Sei dispositivi Apple con mini-LED in cantiere

Tra il 2020 e il 2021 saranno sei i prodotti di Cupertino con display mini-LED a debuttare sul mercato: la previsione dell'analista Ming-Chi Kuo.
Tra il 2020 e il 2021 saranno sei i prodotti di Cupertino con display mini-LED a debuttare sul mercato: la previsione dell'analista Ming-Chi Kuo.

Arriva nuovamente dall’analista Ming-Chi Kuo, uno che di solito sbaglia poco quando si tratta di Cupertino, l’ennesima indiscrezione a proposito dei nuovi device a marchio Apple: la mela morsicata lancerà sei prodotti con display di tipo mini-LED tra il 2020 e il 2021. La commercializzazione programmata non dovrebbe subire ritardi legati all’emergenza coronavirus.

Apple: sei prodotti mini-LED entro il 2021

Più nel dettaglio si tratterà di un iMac Pro da 27 pollici, un MacBook Pro da 16 pollici e un altro da 14,1 pollici (un upgrade per l’attuale versione da 13,3 pollici), un iPad Pro da 12,9 pollici, un iPad da 10,2 pollici e un iPad mini da 7,9 pollici.

Per quanto riguarda le tempistiche di lancio, Kuo ipotizza che iMac Pro (il primo dal 2017) e iPad mini possano arrivare sul mercato già entro la fine di quest’anno. Ci sono possibilità anche per iPad Pro. Gli altri modelli dovrebbero invece debuttare nella prossima stagione.

Quali i vantaggi di un display mini-LED?

La tecnologia mini-LED per i display costituisce un’evoluzione significativa rispetto alla più tradizionale retroilluminazione LED, impiegando molte più componenti e ognuna dalle dimensioni molto più piccole per l’emissione della luce, creando così migliaia anziché centinaia zone per il Full Array Local Dimming distribuite su tutta la superficie.

Questo si traduce in vantaggi in termini di contrasto, luminosità, profondità dei neri e ottimizzazione dei consumi. Rispetto agli OLED diminuisce poi il rischio di andare incontro al fenomeno del burn-in e l’utilizzo del nitruro di gallio (GaN) come semiconduttore contrasta il decadimento delle prestazioni nel tempo.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti