Bielorussia, accendi la TV e c'è il P2P

Una copia pirata del premiatissimo film The Hurt Locker è stata trasmessa dal broadcaster nazionale. Che pare averla avuta in concessione dal noto tracker Interfilm.ru
Una copia pirata del premiatissimo film The Hurt Locker è stata trasmessa dal broadcaster nazionale. Che pare averla avuta in concessione dal noto tracker Interfilm.ru

A scoprirlo sono stati solo gli spettatori più attenti, nel corso di un’insolita messa in onda da parte della televisione di stato bielorussa. Una copia pirata del premiatissimo film The Hurt Locker è stata trasmessa in diretta nazionale , presa in prestito dagli illeciti marosi del torrentismo .

Un caso scoppiato grazie adun blogger locale, che aveva da poco assistito ad uno speciale sui grandi film premiati con l’ambito Oscar. Le trasmissioni erano state avviate dal broadcaster nazionale, in attesa della recente assegnazione delle statuette più famose del cinema.

Ma una voce femminile ha all’improvviso coperto l’audio dell’ultimo film di Kathryn Bigelow, sottolineando come la versione della pellicola fosse stata rilasciata in esclusiva da Interfilm.ru . Ovvero uno dei più noti tracker BitTorrent in terra russa, già al centro di una causa miliardaria intentata dai vertici della Motion Picture Association of America (MPAA).

Si tratterebbe però di un semplice errore di natura tecnica, almeno stando a quanto successivamente dichiarato da una portavoce della televisione di stato bielorussa. Il broadcaster nazionale avrebbe acquisito i regolari diritti attraverso la società locale GALA Media .

La diffusione illecita di The Hurt Locker continua così a tormentare i legittimi detentori dei diritti, già protagonisti in patria di una causa contro migliaia di scariconi. Il film di Kathryn Bigelow era finito online prima della sua uscita nelle sale, diventando in poco tempo una delle pellicole più scaricate. Ora anche in diretta nazionale.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 03 2011
Link copiato negli appunti