Apple rinuncia a Pod

I concorrenti potranno sbizzarrirsi nell'utilizzare il termine che ricorda molto da vicino il marchio iPod

Roma – L’ufficio marchi e brevetti canadese ha pubblicato l’annuncio ufficiale di abbandono da parte di Apple del marchio legato al termine “POD”.

Sgusciando via da una battaglia legale che si stava mostrando più ostica del previsto, si protraeva da anni dimostrandosi più travagliata degli altri casi di tutela dei suoi marchi commerciali, Apple ha deciso di abbandonare la difesa del termine POD .

Per sette anni Cupertino ha tentato di rivendicare l’ effetto distintivo del termine “POD”. Per farlo aveva fatto più volte domanda di esclusiva, modificandola e riprovandoci fino al 26 marzo scorso.

L’abbandono dei tentativi di tutela per il termine POD non compromette l’esclusiva sul marchio “iPod” (concessogli).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti