Beatles, piovono mele USB

Apple Corps ed EMI Music annunciano la caduta dall'online store: 30mila pomi verdi contenenti il vasto catalogo dei fab four in versione rimasterizzata. Già disponibile per il download non autorizzato

Roma – Sembrerebbe una piccola bomba verde nelle mani del terribile Hulk se non fosse per il fatto che in realtà si tratta di una mela, anche piuttosto famosa: quella dei Beatles. I fan più accaniti dei fab four potrebbero già formare lunghe code davanti alle porte digitali dell’ online store ufficiale, perché a partire dal 7 dicembre prossimo sarà disponibile in edizione limitata quella che sembra una mela, ma non lo è.

Trattasi , infatti, di un dispositivo USB contenente il vasto catalogo dei Beatles in versione digitally remastered.

Il corposo flash drive da 16GB è stato partorito dalla collaborazione tra Apple Corps ed EMI Music, disponibile soltanto nella ristretta quantità di 30mila unità . Il prezzo del dispositivo – non esattamente alla portata di ogni tasca – è stato fissato in circa 280 dollari (quasi 190 euro), ma è anche vero che il contenuto della mela USB è piuttosto ricco, succulento per le orecchie dei fan più incalliti del quartetto di Liverpool.

Il limited edition stick riunirà 14 album dei Beatles in versione rimasterizzata, disponibili sia in formato FLAC 24 bit che in formato MP3 330Kbps. La penna a forma di mela conterrà, inoltre, 13 documentari sulla realizzazione dei singoli dischi e un set di fotografie tra cui quelle relative alle copertine originali degli album usciti per il mercato britannico. Sviluppata, poi, un’apposita interfaccia Flash che aiuterà l’acquirente nella navigazione all’interno del dispositivo, compatibile con PC e Mac.

La nuova mossa di Apple Corps ed EMI segue un percorso già tracciato: agli inizi di settembre, dopo 22 anni di attesa, sono stati pubblicati tutti i dischi dei Beatles in formato remastered. Stando a recenti accuse da parte della stessa EMI, il sito Bluebeat.com ha sfruttato proprio queste ultime versioni per la vendita online non autorizzata alla modica cifra di 25 centesimi di dollaro a canzone. EMI ha intentato una causa negli Stati Uniti, per violazione del copyright. Curiosità, per tenere viva una sfida decennale, il sito propone per il download anche i Rolling Stones.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo75 scrive:
    OT - Embarcadero
    Sbaglio o Embarcadero comperando i la CodeGear non si trova nella stessa situazione di Oracle, anche loro potevano chiudere lo sviluppo.Qualcosa non mi torna.
  • pippo75 scrive:
    Se arrivano gli avvocati
    Comprano SUN, si spartiscono i brevetti e chiudono la produzione.Dopo qualche anno passano all'attacco con un cumulo di richieste.sicuramente MySQL non entra i concorrenza con le parcelle di un avvocato.
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Onestamente...
    ... sono più preoccupato per OpenSolaris, ZFS, VirtualBox ed OpenOffice.org. Come già ricordato da alcuni, in alternativa a MySQL c'è PostgreSQL che è sicuramente un progetto più maturo.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Onestamente...
      ZFS è comunque molto di nicchia, va solo su sistemi Solaris (pure OpenSolaris anche se non "perfettamente").Non arriverà mai su Linux, dove invece potrebbe arrivare BtrFS (guardacaso è proprio di Oracle...)Il problema è che OpenOffice.org al momento è cresciuto molto e mi dispiacerebbe vederlo morire così. Conosco sempre più persone che non usano Office, e già qualche ditta ha finalmente aperto gli occhi.
      • iRoby scrive:
        Re: Onestamente...
        Morire Openoffice? Semmai Oracle è ben contenta di averne in mano le redini contro M$.Quello che mi infastidisce da Oracle è che non fa proclami concreti, non ci ha ancora fatto capire bene che politiche intende adottare per tutto questo parco software così importante.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Onestamente...
          - Scritto da: iRoby
          Morire Openoffice? Semmai Oracle è ben contenta
          di averne in mano le redini contro
          M$.Lol... e cosa se ne farebbe Oracle di Openoffice? Investirebbe qualche miliardo di dollari per adattare tutti i suoi software che al momento girano solo su MS office? Per cosa? Microsoft non è un concorrente di Oracle...
          Quello che mi infastidisce da Oracle è che non fa
          proclami concreti, non ci ha ancora fatto capire
          bene che politiche intende adottare per tutto
          questo parco software così
          importante.Quindi te l'ha fatto capire eccome...
          • pabloski scrive:
            Re: Onestamente...
            - Scritto da: nome e cognome
            Lol... e cosa se ne farebbe Oracle di Openoffice?
            Investirebbe qualche miliardo di dollari per
            adattare tutti i suoi software che al momento
            girano solo su MS office? Per cosa? Microsoft non
            è un concorrente di Oracle...
            il dbms oracle gira su ms office? :Dpoco idee e ben confuse, come sempre del resto (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Onestamente...

            il dbms oracle gira su ms office? :D

            poco idee e ben confuse, come sempre del resto
            (rotfl)Lol... al solito dimostri di avere la cultura informatica di Paris Hilton. Infatti è noto a tutti che Oracle produce solo un DBMS. Prodottini come Siebel, Peoplesoft, Oracle 11i, Hyperion, JD Edwards li vende Linus Torvalds. Toh fatti una culturahttp://www.oracle.com/us/products/index.htm
        • Sky scrive:
          Re: Onestamente...
          - Scritto da: iRoby
          Quello che mi infastidisce da Oracle è che non fa
          proclami concreti, non ci ha ancora fatto capire
          bene che politiche intende adottare per tutto
          questo parco software così
          importante.http://www.h-online.com/open/news/item/Oracle-clarifies-plans-for-Java-tools-and-OpenOffice-843661.html
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: Onestamente...
        ZFS presto girerà al 100% sui BSD. Su Linux non gira solamente per problemi di licenza, per tanto andrebbe usato FUSE... Tant'è che tornerò su BSD proprio con la release 8 che fixa diversi bug riguardanti ZFS. Btrfs non farà un decimo di quello che fa ZFS, e viene posticipato con una frequenza incredibile... Provare per credere.
    • Fabio scrive:
      Re: Onestamente...
      - Scritto da: Nedanfor non loggato
      ... sono più preoccupato per OpenSolaris, ZFS,
      VirtualBox ed OpenOffice.org. Come già ricordato
      da alcuni, in alternativa a MySQL c'è PostgreSQL
      che è sicuramente un progetto più
      maturo.Onestamente sono piu' preoccupato per i dipendenti che tra poco se ne andranno a casa licenziati o in cassa integrazione (pagati da noi).Se SUN fallisce (cioe' se non viene comprata), MySQL fa la stessa fine. A meno di un Fork.A questo punto meglio far comprare SUN da Oracle e fare il fork. Almeno salva i dipendenti (almeno spero).Se IBM si butta su SUN, la chiude.
  • Dani scrive:
    IBM gongola
    Se salta Oracle, IBM puo' tornare alla carica e pigliarsi tutto per pochi soldi. Il che, vista la politica open di IBM rispetto ad Oracle, non mi dispiacerebbe...
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: IBM gongola
      Preferirei che la Sun rimanesse indipendente, la politica open di Sun è molto meglio di quella di IBM...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: IBM gongola
        Anche io preferirei fosse Sun ad occuparsene, ma tra Oracle e IBM scelgo sicuramente quest'ultima.C'è anche un DB2 in edizione Open source per chi lo vuol provare, anche se come prestazioni non è nulla di eccezionale (come il DB2 vero del resto).Ma qualsiasi cosa diversa da Oracle sarebbe certamente da preferire!
        • ppp scrive:
          Re: IBM gongola
          Meglio sicuramente Oracle (te lo dico da partner Sun). Se l'avesse comprata IBM sicuramente avrebbe cancellato tutti i progetti Sun (sia HW che SW).Visto il nuovo server? http://www.oracle.com/database/exadata.html
          • Nome e cognome scrive:
            Re: IBM gongola
            Dipende da quanto sei disposto a spendere (risorse, soldi, ecc)Ti assicuro che un mega cluster Oracle, che andava velocissimo dato l'hardware a disposizione, è stato messo in ginocchio da un cluster di altrettante macchine Linux con Postgres.In pratica hanno evitato di pagare una cifra in licenze esagerata e con quella cifra ci sono stati due sistemisti a tempo pieno che hanno installato e configurato il sistema.La ditta è una grossa del nord Italia nel settore alimentazione.Ripeto: prezzi da cinema...
          • ... scrive:
            Re: IBM gongola
            vabbe mica ci vuole molto a mettere in ginocchio oracle eh...sono software vecchi aggiornati a forza per farli sembrare nuovi, ma è roba vecchia, rimasta a 20 anni fala usano ancora solo perché qualcuno spinge dall'alto, oppure perché l'ingegnere di turno ha sentito all'uni che "oracle è il database"l'unico motivo per cui non si usa mysql a livello enterprise è che è gratuito, quindi nessuno può mangiarci sopra (ammeno che non comprano qualche inutile licenza enterprise)
          • p2p scrive:
            Re: IBM gongola
            Quello non e' un progetto Sun ma Oracle. Gli Exadata Oracle se li faceva costruire da HP.
      • Dani scrive:
        Re: IBM gongola
        Bhe, questo sarebbe l'ideale ;)
      • guast scrive:
        Re: IBM gongola

        Preferirei che la Sun rimanesse indipendente, la
        politica open di Sun è molto meglio di quella di
        IBM... Non cambierebbe molto. DB2 è open solo perchè la concorrenza di Oracle è pesante.Però mysql correrebbbe gli stessi rischi. Ma soprattutto rischierebbe molto di più Glassfish perchè adesso è Websphere a dominare mentre Weblogic ha perso parecchio smalto.
  • iRoby scrive:
    MySQL vs Oracle
    Il subject sembra provocatorio, ma lo ha detto la commissione...Non so quanto MySQL possa avere avuto la possibilità di insidiare Oracle.È certo però che lentamente, con i dovuti finanziamenti e con la corsa da "maratoneta" tipica dell'opensource, forse tra alcuni anni MySQL sarebbe potuto avvicinarsi ad essere alternativo ad Oracle nei sistemi meno complessi.Che Oracle voglia impedire ciò, ipotecando il futuro di MySQL?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: MySQL vs Oracle
      Secondo me si, perchè MySQL iniziava ad essere un problema.Oltre al fatto che, spesso, quando i fondi scarseggiano è l'unica alternativa ai più blasonati DB2, SQLServer e Oracle.Facendo diverse prove di accessi concorrenti risulta uno dei migliori, sorpassato solo da PostgreSQL.In effetti dopo tutto questo marasma ho scelto di investire proprio su PostgreSQL e sto progressivamente abbandonando MySql.Il problema è anche trovare una società che si prenda in carico quel programma, perchè il fork non risolverebbe la cosa.Io ormai sono "fuori" dal giro, ma spero che non venga oscurato da Oracle.
    • pay the Bill scrive:
      Re: MySQL vs Oracle
      - Scritto da: iRoby

      Che Oracle voglia impedire ciò, ipotecando il
      futuro di
      MySQL?loro dicono di no... (newbie)ovviamente se rimane un progetto indipendente è meglio per tutti (tranne che per Oracle e forse MS)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: MySQL vs Oracle
        Ovvio che dicono di no... ma chi può impedirglielo, magari tra un anno quando ti sei fatto server o client tutti con quel DB?Le ultime versioni degli strumenti di amministrazione/query stavano iniziando a diventare davvero belli e funzionali, oltre che omogenei.Aspettiamo qualche giorno per dire l'ultima parola.
    • nome e cognome scrive:
      Re: MySQL vs Oracle

      Che Oracle voglia impedire ciò, ipotecando il
      futuro di
      MySQL?Si, certo. Continuate a credere che il costo delle licenze rappresenti un problema quando si decide di implementare una soluzione... una licenza oracle per una ventina di utenti si porta a casa tranquillamente con poco più di 2000 euro. Sono 5 giorni di un consulente di quelli che costano poco ...
Chiudi i commenti