Apple, giro di vite contro i concorsi a premi

Apple, giro di vite contro i concorsi a premi

Cupertino ha stilato un codice di comportamento per chiunque organizzi iniziative con in palio gadget Apple. L'intento è disincentivare i contest per non svalutare il brand
Cupertino ha stilato un codice di comportamento per chiunque organizzi iniziative con in palio gadget Apple. L'intento è disincentivare i contest per non svalutare il brand

I concorsi a premio con in palio un iPod, iPad o iPhone possiedono sempre un certo appeal. La Mela ha dunque deciso di creare una sorta di codice di comportamento da seguire per organizzare contest nei quali è possibile vincere un gadget Apple.

La guida in questione impone alcune restrizioni che, sostengono gli osservatori, sono volte a regolare delle manifestazioni che rappresentano un sicuro vantaggio per il pubblico ma anche un motivo di svalutazione del brand .

Nel dettaglio , Apple può chiedere a chi organizza il contest di chiuderlo se notasse degli elementi che ne potrebbero sminuire l'immagine; l'aggettivo “gratis” non può essere collegato al nome dei prodotti di Apple per non sottostimare il valore percepito. E ancora, Apple potrebbe chiedere di non usare le immagini dei suoi prodotti, vietare l'uso del font Myriad oltre all'obbligo di acquistare i prodotti per la promozione presso Apple e non da un rivenditore, in aggiunta a una serie di regole ferree per fotografare un prodotto.

Secondo Fortune , la decisione di Cupertino risponderebbe alla volontà di arginare queste iniziative , considerate piuttosto come uno svantaggio nell'ottava della valorizzazione del brand.

Cristina Sciannamblo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti