Apple, giro di vite contro i concorsi a premi

Cupertino ha stilato un codice di comportamento per chiunque organizzi iniziative con in palio gadget Apple. L'intento è disincentivare i contest per non svalutare il brand

Roma – I concorsi a premio con in palio un iPod, iPad o iPhone possiedono sempre un certo appeal. La Mela ha dunque deciso di creare una sorta di codice di comportamento da seguire per organizzare contest nei quali è possibile vincere un gadget Apple.

La guida in questione impone alcune restrizioni che, sostengono gli osservatori, sono volte a regolare delle manifestazioni che rappresentano un sicuro vantaggio per il pubblico ma anche un motivo di svalutazione del brand .

Nel dettaglio , Apple può chiedere a chi organizza il contest di chiuderlo se notasse degli elementi che ne potrebbero sminuire l’immagine; l’aggettivo “gratis” non può essere collegato al nome dei prodotti di Apple per non sottostimare il valore percepito. E ancora, Apple potrebbe chiedere di non usare le immagini dei suoi prodotti, vietare l’uso del font Myriad oltre all’obbligo di acquistare i prodotti per la promozione presso Apple e non da un rivenditore, in aggiunta a una serie di regole ferree per fotografare un prodotto.

Secondo Fortune , la decisione di Cupertino risponderebbe alla volontà di arginare queste iniziative , considerate piuttosto come uno svantaggio nell’ottava della valorizzazione del brand.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gnu/Linux scrive:
    i nuovi chipset...
    permetteranno anche di sfruttare oltre al crossfire (per i modelli 990x e 990fx) anche lo sli, con una configurazione x16+x16 o quad x8
  • ces scrive:
    Ritardo Zambezi
    " ritardo delle APU Zambezi-FX di fascia alta, afflitte da un bug che ne limita le prestazioni "Queste sono speculazioni che non possono essere provate, le uniche informazioni da fonte ufficiale (ovvero AMD) dicono che Bulldozer è stato rinviato per dare spazio alla produzione di APU Llano che stanno riscuotendo un grande sucXXXXX.
    • Gnu/Linux scrive:
      Re: Ritardo Zambezi
      beh ufficialmente è cosi, però mi torna alla mente il caso dei sandy bridge di intel i quali proXXXXXri come si sa sono bloccati tranni quelli della serie K per un "ipotetico" bug di costruzione (anche se sembra più essere una strategia di mercato)..... Bah cmq staremo a vedere, perchè la AMD ha avuto tutto il tempo per affinare il suo prodotto e presentare qualcosa di veramente competitivo, quindi non ci saranno scuse. Però sono fiducioso perchè altrimenti un errore simile sarebbe veramente deleterio per l'azienda
      • western scrive:
        Re: Ritardo Zambezi
        i sandy bridge erano bloccati per scelta e non per ipotetici bug.. Il bug c'era ed era legato all'interfaccia sata.. La stragrande maggioranza delle cpu , ed ancor di più delle gpu sono vendute bloccate..
        • Gnu/Linux scrive:
          Re: Ritardo Zambezi
          infatti nn mi riferivo al bug del sata :D ma al fatto che ci furono dei rumors sul perchè i sandy bridge fossero bloccati e solo alcune versioni no, e si era parlato di bug (se nn erro proprio da parte di intel!).... e cmq è ovvio e scontato che si è trattato una manovra commerciale quella delle cpu bloccate.Personalmente reputo la intel poco seria (anche se la loro strategia di mercato è questa purtroppo) ovviamente non declassando la qualità dei loro prodotti, sia chiaro.Per ciò che riguarda le gpu (se ti riferisci a quelle intel) nn saprei, ma le gpu di altri produttori sono overcloccabili-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 16.35-----------------------------------------------------------
          • pao scrive:
            Re: Ritardo Zambezi
            Non c'è nessun bug che blocca il moltiplicatore sulle cpu sandy bridge.L'unico problema di costruzione (e non bug, che oggi va' tanto di moda) era nel southbridge associato alla nuova piattaforma per il socket 1155.Il moltiplicatore è volutamente *sbloccato* nelle versioni K, e volutamente *bloccato* nelle versioni non-K per prevenire l'overclock. Sempre per prevenire l'overclock, Intel ha armeggiato con il bus in modo da non poter salire di frequenza.Sul fronte AMD, la fonte di PI è pctuner, la fonte di pctuner è "ma alcuni report" (senza citarli), quindi anche io potrei dire che zambezi è talmente potente che devono posticiparlo all'anno prossimo ed ho la stessa attendibilità di pctuner.
          • Gnu/Linux scrive:
            Re: Ritardo Zambezi
            io infatti ho detto che erano rumors :D ma che in realtà si capisce bene che è stata una manovra commerciale. Manovra che io non condivido, e come questo anche molto altro della intel; certo fa parte della loro politica commerciale ed è leggittimo, ma io nn condivido in due anni due soket e due serie di proXXXXXri, ecc ecc.
Chiudi i commenti