Avast BreachGuard contro leak e data breach

Un nuovo software per proteggere i propri dati personali dalle conseguenze di leak e data breach: al momento è disponibile solo negli Stati Uniti.
Un nuovo software per proteggere i propri dati personali dalle conseguenze di leak e data breach: al momento è disponibile solo negli Stati Uniti.

New entry nel catalogo di soluzioni Avast dedicate alla tutela della privacy: BrechGuard offre funzionalità di rilevamento, risoluzione, monitoraggio e prevenzione utili a proteggere le informazioni online.

Avast lancia BreachGuard per la privacy

Mette a disposizione un monitoraggio costante sulle violazioni eseguendo in modo del tutto automatico la scansione del Dark Web avvisando gli utenti quando i loro dati appaiono in un database relativo a una violazione (o leak). Fornisce inoltre consigli su come ridurre il rischio di furto d’identità e suggerimenti su come configurare al meglio gli account delle piattaforme più disparate a partire da quelle di Google e Facebook.

Secondo un sondaggio condotto da Avast, il 63% degli internauti ritiene che le proprie informazioni possano essere vendute sul Dark Web mentre il 46% teme che i propri dati personali siano esposti a violazioni tramite la connessione a Internet dei propri dispositivi.

L'interfaccia di Avast Breachguard

Un altro strumento incluso è quello che permette di recuperare i propri dati personali inviando una richiesta per rimuoverli dagli archivi dei data broker. A questo si aggiungono un News Feed con aggiornamenti in tempo reale sulle violazioni rilevate e un pannello di controllo che mostra un punteggio sulla privacy e dove intervenire per migliorare la situazione, tenendo traccia dei progressi effettuati e stimolando così a porre maggiore attenzione.

In un primo momento BreachGuard è disponibile per il download solo negli Stati Uniti, ma la software house ha confermato che arriverà anche in altri territori entro la fine dell’anno.

Fonte: Avast
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti