AT&T per l'estinzione della telefonia tradizionale

Il provider statunitense chiede al governo di non prolungare oltre la vita dell'oramai morente network telefonico pubblico. Il futuro, spiega AT&T, è nella banda larga

Roma – Quando si tratta di broad band e nuove frontiere tecnologiche delle comunicazioni made in USA , AT&T sembra giocare il ruolo del Giano bifronte: da un lato il carrier statunitense si lamenta del sovrautilizzo della banda da parte dei suoi utenti mobile prospettando un ridimensionamento dei piani tariffari “illimitati”, si lamenta delle ” forzature ” della net neutrality e chiama in causa Google come un concorrente diretto nel mercato degli ISP; dall’altro lato invoca l’intervento governativo per mettere fine all’alimentazione forzata del vecchio network telefonico in favore di una prospettiva esclusivamente broad band.

La Federal Communications Commission del Congresso americano ha chiesto agli ISP di esprimersi sul futuro delle comunicazioni basate su IP (quindi telematiche), e AT&T ha risposto a sua volta con una richiesta che suona come un annuncio funereo per la rete PSTN (Public Switched Telephone Network) che trasporta i segnali vocali analogici sul doppino di rame.

L’inevitabile switch dall’analogico alle possibilità del digitale (prima fra tutte il VoIP) è già in atto, dice il carrier, e le regolamentazioni federali attualmente in vigore per favorire il mantenimento del network PSTN hanno effetti deleteri sullo sviluppo del mercato di servizi broad band e le finanze degli stessi ISP .

Il 99% dei cittadini statunitensi può giovarsi della copertura della telefonia cellulare, continua AT&T, l’86% sottoscrive piani wireless in abbonamento mentre le linee “di terra” si estinguono a un ritmo di 700mila ogni mese. “Allo stesso tempo – si legge nella lettera di AT&T a FCC – a causa degli alti costi fissi per la fornitura di servizi POTS ( plain old telephone service , ndr), ogni cliente che li abbandona fa crescere il costo per linea medio per fornire i clienti rimanenti. Con un prodotto obsoleto, ricavi in caduta libera e costi in crescita continua, il business POTS è insostenibile sul lungo periodo”.

AT&T non si limita però a fotografare la situazione dello switch da PSTN a Internet e wireless già in atto negli States, ma elargisce a FCC alcuni consigli su come i legislatori dovrebbero comportarsi per facilitare il passaggio. Il fulcro del discorso rimane ovviamente quello dei finanziamenti, e dei “disincentivi” attualmente in vigore per l’evoluzione tecnologica in favore della vecchia rete entrata in una spirale che non sembra lasciare scampo.

FCC dovrebbe trasferire l’elargizione di denaro pubblico dalla rete analogica ai finanziamenti per quella digitale, dice AT&T, incentivando altresì i provider a riempire i buchi nella copertura broad band nelle aree meno servite o non servite affatto. Il carrier statunitense suggerisce inoltre di stabilire una scadenza ben definita per lo spegnimento della PSTN e il passaggio a tecnologie più moderne; a quel punto, prospettano i più maligni, At&T potrà discutere (serenamente e pacatamente) di net neutrality e della congestione di rete causata degli “heavy user”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pabloski scrive:
    [OT] vera innovazione
    guardate qua http://www.osnews.com/story/22693/New_Amiga_Sports_Programmable_Co-ProXXXXXr_Dualcore_PPCdopo 25 anni, Amiga ricompare sulla scena con un'innovazione molto interessanteparlo del chip Xmos ovviamente, il resto è un banale power dual coreecco, è questo il genere di cose che ci si aspetterebbe da un monopolista come Intel :D
    • LuNa scrive:
      Re: [OT] vera innovazione
      per la serie a volte ritornano, e quando ritornano, solo per una questione di potere, non fanno il botto. pekkato :(
      • pabloski scrive:
        Re: [OT] vera innovazione
        a me sembra un buon progettooltretutto xmos è basato sull'architettura transputer e quindi la scalabilità è ottima, oltre al fatto che il nuovo amiga sarà estensibile con un numero arbitrario di questi coproXXXXXri
    • MAH scrive:
      Re: [OT] vera innovazione

      ecco, è questo il genere di cose che ci si
      aspetterebbe da un monopolista come IntelIntel ha già obbligato Apple a cestinare PowerPCe Sony a cestinare Cell.AMD sopravvive perché Intel glielo permette,capisci come Intel non possa produrre soluzioniinnovative per ammazzare definitivamente la concorrenza.
      • pabloski scrive:
        Re: [OT] vera innovazione
        - Scritto da: MAH
        Intel ha già obbligato Apple a cestinare PowerPC
        e Sony a cestinare Cell.
        intel ha obbligato sony? ma quando? :Dper quanto riguarda apple è solo che jobs voleva portare windows sui mac per renderli appetibili alla massa e c'è riuscito in pienoinoltre apple non voleva dover progettare proXXXXXri insieme a ibm e freescale e nell'ottica del ridurre i costi a tutti i costi ( anche producendo imac col monitor che si rompe ) hai mai programmato un power? altro che proXXXXXri x86
        AMD sopravvive perché Intel glielo permette,
        capisci come Intel non possa produrre soluzioni
        innovative per ammazzare definitivamente la
        concorrenza.amd cosa? ti ricordo che intel si è salvata grazie all'architettura core, ai tempi dei prescott e soci faceva pena...proXXXXXri lenti, buggati e che riscaldavano come stufe oltre a costare un bottoamd è ancora oggi preferita ad intel da molti appassionati del settore per via del rapporto prezzo/prestazioni
        • DarkOne scrive:
          Re: [OT] vera innovazione
          - Scritto da: pabloski
          per quanto riguarda apple è solo che jobs voleva
          portare windows sui mac per renderli appetibili
          alla massa e c'è riuscito in
          pieno
          Sono pienamente d'accordo su questa definizione...altro che IBM, PowerPC e compagnia bella...Da quando sono passati ad intel si è avuto il botto dei mac, perchè la gente lo tiene con bootcamp assieme a windows.Potrei sbagliarmi, ma sicuramente non è una considerazione da poco conto.
        • paolista scrive:
          Re: [OT] vera innovazione

          amd cosa? ti ricordo che intel si è salvata
          grazie all'architettura core, ai tempi dei
          prescott e soci faceva pena...proXXXXXri lenti,
          buggati e che riscaldavano come stufe oltre a
          costare un
          bottoEheh, questa è bella. Sei una persona preparata, però forse parli senza conoscere minimamente AMD. Hai mai avuto tra le mani un Athlon Barton?Te lo dico io, all'epoca del prescott, era un disastro proprio per la temperatura che hai citato tu. In estate lo dovevo spegnere il pc, superati i 107° si resettava, tutto ciò con un ventolone cooler master che faceva un rumore da restare svegli in tutt ala casa
          amd è ancora oggi preferita ad intel da molti
          appassionati del settore per via del rapporto
          prezzo/prestazioni
          • pabloski scrive:
            Re: [OT] vera innovazione
            - Scritto da: paolista
            Eheh, questa è bella. Sei una persona preparata,
            però forse parli senza conoscere minimamente AMD.
            Hai mai avuto tra le mani un Athlon
            Barton?certo, portatile compaq presario comprato ad ottobre 2001, portato in riparazione 5 mesi dopo perchè il proXXXXXre s'era letteralmente bruciatoperò ammetterai che intel ha cincischiato con un'architettura a mò di stufa per parecchio tempo, mentre amd incassata la mazzata ha capito che bisognava cambiare strada e in frettapoi all'epoca ricordo anche che amd produceva proXXXXXri con un memory bandwidth da far impallidire intel...intel ha recuperato con i nehalem questo gap
            citato tu. In estate lo dovevo spegnere il pc,
            superati i 107° si resettava, tutto ciò con unbeh non so da te, ma io d'estate i pc li devo spegnere ancora :Dp.s. ho solo macchine intel ;)
  • alexjenn scrive:
    Per Alessandro Del Rosso
    Dalla'articolo: Roma - Anticipando di pochi giorni l'apertura del CES 2009 di Las Vegas [...]Forse il CES 2010 ? ;)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Per Alessandro Del Rosso
      contenuto non disponibile
      • alexjenn scrive:
        Re: Per Alessandro Del Rosso
        - Scritto da: unaDuraLezione
        No. Intendeva scrivere "In ritardo di quasi un
        anno rispetto all'apertura del CES
        2009 ..."Non credo; ha corretto e, per giunta, manco ha ringraziato.
  • ruppolo scrive:
    x86, piattaforma obsoleta
    Là dove la scelta è veramente libera, si preferiscono proXXXXXri RISC:http://punto-informatico.it/2780121/PI/News/una-cpu-multi-core-sulla-playstation-4.aspx Come noto, la critica rivolta più frequentemente alla PS3 dagli sviluppatori di giochi è quella di essere difficile da programmare, ciò soprattutto a causa della complessa e poco familiare architettura del suo proXXXXXre. Tale rimostranza, insieme agli elevati costi di produzione del chip, avrebbe convinto Sony ad abbandonare Cell in favore di una architettura multi-core più tradizionale, come ad esempio quella PowerPC alla base della CPU Triton di Xbox 360.Sempre stando alle indiscrezioni, inizialmente Sony avrebbe in un primo momento pensato di affiancare Cell ad una GPU Larrabee di Intel, che basandosi su un'architettura x86-compatibile promette di essere particolarmente semplice da programmare. Le fonti asiatiche sostengono però che il gigante nipponico avrebbe già accantonato l'idea per via delle inadeguate performance fornite da questa soluzione .
    • MAH scrive:
      Re: x86, piattaforma obsoleta
      - Scritto da: ruppolo
      Là dove la scelta è veramente libera, si
      preferiscono proXXXXXri
      RISC:
      http://punto-informatico.it/2780121/PI/News/una-cpSono d'accordo, Apple ha veramente toppatohttp://en.wikipedia.org/wiki/Apple%E2%80%93Intel_transition
      • Guugle scrive:
        Re: x86, piattaforma obsoleta
        - Apple ha TOPPATO !Da quando usa x86 non la CAGO più, più nobile Amiga che ha preferito sprofondare nell'oblio piuttosto di cedere.
        • Pronto scrive:
          Re: x86, piattaforma obsoleta
          - Scritto da: Guugle
          - Apple ha TOPPATO !

          Da quando usa x86 non la CAGO più,Pure io .. ultimo mac G5, dopo il mac è morto è diventato un case
          più nobile
          Amiga che ha preferito sprofondare nell'oblio
          piuttosto di
          cedere.Non esageriamo :D Amiga è nell'oblio per mille altri motivi fra cui anche cause giudiziarie, apple avrebbe campato a lungo cmq
      • ruppolo scrive:
        Re: x86, piattaforma obsoleta
        - Scritto da: MAH
        - Scritto da: ruppolo

        Là dove la scelta è veramente libera, si

        preferiscono proXXXXXri

        RISC:


        http://punto-informatico.it/2780121/PI/News/una-cp

        Sono d'accordo, Apple ha veramente toppato
        http://en.wikipedia.org/wiki/Apple%E2%80%93Intel_tNon poteva fare diversamente.Purtroppo questo ha riportato indietro i portatili Apple, ai livelli dei corrispondenti PC, con autonomie ridicole. Solo nel 2009, ma solo perché la batteria occupa metà dello spazio del portatile e sacrificando la removibilità, l'autonomia è tornata alle 6 ore del PowerPC del 2001.Anni buttati nel XXXXX.
        • alexjenn scrive:
          Re: x86, piattaforma obsoleta
          Quel *azz* di IBM voleva fare come *azz* gli pareva, usando Apple come piattaforma di lancio dei suoi G5...Che vogliamo fare? Purtroppo Freescale non è stata mai all'altezza, ma Apple, secondo me (ignorando altri motivi commerciali), avrebbe potuto indirizzarsi ad AMD.
          • LuNa scrive:
            Re: x86, piattaforma obsoleta
            AMD o no, stiamo sempre parlando dell'architettura x86, ormai fanalino di coda.La questione è solo e squisitamente commerciale, nessuno avrebbe vietato ad apple di usare Cell piuttosto che ARM (non gli mancano certo i soldi per comprare una licenza ARM, come non gli manca di certo la conoscenza per sviluppare un sistema operativo adatto a queste piattaforme). Intel piuttosto di piazzarsi su tutti gli hardware di questo pianeta ti vende anche il XXXX, e questo è noto. Ed evidentemente, fa comodo anche ad apple per i suoi Computer.
          • Pronto scrive:
            Re: x86, piattaforma obsoleta

            Quel *azz* di IBM voleva fare come *azz* gli
            pareva, usando Apple come piattaforma di lancio
            dei suoi
            G5...Che doveva fare IBM fare quel XXXXX che voleva Apple? IBM fa gli interessi di IBM e cmq ha sempre seguito Apple nelle sue richiesta dato che fu il principale clienti di PowerPC. Jobs dall'avvento di OS X ha sempre avuto in mente di passare a intel G4, G5 o G6 che sia ... tant'è che già dai primi panther uscivano i primi rumors, i primi porting artigianali.ProXXXXXri PPC nell'era del G5 venivano prodotti anche da PA semi con base PPC970 con l'obiettivo laptop ... quindi in breve tempo ci poteva essere un G5 multicore per portatili, un pretesto con il quale si diceva addio PPCSe proprio il PPC puro aveva rotto, c'era il Cell con le sue diverse potenzialità che applicate al campo della produzione audio video foto, tanto cari ad apple, avrebbe fatto faville.La verità è che al MediaWorld la scritta Intel vende, PowerPC no. La testimonianza è l'insolita crescita di mercato di apple, guarda caso quando ha fatto il cambio di proXXXXXre. E il motivo della crescita apple è solo questo perché OS X era bello prima quanto oggi, nulla più nulla meno ... solo che gli utonti hanno letto intel e comprano aumentando considerevolmente il parco dementi dei fanboy della mela.
            Che vogliamo fare? Purtroppo Freescale non è
            stata mai all'altezzai G4 marchiati Motorola/ Freescale sono ottimi proXXXXXri e molto all'avanguardia, la prima generazione di G5 gli teneva ancora testa ... certo Freescale non è stata in grado di passare al livello successivo ... ma ce ne vuole a dire MAI stata all'altezza
            ma Apple, secondo me
            (ignorando altri motivi commerciali), avrebbe
            potuto indirizzarsi ad
            AMD.Intel venderebbe anche il c*lo per vendere 1 proXXXXXre :D avrà fatto una proposta che apple non poteva rifiutare
        • DarkSchneider scrive:
          Re: x86, piattaforma obsoleta
          :| :| :|Ti senti bene?Un commento equilibrato e pienamente condivisibile su Apple!
          • Pronto scrive:
            Re: x86, piattaforma obsoleta
            Si anche io ci son rimasto male ... son commosso dall'onestà di quel commento
        • Pronto scrive:
          Re: x86, piattaforma obsoleta

          Non poteva fare diversamente.Poteva usare Cell e lanciarsi nel futuro.
    • poiuy scrive:
      Re: x86, piattaforma obsoleta

      Là dove la scelta è veramente libera, si preferiscono proXXXXXri RISC...Forse mi sbaglio, ma la diatriba CISC vs RISC non è più valida...Oggi i proXXXXXri hanno pipeline diverse (e ottimizzate) per istruzioni più semplici (RISC) e per quelle più complesse (CISC). Vi ricordate la U-pipe e la V-pipe? Non so se è una architettura già concettualmente abbandonata...Ad ogni modo, ma forse è proprio qui che mi sbaglio, i proXXXXXri di oggi sono sia RISC che CISC, nel senso che hanno dei nuclei ottimizzati per istruzioni semplici e dei nuclei dedicati al set totale di istruzioni.Magari qualcuno un po' più ferrato di me nel settore potrebbe spiegare meglio (e magari smentirmi in toto)!
      • Vault Dweller scrive:
        Re: x86, piattaforma obsoleta
        - Scritto da: poiuy
        Ad ogni modo, ma forse è proprio qui che mi
        sbaglio, i proXXXXXri di oggi sono sia RISC che
        CISC, nel senso che hanno dei nuclei ottimizzati
        per istruzioni semplici e dei nuclei dedicati al
        set totale di
        istruzioni.In realtà le odierne CPU x86 da svariati anni non sono più propriamente CISC; mi spiego esse sono CPU con rispettive CU a ALU RISC poste in cascata ad un chip di trasduzione dinamico che si occupa di tradurre un istruzione CISC in varie istruzioni RISC, di modo che la CPU possa eseguirle e poi di ritraslare il risultato in una forma interpretabile da codice compilato x86.
      • pabloski scrive:
        Re: x86, piattaforma obsoleta
        piuttosto è meglio dire che non sono nè risc nè ciscin ogni caso vanno bene così e sono veramente migliorate moltissimo....i core sono di fatto dei risc e il resto dell'isa si implementa tramite microcodicesi salva la capra e il cavolo, si riducono i costi e si sfrutta meglio tutti i transistor disponibili
  • attonito scrive:
    comprero' AMD, per punire Intel
    eh si perche e' stata condannata a pagare 1.25 MILIARDI di dollari ad AMD per pratiche scorrette.... Signor intel? La mia prossima cpu sara' un phenom 2 965 BE, e tanti saluti a i5, i7 o quello che e': a fronte di migliori prestazioni e costi paurosi (intel) preferisco premiare il suo concorrente (AMD) che, non sara' un santo, ma almeno a questo giro ha la mia preferenza quale PUNIZIONE per le sue pratiche commerciali scorrette. Distinti saluti.
    • MAH scrive:
      Re: comprero' AMD, per punire Intel
      io invece punirò AMD perché non fadriver decenti delle Radeon per Linux
      • Guugle scrive:
        Re: comprero' AMD, per punire Intel
        Io prenderò intel i9 visto che AMD non ha niente nemmeno perschiacciare l'i7.....(rotfl)Parliamo di Potenza Bruta......
      • attonito scrive:
        Re: comprero' AMD, per punire Intel
        - Scritto da: MAH
        io invece punirò AMD perché non fa
        driver decenti delle Radeon per Linuxok, tu parli di GPU, io di CPU.Anche per me la schelta e' CPU-
        AMD, GPU-
        NVIDIA (aspettando fermi, quando arrivera'....credo aprile 2010)
      • pabloski scrive:
        Re: comprero' AMD, per punire Intel
        a che ti servono? ci sono i driver open che funzionano perfettamente fino alla r600 ( r700 e r800 sono a pochi mesi di distanza )amd ha aperto le specifiche delle radeon proprio per evitare di dover star dietro ai driver per linux
    • Guugle scrive:
      Re: comprero' AMD, per punire Intel
      Son 2 cose diverse, se con il PC ci vivo prenderò Intel + nVidiaSe lo uso per fare cose generiche e giocare va alla grande AMD + ATI.Se si è Fanboy inutile nemmeno parlare, preferisco la Playstation 3 perchè è trendy e l'xBox 360 perchè e più Cool.
      • Oggetto scrive:
        Re: comprero' AMD, per punire Intel
        - Scritto da: Guugle
        Son 2 cose diverse, se con il PC ci vivo prenderò
        Intel +
        nVidia
        Se lo uso per fare cose generiche e giocare va
        alla grande AMD +
        ATI.da dove arriva questa differenza? A me pare di leggere la stessa cosa con soluzioni diverse, puoi spiegare?Se con il PC ci vivi che vuol dire? che fai cose generiche e giochi?Se il PC lo usi per fare cose generiche e giocare che vuol dire? che ci vivi?
        Se si è Fanboy inutile nemmeno parlare,eheheh giusto
  • Guugle scrive:
    Aspetto i9
    Possono far uscire quanti i7 i5 i3 vogliono, l'i9 è realtà e si aspetta quello, altro che reciclare roba vecchia.
  • Vault Dweller scrive:
    Classica mossa Intel-iana
    E così Intel cerca ancora di XXXXXXX i consumatori e di rubare potenziali clienti ad AMD.Così come i primi proXXXXXri Dual Core Intel erano due proXXXXXri single core su singolo socket, senza sfruttare le potenzialità di un dual core propriamente detto, rilasciati solo per ostacolare le vendite dei proXXXXXri athlon x2 di amd; così prima del rilascio di fusion (che punta ad un integrazione tra CPU e GPU) ecco il simil-fusion intel-branded che non cerca di integrare i due componenti ma solo di porli su un unico socket mentre lavorano alla tecnologia per avere una vera integrazione.
    • ces scrive:
      Re: Classica mossa Intel-iana
      - Scritto da: Vault Dweller
      E così Intel cerca ancora di XXXXXXX i
      consumatori e di rubare potenziali clienti ad
      AMD.

      Così come i primi proXXXXXri Dual Core Intel
      erano due proXXXXXri single core su singolo
      socket, senza sfruttare le potenzialità di un
      dual core propriamente detto, rilasciati solo per
      ostacolare le vendite dei proXXXXXri athlon x2 di
      amd;Quoto, secondo me la serie phenom II di amd rimane molto più competitiva nel rapporto prezzo/prestazioni, considerando che un phenom x4 965 black edition costa sui 150 euri e le prestazioni sono leggermente superiori a quelle di un i5 leggermente più costoso. Queste soluzioni ulteriormente depotenziate non mi sembrano particolarmente entusiasmanti :Vogliono giusto rastrellare qualche quattrino in una fascia in cui amd è decisamente migliore (l'unica probabilmente).
  • sony scrive:
    Segnalazione articolo
    Segnalo anche questo articolo:http://www.pctuner.net/articoli/proXXXXXri/1396/Intel-Core-i5-Clarkdale-32-nm-e-grafica-integrata-anche-per-i-Desktop/
    • Bardotto scrive:
      Re: Segnalazione articolo
      - Scritto da: sony
      Segnalo anche questo articolo:

      http://www.pctuner.net/articoli/proXXXXXri/1396/InLa pagina richiesta non è disponibile.
      • Fragy scrive:
        Re: Segnalazione articolo
        - Scritto da: Bardotto
        - Scritto da: sony

        Segnalo anche questo articolo:




        http://www.pctuner.net/articoli/proXXXXXri/1396/In

        La pagina richiesta non è disponibile.E' un problema del blog ...Provate da qui ...http://tinyurl.com/yaz2noc-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 gennaio 2010 08.05-----------------------------------------------------------
  • pabloski scrive:
    [OT] Notizia interessante su intel
    approfitto dell'articolo che parla dei nuovi proXXXXXri intel per segnalare questa notizia http://www.osnews.com/story/22683/Intel_Forced_to_Remove_quot_Cripple_AMD_quot_Function_from_Compiler_in pratica i compilatori intel sarebbero progettati per compilare con le peggiori ottimizzazioni possibili i software per proXXXXXri x86 non intelguardando i commenti alla news ho visto che alcuni affermano che pure i software per i benchmark sono compilati con i compilatori intel, il che sarebbe una notizia bomba, perchè i benchmark comparativi tra amd e intel che abbiamo visto dalla comparsa dell'architettura Core e che danno intel in vantaggio potrebbero essere un tantinello falsi
    • Marcello Romani scrive:
      Re: [OT] Notizia interessante su intel
      Grazie!Qui l'articolo originale:http://www.agner.org/optimize/blog/read.php?i=49
      • Guugle scrive:
        Re: [OT] Notizia interessante su intel
        e NORMALE che il compilatore per una famiglia di proXXXXXri non sia ottimizzato per un altra, chi vuole compilare per AMD deve usare il compilatore per AMD chi vuole intel deve usare quello intel, è OBIO !Pensate che il compilatore per ARM non riesce a compilare codice x86 e pure il compilatore per Power di IBM non lo fa....SIATE RAGIONEVOLI, !
        • DarkSchneider scrive:
          Re: [OT] Notizia interessante su intel
          - Scritto da: Guugle
          e NORMALE che il compilatore per una famiglia di
          proXXXXXri non sia ottimizzato per un altra, chi
          vuole compilare per AMD deve usare il compilatore
          per AMD chi vuole intel deve usare quello intel,
          è OBIO
          !

          Pensate che il compilatore per ARM non riesce a
          compilare codice x86 e pure il compilatore per
          Power di IBM non lo
          fa....

          SIATE RAGIONEVOLI, !Un conto è ottimizzare per la propria architettura, ad esempio il compilatore intel rileva le istruzioni SSE presenti nella CPU e compila ottimizzando per quelle, 'articolo dice una cosa un po' diversa, il compilatore Intel ottimizza (giustamente) per le CPU Intel ma per le CPU AMD utilizza il peggior set di impostazioni in modo da ottenere le peggiori performance.
        • krane scrive:
          Re: [OT] Notizia interessante su intel
          - Scritto da: Guugle
          Pensate che il compilatore per ARM non riesce a
          compilare codice x86 e pure il compilatore per
          Power di IBM non lo fa....Certo che lo fa !!! Al massimo non lo esegue direttamente.http://www.programmazione.it/index.php?entity=eitem&idItem=39955
          SIATE RAGIONEVOLI, !Ma studia 'gnurant !!!
          • Guugle scrive:
            Re: [OT] Notizia interessante su intel
            Si parla dei COMPILATORI per Ditta, non dei Cross-Compiler il compilatore che AMD ti fornisce non compila codice per Alpha o per Sparc III di sicuro, sta a te poi prenderti un compilatore "Decente" se compili per proXXXXXri x86 sai che quello di intel se trova la stringa Intel compila per SSE se non trova compila x86 generico, anche se le SSE sono pure su AMD e di certo non ti userà le 3DNow!Uno che prende il compilatore di INTEL lo fa per fare programmi che giranosu INTEL, se si vuole lo si compila anche ProXXXXXre Dipendente, sarà Otimizzatissimo ma dovrai compilartene uno per ogni procio, se vuoi compili anche 32 e 64 bit in un unico binario, ma la gente si ostina a rilasciarne due versioni, chissà perchè...Quello che viene chiamato il "Codice peggiore" è semplicemente la compilazione di base e girerà anche sui primi pentium.Quando uscirà Larrabee ci sarà sempre chi si lamenterà che il compilatore non ottimizza per codice nVidia o AMD.VOLETE SOFTWARE PER AMD, USATE COMPILATORE AMD !
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: [OT] Notizia interessante su intel
      contenuto non disponibile
      • pabloski scrive:
        Re: [OT] Notizia interessante su intel
        si ma nell'uso reale non stai lì a misurare ogni istante il proXXXXXre che sta facendo e quante istruzioni sta eseguendoe poi quanti software professionali sono compilati con ICC? se è vero quello che si dice, vuol dire che anche questi software sono compilati per funzionare benissimo su proXXXXXri intel e malissimo su quelli della concorrenzacome vedi il problema è che il compilatore cambia le carte in tavola sia nei benchmark che nelle applicazioni reali
Chiudi i commenti