Attachmate-Novell, firmato l'accordo

Finalizzata anzitempo l'acquisizione dello storico marchio da parte di Attachmate. Il management di Novell lascia mentre la nuova proprietà si accaparra SUSE Linux per gestirlo in proprio

Roma – Il 27 aprile 2011 segna la firma definitiva per l’acquisizione di Novell da parte di Attachmate, già annunciata lo scorso novembre . Lo storico marchio ha ceduto tutti gli asset e le proprietà aziendali per 2,2 miliardi di dollari, e anche se continuerà a esistere come “brand” indipendente non avrà più in gestione il progetto SUSE Linux.

L’acquisizione si è conclusa in anticipo sui tempi previsti grazie all’intervento del Dipartimento di Giustizia USA, il quale ha “aggiustato” in favore del movimento FOSS la cessione di 882 brevetti Novell al consorzio CPTN Holding rappresentato da Microsoft, Apple e altri.

Con l’acquisizione di Novell da parte di Attachmate si conclude una storia aziendale cominciata nel lontano 1982 , relegata – negli ultimi anni – soprattutto alla gestione e alla commercializzazione di soluzioni open source per la distro SUSE Linux: il business del sistema operativo FOSS verrà preso in carico da una nuova unità operativa approntata da Attachmate, mentre a Novell resterà la gestione dei prodotti di collaborazione e management endpoint .

L’avventura di Novell si conclude, e anche il management “senior” decide di prendere altre strade per valutare “nuove opportunità” nel settore dell’IT: lasciano il CEO e presidente Ron Hovsepian, il CFO Dana Russell, il vicepresidente e CMO John Dragoon, il vicepresidente delle soluzioni open source Markus Rex e il vicepresidente senior delle vendite Javier Colado.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MacUserFrom 89 scrive:
    Re: 20 milioni di schiaffoni....
    - Scritto da: alcol11
    ...
    la apple é nata rubando tempo e idee alle scuole,
    ora si occupa di XXXXXXX il cervello agli adulti,
    lo fa dai tempi dei ferri da stiro trasparenti,
    quindi dal 1998, ma aveva cominciato giá prima a
    dimostrare che le idee non c'erano e se c'erano
    state erano finite chissá dove... Solo per ricordare chi ebbe l'(idea) del palmare/tablet/smartphone (troppo prematuramente e per troppi aspetti):http://it.wikipedia.org/wiki/Sistemi_operativi_PDA...[img]http://www.geeky-gadgets.com/wp-content/uploads/2010/05/apple-ipad-newton.jpg[/img]
    possibile che in italia siam bravi solo a fare il tifo? Beh, tu stai dimostrando di essere "molto" bravo nel farlo (tutto contro e niente pro, come si conviene!).
    p.s.
    (utente mac dal 1987 al 89, poi mi sono fatto due conti,
    e da allora mi faccio spesso due risate, anche se mi manca
    tanto hypercard, il system 7, e il mio rodime esterno da 20Mb.) Per compiutezza:- hipercard in Apple si è evoluto in Applescript. In generale (con altri: SuperCard, WinPlus e ToolBook, OracleCard, Revolution) è stato superato dall'avvento dell'HTML e del WWW. Con Netscape Composer già negli anni '90 si faceva facilmente di meglio che con hipercard.- il Sistem 7 non dovresti nemmeno conoscerlo: è stato rilasciato nel 1991 ;)- rodime esterno da 20 MB. Personalmente preferivo i rimovibili Siquest. Il valore all'epoca stava nella connessione SCSI di serie sui Mac.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 maggio 2011 19.41-----------------------------------------------------------
    • alcol11 scrive:
      Re: 20 milioni di schiaffoni....
      mi sfugge cosa c'entri newton...le idee di cui parlavo io erano quelledel PARC, usate da apple giá nel '74 nellescuole della zona di santa rosa,non pensare solo alla mela colorata,prima c'era stato dell'altro e quello,IMHO, era il meglio che avevano da dareed era quasi tutta farina del sacco diWoz.tutto contro bill, molto controsteve, amo un sacco di altra gente,e altre cose fatte dalla stessa,questi due sono, a mio parere, duepersonaggi "solo" criticabili per varieragioni, prima fra tutte quella dipensare praticamente solo al profittoe al proprio ego. inutile fare nomi,ma l'italiano criticone non calza moltocon la mia indole, temo tu abbia letto troppo in fretta e capito solo in parte.di hypercard era importante: idea, provenienzadella stessa, gratuitá e molto altro, apprezzola lezione, e pensa che le cose che citi lestudio da 20 anni e ancora non ho finito, magrazie comunque per la lezioncinaaccidenti, mi hanno regalato un vecchio mac,cosa faccio lo butto? no, ci gioco un po e ciscrivo anche la tesi, nel frattempo uso ancheun pc e non posso non preferire system 7 anchese, ormai, l'amore per la mela é andato a farsifriggere causa letture, conoscenze, apertura occhi...registro la tua preferenza, mi faccio una risatae ti ringrazio per avermi permesso di spiegarmiin maggiore dettaglio.p.s.annoto che si parlava di scuola di soldi allascuola, di pubblicitá gratuita fatta usando ibambini, e siam finiti a cavillare sui gustitecnologici e la catena scsi. !
  • cognome scrive:
    Steve Jobs micragnoso
    Si è tanto parlato male di Bill Gates, eppure... eh?Mai sentito nulla a proposito di filantropia del "secco" Steve Jobs.Allora? I macachi non hanno niente da dire?Ah gia, sono tutti occupati a inserire il loro numero di carta di credito per acquistare l'ultima boiata.Ridicolo, patetico, odioso.Davvero triste, cosi come lo è la pubblicità: offensiva, razzista e emarginante.
    • MacUserFrom 89 scrive:
      Re: Steve Jobs micragnoso
      - Scritto da: cognome
      Ridicolo, patetico, odioso.
      Davvero tristeEcco! Questo "è" il tuo commento ...... assolutamente inerente all'argomento, ovviamente!
Chiudi i commenti