ARM: metà dei tablet. Nel 2014

Il presidente della società inglese pronostica: entro quattro anni controlleremo la metà del mercato dei processori per tablet. Nel mentre Qualcomm mostra la terza generazione di Snapdragon

Roma – C’è chi paventava possibili acquisizioni da parte di Apple , ma il designer di CPU ARM sembra tutto fuorché intenzionato a sparire dalla circolazione o venire inglobato. E anzi rilancia, per bocca del presidente Tudor Brown, aprendo il Computex 2010 con il pronostico secondo cui entro quattro anni la società inglese controllerà il 50% del mercato dei tablet.

Stando alle previsioni fornite da Brown , nel 2014 i dispositivi connessi a Internet saranno 3 miliardi suddivisi tra dispositivi mobile (1,6 miliardi), sistemi domestici (350 milioni), mobile PC (500 milioni), player multimediali (200 milioni), automotive (100 milioni), dispositivi di navigazione e persino cornici digitali (250 milioni).

In molti dei succitati segmenti, ha detto Brown, ARM deterrà il 50% di market share per quanto riguarda le CPU, e in certi casi il margine di vantaggio sulla concorrenza crescerà sino a raggiungere il 70-80%. A pesare sul successo di ARM ci saranno soprattutto i bassi consumi delle CPU progettate dall’azienda e l’efficienza nella dissipazione del calore. Al momento 10 ore di autonomia per gli utenti posson bastare, ha sostenuto Brown, ma nel futuro prossimo venturo i MID dovranno operare senza ricarica per almeno una settimana .

A sostenere in qualche modo l’ipotesi di una rete popolata principalmente da gadget mobile arriva il lancio della terza generazione di processori Snapdragon , architettura realizzata da Qualcomm e basata su design ARM, che ora raggiunge la velocità di clock di 1,5 GHz (era 1 e 1,3 GHz nelle versioni precedenti) e introduce una configurazione dual-core.

I nuovi Snapdragon consumano poco ma sono in grado di fornire accelerazione 2D/3D, codifica/decodifica di video in alta definizione a 1080p , gestione della velocità broadband HSPA+, GPS e audio integrati, supporto per display con risoluzione WXGA (1280×800 pixel).

Unite alla disponibilità di un sistema operativo open source, essenziale ed espressamente pensato per i MID come Google Android, le caratteristiche del nuovo processore basato su ARM rappresenterebbero secondo alcuni una minaccia trasversale e senza precedenti al tradizionale duopolio Wintel (Windows+CPU Core/Atom).

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tom scrive:
    fail
    totalmente inutile, la microsoft ancora una volta ci dimostra come sprecare tempo smanacciando in aria con un'applicazione che non ha alcun tipo di immediatezza o praticità.Lontano anni luce da project natal o qualsiasi altro tipo di interazione 3d. microsoft = fail
    • Talking Head scrive:
      Re: fail
      Actually Project Natal È Microsoft, quindi non mi è molto chiaro il messaggio che vuoi trasmettere con il tuo commento.Se sia interessante o meno questa specifica interfaccia non lo so onestamente, sicuramente è una direzione interessante. Penso fortemente che verrà seguita presto in massa, i controller hanno rotto le scatole.
    • ephestione scrive:
      Re: fail
      non so come non fai a non trovarci somiglianze con l'interfaccia avanzata di controllo "volumetrico" che viene fantascientificamente mostrata nel film di iron man... forse completamente embrionale se paragonata a quella tecnologia quasi aliena, ma ne è sicuramente un precursore
      • ninjaverde scrive:
        Re: fail
        Nuovo giocattolo.Poi forse in seguito nasceranno applicazioni più serie.Insomma Microsot è bene (per tutti) che si occupi di giocattoli
    • Vega scrive:
      Re: fail
      - Scritto da: tom
      totalmente inutile, la microsoft ancora una volta
      ci dimostra come sprecare tempo smanacciando in
      aria con un'applicazione che non ha alcun tipo di
      immediatezza o praticità.Lontano anni luce da
      project natal o qualsiasi altro tipo di
      interazione 3d. microsoft =
      failbeh... hai ben poca fantasia se non ci vedi utilità...i campi di applicazione possono essere i più disparati, dal militare alla medicina. lascio a te lo sforzo mentale per capire a cosa potrebbe servire.tom = epic fail
Chiudi i commenti