Batterie Apple, scuse con lo sconto

Cupertino si scusa, ancora, per l'affaire batterie e promette sostituzioni con lo sconto a partire dal nuovo anno. Su iOS arriverà presto un avviso per i casi in cui sarebbe consigliabile la sostituzione.

Roma – Dopo aver confermato il rallentamento della CPU sugli iPhone dotati di batterie non può al passo con le necessità dell’utente, Apple si è in questi giorni scusata per la confusione generata presso la clientela. Oltre alle parole, poi, la scusa si declina in uno sconto notevole per le operazioni di sostituzione a partire dal nuovo anno.

Cupertino ammette di non aver spiegato in maniera adeguata l’effettivo comportamento di iOS con le batterie degradate, vale a dire la capacità del sistema – a partire dalla release 10.2.1 – di “migliorare la gestione energetica durante i picchi nei carichi di lavoro” per evitare lo spegnimento improvviso degli iPhone dalla versione 6 in su.

Apple ha parlato di una “gestione dinamica” dei consumi – e quindi dell’effettiva velocità della CPU dei suoi gadget mobile – che, in alcuni casi, potrebbero portare alla sperimentazione di tempi di caricamento delle app più lunghi o “altre riduzioni nelle prestazioni”.

Dal punto di vista degli utenti, invece, molti hanno letto le spiegazioni di Cupertino come una vera e propria “ammissione di colpa” in una strategia volta a promuovere le vendite degli iPhone di ultimissima generazione.

Apple ha quindi deciso di rincarare la dose delle scuse con uno sconto sulla sostituzione delle batterie per gli iPhone (6) non più in garanzia, un’operazione che a partire dal gennaio del 2018 – e fino al dicembre dello stesso anno – costerà $29 invece dei $79 precedenti. Una futura release di iOS, infine, sarà in grado di fornire agli utenti indicazioni sullo stato della batteria così da valutare un’eventuale sostituzione prima di sperimentare rallentamenti indesiderati.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xte scrive:
    Una piccola nota
    GIMP ha da anni un plugin (resynthesizer) che permette di "cancellare" un oggetto selezionato dallo "sfondo" scelto (tot di pixel in una direzione specificata o dintorni/omnidirezionale), non proprio quel che propongono questi ricercatori comunque.Grazie per l'articolo, farò qualche prova perché il potenziale mi sembra decisamente interessante!
    • Basilisco di Roko scrive:
      Re: Una piccola nota
      Infatti, volevo scrivere la stessa cosa. Permette anche di ricostruire le parti mancanti di una foto strappata, o addirittura di estenderla oltre il bordo (nel caso si stia lavorando su una serie di foto panoramiche combinate assieme). Sia tale algoritmo che quello di photoshop sono chiamati genericamente "content aware fill". E in Photoshop è stato introdotto ufficialmente nella versione CS5 del 2010. La versione per GIMP esisteva già nel 2004
      • Panda Assassino scrive:
        Re: Una piccola nota

        Sia tale algoritmo che quello di photoshop sono
        chiamati genericamente "content aware fill". E in
        Photoshop è stato introdotto ufficialmente nella
        versione CS5 del 2010. La versione per GIMP
        esisteva già nel
        200413 anni di anticipo non hanno dato alcun giovamento.Avessero migliorato la gui...
        • panda rossa scrive:
          Re: Una piccola nota
          - Scritto da: Panda Assassino

          Sia tale algoritmo che quello di photoshop
          sono

          chiamati genericamente "content aware fill".
          E
          in

          Photoshop è stato introdotto ufficialmente
          nella

          versione CS5 del 2010. La versione per GIMP

          esisteva già nel

          2004
          13 anni di anticipo non hanno dato alcun
          giovamento.A te.
          Avessero migliorato la gui...La gui migliore e' quella che ti consente di fare qualunque cosa.La gui peggiore e' quella con solo quattro pulsanti a prova di idiota, perche' ti considera un idiota (e ha pure ragione).
  • panda rossa scrive:
    Software libero cresce
    Un altro importante algoritmo disponibile nell'immensa libreria del software libero sottrarra' il monopolio dell'elaborazione immagini a photosciop.Non c'e' alcun motivo per restare incatenati al closed, se non per il masochistico piacere di farsi frustare.
    • 6 1 0 scrive:
      Re: Software libero cresce
      Secondo me sei uno della redazione
      • xte scrive:
        Re: Software libero cresce
        Se anche fosse? Per quanto ne sappiamo noi due tu potresti essere un chatbot od un markettaro pagato, io uno psicopatico con manie dittatoriali e panda a nostra insaputa potrebbe dai log di PI vedere da dove postiamo ed inviare all'indirizzo del caso un barattolo di escrementi fermentati...Quel che conta su piattaforme come queste è solo l'opinione che esprimi, la meritocrazia, il nome, il chi sei conta su usenet, conta su sistemi liberi, questi non lo sono, qui il singolo commentatore è NIENTE, solo una goccia del fiume che fa girare il mulino dei click e del profiling. Benvenuto nella società fascista 2.0.
      • Panda Assassino scrive:
        Re: Software libero cresce
        - Scritto da: 6 1 0
        Secondo me sei uno della redazioneè il goccia di PI...
    • appleuser scrive:
      Re: Software libero cresce
      - Scritto da: panda rossa
      Un altro importante algoritmo disponibile
      nell'immensa libreria del software libero
      sottrarra' il monopolio dell'elaborazione
      immagini a
      photosciop.

      Non c'e' alcun motivo per restare incatenati al
      closed, se non per il masochistico piacere di
      farsi
      frustare.Però dire quale no, eh?Nell'open ci si frusta da soli, questa è la politica. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Software libero cresce
        - Scritto da: appleuser
        - Scritto da: panda rossa

        Un altro importante algoritmo disponibile

        nell'immensa libreria del software libero

        sottrarra' il monopolio dell'elaborazione

        immagini a

        photosciop.



        Non c'e' alcun motivo per restare incatenati
        al

        closed, se non per il masochistico piacere di

        farsi

        frustare.

        Però dire quale no, eh?Quale cosa?
        Nell'open ci si frusta da soli, questa è la
        politica.L'open e' sinonimo di liberta'.Puoi ANCHE frustarti da solo se la cosa ti piace.Nel closed invece ti metti con la tua faccia sotto i loro piedi, e possono anche muoversi, e tu zitto sotto. (cit.)
        • appleuser scrive:
          Re: Software libero cresce
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: appleuser

          - Scritto da: panda rossa


          Un altro importante algoritmo
          disponibile


          nell'immensa libreria del software
          libero


          sottrarra' il monopolio
          dell'elaborazione


          immagini a


          photosciop.





          Non c'e' alcun motivo per restare
          incatenati

          al


          closed, se non per il masochistico
          piacere
          di


          farsi


          frustare.



          Però dire quale no, eh?

          Quale cosa?


          Nell'open ci si frusta da soli, questa è la

          politica.

          L'open e' sinonimo di liberta'.
          Puoi ANCHE frustarti da solo se la cosa ti piace.
          Nel closed invece ti metti con la tua faccia
          sotto i loro piedi, e possono anche muoversi, e
          tu zitto sotto.
          (cit.)Certo certo, fantastica.
      • ... scrive:
        Re: Software libero cresce
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(nolove) :-o(nolove)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@(linux) :@ :@ :@(rotfl)(rotfl) :@(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon) :@(rotfl)(nolove) :@(cylon)(apple)(apple)(apple)(cylon) :@(nolove) :-o :@(cylon)(apple)(win)(apple)(cylon) :@ :-o(nolove) :@(cylon)(apple)(apple)(apple)(cylon) :@(nolove)(rotfl) :@(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon) :@(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@(linux) :@ :@ :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(nolove) :-o(nolove)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Panda Assassino scrive:
      Re: Software libero cresce
      - Scritto da: panda rossa
      Un altro importante algoritmo disponibile
      nell'immensa libreria del software libero
      sottrarra' il monopolio dell'elaborazione
      immagini a
      photosciop.Non si scrive così... sei messo proprio male se sbagli pure un nome commerciale noto come questo.
      Non c'e' alcun motivo per restare incatenati al
      closedMi chiedo il motivo per esserti incatenato all'open, quando poi scrivi qui idiozie su "photosciop".Lo sapessi scrivere in modo corretto, forse ti si prenderebbe più sul serio, ma da come scrivi, l'ignoranza trabocca.
      • panda rossa scrive:
        Re: Software libero cresce
        - Scritto da: Panda Assassino
        - Scritto da: panda rossa

        Un altro importante algoritmo disponibile

        nell'immensa libreria del software libero

        sottrarra' il monopolio dell'elaborazione

        immagini a

        photosciop.
        Non si scrive così... sei messo proprio male se
        sbagli pure un nome commerciale noto come
        questo.Scrivo come si pronuncia.E se la cosa ti irrita, vuol dire che sto facendo bene.

        Non c'e' alcun motivo per restare incatenati
        al

        closed
        Mi chiedo il motivo per esserti incatenato
        all'open, quando poi scrivi qui idiozie su
        "photosciop".All'open non ci si incatena.Non ci si incatena alla liberta'.
        Lo sapessi scrivere in modo corretto, forse ti si
        prenderebbe più sul serio, ma da come scrivi,
        l'ignoranza
        trabocca.Devi sapere che in questo forum ci sono due categorie di persone:- gli uomini liberi che disprezzano il closed- i servi striscianti del closed che si risentono quando scrivi male i loro idoli.Non ci vuole molto a capire a quale categoria appartieni tu.
        • ... scrive:
          Re: Software libero cresce
          - Scritto da: panda rossa
          Devi sapere che in questo forum ci sono due
          categorie di
          personeMa i peggiori resteranno quelli come te che vogliono dividere in due categorie le persone.Il mondo sarebbe un posto migliore senza gente come te.
Chiudi i commenti