Apple aggiorna tutto, tranne Flash

Apple aggiorna tutto, tranne Flash

Snow Leopard non fa in tempo ad essere rilasciato che a Cupertino già lavorano al primo update. Occhi puntati sul plugin Adobe
Snow Leopard non fa in tempo ad essere rilasciato che a Cupertino già lavorano al primo update. Occhi puntati sul plugin Adobe

Snow Leopard, l’ultimo sistema operativo sfornato da Apple, sarà presto sottoposto al suo primo, piccolo restyling . Circa 71MB di aggiornamento che, oltre a portare l’OS felino alla versione 10.6.1 appena consegnata agli sviluppatori, miglioreranno la sicurezza e risolveranno probabilmente anche alcuni problemi relativi all’installazione, che pare siano stati segnalati da qualche user.

Nonostante tutto, si fa un gran parlare di un’ingenuità scoperta di recente e che riguarda la versione di Flash integrata nella nuova release: gli utenti che in questi giorni avevano effettuato il passaggio a Snow Leopard hanno potuto constatare le generali migliorie, senza però accorgersi che l’operazione ha causato un tacito downgrade di Flash Player . Chi, durante l’ Era Leopard , aveva scaricato l’ultima versione del tool di Adobe (10.0.33.18) ha trovato sul proprio hard disk una vecchia release : la 10.0.23.1.

Molti si sono preoccupati sui possibili effetti di questa svista. L’ultima versione di Flash, così come quasi tutti i suoi aggiornamenti, aumentava la sicurezza del programma andando a tappare alcune falle che potevano essere facilmente sfruttate da malintenzionati.

Nulla di irreparabile tuttavia: si tratta di un problema facilmente risolvibile scaricando di nuovo l’ultima versione di Flash, raccomandata all’utenza Mac proprio da Adobe.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 set 2009
Link copiato negli appunti