Apple, iOS 12.1.4 rilascia il bug di Facetime

Apple ha rilasciato iOS 12.1.4, aggiornamento con il quale viene definitivamente risolto il pericoloso bug di Facetime relativo alle chiamate.

Apple, iOS 12.1.4 rilascia il bug di Facetime

Apple ha rilasciato da poche ore il nuovo aggiornamento per iOS, che a seguito dell’update giunge alla versione 12.1.4.

iOS 12.1.4 e Facetime

L’aggiornamento contiene complessivamente quattro interventi per la sicurezza del device (due dei quali relativi a vulnerabilità zero-day precedentemente ignote), ma uno su tutti era il più atteso ed il più importante: con riferimento CVE-2019-6223, infatti, il team di Cupertino risolve il problema di sicurezza che ha attanagliato Facetime e che consentiva a chiunque di poter avviare una chiamata di gruppo senza il necessario consenso della controparte.

L’aggiornamento è disponibile per tutti gli iPhone (da 5S in poi), iPad Air e successivi, nonché iPod Touch di sesta generazione e successivi. L’aggiornamento può dunque essere avviato immediatamente da parte di tutti gli utenti interessati, così da poter avviare ad un problema di assoluta gravità per la tutela della propria privacy.

Una curiosità: all’atto di distribuire l’aggiornamento, Apple ha reso merito della scoperta a coloro i quali, avendo segnalato il problema originariamente al gruppo, non erano stati inizialmente ascoltati in virtù di un processo di segnalazione eccessivamente restrittivo. Al piccolo Grant, e alla mamma Michele Thompson, arriverà anche una compensazione non meglio precisata. Il caso era esploso infine sui media, la storia ha portato Apple all’approfondimento ed ora arriva per tutti il lieto fine: i ringraziamenti sono andati a buon fine e la vulnerabilità è stata chiusa con il rilascio dell’aggiornamento.

Fonte: Apple

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti