BenQ DW1655

Il nuovo masterizzatore BenQ incide le immagini a fuoco

Il modello DW1655 è il discendente diretto del precedente DW1640: ne eredita gran parte delle caratteristiche come velocità di scrittura e lettura, ma amplia il set grazie alla tecnologia Lightscribe. Le caratteristiche restano dunque invariate: capacità di scrittura a 16X sui supporti DVD+R e DVD-R, 8X per i DVD+RW, 6X per i DVD-RW e 8X e 4X per, rispettivamente, i dischi a strato doppio DVD+R DL e DVD-R DL. I normali CD-R vengono scritti ad una velocità di 48X, che scende a 32X per i CD-RW.

Grazie alla tecnologia Lightscribe è possibile “bruciare” letteralmente, sulla superficie del disco, un’immagine monocromatica, sfruttando il medesimo laser utilizzato per la masterizzazione. Con i software compatibili sarà possibile facilmente inserire testo e grafica per creare delle etichette personalizzate (alcuni esempi qui )

Il masterizzatore è dotato delle tecnologie proprietarie BenQ denominate WriteRight e SolidBurn, per garantire una migliore qualità del prodotto finale grazie a continui controlli sulla masterizzazione e sulla velocità di scrittura ottimale.

Test e conclusioni
Benq CDRInfo ha avuto modo di compiere dei test preliminari sul nuovo drive di casa BenQ. Nei test di lettura il drive si è dimostrato tra i migliori testati, e anche nella lettura dei dischi graffiati o difettosi è stato in grado di completare il test, seppur a velocità inferiore.

I tempi di scrittura su supporti di tipo DVD-R vanno dai 6 minuti e 16 secondi agli 8 minuti e 50, risultato raggiunto però in modalità 12X. Tempi lievemente inferiori per i supporti DVD+R, con tempi variabili dai 6 minuti e 2 secondi agli 8 minuti e 3 secondi: in questo caso tutti i supporti sono stati scritti a 16X, compreso il supporto con specifiche 12X, ma per il media targato Philips il masterizzatore ha provveduto automaticamente ad abbassare i tempi per mantenere massima la qualità di scrittura.

Per i supporti a doppio strato, le prove evidenziano dei tempi di 22 minuti per i DVD+R Double Layer, masterizzati alla velocità di 8X. I DVD-R Dual Layer vengono invece scritti “solo” a 4X, portando così i tempi di burning a più di mezzora: 32 minuti e 48 secondi per scrivere 8 GB di dati.

Trattandosi di un update del drive precedente, questo nuovo masterizzatore porta con sè tutte le caratteristiche del vecchio drive, aggiungendo alcune migliorie. Comoda la possibilità di incidere le immagini su copertina.

Giovanni Fedele

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e' arrivato l'ultimo patacca
    sisi bell'idea ciccio, augurissimi!!!11!
    • Anonimo scrive:
      Re: e' arrivato l'ultimo patacca
      Meo Patacca?
      • Anonimo scrive:
        Re: e' arrivato l'ultimo patacca
        che commenti inutili, parlare di un diritto sovranazionale di internet non è un eresia, ed è utile perchè necesario.i sogni nascono dalle tragedie, gli arresti dei democratici cinesi sono una tragedia.non vedo perchè rassegnarsi, nè perchè deridere chi propone un logico traguardo finale di una battaglia che è in corso oggi.iniziamo a pensare e ad avere obiettivi.Le risate sono fuori luogo.
Chiudi i commenti