Apple fonde iPod e iPod photo

Tutti i nuovi player di Apple con hard disk da 1,8 pollici avranno lo schermo a colori e la capacità di visualizzare foto e riprodurre podcast. Disponibile anche la nuova versione di iTunes

Cupertino (USA) – Il caro vecchio iPod con schermo a toni di grigio, lanciato sul mercato nel 2001, è già un cimelio. Ieri Apple ha infatti fuso le linee di iPod e iPod photo dando vita ad una singola gamma di iPod bianchi con display a colori e capacità di visualizzare foto, copertine degli album e slideshow.

D’ora in avanti iPod photo verrà dunque chiamato semplicemente “iPod” e presterà il proprio design e le proprie funzionalità a tutti i nuovi modelli del player di Apple basati su hard disk da 1,8 pollici. Resta invece immutata la famiglia di iPod mini, con drive da 1 pollice, che conserva lo schermo monocromatico.

Nella nuova famiglia di iPod, il vecchio modello da 20 GB con display a toni grigio è stato rimpiazzato da una versione a colori della stessa capacità. Lo accompagna un modello da 60 GB che, fino all’altro giorno, era a listino nella famiglia iPod photo. La versione da 20 GB, in grado di contenere fino a 5.000 canzoni, costa 319 euro, mentre la versione da 60 GB, in grado di memorizzare fino a 15.000 canzoni, ha un prezzo di 459 euro.

iPod a colori Apple ha dotato di schermo a colori anche iPod U2 Special Edition e, per l’occasione, ne ha ridotto il prezzo a 359 euro. Tempo di saldi anche per il modello di iPod shuffle da 1 GB, che ora costa 139 euro.

I nuovi iPod celano una piccola novità a livello di firmware: il supporto al podcasting . Questa funzionalità, che si è guadagnata una voce tutta sua all’interno del menù di iPod, fa coppia con le nuove caratteristiche del nuovo iTunes 4.9.

“Semplificando la nostra gamma iPod, che ora include i modelli da 20 GB e 60 GB con display a colori e un nuovo menù Podcast, iPod e iTunes forniscono il modo più semplice e gradevole di scoprire, abbonarsi, gestire e ascoltare podcast”, ha affermato Greg Joswiak, vice president iPod Product Marketing di Apple.

Il nuovo menù Podcast può essere aggiunto a tutti i modelli di iPod con ghiera cliccabile e agli iPod mini per mezzo di un aggiornamento al firmware scaricabile dal sito di Apple.

La nuova versione di iTunes, rilasciata ieri, consente di cercare e abbonarsi agli oltre 3.000 podcast gratuiti che sono accessibili attraverso la directory fornita dal jukebox. Il software fa in modo che ogni volta che viene pubblicata la nuova puntata di un podcast questa venga automaticamente scaricata sul proprio Mac o PC e poi trasferita su iPod per mezzo della funzione Auto-Sync. iTunes semplifica inoltre la gestione di abbonamenti a più podcast organizzandoli e visualizzandoli per puntata e per data.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E LA PROPRIETA' PRIVATA ?
    Se ho letto bene l'articolo il server era in housing, quindi non era di proprieta' del provider. Ergo la Polizia o chi ha fatto la copia del disco ha fatto una perquisizione senza informarne il legittimo proprietario.Fino a che punto era leggitima questo tipo di operazione?Non stiamo parlando di intercettazioni telefoniche, ma di un'intrusione in una proprieta' privata con copia di tutto il materiale.Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Dssa
    EUE5q3z8k2o3BMt1BPdIkWf7vRCGqWfGlECZb3n9mFEEtHkFx2c5EVjNeQkEnMm0m6hJgGwSASr4FSlLaRaZzLCOfXrZEQrUv5zHjRtErEkYrRhLAHwFCOtWh7yPy4lMkVaHgVy4q1DLnUl5xWnHxKiTyRvSFGp7zHeSjLpQ
    • Anonimo scrive:
      Re: Dssa
      vNCMd6aPl0cLAVxMqGwZsWd9d1c1xKbEBXpXd8xVhKbYhGDOiTp3wGmEEYhZAGvElTDHxIiRxIp7o7pRw3v1BUcUoRhTjVy6vQmLjGF9a3qQeHlRBGgOtRcSo9bLyInRiYCWE3pYzGfLlFlEt9mOiEwFfVo4nRyZfKq3tMr8b5kVpFsRfVAQj4nPzGbHCSvPfLg9p6pUvLnNpUk4t9xOkNmRoFe1pPD8EIC7CNE2lPFOuKnLsExMFUoTePaEeGhTdVwLF5kQtPr8d6uShXCSEJeQa6yIyFz0pUgPbHsWBEESxWaFhMjFnEiEhLv8cXfQi4jRnFoKzTb3h9iFB0E2x8jYD0uZ
      • Anonimo scrive:
        Re: Dssa
        EMC0fMx0BUaOhUnWsTDGnIo2E7kYdGb4z9d8vKFMiRAHtRu9fXkKE1iRmJAEx2eMoYl1p2hFbYE5z0bGcRuHsIhYC9uSfEpSsZu2gPsFvYnOjVEOrRjMiPF5oN
  • Anonimo scrive:
    Quando manca la corrente
    Quando salta l'elettricità, quando internet non funziona... che qualcuno stia smontando, aprendo case.....
  • Anonimo scrive:
    mostriciattoli
    surchi e c guardano dalla parte sbagliata... vede i mostri dove non esistono e non vede i mostriciattoli che sono vicini a lui.. gli attacchi ad antani sono stati causati da persone che potrebbe persino conoscere.. ;)
  • Anonimo scrive:
    Intelligence...
    Partendo dal presupposto che schegge - la pubblicistica così le definisce - dei servizi di intelligence italiani non hanno mai disdegnato le porcate tipo depistaggi, collusioni con le mafie, momentanea cessione di sovranità territoriale a paesi stranieri (vedi ad esempio Portella delle Ginestre, oppure quel capolavoro ributtante che fu il sequestro di Aldo Moro, o ancora Ustica), mi chiedo perchè ci sorprendiamo più di tanto se qualcuno manomette un server infischiandosene delle leggi vigenti?La verità è che viviamo in un paese dove la libertà di pensiero e di azione - nel rispetto delle norme di civile convivenza 'sintende - fa paura.Nonostante tanti bravi onesti e stimati magistrati (per carità, ce ne sono anche di impresentabili e ripugnanti), la tragedia è che purtroppo non avremo mai i nomi dei responsabili di fatti di sangue, figurarsi quelli di chi ha semplicemente violato l'altrui proprietà privata e riservatezza.Purtroppo viviamo in un paese malato.VOGLIAMO I COLONNELLI!!!
  • Anonimo scrive:
    parliamo del sisde
    vogliamo parlare dei 007 nostrani ?O come sia possibile cha dal ministero degli internipartono indagini galleggianti per raccogliere dossier su presunti criminali ?altro che privacy questi con una telefonata ti mettonosottocontrollo senza firma del PM.bah
  • Anonimo scrive:
    ATTENTATOOOOOOOOOOO
    io mi domando e dico , ma che dati gira su questi server, ma quali dati strategicico-segreti avevano dentro ??????da come si legge qui in due giorni sono stati violati dei server che ha confronto la sede della cia a langley sono dei boyscout.a dimenticavo, l'altra notte e saltato l'alimentatore di uno dei miei server, di sicuro è un ATTENTATOOOO, :) Ma via, e ridimensianoiamoci un attimoooooo , e guardate meno film di 007 , e pensate un po' di piu' alla topa ehehehe
    • castigo scrive:
      Re: ATTENTATOOOOOOOOOOO
      scusa ma non ho saputo resistere....- Scritto da: Anonimo
      io mi domando e dico , ma che dati gira (girano) su
      questi server, ma quali dati strategicico-segreti
      avevano dentro ??????

      da come (quello che) si legge qui in due giorni sono stati
      violati dei server che ha (sarebbe a , ma meglio in ) confronto la (nella) sede della
      cia a langley sono dei boyscout.

      a dimenticavo, l'altra notte e saltato
      l'alimentatore di uno dei miei server, di sicuro
      è un ATTENTATOOOO, :)

      Ma via, e ridimensianoiamoci (ridimensioniamoci) un attimoooooo , e
      guardate meno film di 007 , e pensate un po' di
      piu' alla topa ehehehecredo che tu alla topa ci abbia pensato fin troppo (pensato eh....) :D==================================Modificato dall'autore il 29/06/2005 13.40.54
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENTATOOOOOOOOOOO

      Ma via, e ridimensianoiamoci un attimoooooo , e
      guardate meno film di 007 , e pensate un po' di
      piu' alla topa ehehehe...che alla tua ci hanno già pensato! :D
  • Anonimo scrive:
    Quale provider?
    Forza e coraggio, fuori il nome del celebre provider!
    • Mattia Brunetti scrive:
      Re: Quale provider?
      Il Flug non fa nomi e non crede che sia colpa diretta del provider con cui avevamo un contratto, ne della proprieta' della serverfarm dove era collocato il Serverone, ne del dipendente del provider che ha.....Comunque non Aruba, quindi basta demonizzare i provider o le singole persone.SalutiMattia Brunetti
      • markoer scrive:
        Re: Quale provider?
        - Scritto da: Mattia Brunetti
        Il Flug non fa nomiBravo presidente!!!http://uptime.netcraft.com/up/graph?site=www.firenze.linux.it
        e non crede che sia colpa
        diretta del provider con cui avevamo un
        contratto, ne della proprieta' della serverfarm
        dove era collocato il Serverone, ne del
        dipendente del provider che ha.....

        Comunque non Aruba, quindi basta demonizzare i
        provider o le singole persone.

        SalutiBravo, demonizziamo i servizi segreti! ;-) come si fa in questi solit, bellissimi ed utilissimi thread su P.I.Ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quale provider?
          - Scritto da: markoer
          Bravo presidente!!!

          http://uptime.netcraft.com/up/graph?site=www.firen:D
          Bravo, demonizziamo i servizi segreti! ;-) come
          si fa in questi solit, bellissimi ed utilissimi
          thread su P.I.Bellissimi... utilissimi...? In che senso ;)
          Ciao!CiaoMattia
      • Anonimo scrive:
        Re: Quale provider?
        Non si parla di colpe, ma di mancanze sì!--- Il server (di tipo rack 1U) aveva il coperchio del case chiuso con le viti di fissaggio ma con un lato fuori dalle guide. Sono evidenti anche graffi sullo stesso coperchio dovuti all'inserimento e all'estrazione dall'armadio rack.- Il cavo ide di collegamento del cdrom era completamente staccato;- Le viti di fissaggio delle slitte dei dischi fissi erano mancanti".--Cmq il dilemma è stato risolto.Tnx
  • Anonimo scrive:
    Sensore apertura case
    Su alcune motherboard esiste un sensore ed il relativo settaggio nel BIOS per sapere se il case viene aperto e quindi attivare un evento od un segnale.Perche' non usare tale funzione? Magari puo' essere applicata per inviare un segnale da remoto e sapere se qualcuno sta' mettendo le mani dove non dovrebbe.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Sensore apertura case
      - Scritto da: Anonimo
      Su alcune motherboard esiste un sensore ed il
      relativo settaggio nel BIOS per sapere se il case
      viene aperto e quindi attivare un evento od un
      segnale.Da quel che ho capito dalla vita non esistono soluzioni tecniche ma esistono soluzioni umane. Se so che le forze dell'ordine o apparati parastatali intendono controllare i cittadini in modi non ortodossi mi preoccupo e la mia vita sta sul guardingo indipendentemente dall'interruttore sul case o sotto l'hd.Se ci si allarga dall'informatica si vede che non c'è stato problema nel sequestrare un cittadino (presunto terrorista) arabo in Italia, torturarlo in una base USA italiana, portarlo in Egitto e completare la tortura.In molti paesi sudamericani questa è la norma, attualmente da noi è una eccezione ma uno diceva che quando hanno portato via i sindacalisti lui è stato zitto perché non era sindacalista, quando hanno portato via gli ebrei lui è stato zitto perché non era ebreo, quando hanno portato via lui nessuno c'era più che potesse parlare in sua difesa.Saluti dalla repubblica della banane.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sensore apertura case
        Sono questo ed altri segni del genere che mi preoccupano.Forse molti di voi non ci fanno caso perche' leggono poche news, invece io da divoratore sto notando come questi segni si vadano moltiplicando non solo in italia ma anche in altri grossi paesi nella fascia dei piu' evoluti (per non parlare della infinita telenovela americana sul sistema di controllo globale).Non posso nemmeno escludere che ci sia un vero e proprio progetto in atto, che magari non sara' mai portato a compimento ma di cui come spesso succede si viene a sapere dopo parecchi anni, i tempi sono anche maturi perche' operazioni come queste trovino delle motivazioni valide da essere sostenute.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sensore apertura case
          La triste verità è che se Al Qaeda non ci fosse stata, se la sarebbero dovuta inventare, tanto è stata utile per precipitare il mondo "democratico" indietro di decenni sul piano dei diritti della persona....che tristezza!Resistere resistere resistere!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo
            La triste verità è che se Al Qaeda non ci fosse
            stata, se la sarebbero dovuta inventare, tanto è
            stata utile per precipitare il mondo
            "democratico" indietro di decenni sul piano dei
            diritti della persona....che tristezza!
            Resistere resistere resistere!Ehm....e perchè Al Qaeda non l'hanno inventata gli americani? non sono forse stati gli americani a finanziare i talebani in afganistan per farli combattere contro i russi
          • Anonimo scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo
            Ehm....e perchè Al Qaeda non l'hanno inventata
            gli americani? non sono forse stati gli americani
            a finanziare i talebani in afganistan per farli
            combattere contro i russiE Al Qaeda è nata dai talebani secondo te?
          • rumenta scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Ehm....e perchè Al Qaeda non l'hanno inventata

            gli americani? non sono forse stati gli
            americani

            a finanziare i talebani in afganistan per farli

            combattere contro i russi

            E Al Qaeda è nata dai talebani secondo te?al quaeda è stata fondata da bin laden, il quale era sulla busta paga della cia, che lo ha addestrato per combattere i russi in afganistan.credo si possa quindi dire che al quaeda è nata dai talebani.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo
            La triste verità è che se Al Qaeda non ci fosse
            stata, se la sarebbero dovuta inventareInfatti a me sembra proprio che se la siano inventata: sembra la Spectre dei film di James Bond...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sensore apertura case

        Se ci si allarga dall'informatica si vede che non
        c'è stato problema nel sequestrare un cittadino
        (presunto terrorista) arabo in Italia, torturarlo
        in una base USA italiana, portarlo in Egitto e
        completare la tortura.Scommetto che hai un sacco di informazioni a riguardo, e che ti hanno tenuto informato dell'evolversi della situazione.Oppure quello che sai l'hai sentito dal TG3? Perche' in quel caso, se permetti, ...
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Sensore apertura case
          - Scritto da: Anonimo
          Scommetto che hai un sacco di informazioni a
          riguardo, e che ti hanno tenuto informato
          dell'evolversi della situazione.
          Oppure quello che sai l'hai sentito dal TG3?
          Perche' in quel caso, se permetti, ...Le fonti sono diverse, la magistratura ha pubblicato i nomi degli agenti della Cia, in parlamento se ne parlerà giovedì e molti giornali hanno dato la notizia.Comunque non ci sarà alcun processo in quanto gli imputati non saranno presenti al processo perché tutti in USA o con immunità diplomatica.La questione del sequestro e della tortura dell'arabo è extragiudiziaria dai dati che ho io, su repubblica di ieri (mi pare) è stata fatta una inchiesta ma anche il corriere ha riportato la notizia.Comunque lui è un terrorista mentre io non lo sono quindi posso rimanere tranquillo come diceva il tale. Non capisco di cosa ci si preoccupa se non si è terroristi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sensore apertura case
          - Scritto da: Anonimo
          Oppure quello che sai l'hai sentito dal TG3?
          Perche' in quel caso, se permetti, ...beh...tu che segui sicuramente il TG4, sai darci qualche informazione in più?Come?...non ne ha parlato?.......beh, allora vuol dire sicuramente che non è successo.Tranquilli...tornate a dormire...
        • rumenta scrive:
          Re: Sensore apertura case
          - Scritto da: Anonimo


          Se ci si allarga dall'informatica si vede che
          non

          c'è stato problema nel sequestrare un cittadino

          (presunto terrorista) arabo in Italia,
          torturarlo

          in una base USA italiana, portarlo in Egitto e

          completare la tortura.

          Scommetto che hai un sacco di informazioni a
          riguardo, e che ti hanno tenuto informato
          dell'evolversi della situazione.
          Oppure quello che sai l'hai sentito dal TG3?
          Perche' in quel caso, se permetti, ...ciao furbacchione.... qui ci sono alcuni link che potrebbero esserti utili.http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/cronaca/islamici/inchiestazoppa/inchiestazoppa.htmlhttp://www.insidebayarea.com/argus/news/ci_2825336http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2005/06/25/AR2005062501127.htmlhttp://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/cronaca/inchiestacia/inchiestacia/inchiestacia.htmlhttp://www.repubblica.it/2005/b/sezioni/cronaca/inchiestacia/12arre/12arre.htmlhttp://www.alertnet.org/thenews/newsdesk/L24385302.htmquesto è quanto circola in rete sulla stampa.se poi tu sei più informato non devi fare altro che farci sapere da quale fonte ti abbeveri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sensore apertura case

            questo è quanto circola in rete sulla stampa.
            se poi tu sei più informato non devi fare altro
            che farci sapere da quale fonte ti abbeveri...Proviamo a farla piu' facile, magari ci arrivi.Si parla di operazioni coperte di un servizio segreto, e tu mi citi quattro giornali che saprebbero addirittura cosa è stato fatto a chi all'interno di consolati e basi militari?Va bene l'antiamericanismo a tutti i costi, ma qui si affoga nel ridicolo che piu' non si puo'.Non e' che a pagina 7 di qualche giornale c'e' la _vera_ storia della morte di Kennedy? O dobbiamo aspettare le repliche estive di Report?Il problema non e' arrivarci o no, e' il non volerci arrivare.Patetici...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sensore apertura case
            Noi saremo pure patetici, ma tu sei ridicolo nel tuo tentativo di negare l'evidenza: la notizia non l0ha data nessuno...ah l'hanno data pure due giornali a tiratura nazionale? Allora è vcertamente falsa se l'hanno data....No comment...
          • rumenta scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo



            questo è quanto circola in rete sulla stampa.

            se poi tu sei più informato non devi fare altro

            che farci sapere da quale fonte ti abbeveri...

            Proviamo a farla piu' facile, magari ci arrivi.la faccio facile anche a te.ne parlano le indagini della magistratura, e questo è quanto.
            Si parla di operazioni coperte di un servizio
            segreto, e tu mi citi quattro giornali che
            saprebbero addirittura cosa è stato fatto a chi
            all'interno di consolati e basi militari?
            Va bene l'antiamericanismo a tutti i costi, ma
            qui si affoga nel ridicolo che piu' non si puo'.
            Non e' che a pagina 7 di qualche giornale c'e' la
            _vera_ storia della morte di Kennedy? O dobbiamo
            aspettare le repliche estive di Report?è un peccato che tu, come molti disinformatori di professione, ti ostini a negare l'evidenza.per quanto riguarda kennedy ormai è stradimostrato che non fu Oswald a sparare, anche perchè avrebbe dovuto essere mandrake per centrare un bersaglio in movimento a quella distanza con un mod. '91 :Dquanto ai motivi leggiti qualcosa circa l'ordine esecutivo 11110, che poi ne riparliamo.
            Il problema non e' arrivarci o no, e' il non
            volerci arrivare.
            Patetici...già... e in base a cosa lo decidi??propaganda del minculpop??rimaniamo nelle ipotesi perchè ancora non ci hai svelato la fonte della Verità ;)P.S. a proposito di Report..... spero che tu faccia molti vaccini :D------------------------------------aggiornamento 01/07/2005:li senti i notiziari radio e tv??li leggi i giornali??hanno anche convocato l'ambasciatore usa :D-------------------------------------aggiornamento 03/07/2005http://ap.tbo.com/ap/breaking/MGBI2E4BOAE.htmlperò mi chiedo cosa aggiorno a fare questo post.... tanto i troll come te mica rispondono.....==================================Modificato dall'autore il 01/07/2005 17.07.05==================================Modificato dall'autore il 03/07/2005 15.03.41
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: rumenta
            questo è quanto circola in rete sulla stampa.
            se poi tu sei più informato non devi fare altro
            che farci sapere da quale fonte ti abbeveri...Secondo me esiste una fonte primaria di notizie che è quella che afferma che se una cosa è brutta e difficile da digerire allora non è avvenuta.Per dire cosa intendo posso fare un esempio estremo avvenuto pochi anni fa. Quando gli ebrei venivano uccisi in massa molti anche tra gli stessi ebrei rifiutavano di crederci perché tale realtà (realtà a posteriori e non per tutti visto che molti negano l'esistenza dell'olocausto) era troppo brutta.Quindi esiste un meccanismo umano di difesa dalle brutture della vita che agisce anche contro il proprio interesse. In questo caso la tortura era di un arabo quindi è possibile negare oppure dire che non ci riguarda oppure un mix.Comunque tentare di imporre la realtà a chi non la vuole accettare è una violenza ed è un comportamento da non avere, d'altra parte chi cerca di adeguarsi alla realtà ha più capacità di vivere a lungo come gli ebrei che sono fuggiti dall'impero nazista appena hanno annusato la tragedia che si stava compiendo.I miei due centesimi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sensore apertura case
          Le informazioni ci sono, liberamente disponibili, per chi non vuole coprirsi gli occhi con le informazioni di regime, naturalmente....
          • rumenta scrive:
            Re: Sensore apertura case
            - Scritto da: Anonimo
            Le informazioni ci sono, liberamente disponibili,
            per chi non vuole coprirsi gli occhi con le
            informazioni di regime, naturalmente....sssshhhhhhhh..... non dirgli queste cose, altrimenti ti dà del "patetico" :D :D :D
    • samu scrive:
      Re: Sensore apertura case
      molto + semplice:bastava vedere come mai il server era stato riavviato e come mai il cdrom non dava segni di vita
    • Anonimo scrive:
      Re: Sensore apertura case Economico
      Con un trapano fate un buco dieto che prenda un lato in modo che si possa passare un piccolo lucchetto, per aprirlo senza chiave devono rompere la lamiera o il lucchetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sensore apertura case Economico
        Aprano il lucchetto
        • Anonimo scrive:
          Re: Sensore apertura case Economico
          - Scritto da: Anonimo
          Aprano il lucchettoMa se non sanno nemmeno aprire un case...Comunque eviterei di mettere il lucchetto delle scatolette di caramelle magari.
  • Anonimo scrive:
    In effetti è comodo...
    Adesso ogni volta che un servizio rischia di avere qualche problema, si e' autorizzati a urlare che la pula fascista ruba i dischi fissi. La scusa ideale per poter far saltare qualsiasi SLA.Mi sa che ultimamente si rischia di passare pure per trandy, se la pula non ti considera devi essere proprio uno sfigato...In effetti mi sembrava che il mouse l'avessi lasciato girato sul tavolo l'altra sera... Oggi era dritto.
    • Anonimo scrive:
      Re: In effetti è comodo...
      SLA? guarda che i servizi offerti, sia dal flug che da autistici, non erano regolamentati da contratti ma offerti gratuitamente a chi ne volesse far uso; quindi in un simile contesto parlare di SLA ha ben poco senso
  • Anonimo scrive:
    Server farm controllata
    Normalmente le server farm serie hanno delle guardie giurate che sorvegliano anche di notte, senza contare varie telecamere che registrano la situazione (come quella che ospita i server della mia società).Di conseguenza, se c'è stata intrusione e manomissione, qualcuno della server farm è stato consenziente. Senza complice, non mi spiego proprio come possano essere penetrati.Quindi inizierei con una bella denuncia, dal momento che sul contratto credo che ci sia la clausola della sicurezza.
    • Mattia Brunetti scrive:
      Re: Server farm controllata
      - Scritto da: Anonimo
      Normalmente le server farm serie hanno delle
      guardie giurate che sorvegliano anche di notte,
      senza contare varie telecamere che registrano la
      situazione (come quella che ospita i server della
      mia società).E' il caso del Serverone
      Di conseguenza, se c'è stata intrusione e
      manomissione, qualcuno della server farm è stato
      consenziente. Senza complice, non mi spiego
      proprio come possano essere penetrati.Sembra sia cosi', ma non lo trovo interessante da pensarci piu' di 2 minuti
      Quindi inizierei con una bella denuncia, dal
      momento che sul contratto credo che ci sia la
      clausola della sicurezza. Il problema e' che il Flug non esiste, semmai chi aveva il contratto con 'loro', ma non credo abbia voglia...Secondo noi sono delle vittime anche loro...CiaoMattia Brunetti
  • Anonimo scrive:
    Casa mia, casa mia....
    Signori, già detto per Autistici.org. Quando si trattano dati strategici, riservati e/o "a rischio", le prestazioni (in termini di banda/uptime) non possono prevalere sulla sicurezza a 360°.Meglio 1 giorno offline che 1 anno violati.Quindi:1) Macchinina a casa vostra, in economia con un paio di adsl statiche e round robin (o CDN dedicate se avete dei soldini.. trovando qualche partner); Shutdown a distanza e interruttore della luce pronto allo spegnimento (anche automatico nel caso di accesso non autorizzato ai locali - più semplice di quel che si pensi... basta un interruttore alla porta cablato con un combinatore numerico da 10euri per disinserire l'interruttore inserendo un codice..).2) Filesystem criptato con password simmetrica da inserire a manina all'accensione;3) SO "blindato" verso l'esterno (per quel che si può fare...).Capisco che l'esigenza di essere on line è forte e porta a dire "vuoi che capiti proprio a noi?".Poi capita proprio a voi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Casa mia, casa mia....
      In effetti hai ragione.... alcuni hanno già adottato strategie del genere....Inoltre non ci scordiamo che senza il controllo diretto dei locali dove si tengono le macchine, anche un filesystem criptato sarebbe poco utile:1) Devi andare alla server farm per ogni riavvio;2) Non è detto che qualche "bravo ragazzo", pur non avendo l'HD da copiare/manomettere, non ti piazzi qualche gingillo hardware (scheda,bypass,etc.) che ti logga tutto quello che scrivi sulla tastiera...... quindi quando vai a riavviare puoi dire addio alla password. (Certo potrebbe succedere anche a casa tua.... però: 1) Sai che qualcuno è venuto 2) Puoi sempre sostituire l'hw "non sicuro" con una maggiore facilità)Tra l'altro con un paio di linee telefoniche e di ADSL (specie se in un centro urbano "buono") si raggiungono velocità notevoli anche in upload..... certo non c'è l'affidabilità delle CDN tradizionali...
      • Anonimo scrive:
        Re: Casa mia, casa mia....
        Non sono un espertone, ma credo che la soluzionedel problema non sia meramente tecnica:le contromisure proposte saranno anche efficaci, macomunque non ti mettono al riparo da un attacco "denial of service"; non impediscono che qualcuno al posto di manomettere il server manometta la linea...stiamo assissteno ad una violazione di diritti e tali diritti si difendono solo con una porta blindata; forse una campagna di sensibilizzazione e di denuncia non sarebbe inutile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Casa mia, casa mia....
          Se non altro un attacco DOS mette la macchina fuori uso durante l'attacco ma non mette a repentaglio i dati contenuti.Una delle idee che mi era venuta tanto per fare un esempio era di hostare comunque la macchina dal provider, se puo' essere utile mutilare l'hardware per limitarne l'accesso, limitare l'accesso comunque al sistema operativo e accederci via ssl o meglio qualche alternativa poco nota, criptare i dischi tranne quelli del sistema operativo e montarli a distanza dopo aver controllato accuratamente che tutto l'hardware e altri dettagli corrispondano alla situazione iniziale e quindi senza avere alcuna chiave accessibile in tale sistema;in tal caso il furto o la copia dell'hd non possono fornire alcuna informazione utile a nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Casa mia, casa mia....
            sì un attacco dos mette fuori usa la macchina durante l'attacco, ma non rivela i dati che non si vuole far conoscere, ma se gli attacchi si ripetono, il servizio fornito ( ad esempio un remailer ) va a farsi friggere.bisogna considerare che gli attacchi di questo genere non sono contro i server, ma contro chi li gestisce e quello che fa.per questo dico che la soluzione non può essere solo tecnica.
    • Mattia Brunetti scrive:
      Re: Casa mia, casa mia....
      - Scritto da: Anonimo[...]
      2) Filesystem criptato con password simmetrica da
      inserire a manina all'accensione;

      3) SO "blindato" verso l'esterno (per quel che si
      può fare...).

      Capisco che l'esigenza di essere on line è forte
      e porta a dire "vuoi che capiti proprio a noi?".
      Poi capita proprio a voi.Io non mi fido nemmeno di me stesso, quindi nemmeno casa mia per me va bene ;)Ci sono altre soluzioni da valutare? ;)Server a casa di sconosciuto e il tutto dietro tor? :)CiaoMattia
  • Le-ChuckITA scrive:
    Esistono sistemi perfettamente anonimi
    Ci sono matti che ci studiano da anni (tipo evoluzioni di gnutella) e per fortuna hanno cominciato presto, non mi sarei mai aspettato che si arrivasse a questo punto così in fretta.Quando in milioni faremo parte di una rete perfettamente anonima, di cui l'unica cosa che si saprà sarà che ne facciamo parte, l'unica cosa che potranno contestarci sarà l'associazione a delinquere, ma a quel punto spero nella rivolta popolare alla dittatura :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono sistemi perfettamente anoni

      ma a quel punto......a quel punto ci sarà palladium, drm e glispyware integratiil business è sempre piu avanti dell'intelligenzamedia e gioca su quel piccolo 95% che, guardacaso, fa la differenza, a meno che non si viva innorvegia
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono sistemi perfettamente anonimi
      - Scritto da: Le-ChuckITA
      Ci sono matti che ci studiano da anni (tipo
      evoluzioni di gnutella) e per fortuna hanno
      cominciato presto, non mi sarei mai aspettato che
      si arrivasse a questo punto così in fretta.

      Quando in milioni faremo parte di una rete
      perfettamente anonima, di cui l'unica cosa che si
      saprà sarà che ne facciamo parte, l'unica cosa
      che potranno contestarci sarà l'associazione a
      delinquere, ma a quel punto spero nella rivolta
      popolare alla dittatura :)Se ci sarà una rivolta popolare sarà contro di voi.
      • Riot scrive:
        Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
        - Scritto da: Anonimolol, ma va'

        Quando in milioni faremo parte di una rete

        perfettamente anonima, di cui l'unica cosa che
        si

        saprà sarà che ne facciamo parte, l'unica cosa

        che potranno contestarci sarà l'associazione a

        delinquere, ma a quel punto spero nella rivolta

        popolare alla dittatura :)

        Se ci sarà una rivolta popolare sarà contro di
        voi.E chi mai si rivolterebbe contro di noi, amico troll?Quello a cui stai pensando si chiama repressione e viene attuata dai regimi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
          prima autistici/inventati adesso un lug....w winston smithabbasso il grande fratello
        • Anonimo scrive:
          Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
          - Scritto da: Riot
          E chi mai si rivolterebbe contro di noi, amico
          troll?
          Quello a cui stai pensando si chiama repressione
          e viene attuata dai regimi.Mentre la tua rischia di essere paranoia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
            ..ma si dai sei un paranoico , il tizio vestito di nero che cerca di non farsi vedere sotto il tuo letto o dentro il tuo armadio che male vuoi che ti faccia se non hai niente da nascondere!i servi dei servi non capiranno mai!DIGITAL RIGHTS NOW!
          • Anonimo scrive:
            Re: Esistono sistemi perfettamente anoni

            il tizio vestito
            di nero che cerca di non farsi vedere sotto il
            tuo letto o dentro il tuo armadio che male vuoi
            che ti faccia se non hai niente da nascondere!anzi probabilmente lo invita DENTRO il suo letto, tanto non ha mica niente da nascondere ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
            anche pegggio lo invita DENTRO, punto. :Dtanto non ha niente da nascondere nemmeno li!
          • Anonimo scrive:
            Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
            Questo thread è la manna degli astroturfer!LA GUERRA E' PACELA LIBERTA' E' SCHIAVITU'L'IGNORANZA E' FORZAIL GRANDE FRATELLO VI GUARDAVenitemi a cercare al ministero dell'Amore!
      • awerellwv scrive:
        Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
        - Scritto da: Anonimo

        ... l'unica cosa

        che potranno contestarci sarà l'associazione a

        delinquere, ma a quel punto spero nella rivolta

        popolare alla dittatura :)

        Se ci sarà una rivolta popolare sarà contro di
        voi.ma che é ? una legge di Murphy ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
          non si può essere felici tra gli infeliciserve the servants, ciccetti
          • Anonimo scrive:
            Re: Esistono sistemi perfettamente anoni
            - Scritto da: Anonimo
            non si può essere felici tra gli infelici

            serve the servants, ciccettiGià, come Al*ssio Bib*lotti! Non avete presente? Guardate a destra!
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Il sito di Cortiana è http://www.fiorellocortiana.it/, non .org ;)
  • Anonimo scrive:
    OCCHIO AI PULOTTI SCATENATI
    Specialmente nelle notti di plenilunio.Poi trovano sempre impiegati checchette compiacenti nelle Server-Farm pronti a compiacerli come esperti leccaculi in violazione delle leggi sulla privacy.GUARDONI!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: OCCHIO AI PULOTTI SCATENATI
      - Scritto da: Anonimo
      Specialmente nelle notti di plenilunio.
      Poi trovano sempre impiegati checchette
      compiacenti nelle Server-Farm pronti a
      compiacerli come esperti leccaculi in violazione
      delle leggi sulla privacy.
      GUARDONI!!!!e basta!
  • Mazinga@ scrive:
    Se fossi in PI andrei a controllare...
    Quanti trolloni spacciati x lohacker potrebbero avere violata la privacy... :o (me compreso... 8));)
    • awerellwv scrive:
      Re: Se fossi in PI andrei a controllare.
      - Scritto da: Mazinga@
      Quanti trolloni spacciati x lohacker potrebbero
      avere violata la privacy... :o (me compreso...
      8))
      ;)questi lo(h)acker? http://www.loacker.it/ (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fossi in PI andrei a controllare.
        - Scritto da: awerellwv

        - Scritto da: Mazinga@

        Quanti trolloni spacciati x lohacker potrebbero

        avere violata la privacy... :o (me compreso...

        8))

        ;)

        questi lo(h)acker?
        http://www.loacker.it/

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Meglio i biscotti scozzesi, quelli al burro :p ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fossi in PI andrei a controllare.
      - Scritto da: Mazinga@
      Quanti trolloni spacciati x lohacker potrebbero
      avere violata la privacy... :o (me compreso...hmmm buoni i lohackeri...
  • Mazinga@ scrive:
    Dateci la moviola in campo...
    Li vogliamo vedere in faccia questi schifosi... (anonimo) (anonimo) (anonimo)1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!(cylon) (cylon) (cylon)Quando il gioco si fa' tipo Grande Fratello... (geek)
    • AndreaMilano scrive:
      Re: Dateci la moviola in campo...
      Con le nomination? muahhauahuhuauahuuah- Scritto da: Mazinga@
      Li vogliamo vedere in faccia questi schifosi...
      (anonimo) (anonimo) (anonimo)

      1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!
      (cylon) (cylon) (cylon)

      Quando il gioco si fa' tipo Grande Fratello...
      (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dateci la moviola in campo...
      - Scritto da: Mazinga@
      Li vogliamo vedere in faccia questi schifosi...
      (anonimo) (anonimo) (anonimo)

      1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!
      (cylon) (cylon) (cylon)Scusa, ma che cazzo c' entrano adesso le cameriere con sta storia? :p
      • AndreaMilano scrive:
        Re: Dateci la moviola in campo...
        La scrittura, la più grande invenzione dell'uomo. La seconda dovrebbe essere la capacità di leggere lo scritto.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mazinga@

        Li vogliamo vedere in faccia questi schifosi...

        (anonimo) (anonimo) (anonimo)



        1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!

        (cylon) (cylon) (cylon)

        Scusa, ma che cazzo c' entrano adesso le
        cameriere con sta storia? :p
        • Giambo scrive:
          Re: Dateci la moviola in campo...
          - Scritto da: AndreaMilano
          La scrittura, la più grande invenzione dell'uomo.
          La seconda dovrebbe essere la capacità di leggere
          lo scritto.Anche saper quotare non e' cosa da poco, neh !
          • AndreaMilano scrive:
            Re: Dateci la moviola in campo...
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: AndreaMilano


            La scrittura, la più grande invenzione
            dell'uomo.

            La seconda dovrebbe essere la capacità di
            leggere

            lo scritto.

            Anche saper quotare non e' cosa da poco, neh !E c'hai ragione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dateci la moviola in campo...
      - Scritto da: Mazinga@

      1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!
      prima di manomettere i server si staccano le telecamere, e si giustifica il fatto che avevano dei problemi alle spine di alimentazione :ofacile no? :s
      • castigo scrive:
        Re: Dateci la moviola in campo...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mazinga@




        1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!



        prima di manomettere i server si staccano le
        telecamere, e si giustifica il fatto che avevano
        dei problemi alle spine di alimentazione :o

        facile no? :sfacilissimo.... se sai che ci sono;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dateci la moviola in campo...
      - Scritto da: Mazinga@
      Li vogliamo vedere in faccia questi schifosi...
      (anonimo) (anonimo) (anonimo)

      1 paio di camerine che trasmettano 24h/24...!!!
      (cylon) (cylon) (cylon)

      Quando il gioco si fa' tipo Grande Fratello...
      (geek)in realtà c'era un tipo che passava , un ragazzino che ha voluto aprire per ciularsi il cd rom
  • AndreaMilano scrive:
    Ma a sto punto?
    Che si dovrebbe fare? Farsi portare una OC3 dentro casa e tenere lì il server circondato da pitbull affamati ?!?!? Mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a sto punto?
      - Scritto da: AndreaMilano
      Che si dovrebbe fare?

      Farsi portare una OC3 dentro casa e tenere lì il
      server circondato da pitbull affamati ?!?!?

      Mah!Bello, cosi' se lo pappano!PI: Pitbull azzannano il server... ustioni alla lingua, il proprietario denunciato per violenza sugli animali! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a sto punto?
        Forse l'unico luogo sicuro per un server è un "paradiso digitale" tipo i paradisi fiscali per il denaro.Attenzione, gli intestatari non sarebbero al sicuro dalle accuse (in quanto residenti non in quello stato) ma almeno l'integrità fisica del server sarebbe al sicuro...o almeno più al sicuro che altrove.Il rovescio della medaglia è che molti veri criminali ne potrebbero aprofittare.Inoltre mi giunge complicato identificare eventuali "paradisi digitali" allo stato attuale.Avevo sentito parlare di un pazzo che aveva in mente di acquistare una ex-piattaforma petrolifera sita in acque internazionali (quindi fuori giurisdizione) atta allo scopo, ma a quanto so non se ne è fatto nulla.Ora quasi penso fosse una leggenda metropolitana.
        • ElfQrin scrive:
          Sealand
          - Scritto da: Anonimo
          Inoltre mi giunge complicato identificare
          eventuali "paradisi digitali" allo stato attuale.
          Avevo sentito parlare di un pazzo che aveva in
          mente di acquistare una ex-piattaforma
          petrolifera sita in acque internazionali (quindi
          fuori giurisdizione) atta allo scopo, ma a quanto
          so non se ne è fatto nulla.
          Ora quasi penso fosse una leggenda metropolitana.Dovrebbero essere i server della HavenCo ( http://www.havenco.com/ ) nel Principato di Sealand ( http://www.sealandgov.com/ ).
          • AndreaMilano scrive:
            Re: Sealand
            ma poi come ando' a finire quella causa con il governo inglese? se non erro era una base avvistamento con terra-aria della II guerra giusto? A quanto pare viste il militare che l'aveva custodita per tutto quel tempo...- Scritto da: ElfQrin
            - Scritto da: Anonimo

            Inoltre mi giunge complicato identificare

            eventuali "paradisi digitali" allo stato
            attuale.

            Avevo sentito parlare di un pazzo che aveva in

            mente di acquistare una ex-piattaforma

            petrolifera sita in acque internazionali (quindi

            fuori giurisdizione) atta allo scopo, ma a
            quanto

            so non se ne è fatto nulla.

            Ora quasi penso fosse una leggenda
            metropolitana.

            Dovrebbero essere i server della HavenCo (
            http://www.havenco.com/ ) nel Principato di
            Sealand ( http://www.sealandgov.com/ ).
          • Anonimo scrive:
            Re: Sealand
            Si potrebbero produrre dei server blindati utilizzando accortezze che non sono di dominio pubblico (occorre su questo l'appoggio di tecnici con esperienza e idee), per far si che una volta aperto non sia piu' accessibile.Per blindati non intendo una cassaforte con il pc dentro ma utilizzare trucchetti non comuni, faccio un esempio, come mettere il sistema operativo con le chiavi su di un disco di memorie funzionanti a batteria, e l'apertura del case senza seguire una procedura particolare stacca l'alimentazione causando la perdita del sistema; ovviamente i dischi sono criptati, linux incorpora gia' il necessario e per windows esistono vari programmi.Tornando con i piedi per terra e tenendo conto dei mezzi attuali a disposizione nostra e a disposizione di chi voglia ottenere dei dati dai nostri dischi, e' gia' fattibile la criptazione delle partizioni tranne quella di sistema che ovviamente deve partire, ed effettuare manualmente il montaggio dei dischi tramite telnet ssl o qualsiasi altro tipo di accesso remoto sicuro; il fatto che le chiavi (preferirei chiamarle password) non siano residenti ma vengano fornite dall'esterno fanno si che anche un tentativo di copia del disco non possa fornire alcuna informazione, non appena il sistema viene fermato i dischi divengono inaccessibili.Questo metodo e' utilizzabile fin da subito su piu' di un sistema operativo con strumenti gia' esistenti.Adesso che conosciamo i rischi sarebbe il caso di cominciare a sfruttarli sul serio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sealand
            no, penso sia una ex piattaforma petrolifera che era stata abbandonata.per la legge del mare il tizio ne ha preso possesso ed ha fondato il suo personale regno.un giorno sono arrivati gli inglesi, lui li ha accolti a doppiettate e quelli se ne sono andati lasciandolo fare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sealand
            - Scritto da: Anonimo
            no, penso sia una ex piattaforma petrolifera che
            era stata abbandonata.
            per la legge del mare il tizio ne ha preso
            possesso ed ha fondato il suo personale regno.

            un giorno sono arrivati gli inglesi, lui li ha
            accolti a doppiettate e quelli se ne sono andati
            lasciandolo fare...ho trovato questa http://punto-informatico.it/p.asp?i=35335
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a sto punto?
      basta usare fs crittati
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a sto punto?
      - Scritto da: AndreaMilano
      Che si dovrebbe fare? Spegnere tutto e chiamare i carabinieri per far rilevare loro le impronte. Si tratta di violazione di proprietà privata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a sto punto?
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da: AndreaMilano

        Che si dovrebbe fare?

        Spegnere tutto e chiamare i carabinieri per far
        rilevare loro le impronte. Si tratta di
        violazione di proprietà privata.Naah, va a finire che trovano le impronte dei colleghi.
  • Anonimo scrive:
    2 anni fa dissi chi era la webfarm
    quando dissi che una certa webfarm monitorava i traffici dei catalyst la maggiorparte mi presero per matto.cmq non è la polpost che fa ste robe il 90% delle voltesono agenzie investigative molto rinomateche hanno agganci un po dappertutto.....
    • AndreaMilano scrive:
      Re: 2 anni fa dissi chi era la webfarm
      Un linkino al post del tempo? O un indizio su come effettuare la ricerca a ritroso. Forse ero iscritto ma non me lo ricordo.Grazie!- Scritto da: Anonimo
      quando dissi che una certa webfarm monitorava
      i traffici dei catalyst la maggiorparte mi
      presero per matto.
      cmq non è la polpost che fa ste robe il 90% delle
      volte
      sono agenzie investigative molto rinomate
      che hanno agganci un po dappertutto.....
  • Anonimo scrive:
    Spionaggio ?
    Non penso, forse più un avvertimento.La regola base di ogni buona spia è di non lasciare tracce non certo di fare il carro armato con tutto quello che gli capita a tiro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spionaggio ?
      Massoneria?Perchè no, in fondo in Italia vi è un rappresentante al governo e forse do più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spionaggio ?
      "buona spia" condizione non necessaria e non sufficiente per diventare spiavedere il recente caso calipari/pdf...
      • Anonimo scrive:
        Re: Spionaggio ?
        no problema per quello, gli americani ci hanno già perdonato il suicidio del nostro connazionale :(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Spionaggio ?
      - Scritto da: Anonimo
      La regola base di ogni buona spia è di non
      lasciare tracce non certo di fare il carro armato
      con tutto quello che gli capita a tiro.Il fatto che si siano "dimenticati" questi particolari mi fa pensare che siano stati interrotti durante il lavoro.
  • Anonimo scrive:
    Occhio ai Server
    Ci sono in giro PULOTTI spioni.Meglio controllare i Server a vista e tenerli sottochiave con i tempi che corrono.Prima Indymedia, poi Arubba con la storia grama di autistici.org, adesso il FLUG.Brutti tempi e PULOTTI spioni scatenati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Occhio ai Server
      - Scritto da: Anonimo
      Ci sono in giro PULOTTI spioni.
      Meglio controllare i Server a vista e tenerli
      sottochiave con i tempi che corrono.
      Prima Indymedia, poi Arubba con la storia grama
      di autistici.org, adesso il FLUG.
      Brutti tempi e PULOTTI spioni scatenati.bha, i 4 siterelli che ho in giro li tengo tutti su un bel server virtuale, e credo che per le comunicazioni personali inizierò ad usare gpg... è la volta buona mi sa
      • Anonimo scrive:
        Re: Occhio ai Server
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ci sono in giro PULOTTI spioni.

        Meglio controllare i Server a vista e tenerli

        sottochiave con i tempi che corrono.

        Prima Indymedia, poi Arubba con la storia grama

        di autistici.org, adesso il FLUG.

        Brutti tempi e PULOTTI spioni scatenati.

        bha, i 4 siterelli che ho in giro li tengo tutti
        su un bel server virtuale, e credo che per le
        comunicazioni personali inizierò ad usare gpg...
        è la volta buona mi saSecondo m ci devono essere anche pulotti guardoni.
Chiudi i commenti