Apple: appuntamento a settembre

Anticipato il consueto evento organizzato da Cupertino. Ipotesi e supposizioni sul nuovo keynote

Roma – Le vacanze avranno appena il tempo di finire che Apple ha già pronto un evento speciale: l’ appuntamento è per il 1 settembre (qualche giorno prima, dunque, delle aspettative ). E l’attesa è adesso per i prodotti che verranno presentati.

Ad accompagnare l’invito all’evento nessun dettaglio, solo l’immagine di una chitarra con la buca della cassa di risonanza a forma di mela.

Questo particolare musicale ha dato il la alle congetture degli osservatori: l’ipotesi più accreditata è che verrà presentato, come d’altronde avviene tradizionalmente a settembre , il nuovo modello di iPod e iPod Touch. Tra le novità meglio quotate l’integrazione dello schermo Retina e l’aggiunta di una fotocamera frontale e posteriore (con implementate funzionalità di iMovie e FaceTime).

Novità si attenderebbero poi per iTunes, per cui si parla del supporto della sincronizzazione wireless e della possibilità di accedere al proprio iTunes streaming, dando un senso all’ acquisto di Lala . Per quanto riguarda poi le tariffe, vi è qualche speranza per il taglio del prezzo dei show televisivi a 99 centesimi , per cui Cupertino sembrerebbe in trattativa con i detentori dei diritti tra cui News Corp e CBS.

L’ultimo prodotto per cui, come da tempo per la verità, si danno come probabili novità in arrivo è Apple TV : o meglio l’ anticipata nuova versione da 16 GB e per cui circola il nome iTV. In ogni caso, tuttavia, il prodotto sarebbe ancora considerato a Cupertino “un hobby” non pronto a cambiare le regole di gioco del settore a cui appartiene.

Meno quotata, ma non esclusa a priori, la possibilità di vedere un nuovo modello di iPad.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • erald koci scrive:
    per telefonare
    chiamare
  • alex lam scrive:
    incul
    telefono fisso e cellulare
  • Federico scrive:
    Non in Italia...
    Ecco cosa appare se provo a loggarmi alla pagina www.google.com/voice/"Google Voice is not available in your country.Thanks for visiting Google Voice. We're not yet open for users outside the US, but are planning to expand our service to additional countries in the future".Peccato
  • iii scrive:
    The ring?
    "Mentre a Skype uno squillo assomiglia sempre più a quello del film The Ring."Cosa significa questa frase?
    • ... scrive:
      Re: The ring?
      abuso di google translator, il migliore amico dei giornalisti italiani :), che ancora non hanno capito che in italiano non puoi fare le traduzioni letterali dall'inglese, che continuano a tradurre visa con carta di credito, silicon con silicone, carbon con carbone, dramatic con drammatico, trivial con triviale...insomma in un paese in cui il 70% della popolazione è alla soglia dell'analfabetismo e fiera di esserlo, cosa ti aspetti?
      • infame scrive:
        Re: The ring?
        - Scritto da: ...
        insomma in un paese in cui il 70% della
        popolazione è alla soglia dell'analfabetismo e
        fiera di esserlo, cosa ti
        aspetti?un altro governo Berlusconi, come minimo...
  • nome e cognome scrive:
    6 cent/min COMPETITIVO??????????????
    ma questi di PI sono proprio fuori di testa.....6 cent/min è il doppio di quello che fa pagare skype, il triplo di quello che fa pagare cheapnet, ed il quintuplo di voipcheap!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ma informarsi prima di scrivere no, eh?
    • wlaw scrive:
      Re: 6 cent/min COMPETITIVO??????????????
      https://www.google.com/voice/rates#IItaly: $0.02http://www.skype.com/intl/it/prices/payg-rates/?currency=USD#cc=ITItalia: 2.1¢(senza iva)2.4¢(con iva)= Le tariffe di Google Voice e Skype sono praticamente le stesse.informati prima di scrivere.
  • meladai scrive:
    Il futuro è iPhone
    Il futuro è iPhone, tutto il mondo userà presto l'iPhone per comunicare anche con il vicino di casa.Il resto è roba vecchia.(apple)
  • Gianluca Tozzi scrive:
    Google voice
    Ho provato il servizio e devo dire che è eccezionale,grazie per avermi detto dei 10cent gratis...Subito sfruttati per testare e provare il servizio :)Ottima qualità audio...Il problema è come si ricarica il credito?Nella pagina speciale delle chiamate ovvero questahttps://www.google.com/voice/Il link add credit che è collegato a google checkout non funziona,inoltre quella pagina sembra non essere completa ....
  • chromerda scrive:
    Google: in gigante che vacilla
    Povero Google, sta collezionando una raffica di flop: Wave, Buzz, Nexus One, Chrome browser e Chrome OS a breve, ora flopperà anche con sta roba qui!!! Uhauhauhauhauhauha!!! Vedo tempi duri per BigG!!!
    • Pippo Lacoca scrive:
      Re: Google: in gigante che vacilla
      Chrome os un flop? mah, non mi pare
      • Pippo Lacoca scrive:
        Re: Google: in gigante che vacilla
        scusate mi sono confuso con chrome, il browserMai rispondere ai post la mattina....
    • lordream scrive:
      Re: Google: in gigante che vacilla
      - Scritto da: chroXXXXX
      Povero Google, sta collezionando una raffica di
      flop: Wave, Buzz, Nexus One, Chrome browser e
      Chrome OS a breve, ora flopperà anche con sta
      roba qui!!! Uhauhauhauhauhauha!!! Vedo tempi duri
      per
      BigG!!!vedo anche io tempi duri per google.. adagiato sulla bambagia
    • sxs scrive:
      Re: Google: in gigante che vacilla

      roba qui!!! Uhauhauhauhauhauha!!! Vedo tempi duri
      per BigG!!!A me invece pare che solo per la posizione di dominiodel motore di ricerca possa floppare quanto gli paree restare bello grasso e in salute.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Google: in gigante che vacilla
      Voto per la trollata: 6-Motivazione: poco credibile.
    • Sickboy scrive:
      Re: Google: in gigante che vacilla
      - Scritto da: chroXXXXX
      Povero Google, sta collezionando una raffica di
      flop: Wave, Buzz, Nexus One, Chrome browser e
      Chrome OS a breve, ora flopperà anche con sta
      roba qui!!! Uhauhauhauhauhauha!!! Vedo tempi duri
      per
      BigG!!!Eh già...-Wave: codice riutilizzato altrove, era una beta, non è mai uscito dalla beta... Tutto torna utile-buzz: utilizzato dai fruitori di Android, cmq non decolla-Nexus One: Sold out anche con sovrattassa di 25 dollari per registrarsi come developers, stanno arrivando i nuovi con SLCD... O forse ancora non è chiaro che è solo Google a non venderli più direttamente? :D-Chrome browser: non lo uso, ma continua a crescere e migliorare. -Chrome OS: non è ancora cominciato ad essere distribuito e lo dai già per morto? :D
      • pippuz scrive:
        Re: Google: in gigante che vacilla

        -Nexus One: Sold out anche con sovrattassa di 25
        dollari per registrarsi come developers, stanno
        arrivando i nuovi con SLCD... O forse ancora non
        è chiaro che è solo Google a non venderli più
        direttamente?No, no, hanno proprio smesso di produrli. Don't feed the troll!
  • Ment scrive:
    Sarà un flop
    così ho detto
    • chromerda scrive:
      Re: Sarà un flop
      - Scritto da: Ment
      così ho dettoSTRAQUOTONEEEEE!!!Ultimamente BigG floppa su tutto!!!
      • frafra scrive:
        Re: Sarà un flop
        Io lo trovo molto comodo invece.
      • Maxxx scrive:
        Re: Sarà un flop
        Vorrei floppare io come floppa google!- dominio nel campo search engine- dominio nel campo internet advertising- dominio nel campo mappe e geolocalizzazione- dominio nel campo video sharing con youtube- dominio nel campo dell'aggregazione news- dominio imminente nel campo os mobile con androidin aggiunta altri servizi di larga diffusione:- picasa per foto sharing- calendar e documenti online- e-commerce libri- blog con blogger- social newtwork con orkut (tanto diffuso in america latina quanto in america del nord ed europa lo e' facebook)- modellazione 3D con scketchup- ecc, ecc... (veramente c'e' tanto altro ancora)insomma.. wave e buzz sembreranno anche dei flop oggi.. io piuttosto li considero degli esperimenti primordiali per proporli in futuro in modo più intelligente e incisivo (magari proprio tramite android).
  • Frigghenaue i scrive:
    NetMeeting al tappeto
    c.d.o.
    • sburrandolo ne scrive:
      Re: NetMeeting al tappeto
      - Scritto da: Frigghenaue i
      c.d.o.Daiiiiiiiii, la volete piantare di scrivere acronimi, non si muore a digitare qualche lettera in più......Ma "c.d.o." che miiinghia vuol dire? Coito Da Orgasmo? Cristo Dio Ostrogota? XXXX Di Ornitorinco?O cosa? :D :D
  • seguro scrive:
    Se Google vuole fare il botto...
    Deve comprare le infrastrutture = puntare all'acquisto di un operatore di telefonia mobile = puntare a Verizon (Vodafone).
    • scrotone scrive:
      Re: Se Google vuole fare il botto...
      - Scritto da: seguro
      Deve comprare le infrastrutture = puntare
      all'acquisto di un operatore di telefonia mobile
      = puntare a Verizon
      (Vodafone).Che senso ha mettere degli "uguali" all'interno della frase? E' forse un'equazione?
  • Sickboy scrive:
    Venite a trollare, figli miei...
    Vi accoglierò tutte tra le mie braccia.P.s Google haters...SUKA!!!!!
    • scrotone scrive:
      Re: Venite a trollare, figli miei...
      - Scritto da: Sickboy
      Vi accoglierò tutte tra le mie braccia.Se poi la tua ragazza ci accoglie fra le gambe, veniamo ancora più volentieri.
      P.s Google haters...
      SUKA!!!!!Finalmente un commento interessante.
      • Sickboy scrive:
        Re: Venite a trollare, figli miei...
        - Scritto da: scrotone
        - Scritto da: Sickboy

        Vi accoglierò tutte tra le mie braccia.
        Se poi la tua ragazza ci accoglie fra le gambe,
        veniamo ancora più
        volentieri.


        P.s Google haters...

        SUKA!!!!!
        Finalmente un commento interessante.Solo un trollone?Puh puh. Neanche sei di quelli bravi tipo ruppolo. Sciò.
  • piano piano scrive:
    un passo alla volta...
    chi/cosa davvero ha/rappresenta il potere sta marciando speditamante verso la tecnocrazia globaleprima c'eramo imperi coloniali... poi organismi transazionali, stati nazionali e "democrazie"... ma tra poco neanche questa "mediazione" sarà più necessaria o utile: biopotere tecnocratico per il controllo diretto del "mercato" globalequasi ci siamo, un piccolo passo alla volta: questo che google sta facendo ora è solo uno di questi tanti piccoli passi... molti altri sono stati già fatti e molti altri ancora (google e compagnia bella) si stanno facendo e saran fatti...
    • scrotone scrive:
      Re: un passo alla volta...
      - Scritto da: piano piano
      chi/cosa davvero ha/rappresenta il potere sta
      marciando speditamante verso la tecnocrazia
      globale

      prima c'eramo imperi coloniali... poi organismi
      transazionali, stati nazionali e "democrazie"...
      ma tra poco neanche questa "mediazione" sarà più
      necessaria o utile: biopotere tecnocratico per il
      controllo diretto del "mercato"
      globale

      quasi ci siamo, un piccolo passo alla volta:
      questo che google sta facendo ora è solo uno di
      questi tanti piccoli passi... molti altri sono
      stati già fatti e molti altri ancora (google e
      compagnia bella) si stanno facendo e saran
      fatti...Tante parole, ma alla fine se tutti fossero come te saremmo ancora all'età della pietra. Tu che apporto hai dato all'umanità?
      • Shiba scrive:
        Re: un passo alla volta...
        Grazie a dio non siamo tutti come te, altrimenti staremmo tutti a piangerci addosso la nostra inutilità.
    • Vitalij scrive:
      Re: un passo alla volta...
      - Scritto da: piano piano
      chi/cosa davvero ha/rappresenta il potere sta
      marciando speditamante verso la tecnocrazia
      globaleSecondo me eravamo molto più in pericolo prima che internet si diffondesse, perché televisioni e stampa periodica erano in mano ai gruppi di potere.Anche adesso la stragrande maggioranza degli italiani usa Libero ber l'e-mail. (non trovo il link, spero mi perdonerai)Nessuno ti obbliga ad usare i servizi di Google o di qualunque altra azienda.

      prima c'eramo imperi coloniali... poi organismi
      transazionali, stati nazionali e "democrazie"...
      ma tra poco neanche questa "mediazione" sarà più
      necessaria o utile: biopotere tecnocratico per il
      controllo diretto del "mercato"
      globaleDovresti spiegare come dovrebbe essere esercitato il biopotere tecnocratico, sennò la frase che hai appena scritto non dice niente.

      quasi ci siamo, un piccolo passo alla volta:
      questo che google sta facendo ora è solo uno di
      questi tanti piccoli passi... molti altri sono
      stati già fatti e molti altri ancora (google e
      compagnia bella) si stanno facendo e saran
      fatti...Sul fatto che per instaurare le dittature sia necessario fare un passo alla volta mi trovi d'accordo.
      • sxs scrive:
        Re: un passo alla volta...

        Nessuno ti obbliga ad usare i servizi di Google o
        di qualunque altra
        azienda.Questo discorso e' solo per chi ha la vista corta ed e' imprudenteo in malafede.Se ad esempio troppe pecore si convertono a Gmail il mio servizio di posta gratuito potrebbe chiudere i battenti e cosi' tanti altri.Il monopolio uccide la varieta' dell'offerta, lo sappiamo bene.Ed una monopolio in mano ad un'azienda privata e' una perdita' di liberta'per tutti.
        • Vitalij scrive:
          Re: un passo alla volta...
          - Scritto da: sxs

          Nessuno ti obbliga ad usare i servizi di Google
          o

          di qualunque altra

          azienda.

          Questo discorso e' solo per chi ha la vista corta
          ed e'
          imprudente
          o in malafede.
          Se ad esempio troppe pecore si convertono a Gmail
          il mio servizio di

          posta gratuito potrebbe chiudere i battenti e
          cosi' tanti
          altri.Ma tanti altri ne rimarranno in piedi. E' la teoria di Darwin applicata all'economia.
          Il monopolio uccide la varieta' dell'offerta, lo
          sappiamo
          bene.
          Ed una monopolio in mano ad un'azienda privata e'
          una perdita' di
          liberta'
          per tutti.Non credo ci sia un monopolio:http://it.wikipedia.org/wiki/Confronti_tra_servizi_di_webmailMi stai dicendo che tutti questi rischiano di chiudere, perché google è un marchio che fa figo tra ragazzi brufolosi?
          • sxs scrive:
            Re: un passo alla volta...

            Ma tanti altri ne rimarranno in piedi. E' la
            teoria di Darwin applicata
            all'economia.Come nel mercato dei sistemi operativi per pc??Darwin lascialo perdere o studia qualcosa di piu'approfondito almeno lo citerai a proposito,l'economia segue leggi diverse.
            Non credo ci sia un monopolio:
            http://it.wikipedia.org/wiki/Confronti_tra_serviziIo non ho detto che c'e', ma che potrebbe accadere per cuiporsi il problema e' opportuno.
            Mi stai dicendo che tutti questi rischiano di
            chiudere, perché google è un marchio che fa figo tra ragazzi
            brufolosi?Se sai leggere capirai che questa frase sconclusionatal'hai scritta tu non io.
          • Vitalij scrive:
            Re: un passo alla volta...
            - Scritto da: sxs

            Ma tanti altri ne rimarranno in piedi. E' la

            teoria di Darwin applicata

            all'economia.

            Come nel mercato dei sistemi operativi per pc??
            Darwin lascialo perdere o studia qualcosa di piu'
            approfondito almeno lo citerai a proposito,
            l'economia segue leggi diverse.Cosa dovrei leggere di più approfondito? Potresti indicarmi autori e titoli delle opere, per favore?Perché ho citato Darwin a sproposito?Quali sono le leggi che segue l'economia?


            Non credo ci sia un monopolio:


            http://it.wikipedia.org/wiki/Confronti_tra_servizi

            Io non ho detto che c'e', ma che potrebbe
            accadere per
            cui
            porsi il problema e' opportuno.Infatti porsi il problema è opportuno. Io penso che visto il numero di giocatori sulla scena, è difficile che si crei una situazione di monopolio.


            Mi stai dicendo che tutti questi rischiano di

            chiudere, perché google è un marchio che fa
            figo tra
            ragazzi

            brufolosi?

            Se sai leggere capirai che questa frase
            sconclusionata
            l'hai scritta tu non io.Infatto non sono in grado di leggere, ma non me ne ero accorto.
          • sxs scrive:
            Re: un passo alla volta...

            Cosa dovrei leggere di più approfondito? Potresti
            indicarmi autori e titoli delle opere, per
            favore?
            Perché ho citato Darwin a sproposito?Comincia dai libri di Dawkins.
            Quali sono le leggi che segue l'economia?Comincia da Taylor, Macroeconomia.
        • ullala scrive:
          Re: un passo alla volta...
          - Scritto da: sxs

          Nessuno ti obbliga ad usare i servizi di Google
          o

          di qualunque altra

          azienda.

          Questo discorso e' solo per chi ha la vista corta
          ed e'
          imprudente
          o in malafede.
          Se ad esempio troppe pecore si convertono a Gmail
          il mio servizio di

          posta gratuito potrebbe chiudere i battenti e
          cosi' tanti
          altri.Ma farti un tuo server di posta che oltretutto non costa nulla no?Vale esattamente lo stesso ragionamento!Comincia ad applicarlo a te stesso!
          • sxs scrive:
            Re: un passo alla volta...

            Ma farti un tuo server di posta che oltretutto
            non costa nulla
            no?
            Vale esattamente lo stesso ragionamento!
            Comincia ad applicarlo a te stesso!Per me e' una possibilita', ma non per chi non si occupa d'informatica.
  • Darth Vader scrive:
    Fossi in loro...
    ... penserei a migliorare l'interfaccia del client web-mail che è la peggiore mai vista in un client di posta.
    • Maxxx scrive:
      Re: Fossi in loro...
      pensa che io la trovo la migliore.. :)
    • G,G scrive:
      Re: Fossi in loro...
      fossi in te, rifarei la fila dove rilasciano i cervelli!
      • Darth Vader scrive:
        Re: Fossi in loro...
        - Scritto da: G,G
        fossi in te, rifarei la fila dove rilasciano i
        cervelli!Forse puoi darmi il tuo: è evidente che non lo usi.
        • scrotone scrive:
          Re: Fossi in loro...
          - Scritto da: Darth Vader
          - Scritto da: G,G

          fossi in te, rifarei la fila dove rilasciano i

          cervelli!

          Forse puoi darmi il tuo: è evidente che non lo
          usi.Se è per questo non usa neppure l'uccello. Magari ti fa un'offerta, due al prezzo di uno.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Fossi in loro...
      :| :| :| :| :| :| :| :| :|ma lol!
      • Maxxx scrive:
        Re: Fossi in loro...
        no dico veramente. non so qual'e' il vostro parametro di valutazione.conosco tante altre interfacce.. da hotmail a quelle nostrane come tiscali, libero, ecc..non ne trovo una più veloce, flessibile, completa e intuitiva di quella di gmail.completamente integrata con chat, videochiamata, youtube, mappe google, raggruppamento thread e tanto altro.se poi non vi piace la solita interfaccia bianca google style ci sono tante skin.. ma quelli sono gusti.tanto come scambio di opinioni, qual'e' il servizio di posta che secondo voi ha l'interfaccia migliore? e quali sono i punti di forza?ciao, grazie.
        • zuzzurro scrive:
          Re: Fossi in loro...
          Ehm... se non si era capito io sono d'accordo con te... dovresti scrivere a quello un ramo + su ;) .
          • Maxxx scrive:
            Re: Fossi in loro...
            ah ok! :)mi era sfuggita l'ironia.. :D
          • mailer scrive:
            Re: Fossi in loro...
            Io mi trovo alla grande con l'interfaccia di gmail.Invece la peggiore che ho provato è Katamail, seguita da TIMops, forse dovrei scrivere a quello un ramo + su
        • YahooMail scrive:
          Re: Fossi in loro...
          Secondo me la migliore è Yahoo! come interfacce, come funzionalità sicuramente GMail
        • angros scrive:
          Re: Fossi in loro...
          Io sono abituato a quella di yahoo: trovo quella di Google un po' lenta. Non mi piace quella di hotmail.Fortuna che ce ne sono tante, così ognuno si sceglie quella che vuole.
    • buzzuro scrive:
      Re: Fossi in loro...
      ben dettoE ci sarebbe seriamente da rinnovare un sacco d'interfaccie made in google. O a cominciare a licenziare qualche designer!
  • LaNberto scrive:
    Macché Skype
    Come evidenza anche wired USA, il vero obiettivo di Google non é una micro azienda telefonica come Skype ma facebook. La strategia è quella di rendere permanente il collegamento agli account di Google, passando per mail, telefonia e servizi vari.Dopo il flop di wave e buzz questo è il nuovo tentativo.
    • telefonista scrive:
      Re: Macché Skype
      - Scritto da: LaNberto
      Come evidenza anche wired USA, il vero obiettivo
      di Google non é una micro azienda telefonica come
      Skype ma facebook. La strategia è quella di
      rendere permanente il collegamento agli account
      di Google, passando per mail, telefonia e servizi
      vari.
      Dopo il flop di wave e buzz questo è il nuovo
      tentativo.duplice, facebook e skype
  • frafra scrive:
    Testato Google call ma ora non c'è piu
    Come da oggetto ho testato il servizio. Qualità ottima. Ora però non è più presente nel mio account gmail. E' stato un errore? Capitato pure a voi?
    • Damir Borsic scrive:
      Re: Testato Google call ma ora non c'è piu
      E capitata la stessa cosa anche a me.Damir
    • Lanf scrive:
      Re: Testato Google call ma ora non c'è piu
      Qui funziona. Tariffe per l'italia:fisso 0,02mobile (TIM, Vodafone, Wind, H3G) 0,21altri operatori mobile 0,30
    • Pier scrive:
      Re: Testato Google call ma ora non c'è piu
      capitato anche a me ho letto su il riformista che era solo per paesi anglosassonipeccato se fosse proprio cosi...
  • Giggetto scrive:
    A quando infrastrutture Google?
    Dopo motori di ricerca, email, pubblicità, telefonate voip, tutto creato e lucrato sulle spalle dei carrier, Google non potrebbe crearsi la sua bella infrastruttura fisica wireless, almeno nei mercati più redditizi?Tanto per allontanare da sé l'accusa che finora abbia vampirizzato e sfruttato strutture altrui..
    • pippuz scrive:
      Re: A quando infrastrutture Google?
      - Scritto da: Giggetto
      Dopo motori di ricerca, email, pubblicità,
      telefonate voip, tutto creato e lucrato sulle
      spalle dei carrier, Google non potrebbe crearsi
      la sua bella infrastruttura fisica wireless,
      almeno nei mercati più redditizi?http://www.businessweek.com/technology/content/may2007/tc20070503_030284.htmwww.google.com/tisp/
      Tanto per allontanare da sé l'accusa che finora
      abbia vampirizzato e sfruttato strutture altrui..Secondo me sono più i problemi a cui andrebbe incontro, che i vantaggi che potrebbe ottenere da una strategia del genere. Poi, l'accusa sarebbe veramente stupida. L'utente paga per utilizzare queste infrastrutture, mica le ha gratis, quindi ci può veicolare i contenuti che vuole. Morte della Net-neutrality (maledetto Google!) permettendo...
      • Giggetto scrive:
        Re: A quando infrastrutture Google?
        - Scritto da: pippuz
        http://www.businessweek.com/technology/content/mayOK, ma risale a tre anni fa.. in pratica ancora non si è visto niente..
        www.google.com/tisp/ http://www.google.com/tisp/install.htmlEhm.. è uno scherzo? O__o
        Secondo me sono più i problemi a cui andrebbe
        incontro, che i vantaggi che potrebbe ottenere da
        una strategia del genere. Poi, l'accusa sarebbe
        veramente stupida. L'utente paga per utilizzare
        queste infrastrutture, mica le ha gratis, quindi
        ci può veicolare i contenuti che vuole. Morte
        della Net-neutrality (maledetto Google!)
        permettendo...Potrebbe almeno diventare un operatore mobile virtuale pagando i carrier fisici, si creerebbe la sua rete con la quale tra l'altro offrire contratti vantaggiosi per la navigazione ai clienti interessati o non raggiunti dall'adsl.Che se ne fa di tutti quei fantastiliardi, vorrà spendere almeno una piccola parte in un modo o nell'altro?Tanto poi gli rientrano con gli interessi dai contratti con i clienti e quelli pubblicitari :D
        • pippuz scrive:
          Re: A quando infrastrutture Google?

          OK, ma risale a tre anni fa.. in pratica ancora
          non si è visto niente..Perché evidentemente sono più i grattacapi che i vantaggi; oppure mirano a rivenderne l'acXXXXX, senza fare nulla in prima persona.

          www.google.com/tisp/
          http://www.google.com/tisp/install.html
          Ehm.. è uno scherzo? O__oNo, l'ho provato, funziona sul serio! :Dhttp://en.wikipedia.org/wiki/Google%27s_hoaxes#Google_TiSP(TiSP sta per Toilet Internet Service Provider)
          Potrebbe almeno diventare un operatore mobile
          virtuale pagando i carrier fisici, si creerebbe
          la sua rete con la quale tra l'altro offrire
          contratti vantaggiosi per la navigazione ai
          clienti interessati o non raggiunti dall'adsl.Convenienza economica? Se non lo fanno i provider (che hanno economie di scala nel settore), vuol dire che non conviene...
          Che se ne fa di tutti quei fantastiliardi, vorrà
          spendere almeno una piccola parte in un modo o
          nell'altro?Li convertono in monetine da dieci cents e ci nuotano dentro Page e Brin. A volte anche Schmidt.
          • ndr scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?


            Che se ne fa di tutti quei fantastiliardi, vorrà

            spendere almeno una piccola parte in un modo o

            nell'altro?Io comprerei la Luna e ci metterei su una big G gigante...oppure ancora meglio prenderei un megaproiettore laser e mandarei la pubblicità sulla faccia del satellite.....bellissimo...
          • scrotone scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?
            - Scritto da: ndr


            Che se ne fa di tutti quei fantastiliardi,
            vorrà


            spendere almeno una piccola parte in un modo o


            nell'altro?

            Io comprerei la Luna e ci metterei su una big G
            gigante...oppure ancora meglio prenderei un
            megaproiettore laser e mandarei la pubblicità
            sulla faccia del
            satellite.....bellissimo...Io manderei te sul satellite.
          • pinco pallino scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?
            - Scritto da: pippuz

            OK, ma risale a tre anni fa.. in pratica ancora

            non si è visto niente..

            Perché evidentemente sono più i grattacapi che i
            vantaggi; oppure mirano a rivenderne l'acXXXXX,
            senza fare nulla in prima
            persona.



            www.google.com/tisp/

            http://www.google.com/tisp/install.html

            Ehm.. è uno scherzo? O__o

            No, l'ho provato, funziona sul serio! :D

            http://en.wikipedia.org/wiki/Google%27s_hoaxes#GooMa poi come ti trovi ad usare il water? Cioè, come pulisci il cavo che va verso il router che fuoriesce dal water e che immancabilmente si sporcherà se il water stesso viene usato anche per la sua funzione primaria?
          • pippuz scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?

            Ma poi come ti trovi ad usare il water? Cioè,
            come pulisci il cavo che va verso il router che
            fuoriesce dal water e che immancabilmente si
            sporcherà se il water stesso viene usato anche
            per la sua funzione primaria?Pulire? Sia mai! No, basta starci un po' attento, poi per le cose più importanti preferisco l'ufficio. :D
          • scrotone scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?
            - Scritto da: pippuz

            Ma poi come ti trovi ad usare il water? Cioè,

            come pulisci il cavo che va verso il router che

            fuoriesce dal water e che immancabilmente si

            sporcherà se il water stesso viene usato anche

            per la sua funzione primaria?

            Pulire? Sia mai! No, basta starci un po' attento,Starci attento non basta, se ti scappa la XXXXXXlla a spruzzo come fai?
            poi per le cose più importanti preferisco
            l'ufficio.
            :DCi sono sempre le emergenze, che non puoi pianificare.
          • scrotone scrive:
            Re: A quando infrastrutture Google?
            - Scritto da: pinco pallino
            - Scritto da: pippuz


            OK, ma risale a tre anni fa.. in pratica
            ancora


            non si è visto niente..



            Perché evidentemente sono più i grattacapi che i

            vantaggi; oppure mirano a rivenderne l'acXXXXX,

            senza fare nulla in prima

            persona.





            www.google.com/tisp/


            http://www.google.com/tisp/install.html


            Ehm.. è uno scherzo? O__o



            No, l'ho provato, funziona sul serio! :D




            http://en.wikipedia.org/wiki/Google%27s_hoaxes#Goo

            Ma poi come ti trovi ad usare il water? Cioè,
            come pulisci il cavo che va verso il router che
            fuoriesce dal water e che immancabilmente si
            sporcherà se il water stesso viene usato anche
            per la sua funzione
            primaria?Lo so è un lavoro di XXXXX, ma devi usare la manina.
    • Talking Head scrive:
      Re: A quando infrastrutture Google?
      Spero di no, la divisione tra sw e hw è secondo me importante per la neutralità. Anche se è da un po' che G fa prove di rete. Determinati merging verticali non portano a grandi risultati per la società e sono negativi per la concorrenza.Per quanto riguarda la possibile accusa di "vampirizzare", non è che ci si debba operare per allontanare da sè le accuse anche quando queste sono insensate e/o irragionevoli, se qualcuno sostiene una cosa simile o è un troll, o è stato morso da piccolo da G, o è un fan indottrinato di qualche azienda "nemica", nel ridicolo mondo delle fan war.
      • scrotone scrive:
        Re: A quando infrastrutture Google?
        - Scritto da: Talking Head
        Spero di no, la divisione tra sw e hw è secondo
        me importante per la neutralità. Anche se è da un
        po' che G fa prove di rete.

        Determinati merging verticali non portano a
        grandi risultati per la società e sono negativi
        per la
        concorrenza.

        Per quanto riguarda la possibile accusa di
        "vampirizzare", non è che ci si debba operare per
        allontanare da sè le accuse anche quando queste
        sono insensate e/o irragionevoli, se qualcuno
        sostiene una cosa simile o è un troll, o è stato
        morso da piccolo da G, o è un fan indottrinato di
        qualche azienda "nemica", nel ridicolo mondo
        delle fan
        war.Hai scelto il nick esatto: "Talking Head". Sarebbe auspicabile un "Thinking Head", ma nel tuo caso è un'utopia.
        • Talking Head scrive:
          Re: A quando infrastrutture Google?
          Ragazzi che troll triste... davvero non ti è venuto in mente niente di meglio?
  • Lemon scrive:
    Quadro completo
    Hanno i documenti, hanno le mail, hanno le nostre abitudini e preferenze di navigazione, hanno i posti dove andiamo, hanno la foto di casa nostra e visto che c'erano, anche il mac address del nostro access point......bene, mancavano le telefonate.E c'è ancora qualcuno convinto che Windows abbia la backdoor voluta dalla NSA.
    • Giggetto scrive:
      Re: Quadro completo
      Googla advapi.dll
      • Lemon scrive:
        Re: Quadro completo
        - Scritto da: Giggetto
        Googla advapi.dllSi, fatto, non trovo niente che mi mostri come sfruttare delle API contenute in advapi.dll (o se vogliamo anche in advapi32.dll) per avere acXXXXX ad un computer o informazioni o altro.Cioè, ti craccano l'impossibile ed ancora non sono riusciti a capire se e come la NSA entra nei computer? eh no, aspetta, scommetto che la storia è all'incontrario, è MS che nasconde nel traffico lecito verso i suoi server dati che poi passa alla NSA. Certo. Infatti si sa che negli USA non riescono a fare attentati perchè la NSA li spia tutti. Bhè, forse non tutti usano windows, è vero, i terroristi usano skype su linux. E non contiamo le torri gemelle che quello era un complotto USA con missili e super-termite.saluti
        • Giggetto scrive:
          Re: Quadro completo
          http://en.wikipedia.org/wiki/NSAKEYMicrosoft's Secondary (_NSAKEY variable, now _KEY2) CAPI Signature KeyType Bits/KeyID Date User IDpub 1024/51682D1F 1999/09/06 NSA's Microsoft CAPI key ^^^^^^^^^^^^^^^^^^ -----BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK-----Version: 2.6.3i[...]bisogno di altre prove?
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo


            bisogno di altre prove?ma sai leggere??? in inglese dico, io non sono bravo ma ho capito che c'è una teoria complottistica, una spiegazione ufficiali di MS e pure delle spiegazioni di non pinchi palla chiunque ma di Bruce Schneier.In pratica è bastato leggere NSA per immagginare chissà cosa, nel frattempo nessuno è riuscito a capire come "entrare" nel computer degli altri tramite questa preziosa backdoor. E parliamo di un sistema diffusissimo e bacatissimo, mica di fort knox. Tra l'altro a pensarci bene, se realmente esistesse una cosa del genere vuol dire che la NSA riconosce che windows senza backdoor è inviolabile.Il tutto riferito a nt4 sp5 naturalmente....Leggi bene e ritenta, con un altro pollo però, non con me.
          • Giggetto scrive:
            Re: Quadro completo
            ma cosa sei, un anticomplottista alla Attivissimo, di quelli che no, i complotti non esistono e non possono esistere perché è assurdo che esistono?Dentro quelle versioni di Windows c'era una chiave PGP che fa capo alla NSA.E' ovvio che a parte NSA nessuno sappia *esattamente* come funzioni..è anche vero che in un sistema bacato come Windows ci sono altri millemila modi per fare un exploit, ma ciò non toglie che la libreria avvelenata ci fosse e che insistere a negarlo sia sciocco.
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo
            - Scritto da: Giggetto
            ma cosa sei, un anticomplottista alla
            Attivissimo, di quelli che no, i complotti non
            esistono e non possono esistere perché è assurdo
            che
            esistono?esatto, mi piace vederci chiaro, sparare a zero giusto per alzare un pò di polvere non mi piace
            Dentro quelle versioni di Windows c'era una
            chiave PGP che fa capo alla
            NSA.leggi, leggi, leggi!!!! non era una chiave PGP, era una "semplice" chiave pubblica, quelle riportate da wikipedia sono conversioni fatte da un ricercatore anonimo.Non basta leggere NSA da qualche parte per fare speculazioni gratuite e MAI dimostrate con prove pratiche da nessuno.Ok, la NSA ha una chiave privata con la quale accedere a file criptati nel tuo computer? e come ci riesce? come accede ai file?
            E' ovvio che a parte NSA nessuno sappia
            *esattamente* come
            funzioni..tutto il mondo sa come funziona una chiave pubblica, il punto è dimostrare o capire se e cosa viene crittografato con quella chiave e chi e come accede a questi dati, per un complottista questo non importa, l'importante è che ha visto NSA scritto da qualche parte
            è anche vero che in un sistema bacato come
            Windows ci sono altri millemila modi per fare un
            exploit, ma ciò non toglie che la libreria
            avvelenata ci fosse e che insistere a negarlo sia
            sciocco.ok, mi hai convinto, non uso più nt4 sp5.
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo

            Windows ci sono altri millemila modi per fare un
            exploit, ma ciò non toglie che la libreria
            avvelenata ci fosse e che insistere a negarlo sia
            sciocco.E comunque qua c'è scritto tutto, se gli vuoi credere bon:http://cryptome.org/nsakey-ms-dc.htm
          • Virquam scrive:
            Re: Quadro completo

            ma cosa sei, un anticomplottista alla Attivissimo, di quelli che no,
            i complotti non esistono e non possono esistere perché è assurdo che esistono?Questa frase è tipica dei cospirazionisti: messi con le spalle al muro, accusano l'interlocutore di... far parte di un complotto (quello degli "anticomplottisti"). In realtà nessuno afferma che i complotti "non possano esistere": sarebbe insensato. Più banalmente, non esiste *questo* complotto. E non esistono gli assurdi complotti descritti nelle ancora più assurde - ed indimostrabili - teorie cospirazioniste. L'unica cosa anomala è che ci siano tanti creduloni in giro.
            Dentro quelle versioni di Windows c'era una chiave PGP che fa capo alla NSA.Ti rendi conto che questa frase non ha alcun senso? Hai una vaga idea di cosa sia PGP? E cosa sia una "chiave"? Ma soprattutto, qual è la fonte della tua affermazione? E' credibile? E' documentata? Hai verificato le informazioni? E, prima che tu me lo chieda: sì, mi comporto come Attivissimo. Ovvero, non credo alle stupidaggini del primo sbruffone che le spara grosse senza sapere nemmeno spiegare ciò che dice. Dovresti farlo anche tu.
            E' ovvio che a parte NSA nessuno sappia *esattamente* come funzioni..E' chiaro, invece, che tutti conoscano come funzioni il sistema a doppia chiave pubblica e privata, tranne te. Informati.
            che la libreria avvelenata ci fosse e che insistere a negarlo sia sciocco.L'unica cosa "sciocca" (direi platealmente e clamorosamente stupida) è insistere a blaterare di un argomento del quale si ignorano completamente le basi più elementari. Se non sei veramente un complottista, fingi benissimo.
          • Giggetto scrive:
            Re: Quadro completo
            - Scritto da: Virquam
            Questa frase è tipica dei cospirazionisti: messi
            con le spalle al muro, accusano l'interlocutore
            di... far parte di un complotto (quello degli
            "anticomplottisti").Gli Attivissimi a giro esistono.. inutile far finta di no.
            Ti rendi conto che questa frase non ha alcun
            senso? Hai una vaga idea di cosa sia PGP? E cosa
            sia una "chiave"? Ma soprattutto, qual è la fonte
            della tua affermazione? E' credibile? E'
            documentata? Hai verificato le informazioni?Guarda che menti più sveglie della mia e della tuahttp://cryptome.org/nsakey-ms-dc.htmhanno sollevato il legittimo dubbio e sospetto che ci fosse del marcio in Danimarca.. a prescindere da me e da te.
            E, prima che tu me lo chieda: sì, mi comporto
            come Attivissimo. Ovvero, non credo alle
            stupidaggini del primo sbruffone che le spara
            grosse senza sapere nemmeno spiegare ciò che
            dice. Dovresti farlo anche
            tu.Magari fosse solo sano e neutro scetticismo.. a volte si percepisce una volontà così evidente di voler negare qualunque cosa a prescindere che il sospetto cade pure sull'anticomplottismo.Sei davvero così candido da credere che se un governo e un produttore di software abbiano la possibilità di farcire il codice di backdoor si astengano dal farlo per una sorta di scrupolo etico?
    • cavalloz scrive:
      Re: Quadro completo
      Hanno i documenti, hanno le mail, hanno le nostre abitudini e preferenze di navigazione, hanno i posti dove andiamo, hanno la foto di casa nostra e visto che c'erano, anche il mac address del nostro access point......bene, mancavano le telefonate.E c'è ancora qualcuno convinto che Windows abbia la backdoor voluta dalla NSA.tu in compenso hai office online gratis, mail senza spam gratis, agenda gratis, un ottimo browser gratis, mappe del mondo gratis, uno spazio dove archiviare le foto gratis, decine di altri ottimi servizi gratis e ora anche chiamate verso cellulari gratis...Magari fossero tutti cosi i tiranni monopolisti orwelliani
      • pippuz scrive:
        Re: Quadro completo
        - Scritto da: cavalloz
        chiamate verso cellulari gratis...dove? quando? come?
        • LaNberto scrive:
          Re: Quadro completo
          Macché...
          • pippuz scrive:
            Re: Quadro completo
            - Scritto da: LaNberto
            Macché...Le chiamate sono gratuite solo negli USA e Canada, dove a chi riceve (chiamate, sms) viene scalato parte del credito. Che vuol dire che le tariffe di terminazione (che in Italia costituiscono il grosso del costo della telefonata) sono a carico del destinatario, mentre in Italia sono a carico del chiamante. In soldoni, negli USA una chiamata fatta da Google costa comunque: al destinatario.
      • Osservatore scrive:
        Re: Quadro completo
        - Scritto da: cavalloz
        Hanno i documenti, hanno le mail, hanno le nostre
        abitudini e preferenze di navigazione, hanno i
        posti dove andiamo, hanno la foto di casa nostra
        e visto che c'erano, anche il mac address del
        nostro access
        point....

        ..bene, mancavano le telefonate.

        E c'è ancora qualcuno convinto che Windows abbia
        la backdoor voluta dalla
        NSA.

        tu in compenso hai office online gratis, mail
        senza spam gratis, agenda gratis, un ottimo
        browser gratis, mappe del mondo gratis, uno
        spazio dove archiviare le foto gratis, decine di
        altri ottimi servizi gratis e ora anche chiamate
        verso cellulari
        gratis...
        Magari fossero tutti cosi i tiranni monopolisti
        orwellianiBeata innocenzaDavvero sei convito sia gratis?Si certo magari non lo paghi in soldi, ma credi davvero che i servizi che ti danno tu non li ripaghi in qualche modo?Ricordati che raccogliere informazioni su quello che fai in rete è come schedarti, e quando tutti i dati sono raccolti da una sola azienda io un pochino di preoccupazione l'avrei.
      • sxs scrive:
        Re: Quadro completo

        tu in compenso hai office online gratis, mail
        senza spam gratis, agenda gratis, un ottimo
        browser gratis, mappe del mondo gratis, uno
        spazio dove archiviare le foto gratis, decine di
        altri ottimi servizi gratis e ora anche chiamate
        verso cellulari
        gratis...
        Magari fossero tutti cosi i tiranni monopolisti
        orwellianiChi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsibriciole di temporanea sicurezza (o peggio di comodita', NdR) nonmerita né la libertà né la sicurezza.-- Benjamin FranklinIo uso servizi su Insternet tutti differenziati e con qualche garanziadi riservatezza, voi monomaniaci ingenui e anche un po' ignoranti sietedannosi perche' poi nella bratta ci tirate anche tutti gli altri.
        • Virquam scrive:
          Re: Quadro completo

          Chi è pronto a dar via le proprie libertà
          fondamentali per comprarsi briciole di temporanea
          sicurezza (o peggio di comodita', NdR) non
          merita né la libertà né la sicurezza.
          -- Benjamin FranklinCitazione completamente fuori argomento. Nessuno cede "libertà" in cambio di "sicurezza" o "comodità". Non parliamo di leggi speciali anti-terrorismo, ma di un servizio online offerto gratuitamente.
          Io uso servizi su Insternet tutti differenziati e
          con qualche garanzia di riservatezzaChe vuol dire? Google offre almeno le medesime garanzie, se non superiori. Di sicuro consegnare i propri dati a più soggetti moltiplica i rischi. In compenso è molto scomodo.
          voi monomaniaci ingenui e anche un po' ignorantiDa che pulpito...
          siete dannosi perche' poi nella bratta ci tirate anche tutti gli altri.Dormi qualche ora e torna a rileggere quando ti sarà passata la sbronza.
          • sxs scrive:
            Re: Quadro completo

            Dormi qualche ora e torna a rileggere quando ti
            sarà passata la sbronza.Resto dell'idea che a modo mio lascio molti meno fattimiei in mano di pochi, se non altro piu' difficilemnte aggregabili.
    • Jack Rackham scrive:
      Re: Quadro completo
      Ti do una dritta, che forse non tutti sanno: Gmail e tutti gli altri servizi di Google NON SONO OBBLIGATORI!!! Se vuoi, puoi benissimo non usarli e usare quelli di altri gestori! Ma tu magari preferisci usare Outlook e Word craccati, per poi lamentarti del fatto che li cracchi perchè il monopolio di Microsoft impone dei prezzi troppo alti per l'utente domestico.Mi dici UN NOME di un produttore che offre roba gratis senza chiederti assolutamente niente in cambio?(nota: se vedi un banner sul servizio che vuoi citarmi, gli stai già dando qualcosa in cambio)Saluti,--JackRackham- Scritto da: Lemon
      Hanno i documenti, hanno le mail, hanno le nostre
      abitudini e preferenze di navigazione, hanno i
      posti dove andiamo, hanno la foto di casa nostra
      e visto che c'erano, anche il mac address del
      nostro access
      point....

      ..bene, mancavano le telefonate.

      E c'è ancora qualcuno convinto che Windows abbia
      la backdoor voluta dalla
      NSA.
      • pippuz scrive:
        Re: Quadro completo

        Mi dici UN NOME di un produttore che offre roba
        gratis senza chiederti assolutamente niente in
        cambio?Google non chiede niente in cambio?
        • RealENNECI scrive:
          Re: Quadro completo
          - Scritto da: pippuz

          Mi dici UN NOME di un produttore che offre roba

          gratis senza chiederti assolutamente niente in

          cambio?

          Google non chiede niente in cambio?No, mi dici cosa ti chiede?Poi mentre ci sei vorrei un paragone qualitativo tra i servizi di Google e di minkiasoft...Sentiamo..
          • pippuz scrive:
            Re: Quadro completo

            No, mi dici cosa ti chiede?Dati, abitudini, corrispondenza, cronologia, ...Pensa, cose di così scarso valore che ci hanno costruito un impero sopra.
            Poi mentre ci sei vorrei un paragone qualitativo
            tra i servizi di Google e di
            minkiasoft...OT
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo


            No, mi dici cosa ti chiede?
            Poi mentre ci sei vorrei un paragone qualitativo
            tra i servizi di Google e di
            minkiasoft...

            Sentiamo..Vuoi sentirti violentato? fai così: vai su mail.google.com, guarda che bella pagina semplice e pulita e soprattutto senza bannner. Poi vai dentro il tuo account e guarda quella piccola riga innocente appena sopra le tue mail, quasi impossibile da non leggere, e, guarda caso, forse una piccola attinenza con una tua mail recente la ha.Guarda, provo io per te (ho un account gmail per l'iscrizione a newsgroup), guarda che combinazione, pubblicità su campi di calcetto e mi penultima mail parla di sport tra i quali il calcio.Faccio un refresh... è diventato su palestre..., refresh, ecco un bell'avviso su pc intel quad core (parlavao di un acquisto nelle conversazioni a riga 4 e 5). Prova tu.Hanno i tuoi dati, ecco cosa gli dai, i tuoi dati.
          • G,G scrive:
            Re: Quadro completo
            pubblicità mirata?mai sentito parlare?
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo
            - Scritto da: G,G
            pubblicità mirata?

            mai sentito parlare?Forse non ci capiamo, rileggiti gli altri post
          • scrotone scrive:
            Re: Quadro completo
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: G,G

            pubblicità mirata?



            mai sentito parlare?

            Forse non ci capiamo , rileggiti gli altri postDov'è la novita?
          • sxs scrive:
            Re: Quadro completo

            pubblicità mirata?
            mai sentito parlare?Bravo e allora perche' i XXXXX tuoi non li scrivi direttamentesu una pagina web? Mamma mia che idioti!!
      • Lemon scrive:
        Re: Quadro completo
        - Scritto da: Jack Rackham
        Ti do una dritta, che forse non tutti sanno:
        Gmail e tutti gli altri servizi di Google NON
        SONO OBBLIGATORI!!! Di obbligatorio a questo mondo c'è solo la morte, per tutto il resto è tua facoltà scegliere.
        Se vuoi, puoi benissimo non
        usarli e usare quelli di altri gestori! Ma tu
        magari preferisci usare Outlook e Word craccati,
        per poi lamentarti del fatto che li cracchi
        perchè il monopolio di Microsoft impone dei
        prezzi troppo alti per l'utente
        domestico.
        A parte il fatto che con outlook ci puoi benissimo scaricare la posta da gmail, il problema non word o i documenti di google, il problema è come noi utilizzatori avvertiamo il pericolo.La MS viene continuamente attaccata (a volte a torto a volte a ragione secondo me) per i suoi SUPPOSTI tentativi di violare la privacy. Nel frattempo abbiamo siti tipo facebook dove la privacy è ripetutamente ribaltata dalle modifiche delle policy, e casi come Google che tramite un abile marketing danno una immagine "pulita" delle loro attività, tipo fossero benefattori.Il punto è che se la NSA riesce a mettere (per ipotesi) una backdoor a windows, figuriamoci cosa riuscirebbe a fare con google, alla fine sono entrambe americane (ed anche facebook). Inoltre c'è il discorso dei servizi "nascosti", ci sono rivenditori, siti web e software che usano le applicazioni di google, quindi la SCELTA non è sempre trasparente per l'utente.In conclusione, io dico che bisogna stare attenti a queste super potenze informatiche, Microsoft compresa, non facciamoci ingannare dal gratis, questi signori hanno in mano troppe informazioni su di noi. tutto qua.PS: uso quasi tutti software free, l'unica cosa che mi pago è la licenza OEM di windows perchè per 80 euro mi fa comodo averlo, costasse 300 farei a meno anche di quello. Non buttiamola sempre sul personale.
        • sxs scrive:
          Re: Quadro completo

          In conclusione, io dico che bisogna stare attenti
          a queste super potenze informatiche, Microsoft
          compresa, non facciamoci ingannare dal gratis,
          questi signori hanno in mano troppe informazioni
          su di noi. tutto qua.Parole sagge, peccato che ci saranno sempre le teste di legnoche ti daranno del paranoico senza capire un razzo di niente.
          • Virquam scrive:
            Re: Quadro completo

            Parole sagge, peccato che ci saranno sempre le
            teste di legno che ti daranno del paranoico senza capire un
            razzo di niente.Ci sono anche quelli che vi daranno dei paranoici proprio perché ne capiscono più di voi. Usare servizi online espone necessariamente e senza eccezioni i propri dati. Di norma è meglio affidarsi a grandi aziende che presentano contratti chiari e che hanno i mezzi per garantire la sicurezza dei propri server, piuttosto che a siti web casalinghi privi di ogni misura protettiva che vada oltre una pagina di login. L'uso illecito dei dati personali è, appunto, illecito. Usare le informazioni aggregate per valutare le preferenze e guidare le inserzioni pubblicitarie mirate non è di per sé dannoso, né si presta ad usi malevoli. Al contrario, permette di fornire servizi personalizzati, quindi più utili. Se consideriamo che sono forniti a titolo gratuito, il gioco vale la candela. L'unica alternativa per i paranoici è rinunciare ad ogni servizio gratuito, ma anche a quelli a pagamento. Oppure l'ipocrisia.
          • Lemon scrive:
            Re: Quadro completo

            Usare servizi online espone necessariamente e
            senza eccezioni i propri dati.
            Certamente, quello che dicevo io è che forse è meglio non darli tutti ad una azienda sola. Tutto qua.
          • sxs scrive:
            Re: Quadro completo

            Usare servizi online espone necessariamente e
            senza eccezioni i propri dati.Non e' vero, quello che dici e' tecnicamente scorretto,non credo tu ne sappia piu' di me.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Non è chiara una cosa
    Ma non si possono chiamare fra di loro gli account gmail?Sembra di no, e allora che senso ha?Tanto Skype lo si usa al 95% per chiamate intra Skype, visto che per chiamare all'estero ci sono altri più competitivi (voipstunt per esempio)
    • pippuz scrive:
      Re: Non è chiara una cosa
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Ma non si possono chiamare fra di loro gli
      account gmail?Succede da anni: 2, per l'esattezza, come puoi verificare dal video. Se non ricordo male, non funziona su tutte le piattaforme (ad es. su Os X PPC) e su tutti i browser.
    • eric scrive:
      Re: Non è chiara una cosa
      Si chiama GTalk... Google Talk.Funziona sia come applicazione a sé sia da Gmail!Ma tu ce l'hai GMail?
      • syntaris scrive:
        Re: Non è chiara una cosa
        Scusate ma avete letto BENE???Per gli utenti AMERICANI, e per ora SOLO per loro, tramite gmail sono gratis le chiamate VERSO TUTTI, FISSI E CELLULARI!!!!Tra qualche tempo il servizio Google Voice verrà esteso ad altri paesi, e chi avrà uno smartphone con Gvoice installato potrà chiamare TUTTI i numeri (fissi e mobili) del proprio paese utiizzando solo il traffico dati.Vi pare poco?Ma forse sto solo sognando....
        • eric scrive:
          Re: Non è chiara una cosa
          Forse no :-)Google si era giá accaparrata un po' di tempo fa il software VOIP Gizmo5...
        • Aleph72 scrive:
          Re: Non è chiara una cosa
          - Scritto da: syntaris
          Ma forse sto solo sognando....Forse si.Purtroppo la maggior parte dei gestori di telefonia sanno quanto il VoIP sia pericoloso e stanno già tentando di bloccarlo.Vodafone, per esempio, vieta espressamente l'utilizzo di alcune sue flat internet per traffico VoIP.Ovviamente pagando un sovrapprezzo è possibile abilitarlo.Dubito fortemente che, quando il VoIP avrà preso piede per davvero, i gestori restino a guardare e perdere soldi.
        • pippuz scrive:
          Re: Non è chiara una cosa
          - Scritto da: syntaris
          Scusate ma avete letto BENE???

          Per gli utenti AMERICANI, e per ora SOLO per
          loro, tramite gmail sono gratis le chiamate VERSO
          TUTTI, FISSI E
          CELLULARI!!!!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2974818&m=2975517#p2975517
          Tra qualche tempo il servizio Google Voice verrà
          esteso ad altri paesi, e chi avrà uno smartphone
          con Gvoice installato potrà chiamare TUTTI i
          numeri (fissi e mobili) del proprio paese
          utiizzando solo il traffico dati.Si, come mandare gli sms dalla chat di gMail. Io aspetto ancora l'estensione all'Italia.
          Ma forse sto solo sognando....No, sei semplicemente disinformato.
          • syntaris scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            Può darsi, figurati.Ma lo sapevi che Google Calendar gli sms LI MANDA, e da parecchio tempo?Dunque non disperiamo.Calendar ha implementato da almeno un paio d'anni (mi pare) e non senza alcune resistenze iniziali, un sistema (comodissimo) di invio di alert anche tramite SMS, ovviamente gratis.Ciò significa che puoi farti spedire da Google quanti sms vuoi, e senza pagare nulla.Staremo a vedere.Del resto se è vero che le chiamate verso mobili in Usa sono anche a carico del destinatario, lo sono anche quelle verso i fissi?E se, invece, date un'occhiata approfondita alle tariffe che Google applicherà per le chiamate verso fissi e mobili vi accorgerete che le chiamate verso i cellulari ITALIANI saranno tra le più care in assoluto...Più che verso cellulari dell'Angola e dell'Azerbaigian.https://www.google.com/voice/ratesChissà perché.....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2010 11.08-----------------------------------------------------------
          • Aleph72 scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            - Scritto da: syntaris
            Può darsi, figurati.

            Ma lo sapevi che Google Calendar gli sms LI
            MANDA, e da parecchio
            tempo?
            Dunque non disperiamo.Vero. Ma lo sai che sono a carico dell'utente?Almeno a me ne hanno addebitati alcuni e poi ho sospeso il servizio... uso solo l'email di notifica.
          • syntaris scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            non è assolutamente vero.sono gratis, li uso da anni e non ho mai avuto addebiti.(gestore H3G)http://www.google.com/support/calendar/bin/answer.py?answer=37173&cbid=u34aetq3foou&src=cb&lev=%20answer-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 agosto 2010 11.15-----------------------------------------------------------
          • Aleph72 scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            - Scritto da: syntaris
            non è assolutamente vero.
            sono gratis, li uso da anni e non ho mai avuto
            addebiti.
            (gestore H3G)Cavolo, allora è una cosa spagnola... io uso Movistar.
          • ullala scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: syntaris

            non è assolutamente vero.

            sono gratis, li uso da anni e non ho mai avuto

            addebiti.

            (gestore H3G)

            Cavolo, allora è una cosa spagnola... io uso
            Movistar.Non è "spagnola" o "francese" ma del gestore si!Evidentemente Movistar fa quella politica.
          • pippuz scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            - Scritto da: syntaris
            Può darsi, figurati.

            Ma lo sapevi che Google Calendar gli sms LI
            MANDA, e da parecchio tempo?
            Dunque non disperiamo.Certo, pensa che un mio conquilino li usava pure per comunicare. Il problema è che se vuoi farlo in maniera massiva (ci sarebbe gente che manderebbe decine di sms), devi pagare. Il costo delle chiamate (e degli sms), come scritto prima, è dato principalmente dalle tariffe di terminazione, che in USA e Canada vengono pagate dall'utente che riceve, mentre da noi (in tutta Europa, credo) vengono pagate da chi chiama. Google quindi si fa carico di un costo bassissimo, non paragonabile al costo della chiamata che hai qui da noi. Il costo di una chiamata all'interno dello stesso operatore è (per l'operatore) quasi nullo (molto molto basso: ammortamento infrastrutture, pagamento stipendi, etc.). Il grosso della chiamata, come detto, dipende dalle tariffe di terminazione. Dal 2012 ci sarà una grossa riduzione di queste tariffe (imposta dalla UE) e la conseguenza potrebbe essere un passaggio al modello di tariffazione americano (paga anche il ricevente).
          • pippuz scrive:
            Re: Non è chiara una cosa
            Mi ero perso un pezzo del tuo post, scusa.
            Del resto se è vero che le chiamate verso mobili
            in Usa sono anche a carico del destinatario, lo
            sono anche quelle verso i fissi?Non so, mai avuto un fisso negli USA. Comunque penso sia lo stesso, da quel che so fissi e cellulari non hanno numerazioni distinte come da noi, quindi dovrebbero essere lo stesso.
            E se, invece, date un'occhiata approfondita alle
            tariffe che Google applicherà per le chiamate
            verso fissi e mobili vi accorgerete che le
            chiamate verso i cellulari ITALIANI saranno tra
            le più care in assoluto...
            Più che verso cellulari dell'Angola e
            dell'Azerbaigian.

            https://www.google.com/voice/rates

            Chissà perché.....Mi pare, ma non ne sono sicuro, che abbiamo le tariffe di terminazione più alte (o fra le più alte) all'interno dell'UE. Il motivo potrebbe essere questo.
    • advange scrive:
      Re: Non è chiara una cosa

      Ma non si possono chiamare fra di loro gli
      account gmail?
      Sembra di no, e allora che senso ha?Sembra di no perché l'articolo non ne parla dato che già è così da tempo: se hai dato un'occhiata al video alla fine dell'articolo succede dal 2008. Anzi, da poco è possibile farlo direttamente dal browser!
  • Vitalij scrive:
    Flash Resurrection
    Ma flash non era stato dato per morto?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Flash Resurrection
      Si si ma pensa te... vanno contro corrente... co||
    • bertuccia scrive:
      Re: Flash Resurrection
      - Scritto da: Vitalij
      Ma flash non era stato dato per morto?ma google ha mai usato la tecnologia flash in qualche altro suo prodotto? perchè mi veniva un dubbio... il vantaggio di avere un iphone è che ti cucchi tutti i servizi di apple, più quelli di google, che tanto hanno tutti interfaccia websolo che se tu hai iphone significa che non usi android...non vado altri motivi per la scelta di flash, se non quello di tagliare fuori i rivali di apple
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Flash Resurrection
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Vitalij

        Ma flash non era stato dato per morto?

        ma google ha mai usato la tecnologia flash in
        qualche altro suo prodotto? perchè mi veniva un
        dubbio... il vantaggio di avere un iphone è che
        ti cucchi tutti i servizi di apple, più quelli di
        google, che tanto hanno tutti interfaccia
        web

        solo che se tu hai iphone significa che non usi
        android...

        non vado altri motivi per la scelta di flash, se
        non quello di tagliare fuori i rivali di
        appleperò impedire di usare un proprio servizio sugli iphone non è un po' darsi una martellata sulle balle?
        • pippuz scrive:
          Re: Flash Resurrection

          però impedire di usare un proprio servizio sugli
          iphone non è un po' darsi una martellata sulle
          balle?considerando che vivono sui servizi...
        • advange scrive:
          Re: Flash Resurrection

          però impedire di usare un proprio servizio sugli
          iphone non è un po' darsi una martellata sulle balle?E perché? Forse puntano a marginalizzarlo, il che mi sembra ovvio e, tutto sommato, non così difficile da realizzare.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: advange

            però impedire di usare un proprio servizio sugli

            iphone non è un po' darsi una martellata sulle
            balle?
            E perché? Forse puntano a marginalizzarlo, il che
            mi sembra ovvio e, tutto sommato, non così
            difficile da
            E perché? Forse puntano a marginalizzarlo, il che
            mi sembra ovvio e, tutto sommato, non così
            difficile da realizzare.Perché si sottraggono un bel po' di utenti (in milioni, ovviamente) a quelli che potrebbero utilizzare il servizio: utenti paganti, ovviamente. Gli utenti di iPhone (e iPad) ci saranno sempre, tanto vale sfruttarne i dindini.Google non ha interesse a emarginizzare una fetta di utenti, ha interesse affinché questi usino i suoi servizi, meglio se a pagamento.
            realizzare.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Per la verità le quote di iPhone sono in picchiata, anche se in totale il numero è pressoché immutato.iPhone è il principale rivale di Android, quindi imponendo una sua tecnologia Google perde una quota relativamente piccola di utenti e può spingere Apple ad inseguire.Credo che lo stesso a lungo andare accadrà con WebM: tempo 1 anno e Google cesserà di supportare H.264, lasciando a piedi gli utenti di iPhone e di Nokia; a quel punto o si adeguano loro o perderanno utenti. La gente non è interessata a beghe e se il telefonino non gli consente di vedere Youtube daranno la colpa al telefonino, non a YT; e ad Apple e Nokia converrà capitolare, tanto più che in quel caso si tratta di tecnologie libere.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Credo che lo stesso a lungo andare accadrà con
            WebM: tempo 1 anno e Google cesserà di supportare
            H.264scommettiamo che non sarà così? 1000, senza possibilità di ritirarsi o dire "ma ..., perché..." e scuse varie. Se vuoi possiamo anche scommettere cifre più alte, non c'è problema. Io ho la certezza che non sarà così, perché H.264 è lo standard di tutta l'industria, quindi i problei saranno di chi non lo supporta, non certo degli altri.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection
            È lo standard dell'industria HW non SW: qui ci trovi di tutto e di più (i video in flash, ad esempio, la fanno fa padrone).H.264 non sparirà? Probabilmente no, di sicuro non fra un anno: ma sarà costretta a numerose marce indietro (come leggi qui: http://punto-informatico.it/2976047/PI/News/h264-libero-ma-non-tutti.aspx) per sopravvivere.E se Google vuole dare la spallata decisiva deve portare a maturazione WebM: e a quel punto, perché perdere tempo a codificare in HTML5 per un codec usato solo dalla concorrenza (sia nei browser che nei telefonini)? Scommesse non sono pronto a farne: ma previsioni siamo pur libere di tentarle. Fino a qualche mese fa venivo preso per pazzo quando dicevo che Google avrebbe spinto per un formato libero per HTML5: poi, molto prima di quanto avessi previsto, è venuto fuori WebM.Un anno fa tutti parlavano del 2015 come scadenza improrogabile per le royalties su H.264: oggi è avvenuta la ritirata.Vedremo tra un anno come proseguirà la vicenda: credo ci sarà molto da divertirsi e la licenza di WebM è molto "forte" e porterà inevitabilmente ad uno scontro diretto se Apple e soci non recedono da certe posizioni.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: advange
            È lo standard dell'industria HW non SW: qui ci
            trovi di tutto e di più (i video in flash, ad
            esempio, la fanno fa padrone).MS dice che implementerà solo HTML 5 in IE 9. Apple ha già parlato in proposito. Solo questi fanno la maggioranza dei browser (almeno per il momento). Pensi che Google escluda una tale fetta di utenti e quindi di mercato? Non penso proprio. Pensi che dopo aver ricodificato tutto YT in HTML 5 (e non l'ha fatto pure in Theora, per dire) cambino repentinamente idea? Google continuerà a supportare HTML 5 per un bel po', non certo per un solo anno.
            H.264 non sparirà? Probabilmente no, di sicuro
            non fra un anno: ma sarà costretta a numerose
            marce indietro (come leggi qui:
            http://punto-informatico.it/2976047/PI/News/h264-l
            E se Google vuole dare la spallata decisiva deve
            portare a maturazione WebM: e a quel punto,
            perché perdere tempo a codificare in HTML5 per un
            codec usato solo dalla concorrenza (sia nei
            browser che nei telefonini)? Se questi sono IE o Apple (in tutti i suoi device), lo fa, stai tranquillo. Non farlo significherebbe tagliarsi fuori una bella fetta di utenti e questo non gli conviene. Google vive di servizi, non di telefonini. Impedire (di fatto) ad una bella fetta di utenti di utilizzare i propri servizi significherebbe meno entrate, è questo il punto.
            Scommesse non sono pronto a farne: ma previsioni siamo pur libere di
            tentarle. Fino a qualche mese fa venivo preso per
            pazzo quando dicevo che Google avrebbe spinto per
            un formato libero per HTML5: poi, molto prima di
            quanto avessi previsto, è venuto fuori WebM.Libero di fare le previsioni che credi, ovviamente. Tuttavia, la cosa è per me è talmente evidente che sarei disposto a scommetterci (ed è una cosa che non faccio mai, non mi piace buttare i miei soldi).
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            MS dice che implementerà solo HTML 5 in IE 9.
            Apple ha già parlato in proposito. Solo questi
            fanno la maggioranza dei browser (almeno per il
            momento). Pensi che Google escluda una tale fetta
            di utenti e quindi di mercato? Non penso proprio.Quell'"almeno per il momento" dice tutto: nella migliore delle statistiche quei due browser non arrivano al 70% di share, con statistiche che li danno in picchiata del 10% l'anno. Perdere il mercato? Non credo: continueranno con il dualismo flash / HTML5, ergo perderanno solo iPad / iPhone (e magari solo per i video nuovi: i vecchi ce li hanno già codificati, perché buttarli?)
            Pensi che dopo aver ricodificato tutto YT in HTML
            5 (e non l'ha fatto pure in Theora, per dire)
            cambino repentinamente idea? Google continuerà a
            supportare HTML 5 per un bel po', non certo per
            un solo anno.Stai facendo una grossa confusione tra HTML5 e H.264: WebM È HTML5, mentre H.264 al momento non può esserlo (nel draft è indicata chiaramente la necessità di codec liberi)
            Se questi sono IE o Apple (in tutti i suoi
            device), lo fa, stai tranquillo. Non farlo
            significherebbe tagliarsi fuori una bella fetta
            di utenti e questo non gli conviene. Google vive
            di servizi, non di telefonini. Impedire (di
            fatto) ad una bella fetta di utenti di utilizzare
            i propri servizi significherebbe meno entrate, è
            questo il punto.Vedi sopra: stai facendo un po' di confusione; plug-in per IE9 per vedere WebM esistono, come esistono per vedere Theora (che dietro non ha Google); e non credo che Google passi tutto ad HTML5 tra un anno; flash continerà ad esistere (ergo: Safari e IE saranno supportati).
            Libero di fare le previsioni che credi,
            ovviamente. Tuttavia, la cosa è per me è talmente
            evidente che sarei disposto a scommetterci (ed è
            una cosa che non faccio mai, non mi piace buttare
            i miei soldi).Beh, conservati questo link http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2974818&m=2975476#p2975476 e riscrivimi a fine 2011; puoi farlo via PM o direttamente per mail (mio nick at gmail.com)
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Quell'"almeno per il momento" dice tutto: nella
            migliore delle statistiche quei due browser non
            arrivano al 70% di share, con statistiche che li
            danno in picchiata del 10% l'anno. Quindi il 60%, metti fosse anche il 40%. Ti pare poco?
            Perdere il mercato? Non credo: continueranno con il dualismo
            flash / HTML5, ergo perderanno solo iPad / iPhone
            (e magari solo per i video nuovi: i vecchi ce li
            hanno già codificati, perché buttarli?)Google vuole affrancarsi da Flash il prima possibile (dove possibile, ovviamente). Quindi cercherà il più possibile di spingere (aspettando IE) per HTML 5, che *ora* vuol dire (almeno per Google) H.264 (YT su tutti). A parte che "solo iPad / iPhone" vuol dire milioni di utenti e già basterebbe e loro avranno, andasse proprio male, la loro bella applicazione (quindi emarginarli un bel cavolo, come invece dicevi nel tuo post). Ripeto: H.264 è lo standard dell'industria, HW e un bel pezzo di quella SW. Google continuerà quindi a supportarlo ancora a lungo.
            Stai facendo una grossa confusione tra HTML5 e
            H.264: WebM È HTML5, mentre H.264 al momento non
            può esserlo (nel draft è indicata chiaramente la
            necessità di codec liberi)*Oggi* HTML 5 (indicare il tutto per la parte, figura retorica) è praticamente solo H.264 (tralasciando le altre caratteristiche di HTML 5). YT, per fare un esempio. Lo standard poi può anche prevedere che ci siano codec liberi, poi sta agli altri decidere se usarli o meno. Se MS ed Apple (per fare due nomi, eh) decidono di utilizzare solo H.264 pensi che Google li escluderà? Io no.
            Vedi sopra: stai facendo un po' di confusione;
            plug-in per IE9 per vedere WebM esistono, come
            esistono per vedere Theora (che dietro non ha
            Google); e non credo che Google passi tutto ad
            HTML5 tra un anno; flash continerà ad esistere
            (ergo: Safari e IE saranno
            supportati).Quanti lo installeranno? Quelli a cui interessa, cioè il 10% degli utenti mondiali (a dir tanto, eh). Vuoi mettere poter raggiungere il 100% degli utenti e raggiungerne il 10%? Certo poi che Google non passerà tutto a HTML 5 entro un anno. Il punto è che H.264 sarà supportato ben più a lungo. E Google non ha interesse a emarginare nessuno, a differenza di quello che dici tu.
            Beh, conservati questo link
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2974818&m=297PI ha tagliato un pezzo. Comunque, io su PI ci sono quando ho un po' di tempo libero, non sempre. Il PM mi arriva comunque in mail. Io resto convinto della mia: primo, Google non può puntare a emarginare una fetta di utenti, è contro il suo interesse. Secondo, H.264 sarà supportato da Google ancora a lungo.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Quindi il 60%, metti fosse anche il 40%. Ti pare poco?Sì, se è un mercato in forte declino e se consideri gli altri motivi illustrati.
            Google vuole affrancarsi da Flash il prima
            possibile (dove possibile, ovviamente). Quindi
            cercherà il più possibile di spingere (aspettando
            IE) per HTML 5, che *ora* vuol dire (almeno per
            Google) H.264 (YT su tutti).Per la verità WebM è già realtà anche per Youtube: forse la cosa ti è sfuggita. Puoi testarlo fin da ora sia con Chrome, sia con FF4 beta, sia con Opera 10.6, sia con IE con Chrome Frame (o come si chiama).Ecco il link http://www.youtube.com/html5
            A parte che "solo iPad / iPhone" vuol dire milioni di utenti e già
            basterebbe e loro avranno, andasse proprio male,
            la loro bella applicazione (quindi emarginarli un
            bel cavolo, come invece dicevi nel tuo post).Esatto, hanno già la loro applicazione, ma non sono ottimizzati per WebM (come lo saranno la prossima generazione di cellulari con Android).Si tratta di un'emarginazione in quanto saranno costretti ad inseguire Google e giocare alle sue regole: ora, invece, Google si trova a dover pagare (anche) Apple per poter usare H.264; pensi che gli faccia piacere?
            Ripeto: H.264 è lo standard dell'industria, HW e
            un bel pezzo di quella SW. Google continuerà
            quindi a supportarlo ancora a lungo.Secondo me terrà in vita l'esistente e smetterà di codificare il nuovo; e l'industria HW è in gran parte già con Google (visto chi c'è nel consorzio?).

            *Oggi* HTML 5 (indicare il tutto per la parte,
            figura retorica) è praticamente solo H.264
            (tralasciando le altre caratteristiche di HTML 5).Ti sbagli e di grosso: HTML5 comprende delle modifiche al codice enormi (non sto qui a spiegarli, ma fidati, sono un esperto del settore).
            YT, per fare un esempio.Grande esempio: dimostra perfettamente quanto ti stai sbagliando http://www.youtube.com/html5
            Lo standard poi può
            anche prevedere che ci siano codec liberi, poi
            sta agli altri decidere se usarli o meno. Se MS
            ed Apple (per fare due nomi, eh) decidono di
            utilizzare solo H.264 pensi che Google li escluderà? Io no.Io invece penso proprio di sì; ti dirò di più: se MS e Apple si mettono contro Google si romperanno la testa. Lo stiamo già vedendo con la guerra dei browser: con FF prima (fortemente sponsorizzato da Google) e Chrome poi Google ha frantumato i sogni della coppia Apple-MS (ricordi i sogni di Jobs di un monopolio IE-Safari? Ora sta piangendo lacrime amare)
            Quanti lo installeranno? Quelli a cui interessa,
            cioè il 10% degli utenti mondiali (a dir tanto,
            eh). Vuoi mettere poter raggiungere il 100% degli
            utenti e raggiungerne il 10%? Certo poi che
            Google non passerà tutto a HTML 5 entro un anno.
            Il punto è che H.264 sarà supportato ben più a
            lungo. E Google non ha interesse a emarginare
            nessuno, a differenza di quello che dici tu.Forse non ci siamo spiegati: flash non sarà abbandonato, quindi Safari e IE non saranno esclusi. Chi installerà il codec per WebM? Chi è interessato ad evitare flash. Sono pochi? Pazienza, flash c'è per questo.Pensi che Google abbia paura di lasciare qualcuno indietro? Tieni presente che un anno e mezzo fa ha abbandonato il supporto ad IE6 per tanti suoi servizi: e NetApplication (IMHO poco credibile, ma ritenuto un punto di riferimento per le statistiche on line) ancora meno di un anno fa riteneva IE6 il browser più usato al mondo (nel senso di versione) con il 18%. Pensi che si siano lasciati impressionare? Per niente: la loro decisione ha solo accelerato la fuga da IE6.

            PI ha tagliato un pezzo. Comunque, io su PI ci
            sono quando ho un po' di tempo libero, non
            sempre. Il PM mi arriva comunque in mail. Io
            resto convinto della mia:Fai bene
            primo, Google non può
            puntare a emarginare una fetta di utenti, è
            contro il suo interesse.L'ha già fatto e potrebbe rifarlo, specie se significherà ostacolare i suoi tre principali concorrenti: Apple, MS e Nokia, che per altro difficilmente si alleeranno tra di loro.
            Secondo, H.264 sarà supportato da Google ancora a lungo.Vedremo
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Sì, se è un mercato in forte declino e se
            consideri gli altri motivi illustrati.A me non pare poco il 40% degli utenti. Un mercato in forte declino quello dei browser? Non mi pare.
            Per la verità WebM è già realtà anche per
            Youtube: forse la cosa ti è sfuggita. Puoi
            testarlo fin da ora sia con Chrome, sia con FF4
            beta, sia con Opera 10.6, sia con IE con Chrome
            Frame (o come si chiama).
            Ecco il link http://www.youtube.com/html5Che Google avesse usato pure WebM mi era in effetti sfuggito. Ciò non toglie che alcuni produttori tipo MS e Apple supportano solo H.264.
            Esatto, hanno già la loro applicazione, ma non
            sono ottimizzati per WebM (come lo saranno la
            prossima generazione di cellulari con
            Android). Si tratta di un'emarginazione in quanto saranno
            costretti ad inseguire Google e giocare alle sue
            regole: ora, invece, Google si trova a dover
            pagare (anche) Apple per poter usare H.264; pensi
            che gli faccia piacere?Il punto non è se gli faccia piacere o meno; il punto è: pensi che ne faccia a meno? Quanto traffico genera la prossima generazione di Android? Quanto traffico genera IE?

            YT, per fare un esempio.
            Grande esempio: dimostra perfettamente quanto ti
            stai sbagliando http://www.youtube.com/html5Perché, non è codificato anche in H.264? È di questo che si sta discutendo.
            Io invece penso proprio di sì; ti dirò di più: se
            MS e Apple si mettono contro Google si romperanno
            la testa. Lo stiamo già vedendo con la guerra dei
            browser: con FF prima (fortemente sponsorizzato
            da Google) e Chrome poi Google ha frantumato i
            sogni della coppia Apple-MS (ricordi i sogni di
            Jobs di un monopolio IE-Safari? Ora sta piangendo
            lacrime amare)1 Apple vende hardware, non software. Quante volte bisognerà ripeterlo?2 Google fa accordi con tutti, non ha interesse ad uno scontro aperto. Soprattutto se consideriamo la situazione da qui ad un anno.
            L'ha già fatto e potrebbe rifarlo, specie se
            significherà ostacolare i suoi tre principali
            concorrenti: Apple, MS e Nokia, che per altro
            difficilmente si alleeranno tra di loro.Quando Google taglierà fuori, nel giro di un anno, gli utenti Apple, MS e Nokia fammi un fischio. Ti darò ragione.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            A me non pare poco il 40% degli utenti. Un
            mercato in forte declino quello dei browser? Non
            mi pare.No, intendo quello di IE (perde più di 6 punti l'anno).Poi in effetti il mercato dei browser "classico" è in parte in declino a causa del sucXXXXX di smartphone e di tablet (ma è poca cosa)
            Che Google avesse usato pure WebM mi era in
            effetti sfuggito. Ciò non toglie che alcuni
            produttori tipo MS e Apple supportano solo H.264.Ok
            Il punto non è se gli faccia piacere o meno; il
            punto è: pensi che ne faccia a meno? Quanto
            traffico genera la prossima generazione di
            Android? Quanto traffico genera IE?Se tutto andrà bene in un anno Android potrebbe arrivare al 2 e IE sotto il 60; ma ripeto, flash non sarà abbandonato da YT, non per i prossimi 3 o 4 anni, quindi il problema non si pone. IE per ora forse supporterà solo H.264, ma tra 4 anni? Lo standard credo sarà deciso da YT, gli altri dovranno seguirlo a ruota; tieni presente che anche altri concorrenti di YT come Dailymotion hanno deciso di puntare su Theora e non su H.264
            Perché, non è codificato anche in H.264? È di
            questo che si sta discutendo.Sì, ma prima era solo H.264, ora anche WebM. E in futuro? Direi che Google avrà tutto l'interesse a limitare H.264.
            1 Apple vende hardware, non software. Quante
            volte bisognerà ripeterlo?Questo non è del tutto corretto: Apple vende HW con SUO SW; evidentemente per loro era strategico il sucXXXXX di Safari, altrimenti non veniva presentato in pompa magna da Jobs in persona che proclamò un futuro duopolio IE-Safari. Vedere Safari su iOS battuto dal suo rivale su Android è stato un brutto colpo all'immagine di Apple, visto che la velocità e la semplicità di navigazione è uno dei loro cavalli di battaglia. Quindi sì, Apple non vende SW (in realtà lo vende e come e anche molto caro), ma certo SW è strategico per la sua immagine e per l'HW che vende.
            2 Google fa accordi con tutti, non ha interesse
            ad uno scontro aperto. Soprattutto se
            consideriamo la situazione da qui ad un anno.Troppo tardi: lo scontro è già iniziato con le denuncia contro HTC da parte di Apple e con il continuo FUD di MPEG-LA contro WebM. La guerra è già in corso, anche se non leggeremo mai proclami ufficiali da parte di Google.Per il business model di Google è strategico avere standard liberi per tutti, in particolare nella rete: se c'è una battaglia che vale la pena combattere è proprio questa.
            Quando Google taglierà fuori, nel giro di un
            anno, gli utenti Apple, MS e Nokia fammi un
            fischio. Ti darò ragione.Ok
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection


            Perché, non è codificato anche in H.264? È di

            questo che si sta discutendo.
            Sì, ma prima era solo H.264, ora anche WebM. E in
            futuro? Direi che Google avrà tutto l'interesse a
            limitare H.264.Certo, ma di qui a dire che fra un anno Google smetterà di supportare H.264 ce ne corre.(Si, lo so, fuori tempo massimo, ma non di solo internet vive l'uomo)
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Azzardato, di sicuro: in ogni caso non ho detto che lo toglierà di mezzo (troppo presto); a dicembre 2011 avremo la risposta.
          • FinalCut scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: advange
            Per la verità WebM è già realtà anche per
            Youtube: forse la cosa ti è sfuggita. Puoi
            testarlo fin da ora sia con Chrome, sia con FF4
            beta, sia con Opera 10.6, sia con IE con Chrome
            Frame (o come si
            chiama).
            Ecco il link http://www.youtube.com/html5L'ho fatto questo è il video che ho scelto:http://www.youtube.com/watch?v=X3F3KmZDtygprovato con Google Chrome su un MacMIni Core 2 Duo @ 2.53 - 4Gb di RAM con una NVIDIA GeForce 9400Risultato? va a scatti, anzi a scattoni, la CPU è al 200% (diviso tra Chrome è un fantomatico task "rendering di Google") e su Chrome non ho nemmeno il "full screen" per gustarlo come si deve.....Poi ho provato questo con Safari:http://www.youtube.com/watch?v=4N2YWRJ-ppoRisultato? si vede che è una favola, la CPU è al 14% e su Safari va in fullscreen.....Lo stesso video di Chrome anche lui in h264 su Safari invece occupa il 24% di CPU:http://www.youtube.com/watch?v=X3F3KmZDtygBasta solo questa prova per convincere qualunque utonto che con h264 risparmia batteria e far fare bella figura persino a Flash Player!!--------------------------------Morale della favola se non ce la fa un Core 2 Duo a vedere un WebM senza scatti..... un iPhone, iPad, Android, NETBOOK, tablet o slate, non ce la faranno mai a visualizzare un beneamato ca**o.L'industria "prima" deve cambiare o quelli di Google rimarranno solo sogni oppure come ho detto io metodi di coercizione forzata per liberare h264 da royalty.(linux)(apple)
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Ho provato entrambi i video su Ubuntu 10.04 e Chromium (non Chrome) su un (abbastanza) vecchio portatile Acer (2 anni e mezzo di vita) con scheda video Intel e proXXXXXre dual core a 1.6GHz: a bassa definizione il video va alla perfezione e impegna molto meno la CPU (non arriva al 50%) ed è molto fluido; in HD non parte proprio, ma sembra un problema di rete visto che la CPU non batte ciglio.Il problema del full screen è noto: mi sembra che sia già pronta la versione con la correzione del problema (o era Firefox? Memoria me fellit).Si tratta ovviamente di implementazioni immature: nei test H.264 non può che stracciare WebM, sarebbe strano il contrario. Già ora, però, sono state segnalate implementazioni molto più efficienti di WebM fatte da Xiph.org e dal team di ffmpeg (quest'ultimo sembra abbia ottenuto dei risultati straordinariamente migliori e preannuncia ulteriori eccezionali sviluppi): in rete trovi articoli molto recenti a riguardo.C'è di più di quello che tu hai segnalato: per H.264 c'è l'accelerazione in HW, per WebM ancora no; si tratta di una differenza colmabile, visto che del consorzio fanno parte fior di industrie dell'HW, ma nel frattempo il confronto non può che essere impietosamente a favore di H.264.In sintesi: ti conviene aspettare almeno qualche mese per dare sentenze così drastiche; WebM è in pieno sviluppo.
          • FinalCut scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: advange
            C'è di più di quello che tu hai segnalato: per
            H.264 c'è l'accelerazione in HW, per WebM ancora
            no; Ma dai? Non lo sapevo...
            si tratta di una differenza colmabile, visto
            che del consorzio fanno parte fior di industrie
            dell'HW, ma nel frattempo il confronto non può
            che essere impietosamente a favore di
            H.264.è proprio quello che dicevo io, prima devi convincere le industrie, le guerra BETA vs VHS ti dice nulla?Le industrie hanno già uno standard affermato, Google deve faticare parecchio per convincerle, se mai sarà possibile....
            In sintesi: ti conviene aspettare almeno qualche
            mese per dare sentenze così drastiche; WebM è in
            pieno sviluppo.Vedremo, chiunque vinca a me andrà bene lo stesso, basta che esiste un solo unico vincitore, personalmente mi scoccerebbe solo dover encodare tutti i video in due o più versioni...(linux)(apple)
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Ma dai? Non lo sapevo...So che lo dicevi ironicamente, ma visto quante ne hai detto era possibile che ti sfuggisse anche questo.
            è proprio quello che dicevo io, prima devi
            convincere le industrie, le guerra BETA vs VHS ti
            dice nulla?
            Le industrie hanno già uno standard affermato,
            Google deve faticare parecchio per convincerle,
            se mai sarà possibile....Il fatto che AMD, ARM, Broadcom, Freescale, NVIDIA, Qualcomm e decine di multinazionali del SW siano in WebM Project ti dice qualcosa?Le uniche che mancano sono Apple, Intel, MS e Nokia: come vedi c'è ben poco da convincere e non è possibile: semplicemente è già sucXXXXX (eri in bagno mentre succedeva?)

            Vedremo, chiunque vinca a me andrà bene lo
            stesso, basta che esiste un solo unico vincitore,
            personalmente mi scoccerebbe solo dover encodare
            tutti i video in due o più versioni...La cosa importante è che i codec proprietari vengano tolti da mezzo: servono solo a creare posizioni dominanti e parassitario a tutto svantaggio degli utenti.Due o più? Di formati per l'immagine su web ce ne sono almeno 3 (anche 4, visto che il W3C ammetterebbe persino BMP) e nessuno è morto; in ogni caso , sono d'accordo con te, uno dovrebbe bastare.
        • ullala scrive:
          Re: Flash Resurrection
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: bertuccia

          - Scritto da: Vitalij


          Ma flash non era stato dato per morto?



          ma google ha mai usato la tecnologia flash in

          qualche altro suo prodotto? perchè mi veniva un

          dubbio... il vantaggio di avere un iphone è che

          ti cucchi tutti i servizi di apple, più quelli
          di

          google, che tanto hanno tutti interfaccia

          web



          solo che se tu hai iphone significa che non usi

          android...



          non vado altri motivi per la scelta di flash, se

          non quello di tagliare fuori i rivali di

          apple

          però impedire di usare un proprio servizio sugli
          iphone non è un po' darsi una martellata sulle
          balle?shhhh! Ovviamente è vero!Ma non dirglielo!Gli togli una delle sue fobie da tifoso guerrafondaio!Sarebbe come dire che il sottoscritto (che ha alcuni servizi on line) e che ha fatto le applicazioni (per ora solo android e iphone) i soldi dei clienti nokia non li vuole!La realtà (al momento) è che non ho le API che mi consentano di mettere in piedi una analoga App per i nokia e neppure per i RIM ... ma stai pure sicuro che quando lo potrò fare sarò il primo a esserne contento!Un cliente in più è un cliente in più sia un Apple user o un Android user o un Nokia user!
          • Jolly Roger scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Un cliente in più è un cliente in più sia un
            Apple user o un Android user o un Nokia
            user!Si ma apple sta rompendo davvero le scatole a tutti ultimamente... e non solo come concorrenza, ma proprio come....... sai come quando eri a scuola e c'era il babbeo che credeva di essere il più bravo e diceva sempre di sapere tutto ma tu puntualmente prendevi voti più alti? a me è capitato....ecco... Apple si sta comportando così.mi pare naturale che abbiano scelto flash. questo significa che almeno per un po' di tempo gli utenti apple si sentiranno un po' tagliati fuori... poi verrà una app a pagamento per fare quello che gli altri faranno gratis... e poi qualcuno forse quando dovrà cambiare telefono, non comprerà più un iphone e qualcun altro prima di comprarlo ne vedrà alcuni limiti.
          • ullala scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: Jolly Roger

            Un cliente in più è un cliente in più sia un

            Apple user o un Android user o un Nokia

            user!

            Si ma apple sta rompendo davvero le scatole a
            tutti ultimamente... Questo non cambia una virgola del discorso...I soldi sono soldi!
      • zuzzurro scrive:
        Re: Flash Resurrection
        Ehm... forse perchè la soluzione migliore per questo genere di cose è - a tutt'ora- Flash???
        • iPuddu scrive:
          Re: Flash Resurrection
          - Scritto da: zuzzurro
          Ehm... forse perchè la soluzione migliore per
          questo genere di cose è - a tutt'ora-
          Flash???Eretico!!;)
        • G,G scrive:
          Re: Flash Resurrection
          - Scritto da: zuzzurro
          Ehm... forse perchè la soluzione migliore per
          questo genere di cose è - a tutt'ora-
          Flash???WoW qualcuno in questo 3d che ha capito dove sta il nocciolo della questione! Non so se (senza ricorrere ad html5) sia nemmeno tecnicamente possibile realizzare una pagina web che fa della telefonia utilizzando solo JS.Per il resto google sta facendo il possibile per liberarsi di flash nel futuro, un'altra applicazione in cui viene usato flash è maps e in quel caso si poteva far tutto tranne la visualizzazione a livello strada (quella che ha causato tante noie a google) che ha bisogno del 3d per mappare le immagini sul cilindro che ci da l'impressione di libertà, in quel caso ad esempio google sta spingendo per la liberazione di webGL, per liberarsene su YT ha comprato v8 e l'ha liberato. Non è che stiamo semplicemente mettendo apple un po' troppo al centro del mondo?
          • vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: G,G
            Non so se (senza ricorrere ad html5) sia nemmeno
            tecnicamente possibile realizzare una pagina web
            che fa della telefonia utilizzando solo
            JS.Infatti quando ho letto voip basato su web stavo per farmi una grassa risata, finché non ho letto flash.

            Per il resto google sta facendo il possibile per
            liberarsi di flash nel futuro, un'altra
            applicazione in cui viene usato flash è maps e in
            quel caso si poteva far tutto tranne la
            visualizzazione a livello strada (quella che ha
            causato tante noie a google) che ha bisogno del
            3d per mappare le immagini sul cilindro che ci da
            l'impressione di libertà, in quel caso ad esempio
            google sta spingendo per la liberazione di webGL,

            per liberarsene su YT ha comprato v8 e l'ha
            liberato.


            Non è che stiamo semplicemente mettendo apple un
            po' troppo al centro del
            mondo?Beh è il brand che fa più tendenza al mondo:http://www.rankingthebrands.com/The-Brand-Rankings.aspx?rankingID=42&year=130Questo permette loro di influenzare la stampa in modo decisivo. Penso che la campagna per l'iPad passerà alla storia per quante fonti giornalistiche ha interessato.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Flash Resurrection
            beh, vedo che perlomeno (tu e gli altri di risposta al mio post) qualcuno (lo 0,3%???) che sa di cosa si sta parlando esiste anche su PI... sono quasi commosso! ;)in effetti, a volte mi chiedo seriamente: sono io che sono indietro o sono quelli che scrivono qui ad avere qualche problema con i PC? Bah...
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Fare il troll è più facile e più divertente!Comunque io mi sarei aspettato un applicativo stand alone, magari scritto in Java, per gestire tutto insieme, a mo' di Skype.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Flash Resurrection
            intendi una applicazione desktop oppure una applet o che cosa?
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: zuzzurro
            intendi una applicazione desktop oppure una
            applet o che
            cosa?Applicazione desktop, non necessariamente in Java, ora che ci penso.L'applet sarebbe troppo simile all'applicazione flash, con lo svantaggio di dover scaricare la JVM.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Applicazione desktop, non necessariamente in
            Java, ora che ci
            penso.
            L'applet sarebbe troppo simile all'applicazione
            flash, con lo svantaggio di dover scaricare la JVM.e perderesti tutta l'integrazione con gmail, chat, etc. che è fondamentale per far partire il servizio.
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: pippuz

            Applicazione desktop, non necessariamente in

            Java, ora che ci

            penso.

            L'applet sarebbe troppo simile all'applicazione

            flash, con lo svantaggio di dover scaricare la
            JVM.

            e perderesti tutta l'integrazione con gmail,
            chat, etc. che è fondamentale per far partire il
            servizio.Non per forza. Dovresti fare un merge tra le funzioni che offre skype e quelle che offre un client mail.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Non per forza. Dovresti fare un merge tra le
            funzioni che offre skype e quelle che offre un
            client mail.Cosa che non ha troppo senso: Google cerca di sfruttare il browser più possibile, possibilmente senza aggiungerci altro, vedi HTML 5, quando si può, gDocs e altro. Il punto di forza è proprio questo: non devi installarti altro oltre al browser (già il plug-in lo vedo come un qualcosa di troppo), raggiungibile / usabile ovunque.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Esatto: possibile che tra tutti i commenti devo ancora leggere un riferimento a ChromeOS?Nessun ha notato che con questa applicazione Google ha di fatto reso web based tutte le applicazioni per netbook?
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: advange
            Esatto: possibile che tra tutti i commenti devo
            ancora leggere un riferimento a
            ChromeOS?
            Nessun ha notato che con questa applicazione
            Google ha di fatto reso web based tutte le
            applicazioni per
            netbook?Esatto. Chrome OS, se e quando arriverà, a mio avviso non sposterà grossi equilibri. Google ha l'interesse che tutti i propri servizi siano raggiungibili da tutti, possibilmente senza l'ausilio di programmi esterni.
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Esatto. Chrome OS, se e quando arriverà, a mio
            avviso non sposterà grossi equilibri. Google ha
            l'interesse che tutti i propri servizi siano
            raggiungibili da tutti, possibilmente senza
            l'ausilio di programmi esterni.Io affermavo il contrario: ChromeOS è il tentativo di penetrare sul mercato dei netbook cacciando MS. E secondo me, se il mercato dei netbook riesce, ci riusciranno alla grande perché la gente si è già abituata e ha tutto quello che vuole da un netbook:- browser (ovvio)- client di posta elettronica (gMail)- mappe (gMaps)- SW di Office Automation (gDocs)- chat (gMail)- chiamate vocali e videoCosa manca? Forse il foto ritocco (picasa web può bastare?), altro per un netbook non mi viene in mente.In più hai una grande sicurezza (è Ubuntu) e maggiore velocità (mai visto un netbook con Windows 7? Pietoso!).
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Io affermavo il contrario: ChromeOS è il
            tentativo di penetrare sul mercato dei netbook
            cacciando MS. E secondo me, se il mercato dei
            netbook riesce, ci riusciranno alla grande perché
            la gente si è già abituata e ha tutto quello che
            vuole da un
            netbook:
            - browser (ovvio)
            - client di posta elettronica (gMail)peccato che offline sia inutilizzabile (se non erro, com'è probabile, Gears è stato sacrificato sull'altare di HTML 5, senza che ci fosse un implementazione di questo per poter lavorare offline)
            - mappe (gMaps)
            - SW di Office Automation (gDocs)Google ha già implementato il meccanismo per poter lavorare offline? Perché altrimenti la vedo dura?
            - chat (gMail)
            - chiamate vocali e video
            Cosa manca? Forse il foto ritocco (picasa web può
            bastare?)picasaweb offre il fotoritocco? da quando? mi sono perso qualcosa, forse.
            In più hai una grande sicurezza (è Ubuntu) e
            maggiore velocità (mai visto un netbook con
            Windows 7?
            Pietoso!).No, in generale ho visto forse un Netbook e aveva Ubuntu.Ad ogni modo, ChromeOS potrà avere un ruolo significativo su dispositivi quali smartphone (come sta già avendo) e tablet. Già sui netbook ho le mie riserve: quel poco (lo ammetto) che ho letto sulla versione di Ubuntu (che è altro, comunque) per netbook non ne parlava molto bene...
          • advange scrive:
            Re: Flash Resurrection

            peccato che offline sia inutilizzabile (se non
            erro, com'è probabile, Gears è stato sacrificato
            sull'altare di HTML 5, senza che ci fosse un
            implementazione di questo per poter lavorare offline)Questo perché puntano su netbook che siano realmente sempre collegati alla rete.
            Google ha già implementato il meccanismo per
            poter lavorare offline? Perché altrimenti la vedo dura?Direi che se hanno fatto Gears, meccanismi equivalenti per HTML5 per loro sono semplici (altrimenti perché auto castrarsi?): e, dovendo fare un intero SO basato su browser credo che abbiano preso il loro accorgimenti.
            picasaweb offre il fotoritocco? da quando? mi
            sono perso qualcosa, forse.Parlavo di ritocco di base, tipo rimozione occhi rossi, ritaglio e ridimensionamento: non so a che punto sia picsaweb, ma già oggi on line esistono SW molto più avanzati di Paint (le cui funzioni sono spesso tutte e sole quelle che un utente medio utilizza)
            No, in generale ho visto forse un Netbook e aveva Ubuntu.Fai un favore a te stesso: evita di vederlo con Win 7! Ti piangerebbe il cuore.
            Ad ogni modo, ChromeOS potrà avere un ruolo
            significativo su dispositivi quali smartphone
            (come sta già avendo) e tablet. Già sui netbook
            ho le mie riserve: quel poco (lo ammetto) che ho
            letto sulla versione di Ubuntu (che è altro,
            comunque) per netbook non ne parlava molto bene...Su smartphone e tablet oramai si muoveranno decisamente con Android; sì, sono d'accordo con te che la Netbook Edition di Ubuntu è decisamente migliore (e Canonical cura molto bene questa versione), ma la forza che ha dietro Google non è indifferente e può trascinare qualche produttore, cosa che Canonical non può fare.[NOTA: Ubuntu è alla base di ChromeOS, ma quest'ultimo non c'entra nulla con Ubuntu né con la Netbook Edition; c'è solo un accordo con Canonical per sviluppare il sistema]
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: pippuz

            Non per forza. Dovresti fare un merge tra le

            funzioni che offre skype e quelle che offre un

            client mail.

            Cosa che non ha troppo senso: Google cerca di
            sfruttare il browser più possibile, possibilmente
            senza aggiungerci altro, vedi HTML 5, quando si
            può, gDocs e altro. Il punto di forza è proprio
            questo: non devi installarti altro oltre al
            browser (già il plug-in lo vedo come un qualcosa
            di troppo), raggiungibile / usabile
            ovunque.Hai elencato i lati positivi. I lati negativi sono i tempi di risposta molto più alti e lo spreco di banda. Poi non so, ma a me installare un software su tutti i Pc che uso non sembra una grossa perdita di tempo, visto che poi lo riguadagno largamente avendo un servizio più reattivo.
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection

            Hai elencato i lati positivi. I lati negativi
            sono i tempi di risposta molto più alti e lo
            spreco di banda. I tempi di risposta non mi sembrano così alti, né in assoluto né relativamente ad un client di posta. Spreco di banda, perché?
            Poi non so, ma a me installare
            un software su tutti i Pc che uso non sembra una
            grossa perdita di tempo, visto che poi lo
            riguadagno largamente avendo un servizio più
            reattivo.Molti, ad esempio non possono proprio farlo. Personalmente, da quando ho gMail ho abbandonato il client di posta (se non per backup, ovviamente). Se potessi abbandonare un software come Skype, lasciando solamente il browser, ancora meglio. Il punto è che un software da installare farebbe IMHO la stessa fine di GoogleTalk: usato da (relativamente) 4 gatti. Così, invece, può potenzialmente raggiungere tutti gli utenti di gMail, mirando anzi ad acquisirne di nuovi.Gli utenti vogliono qualcosa di semplice ed immediato da usare, possibilmente senza installarne alcunché. Ti immagini se FaceBook fosse stata un'applicazione da installare e non qualcosa da utilizzare sul web, da qualsiasi Internet point o altro? Avrebbe avuto lo stesso sucXXXXX di oggi? Secondo me, no.
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: pippuz
            I tempi di risposta non mi sembrano così alti, né
            in assoluto né relativamente ad un client di
            posta. Spreco di banda,
            perché?Perché bisogna trasmettere anche l'interfaccia grafica e non solo i contenuti. Inoltre con l'applicativo desktop i documenti vengono memorizzati su hard disk locale, così non c'è bisogna di trasmetterli ogni volta che vengono consultati o modificati.


            Molti, ad esempio non possono proprio farlo.
            Personalmente, da quando ho gMail ho abbandonato
            il client di posta (se non per backup,
            ovviamente). Se potessi abbandonare un software
            come Skype, lasciando solamente il browser,
            ancora meglio. Il punto è che un software da
            installare farebbe IMHO la stessa fine di
            GoogleTalk: usato da (relativamente) 4 gatti.
            Così, invece, può potenzialmente raggiungere
            tutti gli utenti di gMail, mirando anzi ad
            acquisirne di
            nuovi.
            Gli utenti vogliono qualcosa di semplice ed
            immediato da usare, possibilmente senza
            installarne alcunché. Ti immagini se FaceBook
            fosse stata un'applicazione da installare e non
            qualcosa da utilizzare sul web, da qualsiasi
            Internet point o altro? Avrebbe avuto lo stesso
            sucXXXXX di oggi? Secondo me,
            no.Non so cosa sarebbe sucXXXXX. Considera il fatto che molte persone hanno scaricato MSN e Microsoft sta creando una versione potenziata (in realtà una suite detta Windows Live) che contiene anche le funzioni dei social.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Io vedrei meglio un add-on o similia che interagisce con il web... alla "google gears" per capirci.
      • LaNberto scrive:
        Re: Flash Resurrection
        Hai letto le prove? Flash su android non funziona
        • lordream scrive:
          Re: Flash Resurrection
          - Scritto da: LaNberto
          Hai letto le prove? Flash su android non funzionasono l'unico fortunato a cui funziona e anche bene?.. non credo.. manco mia moglie se ne lamenta.. e ti assicuro che è campionessa mondiale di lamentele..
        • ullala scrive:
          Re: Flash Resurrection
          - Scritto da: LaNberto
          Hai letto le prove? Flash su android non funzionaEccone un altro che parla senza sapere di cosa parla!Io non ho "letto le prove".... le ho fatte!E funziona benissimo!E non sono un sostenitore di flash!Semplicemente preferisco scegliere io se usarlo e quando! Non ho bisogno che me lo dica Apple!
    • Giggetto scrive:
      Re: Flash Resurrection
      Lo sostituiscono con html5 in un batter d'occhio appena diventa disponibile.Ovviamente oggi usano la tecnologia interattiva più usata e diffusa.
      • Vitalij scrive:
        Re: Flash Resurrection
        - Scritto da: Giggetto
        Lo sostituiscono con html5 in un batter d'occhio
        appena diventa
        disponibile.Immagino tu voglia dire ampiamente diffuso (e volendo standardizzato). Ma quanto tempo passerà prima che ciò avvenga?
        Ovviamente oggi usano la tecnologia interattiva
        più usata e
        diffusa.Pagando lo scotto di dover riscrivere il software daccapo tra qualche anno.
        • pippuz scrive:
          Re: Flash Resurrection

          Immagino tu voglia dire ampiamente diffuso (e
          volendo standardizzato). Ma quanto tempo passerà
          prima che ciò
          avvenga?Questo è il punto.
          Pagando lo scotto di dover riscrivere il software
          daccapo tra qualche anno.Oddio, hanno rifatto Youtube in HTML 5, cosa vuoi che sia per gmail..
          • LaNberto scrive:
            Re: Flash Resurrection
            Gmail non ha avuto, finora, un pezzo di flash
          • pippuz scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: LaNberto
            Gmail non ha avuto, finora, un pezzo di flashSo what?
          • j4mes83 scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: LaNberto
            Gmail non ha avuto, finora, un pezzo di flashInvece l' ha avuto eccome (e lo ha ancora)....l'upload di file multipli ti dice niente?Inizia una nuova email e clicca con il tasto destro sopra ad "Allega un file".
        • Giggetto scrive:
          Re: Flash Resurrection
          Vuoi una data?Quando Youtube html5 esce dalla beta e supporta i browser non-beta.Per quanto riguarda la riscrittura non penso che un'interfaccina emulatrice di telefono sia così complicata da rifare..
          • Vitalij scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: Giggetto
            Vuoi una data?
            Quando Youtube html5 esce dalla beta e supporta i
            browser
            non-beta.Penso che sarà più tardi, quando più della metà degli utenti avrà un browser non beta installato. Molti utenti non aggiornano il browser semplicemente perché non ne sono in grado.
          • lordream scrive:
            Re: Flash Resurrection
            - Scritto da: Giggetto
            Vuoi una data?
            Quando Youtube html5 esce dalla beta e supporta i
            browser
            non-beta.
            Per quanto riguarda la riscrittura non penso che
            un'interfaccina emulatrice di telefono sia così
            complicata da
            rifare..attualmente flash ha prestazioni superiori in molti campi.. è una tecnologia conosciuta e semplice da implementare.. html5 al momento è solo un concetto.. quando verrà bene implementato allora si potrà pensare al trasferimento da flash ad uno standard accettato
      • UNO scrive:
        Re: Flash Resurrection
        A me risulta che con le specifiche attuale di html5, non sarebbe possibile fare un software di voip....
    • LOVE FLASH scrive:
      Re: Flash Resurrection
      Infatti lo usano pure su streetview, su youtube sui banner pubblicitari.Ma flash morirà questo è sicuro...Altro che sicuro :-o
    • Disinformat ico scrive:
      Re: Flash Resurrection
      - Scritto da: Vitalij
      Ma flash non era stato dato per morto?Flash è la tecnologia più diffusa e più multipiattaforma che al momento, permette di leggere dei flussi audio dal microfono, video dalla telecamera e inviarli, nonché allo stesso modo riprodurre streams.Quello che non è chiaro è come mai il vecchio google voice, quello tra computer, compatibile solo con windows e mac, che per altro sul mio sistema PC e sul MAC del mio amico ha spaccato diverse cose tra cui skype.Visto che usano come protocollo jabber, mi sarei aspettato un client nativo.
  • Androide scrive:
    La Strategia Vincente di Google.
    Chiamate da Internet, quasi sono i player sul mercato? Tanti.Skype è, ad oggi, il più noto.Ma Google è INNOVATRICE e stavolta lo è non con lo strumento in sé ma con la strategia: UN HUB UNICO DI COMUNICAZIONE.Già oggi trascorriamo parecchio tempo tra email e chat all'interno della stessa finestra, con le telefonate low cost via Internet la avremo perennemente aperta un desktop virtuale da cui passa tutta la comunicazione.E con Android e i dispositivi mobili si sarà connessi anche in movimento.Io scommetto da anni su Google, attendo sulle rive del fiume il cadavere degli scettici e degli invidiosi... questione di pochissimo tempo ancora.
    • MisterEmme scrive:
      Re: La Strategia Vincente di Google.
      La tua prospettiva non mi rende certo felice
      • gargarozz scrive:
        Re: La Strategia Vincente di Google.
        mah, fra lo strapotere di google con le chiamate a 6 centesimi e la telecom che tutt'ora fa strapagare le telefonate da fisso a cellulari, preferisco la prima..
        • ndr scrive:
          Re: La Strategia Vincente di Google.
          - Scritto da: gargarozz
          mah, fra lo strapotere di google con le chiamate
          a 6 centesimi e la telecom che tutt'ora fa
          strapagare le telefonate da fisso a cellulari,
          preferisco la
          prima..Peccato che sostanzialmente per usare google tu debba nella maggior parte dei casi pagare canone e abbonamento adsl a telecom...
          • gargarozz scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            si, ma se faccio 90 telefonate a cellulari in 2 mesi la bolletta mi schizza, il canone adsl rimane cmq a 20 euro + soldi x google ..magari non si risparmia tantissimo ma un bel po' credo di sì.
          • asd scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            - Scritto da: gargarozz
            si, ma se faccio 90 telefonate a cellulari in 2
            mesi la bolletta mi schizza, il canone adsl
            rimane cmq a 20 euro + soldi x google ..magari
            non si risparmia tantissimo ma un bel po' credo
            di
            sì.ed in più nella stragrande maggioranza dei casi l'abbonamento all'adsl lo avresti pagato comunque.
          • lucapas scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            20 Euro per un canone flat ADSL? Ma che contratto c'hai? Lo voglio pure io a meno che ... intendi IVA e canone esclusi giusto?
          • 10 o scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            io spendo 36 al mese per una 4 mega...chiaramente tutto incluso e senza canone (cioe, di fatto è incluso nel prezzo che pago al mio isp)
          • ndr scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            Ancora meglio sarebbe attivare solo linea dati per non pagare canone voce...almeno tempo fa sentivo parlare di una "strategia" simile, ma non so se si tratta di leggende metropolitane o se si può fare sul serio (soprattutto in assenza di partita iva, che mi risultava essere il requisito).
          • bah scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            io l'avevo, nessuna partita IVA, con NGI. Servizio ottimo e DSL di altissima qualità....poi qualcuno in parlamento ha deciso che chi aveva solo il cavo dsl senza traffico voce doveva pagare una tassa (evito ogni commento) e il prezzo del mio abbonamento è diventato così costoso che ho dovuto disdirlo.
          • picard12 scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            pur di non cedere ai ricatti io pago le mie 29 al mese a NGI..
          • dapinna scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            - Scritto da: bah
            io l'avevo, nessuna partita IVA, con NGI.
            Servizio ottimo e DSL di altissima qualità....poi
            qualcuno in parlamento ha deciso che chi aveva
            solo il cavo dsl senza traffico voce doveva
            pagare una tassa (evito ogni commento) e il
            prezzo del mio abbonamento è diventato così
            costoso che ho dovuto
            disdirlo.L'aumento per le linee "naked" è di circa 10 ed è cmq inferiore al canone più tutti gli altri "balzelli" di telecom.La maggiore convenienza c'è per chi ha una attività. Io ad esempio pagavo circa 30 solo di canone al mese (utenza affare) e da quando ho staccato telecom, ma mantenuto l'ADSL, pago 8,50 per la linea Naked.Per la cronaca, non occorre avere la partita Iva.
        • Marco scrive:
          Re: La Strategia Vincente di Google.
          - Scritto da: gargarozz
          mah, fra lo strapotere di google con le chiamate
          a 6 centesimi e la telecom che tutt'ora fa
          strapagare le telefonate da fisso a cellulari,
          preferisco la
          prima..In realtà costa meno chiamare i cellulari con Telecom che con Google...
          • Lord Kap scrive:
            Re: La Strategia Vincente di Google.
            - Scritto da: Marco
            In realtà costa meno chiamare i
            cellulari con Telecom che con Google...Mi pare che da fisso a cellulare i costi fossero attorno ai 15 cent/minuto.-- Saluti, Kap
    • Vitalij scrive:
      Re: La Strategia Vincente di Google.
      Assodato che Google realizza prodotti e servizi migliori di quelli che realizzano i concorrenti, tu personalmente che vantaggio trai dal fatto che Google funzioni? Se quel servizio l'avesse realizzato la Schmoogle, quale sarebbe la differenza?Addirittura vuoi che gli scettici e gli invidiosi muoiano? Ma cosa hanno fatto di male a te? Cosa hanno fatto di male in generale?Ci sono persone che, secondo me, si meritano molto più odio degli scettici e degli invidiosi, per esempio i mafiosi ed i raccomandati.Ma prendersela con chi è scettico sul fatto che Google salverà l'umanità è più facile.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: La Strategia Vincente di Google.
      Sembra che google sia tuo parente.. ma che te frega, rilassati!
      • RealENNECI scrive:
        Re: La Strategia Vincente di Google.
        - Scritto da: Nome e cognome
        Sembra che google sia tuo parente.. ma che te
        frega,
        rilassati!Si, un pò come te con la tua amata Microsoft...Stai muto va...
        • gustavo levongole scrive:
          Re: La Strategia Vincente di Google.
          Bella questa ora tu sai anche se stasera mangio carne o pesce... lol ! haha..
    • nessuno scrive:
      Re: La Strategia Vincente di Google.

      Ma Google è INNOVATRICE e stavolta lo è non con
      lo strumento in sé ma con la strategia: UN HUB
      UNICO DI
      COMUNICAZIONE.guarda che hub unci di comunicazione ne trovi a bizzeffe

      Già oggi trascorriamo parecchio tempo tra email e
      chat all'interno della stessa finestra,io l' email la usao con il client, la chat multiaccount con un altro client. di quale finestra stai parlando?
      Io scommetto da anni su Google, attendo sulle
      rive del fiume il cadavere degli scettici e degli
      invidiosi... questione di pochissimo tempo
      ancora.e che cosa ti viene in tasca a te? se questo strumento lo avesse fatto un'altra azienda per te cambiava qualcosa?
      • Maxxx scrive:
        Re: La Strategia Vincente di Google.


        Già oggi trascorriamo parecchio tempo tra email
        e

        chat all'interno della stessa finestra,

        io l' email la usao con il client, la chat
        multiaccount con un altro client. di quale
        finestra stai
        parlando?di quella di gmail web - mail, contatti, chat, videoconf, foto, docs, e ora voip - tutto in un'unica finestra da browser, ovunque tu stia (pc o mobile).
Chiudi i commenti