Atom entra nell'era HD

Intel ha iniziato le consegne dei primi esemplari del N280, una CPU accompagnata da un nuovo chipset con grafica integrata capace di supportare la riproduzione video con definizione 720p

Con un certo anticipo rispetto alle previsioni, Intel ha iniziato la consegna agli OEM dei primi esemplari di N280, nuovo modello della fortunata famiglia di CPU Atom indirizzata al segmento dei netbook e dei nettop. Ad accompagnare questo processore c’è anche un nuovo chipset con grafica integrata.

Come anticipato , N280 rappresenta un modesto aggiornamento rispetto al suo più diretto predecessore, N270: l’unica differenza di rilievo è data dall’adozione di un front-side bus più veloce, pari a 667 MHz. Del tutto trascurabile, invece, l’incremento della frequenza di clock, che passa da 1,60 a 1,66 GHz. Processo produttivo (a 45 nanometri), thermal design power (2,5 watt) e dimensione della cache (512 KB) sono rimasti invariati.

Decisamente più interessante il nuovo chipset che accompagna N280, il GN40, che va a sostituire il precedente 945GSE migliorandone le performance video e grafiche. In particolare, GN40 introduce la decodifica in hardware dei video HD con risoluzione 720p, formato ormai sempre più comune anche su YouTube.

Il supporto ai video HD appare una risposta alla piattaforma ION di Nvidia , che abbina ai processori Atom un core grafico GeForce capace di decodificare i video HD fino alla risoluzione di 1080p. Le caratteristiche di ION sono superiori a quelle del GN40, ma il rovescio della medaglia è dato dai consumi più elevati.

Intel ha tenuto a specificare che gli OEM potranno ordinare il nuovo Atom N280 anche senza il chipset GN40, aprendo così le porte a soluzioni alternative come, per l’appunto, la succitata piattaforma ION.

Come si è riportato la scorsa settimana, tra i primi netbook ad utilizzare l’N280 vi sarà l’Eee PC 1000HE di Asus, accreditato di 9,5 ore di autonomia. Il sistema è già disponibile su pre-ordinazione al prezzo di 400 dollari.

Se N280 rappresenta un ben misero upgrade del N270, nel corso dell’anno il colosso dei chip dovrebbe lanciare Atom di nuova generazione capaci di introdurre novità ben maggiori, quale ad esempio un design system-on-chip che comprenderà un controller di memoria integrato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti