Attenzione: domani SirCam esplode

I PC Windows con la datazione all'italiana rischiano molto se sono infetti. Domani la bomba nel worm si farà sentire


Roma – Uno dei worm più temibili degli ultimi tempi, un codicillo che ha in alcune settimane infettato centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo, domani avrà il suo “giorno di gloria”. Il 16 ottobre potrebbe trasformarsi per molti utenti di PC Windows in un vero e proprio “giorno nero” a causa di SirCam.

Nel codice di SirCam, infatti, è celata una sorta di “bomba ad orologeria”, un’istruzione pensata per cancellare tutto quello che si trova sul drive C: del computer colpito.

Attenzione però. Non tutti i sistemi infetti verranno attaccati dalla “bomba” contenuta nel worm. L’istruzione, infatti, è studiata per avviarsi solo in un caso su venti quando un file infetto viene aperto dall’utente. Una probabilità che naturalmente aumenta all’aumentare dei documenti infetti che vengono lanciati sul sistema per l’intera giornata del 16.

Va detto, inoltre, che SirCam non attaccherà i computer nei quali la datazione non sia quella “all’italiana”, quella cioè che pone giorno, mese e anno in quest’ordine: 16/10/2001. Le datazioni “all’americana” o altre forme di datazione, quando come primo elemento pongano anno o mese, impediranno l’esplosione della “bomba” di SirCam sui PC infetti.

E’ quindi presto per determinare quali danni farà questa istruzione di SirCam ma è sicuramente importante controllare il proprio sistema con un software antivirus aggiornato per accertarsi di essere immuni da SirCam o, nel caso si sia infetti, per distruggerlo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Esiste anche Airport
    Nel'articolo non viene citata, ma esiste anche la tecnologia Airport di Apple che viene usata sui mac gia' da circa un anno
    • Anonimo scrive:
      Re: Esiste anche Airport
      Nell'articolo non viene citata perché Airport non è altro che 802.11bCiao.- Scritto da: Aldo
      Nel'articolo non viene citata, ma esiste
      anche la tecnologia Airport di Apple che
      viene usata sui mac gia' da circa un anno
Chiudi i commenti