BigG, big veramente

BigG, big veramente

La trimestrale riesce ancora a sorprendere gli investitori. E per la prima volta diffusi dati aggiuntivi sui singoli filoni degli affari di Mountain View. Google è una macchina da verdoni
La trimestrale riesce ancora a sorprendere gli investitori. E per la prima volta diffusi dati aggiuntivi sui singoli filoni degli affari di Mountain View. Google è una macchina da verdoni

Google continua a crescere e gli investitori a stupirsi: l’ultima trimestrale è stata accolta in borsa da un più 7,5 per cento delle azioni dell’azienda .

I numeri già impressionanti di Mountain View sono infatti ancora cresciuti: il fatturato è arrivato a 7,29 miliardi di dollari, che significa più 23 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e più 7 per cento rispetto alla precedente trimestrale. Il profitto è stato invece di 2,17 miliardi di dollari, segnando un aumento del 32 per cento rispetto al 2009. Continua così a crescere il suo patrimonio che supera ora quota 33 miliardi di dollari in cassaforte .

AdMob, AdWords e AdSense (i cui profitti sono cresciuti del 22 per cento) sono servizi indicati dallo stesso Eric Schmidt come significativi per l’ulteriore crescita e di cui per la prima volta ha diffuso alcuni dati in trimestrale. In realtà allo stesso modo anche il motore di ricerca e gli altri siti sono ancora migliorati, ma Google ha ora soprattutto l’ intenzione di sottolineare come non sia più solo la ricerca il suo business .

Ancora nessun dato finanziario su YouTube, che fa presupporre che la piattaforma non sia ancora diventata profittevole , ma Mountain View ha dichiarato che sono arrivate a 2 miliardi alla settimana le visite alla piattaforma .

Le basi di partenza per il prossimo anno confermano l’intenzione e le possibilità di Google di continuare ad investire largamente, diversificando il suo business e acquisendo startup .

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti