e ad altri fattori.Se Winzozz e' il piu' venduto dall'azienda, vedersi passare una licenza da $60 a $90 e' un colpo gobbo difficile da gestire, perche' inevitabilmente aumenta il prezzo di tutto il PC perdendo di concorrenzialita' nei confronti di altre aziende che decidono invece di dedicarsi anima e corpo solo a Micro$oft.Solo i piccoli produttori di assemblati e rimarchiatori di notebook cinesi possono offrire sistemi operativi alternativi.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo






    con MS oggi c'è...



    un monopolio



    windows ha una ottima distribuzione in
    ambito desktop e nella piccola impresa...ma detiene un potere monopolistico sancito e sanzionato.Le attività anti-mercato di microsoft sono ostili e sono giustamente tenute sotto controllo
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo









      con MS oggi c'è...





      un monopolio






      windows ha una ottima distribuzione in

      ambito desktop e nella piccola
      impresa...

      ma detiene un potere monopolistico sancito e
      sanzionato.
      Le attività anti-mercato di microsoft
      sono ostili e sono giustamente tenute sotto
      controllo
      chiunque può acquistare od ottenere GNU/Linux senza alcun ostacolo e senza il rischio di incompatibilità tra le piattaformead esempio è possibile leggere e modificare tutti i documenti office con openoffice... e ancora è possibile collegare un client linux ad una rete NT e viceversa...ergo, il monopolio (o posizione dominante) non esiste...la maggiorparte della gente usa windows desktop per il motivo più evidente: è migliore, usabile, veloce e permette di essere subito produttivise fosse difficile ottenere linux, allora quest'ultimo dovrebbe essere assente anche negli ambiti server enterprise... e invece non è così... comunque... finchè ci sarà gente che si rosica le dita alla vista di bill gates, microsoft continuerà a essere brutta e cattivache tristezza :(
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo





        - Scritto da: Anonimo












        con MS oggi c'è...







        un monopolio









        windows ha una ottima
        distribuzione in


        ambito desktop e nella piccola

        impresa...



        ma detiene un potere monopolistico
        sancito e

        sanzionato.

        Le attività anti-mercato di
        microsoft

        sono ostili e sono giustamente tenute
        sotto

        controllo



        chiunque può acquistare od ottenere
        GNU/Linux senza alcun ostacolo e senza il
        rischio di incompatibilità tra le
        piattaforme

        ad esempio è possibile leggere e
        modificare tutti i documenti office con
        openoffice... e ancora è possibile
        collegare un client linux ad una rete NT e
        viceversa...

        ergo, il monopolio (o posizione dominante)
        non esiste...

        la maggiorparte della gente usa windows
        desktop per il motivo più evidente:
        è migliore, usabile, veloce e
        permette di essere subito produttivi

        se fosse difficile ottenere linux, allora
        quest'ultimo dovrebbe essere assente anche
        negli ambiti server enterprise... e invece
        non è così

        ... comunque... finchè ci sarà
        gente che si rosica le dita alla vista di
        bill gates, microsoft continuerà a
        essere brutta e cattiva

        che tristezza :(...comunque...finchè ci sarà gente che nasconde la testa sotto la sabbia per semplice ignoranza o per convenienza personale, sarà difficile avere un mercato informatico pluralisticoche tristezza :(
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo
        ergo, il monopolio (o posizione dominante)
        non esiste...sei in ritardo per la tua difesa d'ufficio.Microsoft è ormai pluricondannata e pregiudicata
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque a me piacerebbe molto...
    - Scritto da: Anonimo
    ...che quando installi Win ti si chiedesse:
    "Clicca sulle applicazioni che vuoi
    installare" e poi un bell'elenco con WMP,
    IE, Movie Maker, Giochi, ecc.ecc., insomma
    tutti quei programmi che ci sono.
    Allo stesso prezzo, però sarebbe una
    mia scelta.
    Ciao a tutti e auguri.
    FabioSi proponi ad un normale utente di scegliere seinstallare o meno Movie Maker o WMP e vedraiche percentuale di mercato ottieni.:D
  • Anonimo scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
    - Scritto da: Anonimo

    - MI

    piacerebbe


    sapere con quale esperienza ti sei
    fatto


    tutte quelle "belle " idee su chi

    è


    MS e sopratutto su chi ci lavora
    dentro.



    Forse da chi posta qui pro MS.



    Del rest, se non pagata, perche' dvrebbe

    farlo ? ? ?

    Temevo questa risposta, che mi permetto di
    definire un po' superficiale ( come
    purtroppo devo dire anche il 99% delle
    chiacchiere che leggo sui vari post).
    Comunque rilancio la proposta di
    incontrarci, magari semplicemente via mail,
    per confrontare le nostre opinioni (
    diverse... perdonami ma non mi ritengo un
    figlio di mign%%ta e tantomeno un
    truffaldino).proponi, proponi..è ora che i pro-MS vengano alla luce
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      - MI


      piacerebbe



      sapere con quale esperienza
      ti sei

      fatto



      tutte quelle "belle " idee su
      chi


      è



      MS e sopratutto su chi ci
      lavora

      dentro.





      Forse da chi posta qui pro MS.





      Del rest, se non pagata, perche'
      dvrebbe


      farlo ? ? ?



      Temevo questa risposta, che mi permetto
      di

      definire un po' superficiale ( come

      purtroppo devo dire anche il 99% delle

      chiacchiere che leggo sui vari post).

      Comunque rilancio la proposta di

      incontrarci, magari semplicemente via
      mail,

      per confrontare le nostre opinioni (

      diverse... perdonami ma non mi ritengo
      un

      figlio di mign%%ta e tantomeno un

      truffaldino).

      proponi, proponi..

      è ora che i pro-MS vengano alla luce
      via rivoltana 13 segrate - Milano Te la senti di venire nella tana del lupo? dimmi tu il giorno e l'ora, poi andiamo a bere un caffè in un bar di San felice.
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per

        via rivoltana 13 segrate - Milano
        Te la senti di venire nella tana del lupo?
        dimmi tu il giorno e l'ora, poi andiamo a
        bere un caffè in un bar di San
        felice.Ma dai che se la fa sotto:p
        • Anonimo scrive:
          Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
          - Scritto da: Anonimo

          via rivoltana 13 segrate - Milano

          Te la senti di venire nella tana del
          lupo?

          dimmi tu il giorno e l'ora, poi andiamo
          a

          bere un caffè in un bar di San

          felice.
          Ma dai che se la fa sotto:pNon intendovo spaventare nessuno. Era semplicemente un invito a bere un caffè. Volendo mantenere l'anonimato sulla rete, ho proposto un luogo. Sono disposto ovviamente ad incontrarci in un posto, proposto dal mio interlocutore ( sempre che sia nei dintorni di Milano).
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    perfetto.

    allora rimaniamo ai fatti.

    Esiste una bella sequenza di sentenze

    contrarie a microsoft riguardo ai suoi

    comportamenti contrari alla
    libertà

    di mercato.
    E ha pagato.non ancoraTra l'altro microsot si è dimostrata un'azienda ostile alle libertà dimercato.non merita alcuna fiducia fino a ravvedimento.Ad esempio potrebbero dimettersi i grossi papaveri per dar dimostrazione del cambiamento di rotta.Fino ad allora sarà sempre sotto osservazione



    Nei supermercato viene venduto
    ciò

    che viene offerto ai consumatori.
    Viene venduto ciò che il consumatore
    acquista.sei in errore. e te ne accorgi quando vai in certe catene sdi supermercato e lì non trovi tutti i prodotti che trovi in altre cateneGli accordi tra produttori-distributori sono determinanti
    Almeno io consumatore faccio così, te
    non so.tu non sei l'intero mercato

    Al volte esistono accordi tra i
    produttori

    per forzare un consumatore a comprare

    prodotti.
    Io non mi faccio forzare, tu non so.tu non sei l'intero mercato.

    Gli accordi contrari al mercato possono

    essere sanzionati dai paesi che tengono
    alla

    libertà di mercato.
    Gia detto al punto uno riguardo le multe.

    Nel caso di Microsoft, sulla scorta
    delle

    rilevanze emerse in sede processuale
    USA.

    sono state mosse accuse anche in UE.
    Gia detto al punto uno e sopra riguardo le
    multe.idem per meMicrosoff dovrà cambiare rotta prima di poter riacquistare la sua aureola

    Tali accuse sono state trovate
    _fondate_ e

    hanno portato a una serie di
    provvedimenti

    correttivi che hanno visto riconosciuta

    microsoft quale monopolista.
    E siamo a quattro.idemL'stilità contro mercato e consumatori non sarà facile da dimenticare
    Essa è in grado di esercitare potere
    di monopolio

    che va limitato e circoscritto
    E cinque.idemCi sarà sempre una sfilza di aziende pronte a impugnare le sentenze di becero-monopolismo per pretendere il giusto risarcimento.



    Non c'è nessuno winato che
    può

    cambiare lo status di monopolista che
    ormai

    aleggia su microsoft (se non c'è

    riuscita la superpotenza-microsott chi
    ci

    riuscirà?)
    Su questo siamo daccordo,grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      Tra l'altro microsot si è dimostrata
      un'azienda ostile alle libertà
      dimercato.mah... io sono sempre stato libero di acquistare ciò che vogliotu, evidentemente hai bisogno di essere preso per mano
      non merita alcuna fiducia fino a
      ravvedimento.e perchè mai?Io continuerò a essere libero di usare prodotti MS e di altre aziende, come ho sempre fatto...Voi invece continuate pure a rosicarvi le unghe ogni volta che pensate ai soldoni di bill gates...
      Ad esempio potrebbero dimettersi i grossi
      papaveri per dar dimostrazione del
      cambiamento di rotta.e chi dovrebbe dimettersi?
      Fino ad allora sarà sempre sotto
      osservazionequanti anni hai?
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"


      E ha pagato.

      non ancoraPer qualcosa si.

      Tra l'altro microsot si è dimostrata
      un'azienda ostile alle libertà
      dimercato.Ed è stata multata, vedi sopra.
      non merita alcuna fiducia fino a
      ravvedimento.Pensi che qualcuno si fidi di MS o di una qualunqueazienda? Scendi sulla terra, quelle sono qui per guadagnare.
      Ad esempio potrebbero dimettersi i grossi
      papaveri per dar dimostrazione del
      cambiamento di rotta.Aspetti un pezzo, quelli sono li per guadagnare nonper hobby, riscendi sula terra che il mondo dei puffinon lo trovi.
      Fino ad allora sarà sempre sotto
      osservazioneSarà sotto osservazione anche dopo ritengo.
      sei in errore.
      e te ne accorgi quando vai in certe catene
      sdi supermercato e lì non trovi tutti
      i prodotti che trovi in altre cateneAppunto, alzo le gambine e vado da un'altra parte.Tu non so.
      Gli accordi tra produttori-distributori sono
      determinantiEffettivamente senza accordo è difficile chescorra qualcosa.

      tu non sei l'intero mercatoHo detto io, tu ti comporterai diversamente comepure tutti gli altri. Non capisco il problema.

      tu non sei l'intero mercato.Ho detto io, tu ti comporterai diversamente come.
      idem per me
      L'stilità contro mercato e
      consumatori non sarà facile da
      dimenticareE perchè mai qualcosa dovrebbe essere dimenticato?
      Ci sarà sempre una sfilza di aziende
      pronte a impugnare le sentenze di
      becero-monopolismo per pretendere il giusto
      risarcimento.E siamo sulla ventina, i tribunali ci sono per questo,non stanno li per hobby.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo


        E ha pagato.



        non ancora
        Per qualcosa si.rimane insolvente per tutto il resto.Rimane sorvegliata speciale

        Tra l'altro microsot si è
        dimostrata

        un'azienda ostile alle libertà

        dimercato.
        Ed è stata multata, vedi sopra. rimane ampiamente insolvente, vedi sopra

        non merita alcuna fiducia fino a

        ravvedimento.
        Pensi che qualcuno si fidi di MS o di una
        qualunque
        azienda?esiste un diverso grado di nocività.microsoft fa scattare l'allarme rosso

        Fino ad allora sarà sempre sotto

        osservazione
        Sarà sotto osservazione anche dopo
        ritengo.

        sei in errore.

        e te ne accorgi quando vai in certe
        catene

        sdi supermercato e lì non trovi
        tutti

        i prodotti che trovi in altre catene
        Appunto, alzo le gambine e vado da un'altra
        parte.però certi prodotti possono essere esclusi da qualunque supermercato, se lo vuole l'illustre monopolista pluricondannato

        Gli accordi tra produttori-distributori
        sono

        determinanti
        Effettivamente senza accordo è
        difficile che
        scorra qualcosa.bene, ci sei quali. Quando è il produttore a avere inpugno l'ìintera filiera, ecco chelgi accordi sono dei veri e propri diktat volti a escludere la concorrenza. il caso Netscape (con condanna annessa) insegna


        tu non sei l'intero mercato
        Ho detto io, che non fai l0'intero mercato.E' sull'analisi di un intero mercato che si determina lo status di monopolio-.Le tue personali esperienze e determinazioni non possono essere estrapolate efficacemente per descrivere la situazione di un intero mercato.

        Ci sarà sempre una sfilza di
        aziende

        pronte a impugnare le sentenze di

        becero-monopolismo per pretendere il
        giusto

        risarcimento.
        E siamo sulla ventina, i tribunali ci sono
        per questo,
        non stanno li per hobby. Vedoche non capisci il problema.un tribunale può condannare un violentatore a una pena risibile, ma la popolazioneche ci convive rimarrà scettica anhe dopo che egli avrà pagato il suo debito conla giustizia.microsoft si è macchiata di ostilità contro i consumatori.Appena perde lo status di azienda indispensabile (causa i vari lock-in in cui a gettato il mercato IT) a sopravvivere sarà destinata a emorragia.Questa emorragia sarà tanto più forte quanto più vuoto il monopolio avrà fatto intorno a sé e quante più persone ha escluso dal mondo produttivo.
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          -
          rimane insolvente per tutto il resto.
          Rimane sorvegliata specialeMolto drammatico.
          rimane ampiamente insolvente, vedi sopraRipetitivo
          esiste un diverso grado di nocività.
          microsoft fa scattare l'allarme rossoNel tuo cervello sicuramente.
          però certi prodotti possono essere
          esclusi da qualunque supermercato, se lo
          vuole l'illustre monopolista pluricondannatoComplotto mondiale quindi.
          bene, ci sei quali. Quando è il
          produttore a avere inpugno l'ìintera
          filiera, ecco chelgi accordi sono dei veri e
          propri diktat volti a escludere la
          concorrenza. il caso Netscape (con condanna
          annessa) insegnaSiamo alla paranoia:s
          che non fai l0'intero mercato.ripeto per la trza volta, ho detto IO, lento di comprendonio?
          Le tue personali esperienze e determinazioni
          non possono essere estrapolate efficacemente
          per descrivere la situazione di un intero mercato.Le tue invece si pare.
          Vedoche non capisci il problema.
          un tribunale può condannare un
          violentatore a una pena risibile, ma la
          popolazioneche ci convive rimarrà
          scettica anhe dopo che egli avrà
          pagato il suo debito conla giustizia.Quindi siamo tutti idioti escluso tu che hai visto la luce.
          microsoft si è macchiata di
          ostilità contro i consumatori.
          Appena perde lo status di azienda
          indispensabile (causa i vari lock-in in cui
          a gettato il mercato IT) a sopravvivere
          sarà destinata a emorragia.
          Questa emorragia sarà tanto
          più forte quanto più vuoto il
          monopolio avrà fatto intorno a
          sé e quante più persone ha
          escluso dal mondo produttivo.Qui attorno circola tale Mr.Mecchano che si vantadi conoscere diveri psichiatri, consultalo.
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo
            -
            rimane insolvente per tutto il resto.

            Rimane sorvegliata speciale
            Molto drammatico.e reale

            rimane ampiamente insolvente, vedi sopra
            Ripetitivoripetizione utile a rimarcare il problema, che ti sfugge.Se non seicontento di quel che leggi puoi sempre non leggere e non replicare

            esiste un diverso grado di
            nocività.

            microsoft fa scattare l'allarme rosso
            Nel tuo cervello sicuramente.e in quello del resto del mondo, stando alle sentenze di condanna

            però certi prodotti possono
            essere

            esclusi da qualunque supermercato, se lo

            vuole l'illustre monopolista
            pluricondannato
            Complotto mondiale quindi.no. La regia sta tutta a redmond. E' lì che si concentra il potere monopolistico

            bene, ci sei quali. Quando è il

            produttore a avere inpugno
            l'ìintera

            filiera, ecco chelgi accordi sono dei
            veri e

            propri diktat volti a escludere la

            concorrenza. il caso Netscape (con
            condanna

            annessa) insegna
            Siamo alla paranoiasolito non-argomento: non sei d'accordo con me e non sai dire nulla? Rimedio: usa il solito metodo KGB e dai del pazzo all'interlocutore

            Le tue personali esperienze e
            determinazioni

            non possono essere estrapolate
            efficacemente

            per descrivere la situazione di un
            intero mercato.
            Le tue invece si pare.io non ne presento affatto.io parlo di sentenze passate in giudicato e legittimamente utilizzabili in sede dibattimentale e civilein queste deliberazioni c'è la definizione di microsoft quale monopolista. Del monopolio di fatto microsott ha ripetutamente abusato. La direzione rimane la stessa e continuerà verosimilmente a abusare

            Vedoche non capisci il problema.

            un tribunale può condannare un

            violentatore a una pena risibile, ma la

            popolazioneche ci convive rimarrà

            scettica anhe dopo che egli avrà

            pagato il suo debito conla giustizia.
            Quindi siamo tutti idioti rimangono tante altre possibilità
            escluso tu che hai
            visto la luce.basta vedere le sentenze e avere un minimo discoscienza civile (oltre a non essere interessato direttamente)

            microsoft si è macchiata di

            ostilità contro i consumatori.

            Appena perde lo status di azienda

            indispensabile (causa i vari lock-in in
            cui

            a gettato il mercato IT) a sopravvivere

            sarà destinata a emorragia.

            Questa emorragia sarà tanto

            più forte quanto più
            vuoto il

            monopolio avrà fatto intorno a

            sé e quante più persone ha

            escluso dal mondo produttivo.
            Qui attorno circola tale Mr.Mecchano che si
            vanta
            di conoscere diveri psichiatri, consultalo. ancora il metodo-KGB ?Non sei in grado di ribattere con argomenti e vorresti rinchiudermi a Gorky, vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"

    sembri un agente del KGBiniti gli argomenti si passa alle offese.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      sembri un agente del KGB
      initi gli argomenti si passa alle offese. infatti mi hai dato dell'ubriaco.dicevi


      chi compra un portatile al


      supermercato evidentemente non ha

      preferenze


      di sorta...



      le tue evidenze sono da dimostrare


      anche la tua sobrietà è da dimostrareio contestavo la tua sicurezza su un argomento.il mio _è_ un argomento
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"

        infatti mi hai dato dell'ubriaco.La quinta volta che tiravi fuori la bottiglia dispumante mi è venuto il sospetto.


        dicevi




        chi compra un portatile al



        supermercato evidentemente non
        ha


        preferenze



        di sorta...





        le tue evidenze sono da dimostrare





        anche la tua sobrietà è
        da dimostrare

        io contestavo la tua sicurezza su un
        argomento.

        il mio _è_ un argomento

        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          infatti mi hai dato dell'ubriaco.
          La quinta volta che tiravi fuori la
          bottiglia di
          spumante mi è venuto il sospetto.sei in malafede





          dicevi






          chi compra un portatile al




          supermercato
          evidentemente non

          ha



          preferenze




          di sorta...







          le tue evidenze sono da
          dimostrare








          anche la tua sobrietà
          è

          da dimostrare



          io contestavo la tua sicurezza su un

          argomento.



          il mio _è_ un argomentolo ribadisco.A te non rimane che usare le offese personali da KGB
  • Anonimo scrive:
    Re: io all'interno delle applicazioni

    Ci sono utenti che usano il PC per molto
    tempo alle prime armi prima di iniziare ad
    installare qualcosa, vuoi per paura, per
    incapacita' o anche solo perche' non ne
    conoscono ancora l'esistenza.
    A questi utenti fa sicuro comodo ritrovarsi
    alcuni accessori gia' preinstallati.allora perchè invece di mediaplayer non ci viene messo, per esempio, VLC + winamp, e invece di IE (sempre per esempio) firefox?
    • Anonimo scrive:
      Re: io all'interno delle applicazioni

      allora perchè invece di mediaplayer
      non ci viene messo, per esempio, VLC +
      winamp, e invece di IE (sempre per esempio)
      firefox?perche' non il mediaplayer e ie ?tanto piu' che lo sviluppano loro
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora

    Buone Feste con e senza WinMediaPleyer.Exe
    (72kb di exe)si certo, tutta quella robbaccia grafica, codec vari, ecc, in 72kb, beh devono avere dei grandi sistemi di compressioni alloraoltre che media player andrebbe tolto anche IE però.
    • Anonimo scrive:
      Re: era ora

      si certo, tutta quella robbaccia grafica,
      codec vari, ecc, in 72kb, beh devono avere
      dei grandi sistemi di compressioni allora

      oltre che media player andrebbe tolto anche
      IE però.Ma se non ti piace windows non puo usare unSO alternativo?
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo










    Io ad esempio ho

    acquistao un


    pc lo




    scorso





    mese al netto del
    sistema



    operativo...





    E quando mi hanno

    chiesto:


    "Che



    sistema





    operativo vuoi?" io
    ho


    risposto:





    "Nessuno"... tutto
    qui.















    Mai provato a comprare un


    portatile?



    Senza




    WindowsXp non te lo
    vendono..







    www.linspire.com /





    lo spazio di mercato non è

    certamente


    limitato a quello che si può


    raggiungere via iinternet.





    L0analisi di un mercato non si
    limita ai


    casi che fanno piacere ai

    filo-monopolisti,


    ma prendono in esame soprattutto i
    casi

    di


    acquisto abituale come quello che

    avviene


    nei supermercati. Lì' il

    Linspire non


    lo trovi.









    mapperfavore...

    nessun favore.


    chi compra un portatile al

    supermercato evidentemente non ha
    preferenze

    di sorta...

    le tue evidenze sono da dimostrare
    anche la tua sobrietà è da dimostrare
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo





      - Scritto da: Anonimo







      - Scritto da: Anonimo









      - Scritto da: Anonimo












      Io ad esempio
      ho


      acquistao un



      pc lo





      scorso






      mese al netto
      del

      sistema




      operativo...






      E quando mi
      hanno


      chiesto:



      "Che




      sistema






      operativo
      vuoi?" io

      ho



      risposto:






      "Nessuno"...
      tutto

      qui.


















      Mai provato a
      comprare un



      portatile?




      Senza





      WindowsXp non te lo

      vendono..









      www.linspire.com /







      lo spazio di mercato non
      è


      certamente



      limitato a quello che si
      può



      raggiungere via iinternet.







      L0analisi di un mercato non si

      limita ai



      casi che fanno piacere ai


      filo-monopolisti,



      ma prendono in esame
      soprattutto i

      casi


      di



      acquisto abituale come quello
      che


      avviene



      nei supermercati. Lì'
      il


      Linspire non



      lo trovi.













      mapperfavore...



      nessun favore.




      chi compra un portatile al


      supermercato evidentemente non ha

      preferenze


      di sorta...



      le tue evidenze sono da dimostrare



      anche la tua sobrietà è da
      dimostraresembri un agente del KGB
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo











    la scelta è
    estremamente


    limitata dai



    vincoli monoplistici impostida

    microsoft



    come è stato ampiamente


    dimostrato



    dalle tante sentenze
    contrarie a


    microsoft



    in materia di anti-trust.









    ma dai... non facciamo finta di non

    sapere


    che il 90% degli assemblatori di pc

    locali


    non ha alcuno accordo con MS e che


    distribuisce comunque copie pirata
    di


    windows solo per fare delle offerte


    più fighe...





    dove lo mettiamo il presunto abuso
    di


    posizione dominante in questo
    scenario?





    se i distributori di pc fossero
    legati

    a MS


    nonostante la loro volontà
    (come

    dite


    voi), i liberi rivenditori locali

    (quelli


    del 90% per intenderci) potrebbero

    regalare


    linux a sbafo... eppure non lo fa

    nessuno o


    quasi... e invece spacciano XP di

    brutto e


    senza licenza





    Non ho capito... non esiste un monopolio

    perchè l'acquirente è
    libero

    di scegliere se acquistare Windows o

    piratarlo ?

    .mazza... siamo messi maluccio col
    cervello...non hai argomenti e dài del matto al contendente?usi gli stessi metodi dei sovietici, mr KGB
  • Anonimo scrive:
    Re:La bulesca definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    Sei in grado di dimostrare che questo tuo
    supposto 90% può incidere sul mercato
    in modo da non deformare lo status di
    monopolio di fatto detenuto da Microsoft?

    NO?

    Fino ad allora varranno le sentenze
    anti-trust UE.
    e allora che caxxo vuoi... mangiati il panettone e tornatene a compilà...
    • Anonimo scrive:
      Re:La bulesca definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Sei in grado di dimostrare che questo
      tuo

      supposto 90% può incidere sul
      mercato

      in modo da non deformare lo status di

      monopolio di fatto detenuto da
      Microsoft?



      NO?



      Fino ad allora varranno le sentenze

      anti-trust UE.



      e allora che caxxo vuoi... hai perso la pazienza così presto?I numeri veri ti fanno paura?
  • Anonimo scrive:
    Re: La comoda definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo


    lo spazio di mercato non è
    certamente

    limitato a quello che si può

    raggiungere via iinternet.



    L0analisi di un mercato non si limita ai

    casi che fanno piacere ai
    filo-monopolisti,

    ma prendono in esame soprattutto i casi
    di

    acquisto abituale come quello che
    avviene

    nei supermercati. Lì' il
    Linspire non

    lo trovi.
    Ma vuoi che i un supermercato tengano pc con
    su un SO usato dallo 0.01% degli utenti?perfetto. Anche tu riconosci implicitamente che Il mercato va liberato da un sistema che monopolizza e vincola i distributori.
    Sveglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo


      Ma vuoi che i un supermercato tengano
      pc con

      su un SO usato dallo 0.01% degli utenti?

      perfetto. Anche tu riconosci implicitamente
      che Il mercato va liberato da un sistema che
      monopolizza e vincola i distributori.
      ma il mercato è libero... o no?ad esempio nei supermercati di elettrodomestici trovi solo quello che il distributore ritiene più opportuno e vendibileoh Dio... mi fai paura... sei messo proprio male amico
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        Ma vuoi che i un supermercato
        tengano

        pc con


        su un SO usato dallo 0.01% degli
        utenti?



        perfetto. Anche tu riconosci
        implicitamente

        che Il mercato va liberato da un
        sistema che

        monopolizza e vincola i distributori.



        ma il mercato è libero... o no?no. C'è un monopolista che de vincola l'evoluzione.E che questa situazione è perdurante lo dismotrano le sentenze che continuano a colpoire Microsoft
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          no. C'è un monopolista che de vincola
          l'evoluzione.ma va va... vincola chè ... l'evoluzione di linux ?con MS oggi c'è un PC in tutto il mondo e tutto il mondo è libero di acquistare linux o altro OS in qualunque momento

          E che questa situazione è perdurante
          lo dismotrano le sentenze che continuano a
          colpoire Microsofte si... quei soldoni potranno fare comodo a qualcuno alle prossime campagne elettorali...
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            no. C'è un monopolista che de
            vincola

            l'evoluzione.

            ma va va... vincola chè ...produttori hardware-software, diustrubuzione..l'intera filiera, insomma
            l'evoluzione di linux ?se potesse.Ma non faccio processi alle intenzioni.Qui abbiamo abbastanza carne al fuoco per valutare gli atti contro il mercato da parte di microsoft.Esiste ormai uno status di monopolista riconosciuto ovunque e incombente su microsoft. I suoi atti anti-mercato parlano da sé.
            con MS oggi c'è...un monopolio
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo



            con MS oggi c'è...

            un monopolio
            windows ha una ottima distribuzione in ambito desktop e nella piccola impresa... dopodicchè è praticamente inesistente in tutti gli altri ambiti informatici (detto dagli stessi sostenitori del pinguino)....E sforzati per una volta di ammettere che l'invidia per i soldi di bill gates ti sta rodendo la bile e parte destra del fegato...
    • Anonimo scrive:
      Re: La comoda definizione di "Monopolio"
      -
      perfetto. Anche tu riconosci implicitamente
      che Il mercato va liberato da un sistema che
      monopolizza e vincola i distributori.Limitiamoci alle cose esplicite che almeno non sicreano equivoci, sai certa gente tende a capire daun solo orecchio ed altra che ha la brutta abitudine di voler scegliere da sola le proprie libertà.I supermercati e i negozianti tengono quello chele persone acquistano e noto che nessun linaro++ha mai aperto un negozio che venda pc Linux inside.A nessuno piace tenere in magazzino merci ad ammuffire.
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        -
        perfetto. Anche tu riconosci
        implicitamente

        che Il mercato va liberato da un
        sistema che

        monopolizza e vincola i distributori.
        Limitiamoci alle cose espliciteperfetto. allora rimaniamo ai fatti. Esiste una bella sequenza di sentenze contrarie a microsoft riguardo ai suoi comportamenti contrari alla libertà di mercato.Nei supermercato viene venduto ciò che viene offerto ai consumatori. Al volte esistono accordi tra i produttori per forzare un consumatore a comprare prodotti.Gli accordi contrari al mercato possono essere sanzionati dai paesi che tengono alla libertà di mercato.Nel caso di Microsoft, sulla scorta delle rilevanze emerse in sede processuale USA. sono state mosse accuse anche in UE.Tali accuse sono state trovate _fondate_ e hanno portato a una serie di provvedimenti correttivi che hanno visto riconosciuta microsoft quale monopolista. Essa è in grado di esercitare potere di monopolio che va limitato e circoscrittoNon c'è nessuno winato che può cambiare lo status di monopolista che ormai aleggia su microsoft (se non c'è riuscita la superpotenza-microsott chi ci riuscirà?)
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"

          perfetto.
          allora rimaniamo ai fatti.
          Esiste una bella sequenza di sentenze
          contrarie a microsoft riguardo ai suoi
          comportamenti contrari alla libertà
          di mercato.E ha pagato.

          Nei supermercato viene venduto ciò
          che viene offerto ai consumatori. Viene venduto ciò che il consumatore acquista.Almeno io consumatore faccio così, te non so.
          Al volte esistono accordi tra i produttori
          per forzare un consumatore a comprare
          prodotti.Io non mi faccio forzare, tu non so.
          Gli accordi contrari al mercato possono
          essere sanzionati dai paesi che tengono alla
          libertà di mercato.Gia detto al punto uno riguardo le multe.
          Nel caso di Microsoft, sulla scorta delle
          rilevanze emerse in sede processuale USA.
          sono state mosse accuse anche in UE.Gia detto al punto uno e sopra riguardo le multe.
          Tali accuse sono state trovate _fondate_ e
          hanno portato a una serie di provvedimenti
          correttivi che hanno visto riconosciuta
          microsoft quale monopolista. E siamo a quattro.Essa è in grado di esercitare potere di monopolio
          che va limitato e circoscrittoE cinque.

          Non c'è nessuno winato che può
          cambiare lo status di monopolista che ormai
          aleggia su microsoft (se non c'è
          riuscita la superpotenza-microsott chi ci
          riuscirà?)Su questo siamo daccordo, non ci sono SO in gradodi togliere non il monopolio ma la schiacciante maggioranza.
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo









    www.apple.it





    Interessante...





    ...e magari lo posso comprare anche

    senza


    OS-X ?



    chiedere all'apple, magari loro sono
    piu'

    open, comunque , leggo dal sito

    Mi sa che sono open fino a che gli fa
    comodo...




    www.cli.di.unipi.it/~dangelo/G733_it.html :

    (riporto il testo)



    "è quasi impossibile comprare un

    portatile senza Windows in Italia.
    leggende metropolitane... se poi l'unico catalogo che sfogli è quello di computer discount, certo... lì troverai solo offerte completeprova a sfogliare i cataloghi dei costrittori di PC e non di rivenditori locali... e vedrai che tutti venderanno tutto e senza nessun SO preinstallato/* accendere la mente prima di ricompilare, please
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"

      leggende metropolitane... se poi l'unico
      catalogo che sfogli è quello di
      computer discount, certo... lì
      troverai solo offerte complete

      prova a sfogliare i cataloghi dei
      costrittori di PC e non di rivenditori
      locali... e vedrai che tutti venderanno
      tutto e senza nessun SO preinstallato

      /* accendere la mente prima di ricompilare,
      pleaseDovranno pur trovare qualche motivo per ilquale il loro amato SO non lo vuole nessunoneppure aggratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo












      www.apple.it







      Interessante...







      ...e magari lo posso comprare
      anche


      senza



      OS-X ?





      chiedere all'apple, magari loro
      sono

      piu'


      open, comunque , leggo dal sito



      Mi sa che sono open fino a che gli fa

      comodo...









      www.cli.di.unipi.it/~dangelo/G733_it.html :


      (riporto il testo)





      "è quasi impossibile
      comprare un


      portatile senza Windows in Italia.



      leggende metropolitane... se poi l'unico
      catalogo che sfogli è quello di
      computer discount, certo... lì
      troverai solo offerte complete

      prova a sfogliare i cataloghi dei
      costrittori di PC e non di rivenditori
      locali... e vedrai che tutti venderanno
      tutto e senza nessun SO preinstallatoVediamo...http://www1.euro.dell.com/content/products/compare.aspx?c=it&id=inspn&l=it&s=dhshttp://www.pc.ibm.com/europe/thinkpad/compare/it/thinkpad.html?ithttp://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/ho/WF02a/22655-186249-375899.htmlhttp://global.acer.com/products/notebook/spec_notebooks.htmhttp://www.sonystyle.com/is-bin/INTERSHOP.enfinity/eCS/Store/en/-/USD/SY_BrowseCatalog-Start?CategoryName=cpu_VAIONotebookComputers_TSeries&Dept=cpu_VAIONotebookComputershttp://it.computers.toshiba-europe.com/cgi-bin/ToshibaCSG/selected_product_option.jsp?service=IT&PRODUCT_ID=98283&DISC_MODEL=0
      /* accendere la mente prima di ricompilare,
      pleaseFai bene a prendere nota delle cose che ti dovresti ricordare...
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo





        - Scritto da: Anonimo















        www.apple.it









        Interessante...









        ...e magari lo posso
        comprare

        anche



        senza




        OS-X ?







        chiedere all'apple, magari
        loro

        sono


        piu'



        open, comunque , leggo dal
        sito





        Mi sa che sono open fino a che gli
        fa


        comodo...















        www.cli.di.unipi.it/~dangelo/G733_it.html :



        (riporto il testo)







        "è quasi impossibile

        comprare un



        portatile senza Windows in
        Italia.






        leggende metropolitane... se poi l'unico

        catalogo che sfogli è quello di

        computer discount, certo... lì

        troverai solo offerte complete



        prova a sfogliare i cataloghi dei

        costrittori di PC e non di rivenditori

        locali... e vedrai che tutti venderanno

        tutto e senza nessun SO preinstallato

        Vediamo...
        ognuno è libero di vendere ciò che vuole... ho lavorato per parecchi anni nell'assemblaggio e la vendita desktop e non ho mai visto un responsabile marketing che condizionasse il nostro lavoro...il problema reale è che vendere un portatile generico senza SO è rischioso in quanto gli utenti comuni difficilmente riuscirebbero a metterci dentro qualcosa di diverso da windows xp...ci sono troppe incompatibilità hardware con linux in una macchina comune
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono stupefatto
    Welcome to the real world!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    COMMENTO FINALE. su dieci pagine segnalate
    (ne erano richieste 100), solo 3 sono con il
    contenuto richiesto.
    questo comunque dimostra che la scelta c'è eccome se c'è...il problema è che voi vorreste che windows scomparisse, che la fiat chiudesse, che mediaset fallisse, che berlusconi andasse in galera, che bush perdesse, che bin laden terrorizzasse, ecc.. ecc..
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo




      COMMENTO FINALE. su dieci pagine
      segnalate

      (ne erano richieste 100), solo 3 sono
      con il

      contenuto richiesto.



      questo comunque dimostra che la scelta
      c'è eccome se c'è...3 casi su 100 che dovevano esser forniti?la scelta è estremamente limitata dai vincoli monoplistici impostida microsoft come è stato ampiamente dimostrato dalle tante sentenze contrarie a microsoft in materia di anti-trust.
      il problema è che voi voi chi ?io sono un privato cittadino.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo


        la scelta è estremamente limitata dai
        vincoli monoplistici impostida microsoft
        come è stato ampiamente dimostrato
        dalle tante sentenze contrarie a microsoft
        in materia di anti-trust.
        ma dai... non facciamo finta di non sapere che il 90% degli assemblatori di pc locali non ha alcuno accordo con MS e che distribuisce comunque copie pirata di windows solo per fare delle offerte più fighe...dove lo mettiamo il presunto abuso di posizione dominante in questo scenario?se i distributori di pc fossero legati a MS nonostante la loro volontà (come dite voi), i liberi rivenditori locali (quelli del 90% per intenderci) potrebbero regalare linux a sbafo... eppure non lo fa nessuno o quasi... e invece spacciano XP di brutto e senza licenza
        • Anonimo scrive:
          Re:La bulesca definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          la scelta è estremamente
          limitata dai

          vincoli monoplistici impostida microsoft

          come è stato ampiamente
          dimostrato

          dalle tante sentenze contrarie a
          microsoft

          in materia di anti-trust.



          ma dai... non facciamo finta di non sapere
          che il 90% degli assemblatori di pc localisei in grado di dimostrare quanto dici?sei in grado di portare queste tue dicerìe allo stesso livello di considerazione di una sentenza passata in giudicato?No?Sei in grado di dimostrare che questo tuo supposto 90% può incidere sul mercato in modo da non deformare lo status di monopolio di fatto detenuto da Microsoft?NO?Fino ad allora varranno le sentenze anti-trust UE.
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          la scelta è estremamente
          limitata dai

          vincoli monoplistici impostida microsoft

          come è stato ampiamente
          dimostrato

          dalle tante sentenze contrarie a
          microsoft

          in materia di anti-trust.



          ma dai... non facciamo finta di non sapere
          che il 90% degli assemblatori di pc locali
          non ha alcuno accordo con MS e che
          distribuisce comunque copie pirata di
          windows solo per fare delle offerte
          più fighe...

          dove lo mettiamo il presunto abuso di
          posizione dominante in questo scenario?

          se i distributori di pc fossero legati a MS
          nonostante la loro volontà (come dite
          voi), i liberi rivenditori locali (quelli
          del 90% per intenderci) potrebbero regalare
          linux a sbafo... eppure non lo fa nessuno o
          quasi... e invece spacciano XP di brutto e
          senza licenzaNon ho capito... non esiste un monopolio perchè l'acquirente è libero di scegliere se acquistare Windows o piratarlo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            la scelta è estremamente

            limitata dai


            vincoli monoplistici impostida
            microsoft


            come è stato ampiamente

            dimostrato


            dalle tante sentenze contrarie a

            microsoft


            in materia di anti-trust.






            ma dai... non facciamo finta di non
            sapere

            che il 90% degli assemblatori di pc
            locali

            non ha alcuno accordo con MS e che

            distribuisce comunque copie pirata di

            windows solo per fare delle offerte

            più fighe...



            dove lo mettiamo il presunto abuso di

            posizione dominante in questo scenario?



            se i distributori di pc fossero legati
            a MS

            nonostante la loro volontà (come
            dite

            voi), i liberi rivenditori locali
            (quelli

            del 90% per intenderci) potrebbero
            regalare

            linux a sbafo... eppure non lo fa
            nessuno o

            quasi... e invece spacciano XP di
            brutto e

            senza licenza


            Non ho capito... non esiste un monopolio
            perchè l'acquirente è libero
            di scegliere se acquistare Windows o
            piratarlo ?.mazza... siamo messi maluccio col cervello...forza su... preparatevi con la compilazione del primo di gennaio e ricordatevi...:"Chi compila a capodanno, compila tutto l'anno!"
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo











            la scelta è
            estremamente


            limitata dai



            vincoli monoplistici impostida

            microsoft



            come è stato ampiamente


            dimostrato



            dalle tante sentenze
            contrarie a


            microsoft



            in materia di anti-trust.









            ma dai... non facciamo finta di non

            sapere


            che il 90% degli assemblatori di pc

            locali


            non ha alcuno accordo con MS e che


            distribuisce comunque copie pirata
            di


            windows solo per fare delle offerte


            più fighe...





            dove lo mettiamo il presunto abuso
            di


            posizione dominante in questo
            scenario?





            se i distributori di pc fossero
            legati

            a MS


            nonostante la loro volontà
            (come

            dite


            voi), i liberi rivenditori locali

            (quelli


            del 90% per intenderci) potrebbero

            regalare


            linux a sbafo... eppure non lo fa

            nessuno o


            quasi... e invece spacciano XP di

            brutto e


            senza licenza





            Non ho capito... non esiste un monopolio

            perchè l'acquirente è
            libero

            di scegliere se acquistare Windows o

            piratarlo ?

            .mazza... siamo messi maluccio col
            cervello...Siamo ?Tu di sicuro.E io pure a rispondete ad un troll....
            forza su... preparatevi con la compilazione
            del primo di gennaio e ricordatevi...:

            "Chi compila a capodanno, compila tutto
            l'anno!"Facciamo una cosa... mentre io compilo tu aggiorni l'antivirus è insieme stappiamo lo spumante...Solo che io compilo per avere qualche cosa di più ottimizzato (altrimenti userei un pacchetto precompilato...) e se quindi eccedo nello spumante posso anche lasciar perdere. Tu invece l'antivirus lo devi aggiornare a tutti i costi se no il 2 gennaio ti ritrovi il PC panato...
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: gerry
    - Scritto da: Anonimo


    io non ho detto che .Net è
    libero, ma

    che le interfacce e le specifiche sono

    pubbliche e che il C# è stato

    standardizzato.

    Un attimo, io per libero non intendo devi
    dare in giro i sorgenti quanto piuttosto
    devi essere in grado di svilupparci sopra
    liberamente.
    Ma nei fatti per cosa puoi usare .NET? Per
    produrre software per piattaforme MS.
    ASP.NET, winform, ADO.NET sono coperte da
    brevetto. Come scritto nelle FAQ di mono per
    implementarle dovranno stare attenti a non
    calpestare questi brevetti e se non è
    possibile dovranno andare per vie legali ed
    invalidarli.
    La portabilità promessa da .NET
    è una chimera, in pratica non puoi
    scrivere software che giri sotto
    linux/windows/macos/whatsnext a meno che tu
    non rinunci alle parti di .NET brevettate.
    Ma cosa te ne fai di .NET senza windows.form
    e aspx?

    Il problema dell'UE è evitare il
    monopolio MS, in questo caso non è
    che ci si guadagni molto....stai facendo solo un ottimo fud...infatti chi sviluppa in .Net non deve importare alcuna libreria nel proprio progetto... l'applicazione Windows Form o ASP.Net esegue metodi e proprietà delle classi del framework dinamicamente... ovviamente sei libero di creare tutti gli assembly che vuoi e distribuirli... ma non sarà mai necessario importare librerie e dll ne dal framework .Net e nemmeno da Monopertanto la paura sui brevetti (su cui ho pure i miei dubbi) è ingiustificatacontinuate così... complimenti
    • gerry scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo
      ma non
      sarà mai necessario importare
      librerie e dll ne dal framework .Net e
      nemmeno da Monohttp://msdn.microsoft.com/netframework/gettingstarted/default.aspxIo sto parlando di quei tre grossi blocchi rossi in cima.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: Anonimo


        ma non

        sarà mai necessario importare

        librerie e dll ne dal framework .Net e

        nemmeno da Mono

        msdn.microsoft.com/netframework/gettingstarte
        Io sto parlando di quei tre grossi blocchi
        rossi in cima.cioè?cerca di essere più chiaro, ancora non ho infatti capito bene cosa vuoi dire...pensi che per usare il linguaggio xml o il web service bisogna pagare prima delle royalties a MS ???
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    è il primo che ho trovato:





    www.internet-milano.it/pmwiki/pmwiki.php/Main



    adesso dinne altri 100

    www.google.it/search?hl=it&q=buy+pc+%22window

    :Danalizza meglio il risultato ottenuto e noteraiche molti sono del tutto irrilevanti ai fini della tua tesi.Usa google con più attenzione, la prossima volta
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: gerry

    PS: .NET non è così libero
    come potrebbe esembrare.
    www.mono-project.com/about/licensing.html io non ho detto che .Net è libero, ma che le interfacce e le specifiche sono pubbliche e che il C# è stato standardizzato.Chiunque può implementare un nuovo linguaggio sotto il framework...http://www.startvbdotnet.com/dotnet/languages.aspxPoi se con mono è possibile anche avere i sorgenti del compilatore, ben venga... ma sinceramente a me poco importa
    • gerry scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo
      io non ho detto che .Net è libero, ma
      che le interfacce e le specifiche sono
      pubbliche e che il C# è stato
      standardizzato.Un attimo, io per libero non intendo devi dare in giro i sorgenti quanto piuttosto devi essere in grado di svilupparci sopra liberamente.Ma nei fatti per cosa puoi usare .NET? Per produrre software per piattaforme MS. ASP.NET, winform, ADO.NET sono coperte da brevetto. Come scritto nelle FAQ di mono per implementarle dovranno stare attenti a non calpestare questi brevetti e se non è possibile dovranno andare per vie legali ed invalidarli.La portabilità promessa da .NET è una chimera, in pratica non puoi scrivere software che giri sotto linux/windows/macos/whatsnext a meno che tu non rinunci alle parti di .NET brevettate. Ma cosa te ne fai di .NET senza windows.form e aspx?Il problema dell'UE è evitare il monopolio MS, in questo caso non è che ci si guadagni molto....
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora
    - Scritto da: pippo75
    finalmente si potra avere un windows
    leggero, gente gli tolgono il mediapleyer,
    cavolo un eseguibile di ben 72kbMa che piffero dici? Ma se quando scarico l'aggiornamento si parla di decine di mega... come fa' ad essere di 72kb?Sarà che ha molti file in comune con altre appicazioni, però non puoi dire che è solo di 72kb! Birlone!
  • Anonimo scrive:
    Re: opinione personale

    Di macchine linux ne avro' installate un
    centinaio e sono server telefonici che hanno
    tempi di uptime di centinaia di giorni senza
    riavvii.
    Quello che volevo dire e' che il DRM by MS
    e' gia' stato fatto partire.Uno come te non dovrebbe abbassarsi a usare prodotti MS.
  • TADsince1995 scrive:
    Il problema non è il Media Player
    Ragazzi secondo me il problema non è il mediaplayer... E' explorer. Quello dovrebbero togliere di default. E' stato quello che ha causato davvero danni, non mediaplayer. E' stato quello che ha causato la diffusione di tonnellate di virus, è stato quello che ha creato dipendenza, che ha fatto nascere migliaia di siti con la drammatica scritta: "Ottimizzato per Internet Explorer" o peggio, che non si aprono nemmeno se non hai Explorer (vedi Enasarco o la parte premium di TGM online)...Per carità, una bella strigliata a Microsoft è stata un bene per l'umanità intera (e penso anche per loro stessi), ma secondo me hanno sbagliato mira...TAD
  • Mechano scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi visto che per tua ammissione sei un
    utilizzatore di window, ciuffato al tuo ex datore di
    lavoro e ovviamente piratato, ti ritieni un
    cerebroleso. Beh una volta tanto hai
    ragione.Di versioni di Win ne ho avute un po' per vie traverse. Regalate, acquistate col PC e fornite dall'azienda in versione openlicense insieme al computer portatile aziendale poi riscattato e rimasto di mia proprieta'.Ciuffato non so che voglia dire...Come ho piu' volte spiegato Winzozz non lo uso se non per un software che mi obbliga ad utilizzarlo.I cerebrolesi sono quelli che pagano win credendo di avere un prodotto valido e di potere chiedere a M$ di migliorarlo e aggiungervi qualcosa di utile come si puo' fare con qualsiasi distro Linux.Cerebrolesi sono quelli che comprano per tanti soldi un PC ultima generazione e poi lo trasformano in uno anni '80 perche' sono subito necessari antivirus, firewall, anti dialer che trasformano in un calvario sia la navigazione in Internet che il semplice scaricamento di un po' di posta elettronica.Cerebrolesi sono quelli che danno 140 euro a Microsoft per un sistema operativo bacato e tutto sommato mediocre, quando ne esiste uno libero e spesso gratuito, che e' anche suo e che puo' contribuire a migliorare.Cerebroleso e' colui il quale pur avendo un cervello preferisce non usarlo per paura di consumarlo e usare il computer come un automa, lasciando che il computer pensi e ragioni per lui, ovviamente per una "modica" cifra ad ogni nuova release...--Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per

      Di versioni di Win ne ho avute un po' per
      vie traverse. Regalate, acquistate col PC e
      fornite dall'azienda in versione openlicense
      insieme al computer portatile aziendale poi
      riscattato e rimasto di mia proprieta'.
      Ciuffato non so che voglia dire...Rubato

      Come ho piu' volte spiegato Winzozz non lo
      uso se non per un software che mi obbliga ad
      utilizzarlo.Non lo avrei mai pensato, nella mia ingenuitacredevo che i SO si usassero come soprammobilie adesso mi dici che lo usi per un software, tutti i giornise ne impara una nuova.
      I cerebrolesi sono quelli che pagano win
      credendo di avere un prodotto valido e di
      potere chiedere a M$ di migliorarlo e
      aggiungervi qualcosa di utile come si puo'
      fare con qualsiasi distro Linux.Quindi chi lo ruba può usarlo mantenendo illivello intellettivo elevato cme il tuo. Non ci notouna grande differenza.
      Cerebrolesi sono quelli che comprano per
      tanti soldi un PC ultima generazione e poi
      lo trasformano in uno anni '80 perche' sono
      subito necessari antivirus, firewall, anti
      dialer che trasformano in un calvario sia la
      navigazione in Internet che il semplice
      scaricamento di un po' di posta elettronica.In questo momento sono infati preoccupatissimoe tengo pronta la colt 45 casomai accapasse unvirus.

      Cerebrolesi sono quelli che danno 140 euro a
      Microsoft per un sistema operativo bacato e
      tutto sommato mediocre, quando ne esiste uno
      libero e spesso gratuito, che e' anche suo e
      che puo' contribuire a migliorare.Non vorrei sembrare scortese ma è la quarta voltache dici che pagandolo si è cerebrolesi mentre sesi ruba lo si può usare impunemente.

      Cerebroleso e' colui il quale pur avendo un
      cervello preferisce non usarlo per paura di
      consumarlo e usare il computer come un
      automa, lasciando che il computer pensi e
      ragioni per lui, ovviamente per una "modica"
      cifra ad ogni nuova release...E siamo a cinque.

      --
      Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
        - Scritto da: Anonimo

        Di versioni di Win ne ho avute un po'
        per

        vie traverse. Regalate, acquistate col
        PC e

        fornite dall'azienda in versione
        openlicense

        insieme al computer portatile aziendale
        poi

        riscattato e rimasto di mia proprieta'.

        Ciuffato non so che voglia dire...
        Rubato



        Come ho piu' volte spiegato Winzozz non
        lo

        uso se non per un software che mi
        obbliga ad

        utilizzarlo.
        Non lo avrei mai pensato, nella mia ingenuita
        credevo che i SO si usassero come
        soprammobili
        e adesso mi dici che lo usi per un software,
        tutti i giorni
        se ne impara una nuova.

        I cerebrolesi sono quelli che pagano win

        credendo di avere un prodotto valido e
        di

        potere chiedere a M$ di migliorarlo e

        aggiungervi qualcosa di utile come si
        puo'

        fare con qualsiasi distro Linux.
        Quindi chi lo ruba può usarlo
        mantenendo il
        livello intellettivo elevato cme il tuo. Non
        ci noto
        una grande differenza.


        Cerebrolesi sono quelli che comprano per

        tanti soldi un PC ultima generazione e
        poi

        lo trasformano in uno anni '80 perche'
        sono

        subito necessari antivirus, firewall,
        anti

        dialer che trasformano in un calvario
        sia la

        navigazione in Internet che il semplice

        scaricamento di un po' di posta
        elettronica.
        In questo momento sono infati
        preoccupatissimo
        e tengo pronta la colt 45 casomai accapasse
        un
        virus.



        Cerebrolesi sono quelli che danno 140
        euro a

        Microsoft per un sistema operativo
        bacato e

        tutto sommato mediocre, quando ne
        esiste uno

        libero e spesso gratuito, che e' anche
        suo e

        che puo' contribuire a migliorare.
        Non vorrei sembrare scortese ma è la
        quarta volta
        che dici che pagandolo si è
        cerebrolesi mentre se
        si ruba lo si può usare impunemente.



        Cerebroleso e' colui il quale pur
        avendo un

        cervello preferisce non usarlo per
        paura di

        consumarlo e usare il computer come un

        automa, lasciando che il computer pensi
        e

        ragioni per lui, ovviamente per una
        "modica"

        cifra ad ogni nuova release...
        E siamo a cinque.



        --

        Mr. MechanoComplimenti, hai appena dimostrato di capire tutto nella vita...sopratutto quella che doveva essere la tua lingua madre: l'italiano!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Gia', ma metti il caso di un soggetto

    commerciale che vuole venderti musica e

    delle soluzioni etiche non glie ne puo'

    fregar di meno, come e' ovvio. Questo
    puo'

    scegliere se adottare tecnologie
    portabili e

    studiare soluzioni che ti permettano di

    scegliere quale player utilizzare oppure

    accetta un semplice ragionamento:
    windows e'

    il s.o. utilizzato quasi da tutti, su
    ogni

    installazione di windows esiste il wmp,

    quindi ti faccio scaricare files che
    puoi

    leggere solo con wmp. Questa e' la
    soluzione

    venduta da ms che inquadra la propria

    strategia a lungo termine, ma visto che
    in

    italia siamo i soliti babbioni eccoti
    subito

    un esempio:

    www.messaggeriedigitali.it /

    ok, ma che colpa ha microsoft se il suo
    player è il migliore al mondo ? (vuoi
    negare anche questo?)

    una volta tutto si basava su winamp,
    nonostante esisteva già mediaplayer
    4... oggi non più, perchè?

    come vedi, fanno strada solo i prodotti
    migliori (la storia insegna)... la favola
    del monopolio MS è tutta una bufala
    messa su dai soliti invidiosi di bill
    gates...

    esisistono poi tantissimi settori IT
    strategici dove microsoft non è
    presente per nulla

    non voglio fare il difensore MS, ma
    l'ignoranza è una brutta bestia,
    sopratutto nel campo informatico.Vero!!!!e tu ne sei l'esempio perfetto :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    ...tutte le distribuzioni linux da 5 - 7 - 9
    CD... :s

    adesso che toglieranno anche il media player
    spero che la FSF smetterà finalmente
    di piangere e rompere le balle come sanno
    fare egregiamente (sanno fare solo quello).Guarda che l'indagine dell'antitrust europeo e' nata dietro denuncia di Real e Sun, non della FSF.Zitto 'gnurant!
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque a me piacerebbe molto...
    - Scritto da: Anonimo[cut]
    Sai, ci sono anche persone (molte) che con i
    pc
    ci lavorano e non passano il tempo a
    installarci
    sistemi operatativi, perchè vanno
    provati tutti, e
    trovano eccitante cambiare bronswer due
    volte al
    giorno.Sai pero', ci sono anche aziende (lg. Be Inc. e Netscape) che avrebbero voluto lavorare vendendo i loro prodotti ma non hanno potuto perche' zio Bill ha deciso diversamente:http://punto-informatico.it/p.asp?i=45143
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque a me piacerebbe molto...

      Sai pero', ci sono anche aziende (lg. Be
      Inc. e Netscape) che avrebbero voluto
      lavorare vendendo i loro prodotti ma non
      hanno potuto perche' zio Bill ha deciso
      diversamente:
      punto-informatico.it/p.asp?i=45143 Ci sono alternative ai prodotti MS che non tirano neppure regalate e tu vorresti venderle.
      • pikappa scrive:
        Re: Comunque a me piacerebbe molto...
        - Scritto da: Anonimo

        Sai pero', ci sono anche aziende (lg. Be

        Inc. e Netscape) che avrebbero voluto

        lavorare vendendo i loro prodotti ma non

        hanno potuto perche' zio Bill ha deciso

        diversamente:

        punto-informatico.it/p.asp?i=45143
        Ci sono alternative ai prodotti MS che non
        tirano neppure regalate e tu vorresti
        venderle.Già peccato che non puoi
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque a me piacerebbe molto...
        - Scritto da: Anonimo[cut]
        Ci sono alternative ai prodotti MS che non
        tirano neppure regalate e tu vorresti
        venderle.(troll)Ma stattene zitto, non sai nemmeno a cosa mi riferisco!Non arrampicarti sugli specchi con affermazioni prive di fondamento; se non conosci, documentati prima di rispondere, altrimenti ci fai solo la figura del bambino che non vuole ammettere l'evidenza.E comunque, facciamolo decidere agli utenti cio' che e' commercialmente valido, non a Bill Gates!
        • Anonimo scrive:
          Re: Comunque a me piacerebbe molto...

          Ma stattene zitto, non sai nemmeno a cosa mi
          riferisco!

          Non arrampicarti sugli specchi con
          affermazioni prive di fondamento; se non
          conosci, documentati prima di rispondere,
          altrimenti ci fai solo la figura del bambino
          che non vuole ammettere l'evidenza.

          E comunque, facciamolo decidere agli utenti
          cio' che e' commercialmente valido, non a
          Bill Gates!Noi utenti abbamo gia deciso:p
          • Anonimo scrive:
            Re: Comunque a me piacerebbe molto...
            - Scritto da: Anonimo
            Noi utenti abbamo gia deciso:pNon credo proprio!Dalle risposte che dai non sei affatto un utente, forse un utonto!Non sai nemmeno cosa siano Netscape e BeOS, come fai a dire di aver scelto?Stattene zitto va', che e' meglio!...e comunque, in ogni caso, la tua liberta' di scelta (oltre che capacita' in quanto utonto!) in ambito pc x86 e'sostanzialmente inesistente: sei costretto gioco forza a dover upgradare hw e sw ogni tot anni solo perche' zio Bill decide cosi'....ah, gia', dimenticavo: passi per l'hw che oggigiorno non costa piu' un occhio della testa, tu tanto windows e tutto il resto non li paghi mica, vero?:(
          • Anonimo scrive:
            Re: Comunque a me piacerebbe molto...

            Non credo proprio!
            Dalle risposte che dai non sei affatto un
            utente, forse un utonto!Come preferisci, noi utonti abbiamo gia deciso.
            Non sai nemmeno cosa siano Netscape e BeOS,
            come fai a dire di aver scelto?Ecco Netscape è proprio azzeccato, di peggio èdifficile trovare. BeOS proprio non lo ho mai provatocome il 99,9% degli utenti...pardon utonti.

            Stattene zitto va', che e' meglio!Molto costruttivo.
            ...e comunque, in ogni caso, la tua liberta'
            di scelta (oltre che capacita' in quanto
            utonto!) in ambito pc x86 e'sostanzialmente
            inesistente: sei costretto gioco forza a
            dover upgradare hw e sw ogni tot anni solo
            perche' zio Bill decide cosi'.Si infatti altrimenti che utonto sarei.
            ...ah, gia', dimenticavo: passi per l'hw che
            oggigiorno non costa piu' un occhio della
            testa, tu tanto windows e tutto il resto non
            li paghi mica, vero?Infatti, l'hw lo trovo nei fustini del tide. Windows essendo io un utonto sono obbligato a pagarlo ogni volta che cambio pc. Non credo tu possapensare che noi utonti siamo in grado di piratarequalcosa. Anzi potevo risparmiarmi il "che noi utontisiamo in grado di piratare", vedi che sono utonto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono stupefatto
    no...sei da stupefacenti :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    Domani dovrebbe esserci il pranzo di natale
    offerto ai
    poveri, se vai la piangnucolando così
    di danno anche
    qualcosa per la cena. OK, adesso ho capito.Ti chiedo scusa, ho esagerato.Non avrei dovuto insistere tanto.Ciao.==================================Modificato dall'autore il 24/12/2004 20.31.06
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.

      OK, adesso ho capito.
      Ti chiedo scusa, ho esagerato.
      Non avrei dovuto insistere tanto.
      Ciao.Ragazzo sveglio eh, non come certi droidi:p
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo

        OK, adesso ho capito.

        Ti chiedo scusa, ho esagerato.

        Non avrei dovuto insistere tanto.

        Ciao.
        Ragazzo sveglio eh, non come certi droidi:pHa infatti capito che sei un droide, per cui è meglio piantarla lì.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è già light se paragonato a.

          Ha infatti capito che sei un droide, per cui
          è meglio piantarla lì.Azzo ha capito dopo averlo detto 37 volte;)Stessa catena di montaggio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è già light se paragonato a.
            - Scritto da: Anonimo

            Ha infatti capito che sei un droide,
            per cui

            è meglio piantarla lì.
            Azzo ha capito dopo averlo detto 37 volte;)
            Stessa catena di montaggio?Ehm, veramente dopo aver tentato per 27 volte di farti capire chi è il droide ci ha rinunciato e tu hai subito dimostrato, con il tuo intervento, chi è il droide....
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    Al momento non sei abilitato a decidere
    sulle idee altrui.Sì, quando le leggo posso criticarle. Sono abilitato, come chiunque.
    Ah solo quelli MS, gli altri invece sono
    ammessi.Che altri? Ne vedi altri?
    Qui concordiamo
    , ma stavolta non è così.
    Qui discordiamo.Sei brillante, datti una pacca sulla spalla.
    Cosa vuol dire che non sono esperto in
    merito?Che ne so? A me pare di no.
    Solo di MS ovviamente, gli altri
    naturalmente possono.
    Sarai mica un filino di parte?Certo che sono di parte. Di una parte, e tu di quell'altra, altrimenti di che staremmo discutendo? Per quanto riguarda i portavoce, di nuovo, di che altri parli?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.

    Le idee sono una cosa, gli slogan aziendali
    un'altraAl momento non sei abilitato a decideresulle idee altrui.
    No, nessun rispetto per chi propaganda
    slogan MS a pagamento.Ah solo quelli MS, gli altri invece sono ammessi.

    Di solito sono io il più imbecille
    del mucchioQui concordiamo, ma stavolta non è così.Qui discordiamo.
    Droidi, non droni. è una parola, vuol
    dire qualcosa, non si può cambiare a
    caso.Cosa vuol dire che non sono esperto in merito?
    E non ho detto che tutti lo sono escluso me.
    Ho detto che TU lo sei, e quelli che
    continuano a fare i portavoce di MS per
    sentirsi importanti.Solo di MS ovviamente, gli altri naturalmente possono.Sarai mica un filino di parte?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    Chi non usa Linux è troll, dipendente
    microsoft,
    ladro, ebreo, negro e gay. Solo il vero figo
    usa Linux.No. Chi elogia con sperticato servilismo MS è un troll, e dipendente MS. Soprattutto dipendente, non vedo altri motivi per elogiare Win se non le direttive aziendali.Ladri, negri e gay sono le categorie a cui la propaganda fatta dai troll winari accumuna gli utenti Linux. Non fare la vittima, sei tu dalla parte del più ricco e potente, non io.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      -
      No. Chi elogia con sperticato servilismo MS
      è un troll, e dipendente MS.
      Soprattutto dipendente, non vedo altri
      motivi per elogiare Win se non le direttive
      aziendali.
      Ladri, negri e gay sono le categorie a cui
      la propaganda fatta dai troll winari
      accumuna gli utenti Linux. Non fare la
      vittima, sei tu dalla parte del più
      ricco e potente, non io.Guarda che non ho niente contro i gay, letue preferenze sessuali non mi riguardano proprio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che non ho niente contro i gay, le
        tue preferenze sessuali non mi riguardano
        proprio.Che fai, rispondi a caso? Ti sei reso conto che il tuo intervento è completamente slegato da quello che ho detto io?
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è già light se paragonato a.
          Vabbé, andiamo a cena, va. Cena, insomma ... il misero desco che possiamo permetterci noi piccoli opensorci nel buio delle nostre cantine da dove chiediamo la carità via Internet.Altro che i banchetti luculliani dei brillanti professionisti, che, grazie a 140 euro di licenza per Win2000, corredato di manuale ed assistenza, riescono a guadagnare miliardi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è già light se paragonato a.
            - Scritto da: YureW
            Vabbé, andiamo a cena, va.
            Cena, insomma ... il misero desco che
            possiamo permetterci noi piccoli opensorci
            nel buio delle nostre cantine da dove
            chiediamo la carità via Internet.
            Altro che i banchetti luculliani dei
            brillanti professionisti, che, grazie a 140
            euro di licenza per Win2000, corredato di
            manuale ed assistenza, riescono a guadagnare
            miliardi.Domani dovrebbe esserci il pranzo di natale offerto ai poveri, se vai la piangnucolando così di danno anchequalcosa per la cena.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è già light se paragonato a.

          Che fai, rispondi a caso? Ti sei reso conto
          che il tuo intervento è completamente
          slegato da quello che ho detto io?Cito :"Ladri, negri e gay sono le categorie a cui la propaganda fatta dai troll winari accumuna gli utenti Linux"parole tue. Se t senti così non so cosa farci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: YureW

    - Scritto da: Anonimo




    io ho speso con piacere e soddisfazione
    140

    euro in licenza win2kpro e non me ne
    sono

    pentito affatto


    E chi ti ha chiesto niente: se spendi con
    piacere e soddisfazione 140 euro per
    win2kpro sono problemi tuoi e del tuo
    psichiatra, qui si parlava di multe a win ecerto che se spendere 140 euro e roba da matti allora si vede che:a) Con i pc ci giocate (io ci gudagno abbastanza bene);b) Siete dei morti di fame (vedi link FSF in fondo)

    Che tristezza mendicare una licenza per
    qualcosa che potresti trovare in un'edicola.mendicare... quello lo fate voi: http://donate.fsf.org/(vergogna)a laura!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo

      certo che se spendere 140 euro e roba da
      matti allora si vede che:

      a) Con i pc ci giocate (io ci gudagno
      abbastanza bene);
      b) Siete dei morti di fame (vedi link FSF in
      fondo)
      Non so perché parli al plurale, stai parlando con una persona, non con la Trinità. Col PC ci gioco, infatti, e mi ci diverto dal 1982. Non ho mai fatto il professionista, mi sono divertito a smanettare, e quelle robe lì. Spendere per un sistema operativo e non avere ritorno sull'investimento mi sembra fuori luogo. Non è che sia un male giocarci, sai: la passione e l'hobby non sono peccati mortali, anche se secondo l'amico Bill l'utente deve consumare e basta, senza far domande e restando ignorante.Essere dei morti di fame, poi, non è una colpa: lavoro per vivere, non finisco in tribunale per aver fatto manovre losche e dubbie, come capita ad MS. Vedo che ti fanno schifo le persone oneste con la passione per l'informatica: hai imparato tutto da Bill.
      mendicare... quello lo fate voi:
      donate.fsf.org /
      (vergogna)Voi chi? Fatti vedere, e da uno bravo, stavolta. Io sono una persona singola, non il manipolo di comunisti linari che ti turba il sonno.Per quanto riguarda le donazioni, sono cose che non hai bisogno di chiedere quando rubi.Buon Natale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: YureW

        - Scritto da: Anonimo




        certo che se spendere 140 euro e roba da

        matti allora si vede che:



        a) Con i pc ci giocate (io ci gudagno

        abbastanza bene);

        b) Siete dei morti di fame (vedi link
        FSF in

        fondo)


        Non so perché parli al plurale, stai
        parlando con una persona, non con la
        Trinità.
        Col PC ci gioco, infatti, e mi ci diverto
        dal 1982. Non ho mai fatto il
        professionista, mi sono divertito a
        smanettare, e quelle robe lì.
        Spendere per un sistema operativo e non
        avere ritorno sull'investimento mi sembra
        fuori luogo. Non è che sia un male
        giocarci, sai: la passione e l'hobby non
        sono peccati mortali, anche se secondo
        l'amico Bill l'utente deve consumare e
        basta, senza far domande e restando
        ignorante.
        Essere dei morti di fame, poi, non è
        una colpa: lavoro per vivere, non finisco in
        tribunale per aver fatto manovre losche e
        dubbie, come capita ad MS.
        Vedo che ti fanno schifo le persone oneste
        con la passione per l'informatica: hai
        imparato tutto da Bill.


        mendicare... quello lo fate voi:

        donate.fsf.org /

        (vergogna)

        Voi chi? Fatti vedere, e da uno bravo,
        stavolta. Io sono una persona singola, non
        il manipolo di comunisti linari che ti turba
        il sonno.
        Per quanto riguarda le donazioni, sono cose
        che non hai bisogno di chiedere quando rubi.
        Buon Natale.Chi non usa Linux è troll, dipendente microsoft,ladro, ebreo, negro e gay. Solo il vero figo usa Linux.
  • Anonimo scrive:
    Cerchiamo di distinguere
    Io uso win e navigo con alice perchè, come si dice qui sono un utonto ma..sono utonto solo per questo, non sottovaluto certo i rischi e i pericoli di un mondo in cui si rischia di poter vedere, usare, leggere, ascoltare..eccetera..solo quello che qualcun altro crede giusto permettermi. Allora distinguiamo tra la valutazione della qualità e delle prestazioni dei sistemi o di quant'altro, ma non confondiamoli con le strategie di monopolio che tanti stanno cercando di imporre. La libertà significa poter mangiare il pane che preferisci..tutto quello che ti porta a scegliere sempre meno è contro la tua libertà, chiamalo monopolio o come vuoi..Sveglia ragazzi... sarete la classe dirigente di domani!E spero non sarete la classe servente!Auguri
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"

    Io ad esempio ho acquistao un pc lo scorso
    mese al netto del sistema operativo...
    E quando mi hanno chiesto: "Che sistema
    operativo vuoi?" io ho risposto:
    "Nessuno"... tutto qui.
    Mai provato a comprare un portatile? Senza WindowsXp non te lo vendono..
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo


      Io ad esempio ho acquistao un pc lo
      scorso

      mese al netto del sistema operativo...

      E quando mi hanno chiesto: "Che sistema

      operativo vuoi?" io ho risposto:

      "Nessuno"... tutto qui.



      Mai provato a comprare un portatile? Senza
      WindowsXp non te lo vendono..balle faziose le tue...non mi piace dare link a caso... ma questo è il primo che ho trovato:http://www.internet-milano.it/pmwiki/pmwiki.php/Main/NotebookEcs
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        Io ad esempio ho acquistao un pc lo

        scorso


        mese al netto del sistema
        operativo...


        E quando mi hanno chiesto: "Che
        sistema


        operativo vuoi?" io ho risposto:


        "Nessuno"... tutto qui.






        Mai provato a comprare un portatile?
        Senza

        WindowsXp non te lo vendono..

        balle faziose le tue...

        non mi piace dare link a caso... ma questo
        è il primo che ho trovato:
        www.internet-milano.it/pmwiki/pmwiki.php/Mainadesso dinne altri 100
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo


          è il primo che ho trovato:


          www.internet-milano.it/pmwiki/pmwiki.php/Main

          adesso dinne altri 100http://www.google.it/search?hl=it&q=buy+pc+%22windows+not+included%22&meta=:D
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera definizione di "Monopolio"




          www.apple.it

          Interessante...

          ...e magari lo posso comprare anche senza
          OS-X ?chiedere all'apple, magari loro sono piu' open, comunque , leggo dal sitohttp://www.cli.di.unipi.it/~dangelo/G733_it.html: (riporto il testo)"È quasi impossibile comprare un portatile senza Windows in Italia.Acer, Asus, HP, IBM e molti altri produttori vendono i loro portatili in tutto il mondo e i privati o le aziende possono comprarli con o senza Windows, e anche se compri un portatile con Windows preinstallato, puoi sempre rifiutare l'EULA e chiedere il rimborso completo del prezzo di Windows; gli stessi produttori, in Italia, vendono portatili esclusivamente con Windows e le loro altre schifezze preinstallate, e non puoi comprare un portatile senza comprare anche questo software. Hanno persino cambiato l'EULA di Windows e di altri programmi, in modo tale che tu non abbia diritto al rimborso: se non accetti la licenza, devi restituire il software senza avere un risarcimento."comprate i computer all'estero, li vendono anche senza windows (lo dice il sito di sopra, se e' vero..........)
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo






            www.apple.it



            Interessante...



            ...e magari lo posso comprare anche
            senza

            OS-X ?

            chiedere all'apple, magari loro sono piu'
            open, comunque , leggo dal sitoMi sa che sono open fino a che gli fa comodo...
            www.cli.di.unipi.it/~dangelo/G733_it.html :
            (riporto il testo)

            "è quasi impossibile comprare un
            portatile senza Windows in Italia.Questo lo so......
            comprate i computer all'estero, li vendono
            anche senza windows (lo dice il sito di
            sopra, se e' vero..........)Su questo non saprei dire...
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo


      Io ad esempio ho acquistao un pc lo
      scorso

      mese al netto del sistema operativo...

      E quando mi hanno chiesto: "Che sistema

      operativo vuoi?" io ho risposto:

      "Nessuno"... tutto qui.



      Mai provato a comprare un portatile? Senza
      WindowsXp non te lo vendono..http://www.linspire.com/poi guarda sul sito e.....basta cercare oppure e' piu' comodo frignare...........
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"


        Mai provato a comprare un portatile?
        Senza

        WindowsXp non te lo vendono..

        www.linspire.com /

        poi guarda sul sito e.....

        basta cercare oppure e' piu' comodo
        frignare...........Azzz non possono neppure dire che è unsito fasullo:p
      • Anonimo scrive:
        Re: La comoda definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        Io ad esempio ho acquistao un pc lo

        scorso


        mese al netto del sistema
        operativo...


        E quando mi hanno chiesto: "Che
        sistema


        operativo vuoi?" io ho risposto:


        "Nessuno"... tutto qui.






        Mai provato a comprare un portatile?
        Senza

        WindowsXp non te lo vendono..

        www.linspire.com /lo spazio di mercato non è certamente limitato a quello che si può raggiungere via iinternet.L0analisi di un mercato non si limita ai casi che fanno piacere ai filo-monopolisti, ma prendono in esame soprattutto i casi di acquisto abituale come quello che avviene nei supermercati. Lì' il Linspire non lo trovi.
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"

          lo spazio di mercato non è certamente
          limitato a quello che si può
          raggiungere via iinternet.

          L0analisi di un mercato non si limita ai
          casi che fanno piacere ai filo-monopolisti,
          ma prendono in esame soprattutto i casi di
          acquisto abituale come quello che avviene
          nei supermercati. Lì' il Linspire non
          lo trovi.Ma vuoi che i un supermercato tengano pc consu un SO usato dallo 0.01% degli utenti? Sveglia.
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo






          Io ad esempio ho acquistao un
          pc lo


          scorso



          mese al netto del sistema

          operativo...



          E quando mi hanno chiesto:
          "Che

          sistema



          operativo vuoi?" io ho
          risposto:



          "Nessuno"... tutto qui.









          Mai provato a comprare un
          portatile?

          Senza


          WindowsXp non te lo vendono..



          www.linspire.com /

          lo spazio di mercato non è certamente
          limitato a quello che si può
          raggiungere via iinternet.

          L0analisi di un mercato non si limita ai
          casi che fanno piacere ai filo-monopolisti,
          ma prendono in esame soprattutto i casi di
          acquisto abituale come quello che avviene
          nei supermercati. Lì' il Linspire non
          lo trovi.

          mapperfavore... chi compra un portatile al supermercato evidentemente non ha preferenze di sorta...prova ad entrare in un normale computer shop con assemblaggi personalizzati (ora ci sono anche per i portatili) e vedrai che nessuno vorrà importi windows e tantomeno linux
          • Anonimo scrive:
            Re: La comoda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo








            Io ad esempio ho
            acquistao un

            pc lo



            scorso




            mese al netto del sistema


            operativo...




            E quando mi hanno
            chiesto:

            "Che


            sistema




            operativo vuoi?" io ho

            risposto:




            "Nessuno"... tutto qui.












            Mai provato a comprare un

            portatile?


            Senza



            WindowsXp non te lo vendono..





            www.linspire.com /



            lo spazio di mercato non è
            certamente

            limitato a quello che si può

            raggiungere via iinternet.



            L0analisi di un mercato non si limita ai

            casi che fanno piacere ai
            filo-monopolisti,

            ma prendono in esame soprattutto i casi
            di

            acquisto abituale come quello che
            avviene

            nei supermercati. Lì' il
            Linspire non

            lo trovi.





            mapperfavore... nessun favore.
            chi compra un portatile al
            supermercato evidentemente non ha preferenze
            di sorta...le tue evidenze sono da dimostrare
        • Anonimo scrive:
          Re: La comoda definizione di "Monopolio"


          Senza


          WindowsXp non te lo vendono..



          www.linspire.com /

          lo spazio di mercato non è certamente
          limitato a quello che si può
          raggiungere via iinternet.la questar la si puo' trovare sulle pagine giallesui giornali di settori (inserzionista)sull aguida telefonicanon e' che chi vende sistemi operativi diversi da windows sono pochi per:- pochi programmi ed in particolare i settori in cui manca linux sono: giochi audio/videocontroprova: chi e' che mi trova un programma simile a studio8 della pinnacle per linux e magari mi dice come si installano i driver per la dc10quanti di voi che usano linux hanno mai comprsto un programma originale, se pochi comprano, poche ditte sviluperanno.Il mercato va dove si vende..........
          acquisto abituale come quello che avviene
          nei supermercati. Lì' il Linspire non
          lo trovi.basterebbe che fosse richiesto e verai che i supermecati si adeguerebbero (hai mai provato a chiedere? da solo non ottieni niente, ma se foste stati in 50 o 60.......)
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo
    Così facciamo un po' di chiarezza sul
    termine:

    www.sapere.it/gr/ArticleViewServletOriginal?o

    A meno che io non abbia difficoltà di
    lettura, credo che di monopoli in
    informatica ce ne siano pochi o niente...inutile consultazione.Vedi di cercare "monopoli di fatto", o "abuso di posizione dominante" e capirai che stai dando aria alla bocca
    Il problema vero è che molti non
    sopportano l'idea che qualche azienda sia
    molto capace nel suo lavoro... continua...sembra l'epitaffio di microsoft
    Ma l'importante è che la gente abbia
    sempre la facoltà di scegliere, IMHO.che ora, dopo aver limitato il monopoliio (di fatto) della microsoft può avere finalmente una chance in più
    Io ad esempio ..TU sei un caso che non costituisce il 100 % del mercato.Ma i bimbi pro-ms la smetteranno mai di dire "ecco io per esempio..." ????Si confronteranno mai con un mercato mondiale ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.

    ok, ma che colpa ha microsoft se il suo
    player è il migliore al mondo ? (vuoi
    negare anche questo?)R O T F Lscusa hai mai provato mplayer?ok provalo, bastano 2 secondi, ma 2 secondi di numero per accoirgersi che e' 8 milioni di volte meglio di quello schifo del player microsofte' il player piu' brutto che abbia mai visto quello! altro che il migliore al mondo! ma ROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo
      e' il player piu' brutto che abbia mai vistoappunto, per me sei poco credibile
      ROTFL!(ps conosco mplayer, fa finiamola di dire schiocchezze... altrimenti facciamo la figura dei lameroni)e soprattutto, finiscila di "rotolarti a terra dalle risate"... ricordati che le cantine sono sempre sporche! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        e' il player piu' brutto che abbia mai
        visto

        appunto, per me sei poco credibile


        ROTFL!

        (ps conosco mplayer, fa finiamola di dire
        schiocchezze... altrimenti facciamo la
        figura dei lameroni)

        e soprattutto, finiscila di "rotolarti a
        terra dalle risate"... ricordati che le
        cantine sono sempre sporche! :DE basta con sta storia delle cantine, buie, sporche e chi sa che altro!! Dalla finestra del mio attico, acquistato con i proventi dela mia attività di sistemista *nix si gode una magnifica vista mare ed il pavimento è appena stato pulito e lucidato dalla colf....
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    - Scritto da: Anonimo



    Io ad esempio ho acquistao un pc lo
    scorso

    mese al netto del sistema operativo...

    E quando mi hanno chiesto: "Che sistema

    operativo vuoi?" io ho risposto:

    "Nessuno"... tutto qui.


    Io invece, quando ho acquistato il mio
    ultimo pc, ho chiesto a vari negozi e la
    risposta è sempre stata: "io il S.O.
    lo devo installare per vedere se tutto
    funziona, se vuoi poi te lo formatti tu..."eventemente sei un pollo... Vuoi un consiglio? Lasca stare l'informatica, non fa per te...
    E poi mi parlano di pirateria...ma dai... come puoi testare un pc con linux?il 60/70 % delle periferiche di ultima generazione non funzionano bene...se poi stai trollando, allora io ho perso solo del tempo
  • gerry scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    come vedi, fanno strada solo i prodotti
    migliori (la storia insegna)... la favola
    del monopolio MS è tutta una bufala
    messa su dai soliti invidiosi di bill
    gates...In realtà non sono sicuro che il nostro mercato funzioni proprio così.Esempio pratico: lo standard per l'audio video digitale consumer è il DVD, ma non esiste un solo produttore di DVD (intendo lettori) al mondo.La vera domanda è: perchè invece il MP dovrebbe essere lo standard dei lettori per PC al mondo?Perchè siamo arrivati al punto che per leggere un DVD ti puoi comprare un lettore qualunque di una marca qualunque ed invece per leggere un file scaricato devi per forza avere un x86 con windows sopra?
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: gerry
      Perchè siamo arrivati al punto che
      per leggere un DVD ti puoi comprare un
      lettore qualunque di una marca qualunque ed
      invece per leggere un file scaricato devi
      per forza avere un x86 con windows sopra?questa è una grassa bugia, i tuoi post non meritano interessebye
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: gerry


        Perchè siamo arrivati al punto
        che

        per leggere un DVD ti puoi comprare un

        lettore qualunque di una marca
        qualunque ed

        invece per leggere un file scaricato
        devi

        per forza avere un x86 con windows
        sopra?

        questa è una grassa bugia, i tuoi
        post non meritano interesseAHAHAH !!!Bella replica... appena uno inizia a fare un discorso un po' più concreto e tecnico il solito troll se ne esce con queste frasi......certo però che bisogna ammettere che sei un poveraccio... costretto a fare astroturfing perfino durante le vacanze di Natale... spero per te che almeno ti paghino bene...
  • iced scrive:
    Abbiamo già visto questa storia
    Qualche anno fa c'era lo stesso dibattito sul browser, e abbiamo visto tutti che fine ha fatto Netscape (se non fosse per Mozilla).Adesso è la volta del Media Player. Ha cominciato Winamp, che farà la stessa fine di Netscape.Chi sarà il prossimo? Masterizzare cd, ritoccare foto? Chi sarà il prossimo?Bah, parlo nel deserto! Voi comodi comodi che ve ne state al caldo delle vostre copie copiate di Winsozz... Statevene lì a dormire con quel che resta del vostro cervello...
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera definizione di "Monopolio"
    Infatti la tesi di Monti è che Microsoft sia in una condizione di "near monopoly" ovvero di quasi monopolio.
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"
      - Scritto da: Anonimo
      Infatti la tesi di Monti è che
      Microsoft sia in una condizione di "near
      monopoly" ovvero di quasi monopolio.Ma come, il 60% dei server è Linux e sul desktop win perde quote ogni giorno da almeno 4 anni e poi mi parli di near monopoly...?Sono fermamente convinto dell'idea che tutto nasce dalla semplice invidia dei conti di gates... un problema analogo in Italia è quello di berlusconi...e si... sono troppo e bravi e han fatto molti soldi... bene, dobbiamo stroncarli prima che qualcuno si roda totalmente il fegato per l'invidia :s
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Infatti la tesi di Monti è che

        Microsoft sia in una condizione di "near

        monopoly" ovvero di quasi monopolio.

        Ma come, il 60% dei server è Linuxnon risulta. Da dove prendi questi numeri? Dal pallottoliere?inoltre, anche se fosse. Linux non è un sistema con UN solo produttore esclusivo. Ergo. nessun monopolio
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo

          inoltre, anche se fosse. Linux non è
          un sistema con UN solo produttore esclusivo.
          Ergo. nessun monopolio
          di fatto renderebbe impossibile la concorrenza con sistemi operativi server e alternativi a linuxche ingenuo che sei !
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            inoltre, anche se fosse. Linux non
            è

            un sistema con UN solo produttore
            esclusivo.

            Ergo. nessun monopolio



            di fatto renderebbe impossibile la
            concorrenza con sistemi operativi server e
            alternativi a linux

            che ingenuo che sei !Sbagliato, proprio perche Linux e' open sourcee' possibile realizzare un S.O. alternativoche puo pure essere compatibile con Linux.Questo anche se si volesse scrivere un S.O.closed source (basta non copiarei sorgenti di Linux).Anzi, per molti applicativi che girano sotto Linuxe' sufficiente la sola compatibilita POSIX, libced X-Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: La blanda definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            inoltre, anche se fosse. Linux non
            è

            un sistema con UN solo produttore
            esclusivo.

            Ergo. nessun monopolio



            di fatto renderebbe impossibile la
            concorrenza con sistemi operativi server e
            alternativi a linuxusi un condizionale non a caso...peraltro non sai dare dimostrazione di questa presunta "impossibilità" dei sistemi alternativi a linux.Fino a prova contraria, quindi, l'unico abuso di posizione dominante è a carico di microsoft, che è stata riconosciuta ripetutamente esercitante tale potere monopolistico, e è stata più volte sanzionata in USA, UE, Asia.Le tue chiacchiere vuote non fanno che mettere in luce l'assenza di argomenti dei difensori di William Gates III°
            che ingenuo che sei !l'ingenuità è di chi vuol far passare un sistema libero come monopolistico,mentre ha sotto il naso un esempio di abuso di monopolio di fatto (quello di microsoft) ripetutamente riconosciuto e sanzionato.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera definizione di "Monopolio"

        Ma come, il 60% dei server è Linux e
        sul desktop win perde quote ogni giorno da
        almeno 4 anni e poi mi parli di near
        monopoly...?il 60% e più di server gira su linux, ma la differenza è che rapporto tra numero di server e numero di desktop è infattibile e soprattutto a capo dello sviluppo di linux non ci sta nessuna azienda, anche perché, vedi c'è un problema serio...windows è sviluppato da microsoft e tutti i suoi componenti sono sviluppati da lei, per linux non esiste una casa produttrice, quindi non puoi dire "linux monopolio" perché:1° Tra il 60% e il 99% c'è una differenza...2° Il 60% e il 99% si riferiscono a cifre diverse, di assai3° Linux non è gestito da nessuna società...e la free software fondation è una società non a scopo di lucro quindi il termine monopolio del mercato non è utilizzabile...e poi ci sono cosi tanti altri motivi che non permettono di fare un raffronto che si potrebbe continuare fino a domani, ma penso che i più seri sono questi qui su.Inoltre, vorrei sottlineare, che non è stato SOLO un problema di monopolio del mercato, ma anche che la microsoft non rilascia sufficenti specifiche per poter sviluppare software che si integri BENE con il SOTrovare documentazione per lo sviluppo, anche a pagamento, è un impresa ^^
        Sono fermamente convinto dell'idea che tutto
        nasce dalla semplice invidia dei conti di
        gates... un problema analogo in Italia
        è quello di berlusconi...no sono due problemi nettamente distinto ^^ti ritorno a ripetere...chi dovrebbe essere invidioso di chi? se la FSF era interessata ai dindi poteva trovarli in TANTI modi...Linus Torsvald i dindi non gli interessano, altrimenti poteva far pagare una microscopica royalty ed era più ricco di bill gates ora...e cosi via chi sviluppa software open source non è interessato principalmente a farsi i dindi ^^
        e si... sono troppo e bravi e han fatto
        molti soldi... bene, dobbiamo stroncarli
        prima che qualcuno si roda totalmente il
        fegato per l'invidia :squoto le righe scritte prima
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera definizione di "Monopolio"
          - Scritto da: Anonimo
          1° Tra il 60% e il 99% c'è una
          differenza...intanto è 92 e non 99...
          2° Il 60% e il 99% si riferiscono a cifre
          diverse, di assai
          3° Linux non è gestito da nessuna
          società...e la free software
          fondation è una società non a
          scopo di lucro quindi il termine monopolio
          del mercato non è utilizzabile...cambia poco, infatti in una internet dominata solo dal pinguino, i concorrenti avrebbero difficoltà a vendere i propri prodotti anche se questi fossero migliori

          Inoltre, vorrei sottlineare, che non
          è stato SOLO un problema di monopolio
          del mercato, ma anche che la microsoft non
          rilascia sufficenti specifiche per poter
          sviluppare software che si integri BENE con
          il SOclassiche voci da corridoio... per windows è stato fatto di tutto e di più e tutto gira a meraviglia...le api sono pubbliche, il framework .Net è pubblico, il registro di windows è pubblico, le interfaccie DLL sono pubbliche e così via...dei sorgenti intrinseci poco m'importa... e poi si tratta pur sempre di un'azienda a scopo di lucro... mentre la FSF non lo è affatto e lavorano pressocchè gratuitamente per il bene sociale (mah!)non credi che fare il confronto sia errato in partenza?

          Trovare documentazione per lo sviluppo,
          anche a pagamento, è un impresa ^^
          ma che stai dicendo?e io che ho perso tempo con te...bye bye e buon natale
          • gerry scrive:
            Re: La vera definizione di "Monopolio"
            - Scritto da: Anonimo
            per windows è stato fatto di tutto e
            di più e tutto gira a meraviglia...

            le api sono pubbliche, il framework .Net
            è pubblico, il registro di windows
            è pubblico, le interfaccie DLL sono
            pubbliche e così via...Ma il problema non è windows, ma quello che ci gira sopra. Mica gli hanno fatto la multa e/o impedito di vendere Windows. Gli hanno detto di togliere una cosa che stava *sopra* windows, cioè il WMediaPlayer.Sono pubbliche le API del SO, ma il formato dei documenti di word no, il DRM di WMP no. Le applicazioni e il SO di redmond si tirano a vicenda, uno compra windows perchè gli serve office o perchè gli serve il WMP per acquistare musica su internet. Gli altri SO queste cose non te le possono (o meglio, non te le portebbero) dare, quindi perdono anche senso come SO.PS: .NET non è così libero come potrebbe esembrare.http://www.mono-project.com/about/licensing.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Soluzione secondo me
    - Scritto da: Anonimo
    leghista e troll (la prima è peggiore
    della seconda)..ze zze. !

    Nell'unione europea la maggioranza è
    del centro-destra e non dei "sinistroidi",
    detto questo le regole sul commercio e sulle
    norme anti-monopolistiche sono considerate
    valide in tutto il mondo (in america, prima
    che cominciassero a foraggiare i giudici ed
    il sistema politico, un monopolista veniva
    automaticamente frazionato in società
    concorrenti, vedi caso dell' AT&T).a parte la francia e l'italia, tutto il resto dell'europa e di centro sinistra... comunque a parte la politica, tu non conosci nemmeno il significato di monopolio
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione secondo me

      a parte la francia e l'italia, tutto il
      resto dell'europa e di centro sinistra... Le elezioni per il parlamento europeo si sono svolte poco tempo fa, ma forse tu ti eri distratto un attimo e ti sei perso qualcosaRicordo anche a te che Mario Monti e' di Forza Italia
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione secondo me
        - Scritto da: Anonimo

        a parte la francia e l'italia, tutto il

        resto dell'europa e di centro
        sinistra...

        Le elezioni per il parlamento europeo si
        sono svolte poco tempo fa, ma forse tu ti
        eri distratto un attimo e ti sei perso
        qualcosa
        Ricordo anche a te che Mario Monti e' di
        Forza ItaliaEd è in virtù di questa appartenenza a Forza Italia che tutto il centrosinistra lo ha eletto a mascotte quando si doveva sostituire Tremonti?Ma va va!
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque a me piacerebbe molto...
    - Scritto da: Anonimo
    ...che quando installi Win ti si chiedesse:
    "Clicca sulle applicazioni che vuoi
    installare" e poi un bell'elenco con WMP,
    IE, Movie Maker, Giochi, ecc.ecc., insomma
    tutti quei programmi che ci sono.
    Allo stesso prezzo, però sarebbe una
    mia scelta.
    Ciao a tutti e auguri.
    Fabioeppure già c'è...una domanda, hai mai installato una qualche versione di windows in vita tua?
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque a me piacerebbe molto...
      Scusa amico, ma che versione di windows hai che ti permette di scegliere se installare o meno ie?

      eppure già c'è...

      una domanda, hai mai installato una qualche
      versione di windows in vita tua?
    • pikappa scrive:
      Re: Comunque a me piacerebbe molto...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      ...che quando installi Win ti si
      chiedesse:

      "Clicca sulle applicazioni che vuoi

      installare" e poi un bell'elenco con
      WMP,

      IE, Movie Maker, Giochi, ecc.ecc.,
      insomma

      tutti quei programmi che ci sono.

      Allo stesso prezzo, però sarebbe
      una

      mia scelta.

      Ciao a tutti e auguri.

      Fabio

      eppure già c'è...Si ma dove?

      una domanda, hai mai installato una qualche
      versione di windows in vita tua?beh non so lui, ma io ne ho installati parecchi, e è a partire da windows 98SE che non si può + rimuovere Internet ExplorerSenza parlare poi di XP che nemmerno ti chiede cosa vuoi installare, fa tutto lui e ti ritrovi nell'ordine:IEOutlook expressMSN Explorer (che a che cavolo serve poi non lo so)MSN MessengerMovie MakerMedia player
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque a me piacerebbe molto...

      una domanda, hai mai installato una qualche
      versione di windows in vita tua?Certo, solo nel 2003 2 volte XP Home. Quello che voglio dire, e che sembra non sia chiaro, è che vorrei poter installare un S.O. nudo e crudo, poi se e quando voglio navigare su internet o scaricare posta o montare i video delle mie vacanze ecc.ecc. (capito ora?) decido io cosa usare e cosa installare, magari anche il Movie Maker visto che volente o nolente l'ho già pagato insieme al s.o....
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque a me piacerebbe molto...
        - Scritto da: Anonimo


        una domanda, hai mai installato una qualche

        versione di windows in vita tua?
        Certo, solo nel 2003 2 volte XP Home. Quello ...ghghgh XP Homema va a raccogliere le olive va... :o
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque a me piacerebbe molto...

        Certo, solo nel 2003 2 volte XP Home. Quello
        che voglio dire, e che sembra non sia
        chiaro, è che vorrei poter installare
        un S.O. nudo e crudo, poi se e quando voglio
        navigare su internet o scaricare posta o
        montare i video delle mie vacanze ecc.ecc.
        (capito ora?) decido io cosa usare e cosa
        installare, magari anche il Movie Maker
        visto che volente o nolente l'ho già
        pagato insieme al s.o....Sai, ci sono anche persone (molte) che con i pcci lavorano e non passano il tempo a installarcisistemi operatativi, perchè vanno provati tutti, etrovano eccitante cambiare bronswer due volte algiorno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    La cosa è veramente buffa. Adesso
    sono gli utenti che difendono a spada tratta
    un'azienda, come se fosse la loro. Posso
    capire chi usa linux e simpatizza per la
    comunità, quella è gente che
    sviluppa per passione e tanto di cappello
    (che poi siano anche prodotti migliori di
    molti prodotti commerciali è
    indubbio, grazie anche ai suoi utenti, che a
    differenza dei rispettivi di altre marche
    sanno usare un computer, e non come un
    elettrodomestico visto che un potentissimo
    calcolatore, e sanno segnalare un bug).
    Dovrebbero capire che se non fosse un regime
    di monopolio (per chi non capisce monopolio:
    se si va ad acquistare un pc è quasi
    impossibile avere qualcosa di diverso da un
    prodotto MS) ci sarebbero vantaggi anche per
    loro, come prezzo e come qualità.Lascia che siano i diretti interessati quali sono i LORO vantaggi come prezzo e come qualità. Nessuno di ha delegato a decidere per loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo
      Lascia che siano i diretti interessati quali
      sono i
      LORO vantaggi come prezzo e come
      qualità.
      Nessuno di ha delegato a decidere per loro.
      In questa discussione nessuno si è sentito delegato a decidere per gli acquisti di altri. Invece c'è qualcuno che si è (a mio avviso giustamente) allarmato nel vedere che c'è gente che ormai ha un'infatuazione per le aziende e disprezza gli esseri umani: fa paura stare a vedere gente che difende a spada tratta MS, che non ne ha nessun bisogno e che mai ricambierà, e nel contempo sbeffeggia i quattro gatti che parlano di alternative alla ciofeca.Ammetterai che può essere angosciante sapere di essere circondati da droidi programmati dalla pubblicità, dalle capacità logiche e critiche tanto atrofizzate da non riuscire neanche a capire un concetto semplice come "sistemi operativi concorrenti a Win non possono che indurre MS a cercare di migliorare il proprio prodotto abbassando contemporaneamente i prezzi per fronteggiare la concorrenza, con beneficio per l'utenza, quella Win per prima". Una persona normale potrebbe ritenerlo un concetto semplice, ma un droide non ce la può fare.E adesso vai, torna in loop a ripetere "i miei acquisti sono fatti miei" ancora per una decina di volte, fino a che dalla casa madre non ti arriverà una patch per farti fare qualcos'altro.E per quanto riguarda la gente "che ha scelto Win", quando ne conoscerò uno te lo farò sapere. Per ora ho conosciuto solo gente che ha preso quel che c'era, senza neanche immaginare che possa esistere altro, senza informarsi, ed in generale senza avere nessun interesse per il PC e l'informatica se non la pura smania consumistica.==================================Modificato dall'autore il 24/12/2004 15.36.56
  • Anonimo scrive:
    Re: una domanda che mi sono sempre posto...
    - Scritto da: Anonimo
    ma in casi come questo (megamultone a una
    multinazionale per reati i cui danneggiati
    non sono singoli cittadini, ma popolazioni
    intere) .. i $$ pagati , DOVE VANNO?
    Di certo non mandano un assegno alla
    popolazione dei (loro malgrado) winari... li
    versassero almeno alla FSF.. gh :)ti piacerebbe vero?e si, voi linari non cambierete mai... volete sempre tutto e gratis..., pure il denaro !che meschinità... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda che mi sono sempre posto...
      Partendo dal fatto che sei un troll faccio notare che:La FSF è attiva in molti ambiti che riguardano le attività legate all'informatica anche a favore dei programmatori "closed" come la strenua lotta contro i brevetti del software (che di certo, urtando la ricerca e lo sviluppo, non avvantaggerebbe neppure gli utenti Windows) o su altri argomenti relativi alla libertà di scrivere codice senza controlli e legami "politici" (vedasi il programmatore giapponese arrestato per aver scritto un programma di P2P).Comunque i soldi non andranno alla FSF, andranno spesi per ammodernamento delle infrastrutture europee, probabilmente quelle informatiche (ad esempio la stesura di qualche nuova dorsale informatica) o l'apertura di corsi di formazione o ancora il finanziamento di corsi finalizzati al rilascio dell'ECDL.
      • Anonimo scrive:
        Re: una domanda che mi sono sempre posto...
        - Scritto da: Anonimo
        Partendo dal fatto che sei un troll faccio
        notare che:
        La FSF è attiva in molti ambiti che
        riguardano le attività legate
        all'informatica anche a favore dei
        programmatori "closed" come la strenua lotta
        contro i brevetti del software (che di
        certo, urtando la ricerca e lo sviluppo, non
        avvantaggerebbe neppure gli utenti Windows)
        o su altri argomenti relativi alla
        libertà di scrivere codice senza
        controlli e legami "politici" (vedasi il
        programmatore giapponese arrestato per aver
        scritto un programma di P2P).
        Comunque i soldi non andranno alla FSF,
        andranno spesi per ammodernamento delle
        infrastrutture europee, probabilmente quelle
        informatiche (ad esempio la stesura di
        qualche nuova dorsale informatica) o
        l'apertura di corsi di formazione o ancora
        il finanziamento di corsi finalizzati al
        rilascio dell'ECDL.Dove andranno?:D dio che romanticoni ci sono in giro.
  • Anonimo scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
    - Scritto da: Anonimo
    bem detto: se fossi io a commissionare
    questa multa avrei già bloccato le
    vendite di win fino a che non fosse
    disponibile la versione light, poi lo vedevi
    come si sbrigavano a farla!Io che ho fatto un corso di chiromazia affermoche di versioni "light" ne venderanno l'1% deltotale.
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      - Scritto da: Anonimo

      Io che ho fatto un corso di chiromazia
      affermo
      che di versioni "light" ne venderanno l'1%
      del
      totale.allora vuo dire che windows media player piace tanto ed è molto usato solo per tale motivoche auto gol da linaro medio ! (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Io che ho fatto un corso di chiromazia

        affermo

        che di versioni "light" ne venderanno
        l'1%

        del

        totale.

        allora vuo dire che windows media player
        piace tanto ed è molto usato solo per
        tale motivo

        che auto gol da linaro medio ! (troll)si intona molto col tuo post la faccina troll, sai?microsoft è, in primis, la produttrice di windows, e in secondis, la produttrice di un prodotto per windows...or vedila in questo modo...io sviluppo un sistema operativo, questo diventa il più usato, sviluppo un software in grado di farti giocare con i frisbi e lo integro nel sistema operativo, tu vedi che il mercato e buono e ci sono solo io quindi lo sviluppi anche tu e lo vengi, io visto questo, essendo che il sistema operativo ci lavoro su e faccio accedere al mio sistema per farti giocare con i frisbie meglio nel sistema operativo e quindi funziona "meglio", tu non puoi farlo perché io non ti do le specifiche e quindi il tuo funziona peggio.Basta come spiegazione?
        • Anonimo scrive:
          Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
          il tuo para-ragionamento palesa sintomi di sclerosi cronicaad un livello medio-alto :|
      • Mechano scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
        - Scritto da: Anonimo
        allora vuo dire che windows media player
        piace tanto ed è molto usato solo per
        tale motivoSe solo tu avessi dedicato un paio di minuti alla lettura di quanto indicato nel link http://www.macitynet.it/macity/aA20038/index.shtmladesso non diresti cose tanto stupide.Wnzozz Media Player e' un pessimo prodotto, specie se paragonato a Winamp e Videolan, anzi quest'ultimo e' magnifico oltre che opensource.WMP e' pesante, supporta pochi formati e il grabbing dei CD audio e' "drm-izzato" e non permette di suonare i brani su altri PC.Se proprio si vuole un buon media player e' meglio cercare altrove.Ma suppongo che gli utenti Winzozz piu' pigri e cerebrolesi faranno esattamente cio' che hanno fatto con Explorer, si sono ostinati ad usarlo nonostante virus, bug e incompatibilita'.--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: M$ Reduced Media Edition? presa per

          Se solo tu avessi dedicato un paio di minuti
          alla lettura di quanto indicato nel link

          www.macitynet.it/macity/aA20038/index.shtml

          adesso non diresti cose tanto stupide.
          Wnzozz Media Player e' un pessimo prodotto,
          specie se paragonato a Winamp e Videolan,
          anzi quest'ultimo e' magnifico oltre che
          opensource.
          WMP e' pesante, supporta pochi formati e il
          grabbing dei CD audio e' "drm-izzato" e non
          permette di suonare i brani su altri PC.

          Se proprio si vuole un buon media player e'
          meglio cercare altrove.
          Ma suppongo che gli utenti Winzozz piu'
          pigri e cerebrolesi faranno esattamente cio'
          che hanno fatto con Explorer, si sono
          ostinati ad usarlo nonostante virus, bug e
          incompatibilita'.

          --
          Mr. MechanoQuindi visto che per tua ammissione sei un utilizzatoredi window, ciuffato al tuo ex datore di lavoro e ovviamente piratato, ti ritieni un cerebroleso. Beh una volta tanto hai ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Soluzione secondo me
    - Scritto da: pippo75
    secondo me una cosa da fare
    sarebbe (vari punti)

    - Per uno o due anni sospendere la vendita
    di Windows assieme ai PC (deve essere
    separato per questo periodo).voi di sinistra..., sempre uguali e pronti a tappare bocca e braccia

    - Nel caso in cui MS boicotti (rendendo
    incompatibile o aumentando il prezzo) un
    rivenditore che fornisce prodotti di suoi
    concorrenti, prolungare il tempo di quanto
    detto al punto1.anche l'invidia è una bestia che vi contraddistingue

    - Obbligare tutte gl enti pubblici ad usare
    formati aperti, sopratutto per i documenti
    aperti al pubblico.obbligare? Non sarai mica un lontano parente di Stalin o Hitler?(La vostra mania anarchica è preoccupante)

    La multa la vedo poco influente, molto
    facilmente MS avrà stipoulato un
    assicurazione che le permetterà di
    pagare una cifra minore o qualcosa del
    genere.secondo me la multa serve solo a finanziare le tasche dei soliti sinistroidi europei... in fondo in fondo... il monopolio MS è tutta una bufala e molti fanno finta di non conoscere il vero significato della parolina magica...

    Secondo me togliere MediaPlayer e' una
    cavolata immensa, molto facilmente
    sarà scaricabile gratis da internet e
    molti OEM lo installeranno in questo modo.ma come? prima dite che deve essere rimosso e ora lo volete completamente debellare... ma la vostra non è sete di giustizia, bensi sete di meschina vendetta... e poi se ti piace tanto la libertà, non credi che la gente debba essere libera di utilizzare il player che vuole (media player compreso)?

    ciao e ribuone feste.
    buone feste anche a te e che il prossimo anno possa destarti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione secondo me
      leghista e troll (la prima è peggiore della seconda).Nell'unione europea la maggioranza è del centro-destra e non dei "sinistroidi", detto questo le regole sul commercio e sulle norme anti-monopolistiche sono considerate valide in tutto il mondo (in america, prima che cominciassero a foraggiare i giudici ed il sistema politico, un monopolista veniva automaticamente frazionato in società concorrenti, vedi caso dell' AT&T).
    • pippo75 scrive:
      Re: Soluzione secondo me


      di Windows assieme ai PC (deve essere

      separato per questo periodo).

      voi di sinistra..., sempre uguali e pronti a
      tappare bocca e bracciacavolo, e' la prima volta che mi dicono che sono di sinistra, avanti popolo bandiera rossa trionferà :-).Al tempo mi dissero che ero anche linaro, strano, visto che uso al 99% del tempo Xp 8a casa), al lavoro uso windows 95 o un sistema Mitsubishi, ma si sa il modo e bello xche e' avariato.

      anche l'invidia è una bestia che vi
      contraddistinguedetto da te e' un complimento.

      aperti al pubblico.

      obbligare? Non sarai mica un lontano parente
      di Stalin o Hitler?
      no, siamo parenti stretti.
      secondo me la multa serve solo a finanziare
      le tasche dei soliti sinistroidi europei...
      in fondo in fondo... il monopolio MS
      è tutta una bufala e molti fanno
      finta di non conoscere il vero significato
      della parolina magica...sarei daccordo con te, ma visto che qualcuno dovrebbe proteggere il mercato.pero' trovo (e non solo nel caso di MS) intollerabili i contratti di esculsività.
      ma la vostra non è sete di giustizia,
      bensi sete di meschina vendetta... e poi se
      ti piace tanto la libertà, non credi
      che la gente debba essere libera di
      utilizzare il player che vuole (media player
      compreso)?come avevo scritto prima, secondo me i documenti degli enti pubblici dovrebbero essere scritti in un formato pubblico, in modo che chiunque puo' scegliere il programma che preferisce per leggerli e/o modificarli (leggi compilarli), al limite uno potrebbe crearselo da se il programma.Del MediaPlayer non interessa niente, potrebbero inserirne altri 10 uno di fianco all'altro.
      buone feste anche a te e che il prossimo
      anno possa destarti...ok, compagno salutami i compagni del partito :-).
      • Mechano scrive:
        Re: Soluzione secondo me
        - Scritto da: pippo75
        come avevo scritto prima, secondo me i
        documenti degli enti pubblici dovrebbero
        essere scritti in un formato pubblico, in
        modo che chiunque puo' scegliere il
        programma che preferisce per leggerli e/o
        modificarli (leggi compilarli), al limite
        uno potrebbe crearselo da se il programma.E' incredibile quanto sia subdola la questione dei formati.Tempo fa andai nel sito del mio comune e c'erano i documenti dei bandi di concorso per dei posti di lavoro. Erano tutti .doc di Office97/2000. Ho mandato una mail di protesta per chiedere di metterli anche in rtf o pdf dicendo che io uso Linux come sistema operativo e sai cosa spunta fuori dopo 2 settimane? Un link al WordView, il lettore di documenti Office di Microsoft che gira solo su Win e solo di recente c'e' anche per Mac.Ma il bello e' che una volta aperti sono dei testi molto semplie e malamente impaginati ed alcuni di questi contengono un form da compilare e rispedire via email sempre in formato .doc.Ora io ringrazio che da un po' OpenOffice.org riesce ad aprire e salvare decentemente anche molti .doc......Ma mi chiedo:se una pubblica amministrazione e' un ente che deve comunicare con i cittadini senza discriminazione di razza, sesso, eta' e credo politico o religioso, e disponibilita' economiche......e se io fossi un povero disoccupato che comunque possiede un vecchio computer che funziona bene con Linux gratuito per Win95 non e' piu' supportato da Micro$oft ed e' stato disinstallato, e per Linux solo da poco c'e' OpenOffice.org e KOffice che permettono una discreta importazione/esportazione dei .doc......Oppure fossi un propietario di uno di quei set-top-box, simil computer con sistema operativo proprietario che permette di navigare in internet, mandare mail e fax, scrivere documenti ma in formati come .rtf ma non il .doc......Non sarebbe un mio diritto comunque accedere ai documenti della pubblica amministrazione inerenti concorsi e potervi partecipare per avere possibilita' di avere un lavoro?Perche' in tal caso la pubblica amministrazione con la complicita' di Micro$oft e delle sue pratiche monopolistiche mi obbligano a possedere o dovere andare a comprarmi un PC medio-potente con una recente versione di Windows e Office, ossia una spesa che varia tra 800 e 1200 euro solo per poter aprire un bando di concorso e potere partecipare per avere un posto di lavoro.E tutto cio' nonostante sia possibilissimo generare documenti in .rtf o .pdf o solo testo, perfettamente leggibili su qualsiasi sistema informatico di qualsiasi produttore.--Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione secondo me
      - Scritto da: Anonimo[cut]
      secondo me la multa serve solo a finanziare
      le tasche dei soliti sinistroidi europei...
      in fondo in fondo... il monopolio MS
      è tutta una bufala e molti fanno
      finta di non conoscere il vero significato
      della parolina magica...Strano!Se la memoria non m'inganna Mario Monti e' uomo di Forza Italia. Ma sai com'e', i piccolo berluskones come te non hanno ne' tempo ne' neuroni per conoscere la storia politica d'Italia degli ultimi anni, indaffarati come siete a fare affari con la Mafia.
  • Anonimo scrive:
    La vera definizione di "Monopolio"
    Così facciamo un po' di chiarezza sul termine:http://www.sapere.it/gr/ArticleViewServletOriginal?otid=GEDEA_monopolio&orid=GEDEA_monopolio&todo=LinkToFreeA meno che io non abbia difficoltà di lettura, credo che di monopoli in informatica ce ne siano pochi o niente...Il problema vero è che molti non sopportano l'idea che qualche azienda sia molto capace nel suo lavoro... Ma l'importante è che la gente abbia sempre la facoltà di scegliere, IMHO.Io ad esempio ho acquistao un pc lo scorso mese al netto del sistema operativo... E quando mi hanno chiesto: "Che sistema operativo vuoi?" io ho risposto: "Nessuno"... tutto qui....ah dimenticavo, uso sia Win 2k/2003 che Linux(fedora)
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera definizione di "Monopolio"


      Io ad esempio ho acquistao un pc lo scorso
      mese al netto del sistema operativo...
      E quando mi hanno chiesto: "Che sistema
      operativo vuoi?" io ho risposto:
      "Nessuno"... tutto qui.Io invece, quando ho acquistato il mio ultimo pc, ho chiesto a vari negozi e la risposta è sempre stata: "io il S.O. lo devo installare per vedere se tutto funziona, se vuoi poi te lo formatti tu..."E poi mi parlano di pirateria...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    La cosa è veramente buffa.e perchè mai...? MS ha fatto degli ottimi prodotti e ha capillarizzato l'informatica...Ma se ti rode vedere uno più bravo di te, non è colpa tua... passerà con gli anni...
    Dovrebbero capire che se non fosse un regime
    di monopolio (per chi non capisce monopolio:
    se si va ad acquistare un pc è quasi
    impossibile avere qualcosa di diverso da un
    prodotto MS) ci sarebbero vantaggi anche per
    loro, come prezzo e come qualità.ancora con questa storia del monopolio... Nella maggiorparte dei settori informatici, MS non è affatto presentementre la dominanza del mercato desktop è più che meritata...
  • Slurpolo scrive:
    Re: Soluzione secondo me
    - Scritto da: pippo75
    Secondo me togliere MediaPlayer e' una
    cavolata immensa, molto facilmente
    sarà scaricabile gratis da internet e
    molti OEM lo installeranno in questo modo.Forse non hai capito: lo scopo della multa non è impedire a Microsoft di produrre MediaPlayer, e neanche di impedire agli utenti di usarlo. Se Microsoft avesse reso MediaPlayer scaricabile dal proprio sito invece di metterelo preinstallato nel sistema operativo, la UE non avrebbe avuto assolutamente nulla da ridire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco il futuro lavoro del DRAGA!!!
    - Scritto da: Anonimo
    www.draga.it/images/buenVenuto.jpg

    ROTFL!!! :D:D:Dbrutta cosa l'invidia...
  • pippo75 scrive:
    Soluzione secondo me
    Se MS ha veramente, con il suo comportamento e questo e' stato sleale ed al di fuori della legge, secondo me una cosa da fare sarebbe (vari punti)- Per uno o due anni sospendere la vendita di Windows assieme ai PC (deve essere separato per questo periodo).- Nel caso in cui MS boicotti (rendendo incompatibile o aumentando il prezzo) un rivenditore che fornisce prodotti di suoi concorrenti, prolungare il tempo di quanto detto al punto1.- Obbligare tutte gl enti pubblici ad usare formati aperti, sopratutto per i documenti aperti al pubblico.La multa la vedo poco influente, molto facilmente MS avrà stipoulato un assicurazione che le permetterà di pagare una cifra minore o qualcosa del genere.Secondo me togliere MediaPlayer e' una cavolata immensa, molto facilmente sarà scaricabile gratis da internet e molti OEM lo installeranno in questo modo.ciao e ribuone feste.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    La cosa è veramente buffa. Adesso sono gli utenti che difendono a spada tratta un'azienda, come se fosse la loro. Posso capire chi usa linux e simpatizza per la comunità, quella è gente che sviluppa per passione e tanto di cappello (che poi siano anche prodotti migliori di molti prodotti commerciali è indubbio, grazie anche ai suoi utenti, che a differenza dei rispettivi di altre marche sanno usare un computer, e non come un elettrodomestico visto che un potentissimo calcolatore, e sanno segnalare un bug).Dovrebbero capire che se non fosse un regime di monopolio (per chi non capisce monopolio: se si va ad acquistare un pc è quasi impossibile avere qualcosa di diverso da un prodotto MS) ci sarebbero vantaggi anche per loro, come prezzo e come qualità.
  • Anonimo scrive:
    Re: una domanda che mi sono sempre posto
    Fanno bilancio per l'UE e vengono utilizzati per finanziare diverse imprese sul fronte relativo a quello dal quale sono state "prelevate".In pratica probabilmente i soldi di Microsoft verranno usati per l'informatizzazione (in Open Source si spera) dell'Albania o cose del genere.
    • Anonimo scrive:
      Re: una domanda che mi sono sempre posto
      - Scritto da: Anonimo
      Fanno bilancio per l'UE e vengono utilizzati
      per finanziare diverse imprese sul fronte
      relativo a quello dal quale sono state
      "prelevate".
      In pratica probabilmente i soldi di
      Microsoft verranno usati per
      l'informatizzazione (in Open Source si
      spera) dell'Albania o cose del genere.e perchè mai dovrebbero finanziare solo l'Open Source?Ti ricordo che la nostra società si basa e si sviluppa sulla libertà imprenditoriale e non sui sandali di Stallman
  • Anonimo scrive:
    Quarta precisazione
    Avevo scordato: Microsoft deve (secondo quanto detto nei documenti stessi) offrire "Windows Light" ad un prezzo inferiore rispetto a "Windows Full" e la differenza dev'essere cospicua (non può fare "Windows Full" a 120 euro e "Windows Light" a 119,99); la cosa è comunque destinata non tanto al mercato retail (di windows retail se ne vendono veramente pochi) ma a quello OEM (preinstallati) dove ci si aspetta che Real & co possano quindi spingere a prezzi competitivi media player "alternativi" mantenendo il prezzo complessivo al di sotto di quello di Windows Full.Detto questo il Mediaplayer di windows è un applicazione che "salta fuori" ogni minuto in quanto è "hardcoded" (chiamata direttamente) da quasi tutto il software Microsoft; qualcuno ha detto (sapendo di mentire) che togliere MediaPlayer vuol dire togliere l'infrastruttura dei codec, cosa falsa che porterebbe ad una seconda operazione in tribunale (più o meno come se, con il pretesto che WMP fa lo streaming, si togliesse il supporto TCP/IP a "Windows Light").
  • Anonimo scrive:
    Tre precisazioni...
    Prima precisazione: Microsoft dovrà attenersi alle scelte europee appena possibile altrimenti tutti i suoi sistemi operativi potrebbero essere dichiarati illegali in UE (con o senza pianti di microsoft) e questo porterebbe al pagamento di cifre come 5 milioni di euro al giorno per ogni giorno dal quale la sentenza è stata emanata a quando Microsoft non comincia a offrire "Windows Light".Seconda precisazione: Microsoft dovrà fornire a pagamento le specifiche dei suoi protocolli lato client in modo che server di terze parti possano interoperare con tali client (rompendo di fatto il binomio XP-2003 che costringe a usare sistemi server windows per poter gestire client windows).Terza precisazione: Non siamo in Italia, Microsoft può andare solo alla corte del Lussemburgo a chiedere una rettifica, se la corte del Lussemburgo gli dà torto Microsoft non avrà altri livelli di ricorso; non è un processo con una parte civile ed un accusa, è l'Unione Europea che ha aperto un "procedimento" perchè c'è il dubbio (oramai è praticamente "certezza") che una sua società (Microsoft è anche una società europea) infrange le norme europee sul commercio e sulla libertà dei mercati.
  • Anonimo scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
    - Scritto da: Anonimo
    Ci pigliano per il c***:
    www.macitynet.it/macity/aA20038/index.shtml

    a noi e all'Unione Europea... :(Tipico di un'azienda monopolistica.Tipico di un'azienda truffaldina.Tipico di un'azienda americana.Con individui per cui truffare e vivere in maniera scorretta e' una cosa naturale come il premere un bottone che puo' uccidere milioni di individui.Con una cultura ed un'educazione spocchiosa e arrogante che gli fa credere di avere il diritto di prendersi beffa del resto del mondo.L'America un grande paese pieno di cose molto belle.Gli americani, dei gran figli de mig%%tta...La Micro$ozz un'azienda piena di cosiddetti qui sopra descritti.Invece delle multe, perche' di fronte a questa beffa non si bloccano le vendite?L'antitrust dei paesi democratici e' un'istituzione giocattolo, e la multa e' il modo piu' sbagliato di controllare le aziende piu' balorde.
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      bem detto: se fossi io a commissionare questa multa avrei già bloccato le vendite di win fino a che non fosse disponibile la versione light, poi lo vedevi come si sbrigavano a farla!
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      sono un dipendente MS. Vivo a Milano. Se credi ( e sei vicino) ci possiamo incontrare e fare quattro chiacchiere. MI piacerebbe sapere con quale esperienza ti sei fatto tutte quelle "belle " idee su chi è MS e sopratutto su chi ci lavora dentro.
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
        - Scritto da: Anonimo
        sono un dipendente MS. Vivo a Milano. Se
        credi ( e sei vicino) ci possiamo incontrare
        e fare quattro chiacchiere. MI piacerebbe
        sapere con quale esperienza ti sei fatto
        tutte quelle "belle " idee su chi è
        MS e sopratutto su chi ci lavora dentro.Forse da chi posta qui pro MS.Del rest, se non pagata, perche' dvrebbe farlo ? ? ?
        • Anonimo scrive:
          Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
          - MI
          piacerebbe

          sapere con quale esperienza ti sei fatto

          tutte quelle "belle " idee su chi
          è

          MS e sopratutto su chi ci lavora dentro.

          Forse da chi posta qui pro MS.

          Del rest, se non pagata, perche' dvrebbe
          farlo ? ? ?Temevo questa risposta, che mi permetto di definire un po' superficiale ( come purtroppo devo dire anche il 99% delle chiacchiere che leggo sui vari post). Comunque rilancio la proposta di incontrarci, magari semplicemente via mail, per confrontare le nostre opinioni ( diverse... perdonami ma non mi ritengo un figlio di mign%%ta e tantomeno un truffaldino).
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
        - Scritto da: Anonimo
        sono un dipendente MS. Vivo a Milano. Se
        credi ( e sei vicino) ci possiamo incontrare
        e fare quattro chiacchiere. MI piacerebbe
        sapere con quale esperienza ti sei fatto
        tutte quelle "belle " idee su chi è
        MS e sopratutto su chi ci lavora dentro.non sono quello del post a cui hai risposto, ma io ua idea di cosa si M$ me la sono fatta leggendo cose come questa...http://www.wup.it/article.php?sid=4567... e scusami se mi fa leggermenta inca.... una notizia del genere...
        • Anonimo scrive:
          Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          sono un dipendente MS. Vivo a Milano. Se

          credi ( e sei vicino) ci possiamo
          incontrare

          e fare quattro chiacchiere. MI
          piacerebbe

          sapere con quale esperienza ti sei fatto

          tutte quelle "belle " idee su chi
          è

          MS e sopratutto su chi ci lavora dentro.

          non sono quello del post a cui hai risposto,
          ma io ua idea di cosa si M$ me la sono fatta
          leggendo cose come questa...

          www.wup.it/article.php?sid=4567

          ... e scusami se mi fa leggermenta inca....
          una notizia del genere...Capisco. Non conosco la situazione di cui l'anonimo parla ma francamente mi sembra abbastanza poco circostanziata. Inoltre credo si possa affermare che questa è una campana.Per farsi una idea mi sembrerebbe opportuno sentire anche la controparte ( in questo caso qualcuno di MS che conosca la situazione).Ad ogni modo, quello che non comprendo dell'interlocutore precedente, è come potesse aver accumulato tutto quell' astio al punto da dire che per le persone di MS è normale schiacciare un bottone per uccidere migliaia di persone ( forse sono impreciso ma il senso era più o meno questo).
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ Reduced Media Edition? presa per
      - Scritto da: Anonimo

      Gli americani, dei gran figli de mig%%tta...
      La Micro$ozz un'azienda piena di cosiddetti
      qui sopra descritti.
      stai solo morendo di invidia di chi sa costruire e tu sai solo andare in giro a fare danno nei G8un giorno ti passerà...fortuna che in Italia, la maggiorparte non ti somiglia
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono stupefatto
    Benvenuto su PI.
  • Anonimo scrive:
    una domanda che mi sono sempre posto...
    ma in casi come questo (megamultone a una multinazionale per reati i cui danneggiati non sono singoli cittadini, ma popolazioni intere) .. i $$ pagati , DOVE VANNO?Di certo non mandano un assegno alla popolazione dei (loro malgrado) winari... li versassero almeno alla FSF.. gh :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    -
    Concordo sul fatto che le nostre menti hanno
    ordini
    di grandezza diversi.Su questo non ho dubbi: lui viaggia sui tera e tu sui femto.
  • Anonimo scrive:
    Re: io all'interno delle applicazioni


    Monti non so esattamente a quale gruppo
    faccia parte o che amicizie abbia o che
    simpatie politiche abbia ma credo non
    ragioni più nella limitatezza e
    provincialità della politica o
    pozzanghera italiana, infatti per questo
    è commissario mentre Buttiglione ha
    preso un calcio in c*l*.Ti illumino, Monti e' di Forza Italia (in EU ppe)
    Buttiglione insegna. Eggia', ma non tutti vogliono imparare
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora
    cmq il problema non è che windows è troppo diffuso, ma che windows media player è stato diffuso sfruttando proprio la diffusione di windows, a scapito di tantissimi altri software che esistevano da prima.si chiama abuso di posizione dominante.ed è una pratica vietata.tra l'altro è esattamente la stessa cosa che hanno contestato a microsoft gli americani riguardo internet explorer.ovviamente concordo sul fatto che la "soluzione" di obbligare microsoft a vendere *anche* una versione ripulita suona come una presa per i fondelli. è chiaro che sarà totalmente inefficace e non risolverà il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: era ora
      Questo a quanto pare è un escamotage...Quando Microsoft si troverà nell'impossibilità di fornire un Windows senza media player per ragioni d'integrazione oltre i limiti indicati dalla sentenza l'Unione Europea potrà chiedere a Microsoft di rilasciare (ovviamente dietro pagamento) le specifiche complete dei componenti e delle interfacce che comunicano con il media player, aprendo "a forza" il formato.La cosa è dovuta al fatto che in passato proprio Monti si è visto annullare dalla corte del Lussemburgo un procedimento contro società in quanto la società (anch'essa monopolista nel suo settore) che la divulgazione di segreti industriali avrebbe provocato un vulnus incurabile al proprio business, cosa che l'UE non può ordinare per sentenza.Se invece l'atteggiamento è reo, manifesto e continuato del tempo allora è possibile, dopo che la società è stata condannata (perchè la corte del Lussemburgo non può sindacare le sanzioni, può annullarle prima che esse diventino definitive) arrivare anche a questo.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Ecco il futuro lavoro del DRAGA!!!
    - Scritto da: Anonimo
    www.draga.it/images/buenVenuto.jpg

    ROTFL!!! :D:D:DAAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!! :D:D:D:D:D:DSarà trolloso, ma stavolta è davvero bellissimo!!! Guardatelo!TAD
  • pippo75 scrive:
    Re: opinione personale
    io ho la televisione, ho la parabola (o parabolica che sia), ho il ricevitore, ma non ho scai, e visto il costo il canguretto la sua televisione puo' anche tenersela, Per ricevere gli altri canali, basta avere un decoder adeguato, non e' che tutti dipendono da questo canguretto, esistono anche alre emittenti che si vedono da satellite.tra un po poi arrivera' il digitale terrestre....... altro decoder.ciao buone feste.
  • Anonimo scrive:
    Sono stupefatto
    Non sono un esperto di computer ma leggo spesso le discussioni su PI: non riesco a rendermi conto di come una discussione sulla qualità dei prodotti (vedi Mac contro win contro Linux ecc..), possa diventare una rissa politica o sociale. Soprattutto non mi rendo conto di come sia possibile associare a parti politiche la filosofia con cui vengono sviluppati e distribuiti Mi rifiuto di pensare che tutti i..cosiddetti... anticomunisti (ma chi sono i comunisti oggi visto che cinesi e russi sono pappa e ciccia con l'occidente?) siano cosi stupidi da desiderare di delegare ogni scelta e decisione alla mente illuminata (?) di un capo senza pensare che questo atteggiamento va ben oltre il fatto specifico di MS ed investe tutti gli aspetti della vita (volete davvero delegarla?) . Altrettanto non posso pensare che ci siano persone che rifiutano a priori ogni ipotesi di iniziativa privata. Allora, dibattere argomentando i rispettivi pro e contro senza inutili slogan e reciproci insulti, non sarebbe segno di maggiore maturità e democrazia?Hakepa
  • DuDe scrive:
    Re: conflitto di interessi
    - Scritto da: AnonimoZAP!
    Per questo esistono gli
    antitrust ma purtroppo in questo caso viene
    da chiedersi se davvero esistano istituzioni
    cosi' forti da poter imporre la soluzione
    definitiva (scorporamento di ms in due parti
    distinte e indipendenti) oppure siamo
    destinati per sempre a veder curare i
    sintomi con delle pezze e tenerci il
    problema.Secondo me, le pezze saranno sempre usate, sono piu' "semplici" meno dolorose dell'estirpare il problema alla radice, tanto se ha funzionato cosi' fino ad ora, perche' mai dovrebbe rompersi adesso? P.S.Io sare per la soluzione radicale del problema, e non per il tappare falle a destra e a manca, certo, quando puoi risolvere il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: conflitto di interessi
      - Scritto da: DuDe

      - Scritto da: Anonimo
      ZAP!

      Per questo esistono gli

      antitrust ma purtroppo in questo caso
      viene

      da chiedersi se davvero esistano
      istituzioni

      cosi' forti da poter imporre la
      soluzione

      definitiva (scorporamento di ms in due
      parti

      distinte e indipendenti) oppure siamo

      destinati per sempre a veder curare i

      sintomi con delle pezze e tenerci il

      problema.
      Secondo me, le pezze saranno sempre usate,
      sono piu' "semplici" meno dolorose
      dell'estirpare il problema alla radice,
      tanto se ha funzionato cosi' fino ad ora,
      perche' mai dovrebbe rompersi adesso?

      P.S.
      Io sare per la soluzione radicale del
      problema, e non per il tappare falle a
      destra e a manca, certo, quando puoi
      risolvere il problema.che ne dite a questo punto di dividere IBM ( almeno in tre parti)? Ibm produce anche l'HW, oltre che ai SO e agli aplicativi!!?!#. Ops dimenticavo ....hanno ca 65k persone nel mondo che fa consulenza ....cool!E sun ? sono esattamente nella stessa condizione. Almeno ms ci permetti di lavorare costruendo sulla tecnologia che rende disponibile.Parliamo di altri tipi di merci : come la mettiamo con sony? produce hw ma anche i contenuti !
      • Anonimo scrive:
        Re: conflitto di interessi
        - Scritto da: Anonimo
        ...


        Per questo esistono gli


        antitrust ma purtroppo in questo...
        che ne dite a questo punto di dividere IBM
        ( almeno in tre parti)? Ibm produce anche
        l'HW, oltre che ai SO e agli
        aplicativi!!?!#. Ops dimenticavo ....hanno
        ca 65k persone nel mondo che fa consulenza
        ....cool!
        E sun ? sono esattamente nella stessa
        condizione. Appunto. Sono nella stessa condizione. Quindi sono almeno in due. Quindi non è un monopolio. Quindi direi che il confronto con il caso Microsoft nel campo dei PC non si pone neppure. Quindi direi che come esempio non vale i bit sui quali viaggia...
        • Anonimo scrive:
          Re: conflitto di interessi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          ...



          Per questo esistono gli



          antitrust ma purtroppo in
          questo
          ...

          che ne dite a questo punto di dividere
          IBM

          ( almeno in tre parti)? Ibm produce
          anche

          l'HW, oltre che ai SO e agli

          aplicativi!!?!#. Ops dimenticavo
          ....hanno

          ca 65k persone nel mondo che fa
          consulenza

          ....cool!

          E sun ? sono esattamente nella stessa

          condizione.

          Appunto. Sono nella stessa condizione.
          Quindi sono almeno in due. Quindi non
          è un monopolio. Quindi direi che il
          confronto con il caso Microsoft nel campo
          dei PC non si pone neppure. Quindi direi che
          come esempio non vale i bit sui quali
          viaggia...

          Bene a questa stregua sul desktop esiste Apple ed esiste linux in più versioni....quindi ce ne sono tre, quindi la tesi di prima non sussiste, o tu stai usando windows?
  • Sandro kensan scrive:
    Re: M$ Reduced Media Edition? presa per il c
    - Scritto da: Anonimo
    Ci pigliano per il c***:
    www.macitynet.it/macity/aA20038/index.shtml Interessante:"Secondo alcuni commentatori proprio Apple potrebbe uscire come principale vincitrice della contesa tra Microsoft e UE. Cupertino ha tutto quello che serve per offrire un'alternativa a Windows Media Player, compresi importanti canali distributivi come, ad esempio, HP che ha un patto di collaborazione con cui include iTunes in tutti i suoi PC. Il software di Apple potrebbe essere distribuito anche con CD o DVD come accade da tempo con QuickTime, commercializzato con molti prodotti multimediali anche per Windows."Senza dimenticare che insieme al "Reduce..." dovrà fornire i sorgenti di parti del proprio windows
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    """
    Non ne ha. Entra in un negozio e chiedi
    qualcosa che non sia un PC con Win.Questa proprio non la ho capita"""Come te sono in tanti a non averla capita ed e' proprio questa la causa di molti problemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo
      """

      Non ne ha. Entra in un negozio e chiedi

      qualcosa che non sia un PC con Win.
      Questa proprio non la ho capita
      """

      Come te sono in tanti a non averla capita ed
      e' proprio questa la causa di molti
      problemi.Mi spiace per i tuoi problemi, hai preso inconsiderazione l'ipotesi di crescere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        """


        Non ne ha. Entra in un negozio e
        chiedi


        qualcosa che non sia un PC con Win.

        Questa proprio non la ho capita

        """



        Come te sono in tanti a non averla
        capita ed

        e' proprio questa la causa di molti

        problemi.
        Mi spiace per i tuoi problemi, hai preso in
        considerazione l'ipotesi di crescere?Mai preso in considerazione l'ipotesi, ammetto molto fantascientifica, di usare l'unico neurone ancora non condizionato dalla pubblicità, presente all'interno della tua scatola cranica, cominciando, non dico a ragionare, ma almeno a pensare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    A me interessa l'archeologia, chissà
    perchè
    a te non interessa, tutti ignoranti sti
    lianri

    Se non mi interessa l'archeologia, evito di andare a rompere l'anima con una pala nei siti in cui stanno zappettando altri.E sono geologo.Se ai winari non piace usare il PC (pensa un po', addirittura compilare), evitino di comprarlo.
    1) se è monopolista non dovrebbe
    avere concorrenza.Non ne ha. Entra in un negozio e chiedi qualcosa che non sia un PC con Win.
    2) i miei soldi li spendo come pare a me e
    fai i
    conti nelle tue
    tasche.Nessuno ti ha detto come usarli. L'abitudine di dire a tutti cosa devono comprare è di MS, non mia. Ballmer va in giro in tutto il mondo a rompere l'anima alle pubbliche amministrazioni perché comprino la sua ciofeca. Sono soldi anche miei.
    3) se lo ritieni scadente non lo usi salvo
    tu non ritenga
    che sia monopolista
    e ti credi obbligato a quello
    o niente.Certa gente lavora, e talvolta non può scegliere il sistema che gli viene imposto sul posto di lavoro. A me capita così.A casa, non ho win.
    Guarda che di solito si giudicano gli altri
    in base
    al proprio comportamento. Non è detto
    che tutti
    siano disonesti come te.Non ho copie mie di win, neanche piratate. Però non vivo in uno spot Microsoft, e mi rendo conto abbastanza facilmente di quanto software piratato ci sia in giro. Credi che se MS non l'avesse tollerato, Win sarebbe veramente così diffuso?==================================Modificato dall'autore il 23/12/2004 17.10.24==================================Modificato dall'autore il 23/12/2004 17.10.57
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.

      Se non mi interessa l'archeologia, evito di
      andare a rompere l'anima con una pala nei
      siti in cui stanno zappettando altri.
      E sono geologo.Ed eviti così le zappettate
      Se ai winari non piace usare il PC (pensa un
      po', addirittura compilare), evitino di
      comprarlo.ome prima, se i "winari" comprano o meno ilpc non sono caççi tuoi.


      1) se è monopolista non dovrebbe

      avere concorrenza.

      Non ne ha. Entra in un negozio e chiedi
      qualcosa che non sia un PC con Win.Questa proprio non la ho capita:'(
      Nessuno ti ha detto come usarli. L'abitudine
      di dire a tutti cosa devono comprare
      è di MS, non mia. Ballmer va in giro
      in tutto il mondo a rompere l'anima alle
      pubbliche amministrazioni perché
      comprino la sua ciofeca. Sono soldi anche
      miei.Morte ai rappresentanti di qualsiasi cosa allora.I roghi sono fuori moda ma possiamo sempretornare al medioevo.
      Certa gente lavora, e talvolta non
      può scegliere il sistema che gli
      viene imposto sul posto di lavoro. A me
      capita così.Ma guarda un pò, quando si tratta di vildenaro fai i tuoi interessi. Non lo avrei mai detto.
      A casa, non ho winNon faccio l'elenco delle cose che non ho a casaaltrimenti facciamo l'anno nuovo.
      Non ho copie mie di win, neanche piratate.
      Però non vivo in uno spot Microsoft,
      e mi rendo conto abbastanza facilmente di
      quanto software piratato ci sia in giro.
      Credi che se MS non l'avesse tollerato, Win
      sarebbe veramente così diffuso?E abbiamo stabilito che di fronte al software piratatotu e MS non battete ciglio. Stesso comportamento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.
        - Scritto da: Anonimo
        ome prima, se i "winari" comprano o meno il
        pc non sono caççi tuoi.Diventano miei quando il PC lo usano per dare dell'imbecille a qualcuno e mandarlo "a compilare".
        Questa proprio non la ho capita:'(Entra in un negozio e controlla. Lo stesso negoziante che è tanto bravo a spacciarti il PC con una copia piratata di Win è del tutto incapace di fornirti qualunque altro sistema.
        Morte ai rappresentanti di qualsiasi cosa
        allora.Se sono disonesti sì. Non la morte, ma le multe. Come nel caso della notizia alla base della discussione.
        I roghi sono fuori moda ma possiamo sempre
        tornare al medioevo.Dillo all'amico Gates, è lui che parla della concorrenza come di "un cancro" da estirpare.
        Ma guarda un pò, quando si tratta di
        vil
        denaro fai i tuoi interessi. Non lo avrei
        mai detto.Non si tratta di vil denaro, si tratta di uscire di casa ogni mattina ed entrare in ufficio, dove trovi il sistema che trovi. Il vil denaro lo uso per tirare avanti una famiglia, ma dal tono del discorso credo che ti sfugga il concetto, e che continuerà a sfuggirti ancora pre una decina d'anni.
        Non faccio l'elenco delle cose che non ho a
        casaNessuno te lo chiede. Però tu mia hai accusato di essere disonesto. Si chiama calunnia, ed è infondata perché, come affermo, non ho software piratato.
        E abbiamo stabilito che di fronte al
        software piratato
        tu e MS non battete ciglio. Stesso
        comportamento.Si, vabbé. Vedo che ti sfuggono troppi concetti. Essì che non era difficile capirla.
  • Anonimo scrive:
    M$ Reduced Media Edition? presa per il c
    Ci pigliano per il c***:http://www.macitynet.it/macity/aA20038/index.shtmla noi e all'Unione Europea... :((apple)
  • Sandro kensan scrive:
    Re: opinione personale
    - Scritto da: Segfault
    Ti racconto una storiella, scommetto che hai
    già sentito pure questa.Ciao Luca,mi sono permesso di mettere questo tuo post su Ziobudda, vorrei però "rubartelo" ma ovviamente con il tuo consenso e metterlo nel mio sito. La mia email la trovi nel mio profilo.Sei stato letto 350 volte finora.
    • Anonimo scrive:
      Re: opinione personale
      - Scritto da: Sandro kensan
      Ciao Luca,
      mi sono permesso di mettere questo tuo post
      su Ziobudda, vorrei però "rubartelo"
      ma ovviamente con il tuo consenso e metterlo
      nel mio sito. La mia email la trovi nel mio
      profilo.Fai pure. Ciao, Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: opinione personale
    Penso che il tuo post sia incompleto ti sei dimenticato il finale:IL MIO TESSSOROIL MIO TESSSOROIL MIO TESSSOROIL MIO TESSSOROIL MIO TESSSOROIL MIO TESSSORO
    • Anonimo scrive:
      Re: opinione personale
      Penso che il tuo post sia senza senso ed inutile, ma siccome è natale e siamo tutti più buoni ti rispondo ugualmente.Stai cercando la risposta??? è quella sopra, non crederai davvero si potesse essere più prolissi di fronte aggli interessanti spunti che hai proposto
      • Anonimo scrive:
        Re: opinione personale
        Ti conviene modificare il posto perché si legge tutto senza spostare la barra di scorrimento quindi lo scherzo non ti è riuscito.Cmq mio cugino tossico diceva sempre che ne sarebbe uscito fuori
        • Anonimo scrive:
          Re: opinione personale
          Da me si legge benissimo, non è che per caso usi IE????Già, tuo cuggino tossico però invece ha coinvolto pure suo cuggino a quanto pare...
  • Akiro scrive:
    Re: opinione personale

    Nessuno si lamenta del paint.
    Nessuno si lamenta del movie maker
    Nessuno si lamenta delle funzioni di
    masterizzazine.

    Nell'ordine photoshop, pinnacle e nero non
    hanno problemi. paint sta a photoshop come la merda al cioccolato, idem per le altre applicazioniil fatto è che paint non se lo caga nessuno, movie maker non lo conosco ma penso sia la stessa cosa (un po' come imaging usato per scannerizzare: in realtà ogni scanner ha poi con se un set di applicazioni su cd per poter essere usato al meglio) e cosa puoi fare con le funzioni di masterizzazione?media player era un ottimo lettore fino alla 6.21 (o 24...) poi è diventato a mio parere e sulla mia macchina (ai tempi) troppo pesante e pieno di gingilli grafici che a me semplicemente danno noia, per cui son passato al mitico bsplayer che ti assicuro in fatto di opzioni da la merda al famoso player di casa Microsoft...a mio parere non ha senso confrontare simili applicazioni perkè non mirano a utenze ben diverse.
    La versione lite costerà
    sempre uguale, quella full no
    alla fine chi ci perde siamo noi per far
    mangiare poche aziende piagnoneci sono e ci saranno scelte più economiche
    • Anonimo scrive:
      Re: opinione personale

      ci sono e ci saranno scelte più
      economichenon per i giocatori che dovranno prendere windows per forza
      • Akiro scrive:
        Re: opinione personale

        non per i giocatori che dovranno prendere
        windows per forzaanke lì, dipende da gioco e gioco...io non tocco più warcraft III o Half-life ma ho trovato quake 3 arena demo, che è pure gratis 8DDD
  • Akiro scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    (troll)
  • Anonimo scrive:
    Ecco il futuro lavoro del DRAGA!!!
    http://www.draga.it/images/buenVenuto.jpgROTFL!!! :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.

    ok, ma che colpa ha microsoft se il suo
    player è il migliore al mondo ? (vuoi
    negare anche questo?)em... non ho capito, credo, spero, o forse era uno scherzo?
    non voglio fare il difensore MS, ma
    l'ignoranza è una brutta bestia,
    sopratutto nel campo informatico.se l'ignoranza ti da tanto fastidio, prendi provvedimenti, leggi, studia, informati, sono sicuro, ce la puoi fare!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows è già light se paragonato a.
      - Scritto da: Anonimo



      ok, ma che colpa ha microsoft se il suo

      player è il migliore al mondo ?
      (vuoi

      negare anche questo?)

      em... non ho capito, credo, spero, o forse
      era uno scherzo?no, è la verità... portami una tecnologia player migliore e più modulare di WMP e poi ne riparliamo
      se l'ignoranza ti da tanto fastidio, prendi
      provvedimenti, leggi, studia, informati,
      sono sicuro, ce la puoi fare!!anche l'invidia mi da fastidio a dir la verità
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows è già light se paragonato a.

        no, è la verità... portami una
        tecnologia player migliore e più
        modulare di WMP e poi ne riparliamoMedia Player Classic (cercalo con Google).Circa 780K di exe, free, leggero, che legge tutto cio' che legge WMP, lo usi come lettore DVD, puoi usare files esterni come sottotitoli, va in streamng video, legge i formati QT e RealVideo... Gestione avanzata dell'output audio AC3 e DTS, possibilita' di mettere filtri realtime, si minimizza nel systray (opzionale), pilotabile da interfaccia web incorporata...Un altro lettore notevole e' BS Player (di base ha le stesse opzioni di mpc e forse anche qualcosa in piu'), skinnabile, cattura frames, puo' mettere il video che stai vedendo come sfondo del desktop...Vado avanti? :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows è già light se paragonato a.

          Media Player Classic (cercalo con Google).

          Circa 780K di exe, free, leggero, che legge
          tutto cio' che legge WMP, lo usi come
          lettore DVD, puoi usare files esterni come
          sottotitoli, va in streamng video, legge i
          formati QT e RealVideo... Gestione avanzata
          dell'output audio AC3 e DTS, possibilita' di
          mettere filtri realtime, si minimizza nel
          systray (opzionale), pilotabile da
          interfaccia web incorporata...

          Un altro lettore notevole e' BS Player (di
          base ha le stesse opzioni di mpc e forse
          anche qualcosa in piu'), skinnabile, cattura
          frames, puo' mettere il video che stai
          vedendo come sfondo del desktop...

          Vado avanti? :pMa quale è il problema? Se un programma ti piace lo usi e tutti felici e contenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è già light se paragonato a.

            Ma quale è il problema? Se un
            programma ti piace lo usi e tutti felici e contenti.Ok, non hai argomentazioni per controbattere. Ti capisco. Continua a usare WMP.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows è già light se paragonato a.

            Ok, non hai argomentazioni per
            controbattere. Ti capisco. Continua a usare
            WMP.Non faccio opera di evangelizzazione:)
  • Anonimo scrive:
    Comunque a me piacerebbe molto...
    ...che quando installi Win ti si chiedesse: "Clicca sulle applicazioni che vuoi installare" e poi un bell'elenco con WMP, IE, Movie Maker, Giochi, ecc.ecc., insomma tutti quei programmi che ci sono.Allo stesso prezzo, però sarebbe una mia scelta.Ciao a tutti e auguri.Fabio
  • Sandro kensan scrive:
    Re: io all'interno delle applicazioni
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me Microsoft non ha torto, mette
    delle funzioni all'interno del suo s.o. e
    puo' farlo; se all'utente piacciono, le usa,
    se preferisce usarne altre, se le installa.No, non può farlo, il giudice ha deciso. Se ne riparla alla sentenza d'appello, intanto la Microsoft si adegua o sloggia.Mi pare che i commenti si possono fare compreso criticare una sentenza ma occorre pure essere realisti e dire che oggi non lo può fare e che piuttosto di dimezzare la sua ricchezza calerà le brache e subirà la sentenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: maratona Microthon
    - Scritto da: Anonimo
    dopo Telethon propongo di organizzare
    Microthon - un?organizzazione a fini di
    lucro che ha come obiettivo il finanziamento
    per la ricerca di fondi in aiuto di un
    povero miliardario in lento ma inesorabile
    declino che, gia' non e' piu' l'uomo piu'
    ricco del mondo, e adesso deve subire anche
    una multa di BEN 500 milioni di euro!
    Viviamo in un mondo crudele percio': fai la
    donazione!guarda che gates è tornato l'uomo più ricco già dal 2003... dopo una pausa durata circa due anni...ah, dimenticavo, se devi fare la donazione, falla a quelli della FSF e a tutti gli open sorcini morti di fame del mondo... e si... senza tutti questi barboni mendicanti PayPal non potrebbe vantarsi di avere tantissimi clienti business... :Dahahahaahah
  • Anonimo scrive:
    maratona Microthon
    dopo Telethon propongo di organizzare Microthon - un?organizzazione a fini di lucro che ha come obiettivo il finanziamento per la ricerca di fondi in aiuto di un povero miliardario in lento ma inesorabile declino che, gia' non e' piu' l'uomo piu' ricco del mondo, e adesso deve subire anche una multa di BEN 500 milioni di euro! Viviamo in un mondo crudele percio': fai la donazione!
  • Anonimo scrive:
    PAROLE SANTE
    - Scritto da: Anonimo
    ...tutte le distribuzioni linux da 5 - 7 - 9
    CD... :s
    QUOTO E SOTTOSCRIVO 1000 VOLTE
    • Alessandrox scrive:
      Re: PAROLE SANTE
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      ...tutte le distribuzioni linux da 5 -
      7 - 9

      CD... :s
      QUOTO E SOTTOSCRIVO 1000 VOLTEE se invece di quotare e sottoscrivere ti informassi sul perche' ha scritto delle scempiaggini (perche' dimostra di non sapere NULLA di quello che scrive)? Non sarebbe tempo speso meglio?==================================Modificato dall'autore il 23/12/2004 20.25.10
  • Anonimo scrive:
    Re: io all'interno delle applicazioni
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me Microsoft non ha torto, mette
    delle funzioni all'interno del suo s.o. e
    puo' farlo; se all'utente piacciono, le usa,
    se preferisce usarne altre, se le installa.*questa* della preistallazione è la barriera commerciale che è stata rilevata, sanzionata e decretata (ti piaccia o no) ome pratica anti-concorrenziale
    Ho comprato una lavatrice, e mi hanno
    regalato un fustino di detersivo di una
    marca insieme.
    Adesso telefono a Monti, mi sa che e'
    concorrenza sleale.Ma prima di telefonare informati su un elemento importante: il produttore della lavatrice è lo stesso produttore del detersivo?ciao bamba
    • Anonimo scrive:
      Re: io all'interno delle applicazioni

      installa.

      *questa* della preistallazione è la
      barriera commerciale che è stata
      rilevata, sanzionata e decretata (ti piaccia
      o no) ome pratica anti-concorrenziale
      E perche' le distribuzioni commerciali di Linux hanno tutte ste apllicazioni preinstallate, loro non fanno pratica anticoncorrenziale ????? (ma forse ai comunisti e' concesso, del tronde sappiamo benissimo la posizione politica di Monti qual'e').
      • Anonimo scrive:
        Re: io all'interno delle applicazioni
        - Scritto da: Anonimo

        installa.



        *questa* della preistallazione è
        la

        barriera commerciale che è stata

        rilevata, sanzionata e decretata (ti
        piaccia

        o no) ome pratica anti-concorrenziale



        E perche' le distribuzioni commerciali di
        Linux hanno tutte ste apllicazioni
        preinstallate, loro non fanno pratica
        anticoncorrenziale ????? ti sei dimenticato che microsoft è monopolista?e ti sfugge il particolare che è controle posizioni dominanti che si intraprendono *queste* azioni anti-concorrenziali?ma se tu sei dell'idea che le disto commerciali di linux siano in difetto riguardo alle legislazioni anti-trust, passa ai fatti e denuncia.Vedremo come va a finire. Immagino quanto andrai a spendere in inutili parcelle da avvocato...Ma prima perché non ci aggiorni della telefonata a Monti riguardo quella lavatrice?
      • Anonimo scrive:
        Re: io all'interno delle applicazioni

        del tronde sappiamo
        benissimo la posizione politica di Monti
        qual'e').del che?cmq "sappiamo" e' una parola grossa, forse e' piu' appropriata "sapete", visto che mi sa che lo sanno tutti tranne te.
      • Anonimo scrive:
        Re: io all'interno delle applicazioni
        Allora è una moda parlare senza sapere.Mario Monti di che parte è????Comunista senza dubbio no (e poi chiunque abbia studiato sa se c'è stato e come è stato il comunismo in Italia, per gli altri, beata ignoranza, credete in quello che volete e lasciatevi manipolare, domani "magari" seremo noi, che le cose cerchiamo di capirle e usiamo la nostra testa, a manipolarvi).Altra cosa, linux non è di sinistra nè di destra (e se vuoi iniziare a slegarti dalla massa ignorante documentati anche su questo, la pappa pronta da me non la ricevi), non c'è nessuna azienda dietro (sono comunità di sviluppatori, che ricevono soldi anche da varie aziende) e una distribuzione non è un SO, ma una piattaforma di lavoro (leggasi SO + applicazioni).Windows è un SO, in realtà non ci dovrebbe essere nulla di quello che dite solo i tools di configurazione, nel caso un cd in più, in omaggio, da cui installare quello che volete.E se domani MS decidesse di includere anche office in windows, alla modica cifra di 1000 e più euro? Secondo molti vostri ragionamenti si può, tanto non c'è monopolio, un'azienda può fare quello che vuole.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: io all'interno delle applicazioni
        - Scritto da: Anonimo
        ...(ma forse ai
        comunisti e' concesso, del tronde sappiamo
        benissimo la posizione politica di Monti
        qual'e').Non buttiamola in politica. Monti è un economista (mi pare liberale) e non è lui che ha fatto la sentenza ma dei giudici seri che possono e hanno deciso secondo le regole che altri hanno deciso e altri ancora hanno votato ecc, ecc.Se vuoi puoi prendertela con le regole che non ti piacciono, con i giudici corrotti e con Monti comunista.Secondo me è più giusto dire che Microsoft è disonesta ed è stata giustamente condannata (fino all'appello) e che tutto il resto del mondo (almeno il nostro mondo fatto di Italia e Europa) ha ragione. Invertire i termini del discorso è come chiedere che il mondo si adegui a noi (mai successo...).
        • Anonimo scrive:
          Re: io all'interno delle applicazioni

          Monti è un economista (mi pare liberale)non riesco a crederci, ma e' possibile che qua nessuno sappia a che "partito" politico appartiene Monti? Sono solo io che mi sto piegando dalle risate?Ora capisco come mai siamo in questa situazioneaiutino:---Se quella notte per divin consiglio, la Donna Rosa, concependo Silvio,avesse dato a un uomo di Milano invece della topa, il deretano,l'avrebbe preso in culo, quella sera sol Donna Rosa e non l'Italiaintera.---
        • Anonimo scrive:
          Re: io all'interno delle applicazioni
          "è più giusto"ARRRRRRRRRRRRRRRGH
      • pikappa scrive:
        Re: io all'interno delle applicazioni
        - Scritto da: Anonimo

        installa.



        *questa* della preistallazione è
        la

        barriera commerciale che è stata

        rilevata, sanzionata e decretata (ti
        piaccia

        o no) ome pratica anti-concorrenziale



        E perche' le distribuzioni commerciali di
        Linux hanno tutte ste apllicazioni
        preinstallate, loro non fanno pratica
        anticoncorrenziale ????? (ma forse ai
        comunisti e' concesso, del tronde sappiamo
        benissimo la posizione politica di Monti
        qual'e').comunisti a parte (per favore, basta con sta storia) tu lo puoi rimuovere da XP il media player? lo puoi rimuovere IE? lo puoi levare il Messenger? se si allora lavori alla m$, facci avere un windows senza sta roba :-DVeniamo al caso di linux: non ti piace mplayer? installa xine, non ti piace kde, installa gnome o altro, vuoi un messenger, non hai che l'imbarazzo della scelta, vuoi un browser? installa konqueror, o opera, o mozilla.La lieve differenza sta tutta qui
        • Anonimo scrive:
          Re: io all'interno delle applicazioni
          - Scritto da: pikappa
          comunisti a parte (per favore, basta con sta
          storia) Infatti il tizio dimostra di essere un perfetto ignorante, dato che Mario Monti e' uomo di FI.
          tu lo puoi rimuovere da XP il media
          player? lo puoi rimuovere IE? lo puoi levare
          il Messenger? se si allora lavori alla m$,
          facci avere un windows senza sta roba :DIl Messenger e' possibile rimuoverlo definitivamente, con una procedura manuale pero' non facilmente accessibile all'utenza media.Anche gli altri sono rimuovibili, tramite applicativi di terze parti pero' e non senza il rischio di inficiare la stabilita' del SO (vd. xplite, nLite, ecc...)Chiaramente tali tools non sono assolutamente alla portata della solita utenza media.
          Veniamo al caso di linux: non ti piace
          mplayer? installa xine, non ti piace kde,
          installa gnome o altro, vuoi un messenger,
          non hai che l'imbarazzo della scelta, vuoi
          un browser? installa konqueror, o opera, o
          mozilla.
          La lieve differenza sta tutta quiNo, aspetta!Il punto non e' questo, in quanto anche su windows puoi installare cio' che vuoi; ed anche su linux, a seconda della distro, puoi trovare piu' o meno players multimediali.Il problema sta nella gestione dei formati, ovviamente proprietari nel caso di M$, che ti permette la fruizione dei contenuti.E proprio su questo M$ si e' avvantaggiata, garantendo al proprio player una compatibilita' di sistema non accessibile ad altri.Non dimenticando tra l'altro il supporto per lo streaming client-server incorporato nei SO server di M$, piattaforma che ovviamente garantisce la piena compatibilita' solamente al player di Redmond; ed e' proprio da qui che e' partita la denuncia di Real Media, non sono stati i ''comunisti-linari-cantinari della FSF'' che come sempre qualche trollazzo nevrastenico continua a sostenere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows è già light se paragonato a.
    - Scritto da: Anonimo
    ...tutte le distribuzioni linux da 5 - 7 - 9
    CD... :sahahahahaparagoni il mercato chiusissimo di microsoft con quello straaperto delle distro linux?aahahahahttp://www.linuxiso.org
    adesso che toglieranno anche il media player
    spero che la FSF smetterà finalmente
    di piangere e rompere le balle come sanno
    fare egregiamente (sanno fare solo quello).speri inutilmente