Azure, il gestore di container è open source

Microsoft rilascia l'ennesimo progetto sotto licenza FOSS, e il focus questa volta è sulla virtualizzazione cloud basata su container. Che secondo la corporation rappresenta il prossimo passo nell'evoluzione della tecnologia delle VM

Roma – Il nuovo progetto open source di Microsoft si chiama Azure Container Service Engine (ACSE), una tecnologia che la stessa corporation utilizza per la gestione delle virtual machine in forma di container sull’omonimo servizio di cloud computing. E che secondo Redmond offre una possibilità di scelta sconosciuta ai concorrenti.

Caratteristica di Azure Container Service Engine è infatti la possibilità di scegliere il proprio sistema di gestione delle applicazioni virtualizzate in container tra Docker Swarm, DC/OS e Kubernetes, con quest’ultimo progetto che acquisisce sempre più popolarità sul mercato dopo il periodo di “incubazione” supportato da Google.

L’arrivo su Github di ACS coincide con l’integrazione nativa del servizio Microsoft con Kubernetes, anche se al momento il supporto al gestore di container è proposto solo in forma di preview. Una ulteriore novità annunciata da Redmond per ACS riguarda poi il supporto alla versione 1.8.4 di DC/OS.

Microsoft descrive i container come la “prossima evoluzione nella virtualizzazione”, una tecnologia in grado di garantire alle aziende un’agilità superiore nella gestione dei progetti software, l’utilizzo delle applicazioni su qualsiasi tipo di hardware o piattaforma cloud senza alcuna modifica al codice di base.

Oltre a quello che riguarda ACS, le novità di Microsoft per la gestione cloud-centrica dei container includono anche Azure Container Registry , un repository “privato” (per quanto sui server remoti di un’azienda di terze parti) per le immagini VM formattate in standard Docker. Semplificata, infine, la possibilità di configurare container su Azure attraverso gli IDE di casa Microsoft appartenenti alla linea Visual Studio.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nome e cognome scrive:
    sito?
    ma una volta non c'er aun sito che si chiamava mactracker e aveva lo stesso database?
    • ... scrive:
      Re: sito?
      - Scritto da: Nome e cognome
      ma una volta non c'er aun sito che si chiamava
      mactracker e aveva lo stesso
      database?Potresti cominciare a cercare fra questi:http://www.gaydatingwebsites.org/
Chiudi i commenti