Replay per Apple Music: il 2019 in musica

Replay fotografa il 2019 su Apple Music: la novità richiama alla mente la playlist Wrapped proposta puntualmente da Spotify alla fine di ogni anno.
Replay fotografa il 2019 su Apple Music: la novità richiama alla mente la playlist Wrapped proposta puntualmente da Spotify alla fine di ogni anno.

Si sta avvicinando quel periodo dell’anno, quello in cui fare bilanci e trarre conclusioni dai dodici mesi trascorsi. Lo faranno anche le piattaforme di streaming: la prima è Apple Music che oggi lancia Replay. Un’iniziativa molto simile a ciò che fa da tempo Spotify con Wrapped, offrendo all’utente una panoramica su quanto ascoltato da gennaio a dicembre.

Il Replay del 2019 su Apple Music

Si tratta in breve di una playlist personalizzata che raccoglie le canzoni con il maggior numero di riproduzioni del 2019. Gli utenti che dispongono di un account da più tempo possono fare altrettanto con gli anni passati, scaricando eventualmente i pezzi nella memoria interna per l’ascolto in modalità offline. Non mancano inoltre le opzioni per la condivisione. È possibile accedere a Replay direttamente nell’applicazione del servizio oppure via browser (da qualche mese è disponibile l’interfaccia desktop) all’indirizzo linkato a fondo articolo.

Replay per Apple Music

Oggi il mercato dello streaming musicale è ancora dominato da Spotify con i suoi 113 milioni di abbonati premium confermati a fine ottobre. La quota di utenti sale a 248 milioni se si considerano anche quelli che accettano di ascoltare inserzioni pubblicitarie tra un brano e l’altro pur di non mettere mano al portafogli. Il gap da colmare per Apple Music è consistente: 60 milioni di sottoscrittori a pagamento nel mese di giugno.

Fonte: Apple Music
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti