Binario F: formazione digitale, made in Facebook

Facebook inaugura a Roma il centro di formazione gratuita Binario F: a disposizione di tutti, per migliorare le proprie competenze digitali.

Binario F: formazione digitale, made in Facebook

Formare 97 mila persone entro il 2019, così da dotarle delle necessarie competenze digitali da portare in aziende, associazioni o istituzioni. Formare, perché la formazione è l’elemento chiave in ottica di trasformazione digitale. Formare, perché è nella formazione che l’innovazione può trovare nuovi spazi espansivi e nuovo impulso. Binario F, il progetto di formazione annunciato da Facebook, nasce a Roma con questo esplicito fine: dare alle persone quelle competenze che il mercato richiede, di cui l’offerta scarseggia e che possono fare la differenza nel futuro professionale di qualsivoglia risorsa.

Binario F é uno spazio a disposizione della comunità, nel cuore di Roma, dove nativi digitali, studenti, imprenditori, aziende, sviluppatori e ONG possono frequentare gratuitamente corsi e attività per migliorare le proprie conoscenze digitali e impararne di nuove.

Binario F: formare, gratis

C’è una seconda parola chiave che accompagna “Binario F” dopo il termine “formazione”: si tratta di “gratis“. Il progetto, infatti, prevede l’introduzione di attività di formazione che possano essere disponibili a titolo completamente gratuito e, proprio per questo motivo, pienamente democratiche: tutti hanno diritto di avvalersi di questa opportunità, tutti ne hanno la possibilità e tutti potranno avvalersene sulla base della propria consapevolezza sull’importanza di elevare il proprio grado di conoscenza.

L’impegno sottoscritto da Facebook è quello di dare il via a tre centri di formazione (Spagna, Polonia, Italia) per arrivare a formare, entro il 2020, 1 milione di persone in tutta Europa. Così Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia:

Facebook è da tempo impegnata, a livello internazionale e italiano, ad aiutare persone e imprese nello sviluppo delle competenze digitali, requisito imprescindibile per la crescita economica e il progresso sociale delle comunità in cui viviamo. Nel nostro Paese, nonostante il mercato digitale mostri segnali di crescita, c’è ancora molto da fare nell’ottica del miglioramento della formazione delle risorse. Il 70% delle PMI in Italia pensa infatti che, in fase di assunzione, le competenze digitali siano più importanti della scuola frequentata e si stima che, solo nel nostro Paese, siano 280.000 le posizioni specializzate che da qui a cinque anni rimarranno scoperte. Siamo convinti che un progetto come Binario F, che con le sue attività di formazione, dirette e dei partner, offre un’opportunità aggiuntiva di apprendimento permanente, possa aiutare concretamente a risolvere questo problema.

L’iniziativa Facebook giunge nelle stesse settimane di altre iniziative similari annunciate da Microsoft (“Ambizione Italia“) e Google (“Grow with Google“).

Binario F: sala meeting

Cos’è, dov’é

Binario F è uno spazio fisico ospitato presso l’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs alla Stazione Termini di Roma: entro il 2019 arriverà a coprire una superficie pari a 900mq: “Oltre a diverse sale training, sarà presente un Live Studio con tutte le attrezzature necessarie per fare dirette Facebook o Instagram, postazioni di lavoro, aree relax dedicate al networking e al confronto di idee, due aree cucina e una chiostrina per ospitare attività all’aperto“. “Un luogo di inclusione“, spiega ancora Laura Bononcini, Head of Public Policy di Facebook Italia: “con il valore cardine di Facebook, Be Open, sarà uno spazio aperto alla comunità in cui chiunque potrà accedere gratuitamente alla formazione e addirittura proporre dei propri programmi da svolgere nel centro“.

I locali sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, con sporadiche aperture nei weekend. Fin da subito è a disposizione un’area di 200 metri quadri “con una zona di accoglienza, un’aula dedicata alla formazione, uno spazio cucina e un cortile”.

Tra i primi plausi all’iniziativa non si può non registrare quello di Virginia Raggi, Sindaco di Roma, che in Binario F vede una leva di crescita per l’intera città:

Roma è orgogliosa di ospitare Binario F, il primo competence center d’Italia, e di accogliere quindi la sfida del futuro. I social media sono sempre più determinanti non solo per la vita relazionale ma anche per quella professionale. Questo spazio rappresenterà un laboratorio di competenze in grado di offrire opportunità e strumenti a giovani e imprese ma anche a genitori, scuole, enti, associazioni, all’intera comunità. Binario F sarà per la città uno strumento di crescita e innovazione, per diffondere nuove modalità di comunicazione, che consentiranno di creare opportunità per tutti i cittadini. Un “luogo dinamico” che contribuirà allo sviluppo sociale e produttivo e che renderà la nostra città un punto di riferimento imprescindibile per la nuova economia digitale.
Binario F: sala Oculus

La formazione

Il progetto Binario F prevede tre differenti tipologie di formazione:

  • “iniziative organizzate direttamente da Facebook, coinvolgendo esperti provenienti direttamente dall’azienda e dalla famiglia di applicazioni come Whatsapp, Instagram e Oculus”;
  • “iniziative organizzate in collaborazione con partner specializzati in diverse aree di formazione”;
  • “iniziative organizzate direttamente dalla comunità“.

Chiunque può proporsi per svolgere attività di formazione, rendendo così aperta anche la piattaforma in sé: struttura e attrezzature saranno liberamente disponibili previa iscrizione sul sito ufficiale di Binario F.

Le attività saranno definite da un Advisory Board composto da 15 “rappresentanti eccellenti della società, del mondo dell’industria, accademico e istituzionale“: il board si riunirà 2 volte all’anno e sarà coordinato dal Presidente Francesco Profumo.

Tra le prime attività in programma vi sono due giorni di workshop in collaborazione con RTL 102.5, incentrati sullo sviluppo delle conoscenze digitali e la capacità di estendere la propria rete di conoscenze.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti