Athlon 64, fissata la data del debutto

AMD ha finalmente svelato la data di lancio di Athlon 64, confermata per la seconda metà di settembre, e la città del debutto. Ma girano voci su una futura famiglia di chip a 32 bit
AMD ha finalmente svelato la data di lancio di Athlon 64, confermata per la seconda metà di settembre, e la città del debutto. Ma girano voci su una futura famiglia di chip a 32 bit


Sunnyvale (USA) – Come a far dispetto a chi lo scorso mese ha fatto trapelare un documento che riportava come data del debutto di Athlon 64 il 22 settembre, AMD ha ieri annunciato che il lancio ufficiale del suo prossimo processore a 64 bit avverrà il 23 settembre a San Francisco.

Dunque il luogo prescelto da AMD per lanciare sul mercato il fratellino desktop di Opteron non sarà, come pronosticato da molti, il Computex di Taipei, bensì il ben noto Moscone Convention Center che si erge nella città del Golden Gate.

L’importanza di Athlon 64 è data dal fatto di essere il primo e per ora unico processore x86 a 64 bit per computer desktop e notebook: il suo grande vantaggio è quello di riuscire a “masticare” indifferentemente codice a 32 e a 64 bit, rendendolo così particolarmente adatto per quegli utenti che, pur volendo saggiare i benefici delle applicazioni a 64 bit, non vogliono rinunciare all’attuale bacino di software a 32 bit.

Athlon 64 è destinato a rimpiazzare l’attuale generazione di Athlon XP in vari segmenti del mercato, fra cui quello dei PC di fascia media e alta e quello dei notebook. Gli Athlon XP rimarranno sul mercato probabilmente ancora per tutto il 2004 e per i primi mesi del 2005. Secondo Digitimes.com, nella fascia bassa AMD proporrà, in sostituzione dei Duron, una nuova famiglia di chip chiamata Athlon FX: questi dovrebbero ereditare lo stesso core degli attuali Athlon XP Barton dotato, però, di una cache L2 dimezzata (256 KB contro 512 KB).

Con le sue nuove famiglie di chip AMD spera di tornare a erodere quote di mercato a Intel e superare la crisi del 2002, anno in cui ha dovuto cedere terreno all’avversaria. Attualmente il chipmaker di Sunnyvale detiene il 16,6% del mercato dei PC contro l’81,7% del colosso di Santa Clara.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 07 2003
Link copiato negli appunti