Big Brother assegnato a Sony BMG

In Olanda il rootkit diffuso dall'azienda in milioni di CD le garantisce la vittoria nell'award dedicato a chi si ritiene abbia danneggiato la privacy degli utenti. Ecco i premi


Amsterdam – C’è il nome di Sony BMG, la multinazionale della musica, tra i vincitori del Big Brother olandese, premio dedicato a coloro che si sono distinti per attività considerate lesive della privacy. Ad annunciarlo sono stati gli organizzatori della manifestazione olandese, la ONG Bits of Freedom, che prende parte al network internazionale dedicato ai Big Brother Award.

Il motivo della “vittoria” di Sony BMG sta nella diffusione di milioni di CD musicali contenenti un rootkit auto-installante non dichiarato, dai più considerato una forma di malware , una vicenda che sta ancora causando grane legali all’azienda.

Tra i vincitori dei premi, di cui dà notizia EDRI , anche il Governo olandese, “colpevole” di aver proposto l’adozione di un database biometrico nazionale destinato a comprendere tutti i cittadini del paese che richiedano un nuovo passaporto. Un progetto che partirà questa estate e che, oltre alle foto, comprenderà anche le impronte digitali delle persone.

Altri vincitori sono un celebre ospedale, reo di non mettere in sicurezza i dati personali dei propri pazienti, e il ministro all’Immigrazione Rita Verdonk, criticata per aver fornito ai paesi di origine informazioni su persone che hanno chiesto asilo politico all’Olanda.

Per la prima volta in Olanda, la giuria dei Big Brother ha assegnato anche il Premio Winston , dal nome del protagonista del romanzo 1984 di George Orwell, un premio “in positivo” assegnato a Hans Franken, docente di Legge a Leida e membro del Parlamento, in quanto si è opposto al varo di misure di data retention .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    In che bel paese di merda viviamo, non c'è che
    dire, altri cinque anni di quel contapalle, e
    stavolta arriviamo veramente alla guerra civile.Grazie per l'imboccata elettorale, non sapevo chi votare ma visto che mi confermi che se vince il berluscone arriviamo alla guerra civile, quello che voglio non scherzo, lo voterò. Vota Antonio a tutti chiunque sia.
  • Anonimo scrive:
    la sanzione Mi sembra giusta...
    ...Dopotutto se non aveva gli originali ma solo le copie ha scaricato e masterizzato illegalmente il materiale, non lo ha acquistato e quindi ha causato un danno alle aziende che producono quei titoli......oppure dobbiamo fare come al solito all'italiana: se tutti masterizzano illegalmente rendiamo legale la pirateria?
    • Anonimo scrive:
      Re: la sanzione Mi sembra giusta...

      QUESTA NON PUO' ESSERE DEFINITA
      ASSOLUTISSIMAMENTE "PIRATERIA"!!!

      Premessa: SE E' VERO che quel tizio ha effettuato
      delle copie ad uso personale da originali di
      opere dell'ingegno, quindi NON le ha scaricate da
      internet (altrimenti sono veramente cazzi
      suoi!!!), siamo di fronte alla seguente
      casistica, tutelata dalle seguenti disposizioni
      legislative:infatti ho detto se... comunque dall'articolo si evince che fossero dei duplicati senza l'originale.
      Non serve tenere gli originali in
      casaaaaaaaaa!!!!!!!!si, ma devi comunque dimostrare la proprietà degli originali... evidentemente questo tizio non li aveva...
      La legge sul diritto d'autore (esattamente il
      comma 4 dell'art. 71-sexies) parla di "legittimo
      possesso", che è diverso dalla "proprietà",
      dell'opera dell'ingegno.
      Qui stiamo parlando di "copie private ad uso
      personale" non di "copie di backup", previste
      espressamente SOLTANTO per il software....si ma si parla sempre di copie DALL'ORIGINALE...
  • Anonimo scrive:
    Pero' c'e' un pero'...
    A me risulta che non e' illegale se la copia e' fatta per uso personale, su SUPPORTO ACQUISTATO CON LA TASSA SIAE.Forse sto tizio li ha masterizzati per se, usando CD/DVD presi all'estero che costano 1/3.Ma non vorrei dire una scemenza. Io comunque in casa ho 55 film in DVD masterizzati, dopo averli NOLEGGIATI. Da oggi mi sento un clandestino
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    In effetti non hai tutti i torti, e' proprio una
    legge per riccastri! Se dovessi trovarmi un ladro
    in casa ed avessi una pistola, gli direi: "ma vai
    a cagare, prenditi sti 4 pidocchi, e che ti
    vadano tutti in medicine!"Sulla legge ho i miei dubbi ed è palesemente fatta su misura per scopi eletorali, ma non mi sento comunque di farla così facile!Spera di non trovarti in casa tre ladri incappucciati che ti chiedono dove tieni la cassaforte. Tu potrai dire che non ce l'hai in tutte le lingue, ma questi ti daranno uno sfracasso di botte finchè dalla disperazione non riuscirai a materializzare qualsiasi cosa somigli ad una cassaforte!! Quando se ne saranno andati, se sarai ancora in vita, l'unico tuo istinto sarà quello di farli a pezzi con le tue nude mani, indipendentemente dal fatto che tale desiderio possa essere riconducibile ad una ideologia di destra o di sinistra.Siam tutti buoni a fare i finocchi col ...
  • Anonimo scrive:
    Fuori i grossi coli, TUTTI IN QUESTURAAA
    :@ paghiamo per i supporti vergini, paghiamo per tutto.Tutti in questura, basta conigli, andiamo ad autodenuciarci, fuori i grossi coli.Oppure muti e rassegnati. Ma MUTI !Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    HANNO MANDATO UN INTERO PAESE IN APATIA!
    Ecco la loro libertà! Eccola. Libertà per i ricchi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il problema non è nuovo
    Hai le idee un po' confuse tu.
  • Anonimo scrive:
    Forza Urbani
    la forza di un governiota per gli italioti !!Forza Italia !! più libertà per tutti (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
    - Scritto da: Anonimo



    Quelli di sinistra mi sa che se ne sbatteranno
    se

    il prossimo governo dovesse fare altre cacate
    del

    genere...


    Possiamo sperare solo nei Radicali o, ironia

    della sorte, nel biscione nano all'opposizione

    :'(non mi pare, mi sembra che a sinistra le idee siano molto chiare, guarda il sito del libero saperehttp://www.pdci-europa.org/fks/
  • pegasus2000 scrive:
    Va a finire come in Francia...
    ...non preoccupatevi, ciao.http://punto-informatico.it/p.asp?i=51907
  • ryoga scrive:
    Tanzi ha pagato meno!!!!
    Con i suoi 3 mesi di galera, ci ha rimesso bene o male un 3000 euro ( 1 mese = 1000 euro per lo Stato italiano ), invece questo tipo, è costretto a pagare 7 volte in piu' per una cosa infinitamente MENO grave di quella commessa da quell'essere che ha messo mezzo mondo in mutande.Saluti
    • abbasso scrive:
      Re: Tanzi ha pagato meno!!!!
      - Scritto da: ryoga
      Con i suoi 3 mesi di galera, ci ha rimesso bene o
      male un 3000 euro ( 1 mese = 1000 euro per lo
      Stato italiano ), invece questo tipo, è costretto
      a pagare 7 volte in piu' per una cosa
      infinitamente MENO grave di quella commessa da
      quell'essere che ha messo mezzo mondo in mutande.Le tue affermazioni mi stupiscono: infatti ritengo che la negazione della libertà abbia un valore molto più alto dei soldi.Per quanto riguarda Tanzi, mi risulta che i processi a suo carico siano ancora in corso, quindi presumo tu abbia fatto una affermazione errata.Infine, certo giustizialismo mi fa ribrezzo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanzi ha pagato meno!!!!
        - Scritto da: abbasso

        - Scritto da: ryoga

        Con i suoi 3 mesi di galera, ci ha rimesso bene
        o

        male un 3000 euro ( 1 mese = 1000 euro per lo

        Stato italiano ), invece questo tipo, è
        costretto

        a pagare 7 volte in piu' per una cosa

        infinitamente MENO grave di quella commessa da

        quell'essere che ha messo mezzo mondo in
        mutande.

        Le tue affermazioni mi stupiscono: infatti
        ritengo che la negazione della libertà abbia un
        valore molto più alto dei soldi.
        Per quanto riguarda Tanzi, mi risulta che i
        processi a suo carico siano ancora in corso,
        quindi presumo tu abbia fatto una affermazione
        errata.
        Infine, certo giustizialismo mi fa ribrezzo.Tanzi e famiglia bella seguendo la condanna che ha subito mister x per i cd copiati meriterebbero minimo l'ergastolo. Invece a livello economico non gli è stato tolto nulla mobili e soprammobili compresi (i soldi li avrà sicuramente in qualche paradiso terracqueo). Sulla galera dubito che ci ritornerà. I processi in Italia in genere durano talmente tanto che anche quando qualcuno viene condannato sono già decaduti i tempi per incarcerarlo. Ne riparliamo tra vent'anni se tutto va bene. Ok. Mentre dal mucchio quando prendono un poveraccio sta tranquillo che il processo e la condanna sono già emessi, vedi mister x.
  • Anonimo scrive:
    Forza Pensionati [OT]
    ...l'ultima stupenda contro il pagliaccio di Arcore...[....]Ad alimentare l'ottimismo di Prodi anche il passaggio, formalizzato oggi, del Partito dei pensionati nelle file del centrosinistra. "Do il benvenuto nella coalizione di centrosinistra - ha detto Prodi in un breve incontro con i cronisti - segno dell'allargamento della nostra coalizione e segno della serietà con cui affrontiamo i problemi dei pensionati". Il segretario del Partito dei pensionati, Carlo Fattuzzo, dal canto suo ha spiegato che il motivo per cui il partito abbandona la Cdl, con la quale è stata schierata negli ultimi 10 anni, è "molto semplice. Il Governo Berlusconi in questi cinque anni ha fatto una promessa che non ha mantenuto, cioè quella di migliorare le pensioni minime". (troll3)
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    Quelli di sinistra mi sa che se ne sbatteranno se
    il prossimo governo dovesse fare altre cacate del
    genere...
    Possiamo sperare solo nei Radicali o, ironia
    della sorte, nel biscione nano all'opposizione
    :'(Ahimé, temo che dovremo sperare SOLO nei radicali, che però con meno del 2% dei voti conteranno zero nel caravanserraglio rosso. Sugli altri politici di sinistra non si può contare per il semplice fatto che l'industria del cinema e quella della musica, in Italia, sono "in quota" alla sinistra (essere "in quota", nel gergo politico, significa che le persone che ci sono dentro sono legate al partito da vincoli di amicizia, protezione reciproca, scambio di favori, tangenti e quant'altro) e quindi i loro interessi non possono essere toccati. Sul nano purtroppo non si potrà contare perché, fra le altre cose, possiede una casa di produzione cinematografica (Medusa), una catena di cinema e se non ricordo male un'etichetta discografica. Quindi la sinistra, beneficiando i propri amici, sarà costretta a beneficiare anche lui... a meno che non riesca a fare una legge che proclama il divieto di copia di tutti i film, esclusi quelli Medusa...
  • Anonimo scrive:
    paragone
    Si leggeva tempo fa:http://punto-informatico.it/p.asp?i=57221In particolare, come si evince dal decreto penale di condanna, si arriva a questi importi in questo modo:- pena base: 6 mesi di reclusione e 2600 euro di multa- riduzione ex art. 62bis cp. a 4 mesi di reclusione e 1800 euro di multa- aumento per la continuazione del reato a 4 mesi e 20 giorni di reclusione e a 2000 euro di multa- riduzione per la procedura adottata e perché incensurato, a 2 mesi e 10 giorni di carcere e 1000 euro di multa- pena detentiva convertita in 2660 euro che, sommati ai 1000 di multa, portano la sanzione complessiva a 3660 euro con la "non menzione" del reato.In questo caso probabilmente:- il tizio non era incensurato- non si è ritenuto quindi di applicare la pena base- il tizio non ha patteggiato- il tizio non ha chiesto l'oblazionefate due calcoli e si arriva in alto abbastanza in fretta con la multa........Ah ovviamente metteteci anche qualche migliaio di euro da pagare all'avvocato per tirarvi fuori in entrambi i casi.
  • Anonimo scrive:
    Notizia di gran lunga...
    ...più discussa del giorno, chissà perché... p) :D (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ha ragione la guardia di finanza
    - Scritto da: Anonimo
    E' semplice, chi duplica cdrom o dvd (es.
    noleggiati) o scarica cdrom o dvd da internet
    (es. via p2p) che non ha regolarmente acquistato
    viola la legge. Sbagliato! Chi duplica cdrom o dvd noleggiati non viola la legge, in quanto sta eseguendo una copia privata che è permessa dalla legge.Hai confuso possesso e proprietà: il noleggio è una forma di possesso, e come tale legittima una copia privata.Un'altra diffusa forma di possesso diversa dall'acquisto è, ad esempio, il prestito di un amico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione la guardia di finanza
      mi hai tolto le parole dalla tastiera ... basta piagnistei?non mi sembrano piagnistei vedersi negare il più elementare di questi diritto (che poi diritto non è ma eccezione) ... a sbagliare non è chi duplica ma chi pensa che quella sia un'azione illegale...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non Preoccupatevi!
    - Scritto da: Anonimo
    Tutto il resto sono vaccate.A me sembra tutta una vaccata: è ovvio che se,ad esempio,compro dei cd all'estero,il bollino non c'è,come è ovvio che non posso avere il bollino se lo mettono sulla confezione dei cd/dvd o se lo mettono sulla chiusura della confezione.A questo punto tanto vale mandare a casa di tutti una multa di qualche migliaio di euro,tanto può essere in regola solo chi non ha cd o dvd in casa.
  • Anonimo scrive:
    If Prodi # Berlusconi
    define Prodi = mortadelladefine Berlusconi = bufala avariatadefine Fini = Berlusconi * 3define Casini = Berlusconi * 2define Bossi = Berlusconi / 32define CentroSinistra=male minoredefine CentroDestra=male assolutodefine others = minus quam merdamif cervello = connesso goto LaForzaDiUnSognoelse goto ammazzati:LaForzaDiUnSognoif dubbio= persistente while (comunisti=1) and OssessioneRossa=paranoia*5 then look StaRoba & then voglio vedere chi voterai il 9 aprile 2006{filmato1= http://la7.rossoalice.virgilio.it/la7/content/aa/video_B_10751541 " filmato2= http://www.famigliaspera.it/windowsmedia/spot_1.wmvif capitoNgaz=1 then look pure quadocumenti contro silvioRe= http://it.geocities.com/alcibiade_fanfulli/DossierMaiale/Dossier.htmelse goto ammazzatireturn = meno ignorante then voto # "Forza Italia" or "Alleanza Nazionale" or "Lega Nord" or "UDC"}:ammazzatiexit from your testa FullofShit & goto lavorare:lavorare = miniera or McDonald
  • Anonimo scrive:
    Re: Il problema non è nuovo
    - Scritto da: Anonimo
    Del resto mi viene anche da domandare quanti
    gruppi emergenti conoscete che si sono
    autoprodotti e hanno messo su un sito i propri
    brani in vendita a poco prezzo vendita diretta?Elio e Le Storie Tese.http://www.elioelestorietese.it/
  • Anonimo scrive:
    NO JOINT NO MP3 NO SEX
    9 Aprile 2006 - LA FORZA DI UN SOGNO !! BERLUSCONI IN GALERA IL RESTO DELL'ITALIA FUORI !!E' L'UNICA CERTEZZA Il 9 DI APRILE VOTERO' QUALUNQUE COSA BASTA CHE SIA "# da silvio" !!
  • Anonimo scrive:
    Forza Italia - la forza di un sogno
    ..VOI LI VOTATE !!LORO VI TROMBANO !!VIVA URBANI e soprattutto Forza Italia !! :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Non Preoccupatevi!
    oppure fatevi un box con 2terabyte di harddisk... cosi' al massimo vi sequestrano 4hd e non migliaia di cd...se e' vero che sono 150euro a supporto +
    un hd da 500gb e' un supporto unico... (ma puo' contenere centinaia di iso... magari cifrate... :) )e se la roba e' cifrata con un controllo "non mirato" non esce nulla :P
  • Anonimo scrive:
    Re: Non Preoccupatevi!

    Per musica e film, non si parla di "copia di
    backup" ma di "copia privata", che si può fare
    quando si ha un "legittimo possesso"
    dell'originale, ovvero se l'originale lo si è
    comprato, noleggiato, preso a prestito da un
    amico (sono tutti "possessi" legittimi, che è
    cosa diversa dalla "proprietà").
    In tal caso, per la legge basta aver avuto in
    mano l'originale per aver diritto a copiarlo.Peccato che la polizia postale (o chi per essa) quando ti sequestra i CD e i DVD non fa queste sottili ma giuste differenze, semplicemente verifica SE C'E' O NON C'E' IL BOLLINO SIAE.PUNTO.Tutto il resto sono vaccate.Morale della storia per ogni supporto privo di bollino ti becchi 150? di sanzione amministrativa, penale escluso.100 supporti fanno già 15.000?, non è che ci vuole un armadio strapieno (cosa che hanno in molti!).Il punto è che il tipo di Cremona può far ricorso finchè vuole perchè l'indagine era un'altra, ma siccome la pirateria ha rilevanza penale chi ha fatto la sanzione ne aveva tutto il diritto di denunciarlo e multarlo!Un consiglio spassionato a tutti: BUTTATE VIA TUTTI I CD E I DVD CHE NON USATE PIU' E CHE TENETE SOLO PER COLLEZIONE...dopodichè ogniuno è libero di fare come meglio credo!Buona giornata!
  • Anonimo scrive:
    Proposta!
    E' da tempo che penso a questa cosa!Chi compra un cd/dvd masterizzato lo fa,ovviamente, per spendere molto meno! rispetto ad un cd/dvd originale però non si hanno i vari booklet,copertine, e spesso la qualità non è delle migliori!A questo punto perkè la major non producono dei cd/dvd senza booklet, copertine, e cazzate varie.. e venderlo ad un prezzo inferiore....lasciando anche l'opportunità per chi vuole ( e per chi può permetterselo) di comprare il cd con tutto il suo "contorno"! secondo me guadagnerebbero di più perkè la gente potrebbe comprare legalmente ad un prezzo ragionevole (i famosi 5?) nel negozio, anzichè in mezzo la strada, e nei vari mercati....Non so se è possibile... ma sperare non costa nulla!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta!

      A questo punto perkè la major non producono dei
      cd/dvd senza booklet, copertine, e cazzate
      varie.. e venderlo ad un prezzoBeh, l'idea sarebbe scaricarli da internet (es: iTunes) ma il prezzo è comunque alto!In certi casi (es: vecchi successi) il CD fisico su Amazon costa meno del download da iTunes.Servizi più onesti (es: emusic) hanno prezzi molto più ragionevoli (es: 25 cent di dollaro a brano) ma vendono quasi esclusivamente musica indipendente (guarda caso: no major = no furto)
  • Anonimo scrive:
    Ma è legale?
    Susate, ma fare una perquisizione per un motivo diverso e trovare cd e dvd copiati, porta a conseguenze?Per esempio, nei film, si vede che prove acquisite diversamente da quello realmente cercato non sono ammissibili e quindi punibili, o mi sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: porta portese
    - Scritto da: pandavr
    La copia domestica costa! Costa in attrezzatura
    elettronica, dvd e per i più pignoli c'è anche il
    costo di stampa. Direi almeno 5 euro se si tiene
    conto del tempo perso.Esagerato. Non piu' di un euro.Il supporto DVD-R costa al massimo 20 centesimi alla Nierle.Un masterizzatore costa 30 euro a pagarlo caro, e quindi con un ammortamento di 1000 masterizzazioni ti viene 3 centesimi a copia. Facciamo 5 considerando la corrente elettrica.Poi c'e' la custodia di plastica: 10 centesimi sempre alla Nierle.La stampa della copertina e della serigrafia, con gli inchiostri ricaricati a siringa, non e' molto costosa.Ci mettiamo altri 5 centesimi.Totale 20+5+10+5 fa 40 centesimi: costo di materiale per realizzare una copia molto somigliante all'originale.Resta da considerare il tempo, ma pretendere di quantificarlo oltre i 60 centesimi, mi pare esagerato, quindi credo proprio che il costo di una copia ben fatta sia di 1 euro tondo tondo.Costo per copie fatte in serie.Se devi farne una sola spot e' chiaro che ti costa molto di piu' perche' il supporto singolo acquistato in italia e' un furto; il masterizzatore acquistato per farci una sola copia e' sprecato, idem la stampante e il resto.
  • Anonimo scrive:
    Perchè non introdurre il CONDONO?
    Non vedo perchè dopo il condono edilizio, il condono fiscale (e forse me ne sfugge qualche altro), non introdurre il condono per il materiale piratato :)
    • AnyFile scrive:
      Re: Perchè non introdurre il CONDONO?
      - Scritto da: Anonimo
      Non vedo perchè dopo il condono edilizio, il
      condono fiscale (e forse me ne sfugge qualche
      altro), non introdurre il condono per il
      materiale piratato :)A questo proposito, ma la legge si applica anche a CD che uno ha copiato 20 anni fa?Mi sembra assurdo, se il reato e' la copia non si puo' considerare il reato la detenzione.Se uno ha rubato un quadro 30 anni fa e ora glelo trovano in casa non possono arrestarli (il reato di furto e' andato in prescrizione), se invece uno ha fatto una cosa di gravita' notevolmente minore, quale e' la copia di un CD, non gli viene contestata la copia, bensi' il possesso. ... manco fosse droga
    • otacu scrive:
      Re: Perchè non introdurre il CONDONO?
      - Scritto da: Anonimo
      Non vedo perchè dopo il condono edilizio, il
      condono fiscale (e forse me ne sfugge qualche
      altro), non introdurre il condono per il
      materiale piratato :)I condoni si fanno solo per chi "ruba" dalle decine di migliaia di euro in sù.... per la gente comune l'unico ruolo è pagare diligentemente! LOL
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè non introdurre il CONDONO?
        soprattutto ora che al governo c'è Forza Sorci !!! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè non introdurre il CONDONO?
        E allora da domani tutti con tante belle copie di software da migliaia di euro a licenza così si supera il tetto ed arriva il condono o in tal caso varrà solo il valore della plastica del cd ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè non introdurre il CONDONO?
      il condono se l'è fatto BERLUSCONI !! 1800 euri per non pagarne (presunti... ma son tanti) 65 MILIONI COL FISCO !!Forza di Libertà..e forzaaaaaaa italiaaaaaaaaa (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    E allora la tassa che paghiamo...
    Su ogni cd e dvd vergine si paga una tassa creata apposta per poter avere copie di backup di prodotti legalmente comprati.Ma che la paghiamo a fare?? :@
  • Anonimo scrive:
    La scoperta dell'acqua calda...
    e' sempre stato così... si possono fare copie solo se si possiede l'originale. Ma le leggi qualcuno le legge ogni tanto?
    • Anonimo scrive:
      Re: La scoperta dell'acqua calda...
      - Scritto da: Anonimo
      e' sempre stato così... si possono fare copie
      solo se si possiede l'originale. Ma le leggi
      qualcuno le legge ogni tanto?Occorre fare attenzione alle parole, quando si tratta di legge. In italiano "possedere l'originale" significa sia averne la "proprietà", sia averne il "possesso"; ma per la legge i due concetti sono diversi.In effetti, il "possesso" dell'originale richiesto dalla legge non ne implica la "proprietà": indica semplicemente che la copia si può fare se in qualche momento si è "avuto in mano" l'originale, se perché lo si è aquistato o perché ce l'ha dato il suo proprietario non ha alcuna importanza.Quindi se tu noleggi un DVD e, arrivato a casa, ne fai una copia, la tua copia è legale.E' davvero un peccato che le leggi non le legga nessuno, neppure quelli che al cinema ti fanno sorbire uno spot che afferma "la pirateria è un furto" (se dici una frase così all'esame di diritto, non lo passi di sicuro).
      • Anonimo scrive:
        Re: La scoperta dell'acqua calda...
        - Scritto da: Anonimo suo proprietario non ha
        alcuna importanza.
        Quindi se tu noleggi un DVD e, arrivato a casa,
        ne fai una copia, la tua copia è legale.
        Hai mai letto quello che c'è scritto su un qualsiasi DVD noleggiato?Mi sembrerebbe troppo facile?
  • Anonimo scrive:
    Dubbio sui supporti
    In attesa di farmi un'opinione su questa questione, vorrei farvi una domanda.Io in casa ho dei Cd con film DivX scaricati dalla rete (chiaramente "pirata"); dei cd con programmi televisivi stranieri (credo chiaramente legali); dei cd con copie di dvd e videocassette fuori commercio e/o mai commerciati nel nostro paese (status misterioso)... e delle videocassette con le registrazioni di molti film trasmessi da Tele+ e dagli altri canali televisivi italiani e stranieri in passato.Quali sono gli status legali di tutti questi diversi tipi di supporti? Cosa differenzia le videocassette dai Cd? Quale è la logica di fondo (formale) della legge?Tanto per sapere, tanto per curiosità.
  • pegasus2000 scrive:
    Re: Ha ragione la guardia di finanza
    - Scritto da: Anonimo
    E' semplice, chi duplica cdrom o dvd (es.
    noleggiati) o scarica cdrom o dvd da internet
    (es. via p2p) che non ha regolarmente acquistato
    viola la legge. Il noleggio di cd/dvd originali è una cosa diversa da scaricarli via p2p, non diciamo castronerie, grazie!
  • Anonimo scrive:
    Io ho trovato unoscatolone con 300 DVD
    contraffatti. Li devo denunciare ai caramba ??o me li posso tenere ??
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    In effetti non hai tutti i torti, e' proprio una
    legge per riccastri! Se dovessi trovarmi un ladro
    in casa ed avessi una pistola, gli direi: "ma vai
    a cagare, prenditi sti 4 pidocchi, e che ti
    vadano tutti in medicine!"senza che mi scomodi... mi fai un bonifico sul conto corrente? mandami pure i 4 pidocchi, se ne hai 8 meglio... come causale metti pure "vai a cagare..."
  • Anonimo scrive:
    Re: Ha ragione la guardia di finanza
    - Scritto da: Anonimo
    E' semplice, chi duplica cdrom o dvd (es.
    noleggiati) o scarica cdrom o dvd da internet
    (es. via p2p) che non ha regolarmente acquistato
    viola la legge.

    Se uno lo fa si prenda anche le sue
    responsabilità, basta piagnistei per favore.

    Se vogliamo parlare dei prezzi dei cd davvero
    esagerati allora parliamo di altro.
    E allora che tolgano la tassa sui CD/ sui masterizzatori sugli HDD e su tutti i supporti di memorizzazione per l'equo compenso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione la guardia di finanza
      La questione e' che ci hanno appeso ad un filo controluce e ci stanno spolpando per bene, senza lasciarci neanche un pelo !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione la guardia di finanza
      - Scritto da: Anonimo


      Se uno lo fa si prenda anche le sue

      responsabilità, basta piagnistei per favore.E la tasse preventive che pago sui supporti ?Sveglia.
  • Morpheus255 scrive:
    Re: La situazione della pirateria...
    io però aggiungerei anche che molte delle situazioni da te descritte non sono "pirateria". So che le major non la pensano così ma la legge è legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    Non sono per niente daccordo, questo è un paese
    di m...a!Bello discutere con gente come te... di certo non è il paese dei balocchi, ma se dici che questo è un paese di merda, solo perchè non puoi rubare da casa degli altri, non puoi rubare scaricando da internet cose inventate da altri, non puoi andare a 230 km/h in autostrada mettendo in pericolo la tua vita e quella degli altri ( mi sta a cuore anche la tua di vita, se per sbaglio non ci resti nell'incidente a 230 all'ora, ti devo mantenere anche all'ospedale!!! ) beh, se questo è come la pensi tu, allora vai in piazza a protestare, con la tua bandiera della pace appesa alla finestra in una mano e nell'altra una rossa.... questo lo hai sempre potuto fare!!! O meglio, accupa una stazione ferroviaria o un casello autostradale, crea disagio a tutti, anche a chi LAVORA... poi quando torni al centro sociale, passa per un McDonald e spaccagli una vetrina... non mi sembra giusto che possano lavorare!!!
  • Anonimo scrive:
    Molti parcheggiano anche in divieto...
    ...ma le multe continuano.Il ragionamento nell'articolo fa acqua da tutte le parti. La pirateria è un furto ed un malcostume. Il fatto che sia molto diffusa vuol solo dire che c'è ancora molto lavoro da fare in termini di educazione.Se quotidiani come il vostro ed alcune componenti politiche la finissero di dire che copiare è bello (o quantomeno non è troppo brutto) magari sarebbe meglio.O no?Angelo, Torino
    • Anonimo scrive:
      Re: Molti parcheggiano anche in divieto.
      - Scritto da: Anonimo
      ...ma le multe continuano.Babbeo, chi parcheggia in doppia fila rompe i coglioni a tutti i poveracci che se lo ritrovano attaccato.Chi parcheggia sul passo carraio di un condominio rompe i coglioni a tutti quelli che abitano nel condominio.Chi ha in casa la copia di un film e' da dimostrare che danneggi la comunita', e' da dimostrare che danneggi persino la SIAE o la casa cinematografica.Io ho dei film "piratati", nel senso scaricati da internet o duplicati dopo il noleggio. Pochi, ma li ho.Sono i film che non avrei comprato ma che ho guardato e ho detto, ma si, va, lo tengo.... anche se magari non lo riguardero'...ha qualcosa di carino.A fronte di questi (penso 30-40 al massimo) ne ho almeno 600-700 (tra film e/o documentari e/o concerti) che ho comprato.Pensa quanti soldi ho dato a quella gente.Su meta' di quelli, mi danno del pirata o del ladro ogni volta che provo a vederli, e me lo devo sorbire ogni volta.Ti diro', a me la voglia di comprarne ancora la stanno facendo passare. Loro e la repressione di cui si parla.Contenti loro.
      La pirateria è un furto Sei pazzo. Sei davvero malato.Burp
      • Anonimo scrive:
        Re: Molti parcheggiano anche in divieto.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...ma le multe continuano.

        Babbeo, chi parcheggia in doppia fila rompe i
        coglioni a tutti i poveracci che se lo ritrovano
        attaccato.
        Chi parcheggia sul passo carraio di un condominio
        rompe i coglioni a tutti quelli che abitano nel
        condominio.Quoto, ma sembra difficile far entrare nelle menti di questi beoti (credendo anche di saperla lunga), che copiare non è come rubare o che le leggi che si applicano al mondo fisico non sono direttamente applicabili nel settore informatico, così come non è possibile applicare gli stessi modelli per definire cosa danneggi chi, ed in quale misura...Evidentemente i falsi messaggi che le major inviano in maniera pressante ed invasiva, sortiscono su alcune persone l'auspicato effetto di "lavaggio celebrale"!! :@
  • xWolverinex scrive:
    Re: La situazione della pirateria...
    gia'.. ma prova a farlo capire ai signori delle major. Per loro e' molto piu' conveniente produrre musica/film spazzatura da rivendere ai milioni di cretini al mondo (vedi il fenomeno boyband ad esempio... giusto x far bagnare qualche tipetta e eccitare qualche gay..)
  • Anonimo scrive:
    A livello delle dittature totalitarie!
    Oggi se mandate a quel paese qualcuno quello può reagire denunciandovi di possedere (faccio un esempio) droga in casa, arriva la GdF, non trova la droga, ma si rifà multandovi di migliaia di euro per il materiale pirata che possedete.Allo stesso modo nelle dittature totalitarie bastava pochissimo per essere denunciati e deportati.E POSSIBILE UNA COSA DEL GENERE?
  • Anonimo scrive:
    Raccolta fondi
    Non entro nel merito ma suggerisco azioni di supporto a queste persone (intendo chi e' preso pesantemente di mira per utilizzi sena fine di lucro di contenuti pirata) : in altri termini , raccolta fondi, supporto legale etc.Luca
  • Anonimo scrive:
    la nostra Costituzione disciplina
    Premettendo che L'art 14 Cost, tutela la libertà di domicilio come proiezione spaziale della persona estendendo le garanzie dell'art 13 al suddetto articolo 14, prescrivendo che le limitazioni (ispezioni, perquisizioni, sequestri) possano avvenire nei casi e modi previsti dalla legge e per ATTO motivato dall'autorità giudiziaria.Va inoltre precisato che in caso di flagranza di reato o di ricerca d'armi o evasi gli ufficiali di polizia giudiziaria possono procedere alla perquisizione domiciliare, chiedendo la successiva convalida, preciso inoltre che se l'autorità giudiziara non convalida le prove trovate dalla polizia NON potranno essere fatte valere in tribunale.Generalmente questi provvedimenti vengono presi quando si ririene che nell'abitazione del soggetto vi siano o armi o/e droga o/e materiale pedopornografico, a par mio e come si evince dal testo "inchiesta di tutt'altra natura" l'autorità giudiziaria non darà mai l'autorizzazione per la violazione di domicilio per la presunta detenzione di cd/dvd pirata ad uso PRIVATO anche perchè come una parte dei giuristi sostiene sarebbe un'ABUSO del potere giudiziario che andrebbe in contrasto con le libertà personali del soggetto (NON è libertà scaricare materiale pirata NON è libertà drogarsi come direbbe un determinato partito, ma E' una libertà il domicilio costituzionalmente tutelata)Nel nostro caso a seguito di un'ispezione di tutt'altra natura sono state trovate copie di cd/dvd pirata.
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione la guardia di finanza
    E' semplice, chi duplica cdrom o dvd (es. noleggiati) o scarica cdrom o dvd da internet (es. via p2p) che non ha regolarmente acquistato viola la legge. Se uno lo fa si prenda anche le sue responsabilità, basta piagnistei per favore.Se vogliamo parlare dei prezzi dei cd davvero esagerati allora parliamo di altro.
  • Anonimo scrive:
    Altri usi dello stesso principio...
    Il principio di per se non mi sembrerebbe poi così sbagliato, se applicato ad altre situazioni. Perché ad esempio non far pagare 20.000 euro ai clienti delle luccioel colti in flagrante, invece di farli pagare ad un qualsiasi cittadino che ha la "colpa" di detenere in casa alcune copie di cd pirata?
  • Anonimo scrive:
    Mi meraviglio di lei Dott. Mondi
    Che strano articolo, dott. Mondi ma come non sapeva che queste cose accadono e con frequenza incredibilmente alta????Se siamo di fronte a ciò che è scritto, siamo di fronte ad una multa che potrà essere contestata e che sarà cancellata perchè non ha alcun senso... ci può scommettere.Una multa è una multa , una denuncia una denuncia, in nessun caso è una condanna..Seguendo il filo delle cronache, di questo tipo di cronache non parlo degli scantinati o delle fabbriche clandestine di tarocchi, pare si sia di fronte ad un paese di pirati inccaliti, poi magari si scopre che su mille denuncie ci sono zero condanne e quasi tutte perchè il fatto non costituisce reato.Mi meraviglio davvero Dott. Mondi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi meraviglio di lei Dott. Mondi
      .. già oltre alla cronaca da quotidiano bisognerebbe porre l'accento anche su come le vicende si concludono
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi meraviglio di lei Dott. Mondi

      Una multa è una multa , una denuncia una
      denuncia, in nessun caso è una condanna..Non solo non si parla di condanna ma si tratta di un caso esemplare, visto che e' la prima volta che la multa raggiunge una somma del genere per cd di quel tipo. Non e' assolutamente cosa di tutti i giorni, informati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi meraviglio di lei Dott. Mondi
        posso avere interpretato male lo scritto ma Mondi afferma che la multa è .. come previsto dalla LDA.Ne ho viste do molto superiore, l'ultima a mia conoscenza ammontava a circa 80mila euro per una 80ina di cd circa, non ricordo quante tracce contenevano...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi meraviglio di lei Dott. Mondi
          - Scritto da: Anonimo
          posso avere interpretato male lo scritto ma Mondi
          afferma che la multa è .. come previsto dalla
          LDA.

          Ne ho viste do molto superiore, l'ultima a mia
          conoscenza ammontava a circa 80mila euro per una
          80ina di cd circa, non ricordo quante tracce
          contenevano...una sola, ma da 90 minuti
  • Anonimo scrive:
    La cultura liberamente fruibile...
    ... che non significa necessariamente gratis.Parlo per me, non in generale.Posseggo circa 1000 dischi (vinile e CD), 200 VHS, 100 DVD e 150 videogiochi originali, accumulati in circa 20 anni. Non contiamo i libri.Gli MP3 li acquisto regolarmente, pagandoli, su emusic (prezzi onesti e selezione più vicina ai miei gusti, no DRM). Anche gli e-book e gli audiolibri li acquisto regolarmente, ma lo faccio con sofferenza perchè qui il DRM è piuttosto restrittivo.Ed il problema è proprio questo: il DRM.Ci stiamo muovendo in una direzione in cui chi controlla il DRM di un'opera potrà decidere quando, come, dove e perchè la posso vedere. O addirittura SE la posso vedere. Sta già succedendo.Ecco, questo per me è inaccettabile. La cultura con il bavaglio mi fa paura.E per cortesia non entriamo nel merito di cosa rappresenta cultura e cosa no o di a cosa si possa rinunciare o meno: è assolutamente soggettivo.Di fronte al rischio di una cultura con il bavaglio, pur essendo un acquirente regolare di materiale originale, non posso che guardare con simpatia alla circolazione parallela di materiale sprotetto.Dover subire pubblicità e disclaimer vari prima di guardarmi un film in DVD mi fà incazzare.L'idea di diventare un "criminale" solo perchè voglio ascoltarmi un audiollibro, regolarmente acquistato, con un lettore non previsto dal venditore mi fà inorridire.Non poter acquistare certe opere perchè non disponibili per l'Italia mi fà impazzire.
    • Anonimo scrive:
      Re: La cultura liberamente fruibile...
      - Scritto da: Anonimo
      ... che non significa necessariamente gratis.

      Parlo per me, non in generale.

      Posseggo circa 1000 dischi (vinile e CD), 200
      VHS, 100 DVD e 150 videogiochi originali,
      accumulati in circa 20 anni. Non contiamo i
      libri.Piccola stima di valore:1000x15+200x20+100x25+150x45= 28250 eurodiviso 20 anni fa 1412 euro l'anno.Per molti significa due mesi di stipendio all'anno (occhio che bisogna fare la media con gli stipendi degli anni precedenti).Forse per te sarà anche proponibile, ma prova a dire alle tante famiglie che vivono con quel genere di cifre che devono dare uno o due mesi di stipendio l'anno (fino anche al 20% del reddito) per contribuire alle ville da decine di milioni di dollari non degli autori, che magari è ragionevole, essendo persone eccezionali, ma dei biechi dirigenti (e, in piccola parte, azionisti) di qualche industria di distribuzione. Non credo che il loro lavoro valga tanto, senza le politiche anticoncorrenziali e contro il mercato che esprimono, sarebbe evidente a tutti (perchè il libero mercato lo dimostrerebbe).
      L'idea di diventare un "criminale" solo perchè
      voglio ascoltarmi un audiollibro, regolarmente
      acquistato, con un lettore non previsto dal
      venditore mi fà inorridire.

      Non poter acquistare certe opere perchè non
      disponibili per l'Italia mi fà impazzire.Non sai come ti capisco. La consapevolezza che queste restrizioni sono l'arma usata per aumentare il "valore" dell'offerta (cioè mungere di più per la stessa cosa) mi induce a pensieri bin-ladeschi.
  • Xnusa scrive:
    Re: porta portese

    Piove, governo ladro
    Le cose non le fanno più come una volta
    Non ci sono più le mezze stagioni
    Quando c'era Lui i treni erano puntuali.."Quando c'era lui i treni partivano in orario,quando c'era lui ci deportavano in orario" :-(Ma soprattutto:"i politici no no non sono più quelli di una volta"Cit: Caparezza - Il Secondo Secondo Me ;-)
  • Anonimo scrive:
    Dritta giuridica
    La mia ragazza fa Giurisprudenza e 3 settimane fa sono stato a lezione di Informatica Giuridica con lei: l'argomento della lezione era proprio il p2p...Ebbene, il professore ha dato un consiglio ottimo, per cui lo cito parp paro:"Se vedete che vi arriva la Finanza (o altro...) in casa alle 4 del mattino e, casualmente, avete in casa CD e DVD "di un vostro amico sconosciuto che ve li ha prestati ecc.ecc.", nascondeteli nella culla di vostro figlio/fratello/cugino o chi per esso: le forze dell'ordine non possono perquisirlo perchè [qui le parole non me le ricordo ma il senso è quello che è scritto subito dopo] è un luogo intimo e che la legislazione non permette di violare".Io vi ho avvertito...ora faciamo tutti dei figli per nascondere i nostro DVD :)Ps: non è uno scherzo quello che ha detto quel professore...
    • Anonimo scrive:
      Re: Dritta giuridica
      Infatti io tengo li tutta la mia "roba" e prima ci nascondevo anche la Beretta.Credi davvero a quello che hai scritto ?Alessandro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dritta giuridica
        - Scritto da: Anonimo
        Infatti io tengo li tutta la mia "roba" e prima
        ci nascondevo anche la Beretta.

        Credi davvero a quello che hai scritto ?

        Alessandro.Io la Beretta (il salame) la tengo nascosto in frigorifero :D .
    • AnyFile scrive:
      Re: Dritta giuridica
      Uhmmm, io non sono esperto di diritto, ma mi sa neanche la persona che parlava all'universita'.tranne che in casi eccezionali, la percuisizioni si possono fare solo dalle 8 del mattino alle 8 della sera.(anche eprche' questo e' l'oriario di lavoro "normale" dei poliziotti)
  • Anonimo scrive:
    Anche a me è successo !!!
    Conosco uno , che ha sentito, ma che forse era la sorella del exvicino di casa....Regola base: Nome e cognome, se no son balle!!!Se si conosce il nome di tale persona, si potrebbe combattere questi sopprusi, ma con un "non si sa.."Pare che un mascolo che fa l'amore con una femmena si becca il cancro... da fonti certe.... (era omo).Ma vaaaaa !!!
  • nikosor scrive:
    e i diritti d'autore anticipati
    ma sui cd e dvd non si paga una tassa per i diritti d'autore, anche se si masterizzano dati personali?
    • Anonimo scrive:
      Re: e i diritti d'autore anticipati
      Continuo a insistere che c'e' qualcosa che non va su questa notiza; a parte un singolo articolo su un singolo giornale non riesco a trovare alcuna info.
    • xWolverinex scrive:
      Re: e i diritti d'autore anticipati
      no, o meglio, non si paga per i diritti d'autore. si paga per il "diritto di copia privata" ossia il "diritto" che hai tu di farti una copia di un prodotto originale su uno di quei supporti. La siae prevede un rimborso per il "diritto di copia privata" pagato sui supporti vergini e riproduttori, ma solamente nel caso tu sia una societa' (o un soggetto dotato di partita iva) ma ho il forte sospetto che compilando quel modulo riceveresti molto spesso visite da persone non molto gradite.
      • AnyFile scrive:
        Re: e i diritti d'autore anticipati
        - Scritto da: xWolverinex
        no, o meglio, non si paga per i diritti d'autore.
        si paga per il "diritto di copia privata" ossia
        il "diritto" che hai tu di farti una copia di un
        prodotto originale su uno di quei supporti.
        La siae prevede un rimborso per il "diritto di
        copia privata" pagato sui supporti vergini e
        riproduttori, ma solamente nel caso tu sia una
        societa' (o un soggetto dotato di partita iva) ma
        ho il forte sospetto che compilando quel modulo
        riceveresti molto spesso visite da persone non
        molto gradite.Dove posso trovare maggiori informazioni su questa cosa?
        • xWolverinex scrive:
          Re: e i diritti d'autore anticipati
          Qui: http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.1100.0104&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataRimborsi.htmNella fattispecie il rimborso e' dispomibile per:-Supporti vergini spediti verso altri paesi dell?unione europea o esportati verso paesi terzi-Supporti vergini ceduti a imprese di duplicazione-Supporti vergini acquistati dalla pubblica amministrazione per l?archiviazione di dati, documenti digitali o registrazioni propri-Supporti vergini acquistati da imprese per l?archiviazione di dati, documenti digitali o registrazioni propri==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 12.30.48
        • Anonimo scrive:
          Re: e i diritti d'autore anticipati
          - Scritto da: AnyFile

          - Scritto da: xWolverinex

          no, o meglio, non si paga per i diritti
          d'autore.

          si paga per il "diritto di copia privata" ossia

          il "diritto" che hai tu di farti una copia di un

          prodotto originale su uno di quei supporti.

          La siae prevede un rimborso per il "diritto di

          copia privata" pagato sui supporti vergini e

          riproduttori, ma solamente nel caso tu sia una

          societa' (o un soggetto dotato di partita iva)
          ma

          ho il forte sospetto che compilando quel modulo

          riceveresti molto spesso visite da persone non

          molto gradite.

          Dove posso trovare maggiori informazioni su
          questa cosa?Sul sito SIAEhttp://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.1100.0104&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataRimborsi.htmLe limitazioni più importanti sono: la partita IVA, la fatturadeve superare i 50?, l'autorizzazione alla SIAE a far verifiche a tappeto quando gli pare. Se si tratta materiale riservato non ho la più pallida idea di cosa vogliano nei fatti controllare.
          • AnyFile scrive:
            Re: e i diritti d'autore anticipati
            Rimane il fatto che se voglio semplicemente mettere sopra (come esempio) le foto che ho scattato io di casa mia, archiviare la mia posta, ecc. su tale CD ci devo pagare la tassa.Chissa' forse mi conviene spacciarmi per fotografo professionista e chiedere a quel punto il rimborso.Ma e' mai possibile che siano sempre i consumatori finali l'anello piu' debole e piu' tartassato?
          • AnyFile scrive:
            Re: e i diritti d'autore anticipati
            serve anche essere iscritti alla camera di commercio.Se e' cosi' chi efa una di quelle professioni che non richiedono l'iscrizione alla camera di comemrcio, come fa?
          • Anonimo scrive:
            Re: e i diritti d'autore anticipati
            - Scritto da: AnyFile
            serve anche essere iscritti alla camera di
            commercio.

            Se e' cosi' chi efa una di quelle professioni che
            non richiedono l'iscrizione alla camera di
            comemrcio, come fa?Se i supporti non li devi rivendere http://www.nierle.de
    • nikosor scrive:
      Re: e i diritti d'autore anticipati
      grazie per le precisazioni ma cmq i supporti vergini costano di più a causa di questo "rimborso" e non li puoi usae liberamente senza diventare pirata
  • Anonimo scrive:
    Prostituzione.
    Il principio di fondo non è poi così sbagliato... se fosse applicato ad altre situazioni. Perché non fare, ad esempio, pagare 20.000 euro ai clienti delle prostitute colti in flagrante invece di farli pagare al ragazzo che si masterizza qualche cd? allora sì che si potrebbe fare un servizio alla collettività, colpendo il problema alla radice.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prostituzione.
      - Scritto da: Anonimo
      Il principio di fondo non è poi così sbagliato...
      se fosse applicato ad altre situazioni. Perché
      non fare, ad esempio, pagare 20.000 euro ai
      clienti delle prostitute colti in flagrante
      invece di farli pagare al ragazzo che si
      masterizza qualche cd? allora sì che si potrebbe
      fare un servizio alla collettività, colpendo il
      problema alla radice.E perchè non regolarizzare la prostituzione volontaria (libera scelta di vita) e punire invece pesantemente gli sfruttatori della prostituzione forzata? Olanda, Svizzera ed altri paesi lo fanno. Sono incivili?Ma soprattutto, cosa cavolo c'entra con l'argomento?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prostituzione.
      - Scritto da: Anonimo
      Il principio di fondo non è poi così sbagliato...
      se fosse applicato ad altre situazioni. Perché
      non fare, ad esempio, pagare 20.000 euro ai
      clienti delle prostitute colti in flagrante
      invece di farli pagare al ragazzo che si
      masterizza qualche cd? allora sì che si potrebbe
      fare un servizio alla collettività, colpendo il
      problema alla radice.Forse perché è punibile solo lo sfruttamento?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prostituzione.
      - Scritto da: Anonimo
      Il principio di fondo non è poi così sbagliato...
      se fosse applicato ad altre situazioni. Perché
      non fare, ad esempio, pagare 20.000 euro ai
      clienti delle prostitute colti in flagrante
      invece di farli pagare al ragazzo che si
      masterizza qualche cd? allora sì che si potrebbe
      fare un servizio alla collettività, colpendo il
      problema alla radice.... ma fatti i c... tuoi !
    • Anonimo scrive:
      Re: Prostituzione.
      in italia andare con le prostitute è legale.prostituirsi è legale.sfruttare la prostituzione è illegale.favorire la prostituzione è illegale.
  • Anonimo scrive:
    Crittografia pesante...
    ...e hidden container.Non dico altro!! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Crittografia pesante...
      - Scritto da: Anonimo
      ...e hidden container.
      Non dico altro!!

      :@ :@ :@Perchè in un hard disk di 200 Gb vuoto riesco a far entrare solo un paio di giga di roba?
      • Anonimo scrive:
        Re: Crittografia pesante...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        ...e hidden container.

        Non dico altro!!



        :@ :@ :@

        Perchè in un hard disk di 200 Gb vuoto riesco a
        far entrare solo un paio di giga di roba?Non lo so, ma non è un problema!
        • Anonimo scrive:
          Re: Crittografia pesante...


          Perchè in un hard disk di 200 Gb vuoto riesco a

          far entrare solo un paio di giga di roba?Formattalo in NTFS, il FAT32 può contenere file non più grandi di due GB.
  • PolarisIlMago scrive:
    Uno stato criminale
    Se 51 cittadini su 100 votano contro una legge (REFERENDUM), gli effetti di quella legge si estinguono e il governo che la applica comunque è fuorilegge.Se 70 italiani su 100 tengono per se una copia dei DVD i livelli decisionali degli organi dello stato che decidono di perseguirli sono criminali ed eversivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno stato criminale
      Semplicemente perchè, come le tasse, anche se la maggioranza dei cittadini vuole abolirle, costituzionalmente (e logicamente) non si può.Un furto è cmq un furto.Si possono al max. adeguare le leggi punitive alla maggioranza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Uno stato criminale
        - Scritto da: Anonimo
        Semplicemente perchè, come le tasse, anche se la
        maggioranza dei cittadini vuole abolirle,
        costituzionalmente (e logicamente) non si può.
        Un furto è cmq un furto.Si, ma la "copia" non è furto.
        Si possono al max. adeguare le leggi punitive
        alla maggioranza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno stato criminale
      - Scritto da: PolarisIlMago
      Se 51 cittadini su 100 votano contro una legge
      (REFERENDUM), gli effetti di quella legge si
      estinguono e il governo che la applica comunque è
      fuorilegge.
      Se 70 italiani su 100 tengono per se una copia
      dei DVD i livelli decisionali degli organi dello
      stato che decidono di perseguirli sono criminali
      ed eversivi.Non si puo' fare un referendum, perche' si tratta di una tassa e non solo sulle tasse, ma su qualunque cosa di economia non si possono fare i referendumforse per prima cosa andrebbe riformato questo articolo della Costituzione (invece di riformarla in modo che fa comodo ad una minoranza)e poi anche se ci fosse il referendum ........ bisognerebbe prima chiedere alla CEI cosa voterebbe :@
  • pegasus2000 scrive:
    A me... me pare 'na stunzata!
    Secondo me siamo di fronte ad un vero abuso delle forze dell'ordine dovuto all'ignoranza della legge sul diritto d'autore. Siamo tutti d'accordo che l'ignoranza verso la legge non è ammessa e non può essere portata come scusa da nessuno... ma ciò deve essere valido anche per chi tutela le leggi!!!In questo caso, se è vero che i cd o i dvd sono stati riprodotti come "copie private ad uso personale" e non sono stati noleggiati o comprati illegalmente, ci troviamo di fronte ad una grave lesione dei diritto del cittadino.Se fossero entrati in casa mia ed avessero fatto quello che hanno fatto a questo poveraccio, sarei stato io a denunciarli! Con tanto di legge sul diritto d'autore alla mano, avrei cercato di far capire con le buone che non erano copie pirata, bensì copie private. Se questi cazzoni avessero proseguito con la confisca, avrei fatto presente che sarei andato tranquillamente davanti al giudice, chiedendo un risarcimento danni di 1.032 euro a cd/dvd!!! Se io ho sbagliato (ma sono tranquillo perché la legge 633/41 è chiarissima in merito alla "copia privata per uso personale"), pago; ma se è il contrario, mi pagano me!!! Ci deve sempre rimettere il cittadino? NO, E CHE CAZZO!!!==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 10.34.51
    • Anonimo scrive:
      Re: A me... me pare 'na stunzata!

      l'ignoranza è soltanto
      delle forze dell'ordine!!!Vuol dire che TU non sai che se hai 200 copie di CD di cui non hai originali in casa e senza bollino SIAE quello che ti aspetta e' esattamente quello che e' successo a Cremona. Auguri.
    • pegasus2000 scrive:
      Re: A me... me pare 'na stunzata!
      Non hai capito niente...Volevo semplicemente dire che, se è vero che quel tizio aveva "COPIE PERSONALI" di 200 cd/dvd (quindi "COPIE NON PIRATA") siamo di fronte ad una grave lesione dei diritti di un cittadino italiano, dovuta all'ignoranza della legge sul diritto d'autore di quei rappresentanti delle forze dell'ordine che hanno agito a Cremona.Le copie private non sono sanzionabili: è vero che ai sensi dell?art. 174-ter ?chiunque abusivamente utilizza, anche via etere o via cavo, duplica, riproduce ecc. ecc.? è punito con una sanzione amministrativa e non viene fatta nessuna menzione all?uso personale. Qui, però, quello che ci salva dalle sanzioni amministrative è soltanto la parola ?abusivamente?: la copia privata ad uso personale è soltanto un?eccezione al diritto esclusivo di riproduzione spettante ad autori, artisti e produttori; quindi, se in virtù di tale eccezione al consumatore persona fisica è consentito di riprodurre legalmente, per uso esclusivamente personale, fonogrammi e videogrammi, tale fatto non può essere considerato un abuso e di conseguenza non può essere sanzionabile in nessun modo, neppure dal punto di vista amministrativo.Ciao e studiati bene la legge 633/41 prima di farmi gli auguri... ;-)==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 11.32.50
      • AnyFile scrive:
        Re: A me... me pare 'na stunzata!
        - Scritto da: pegasus2000
        quindi, se in virtù
        di tale eccezione al consumatore persona fisica è
        consentito di riprodurre legalmente, per uso
        esclusivamente personale, fonogrammi e
        videogrammi, tale fatto non può essere
        considerato un abuso e di conseguenza non può
        essere sanzionabile in nessun modo, neppure dal
        punto di vista amministrativo.Ma tale eccezione si applica solo se tu detieni legalmente e legittimamente l'originale ....
        • Anonimo scrive:
          Re: A me... me pare 'na stunzata!

          Ma tale eccezione si applica solo se tu detieni
          legalmente e legittimamente l'originale ....No, si applica se "entri in possesso legalmente" dell'originale: ad esempio se te lo presta un amico, se lo noleggi, se lo compri in negozio e poi lo rivendi su Secondamano ...Non devi "detenere" l'originale - non ti serve la proprietà dell'oggetto, ti basta solo averlo avuto tra le mani in modo legittimo.
        • pegasus2000 scrive:
          Re: A me... me pare 'na stunzata!
          - Scritto da: AnyFile

          Ma tale eccezione si applica solo se tu detieni
          legalmente e legittimamente l'originale ....Leggende metropolitane di chi ci "costringe" (mediante la minaccia di sanzioni penali e/o amministrative) a comprare solo e sempre cd e/o dvd originali per spillarci i soldi!SVEGLIA GENTE!!!==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 15.13.22
          • AnyFile scrive:
            Re: A me... me pare 'na stunzata!
            - Scritto da: pegasus2000
            - Scritto da: AnyFile



            Ma tale eccezione si applica solo se tu detieni

            legalmente e legittimamente l'originale ....

            Leggende metropolitane di chi ci "costringe"
            (mediante la minaccia di sanzioni penali e/o
            amministrative) a comprare solo e sempre cd e/o
            dvd originali per spillarci i soldi!
            SVEGLIA GENTE!!!

            ==================================
            Modificato dall'autore il 06/02/2006 15.13.22Me la spieghi questa?Secondo te se uno paga il cosi' detto "equo compenso" su i CD poi e' autorizzato a copiare un CD?
          • pegasus2000 scrive:
            Re: A me... me pare 'na stunzata!

            Me la spieghi questa?

            Secondo te se uno paga il cosi' detto "equo
            compenso" su i CD poi e' autorizzato a copiare un
            CD?Faccio prima a dirti di leggere il tutto sul mio blog:http://urano.ilcannocchiale.itCiao.==================================Modificato dall'autore il 22/02/2006 12.07.00
  • Anonimo scrive:
    incazzato
    sono sempre più incazzato. brutti pezzenti, Voi che rubate milioni di euro la passate liscia, e no che proviamo a scaricare un gioco per non buttare ne cesso i 50 euro spesi male mi fate una verza da 20000 euro!!!! ma siete pazzi???? abbassate i prezzi dei giochi della musica se volete che si comperi la vostra roba. Se no vado sul mulo e mi scarico la canzone e non tutto l'album.....al limite vado su i-tunes a prendermi quella canzone che poi non posso usare da altre parti......caxo basterebbe non acquistare cd/dvd/ per un mese e non scaricare per due mesi dal mulo che le major vanno in fallimento e danno colpa al p2p. Ma fatemi il priacere e andatevi a nascondere.
    • Anonimo scrive:
      Re: incazzato
      - Scritto da: Anonimo
      sono sempre più incazzato. si pure io.forse è meglio che me ne vada dal forum.e vada a lavorare.questo articolo (ottimo) mi ha fatto molto incazzare.Ciao Gilbé! ;-)
  • Anonimo scrive:
    Guardia di Finanza
    Ho visto l'altro giorno due agenti della Gdf che acquistavano cd vergini e materiale per la duplicazione... Ma perche' non stanno zitti e si fanno gli affari loro? Io dico.. Chi e' senza peccato scagli la prima pietra!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardia di Finanza
      - Scritto da: Anonimo
      Ho visto l'altro giorno due agenti della Gdf che
      acquistavano cd vergini e materiale per la
      duplicazione... Ma perche' non stanno zitti e si
      fanno gli affari loro? Io dico.. Chi e' senza
      peccato scagli la prima pietra!!!Perchè l'agente Cucuzza li prendeva per fare il backup in ufficio e l'agente Sandruozzi prendeva i cd per fare le copie dei cd TUOI da analizzare con calma in laboratorio
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardia di Finanza
      Guarda che gli agenti della GDF possono anche non essere d'accordo sul fatto di punire chi detiene materiale non originale, ma il loro lavoro implica che devono eseguire degli ordini e se devono fare una perquisizione vanno e la fanno.E' evidente che se a monte di tutto scatta una denuncia e un magistrato chiede una perquisizione, la colpa non è di certo della GDF.Vorrei vedere chiunque di noi al loro posto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardia di Finanza
      - Scritto da: Anonimo
      Ho visto l'altro giorno due agenti della Gdf che
      acquistavano cd vergini e materiale per la
      duplicazione... Ma perche' non stanno zitti e si
      fanno gli affari loro? Io dico.. Chi e' senza
      peccato scagli la prima pietra!!!Se hai qualche sospetto serio da riportare alla magistratura, fai il tuo dovere di buon cittadino.p.s. dove vuoi che te la scagli sta pietra
      • The_GEZ scrive:
        Re: Guardia di Finanza
        Ciao Anonimo !
        Se hai qualche sospetto serio da riportare alla
        magistratura, fai il tuo dovere di buon
        cittadino.No, a fare denunce a vanvera alla magistratura facendo il suo dovere di buon cittadino ci pensa già abbastanza il nostro P.d.C.E qui mi sorge un dubbio ... se andassi in televisione a dire che ho visto dei finanazieri comperare matriale per copiare CD/DVD e che secondo me usciti di li si sarebbero sicuramente dedicati a paratiche illecite ... cosa mi sarebbe successo ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardia di Finanza
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          Se hai qualche sospetto serio da riportare alla

          magistratura, fai il tuo dovere di buon

          cittadino.

          No, a fare denunce a vanvera alla magistratura
          facendo il suo dovere di buon cittadino ci pensa
          già abbastanza il nostro P.d.C.

          E qui mi sorge un dubbio ... se andassi in
          televisione a dire che ho visto dei finanazieri
          comperare matriale per copiare CD/DVD e che
          secondo me usciti di li si sarebbero sicuramente
          dedicati a paratiche illecite ... cosa mi sarebbe
          successo ?Entro breve tempo saresti stato svegliato prima del sorgere del sole
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardia di Finanza
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          Se hai qualche sospetto serio da riportare alla

          magistratura, fai il tuo dovere di buon

          cittadino.

          No, a fare denunce a vanvera alla magistratura
          facendo il suo dovere di buon cittadino ci pensa
          già abbastanza il nostro P.d.C.

          E qui mi sorge un dubbio ... se andassi in
          televisione a dire che ho visto dei finanazieri
          comperare matriale per copiare CD/DVD e che
          secondo me usciti di li si sarebbero sicuramente
          dedicati a paratiche illecite ... cosa mi sarebbe
          successo ?Non è utile denigrare la "Guardia di Finanza". E' utile se si hanno dei fondati sospetti contribuire all'isolamento delle mele marce.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Guardia di Finanza
            Ciao Anonimo !
            Non è utile denigrare la "Guardia di Finanza". E'EEEEhh ??Scusa dove avrei "denigrato" la guardia di finanaza ?Nel mio esempio ?Riprova e controlla ...
            utile se si hanno dei fondati sospetti
            contribuire all'isolamento delle mele marce.Specifica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardia di Finanza
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Non è utile denigrare la "Guardia di Finanza".
            E'

            EEEEhh ??
            Scusa dove avrei "denigrato" la guardia di
            finanaza ?
            Nel mio esempio ?
            Riprova e controlla ...


            utile se si hanno dei fondati sospetti

            contribuire all'isolamento delle mele marce.
            A mio parere, se partecipi ad un evento pubblico e dichiari di aver visto "finanxieri" fare una tale cosa equivale a parlare di tutto il Corpo (almeno per quanto riguarda il pubblico più "debole"). Se invece racconti di aver visto tizio e caio che di professione appartengono al Corpo è un'altra cosa.
            Specifica.Il 117 permette di segnalare "reati" in "anonimato". Considera che ci sono persone, tra loro, che di mestiere cercano le mele marce.
    • pegasus2000 scrive:
      Re: Guardia di Finanza
      - Scritto da: Anonimo
      Ho visto l'altro giorno due agenti della Gdf che
      acquistavano cd vergini e materiale per la
      duplicazione...Se, da semplici persone fisiche, acquistano cd/dvd vergini per delle riproduzioni ad uso personale, sono liberissimi di farlo pure loro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardia di Finanza
      qualche anno fa lavoravo in un negozio di pc di fronte ad una caserma della gdf.diversi finanzieri venivano da noi. uno di questi, un pezzo grosso, ci faceva fare delle copie di giochini per le figlie, visto che lui non era capace a farle!
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardia di Finanza
        - Scritto da: Anonimo
        qualche anno fa lavoravo in un negozio di pc di
        fronte ad una caserma della gdf.
        diversi finanzieri venivano da noi. uno di
        questi, un pezzo grosso, ci faceva fare delle
        copie di giochini per le figlie, visto che lui
        non era capace a farle!Si era mio cuggino. Poi si è svegliato in un fosso tutto bagnato e gli mancava un rene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardia di Finanza
          -
          Si era mio cuggino. Poi si è svegliato in un
          fosso tutto bagnato e gli mancava un rene.Si; vai a trollare da un altra parte
  • grassman scrive:
    Cd e dvd nel microonde
    Non l'ho mai provato, ma un mio amico assicura che è il sistema più rapido per far fuori cd e dvd in caso di necessità: il forno a micro onde.Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per la cottura, e in caso di un controllo è pronto a pigiare il tasto per avviare la cottura.Del resto può sempre giustificarsi dicendo che stava facendo un overburn.Ho sempre considerato questo mio amico un paranoico, ma alla luce dei fatti probabilmente non ha tutti i torti.Al giorno d'oggi se uno vuole inguaiarvi basta che vi nasconde addosso o nella vostra abitazione un cd zeppo di immagini pedo-porno e poi fa la soffiata ai grigi.Oppure basta che vi denuncia per qualsiasi cosa futile, se poi a seguito di un controllo salta fuori qualche cd (cosa inevitabile in ogni casa) si becca comunque una bella multa.Il bello è che i signori che ci governano si spacciano per garantisti. Invece sono il peggio dei forcaioli.Del resto fanno solo gli interessi del nostro presidente operario.Non dimentichiamoci che Medusa distribuzione è sua.Percui quando vogliono essere garantisti fanno leggi per depenalizzare il falso in bilancio, far rientrare i capitali dall'estero con una tassa ridicola, non tassano le rendite finanziare, fanno leggi come cirielli, cirami, recidiva, etc.Poi per tutelare di più gli interessi dei soliti potenti inventano leggi come il decreto urbani e diventiamo tutti (TUTTI) fuorilegge.Certo, una multa di 20000 euro persone come B. la possono pagare con il guadagno di mezza gornata.Ma noi?Noi stiamo qui a credere nelle favole di questi signori che per un tozzo di pane ci stano comprando la libertà. (altro che casa delle libertà...)Meditate gente... DISCLAIMER: Spero che siate abbastanza intelligenti da non pigliare il primo cd e metterlo nel forno per vedere l'effetto che fa.Sicuramente può costituire un rischio d'incendio, come può esporre il corpo a un bombardamento con microonde, se non produrre fumi di elevata tossicità. Se non addirittura peggio.Si sconsiglia vivamente di mettere in pratica questo pseudo metodo di distruzione dei cd e dvd. Si declina da ogni responsabilità, in caso di mancata osservazione di quanto scritto nel presente disclaimer ==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 14.46.58
    • xWolverinex scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      si ma ricordati di metterci qualcosa sopra altrimenti irradi tutta la stanza di microonde e non sarebbe una cosa molto bella.. ne per il microonde ne per chi e' nelle vicinanze.... o meglio..... aspetta che quelli dei Giochi Di Fantasia siano nella stanza..... (cattiveria gratuita) (troll4)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        - Scritto da: xWolverinex
        si ma ricordati di metterci qualcosa sopra
        altrimenti irradi tutta la stanza di microonde e
        non sarebbe una cosa molto bella.. ne per il
        microonde ne per chi e' nelle vicinanze.... o
        meglio..... aspetta che quelli dei Giochi Di
        Fantasia siano nella stanza..... (cattiveria
        gratuita) (troll4)questa si che è cattiveria :(io comunque ci metterei un po' di formaggio che fonde, che nel microonde fa un bel lavoro :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      - Scritto da: grassman
      Non l'ho mai provato, ma un mio amico assicura
      che è il sistema più rapido per far fuori cd e
      dvd in caso di necessità: il forno a micro onde.
      Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per la
      cottura, e in caso di un controllo è pronto a
      pigiare il tasto per avviare la cottura.non ti credo.hai visto l'orrido ed inutile film "the core"?c'è una unica scena che ritengo memorabile:quello che fa "l'hacker" ha qualche sistema del genere: magneti giganti, forni a microonde ecc...ora vedi se ti pare realistico.pensa: 200 cd nel microonde?e se mi devo fare il the?e se mentre mi faccio il the suona il campanello? TUTTE LE VOLTE a friggere cd?su su :)
      Del resto può sempre giustificarsi dicendo che
      stava facendo un overburn.^_________^mi hai ridato il sorriso! :)
      Ho sempre considerato questo mio amico un
      paranoico, ma alla luce dei fatti probabilmente
      non ha tutti i torti.vorrei una foto di questa meraviglia :)usa flickr per pubblicarla www.flickr.com
      Oppure basta che vi denuncia per qualsiasi cosa
      futile, se poi a seguito di un controllo salta
      fuori qualche cd (cosa inevitabile in ogni casa)
      si becca comunque una bella multa.sai cosa mi fa pensare questo?pare che non si sia più in grado di vivere onestamente;se davvero pensi di avere una casa che non supera il controllo della Legge allora non va bene.E questo non per dire a TE personalmente. Questo credo sia il senso di questo articolo.Se qualcosa non va, se ti portano via la macchina e non avevano ragioni di farlo, ti incazzi, vai in questura, protesti, vai in piazza, scrivi ai giornali, fai un putiferio, no?Ma la futilità del contenuto (ovvero della musica, bene d'intrattenimento e *anche* cultura) ti farà sempre abbassare la testa... perchè non hai mai fatto qualcosa per chiamare qualche politico della tua zona a fare qualcosa per cambiare quelle leggi sul diritto d'autore, sulla gestione della siae e della fimi e soci... e quindi quando succede, sai che sei in torto, no?Tu non hai fatto nulla per avere una legge cucitati addosso, sulla TUA misura.Inutile lamentarsi del nano: lui ha fatto tutto quello che poteva, mentre noi si guardava la ruota della fortuna, la partita e si andava a farsi una pizza[...]
      Del resto fanno solo gli interessi del nostro
      presidente operario.
      Non dimentichiamoci che Medusa distribuzione è
      sua.e che jumpy non è che vada proprio "da dio" ;-)
      Percui quando vogliono essere garantisti fanno
      leggi per depenalizzare il falso in bilancio, far
      rientrare i capitali dall'estero con una tassa
      ridicola, non tassano le rendite finanziare,
      fanno leggi come cirielli, cirami, recidiva, etc.vorrei che recitaste questo ogni volta al cinema, ad alta voce, molto forte, quando passa lo spot che da dei ladri ai CLIENTI
      Poi per tutelare di più gli interessi dei soliti
      potenti inventano leggi come il decreto urbani e
      diventiamo tutti (TUTTI) fuorilegge.la cosa triste è che sia io che te sappiamo che ci sarebbe possibile entrare in politica... ma non lo facciamo
      Certo, una multa di 20000 euro persone come B. la
      possono pagare con il guadagno di mezza gornata.

      Ma noi?noi non possiamo vivere al di sopra delle nostre possibilità :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        Forse non avete idea di quanto guadagna berlusca, ma ventimila euro ci mette molto meno di mezza giornata, per non parlare dei soldi neri
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          - Scritto da: Anonimo
          Forse non avete idea di quanto guadagna berlusca,
          ma ventimila euro ci mette molto meno di mezza
          giornata, per non parlare dei soldi nerimi hai insegnato una cosa.come stroncare qualsiasi tipo di intervento, intelligente o meno.devo ricordarlo.bravo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      - Scritto da: grassman
      [cut]
      Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per la
      cottura, e in caso di un controllo è pronto a
      pigiare il tasto per avviare la cottura.
      [/cut]...bella vita !
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        E imparate a cripatare quei dati cazzo!!!!Ci sono softwares come il gratuito truecrypt per win/linux che possono criptare partizioni da tera sui dischi e persino creare partizioni farlocche visibili con password alternativa, applicabile a cd e dvd....i temp isono maturi e le soluzioni a portata di mano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          E' bastata una partizione di linux per non far trovare niente a quegli addormentati sui miei pc, e ora ho fatto causa allo stato. vediamo come andra' a finire per il risarcimento.- Scritto da: Anonimo

          E imparate a cripatare quei dati cazzo!!!!
          Ci sono softwares come il gratuito truecrypt per
          win/linux che possono criptare partizioni da tera
          sui dischi e persino creare partizioni farlocche
          visibili con password alternativa, applicabile a
          cd e dvd....
          i temp isono maturi e le soluzioni a portata di
          mano.
        • corrado1972 scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          - Scritto da: Anonimo

          E imparate a cripatare quei dati cazzo!!!!
          Ci sono softwares come il gratuito truecrypt per
          win/linux che possono criptare partizioni da tera
          sui dischi e persino creare partizioni farlocche
          visibili con password alternativa, applicabile a
          cd e dvd....
          i temp isono maturi e le soluzioni a portata di
          mano.Concordo pienamente, visto che ne faccio uso abbondante pre proteggere la mia privacy in ufficio sulla chiavetta che mi porto in tasca, ma non credo che sei in topic: qui si parla di cd audio e dvd video... e tutt'ora non conosc soluzioni per far leggere al mio divx105 dvd criptati.Riflessione: ma perchè non ci fanno un pensierino? Inserire una vocina nel menù "accedi dvd crittato" che ri chieda la password (solo numeri magari).Ciaocorrado
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          - Scritto da: Anonimo

          E imparate a cripatare quei dati cazzo!!!!Un dvd criptato non viene letto dal player. Quuindi o tieni tutto su hd e masterizzi ogni volta che vuoi vedere un film, buttando via il dvd subito dopo, oppure la tua soluzione non e' adeguata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      - Scritto da: grassman
      Non l'ho mai provato, ma un mio amico assicura
      che è il sistema più rapido per far fuori cd e
      dvd in caso di necessità: il forno a micro onde.
      Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per la
      cottura, e in caso di un controllo è pronto a
      pigiare il tasto per avviare la cottura.Ma un po' di sana crittografia no ehh?(in italia ancora non è fuorilegge!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        Cosa no?? Se ti trovano un file da 200 gb criptato e non gli fornisci la password rischi si...ovvio poi puoi sempre dire "me la sono dimenticata"
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          - Scritto da: Anonimo
          Cosa no?? Se ti trovano un file da 200 gb
          criptato e non gli fornisci la password rischi
          si...ovvio poi puoi sempre dire "me la sono
          dimenticata"Gli fornisci la seconda password che fa apparire delle partizioni vuote con pochissimo materiale all'interno, tuttavia se vai a scriverci dentro danneggi i dati protetti con la password corretta.Per lettore da tavolo se ne usa uno con scheda di rete e hd, l'xbox col mediacenter puo' leggere direttamente i dalle condivisioni di windows/linux quindi direttamente dai dischi criptati, per il resto si usano RW o lettori mp3 con memoria cia usb e quant'altro.
      • grassman scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: grassman

        Non l'ho mai provato, ma un mio amico assicura

        che è il sistema più rapido per far fuori cd e

        dvd in caso di necessità: il forno a micro onde.

        Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per la

        cottura, e in caso di un controllo è pronto a

        pigiare il tasto per avviare la cottura.

        Ma un po' di sana crittografia no ehh?
        (in italia ancora non è fuorilegge!)IMHO la penso come te.Però è difficile trovare un lettore dvd, o un autoradio, o un lettore cd che supportino nativamente le librerie crypt.Inoltre, chi ci garantisce che come ultimo atto il governo B. vieti anche l'uso della crittografia (cosa già accaduta nella repubblica ceca).Percui l'idea del mio paranoico (o lungimirante?) amico resta un pilastro bello solido.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          - Scritto da: grassman

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: grassman


          Non l'ho mai provato, ma un mio amico assicura


          che è il sistema più rapido per far fuori cd e


          dvd in caso di necessità: il forno a micro
          onde.


          Tiene le sue raccolte di cd e dvd pronte per
          la


          cottura, e in caso di un controllo è pronto a


          pigiare il tasto per avviare la cottura.



          Ma un po' di sana crittografia no ehh?

          (in italia ancora non è fuorilegge!)

          IMHO la penso come te.

          Però è difficile trovare un lettore dvd, o un
          autoradio, o un lettore cd che supportino
          nativamente le librerie crypt.

          Inoltre, chi ci garantisce che come ultimo atto
          il governo B. vieti anche l'uso della
          crittografia (cosa già accaduta nella repubblica
          ceca).

          Percui l'idea del mio paranoico (o lungimirante?)
          amico resta un pilastro bello solido.Anche se mettessero fuorilegge la criptatura io continuerei a criptare, perchè ho tutto il diritto di proteggere i miei dati .C'è un limite anche alle leggi.
      • dudados scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        - Scritto da: Anonimo
        Ma un po' di sana crittografia no ehh?
        (in italia ancora non è fuorilegge!)Mmh, potremmo pensare di utilizzare i nuovi chip Fritz per questo scopo, dato che sembra abbiano voglia di dotare gran parte dei dispositivi di uso consumer del chiacchierato chippettino. Almeno così potrà servire per i NOSTRI scopi! (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      http://la7.rossoalice.virgilio.it/la7/content/aa/video_B_1075154194.asx
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      A quanto pare non è proprio una novità...http://users.knoware.nl/users/veldman/frans/english/cdrom.htmhttp://www.geocities.com/SiliconValley/Foothills/1056/http://www.pan-tex.net/usr/r/receivers/elrvfotunecdpic.htmhttp://www.istockphoto.com/file_closeup/image_composition_techniques/isolated_images/isolated_on_white/824278_crackled_cd_rom_after_being_exposed_to_microwave_radiation.php?id=824278
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        GRANDE!!!! (rotfl) Spammata in ufficio alla grande- Scritto da: Anonimo
        If PRODI = mortalla then Berlscuoni = bufala
        avariata
        else goto ammazzati

        {
        if dubbio= persistente while (comunisti=1) then
        look filmati & then voglio vedere chi voterai il
        9 aprile 2006

        filmato1 =
        http://la7.rossoalice.virgilio.it/la7/content/aa/v
        filmato2
        =http://www.famigliaspera.it/windowsmedia/spot_1.w

        return = meno ignorante then voto # "Forza
        Italia" or "Alleanza Nazionale" or "Lega Nord"
        }

        :ammazzati
        exit from your testa di cz & goto lavorare
        :lavorare = miniera or McDonald
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      Devo dire la verità da buon paranoico doc la soluzione che avevo presentato ad un amico con questo problema era una bella vasca d'acido sotto i portacd con leva ad immersione rapida!!!Pensavo che ste iperparanoie predessero solo a me!!!David.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cd e dvd nel microonde
      Non ho mai provato e non posseggo un microonde ma è noto che le microonde sviluppano calore "eccitando" le molecole di acqua contenute nei tessuti organici pertanto questa è una gran bella cazzata. Sul problema delle ispezioni nessuno - dico nessuno- senza ordine del magistrato può entrare a casa di chicchessia perciò siamo tutti al sicuro.Certo che se un magistrato ti indaga per un qualche motivo allora sei un pirla se masterizzi i cd.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        - Scritto da: Anonimo
        Non ho mai provato e non posseggo un microonde ma
        è noto che le microonde sviluppano calore
        "eccitando" le molecole di acqua contenute nei
        tessuti organici pertanto questa è una gran bella
        cazzata. http://www.istockphoto.com/file_closeup/image_composition_techniques/isolated_images/isolated_on_white/824278_crackled_cd_rom_after_being_exposed_to_microwave_radiation.php?id=824278
        • Anonimo scrive:
          Re: Cd e dvd nel microonde
          Bhe, i lettori mp3 si possono nascondere rapidamente, tanto se la perquisizione è SOLO per cercare materiale pirata non ci passeranno molto tempo a cercare, mentre i dati sul computer si possono crittografare. Per quanto riguarda CD e DVD, la cosa è più complessa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cd e dvd nel microonde
        - Scritto da: Anonimo
        Non ho mai provato e non posseggo un microonde ma
        è noto che le microonde sviluppano calore
        "eccitando" le molecole di acqua contenute nei
        tessuti organici pertanto questa è una gran bella
        cazzata. Il metallo è inorganico, eppure... prova a dimenticarti una forchetta nel piatto prima di metterla nel microonde...(N.B. Ovviamente NON farlo !! Guardati Gremlins 1 o 2 non ricordo... x uccidere quelle bestiacce avevano usato proprio questo sistema per far esplodere il forno...)
  • Anonimo scrive:
    Per 20mila euro di troppo
    Probabilmente il personaggio in questione potrebbe anche essere qualcuno accusato di cessione di materiale pedopornografico e chi ha fatto la perquisizione ha voluto calcare la mano
    • Anonimo scrive:
      Re: Per 20mila euro di troppo
      - Scritto da: Anonimo
      Probabilmente il personaggio in questione
      potrebbe anche essere qualcuno accusato di
      cessione di materiale pedopornografico e chi ha
      fatto la perquisizione ha voluto calcare la manosi, magari perchè quando è arrivato si è accorto che l'accusa era infondatabella roba eh?allora domani ti denuncio per detenzione di eroina.vengono a farti la perquisizione, tu ti incazzi e glielo dici, dopo che ti hanno sventrato il divano o qualcosa del genere...e siccome loro sono incazzati più di te, si guardano intorno, vedono un po' di cd masterizzati e vai dentro ... bello , molto bello
      • Anonimo scrive:
        Re: Per 20mila euro di troppo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Probabilmente il personaggio in questione

        potrebbe anche essere qualcuno accusato di

        cessione di materiale pedopornografico e chi ha

        fatto la perquisizione ha voluto calcare la mano

        si, magari perchè quando è arrivato si è accorto
        che l'accusa era infondata


        bella roba eh?


        allora domani ti denuncio per detenzione di
        eroina.

        vengono a farti la perquisizione, tu ti incazzi e
        glielo dici, dopo che ti hanno sventrato il
        divano o qualcosa del genere...

        e siccome loro sono incazzati più di te, si
        guardano intorno, vedono un po' di cd
        masterizzati e vai dentro ... bello , molto belloSperiamo non guardino nel mio frigo, ho la testa del vicino ;)
  • Anonimo scrive:
    Leggenda metropolitana, fuori le fonti!
    Punto informatico, quando dai queste notizie gradiremmo avere delle fonti affidabili, non puoi nasconderti dietro un "non si conosce la sua identità" a me 'sta storia sa molti di lggenda metropolitana.
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggenda metropolitana, fuori le fon
      - Scritto da: Anonimo
      Punto informatico, quando dai queste notizie
      gradiremmo avere delle fonti affidabili, non puoi
      nasconderti dietro un "non si conosce la sua
      identità" a me 'sta storia sa molti di lggenda
      metropolitana.la legge è comunque quella (e la documentazione è online) ne sei contento?la apprezzi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggenda metropolitana, fuori le fon
      - Scritto da: Anonimo
      Punto informatico, quando dai queste notizie
      gradiremmo avere delle fonti affidabili, non puoi
      nasconderti dietro un "non si conosce la sua
      identità" a me 'sta storia sa molti di lggenda
      metropolitana.Questo il quotidiano locale che ha pubblicato la notiziahttp://www.laprovinciadicremona.it/index.asp?id=8277&sezione=CREMONA&edizione=20060202
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggenda metropolitana, fuori le fon
        Si ne hanno parlato in tanti eh, come fossero le fonti il punto qui, che popolo di c***** che siamo
  • Fiorenzo scrive:
    Io, per esempio.
    Ho acquistato un DVD. Ho finanziato la Siae e il produttore (Walt Disney, notoriamente sul lastrico) -- e indovinate? Il film (per bambini, si tratta di Lilo&Stitch 2) ha qualcosa come otto trailer prima dell'inizio , che mio figlio e' costretto a sorbirsi se non si usa il telecomando e si skippa questa vergogna. Orbene, io mi sento in diritto di farmi una copia di backup solo con la traccia del film, che ho profumatamente pagato.E comunque, lo dico pubblicamente, sono un fesso. Perche' finanziare questi cialtroni, quando sul mulo tutto e' aggratis?==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 8.49.49
    • Anonimo scrive:
      Re: Io, per esempio.
      - Scritto da: Fiorenzo
      Ho acquistato un DVD. Ho finanziato la Siae e il
      produttore (Walt Disney, notoriamente sul
      lastrico) -- e indovinate? Il film (per bambini,
      si tratta di Lilo&Stitch 2) ha qualcosa come
      otto trailer prima dell'inizio, che mio
      figlio e' costretto a sorbirsi se non si usa il
      telecomando e si skippa questa vergogna. sei fortunato che si riesca a skippareil figlio di un mio amico si vede tutto pre-editato dal padre, che taglia tutta la ...fanghiglia... che ci mettono davantitrailer, presentazioni, pubblicità vere e proprie, avvisi che ti dicono che sei un pirata (a te, cliente pagante!!!) ...e allora si è armato di santa pazienza, e fa l'editing PER VEDERSI IL SUO çé*ç£$"£$ di film.io invece ho imparato ad entrare in sala del cinema 10 minuti dopo l'orario.e non ho mai sbagliato, ormai da 2 anni; questo solo se proprio "non le voglio vedere"altrimenti mi siedo e mi leggo qualcosa col faretto... mentre la gente chiacchiera
      Orbene, io mi sento in diritto di farmi una copia
      di backup solo con la traccia del film, che ho
      profumatamente pagato.infatti
      E comunque, lo dico pubblicamente, sono un fesso.
      Perche' finanziare questi cialtroni, quando sul
      mulo tutto e' aggratis?PSICOREATO!!!!!!!!!!!!!!
    • xWolverinex scrive:
      Re: Io, per esempio.
      Per non parlare del trailer contro la pirateria.... che non e' neanche skippabile..... ma io dico.. dopo che lo compro originale e ti do' i miei soldi... devo anche sorbirmi quella rotta di palle? credi (chi produce dvd) che il "piratone" che ti copia il dvd ti lascia anche lo spot antipirateria? Ogni cosa che fanno questi signori finice inesorabilmente per "punire" chi acquista legalmente (vedi storia dei drm che si istallano sui pc... primi drm che non potevi ascoltare da linux... cd che imballano le autoradio un po' "datate"... ). Ma io dico... dopo che ti do' i miei soldi devi anche punirmi ? Allora non ti sgancio piu' neanche mezzo centesimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io, per esempio.
        1.pare proprio che in italia le leggi siano fatte non tanto per essere seguite ma per bastonare chi in quel momento sta sulle scatole2.probabilmente i piratoni ti duplicano anche lo spot anti-pirateria. sono ironici. loro.
        • xWolverinex scrive:
          Re: Io, per esempio.
          1)e' il popolo italiano allora a stare sulle scatole. o meglio chi non ha la possibilita' di difendersi (chi controlla i controllori??) 2) non ho mai visto un divx scaricato dal mulo (quindi cio' che loro considerano pirateria!!! mica quelli che delle copie ne fanno commercio) con lo spot antipirateria davanti
        • Anonimo scrive:
          Re: Io, per esempio.
          I piratoni usano uno spot un po' diverso...http://www.kakkiate.com/php/dlmanager/download.php?url=video/antipirateria_Hi.zip- Scritto da: Anonimo
          2.
          probabilmente i piratoni ti duplicano anche lo
          spot anti-pirateria. sono ironici. loro.
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Io, per esempio.
        - Scritto da: xWolverinex
        Per non parlare del trailer contro la
        pirateria.... che non e' neanche skippabile.....
        ma io dico.. dopo che lo compro originale e ti
        do' i miei soldi... devo anche sorbirmi quella
        rotta di palle? credi (chi produce dvd) che il
        "piratone" che ti copia il dvd ti lascia anche lo
        spot antipirateria? Ogni cosa che fanno questi
        signori finice inesorabilmente per "punire" chi
        acquista legalmente (vedi storia dei drm che si
        istallano sui pc... primi drm che non potevi
        ascoltare da linux... cd che imballano le
        autoradio un po' "datate"... ). Ma io dico...
        dopo che ti do' i miei soldi devi anche punirmi
        ? Allora non ti sgancio piu' neanche mezzo
        centesimo.Wolwerinex , hai proprio ragione ! Volevo scrivere più o meno la stessa cosa su www.popolodellarete.it , ma hai sintetizzato tu al meglio il concetto !Congratulazioni ! A proposito, il mio nick su popolo della rete è --
        [Sardegna]Francesco74 ; Ma sicuramente lo saprai già...eheheheh ! Perlomeno non mi nascondo ! L'unica cosa che mi rattrista è che il sig. Mazza non capisce molto, o fa finta di non capire su certe questoni. Cmq vedremo cosa succederà alle prox elezioni. Leggi / leggete quà intanto : http://www.softwarelibero.it/altri/semenzato-pieroni.shtmlciao ciaooooooooo :-D
        • xWolverinex scrive:
          Re: Io, per esempio.
          heyla' :-) ciao :-) piccolo il mondo della rete eh !!! :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Io, per esempio.
            c'è ancora chi non capisce che non è questione di schieramento... ad es. l'accordo siae enpals è stato fatto da un esponente ds, mille altrte cose che reputo sbagliate sono state fatte magari sotto il centro destra.Il partito-SIAE è trasversale, questa è la triste verità.
          • xWolverinex scrive:
            Re: Io, per esempio.
            infatti non avevo fatto nessun discorso in merito alla politica. Pero' se vogliamo dirla tutta.. quando esponenti di destra sono implicati direttamente negli interessi di questi campi (ad es. vedi la convivente di urbani... o il B. stesso) e' ovvio che le misure saranno sempre piu' restritttive (e i finanziamenti PUBBLICI al cinema italiano.... di gran classe... (rotfl) ) continueranno ad aumentare
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Io, per esempio.
            Credo, e correggetemi se sbaglio , ma i finanziamenti pubblici al cinema ( che vanno forte da un certo periodo) sono fatti estorcendo soldi agli italiani.Ovvero a coloro che sono stati " puniti " dalla legge - famigerata - Urbani. E che Dio lo maledica e che non abbia pietà di lui! Oppss..scusate, forse o detto troppo poco.Salutissimi a Wolwerinex ! A presto :-D
          • 4eYeS scrive:
            Re: Io, per esempio.
            - Scritto da: xWolverinex
            infatti non avevo fatto nessun discorso in merito
            alla politica. Pero' se vogliamo dirla tutta..
            quando esponenti di destra sono implicati
            direttamente negli interessi di questi campi (ad
            es. vedi la convivente di urbani... o il B.
            stesso) e' ovvio che le misure saranno sempre
            piu' restritttive (e i finanziamenti PUBBLICI al
            cinema italiano.... di gran classe... (rotfl) )
            continueranno ad aumentareCos'è sta storia della convivente di Urbani?
        • Anonimo scrive:
          Re: Io, per esempio.
          Questi tizi hanno le idee molto confuse sul software libero, pare...Punire la copia di M$Office quando esiste OpenOffice che è software liber, lo di Windows quando esiste GNU/Linux che è software libero NON va contro il software libero, al contrario! Pur essendo vero che Libero non vuol dire gratis, spesso il primo "vantaggio" percepito dall'utilizzatore di computer è proprio la gratuità, e se si permette di avere gratis M$Office/Windows, questa differenza sparisce subito agli occhi dell'utilizzatore poco informato. Quindi con questa iniziativa riguardo al software i due politici vanno esattamente contro quello che dichiarano essere le loro intenzioni... siamo messi bene!
    • Anonimo scrive:
      9 --
      Già, diccelo tu: perchè sei così scemo?
    • DarkDirtyDwarf scrive:
      Re: Io, per esempio.
      - Scritto da: Fiorenzo
      ha qualcosa come otto trailer prima dell'inizioRingrazia che e' un DVD...Ogni volta che mi capita una videocassetta per le mani mi ci vuole una vita per trovare il punto giusto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io, per esempio.
          QUELLO CHE (se vince la destra) NON VEDRETE MAI PIU' IN TV (vero o falso che sia, questa è la vera censura....)IL DOCUMENTO Ecco tutte le accuse nei 25 minuti di intervista di Luttazzi a Marco Travaglio"Arcore, le holding lo stalliere..."Gli inizi misteriosi e la banca Rasini Craxi alle riunioni fondative di Forza ItaliaROMA - Ecco i principali passaggi dell'intervista di Daniele Luttazzi a Marco Travaglio a Satyricon, su Rai 2, sul libro Il colore dei soldi, che racconta tanti misteri legati alle ricchezze e al passato di Silvio Berlusconi.GLI INIZI MISTERIOSI E LA BANCA RASINILUTTAZZI: Nel suo libro si parla di tesi, di teoremi? TRAVAGLIO: Si parla di fatti e di documenti, che andrebbero spiegati. C'è un dirigente della Banca d'Italia, Giuffrida, che, su incarico della Procura di Palermo, studia i finanziamenti arrivati negli anni Settanta e Ottanta alle 32-34 holding di BerlusconiL: Cosa sono le holding?T: Contenitori di denaro. Questo funzionario ha cercato di capire da dove venissero quei soldi: 115 miliardi in contanti dell'epoca (che sarebbero 500 di oggi), che arrivano in 7 anni in contanti. Non so come arrivino, forse con dei valigioni o dei tir... Alla fine Giufrida si arrende e scrive: provenienza sconosciuta. Solo Berlusconi potrebbe spiegare. Magari c'è qualche benefattore segreto che inviava periodicamente questi soldi...L: Ma non c'è un modo per seguire i movimenti passo passo? T: No, Il sistema francovaluta faceva in modo che il soggetto fosse inindivduabile. Poi ci sono delle amenità come il fatto che alcune di queste società siano state registrate fra i i negozi di parrucchiere e estetista. E Infatti non si trovavano. Poi le banche dicono: "Ci siamo sbagliati...".L: Di che banche si trattava? T: Una era la Banca Rasini, dove lavorava il padre di Berlusconi.il resto qui --
          http://web.tiscali.it/lativvu/satyricon/1.htm
  • Anonimo scrive:
    mi spiegate
    Mi spiegate come si arriva alla somma di 20.000 ? .hanno fatto una media 100 ? per supporto ?mi pareva di aver letto che c'era un minimo e un massimo , ma ormai mi sto perdendo .è stata postata più di una sentenza che da ragione al detentore della copia non originale e quindi sembrerebbe che ci sia una regola con la quale regolare la copia privata ,ma poi continuo a leggere opinioni diverse
    • Anonimo scrive:
      Re: mi spiegate
      Se applicano la amministrativa da 154 euro possono moltiplicarla massimo per 3 arrivado a 462....
      • Anonimo scrive:
        Re: mi spiegate
        - Scritto da: Anonimo

        Se applicano la amministrativa da 154 euro
        possono moltiplicarla massimo per 3 arrivado a
        462....
        Magari mi multassero per le mie copie pirata di Linux (parecchie distro), per i miei cd audio e vhs (originali, strano ma vero) che mi sono digitalizzato :D .
      • Anonimo scrive:
        Re: mi spiegate
        - Scritto da: Anonimo

        Se applicano la amministrativa da 154 euro
        possono moltiplicarla massimo per 3 arrivado a
        462....
        questo è quello che sapevo anche io.ma allora la loro moltiplicazione a cosa è dovuta ?
    • pegasus2000 scrive:
      Re: mi spiegate
      - Scritto da: Anonimo
      Mi spiegate come si arriva alla somma di 20.000 ?
      .hanno fatto una media 100 ? per supporto ?Credo che abbiano calcolato la sanzione così:Art. 174-bis1. Ferme le sanzioni penali applicabili, la violazione delle disposizioni previste nella presente sezione è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria pari al doppio del prezzo di mercato dell'opera o del supporto oggetto della violazione, in misura comunque non inferiore a euro 103,00. Se il prezzo non è facilmente determinabile, la violazione è punita con la sanzione amministrativa da euro 103,00 a euro 1032,00. La sanzione amministrativa si applica nella misura stabilita per ogni violazione e per ogni esemplare abusivamente duplicato o riprodotto.Quindi 103 x 200 = 20.600 euroComunque anche dopo aver letto e ri-letto la legge 633/41 rimango della mia idea: le copie private non possono essere sanzionate, neppure dal punto di vista amministratito, semplicemente perché non sono copie abusive.==================================Modificato dall'autore il 08/02/2006 10.31.25
  • Anonimo scrive:
    20 mila euro di troppo
    Credo che possa succedere come dice l'autore che potenzialmente ogni giorno possa arrivare la guardia di finzanza a casa di ognuno di noi...Ognuno pensa a se stesso e ai problem del suo ceto sociale...Secondo me la soluzione è una: trasferirci tutti in Francia...Potrebbero aumentare i prezzi delle connessioni ADSL...NN tuonate!!!L'aumento andrebbe alla SIAE etc etc e garantirebbe agli utenti di poter scaricare in santa pace...
  • Anonimo scrive:
    propongo perquisizioni ubique
    Facciamo alcuni milioni di perquisizioni, le forze dell'ordine sono solo un costo quando proteggono i cittadini, in questo modo, invece, sostengono la patria e l'economia patriese, noncHè attività artistiche e culturali per le quali il bel paese va giustamente fiero. Dai l'8 per mille alla Siae e alla Microsoft, finanzia l'arte e la scienza, anche se questo può limitare un pochetto i tanti fanulloni che scroccano, nevvero ?
  • J3njy scrive:
    Non se ne puo' piu !!! e la gente paga !
    Le multe non si pagano.Non ha senso pagare multe su supporti ottici dove abbiamo precedentemente pagato già la tassa siae appunto per la registrazione "PIRATA" non a scopo di lucro !!!E' ora di smetterla di stare in ginocchio di fronte a questi legislatori incompenti della materia informatica, e della legge che la regolamenta !!!La verità è che in materia informatica, riducendo a nulla la dimensione fisica su cui normalmente viene regolamentata la legge (tempo, distanza, paesi, lingua, ecc....) e' sempre troppo generale, e inapplicabile ai migliaia di casi simili che si verrebbero a porre.Se poi ... preferite pagare 20 mila euro ... piuttosto che fare un sano macello ...... fate come volete !!Io li pagherei anche 20 mila euro .... ma non in moneta o banconota...... ma in metallo ................ metallo PESANTE !
    • Anonimo scrive:
      Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
      - Scritto da: J3njy
      Le multe non si pagano.quello che mi preoccupa è che se ne parli solo su PI.la gente che si masterizza la roba è molta di più di quella che naviga e che si informa.ma tra tutta questa gente, chi ha senso civico, esiste?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
      - Scritto da: J3njy
      Le multe non si pagano.Poi arriva l'ufficiale giudiziario e per 20'000 euro ti porta via mezza casa... anzi, forse tutto quello che c'è in casa più la macchina.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
        Io non pago nulla da 5-6 anni ...Perchè non posso e perchè sono contrario a certe tasse/multe.Multe (macchina, motorino), tassa rifiuti, bollo ...non pago.Prima non avevo l' auto, adesso ce l'ho (ma dovrebbero pignorarmene e venderne una ventina per sanare il debito).Finora non ho visto nessun ufficiale giudiziario ne altri enti/società preposti alla riscossione.Speriamo bene ...ma intanto non pago.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
          interessanteovvero stai dicendo che nonstante le cartelle esattoriali nessuna coseguenza ?e poi l eprime richieste vanno gia in prescrizione dopo 5 anni giusto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
            Esatto, dopo le prime cartelle esattoriali ... nulla.Sui 5 anni di prescrizione non ci conterei dato che ogni minima comunicazione/cartella/raccomandata azzera il conteggio ... tipo una settimana fa mi è arrivata la richiesta per il bollo 2000 della mia Fiat Uno rottamata 3 anni fa (forse ho pagato il primo bollo nel 97/98 ma non ci giurerei).Questo per quel che riguarda il mio "privato".(ti dico di più)Avevo un' azienda ... INPS, INAIL, IVA tasse qui tasse là ecc ecc, (solo debiti verso lo stato, non privati).Dopo le cartelle è cominciato l'iter della visita dell' Ancona Tributi ... un pò oggi ed un pò domani (assegni postdatati di mesi) ai signori della riscossione ...Dei tantissimi soldi che dovevo ho dato credo in totale una ventina di milioni (lire) in 1-2 anni (a fronte di decine di visite) ...poi ho detto "basta, prendi quello che ti pare (macchinari, mobilio, attrezzatura, materiale in magazzino), non pago più ".Risposta: "E che ci facciamo: li ammucchiamo in un magazzino e poi ... non abbiamo più spazio e costerebbe di più". Non si è più visto nessuno (ormai il secondo che veniva era un amico e passava anche solo per un saluto) ...Mi spiace di aver pagato quel che ho pagato (con enormi sacrifici).Per la cronaca, l' azienda è in liquidazione da circa 2 anni.Per correttezza devo dire che conosco persone a cui hanno pignorato il mobilio di casa ed altre che fanno "tarocchi" di ogni tipo per questo problema.
          • xWolverinex scrive:
            Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
            Vantati. Scommetto che so' per chi voti. Mi fai schifo, e cosi' come a me, a tutti coloro che pagano le tasse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
            Non mi vanto ... sono un poveraccio ... economicamente.E mi dispiace.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
            - Scritto da: xWolverinex
            Vantati. Scommetto che so' per chi voti. Dai, sentiamo la sparata ricca di pregiudizi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non se ne puo' piu !!! e la gente pa
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: xWolverinex

            Vantati. Scommetto che so' per chi voti.

            Dai, sentiamo la sparata ricca di pregiudizi.Vota il Nano sicuramente.
  • Anonimo scrive:
    Stronzate personali
    Ancora con il discorso dell'uso personale, la legge non ha MAI permesso il possesso di copie di materiale non acquistato regolarmente, quando si fa riferimento all'uso personale nelle leggi precedenti si intende uso personale _dei legittimi proprietari_ , non di cani e porci. Non c'è alcuna differenza tra le espressioni a fine di lucro e di profitto, una esprime soltanto meglio il concetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stronzate personali
      - Scritto da: Anonimo
      Non
      c'è alcuna differenza tra le espressioni a fine
      di lucro e di profitto, una esprime soltanto
      meglio il concetto.Falso. Lo dici tu stesso che ci sono delle differenze.E infatti i giudici e i legislatori lo sanno bene.Tra le tante fonti in merito sulla rete, riporto questa,dahttp://www.softwarelibero.it/altri/semenzato-pieroni.shtmlSe sei pigro e non vuoi leggere, ti basti l'ultima riga.Maiuscolo mio."Proposta di modifica alla legge n.248/2000 dei senatori Semenzato e Pieroni"(...)"La differenza tra profitto e lucroOpportunamente alcuni magistrati hanno fatto le necessarie distinzionitra copia ad uso personale e commercio di software pirata, tra "scopodi lucro" e semplice profitto. La più famosa di queste sentenze èquella del 26 novembre 1996, emessa dalla pretura circondariale diCagliari nel caso esaminato dal giudice Massimo Deplano. Nellasentenza si legge che "La duplicazione e la detenzione acquistanorilievo penale in tanto in quanto siano finalizzate rispettivamente allucro ed alla commercializzazione. Tali condotte sono pertantosanzionate solo se sorrette dal dolo specifico indicato. Inparticolare deve ritenersi che, di per se, la duplicazione delprogramma non solo non assurge in alcun modo a fatto penalmenterilevante, ma e' senza dubbio consentita dalla normativa attuale intema di diritto d'autore".Nella nuova versione dell'articolo 171 bis le parole "a scopo dilucro" sono state sostituite con la frase "per trarre profitto". Lenuove modifiche alla legge sul diritto d'autore sembrano nate proprioper contrastare il citato orientamento giurisprudenziale basato, tral'altro, sulla differenza tra lucro e profitto:"Il termine lucro - sostiene il magistrato - indica esclusivamente unguadagno patrimoniale consistente nell'acquisizione di uno o più beni;esso NON COINCIDE in linea di principio con il termine profitto, cheha un significato ben più ampio."(...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Stronzate personali
      La legge non permette MAI !!! La legge vieta, poi va interpretata.La copia personale è lecita, e non c'è nessun obbligo di tenersi l'originale o una legitimazione d'acquisto dell'originale.....Attento la tua macchina, i tuoi pantaloni, la tua gonna, la tua patente il tuo bicchiere... ecc.. sono una copia....Allora sarebbe vietato respirare !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Stronzate personali
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora con il discorso dell'uso personale, la
      legge non ha MAI permesso il possesso di copie di
      materiale non acquistato regolarmente,Attenzione a non confondere "proprietà" con "possesso": per la legge sono due cose completamente diverse.Possesso è anche "me lo ha prestato un amico" oppure "l'ho noleggiato" oppure anche "l'ho comprato e poi l'ho rivenduto".
      quando si
      fa riferimento all'uso personale nelle leggi
      precedenti si intende uso personale _dei
      legittimi proprietari_ , non di cani e porci.Ancora, non dei proprietari, ma dei possessori.
      Non
      c'è alcuna differenza tra le espressioni a fine
      di lucro e di profitto, una esprime soltanto
      meglio il concetto.Anche questa è una castroneria: la giurisprudenza ha stabilito che "lucro" significa l'aver guadagnato, "profitto" è un concetto più esteso che comprende anche il non aver speso.
  • Anonimo scrive:
    EQUO COMPENSO
    Vorrei sottolineare l'esistenza di una sovratassa applicata su tutti i supporti di memorizzazione, quella dell'equo compenso che serve a riscattare i diritti degli "eventuali" brani audio-video memorizzati su di essi.Una volta avendo (forzatamente) pagato tali diritti acquistando i supporti, non vedo perchè non dovrei poterci masterizzare questi "eventuali" file audio-visivi tanto decantati.Altrimenti questa tassa è una vera e propria truffa, se poi vieni perseguito comunque, come è successo al signore di Cremona.
    • xWolverinex scrive:
      Re: EQUO COMPENSO
      Quoto in pieno, ma ti diro' di piu'.Ad una osservazione del genere loro ti replicherebbero che l'equo compenso e' solamente per garantirti il discorso della "copia privata"... nel senso, paghi la sovrattassa e puoi farti la copia di cio' che hai acquistato (uooo grazie !!!). Salvo il piccolo problema poi che la copia di un prodotto digitale e' permessa solamente se "non si bypassano le protezioni del supporto".. in parole povere.. al massimo puoi fartene una copia analogica. (guarda ad es. sul sito della FIMI ci sono molte cose interessanti a riguardo.. eheh) :@ :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: EQUO COMPENSO
        - Scritto da: xWolverinex
        Quoto in pieno, ma ti diro' di piu'.
        Ad una osservazione del genere loro ti
        replicherebbero che l'equo compenso e' solamente
        per garantirti il discorso della "copia
        privata"... nel senso, paghi la sovrattassa e
        puoi farti la copia di cio' che hai acquistato
        (uooo grazie !!!). Salvo il piccolo problema poi
        che la copia di un prodotto digitale e' permessa
        solamente se "non si bypassano le protezioni del
        supporto".. in parole povere.. al massimo puoi
        fartene una copia analogica. (guarda ad es. sul
        sito della FIMI ci sono molte cose interessanti a
        riguardo.. eheh) :@ :'(E quì trovi il sig. Mazza che trolleggia a tutto vaporehttp://www.popolodellarete.it/forumdisplay.php?f=28 :D .
        • xWolverinex scrive:
          Re: EQUO COMPENSO
          Lo so lo so sono registrato anche li ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: EQUO COMPENSO
            - Scritto da: xWolverinex
            Lo so lo so sono registrato anche li ;)Se fanno la legge anche in Italiahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=57138mi metto a fare il confidente (gratis) per conto pula, caramba e Giochi di Fantasia http://www.gdf.it/ 8) .
          • xWolverinex scrive:
            Re: EQUO COMPENSO
            conoscendo l'Italia.... farebbero una legge apposta tipo... "sono esentati dallo status di troll i dirigenti di societa' che operano nel settore o coinvolte in qualche modo ..." :@
      • Anonimo scrive:
        Re: EQUO COMPENSO
        - Scritto da: xWolverinex
        Quoto in pieno, ma ti diro' di piu'.
        Ad una osservazione del genere loro ti
        replicherebbero che l'equo compenso e' solamente
        per garantirti il discorso della "copia
        privata"... nel senso, paghi la sovrattassa e
        puoi farti la copia di cio' che hai acquistato
        (uooo grazie !!!). Sono d'accordo con te, infatti gli direi che l'originale si e' rovinato e non ce l'ho piu' (grazie copia privata)....
        Salvo il piccolo problema poi
        che la copia di un prodotto digitale e' permessa
        solamente se "non si bypassano le protezioni del
        supporto".. in parole povere.. al massimo puoi
        fartene una copia analogica. (guarda ad es. sul
        sito della FIMI ci sono molte cose interessanti a
        riguardo.. eheh) :@ :'(Giusto, dunque i DiVX sarebbero tutti delle ottime copie private che non infriggono la legge, esatto (potrebbero essere paragonate a copie analogiche rispetto al layout di un DVD originale) ??
    • Anonimo scrive:
      Re: EQUO COMPENSO
      - Scritto da: Anonimo
      Vorrei sottolineare l'esistenza di una sovratassa
      applicata su tutti i supporti di memorizzazione,
      quella dell'equo compenso che serve a riscattare
      i diritti degli "eventuali" brani audio-video
      memorizzati su di essi.torno a ridire che NON si tratta affatto di EQUO compensomi sembra piu' corretto chiamarla accisa a favore non dello stato ma della SIAE
      • Anonimo scrive:
        Re: EQUO COMPENSO
        Io se i cd li venderebbero a 5 euro il mulo lo prenderei a calci.Ma siccome i discografici e i musicisti sono dei ca....oni e vogliono con una cazone vivere da nababbi tutta la vita, li vendono a una cifra assurda e aumenteranno sempre, (sono inteliggentisimi) ...fra un pò tutti useranno il mulo e solo 1 comprerà i cd e lo faranno pagare 1 milione di euro, sono dei geni, I CD A 5 ? I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?I CD A 5 ?
        • Anonimo scrive:
          Re: EQUO COMPENSO
          Torna alle elementari invece di stare attaccato al mulo
          • Anonimo scrive:
            Re: EQUO COMPENSO
            ...il fatto che la sua grammatica non sia all'altezza dei suoi sentimenti non ti autorizza a giustificare il Presidente Operaio e tutti gli amici di merende che per 5 anni hanno stuprato l'Italia, gettato discredito a livello internazionale ad esempio creando leggi per fare uscire i veri mafiosi dal carcere o non farceli entrare, mentre per cannaioli e chi si duplica i CIDDI LA MASSIMA SEVERITA' addiritura in contrasto con la normativa Europea !! CHE EROI DEL C......O !!BERLUSCONI CHE TUTTO L'ODIO CHE HAI SEMINATO POSSA RACCOGLIERLO IL 9 APRILE 2006 -- FESTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE --
      • Anonimo scrive:
        Re: EQUO COMPENSO
        NOTIZIA DI OGGIQUANTO SEGUE NON E' LEGATO DIRETTAMENTE, MA FA CAPIRE CHE IL CLIMA ED I CINGHIALI DELLE LIBERTA' SONO SEMPRE GLI STESSI FINO ALL'ULTIMO RESPIRO (per questo il Verro di Arcore urla come purceddo di scogliera in tutte le TV !! ...è l'ultima occasione a 70 anni per non finire in galera e trascinare nel baratro molti suoi baracconi di aziende piene di dirigenti/risultati in stile Wanna Marki & Do Nascimiento !!) --LA CASERMA DELLE LIBERTA & LA SCUOLA ---"Tutte le private senza controlli"Sindacato e presidi: pronti ai ricorsi Ancora un regalo alle scuole private. Da quest'anno, i piccoli iscritti nelle scuole "non statali non paritarie" per passare da una classe all'altra non saranno più soggetti al consueto esame annuale. Lo ha stabilito un recente provvedimento firmato dal direttore generale per gli Ordinamenti scolastici del ministero dell'Istruzione, Silvio Criscuoli, che fa andare su tutte le furie la Cgil. Per il sindacato, "di queste continue regalie al privato non se ne può proprio più, e da tempo". il resto trovatelo su GOOOOOGLE !!
    • Anonimo scrive:
      Re: EQUO COMPENSO
      SPETTACOLO PIROTECNICO DI pura razza equina !!OGGI POMERIGGIO PURE il partito dei pensionati ha lasciato il Presidente Operaio e la Casa dei Miracoli !!Sapete perchè ?!!andate a leggervelo sulle agenzie che non riesco più a scrivere.... ho le lacrime agli occhi...oddi svengo di gioiaaaaa !! (rotfl)
  • midori scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    La verità è che di questo governo non vedo un
    cazzo di buono: esperimenti sugli embrioni per
    salvare vite umane dalle malattie no, non si può
    fare per cvarità, però ad un ladro in caso puoi
    sparagli una fucilata a pallettoni nello sterno e
    farglielo esplodere, di quello non si lamenta e
    non dice un cazzo nessuno. Perchè? Perchè tanto
    chi sparerà saranno i ricchi berlusc-nababbi, e
    dobbiamo salvargli culo e miliardi no?In effetti non hai tutti i torti, e' proprio una legge per riccastri! Se dovessi trovarmi un ladro in casa ed avessi una pistola, gli direi: "ma vai a cagare, prenditi sti 4 pidocchi, e che ti vadano tutti in medicine!"
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
    - Scritto da: midori

    - Scritto da: Anonimo

    Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e

    adesso persino i radicali hanno fatto

    comunella...
    Vero....
    Ma tieni conto che che sono comunque una
    garanzia: nel momento in cui i governanti di
    turno cercheranno di far passare delle grandi
    cacate in parlamento (e loro considerano il
    decreto urbani una grandissima cacata da
    abolire), di certo non passera' sotto silenzio...
    Vediamo se qualche politico di sx dirà qualcosa a proposito, se magari commenterà la notizia...
  • Anonimo scrive:
    Danimarca
    Mah, non so se può interessare...Vivo in Danimarca da un mese (fantastico paese!) e qui il P2P mi pare popolare non meno che in Italia. DivX, MP3 e copie pirata se ne vedono come da noi... Forse un po' meno, perché forse girano un po' più di soldi e allora comprano materiali originali con maggiore serenità e frequenza. Ma non vieni etichettato come un pirata o un malfattore se hai roba copiata nel computer... E' una cosa perfettamente umana. Ci tengono comunque al decoro pubblico, per cui, per esempio, nelle strutture pubbliche (mi trovo in una scuola), fanno molta attenzione a non farci finire niente di illecito. In definitiva: è tutta una questione di soldi. Se apparentemente può sembrare che la questione pirateria sia più dibattuta in Italia è semplicemente perché il nostro paese sta diventando molto povero e, per logica conseguenza, aumenta il numero di persone che non compra materiale originale. Il numero di quelle che scaricano rimane pressoché costante nei diversi paesi, questa è la mia opinione.
    • Anonimo scrive:
      E' vero
      La Danimarca è un grande paese. E pensare che prima c'è stato uno che ha scritto che si sente fortunato a vivere in Italia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Danimarca
      - Scritto da: Anonimo


      Mah, non so se può interessare...
      Vivo in Danimarca da un mese (fantastico paese!)
      e qui il P2P mi pare popolare non meno che in
      Italia. DivX, MP3 e copie pirata se ne vedono
      come da noi... Forse un po' meno, perché forse
      girano un po' più di soldi e allora comprano
      materiali originali con maggiore serenità e
      frequenza. Ma non vieni etichettato come un
      pirata o un malfattore se hai roba copiata nel
      computer... E' una cosa perfettamente umana. ma manco qui!non dalla gente comune!eventualmente telefona in quello che corrisponde alla Questura, li nel tuo paese in danimarca e dì "ho 200 cd masterizzati e 3000 divx qui nel mio computer! venite a bere un caffé? Offro io!"e vediamo cosa ti rispondono.probabilmente "Si grazie, noi portiamo le manette!"
      Ci
      tengono comunque al decoro pubblico, per cui, per
      esempio, nelle strutture pubbliche (mi trovo in
      una scuola), fanno molta attenzione a non farci
      finire niente di illecito. In definitiva: è tutta
      una questione di soldi. Se apparentemente può
      sembrare che la questione pirateria sia più
      dibattuta in Italia è semplicemente perché il
      nostro paese sta diventando molto povero:(dio mio quanto hai ragione:(
      e, per
      logica conseguenza, aumenta il numero di persone
      che non compra materiale originale. Il numero di
      quelle che scaricano rimane pressoché costante
      nei diversi paesi, questa è la mia opinione.si vabbé ma allora basta che arrivi uno con l'opinone contraria :(
  • Anonimo scrive:
    Questo è il risultato delle leggi
    Fatte fare da 5 anni di NANEROTTOLO.Per lui e gli amici suoi leggi fatte per tirarli fuori di galera.Per gli altri leggi fatte fare su misura dalle Multinazionali dell' Impero del male per proteggere i loro interessi pidocchiosi e parassitari rovinando economicamente i cittadini con megamulte e spedendoli in galera per anni per reati inventati e fasulli perchè reati non sono.Chi scambia p2p senza lucro non fa nessun reato se non perchè inventato dalla banda di LADRONI che ci governano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è il risultato delle leggi
      - Scritto da: Anonimo
      Fatte fare da 5 anni di NANEROTTOLO.
      Per lui e gli amici suoi leggi fatte per tirarli
      fuori di galera.
      Per gli altri leggi fatte fare su misura dalle
      Multinazionali dell' Impero del male per
      proteggere i loro interessi pidocchiosi e
      parassitari rovinando economicamente i cittadini
      con megamulte e spedendoli in galera per anni per
      reati inventati e fasulli perchè reati non sono.
      Chi scambia p2p senza lucro non fa nessun reato
      se non perchè inventato dalla banda di LADRONI
      che ci governano.PENSA A QUANTO SEI FORTUNATO INVECE!Se governassero i neocomunisti ti porterebbero via anche le mutande, visto che le tue sono proprietà privata... per ora.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è il risultato delle leggi
      - Scritto da: Anonimo
      Fatte fare da 5 anni di NANEROTTOLO.
      Per lui e gli amici suoi leggi fatte per tirarli
      fuori di galera.
      Per gli altri leggi fatte fare su misura dalle
      Multinazionali dell' Impero del male per
      proteggere i loro interessi pidocchiosi e
      parassitari rovinando economicamente i cittadini
      con megamulte e spedendoli in galera per anni per
      reati inventati e fasulli perchè reati non sono.
      Chi scambia p2p senza lucro non fa nessun reatomi dispiace che tu non ti renda conto che la legge non è quella che pensi :(capisco bene che sarebbe più giusto, ma non è così...
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è il risultato delle leggi
      Sei il solito comunista invidioso di chi ha fatto i soldi sudando, scommetto che alla fine sei un lazzarone come tutti i tuoi compagni del cappero.A laurà barbun !- Scritto da: Anonimo
      Fatte fare da 5 anni di NANEROTTOLO.
      Per lui e gli amici suoi leggi fatte per tirarli
      fuori di galera.
      Per gli altri leggi fatte fare su misura dalle
      Multinazionali dell' Impero del male per
      proteggere i loro interessi pidocchiosi e
      parassitari rovinando economicamente i cittadini
      con megamulte e spedendoli in galera per anni per
      reati inventati e fasulli perchè reati non sono.
      Chi scambia p2p senza lucro non fa nessun reato
      se non perchè inventato dalla banda di LADRONI
      che ci governano.
  • AlbertoDaidone scrive:
    Il problema non è nuovo
    A quanti italiani facendo shopping è capitato di sorvolare su uno scontrino fiscale non emesso dal negoziante?Quanti italiani superano superficialmente i limiti di velocità di 50 km/h su parecchi tratti delle strade statali extraurbani?Quanti italiani lasciano l'auto in doppia fila?Quanti italiani evadono le tasse? (non sono tutti ma neanche pochi!!!)Quanti italiani se possono risparmiare qualcosa sotto banco... provano?????Il punto è sempre quello; non ci si rende conto che l'unico interesse collettivo è quello tutelato dalle leggi. E in questo caso parliamo della proprietà privata, sacra per alcuni, ma costituzionalmente protetta (e la Costituzione in tantissimi non la vogliono toccata specie di questi tempi e chi la vuole cambiata non vuole cambiare proprio certo profilo). Il Diritto d'Autore garantisce tutti i diritti in ogni paese del globo al sito di chi sta leggendo questo topic, alla canzone scritta con tanta fatica dal cantautore, al pittore che dipinge i quadri e alla sua ispirazione... e tutti questi personaggi oggi o domani potresti essere tu che leggi!!! E in passato lo sono stati grandissimi uomini come Leonardo Da Vinci o Giuseppe Verdi o Michelangelo: tutti accomunati da un unico comune denominatore, il loro genio nell'arte... quella della scoperta, o della musica, o della pittura.E oggi dovremmo sminuire tutto ciò ??? La soluzione non è il p2p e il furto deliberato dei talenti altrui. Rubare non è una soluzione!L'unica vera soluzione è una regolamentazione su base mondiale che renda veramente di tutti, un bene che di fatto è di tutti (l'arte), nella maniera più equa possibile.Perché il furto non è una soluzione neanche per il morto di fame che ruba dentro casa TUA !!!!! E se è vero che le major della musica sono troppo ricche e allora la regolamentazione su base mondiale di cui parlo sopra deve moderare questo business in maniera tale da dare all'autore il giusto e al cittadino la musica che gradisce.
    • Anonimo scrive:
      Si, ma...
      La pena in questo caso è sproporzionata. 100 euro a pezzo per uso personale...Va punita, ma non così.Falso in bilancio in Italia: 2 anniIn America 25!Tirano fuori l' America solo quando gli pare questi liberali, che liberali non sono.P.s. (non c'entra col forum, ma lo sai che questo messaggio, solo perchè contiente la parola America, è controllato e intercettato da un programma automatico? E sai che ti dico? Chissenefrega...)
      • berlin scrive:
        Re: Si, ma...

        Falso in bilancio in Italia: 2 anni
        In America 25!
        Tirano fuori l' America solo quando gli pare
        questi liberali, che liberali non sono.In verità vi dico: il falso in bilancio in Italia è stato completamente depenalizzato dal difensore delle libertà sua emittenza silvio berlusconi e dal parlamento formato dai suoi avvocati e stipendiati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema non è nuovo
      - Scritto da: AlbertoDaidone
      A quanti italiani facendo shopping è capitato di
      sorvolare su uno scontrino fiscale non emesso dal
      negoziante?

      Quanti italiani superano superficialmente i
      limiti di velocità di 50 km/h su parecchi tratti
      delle strade statali extraurbani?

      Quanti italiani lasciano l'auto in doppia fila?

      Quanti italiani evadono le tasse? (non sono tutti
      ma neanche pochi!!!)

      Quanti italiani se possono risparmiare qualcosa
      sotto banco... provano?????

      Il punto è sempre quello; non ci si rende conto
      che l'unico interesse collettivo è quello
      tutelato dalle leggi. E in questo caso parliamo
      della proprietà privata, sacra per alcuni, ma
      costituzionalmente protetta (e la Costituzione in
      tantissimi non la vogliono toccata specie di
      questi tempi e chi la vuole cambiata non vuole
      cambiare proprio certo profilo). Mio caro non si tratta di "proprieta' privata" bensi di "diritto di copia" (copy-right) il "diritto di autore" non e' affatto una proprieta' bensi (dice la parola stessa) un "diritto" che l'autore puo' cedere (o meno) in cambio di un certo compenso.Impara l' italiano e non l'itagliano... sono due cose diverse.
      Il Diritto d'Autore garantisce tutti i diritti in
      ogni paese del globo al sito di chi sta leggendo
      questo topic, alla canzone scritta con tanta
      fatica dal cantautore, al pittore che dipinge i
      quadri e alla sua ispirazione... e tutti questi
      personaggi oggi o domani potresti essere tu che
      leggi!!! E in passato lo sono stati grandissimi
      uomini come Leonardo Da Vinci o Giuseppe Verdi o
      Michelangelo: tutti accomunati da un unico comune
      denominatore, il loro genio nell'arte... quella
      della scoperta, o della musica, o della pittura.Nessuno dei citati e' tuttavia accomunato dalla esistenza del "diritto di autore" (con la sola eccezzione di Verdi) che compare (guarda caso) solo quando compaiono gli editori.. infatti nel caso di Verdi i "diritti" li incassava un tal Ricordi di cui tu invece sembri dimenticarti e non "ricordare" un tubo!Gli artisti esistevano da ben prima che esistessero il diritto di autore e gli "editori" e hanno spesso fatto la stessa identica "fame" prima e dopo la comparsa di questo tipo di "sauro predatore", che e' ora a rischio di estinzione (differentemente da quanto capitera' agli artisti).

      E oggi dovremmo sminuire tutto ciò ???
      Si dovremmo perche' purtroppo dato che il costo di distribuzione e riproduzione con il digitale e' diventato zero non ha piu' scopo "pagare" un intermediario (editore distributore) per un servizio che non fara' piu' e non serve ad altro che aumentare i costi! :) :)
      La soluzione non è il p2p e il furto deliberato
      dei talenti altrui. La copia (te lo ho spigato anche sopra) si chiama copia non furto!Una copia non "priva" alcuno di nessuna proprieta' e' come il giochino dei pani e dei pesci (ricordi gesu' e il vangelo?) :) :)L'unico che va pagato e' chi ti cede (se lo vuole fare) il diritto di copiare... pagato lui ... pagati tutti! :-)

      Rubare non è una soluzione!
      A ridalli! ma tu hai dei problemi con l'italiano ?
      L'unica vera soluzione è una regolamentazione su
      base mondiale che renda veramente di tutti, un
      bene che di fatto è di tutti (l'arte), nella
      maniera più equa possibile.Di tutti? accipicchia ma allora come si fa a "rubarlo"?Per la miseria! ma allora ho ragione io una volta pagato l'autore siamo tutti a posto non si deve pagare piu' NESSUNO e TUTTI possiamo godere (autore compreso) dell'arte prodotta da altri (ripeto autore compreso... poiche' la cosidetta "creazione"... non e' "creazione" e non nasce dal nulla bensi' anche da cio' che altri hanno "creato" prima) :) :)

      Perché il furto non è una soluzione neanche per
      il morto di fame che ruba dentro casa TUA !!!!! E
      se è vero che le major della musica sono troppo
      ricche e allora la regolamentazione su base
      mondiale di cui parlo sopra deve moderare questo
      business in maniera tale da dare all'autore il
      giusto e al cittadino la musica che gradisce.No no! non ci siamo capiti a me delle major non me ne frega proprio un tubo che crepino pure!Non ce ne e' nessun bisogno ne per noi ne per gli autori... quanto al becchino per seppellirle mi pare che con quello che abbiamo gia' pagato se lo possano permettere senza ulteriori contributi!Saludos amigo! :) :)
    • Willona scrive:
      Re: Il problema non è nuovo
      Bhè non mi sembra un gran commento il tuo .Mi paragoni la doppia fila con pirateria .Cmq. vanno bene le leggi ma non facciamo finta che le major così come le grosse industrie di informatica e di elettronica non abbiano avuto dei giovamenti dalla piarteria ricordiamoci il passato:Sony playstation? se non ci fossero stati i giochi avrebbe avuto lo stesso successo?La cara Microsoft e chi più ne ha più ne metta .Se si continua a pensare che i veri deliquenti siano quelli che hanno una copia di un CD "illegale" a casa spero che i vari "deliquenti informatici", quelli che rovinano l'informatica e l'economia si mettanno a creare software FREE come sta già accadendo e noi ad utilizzare solo quello.Comunque se ci devono essere regolamentazioni che si facciano anche per i consumatori :è giusto spendere 8 euro per vedere un film di merda?è giusto spendere 300 euro per un sistema operativo pieno di buchi ? vado avanti?poi: chi è senza peccato scagli la prima pietra
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema non è nuovo
      - Scritto da: AlbertoDaidone[...]
      Il Diritto d'Autore garantisce tutti i diritti in
      ogni paese del globo al sito di chi sta leggendo
      questo topic, alla canzone scritta con tanta
      fatica dal cantautore, al pittore che dipinge i
      quadri e alla sua ispirazione... e tutti questi
      personaggi oggi o domani potresti essere tu che
      leggi!!! E in passato lo sono stati grandissimi
      uomini come Leonardo Da Vinci o Giuseppe Verdi o
      Michelangelo: tutti accomunati da un unico comune
      denominatore, il loro genio nell'arte... quella
      della scoperta, o della musica, o della pittura.

      E oggi dovremmo sminuire tutto ciò ??? [...] Ma qui si parla di pagare come originale una stampa della GiocandaUn poster a 75.000.000 di euro? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema non è nuovo

      La soluzione non è il p2p e il furto deliberato
      dei talenti altrui.
      Rubare non è una soluzione!Condivido.Forse la soluzione è la vendita a prezzi onesti on-line. Molti penseranno ma perché pagare se posso scaricare, beh secondo me finche non si crea un offerta on-line decente non si crea una reale alternativa al furto.Del resto mi viene anche da domandare quanti gruppi emergenti conoscete che si sono autoprodotti e hanno messo su un sito i propri brani in vendita a poco prezzo vendita diretta?Alla fine la colpa è anche di chi manco ci prova ad affrancarsi dalle case discografiche.Evviva SanRemo e i suoi sponsor!
    • The_GEZ scrive:
      Re: Il problema non è nuovo
      Ciao AlbertoDaidone !
      Rubare non è una soluzione! SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Perché il furto non è una soluzione neanche per
      il morto di fame che ruba dentro casa TUA !!!!! E SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!SCARICARE NON E' RUBARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! uff, scusate ma veramente ormai queste cose mi fanno saltare sulla sedia.certo poi si depenalizza il faslzo in bilancio, con l' ultima finanaziaria si condona la corruzione, e noi siamo ancora qui a discutere sul fatto che chi scarica un CD RUBA !==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 10.14.50
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    forse non ti rendi conto, invece, di quanto siamo
    fortunati a vivere in Italia... molti, anzi, di
    più, stanno peggio di noi...

    pensaci...Non sono per niente daccordo, questo è un paese di m...a!
  • Anonimo scrive:
    Non Preoccupatevi!
    Io spero che il signore di Cremona, come spesso è accaduto per altre notizie che riguardano hacker, indagini sulla pedopornografia, si faccia vivo su P.I e venga a raccontarci la sua storia. Comunque, ormai sappiamo bene che questi giri di vite alla fine producono solo effetti devastanti senza che si concludano con un reale successo per chi le ha messe in piedi. I giudici per fortuna hanno più buon senso di chi ha fatto le leggi e di chi per fare carriera cerca di applicarle (PM e forze dell'ordine).Ci sarà un ricorso, ci sarà un giudice che inerpreterà e alla fine ci sarà una sentenza memorabile. In bocca al lupo all'uomo di Cremona!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non Preoccupatevi!
      ma se io compro un dvd/cd, lo copio e rivendo l'originale come usato. E' lecito? Se sì, allora quale è ilproblema?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non Preoccupatevi!
        NO: devi distruggere la copia, o venderla con l'originale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non Preoccupatevi!
          - Scritto da: Anonimo
          NO: devi distruggere la copia, o venderla con
          l'originale.E se mi rubano l'originale?Devo distruggere la copia? Cornuto e mazziato?Ma qualcuno pensa prima di scrivere e votare leggi?
        • AnyFile scrive:
          Re: Non Preoccupatevi!
          e se io faccio una copia di backup sono tenuto ad usare quella e a conservare l'originale oppure posso utilizzare l'originale e tenermi la copia come riserva?Il nome backup (o il nome copia di riserva) lascerebbe pensare la seconda ipotesi, ma se faccio cosi' e perdo l'originale come faccio poi ad usare la copia senza aver l'originale per dimostrare che non e' una copia pirata?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non Preoccupatevi!
          - Scritto da: Anonimo
          NO: devi distruggere la copia, o venderla con
          l'originale.Risposta sbagliata!Il "vendere e distruggere la copia" riguarda la "copia di backup" dei "programmi per elaboratore".Per musica e film, non si parla di "copia di backup" ma di "copia privata", che si può fare quando si ha un "legittimo possesso" dell'originale, ovvero se l'originale lo si è comprato, noleggiato, preso a prestito da un amico (sono tutti "possessi" legittimi, che è cosa diversa dalla "proprietà").In tal caso, per la legge basta aver avuto in mano l'originale per aver diritto a copiarlo.Il problema, semmai, è che a volte l'originale è protetto dalla copia, e secondo la legge non si deve superare la protezione ma si dovrebbe procedere alla copia analogica.Ma la copia analogica non è quasi mai possibile per i DVD: praticamente tutti hanno la protezione Macrovision, che è fatta proprio per impedirla; quindi, se malauguratamente si finisce davanti al giudice, si può legittimamente affermare di aver dovuto scavalcare la protezione perchè il supporto era protetto anche dalla copia analogica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non Preoccupatevi!
      è vero ! di solito funziona così, salvo poi aggiungere tramite stampa prezzolata/etc (es. Libero Di Servire, Il Giornale Di Berlusconi, Il Foglio di CartaIgienica)e quando si è dalla parte dei suini (Sforza Italia & presidente operaio) che i giudici fanno politica se la sentenza non piace !! !! CHE BUFFONI !! PAGLIACCI MALDESTRI !!sto aspettando il 9 aprile 2006 come mia nonna la data per votare contro la monarchia dopo la seconda guerra mondiale !!BERLUSCONI MALVAGIO ANCHE QUESTO AIUTA MOLTI A RICORDARE CHE forza di libertà avete COSTRUITO In 5 anni di buio istituzionale e clima di tristezza e penosa rassegnazione !! altro che comunisti tristi e pessimisti !! -- BERLUSCONI BUFFONE CORAZZATO --
  • Anonimo scrive:
    A questo punto
    A questo punto viene punito meno uno che tiene la droga in casa?
    • Anonimo scrive:
      Re: A questo punto
      - Scritto da: Anonimo
      A questo punto viene punito meno uno che tiene la
      droga in casa?Aspetta...domattina c'è la votazione finale sullo stralcio del DDL Fini allegato al decreto olimpiadi e al 99,9% passerà, per cui saranno guai anche li.Mi chiedo dove faranno le nuove carceri per mettere tutta la gente che finirà dentro con questo nuovo mix di leggi.Stile fuga da New York oppure alla Minority report per risparmiare spazio?
      • Anonimo scrive:
        Re: A questo punto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        A questo punto viene punito meno uno che tiene
        la

        droga in casa?

        Aspetta...domattina c'è la votazione finale sullo
        stralcio del DDL Fini allegato al decreto
        olimpiadi e al 99,9% passerà, per cui saranno
        guai anche li.

        Mi chiedo dove faranno le nuove carceri per
        mettere tutta la gente che finirà dentro con
        questo nuovo mix di leggi.

        Stile fuga da New York oppure alla Minority
        report per risparmiare spazio?Colpo di pistola alla nuca. Veloce, efficiente ed economico
        • Anonimo scrive:
          Re: A questo punto


          Stile fuga da New York oppure alla Minority

          report per risparmiare spazio?

          Colpo di pistola alla nuca. Veloce, efficiente ed
          economicoma soprattutto giustificato: cavolo, mica vorrai copiare dei cd!!!muori, piuttosto!BANG!!!:-(
      • Anonimo scrive:
        Re: A questo punto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        A questo punto viene punito meno uno che tiene
        la

        droga in casa?

        Aspetta...domattina c'è la votazione finale sullo
        stralcio del DDL Fini allegato al decreto
        olimpiadi e al 99,9% passerà, per cui saranno
        guai anche li.

        Mi chiedo dove faranno le nuove carceri per
        mettere tutta la gente che finirà dentro con
        questo nuovo mix di leggi.non funziona così"CARTELLE ESATTORIALI" dev'essere il vostro nuovo incubo, my friends ;-)a loro servono soldi.quindi ti multano, non ti mandano in galera.questo lo sanno bene i truffatori che intestano tutto alla moglie, ad un parente ecc eccma voi no, voi siete persone comuni, come me. E quindi non vi oganizzate come dei criminali, nossignore.E allora quando arriva la rampognata, arriva sotto forma di multa; se non la paghi ti pignorano tutto: cartelle esattoriali.se non basta, magari DOPO potrai forse anche andare in galera.ma è più probabile che sgobbi per pagare i debiti e continuare a vivere in semilibertà:)Bisogna essere ottimisti!Così almeno prima di farti squartare hai ancora il sorriso sulle labbra :)giaaaaaaanniiiiiiiiiiiiiii l'ottimismo è il profumo della vita!!
  • Anonimo scrive:
    Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

    In che bel paese di merda viviamo, non c'è che
    dire, altri cinque anni di quel contapalle, e
    stavolta arriviamo veramente alla guerra civile.Sono contento che questa notizia arriva a poco tempo dalle elezioni, perchè ti assicuro: LI FARA' PERDERE!
  • Anonimo scrive:
    altra fonte
    la notizia è riportata anche da: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=62086dalla quale si evince che da 5 anni i miei dati non corrispondono a quelli del pirata tipo
    • Anonimo scrive:
      Re: altra fonte
      e' sempre la stessa fonte, Il Giornale pubblico' la notizia Venerdi della scorsa settimana e credo abbia avuto origine tutto da quella;ho provato a cercare altre news in rete ma non c'e' nessuna traccia tranne un paio di pagine che hanno ripreso il testo dall'unica fonte disponibile;Ma siamo sicuri che la notizia e' vera? Che non sia ovvero del riquadro che riporta notizie curiose spesso con molte imprecisioni?Anche perche' come si discute gia' su altri thread e gia' se ne e' discusso altrove non esiste tecnicamente la possibilita' di elevare una multa di questo livello solo per delle copie.
      • Anonimo scrive:
        Re: altra fonte
        - Scritto da: Anonimo

        e' sempre la stessa fonte, Il Giornale pubblico'
        la notizia Venerdi della scorsa settimana e credo
        abbia avuto origine tutto da quella;
        ho provato a cercare altre news in rete ma non
        c'e' nessuna traccia tranne un paio di pagine che
        hanno ripreso il testo dall'unica fonte
        disponibile;
        Ma siamo sicuri che la notizia e' vera? Che non
        sia ovvero del riquadro che riporta notizie
        curiose spesso con molte imprecisioni?
        Anche perche' come si discute gia' su altri
        thread e gia' se ne e' discusso altrove non
        esiste tecnicamente la possibilita' di elevare
        una multa di questo livello solo per delle copie.telefona alla redazione del Giornale :)
  • Anonimo scrive:
    Non sono tutti così però...

    devo dire che tra le persone di cui frequento le
    abitazioni non ne conosco una che in casa non abbia
    almeno una copia masterizzata di un CD o di un filmComplimenti per le abitazioni che frequenti, comunque non sono tutti così, almeno non le persone che frequento io...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...Ma smettila di fare il benpensate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono tutti così però...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        devo dire che tra le persone di cui frequento
        le


        abitazioni non ne conosco una che in casa non

        abbia


        almeno una copia masterizzata di un CD o di un

        film



        Complimenti per le abitazioni che frequenti,

        comunque non sono tutti così, almeno non le

        persone che frequento io...

        Ma smettila di fare il benpensate...che vuol dire?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...Chi frequenti, i Puffi? La fata turchina? Per quel che ne puoi sapere, ma è solo un esempio eh, la gente che frequenti nottetempo magari organizza rapine, o stupri, o omicidi. Poi un giorno li beccano, e ti intervista il TG5: "ma come può essere, delle così brave persone". Si si, brave proprio. Ma è solo un esempio.Questo per dire di non fare troppo lo sborone santarellino, quando un certo Gesù di Nazareth disse che "chi non ha peccato scagli la prima pietra", parlava di gente come te.
    • marcodilenardo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io... :D Non ti crede nessuno, in italia non esistono persone che non hanno copie pirata. Conosco persino 70enni che hanno dei nastri pirata della loro musica preferità
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono tutti così però...


        Complimenti per le abitazioni che frequenti,

        comunque non sono tutti così, almeno non le

        persone che frequento io...


        :D Non ti crede nessuno, in italia non esistono
        persone che non hanno copie pirata. Conosco
        persino 70enni che hanno dei nastri pirata della
        loro musica preferitàgià :)io ho un amico che è un fan della roba originale... ne ha davvero di tutti i tipi. VHS; DVD, CD.Quintalate, migliaia di titoli.Eppure alcuni limiti dei soliti giri commerciali lo hanno costretto - se voleva vedere la roba - a procurarsi roba masterizzata.Nonchè la roba copycontrolled che non funzionava bene dappertutto (e quindi si è dovuto fare copie masterizzate per ascoltare, uno smacco non da poco per uno che compra tutto originale) , nonchè i dvd non visibili sulla PS2 (e lui era uno di quelli che aspettano alle 6 del mattino quando esce la nuova play...)Inoltre non sono poche le persone appassionate di musica che hanno anche 2000 cd originali... e poi scaricano anche 100 volte di piùeppure pensate a quanto hanno dato al mercato:quarantaduemila euro!sono OTTANTA MILIONI!certo, si fa in anni di acquisti... evitando magari qualche libro, cinema e pizza...eppure li troverebbero con decine di migliaia di mp3.loro che hanno contribuito così tanto a dar loro successo.è un misto, tutto qui
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...è possibile che tra le persone che frequenti ci sia qualcuno che non abbia copie masterizzate di cd o altro, è praticamente impossibile che tutti quelli che frequenti non ne abbiano. SBORONE
    • dacho scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...Ma hai letto pure la parte: "Le cronache ci dicono che quei CD e DVD non erano frutto di masterizzazioni selvagge, né tantomeno di un'attività di lucro, ma erano proprio copie private.."?Ora, uno dei due (tu od io) "intellege" la parola scritta in modo sbagliato: io leggo nell'affermazione (benché andrebbe bene _anche_ per le copie "pirata") che l'autore conosce tanta gente che si rippa e masterizza i propri cd (del resto si parla di copie private).Ed anche se fossero copie di cd altrui..? Sai quante compilations (già in MC, altro che CD..) ho fatto io, in vita mia, che quando me ne stufavo finivano in mano ad amici (ed amiche..;-)?Se la GdF venisse a casa mia trovrebbe 20 Gb di musica da me personalmente rippata usando i MIEI cd, che ascolto mentre lavoro al PC oppure che masterizzo per ascoltarla in macchina. Del resto in macchina ho un'autoradio mp3 apposta, e non ho ancora trovato in VENDITA dei cd-rom mp3 originali di fabbrica (che, a giudicare dalla quantità di brani contenibile, a questo punto dovrebbero costare sui 150-200 EUR).Devo aver PAURA che- mi arrivi la GdF a casa, magari alle 06 del mattino (ora in cui, quando magari sono in stretta consegna, appena vado a dormire), sputtanandomi COMUNQUE agl'occhi del vicinato;- mi sequestri i vari PC (prenderebbero, per "sicurezza" anche quelli che uso per lavorare);- se li tenga per un periodo indeterminato di tempo per controllare una ad una le canzoni contenute, in modo da trovarne una che non sia contenuta anche nei cd (ovviamente anch'essi sequestrati)..- ..oppure che mi contesti per default un reato;- mi tocchi subire un "processo" in sostanza sommario perchè serve più ad "educare" gli altri "piratI" che a punire una vera e propria colpa (legale vs morale);- mi tocchi, infine, pagare un'ammenda tipo il "quinto" del mio, già magro, stipendio;..il tutto per aver trasferito da un supporto ad un altro i prodotti il cui uso mi è lecito per diritto??????Eh no! Io me ne frego del fatto che ci siano in giro tanti "cattivoni" che si scaricano mp3 da internet. Mi girano a pensare già solo che esista una "procedura legale" che rischii, magari solo per inettitudine/disattenzione del Legislatore, di compromettere la mia fedina penale ed, ancor peggio, la continuità dei mezzi (i PC) che utilizzo per avere i soldi per vivere (e comprarmi i cd e dvd, quasi mia unica spesa ludica).Già che siamo in tema di elezioni proporrei di richiedere a chicchessia parte politica un'integrazione alle varie leggi sul diritto d'autore valide in Italia. Se gli acquirenti non acquistano un bene per poterci fare, in sostanza, quello che vogliono, allora quel bene non è più un bene ma un servizio, e come tale deve sottostare ad una sorta di "carta di qualità". Ergo, se il cd dopo 6 anni dall'acquisto non funziona più, me lo devono sostituire pagando solo il prezzo del supporto . Ca$$i loro se il cd/dvd non è più in produzione. Ovviamente, la major che subentri ad un'altra (magari perchè la prima è fallita, o semplicemente è stata acquisita) DEVE dare il supporto al servizio della precedente, con tutto l'archivio annesso.Ora, posso anche accettare il fatto che le majors tentino di difendersi da ciò che loro ritengono un danno economico (benché creda che i primi a darsi la zappa sui piedi siano proprio loro, con i prezzi, la scarsa qualità, etc..), ma il Legislatore non dovrebbe permettersi di condizionare la modalità di fruizione di ANCHE di chi con questo danno non c'entra nulla, o solo marginalmente (chi non si è mai fatto prestare un cd per vedere come era e poi magari ha deciso di non comparlo??).Può anche farlo, ma dovrebbe corrispondere all'utente non "danneggiatore" tanti diritti quanti gliene toglie per tutelare i produttori (vedi sopra). Se ai produttori non va giù perchè gli aumentano i costi (vorrei vedere la Suny a rispedirti un cd nuovo ogni volta che la superficie di quell'album del 1989 diventa illeggibile) bisognerebbe rispondergli: "d'accordo i tuoi diritti, ma quelli delle persone /oneste/ che si comprano i tuoi prodotti e ne fanno un "fair use" (inteso in senso morale e non legale)?????". Se rifiutassero l'offerta, non se ne dovrebbe fare nulla..Personalmente credo che una "prassi" del genere (che non varrebbe solo per gli mp3, ma praticamente per tutto) non solo dovrebbe diventare legge (d'accordo, magari un po' meglio articolata), ma avrebbe il titolo per far parte di una Costituzione di uno stato moderno..(Fermo restando che probabilmente il tizio in questione si è beccato i 20.000 solo per aggravare una situazione probabilmente già grave)==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 3.34.36
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...Beh; se frequenti gli aborigeni australiani o gli indios dell'Amazzonia penso proprio che sia come dici tu.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...
      - Scritto da: Anonimo

      devo dire che tra le persone di cui frequento le

      abitazioni non ne conosco una che in casa non
      abbia

      almeno una copia masterizzata di un CD o di un
      film

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...io frequento ottime persone e per ogni 100 ok, ci sono 50 ko, per ogni 1000 ok, ci sono 600 kopersone che lavorano, mantengono la famiglia, danno da mangiare ai figli, trattano bene le persone e i vicini, e se vendono qualcosa, non derubano nessuno, se vendono qualcosa, non gli dicono "si ma resta mia" , oppure "la puoi usare solo come voglio io"credo che tutti frequentiamo ottime persone. Persone gentili, persone altruiste, persone pronte a darti una mano se sei nella pece.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono tutti così però...

      Complimenti per le abitazioni che frequenti,
      comunque non sono tutti così, almeno non le
      persone che frequento io...Ad es. a casa mia cd masterizzati non se ne trovano. E così nelle case di diversi amici miei.Cmq il fenomeno dilaga... in modo preoccupante.CiaoAngelo, Torino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono tutti così però...
        - Scritto da: Anonimo
        Ad es. a casa mia cd masterizzati non se ne
        trovano. E così nelle case di diversi amici miei.

        Cmq il fenomeno dilaga... in modo preoccupante.E cazzo, c'e' da preoccuparsi si'.In Italia girano cd "masterizzati".Pensa se lo scropre qualchei osservatore internazionale.Uno di quelli che ora commentano solo cose come il passato e il presente della nostra classe politica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono tutti così però...
        - Scritto da: Anonimo

        Complimenti per le abitazioni che frequenti,

        comunque non sono tutti così, almeno non le

        persone che frequento io...

        Ad es. a casa mia cd masterizzati non se ne
        trovano. E così nelle case di diversi amici miei.

        Cmq il fenomeno dilaga... in modo preoccupante.Preocupante? Ma va?? Sei preoccupato???Io no; e sapessi come dormo bene la notte

        Ciao

        Angelo, Torino.
  • Anonimo scrive:
    QUANDO ANDRO' A VOTARE!
    Io, benchè non possiedo cd e dvd masterizzati (per motivi personali, che non ho voglia di elencare), quando andrò alle prossime elezioni mi ricorderò anche di questo.A voglia te Silvio a fare il giro delle tv a sparar c.....e, io (che ti ho votato nel 2001) le tue leggi le ho seguite tutte.Vi siete fatti le leggi solo per voi, voterò con RABBIA contro di voi! Spero che questo messaggio venga intercettato...
    • Anonimo scrive:
      Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
      Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e adesso persino i radicali hanno fatto comunella... probabilmente a questo punto l'unica soluzione è una sollevazione di massa.
      • Anonimo scrive:
        Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e
        adesso persino i radicali hanno fatto
        comunella... probabilmente a questo punto l'unica
        soluzione è una sollevazione di massa.Si ma al governo adesso ci sono queste teste di c4zz0
      • Anonimo scrive:
        Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e
        adesso persino i radicali hanno fatto
        comunella... probabilmente a questo punto l'unica
        soluzione è una sollevazione di massa.si dai, così quelli di carrara si incazzano
        • Anonimo scrive:
          Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e

          adesso persino i radicali hanno fatto

          comunella... probabilmente a questo punto
          l'unica

          soluzione è una sollevazione di massa.

          si dai, così quelli di carrara si incazzano :D :D :D
      • marcodilenardo scrive:
        Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e
        adesso persino i radicali hanno fatto
        comunella... probabilmente a questo punto l'unica
        soluzione è una sollevazione di massa.A che pro??? quello di permettere le copie illegali????Smettete di comprare e di piratare, vedrete che cambieranno rotta
        • Anonimo scrive:
          Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
          - Scritto da: marcodilenardo
          A che pro??? quello di permettere le copie
          illegali????No, riportare le cose alla normalità.E' come pretendere che ti condannino a 100 frustate perché mi hai guardato in un modo che non mi piace.E che mi diano 1 euro per ogni coltello venduto perché forse chi lo compra potrebbe usarlo per pugnalarmi.
          Smettete di comprare e di piratare, vedrete che
          cambieranno rottaIo ho smesso di comprare per protesta e loro dicono che non vendono perché è aumentata la pirateria, e via nuove leggi ancora più draconiane delle precedenti.Per fortuna che in Francia, dove sono pieni di orgoglio nazionale, qualcosa si sta muovendo.
      • Anonimo scrive:
        TUTTE LE LEGGI PER I RICCHI
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e
        adesso persino i radicali hanno fatto
        comunella... probabilmente a questo punto l'unica
        soluzione è una sollevazione di massa.Si, ma loro hanno fatto le leggi solo per loro, per i ricchi. Un ricco può comprare i cd originale che gli pare, ma anche se dovesse subire un multa alta, non gli scalfirebbe un dente. Dammi retta, QUESTI HANNO PASSATO IL SEGNO. (da uno di loro).
      • midori scrive:
        Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che a sinistra è la stessa solfa... e
        adesso persino i radicali hanno fatto
        comunella... Vero....Ma tieni conto che che sono comunque una garanzia: nel momento in cui i governanti di turno cercheranno di far passare delle grandi cacate in parlamento (e loro considerano il decreto urbani una grandissima cacata da abolire), di certo non passera' sotto silenzio...
      • IL RE DEI TROLL scrive:
        Re: QUANDO ANDRO' A VOTARE!

        soluzione è una sollevazione di massa.sollevazione?
  • Luca Schiavoni scrive:
    porta portese
    Mi domandavo la stessa cosa - la riflessione di Mondi - stamattina al mercato di Porta Portese in Romaun gruppo di ragazze vendevano giochi Ps2 palesemente rubati. Cinque euro.Assembramento di persone che se li litigavano.A pochi metri una serie di ragazzi che vendevano, a terra, pile e pile di DVD, giochi e programmi PC, giochi per altre piattaforme. Il tutto rigorosamente e palesemente masterizzato. Cinque euro circa. (a Napoli un po meno mi dicono, Roma e' cara)Folla anche li a comprare. Era tutto cosi naturale, cosi come il fuggifuggi all'arrivo di pochi e superflui vigili (superflui per il motivo che questa scena la vedo da anni... e l'intero mercato trasuda illegalità da tanti pori) .Cosi naturale, forse cosi italiano, ma cosi lontano da quel che leggo qui sul giornale di famiglia ;)Altro che copie personali, ma la Signora RIAA e Lady Siae non ci passano mai al mercato ? O nelle case di tutte quelle signore e signori italiani che compravano con ben pochi rimorsi prodotti a bassissimo prezzo, palesemente rubati o copiati ?ok scusate dovevo scrivere un po di luoghi comuni :)notteLucaS==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 0.26.34
    • Anonimo scrive:
      Re: porta portese
      Quello è il minimo. Mai visti est-europei con l'interno della giacca foderato di telefonini di provenienza sospetta, in quel bel posticino ?Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: porta portese
      Se è per questo ho visto recentemente scene simili a Manchester.
      • Anonimo scrive:
        Re: porta portese
        Io invece a Roma ho assistito ad una "retata" nei confronti di questi venditori di robaccia pirata.Credo che Porta portese sia zona "franca".
    • Nabla scrive:
      Re: porta portese


      Altro che copie personali, ma la Signora RIAA e
      Lady Siae non ci passano mai al mercato ?

      O nelle case di tutte quelle signore e signori
      italiani che compravano con ben pochi rimorsi
      prodotti a bassissimo prezzo, palesemente rubati
      o copiati ?
      In realtà -giuridicamente parlando- è molto più comodo per la SIAE & RIAA registrare l'attività online degli utenti per poter dimostrare chiaramente la loro colpevolezza... sguinzagliare agenti per inseguire chi commercia CD taroccati è molto meno efficace e da sicuramente un messaggio meno intimidatorio.Ma il problema di base sono gli ECCESSI... dall'una e dall'altra parte.Ormai tra i ragazzi non si domanda più "dove hai comprato" il CD ma piuttosto "dove l'hai scaricato"E per il cd della playstation: "me ne fai una copia ?" invece di "me lo presti ?" ... eccessiPoi non stupiamoci se i Signori della Siae & Co rispondano con altrettanti eccessi che fanno scuotere la testa indignati.Personalmente un accordo sul fair use è sempre più distante, le due parti si "attaccheranno" sempre con maggiore violenza e alla fine dubito che si arriverà ad una soluzione buona per entrambi.Nabla
      • Anonimo scrive:
        Re: porta portese

        Ma il problema di base sono gli ECCESSI...
        dall'una e dall'altra parte.no, no, gli eccessi sono solo da una parte.
        Ormai tra i ragazzi non si domanda più "dove hai
        comprato" il CD ma piuttosto "dove l'hai
        scaricato"
        E per il cd della playstation: "me ne fai una
        copia ?" invece di "me lo presti ?" ... eccessima perche' dovrebbe essere un male? se non conviene fare certe cose che ne facciano altre che puoi scaricare a un euro o meglio in gpl, se ti piace gli dai 5 euro online.
        Poi non stupiamoci se i Signori della Siae & Co
        rispondano con altrettanti eccessi che fanno
        scuotere la testa indignati.:D ( risata tipo eddy murphy ) chiamali signori, chiamali eccessi, ma non hai appena rimembrato la scena dei due ragazzini che si prestano il cd ( prestano, perche' copiare un dvd e' pirateria solo per i celebrolesi, senza offesa per i suddetti ) , non c'e' da stupirsi se questi signori si sfogano con i ragazzini o chi per loro.
        Personalmente un accordo sul fair use è sempre
        più distante, le due parti si "attaccheranno"
        sempre con maggiore violenza e alla fine dubito
        che si arriverà ad una soluzione buona per
        entrambi.

        Nablama speriamo che si arrivera' a liberarci di questi e di altri parassiti, e che prevalga l'umanita' invece dei soliti 4 fantomatici innominati e di chi si preoccupa pure per la loro sorte.
      • Anonimo scrive:
        Re: porta portese
        - Scritto da: Nabla




        Altro che copie personali, ma la Signora RIAA e

        Lady Siae non ci passano mai al mercato ?



        O nelle case di tutte quelle signore e signori

        italiani che compravano con ben pochi rimorsi

        prodotti a bassissimo prezzo, palesemente rubati

        o copiati ?




        In realtà -giuridicamente parlando- è molto più
        comodo per la SIAE & RIAA registrare l'attività
        online degli utenti per poter dimostrare
        chiaramente la loro colpevolezza... sguinzagliare
        agenti per inseguire chi commercia CD taroccati è
        molto meno efficace e da sicuramente un messaggio
        meno intimidatorio.

        Ma il problema di base sono gli ECCESSI...
        dall'una e dall'altra parte.

        Ormai tra i ragazzi non si domanda più "dove hai
        comprato" il CD ma piuttosto "dove l'hai
        scaricato"
        E per il cd della playstation: "me ne fai una
        copia ?" invece di "me lo presti ?" ... eccessi

        Poi non stupiamoci se i Signori della Siae & Co
        rispondano con altrettanti eccessi che fanno
        scuotere la testa indignati.


        Personalmente un accordo sul fair use è sempre
        più distante, le due parti si "attaccheranno"
        sempre con maggiore violenza e alla fine dubito
        che si arriverà ad una soluzione buona per
        entrambi.

        Nabla
        Si questo è vero; se ci fosse un po più di moderazione da ambo le parti forse non si arriverebbe a certi punti.C'è gente che tiene attaccato il pc giorno e notte scaricando a manetta e questo certamente non va bene.Poi ci lamentiamo della durezza della reazione delle major , ma spesso siamo noi utenti che non sappiamo dosare ciò che ci viene concesso.Il p2p è una gran cosa ma richiamo di mandare tutto a putt... per la nostra ingordigia.
    • Anonimo scrive:
      Re: porta portese
      - Scritto da: LucaSchiavoni
      Mi domandavo la stessa cosa - la riflessione di
      Mondi - stamattina al mercato di Porta Portese in
      Roma

      un gruppo di ragazze vendevano giochi Ps2
      palesemente rubati. Cinque euro.

      Assembramento di persone che se li litigavano.

      A pochi metri una serie di ragazzi che vendevano,
      a terra, pile e pile di DVD, giochi e programmi
      PC, giochi per altre piattaforme. Il tutto
      rigorosamente e palesemente masterizzato. Cinque
      euro circa. (a Napoli un po meno mi dicono, Roma
      e' cara)

      Folla anche li a comprare. Era tutto cosi
      naturale, cosi come il fuggifuggi all'arrivo di
      pochi e superflui vigili (superflui per il motivo
      che questa scena la vedo da anni... e l'intero
      mercato trasuda illegalità da tanti pori) .

      Cosi naturale, forse cosi italiano, ma cosi
      lontano da quel che leggo qui sul giornale di
      famiglia ;)

      Altro che copie personali, ma la Signora RIAA e
      Lady Siae non ci passano mai al mercato ?

      O nelle case di tutte quelle signore e signori
      italiani che compravano con ben pochi rimorsi
      prodotti a bassissimo prezzo, palesemente rubati
      o copiati ?
      Quoto
      ok scusate dovevo scrivere un po di luoghi comuniPiove, governo ladroLe cose non le fanno più come una voltaNon ci sono più le mezze stagioniQuando c'era Lui i treni erano puntuali :D .
      :)

      notte

      LucaS



      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/02/2006 0.26.34
    • pandavr scrive:
      Re: porta portese
      :@ Il vero ed unico punto qui è capire che lo stesso identico assembramento di persone si riverserebbe nei negozi a comperare il prodotto originale venduto all'equo prezzo di 5 euro.La copia domestica costa! Costa in attrezzatura elettronica, dvd e per i più pignoli c'è anche il costo di stampa. Direi almeno 5 euro se si tiene conto del tempo perso.
  • Anonimo scrive:
    ma è contro la legge! non è possibile!
    La legge sul diritto d'autore, anche dopo le ultime modifiche, continua ad essere molto chiara su questo punto: le copie private sono sempre permesse, purchè non a scopo di lucro e per uso personale. E inoltre, NON E' RICHIESTO IL POSSESSO DELL'ORIGINALE. Altrimenti, sarebbe illegale anche registrare un film dalla TV.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma è contro la legge! non è possibil
      - Scritto da: Anonimo
      La legge sul diritto d'autore, anche dopo le
      ultime modifiche, continua ad essere molto chiara
      su questo punto: le copie private sono sempre
      permesse, purchè non a scopo di lucro e per uso
      personale. E inoltre, NON E' RICHIESTO IL
      POSSESSO DELL'ORIGINALE. Altrimenti, sarebbe
      illegale anche registrare un film dalla TV.ah si?http://punto-informatico.it/p.asp?i=57576
      • Anonimo scrive:
        Re: ma è contro la legge! non è possibil
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La legge sul diritto d'autore, anche dopo le

        ultime modifiche, continua ad essere molto
        chiara

        su questo punto: le copie private sono sempre

        permesse, purchè non a scopo di lucro e per uso

        personale. E inoltre, NON E' RICHIESTO IL

        POSSESSO DELL'ORIGINALE. Altrimenti, sarebbe

        illegale anche registrare un film dalla TV.

        ah si?

        http://punto-informatico.it/p.asp?i=57576Sì, vanno anche letti : La normativa vigente in materia di diritto d'autore stabilisce che è consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, senza quindi secondi fini (diffusione, vendita o distribuzione a qualsiasi titolo).
        • Anonimo scrive:
          Re: ma è contro la legge! non è possibil

          La normativa vigente in materia di diritto
          d'autore stabilisce che è consentita la
          riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi
          su qualsiasi supporto, effettuata da una persona
          fisica per uso esclusivamente personale, senza
          quindi secondi fini (diffusione, vendita o
          distribuzione a qualsiasi titolo). Riproduzione
          fruizione del contenuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma è contro la legge! non è possibil
            - Scritto da: Anonimo



            La normativa vigente in materia di diritto

            d'autore stabilisce che è consentita la

            riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi

            su qualsiasi supporto, effettuata da una persona

            fisica per uso esclusivamente personale, senza

            quindi secondi fini (diffusione, vendita o

            distribuzione a qualsiasi titolo).



            Riproduzione
            fruizione del contenuto.In termini lda riproduzione = farsi copia e lo sai benissimo anche tu ;-)
        • gattosiamese scrive:
          Re: ma è contro la legge! non è possibil
          - Scritto da: Anonimodiffusione. diffusione=upload
  • Anonimo scrive:
    CHE SFIGA....
    CHE SFIGA....:D :D :D
  • marcodilenardo scrive:
    Mi domando..
    come hanno fatto a beccarlo....è praticamente impossibile beccare uno che ha qualche copia ad uso personale...Secondo me l'hanno denunciato
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi domando..
      Forse non hai letto bene la news:"durante una perquisizione per una inchiesta di tutt'altra natura"In pratica son entrati in casa di questo tizio per qualche altro motivo e l'hanno colto "in flagrante" (non è il termine adatto, ma quello esatto al momento non lo ricordo).Quindi non penso ci sia stata denuncia...--Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi domando..
        In pratica son entrati in casa di questo tizio
        per qualche altro motivo e l'hanno colto "in
        flagrante" (non è il termine adatto, ma quello
        esatto al momento non lo ricordo).Esattamente. In realtà stando alla normativa vigente gli agenti che hanno rinvenuto il materiale dovevano agire d'ufficio, ovvero non serviva denuncia, pena responsabilità oggettiva.De facto questo lo hanno perquisito non si sa perchè, magari manco hanno trovato quello che cercavano...ma hanno trovato i cd masterizzati.

        Quindi non penso ci sia stata denuncia...

        --
        Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi domando..
        - Scritto da: Anonimo
        Forse non hai letto bene la news:
        "durante una perquisizione per una inchiesta di
        tutt'altra natura"
        In pratica son entrati in casa di questo tizio
        per qualche altro motivo e l'hanno colto "in
        flagrante" (non è il termine adatto, ma quello
        esatto al momento non lo ricordo).

        Quindi non penso ci sia stata denuncia...

        --
        AndreaIo sottolinerei "di tutt'altra natura" e cmq con 20.000 ? sono esagerati !
        • marcodilenardo scrive:
          Re: Mi domando..
          - Scritto da: Anonimo
          Io sottolinerei "di tutt'altra natura" e cmq con
          20.000 ? sono esagerati !Infatti.. La gente dovrebbe smettere di copiare e ovviamente neanche tornare a comprare..Che crepino tutti con i prezzi matti che hanno i dvd e i cd..
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi domando..
            - Scritto da: marcodilenardo

            - Scritto da: Anonimo


            Io sottolinerei "di tutt'altra natura" e cmq con

            20.000 ? sono esagerati !

            Infatti.. La gente dovrebbe smettere di copiare e
            ovviamente neanche tornare a comprare..

            Che crepino tutti con i prezzi matti che hanno i
            dvd e i cd..questa si è già dimostrata utopia, stanti così le cose.è ovvio che ci si aspetta un vero massacro prima di alzare la testa ... speriamo che per il momento chi ha il potere non si sia organizzato troppo ... in quel caso gli anni in catene sarebbero davvero tanti tanti tanti.per fortuna non ho figli: che mondo schifoso gli avrei consegnato
      • marcodilenardo scrive:
        Re: Mi domando..
        - Scritto da: Anonimo
        Forse non hai letto bene la news:
        "durante una perquisizione per una inchiesta di
        tutt'altra natura"
        In pratica son entrati in casa di questo tizio
        per qualche altro motivo e l'hanno colto "in
        flagrante" (non è il termine adatto, ma quello
        esatto al momento non lo ricordo).

        Quindi non penso ci sia stata denuncia...

        --
        Andrea :s colpito ed affondato, ho letto la notizia troppo in fretta
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi domando..
          A mio parere l'intera vicenda non e' molto chiara; abbiamo informazioni dettagliate su quell oche esattamente e' successo?E' gia' successo molte volte che operazioni come questo poi nel dettaglio si siano rivelate ben diverse da come la notizia era riportata per cui mi e' difficile credere che tale cifra di multa sia per le copie rinvenute, ammesso che la multa sia stata data per quello e non per altri reati o illeciti.Insomma, per quanto la legge in vigore sia dura un eccesso come questo non e' possibile e ho qualche difficolta' a credere alla notizia; se qualcuno ne sa di piu' ce lo faccia sapere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi domando..
            - Scritto da: Anonimo

            A mio parere l'intera vicenda non e' molto
            chiara; abbiamo informazioni dettagliate su quell
            oche esattamente e' successo?
            E' gia' successo molte volte che operazioni come
            questo poi nel dettaglio si siano rivelate ben
            diverse da come la notizia era riportata per cui
            mi e' difficile credere che tale cifra di multa
            sia per le copie rinvenute, ammesso che la multa
            sia stata data per quello e non per altri reati o
            illeciti.

            Insomma, per quanto la legge in vigore sia dura
            un eccesso come questo non e' possibile e ho
            qualche difficolta' a credere alla notizia; se
            qualcuno ne sa di piu' ce lo faccia sapere.al capone non fu condannato per mafia, ma per evasione fiscale.forse è un caso analogo
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi domando..
          - Scritto da: marcodilenardo

          - Scritto da: Anonimo

          Forse non hai letto bene la news:

          "durante una perquisizione per una inchiesta di

          tutt'altra natura"

          In pratica son entrati in casa di questo tizio

          per qualche altro motivo e l'hanno colto "in

          flagrante" (non è il termine adatto, ma quello

          esatto al momento non lo ricordo).



          Quindi non penso ci sia stata denuncia...



          --

          Andrea


          :s colpito ed affondato, ho letto la notizia
          troppo in frettacattivone! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi domando..
      - Scritto da: marcodilenardo
      come hanno fatto a beccarlo....
      è praticamente impossibile beccare uno che ha
      qualche copia ad uso personale...

      Secondo me l'hanno denunciatoè bello che tu abbia letto l'articolo così approfonditamente.si, molto bello.a parte questo, secondo me i fatti si sono svolti in modo tale che per qualche motivo QUALCUNO si è arrabbiato magari per l'atteggiamento di qualcun altro ... ma questo qualcuno, aveva del POTERE in mano... avete presente quando QUALCUNO vi ferma per fare un controllo (tipo qualcuno mia suocera o vostra sorella, mica qualcun altro) e poi se per caso gli dite "scusa, avrei un po' fretta, sai, devo andare al lavoro..."e allora vi rendete conto di che tipo di persone abbiate urtato...e vi chiedete "che mestiere avrebbe fatto costui se non avesse fatto questo mestiere? quello completamente opposto forse..."e la pagate cara, così cara che dimenticate che esiste una figura che dovreste rispettare... perchè il rispetto se l'è giocato
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi domando..

        secondo me i fatti si sono svolti
        in modo tale che per qualche motivo QUALCUNO si è
        arrabbiato magari per l'atteggiamento di qualcun
        altro ... ma questo qualcuno, aveva del POTERE in
        mano... avete presente quando QUALCUNO vi ferma
        per fare un controllo (tipo qualcuno mia suocera
        o vostra sorella, mica qualcun altro) e poi se
        per caso gli dite "scusa, avrei un po' fretta,
        sai, devo andare al lavoro..."

        e allora vi rendete conto di che tipo di persone
        abbiate urtato...

        e vi chiedete "che mestiere avrebbe fatto costui
        se non avesse fatto questo mestiere? quello
        completamente opposto forse..."

        e la pagate cara, così cara che dimenticate che
        esiste una figura che dovreste rispettare...
        perchè il rispetto se l'è giocatoper colpa di qualcuno con un vestito blu che si è inventato un abuso edilizio a casa mia, finora ho dovuto sborsare ben 2 mesi di stipendi per un ricorso al tar
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi domando..
      Ma se non puoi masterizzare cd allora cosa vendono i masterizzatori da fare?
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Mi domando..
        Li vendono per illuderci. Niente di piùE cmq sarebbe bello che certe notizie, circolino pure nelle tv e soprattutto nei tg, ma sollevando anceh l'opinione pubblica. Questo mai ! Quindi, non scarichiamo più, ma non compriamo più ! Vorrei vedere cosa ne pensano o cosa faranno sti parassiti delle Majors musicali.Verranno in casa nostra e ci estorceranno il danaro in maniera illegale? Ad aprile ci saranno le elezioni.Non aggiungo altro. Grazie :-D==================================Modificato dall'autore il 06/02/2006 8.23.05
      • Apple vs TCPA scrive:
        Re: Mi domando..
        - Scritto da: Anonimo
        Ma se non puoi masterizzare cd allora cosa
        vendono i masterizzatori da fare?Ad esempio per un Backup, se non hai un hard disk esterno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi domando..
          - Scritto da: Apple vs TCPA

          - Scritto da: Anonimo

          Ma se non puoi masterizzare cd allora cosa

          vendono i masterizzatori da fare?

          Ad esempio per un Backup, se non hai un hard disk
          esterno.Magari aggiungiamoci pure le foto della vacanze.E poi????Basta così? Mi sembra un po pochino.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi domando..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Apple vs TCPA



            - Scritto da: Anonimo


            Ma se non puoi masterizzare cd allora cosa


            vendono i masterizzatori da fare?



            Ad esempio per un Backup, se non hai un hard
            disk

            esterno.
            Magari aggiungiamoci pure le foto della vacanze.
            E poi????
            Basta così?
            Mi sembra un po pochino.Su questo gioiellohttp://www.lacie.com/products/product.htm?pid=10351hai voglia a registrare divx :D .
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Mi domando..
            Penso che LaCie si sia fatta una indagine di mercato per proporre quel " gioiello " ! Non tanto per metterci le foto delle vacanze...eheheheheh ! :-D
  • Anonimo scrive:
    Come nell'Inghilterra vittoriana
    In pubblico (e per la legge) tutti comportamenti condannati e condannabili. In privato però, secondo me pure Urbani c'ha la sua bella collezione di dvd masterizzati. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
      Come se non si fosse mai registrato una cassetta con il videoregistratore... no, forse non lo sa nemmeno programmare.... vabbè, queste son cattiverie inutili.--Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
      - Scritto da: Anonimo
      In pubblico (e per la legge) tutti comportamenti
      condannati e condannabili. In privato però,
      secondo me pure Urbani c'ha la sua bella
      collezione di dvd masterizzati. :@io non trovo strano questi eterni ritorni di bigottismo ignorante e intollerante, le premesse ci sono tutte, l'ignoranza dilaga tra gli autoctoni, gli immigrati da paesi piu' poveri non vengono invitati a colmare il loro gap culturale, l'unico sinonimo di benessere e' il denaro posseduto privatamente e non il contributo dato alla societa'.Se si pensasse, prima di agire, a cosa farebbe una persona intelligente in quella situazione forse le cose stupide sarebbero meno, o forse no, ma almeno le azioni sarebbero frutto di pensieri criticabili e vagliabili da piu' menti riflessive. Si deve guadagnare, quindi la consapevolezza e' un ostacolo all'azione, la riflessione e' un nemico, le materie umanistiche una perdita di tempo, il pensiero critico un cancro sociale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
      Lui non so, ma di certo so di poliziotti della postale che hanno collezioni di CD e DVD pieni di film scaricati da Internet.Non che gliene faccia una colpa. La colpa è di chi ha fatto queste leggi sotto le pressioni delle major e del governo USA (a sua volta sempre sotto pressione delle lobby), andando contro la volontà popolare, evidentemente condivisa anche da coloro che dovrebbero essere tutori della legge.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come nell'Inghilterra vittoriana

        Non che gliene faccia una colpa. La colpa è di
        chi ha fatto queste leggi sotto le pressioni
        delle major e del governo USA (a sua volta sempre
        sotto pressione delle lobby), andando contro la
        volontà popolare, evidentemente condivisa anche
        da coloro che dovrebbero essere tutori della
        legge.Io dico che le leggi sul diritto d'autore ci stanno tutte, son giuste... è il prezzo di vendita che è completamente sbagliato!!!
        • xWolverinex scrive:
          Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
          non ti sei mai copiato neanche una cassetta da un tuo amico ? Dammi 200.000 euro su !Dai !Avanti !!Pagaaaaa ! :D (troll4)
      • Anonimo scrive:
        Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
        - Scritto da: Anonimo
        Lui non so, ma di certo so di poliziotti della
        postale che hanno collezioni di CD e DVD pieni di
        film scaricati da Internet.Confermo, e due pulotti che conosco si sono anche "abbonati" al "servizio" di mailing delle liste di ip malevoli :D .

        Non che gliene faccia una colpa. La colpa è di
        chi ha fatto queste leggi sotto le pressioni
        delle major e del governo USA (a sua volta sempre
        sotto pressione delle lobby), andando contro la
        volontà popolare, evidentemente condivisa anche
        da coloro che dovrebbero essere tutori della
        legge.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come nell'Inghilterra vittoriana
      - Scritto da: Anonimo
      In pubblico (e per la legge) tutti comportamenti
      condannati e condannabili. In privato però,
      secondo me pure Urbani c'ha la sua bella
      collezione di dvd masterizzati. :@perchè mai?si tratterebbe di cultura :)
Chiudi i commenti