Banda larga, c'è bisogno di fare squadra

Intesa Sanpaolo, il viceministro Romani e gli schieramenti politici concordi: la Rete s'ha da fare. Ma occorrerebbe gioco di squadra e, magari, garanzie pubbliche

Roma – Il viceministro alle comunicazioni Romani ha annunciato l’intenzione “di dar vita ad una società delle infrastrutture per la posa dei cavi doppi e fibra spenta da parte degli operatori. Dopodiché ciascuno giocherà la sua partita”.

Romani è dunque tornato sull’argomento delle infrastrutture TLC, e stavolta si potrebbe parlare di collaborazione per le infrastrutture e concorrenza sui servizi, in contrapposizione al modello di società delle reti e concorrenza infrastrutturale lanciato da Vodafone, Fastweb e Wind.

Di un simile avviso anche Passera di Intesa Sanpaolo: “Bisogna fare squadra e concentrarsi su una sola rete”. Il presidente del gruppo finanziario parla tuttavia anche della necessità del ruolo pubblico : “Ci deve essere un meccanismo di garanzie pubbliche”, indispensabile per lanciare forti investimenti privati nelle infrastrutture italiane.

In particolare, spiega Passera per quanto riguarda la banda larga, Telecom Italia dovrebbe associarsi ai concorrenti minori anziché cercare di finanziare la rete a fibre ottiche da sola: “Dobbiamo concentrare i nostri sforzi in una rete molto moderna ed efficace, perché la concorrenza a questo livello non è il modo migliore possibile per investire il denaro”.

Sulla necessità di spingere le infrastrutte sembra comunque brillare una luce bipartisan , pur rimanendo divergenze circa il come.

Luigi Grillo (Pdl) tira in ballo la possibilità di project financing , cioè la costruzione in collaborazione con privati che ne prendono la gestione. Dividendo, magari, “l’Italia in lotti funzionali”, spiega Grillo. L’idea, insomma, è quella di un bando pubblico finanziato al 90 per cento dai privati e poi da loro gestito per 50 anni.

Sul metodo l’ex Ministro alle telecomunicazioni del Governo Prodi, Paolo Gentiloni, così come la Lega, appoggia invece la proposta Vodafone-Fastweb-Wind, auspicando il cambio di rotta di Telecom . Il Carroccio chiede tuttavia prima un censimento delle reti esistenti euna razionalizzazione dei progetti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dremon scrive:
    Banner pubblicitari limitati
    Anche Io con www.dremon.com vendo e pubblicizzo spazi per banner pubblicitari.E' corretto dare un limite ai Free banner , in quanto poi si dimostrano anche dannosi.
  • marco di verona scrive:
    basta soldi a M$
    basta...è ora di dire BASTA....e in piu' non ti lasciano fare questo..quello..ohhhh ecchecavolo!!! becchi e bastonati? (come si dice dalle mie parti!)
    • bibop scrive:
      Re: basta soldi a M$
      ti lasciano scegliere eccomeiOSmindows 7 mobilewebossymbianbadarimlimomaemomeegoopenmokoandroidguarda quanta liberta' di scelta hai...
  • Uno scrive:
    Se fosse così
    Se fosse così, l'unica cosa sensata da fare è comprare dispositivi Android, e lo dice uno sviluppatore .net.
    • ottomano scrive:
      Re: Se fosse così
      - Scritto da: Uno
      Se fosse così, l'unica cosa sensata da fare è
      comprare dispositivi Android, e lo dice uno
      sviluppatore
      .net.Quoto in pieno. Sono sviluppatore .NET ed ho sviluppato anche un paio di applicazioni per WinMobile (di cui una recensita anche qui su PI).Il mio attuale smartphone (con WinMobile 6.5 Standard) mi sa tanto che sarà l'ultimo con sistemi di casa Microsoft.Non per nulla io ed un paio di miei colleghi stiamo iniziando a guardare alle possibilità offerte dall'SDK Android.Ho il forte sospetto che Windows Phone 7 sarà un flop.Nicola
      • DarkOne scrive:
        Re: Se fosse così
        - Scritto da: ottomano
        Ho il forte sospetto che Windows Phone 7 sarà un
        flop.

        NicolaPerchè, windows mobile 6.5 cos'è?Non se lo è cagato nessuno...a parte un paio di terminali dei produttori storici che lo usano.
        • ottomano scrive:
          Re: Se fosse così
          - Scritto da: DarkOne
          Perchè, windows mobile 6.5 cos'è?
          Non se lo è cagato nessuno...a parte un paio di
          terminali dei produttori storici che lo
          usano.WinMobile 6.5 non è stato un flop nel vero senso della parola.C'è da dire che, rispetto al passato, oggi ci sono svariati SO mobile avanzati: Symbian, iPhoneOS, Android, Bada, Windows Mobile, ecc...Microsoft avrebbe dovuto continuare a supportare pienamente Windows Mobile 6.5 (oggi non c'è flash, non c'è un browser decente, se non Opera, ecc...) ed annunciare Windows Phone 7 solo in prossimità della reale commercializzazione dei dispositivi.Ciò che ha frenato WinMobile 6.5 è stato il fatto che tutti hanno atteso l'uscita della versione 7.Peccato che la gente, dopo aver visto le caratteristiche e le chiusure, ha preferito migrare su Android o Symbian. Qui in ufficio sono passati tutti ad iPhone, Nokia 5800 e cellulari Android. Oggi sono rimasto solo io con un cellulare Windows Mobile, fintanto che funzionerà me lo terrò, poi deciderò a quale piattaforma passare.Nicola
          • Paolo Nocco scrive:
            Re: Se fosse così
            - Scritto da: ottomano
            - Scritto da: DarkOne
            Qui in ufficio sono
            passati tutti ad iPhone, Nokia 5800 e cellulari
            Android.Alla faccia della piattaforma aperta con iPhone, son passati dalla padella alla brace!
          • DarkOne scrive:
            Re: Se fosse così
            - Scritto da: ottomano
            - Scritto da: DarkOne


            Perchè, windows mobile 6.5 cos'è?

            Non se lo è cagato nessuno...a parte un paio di

            terminali dei produttori storici che lo

            usano.

            WinMobile 6.5 non è stato un flop nel vero senso
            della
            parola.Invece è stato un flop vero e proprio, ma lo è stato soprattutto per le decisioni idiote di microsoft.Pensaci un secondo: annunciano windows mobile 6.5 e dicono che tra qualche mese uscirà anche windows mobile 7 e che sicuramente dal 6.5 al 7 non si potrà aggiornare. Ma quanta idiozia ci vuole per dire una XXXXXXX del genere?Io l'ho visto windows mobile 6.5, è una chiavica di sistema operativo. E' molto lento e si vede che è un refuso del vecchio windows mobile, non è pensato per essere usato senza pennino tant'è che HTC con il suo HD2 ha dovuto stravolgere ogni parte del sistema per renderlo fruibile.Dopo tutto questo schifo, ma chi le darà mai fiducia? Chi si butterà in un sistema del genere, quando c'è già android che oramai è competitivo?
          • Uno scrive:
            Re: Se fosse così
            Quello è un'altro discorso se io ho già un applicazione in .net...posso portarla più facilmente da win m 6.5 al 7, che verso android... per gli acquirenti dipenderà dall'hardware sul quale girerà quando uscira win 7 e android 2.2 ........Io credo che a fine anno vedremo una bella guerra...
          • ottomano scrive:
            Re: Se fosse così
            - Scritto da: Uno
            Quello è un'altro discorso se io ho già un
            applicazione in .net...posso portarla più
            facilmente da win m 6.5 al 7, che verso
            android... Mica tanto. Sul WM 6.5 gira .NET CF 3.5 senza il supporto a WPF, quindi sei costretto ad utilizzare WinForms.Sul WM 7 invece gira un subset di WPF ma non è supportato WinForms.In pratica un'applicazione deve essere riscritta completamente per poter girare su WM7Nicola
          • DarkOne scrive:
            Re: Se fosse così
            - Scritto da: ottomano
            In pratica un'applicazione deve essere riscritta
            completamente per poter girare su
            WM7
            Che bello leggere queste schifezze...
      • Uno scrive:
        Re: Se fosse così
        Chi come noi ha investito nel formarsi per una piattaforma, ho sviluppato alcuni applicativi anch'io per winmobile, e veder serrare tutto a doppia mandata con tanto di profitti da destinare a micorosft......
  • Wolf01 scrive:
    Ah ecco perchè...
    ...non c'è altro che fuffa e roba stracostosa sul Microsoft Marketplace...
  • DarkOne scrive:
    Copiare Apple (male)
    Ecco il magro tentativo di microsoft...scopiazzare appstore nel modo peggiore possibile, incentivando applicazioni a pagamento e non promuovere il freeware magari tramite advertising.Questa gente è veramente idiota, inizio quasi a sperare anche io che prendano la via del fallimento. Hanno proprio seccato e per fortuna questo campo non è loro e prenderanno una sonora mazzata sulle gengive.
    • Izio scrive:
      Re: Copiare Apple (male)
      Pienamente d'accordo. Se non compro prodotti della mela è perché certi loro atteggiamenti dispotici proprio non mi vanno giù. Per funzionalità dell'interfaccia utente e utilizzabilità, invece, li trovo quasi sempre all'avanguardia.Cosa fa M$? Copia esattamente quello che non mi piace - e chi se ne frega di cosa piace a ME, ok, ma non credo di essere l'unico. Se *proprio* dovessi comprare uno smartphone castrato, dove installare solo quello che piace al produttore, allora mi rivolgerei al prodotto migliore. Ho qualche SERIO dubbio sul fatto che questo possa essere il parto delle menti di Redmond.
      • angros scrive:
        Re: Copiare Apple (male)
        - Scritto da: Izio
        Pienamente d'accordo. Se non compro prodotti
        della mela è perché certi loro atteggiamenti
        dispotici proprio non mi vanno giù. Per
        funzionalità dell'interfaccia utente e
        utilizzabilità, invece, li trovo quasi sempre
        all'avanguardia.
        Cosa fa M$? Copia esattamente quello che non mi
        piace - e chi se ne frega di cosa piace a ME, ok,
        ma non credo di essere l'unico. Se *proprio*
        dovessi comprare uno smartphone castrato, dove
        installare solo quello che piace al produttore,
        allora mi rivolgerei al prodotto migliore. Ho
        qualche SERIO dubbio sul fatto che questo possa
        essere il parto delle menti di
        Redmond.Quoto in pieno (e te lo dice uno che odia Apple!)I progettisti di Google sono più furbi: puntano proprio agli utenti che non amano la politica di Apple, ed offrono un prodotto simile, ma senza tutte quelle limitazioni che agli utenti davano fastidio.Non ha senso mettere le stesse limitazioni: se hanno fatto scappare l'utente da Apple, lo faranno scappare anche da te.
        • bibop scrive:
          Re: Copiare Apple (male)
          l'utente... strano agglomerato di proiezione del proprio ego sul mondo...l'utente... categoria indefinita di persone molto diverse tra lorol'utente di apple... che non scappa affatto anzi, per quello che costano i terminali iOS sono vendutissimil'utente di apple... quello che compra, che naviga, che ha permesso ad apple di distribuire un miliardo di dollari di compensi agli sviluppatoril'utente di apple... e' quello che interessa a microsoftpoi che riesca ad accaparrarselo e' un altro discorso
          • angros scrive:
            Re: Copiare Apple (male)

            l'utente di apple... e' quello che interessa a
            microsoftMettendola così, in effetti ha senso. Google punta deliberatamente all'utente non-Apple (puntando sul fatto che tali utenti, anche se pagano meno, dovrebbero essere molti di più), Microsoft invece vuole prendere direttamente quelli di Apple... ma a questo punto ci ricolleghiamo a quello che ha detto Izio.

            poi che riesca ad accaparrarselo e' un altro
            discorsoAppunto.
          • bibop scrive:
            Re: Copiare Apple (male)
            e' il concetto di "castrato" per uno smartphone che secondo me e' malposto, ma e' un'opinione personaleuno smartphone non e' un personal computer, anche se puo' fare alcune cose che un personal computer puo' fare, senza considerare che oggi come non mai il concetto stesso di pc e la sua destinazione d'uso sono in forte crisi d'identita'... uno smartphone che e' in grado di fare quello che fa iphone4 e' "castrato" solo nei desideri di liberta', legittimi peraltro ma, ininfluenti per la maggior parte degli utentise apple facesse il salto, improbabile, e dimezzasse il prezzo dei terminali vedresti quanti correrebbero a comprarsi un iphone in barba alle "limitazione di liberta'"...
          • Thescare scrive:
            Re: Copiare Apple (male)
            - Scritto da: bibop
            se apple facesse il salto, improbabile, e
            dimezzasse il prezzo dei terminali vedresti
            quanti correrebbero a comprarsi un iphone in
            barba alle "limitazione di
            liberta'"...Quello che vuole fare MS, come dicevi prima. Molti non possono/vogliono spendere determinate cifre, quindi costi inferiori e servizio simile(????)
          • bibop scrive:
            Re: Copiare Apple (male)
            vedremo se hanno imparato qualcosa dal disastro zune...
    • ephestione scrive:
      Re: Copiare Apple (male)
      Chi acquista un dispositivo WM per scelta, non usa il marketplace :)E chi lo usa non è obbligato a farlo, perché non è quello l'unico modo di approvvigionarsi delle applicazioni per windows mobile, ma è ovvio che questo articolo ha lo scopo preciso di avviare i flame
      • gabriele scrive:
        Re: Copiare Apple (male)
        Con WM 7 invece il marketplace sarà l'unico modo per avere a dispozioni applicazioni. informati meglio.
        • ephestione scrive:
          Re: Copiare Apple (male)
          ...davvero?Diamine, non lo sapevo, è triste.Ma XDA esiste appositamente a quello scopo ;)
      • vday scrive:
        Re: Copiare Apple (male)
        - Scritto da: ephestione
        Chi acquista un dispositivo WM per scelta, non
        usa il marketplace
        :)Già ;)
    • Funz scrive:
      Re: Copiare Apple (male)
      - Scritto da: DarkOne
      Ecco il magro tentativo di
      microsoft...scopiazzare appstore nel modo
      peggiore possibile, incentivando applicazioni a
      pagamento e non promuovere il freeware magari
      tramite
      advertising.Tutti motivi in più per tenersi alla larga. Copiano solo le cose pessime.
    • Funz scrive:
      Re: Copiare Apple (male)
      - Scritto da: DarkOne
      Ecco il magro tentativo di
      microsoft...scopiazzare appstore nel modo
      peggiore possibile, incentivando applicazioni a
      pagamento e non promuovere il freeware magari
      tramite
      advertising.Tutti motivi in più per tenersi alla larga. Copiano solo le cose pessime.
Chiudi i commenti