Apple Vision Pro funziona da display esterno con tutti i Mac

Apple Vision Pro funziona da display esterno con tutti i Mac

Mac Virtual Display di Apple Vision Pro è compatibile con qualsiasi Mac con macOS Sonoma, varia la risoluzione al variare del chip.
Apple Vision Pro funziona da display esterno con tutti i Mac
Mac Virtual Display di Apple Vision Pro è compatibile con qualsiasi Mac con macOS Sonoma, varia la risoluzione al variare del chip.

Apple Vision Pro può essere adoperato anche come display esterno per un Mac, permettendo agli utenti di visualizzare e controllare il computer in una finestra di visionOS. La funzionalità è compatibile sia con i Mac dotati di chip Apple Silicon proprietario che, cosa che ha sorpreso in molti, i chip Intel, seppur con una limitazione.

Apple Vision Pro: Mac Virtual Display compatibile con macOS Sonoma

Andando più nello specifico, in un nuovo documento di supporto, Apple ha confermato che la funzionalità Mac Virtual Display del suo visore è compatibile con qualsiasi modello di Mac aggiornato a macOS Sonoma. Se il Mac ha un chip Apple Silicon, i visori possono mostrare il display con una risoluzione fino a 4K, mentre se il Mac ha un processore Intel, tuttavia la risoluzione è limitata fino a 3K.

Per utilizzare la funzione, Apple Vision Pro e il Mac devono essere collegati allo stesso ID Apple e l’account deve avere l’autenticazione a due fattori abilitata, senza contare che Wi-Fi e Bluetooth devono essere stati attivati su entrambi i device al fine di riuscire a stabilire una connessione.

Inoltre, se al Mac sono collegati più display esterni, Apple Vision Pro mostrerà solo quello che è stato impostato come principale nella sezione Impostazioni di sistema di macOS.

Da tenere presente che, per ovvie ragioni di privacy e sicurezza, Mac Virtual Display non funziona quando sul visore è stata attivata la modalità ospite. Inoltre, i dispositivi non devono trovarsi a più di 10 metri di distanza l’uno dall’altro per mantenere la connessione.

Fonte: Apple
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 feb 2024
Link copiato negli appunti