Apple, i nuovi iMac

Processori quad-core, nuova grafica e tecnologia I/O Thunderbolt. Niente di inaspettato sul form factor, mentre arrivano le tanto sospirate CPU Sandy Bridge
Processori quad-core, nuova grafica e tecnologia I/O Thunderbolt. Niente di inaspettato sul form factor, mentre arrivano le tanto sospirate CPU Sandy Bridge

Apple ha annunciato oggi la nuova linea di iMac . Le principali novità sono relative ai processori, alla scheda grafica e alla tecnologia Thunderbolt.

I nuovi iMac sono dotati dei processori Intel Core i5 (o, su richiesta, i7) quad-core, con un mimino di 6MB di cache L3. Il processore grafico è un AMD Radeon HD 6750M con 512MB di memoria GDDR5 per il modello base da 21,5 pollici, mentre per i modelli intermedi (compreso quello da 27 pollici) c’è un 6770M con la stessa quantità di memoria. Sul modello di punta da 27 pollici, quello con Core i5 quad-core a 3,1GHz, c’è invece un Radeon HD 6970M con 1GB di memoria GDDR5 (opzionale un modello da 2GB).

I tagli degli hard disk vanno da 500GB a 1 terabyte, opzionali 2TB o una seconda unità (anche SSD, fino a 256GB).

Introdotta poi, come nei Macbook, la tecnologia Thunderbolt sviluppata da Intel che permette di collegare periferiche ad alta prestazione ad un’unica porta con una velocità promessa di 20 volte superiore a quella delle connessioni USB 2.0, 12 volte una FireWire 800: una la connessione disponibile sul 21 pollici, due sul 27. Restano comunque a bordo le 4 porte USB 2.0 di ordinanza, 1 Firewire, 1 Ethernet Gigabit e ingresso/uscita audio. Trova inoltre spazio la nuova videocamera FaceTime HD.

La struttura rimane in vetro e alluminio, il display IPS retroilluminato LED ad alta risoluzione. Il prezzo rimane sulla soglia Apple: il tutto a partire da 1.149 euro comprensivo di Magic Mouse o Magic Trackpad . Il 27 pollici di fascia alta parte da 1.899 euro, ma può costare fino a 3.500 euro se accessoriato al massimo.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti