Asiago, l'Altopiano vuole l'ADSL

A Gallio si raccolgono le firme dei cittadini su una petizione che vuole portare la banda larga sull'Altopiano. In gioco, dicono i comuni dell'area, non solo le esigenze dei residenti, ma anche quelle del turismo

Asiago (VI) – Seguendo le orme di molte iniziative analoghe, la popolazione dell’Altopiano di Asiago chiede disperatamente la connettività ADSL. A questo scopo, dai comuni di Gallio e Roana è partita la sottoscrizione di una “maxi-petizione”.

Non si tratta di una petizione online, come quella varata un anno fa dallo studente ischitano Andrea D’Ambra per l’abolizione dei costi di ricarica, che ha raccolto oltre 820mila adesioni. Si tratta di una vera e propria petizione istituzionale, motivata da una mozione approvata dal consiglio comunale di Gallio, capofila dell’iniziativa.

Nel testo si legge:
“In relazione alle numerose segnalazioni pervenute, che segnalano con preoccupazione che numerose aree del territorio dell’Altopiano sono servite da centrali non infrastrutturate per collegamenti ADSL, il Comune di Gallio intende sollecitare la Telecom a ripensare con estrema attenzione la questione, al fine di pianificare un investimento che permetta di dotare anche queste zone di adeguata copertura con servizio ADSL”.

L’iniziativa, spiega la testata Altopiano 7 Comuni – Il Giornale dell’Altopiano , nel giro di poche settimane ha raccolto l’adesione di oltre 150 residenti, per appoggiare una battaglia che il sindaco di Gallio, Antonella Stella, aveva avviato nel corso del suo precedente mandato, presentando una richiesta ufficiale indirizzata a Telecom Italia. Anche l’amministrazione del comune di Roana aveva seguito lo stesso percorso, scrivendo anche alla Giunta Regionale e alla Presidenza del Consiglio Regionale.

La necessità di connettività a banda larga, spiegano i promotori dell’iniziativa, non è legata solamente alle legittime esigenze della popolazione residente, ma anche a quelle del settore turistico, come spiega Mario Porto, il sindaco di Roana, in una dichiarazione raccolta dal Giornale dell’Altopiano: “Molti vengono a Canove per l’ADSL e qualche volta li ospitiamo in municipio, ma spesso siamo costretti a mandarli ad Asiago”. In tutta l’area, infatti, oggi l’ADSL copre solamente una parte della cittadina di Asiago e Canove, una frazione di Roana.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti