Bing cerca di tutto un po'

Oltre ad alcune nuove sezioni, gli ultimi ritocchi al motore decisionale includono una più stretta interazione con Wolfram Alpha

Roma – Video, mappe, un’iniezione di semantica: Microsoft ha ritoccato ancora un volta Bing, il motore decisionale lanciato qualche mese fa.

Stavolta i cambiamenti lasciano intendere che BigM voglia ampliare il raggio d’azione della sua creatura: il marchio MSN continua a tramontare e cede i filmati a Bing Videos che, insieme a Bing Maps , potrebbe costituire l’impalcatura per un nuovo portale sfaccettato dedicato ricerca online.

Ad implementare la mole di dati restituita dal motore di Redmond vi è anche un nuovo accordo con Wolfram Alpha, che secondo alcuni sarebbe stato ormai fagocitato da Bing, il quale ne utilizza appieno le API rilasciate poco tempo fa.

Bing, che nel frattempo continua a crescere sul mercato statunitense, sembra dunque voler raccogliere quante più informazioni possibile: non importa se la fonte sia un social network o un altro motore di ricerca. L’interesse del search per il real time , come testimoniano i nuovi filtri di Google, cresce di giorno in giorno e Bing non sembra volersi far trovare impreparato.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • guast scrive:
    Guida galattica
    Vi ricordate quando parlano dei tasti nella guida galattica per autostoppisti ?Come sono cambiati nel tempo ! Prima erano grossi e scomodi bottoni, poi sempre più piccoli e sensibili, adesso non devi fare altro che ondeggiare le tue mani ... e sperare !!!
    • G,G scrive:
      Re: Guida galattica
      Questa non me la ricordavo... mi sa che è giunto il momento di rileggere quei 5 libri! :-)
      • guast scrive:
        Re: Guida galattica
        - Scritto da: G,G
        Questa non me la ricordavo...
        mi sa che è giunto il momento di rileggere quei 5
        libri!
        :-)5 ?
        • G,G scrive:
          Re: Guida galattica
          hehhehe se nn li hai ancora letti tutti... ...corri! :-) * Guida galattica per gli autostoppisti (1979) * Ristorante al termine dell'Universo (1980) * La vita, l'universo e tutto quanto (1982) * Addio e grazie per tutto il pesce (1984) * Praticamente innocuo (1992)
          • guast scrive:
            Re: Guida galattica
            E si ! Mi manca l'ultimo. Però non credo che lo leggerò, mi piace la fine col messaggio di dio all'umanità
  • AiKA scrive:
    Costa meno del joypad
    30 euro per un sistema in grado di riconoscere espressioni e movimenti? Allora com'è che il joypad (con il filo..) costa di più ??Faccimo l'ipotesi che li vendano sotto costo, stimiamolo in.. 50 euro?20 euro persi moltiplicati per "5 milioni di apparecchi per il giorno di lancio" e Microsoft ha in un sol giorno un buco da 100 milioni di euro..;-)
    • p4bl0 scrive:
      Re: Costa meno del joypad
      beh magari sono i joypad che sono sovrapprezzati :P
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Costa meno del joypad
        Ovvio che lo sono... Perchè un Joypad ad infrarossi con batterie stilo dovrebbe costare quando il Sixaxis con 6 assi di rotazione, bluetooth, microproXXXXXre integrato e batterie interne?
        • italiano scrive:
          Re: Costa meno del joypad
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          Ovvio che lo sono... Perchè un Joypad ad
          infrarossi con batterie stilo dovrebbe costare
          quando il Sixaxis con 6 assi di rotazione,
          bluetooth, microproXXXXXre integrato e batterie
          interne?Infrarossi??? Please.... Facciamo wireless che è meglio... tra l'altro il sistema di comunicazione wireless consuma anche molto meno e quindi la durata delle batterie è superiore a un sistema di trasmissione basato su bluetooth. Anche sul pad x360 puoi utlizzare batterie ricaricabili... MicroproXXXXXre integrato? Ma sai almento di cosa parli? Anche un telecomando TV ha un microproXXXXXre integrato... Dai, per favore, fai leva su cose serie e vere almeno...
    • TheGynius scrive:
      Re: Costa meno del joypad
      Ma non credo che quel prezzo sia sottocosto, è più verosimile che sugli altri joypad facciano guadagni clamorosi.E comunque in europa sarà di certo 50 euro, non 30.
      • rido per non piangere scrive:
        Re: Costa meno del joypad
        fai anche 70...
        • Valeren scrive:
          Re: Costa meno del joypad
          In linea di massima dovrebbe essere possibile comprarlo all'estero e risparmiare.Però dovrà essere davvero valido per togliere gli utenti alla Wii.Certo, se riusciranno ad unire la grafica dell Xbox e la giocabilità della Wii faranno il botto!
          • mXo scrive:
            Re: Costa meno del joypad
            Non è detto. Lo scorso anno nella mia scuola *tutti* i bambini hanno voluto e *ricevuto* il wii per natale, solo perché loro lo conoscevano per la pubblicità e i genitori si sono fatti incantare dalla pubblicità credendo potesse andare bene anche per loro. L'80% circa dei genitori ha smesso subito di giocare... quindi se natal non viene opportunamente pubblicizzato facendo credere di poter fare cose mirabolanti a chiunque, magari anche mentendo (pubblicità == finzione e menzogna) è probabile non avrà il sucXXXXX sperato.PS Tanto per essere un po' più precisi a quei bambini che chiedevano la play o la xbox è stata comprata la wii perché sia costava meno sia perché ci potevano giocare anche il papà e la mamma... poi c'è quell'80%
          • DarkOne scrive:
            Re: Costa meno del joypad
            - Scritto da: Valeren
            In linea di massima dovrebbe essere possibile
            comprarlo all'estero e
            risparmiare.
            Però dovrà essere davvero valido per togliere gli
            utenti alla
            Wii.
            Certo, se riusciranno ad unire la grafica dell
            Xbox e la giocabilità della Wii faranno il
            botto!Se fa davvero quello che millantano, la wii finirà nello scarico.Ci sono dei video in giro riguardo a project natal, ma sinceramente penso siano da prendere con le pinze.Ma non doveva uscire questo dicembre? Mah...comunque è sicuro che 50 dollari=50 euro, non 30 :)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Costa meno del joypad
            Difficile che la Wii finirà nello scarico. La Nintendo c'è dalla notte dei tempi delle console, e non è mai stata sconfitta da nessuno, nemmeno dalla Sony. In quanto a giocabilità, è imbattibile.
          • gips scrive:
            Re: Costa meno del joypad
            anche la XXXX c'era da tempi immemorabili.. o la ATARI....Project natal, per me, è il tentativo di catturare una fascia di acquirenti WII fornendogli ANCHE una consolle in grado di giocare in maniera classica a giochi recenti... è l'uovo di colombo insomma!
          • TheGynius scrive:
            Re: Costa meno del joypad
            Altro che con le pinze, io li prenderei con un caterpillar.Non basta avere l'idea, non basta creare l'interfaccia e non basta neanche creare i giochi che la sfruttino a dovere. Anche se conta tantissimo (forse più delle altre cose che ho scritto finora) non basta neanche fare il marketing giusto: quello che ha Nintendo è la credibilità.Poi ci sono i personaggi (Mario, Zelda, Kirby) che vendono a prescindere dal gioco.E comunque ho una sensazione strana guardando i video: un conto è avere il wiimote in mano e immaginarlo come lo strumento di turno (spada, arco, canna da pesca...), ma semplicemente mimare un'azione senza alcuno strumento non so quanto possa funzionare.
    • barra78 scrive:
      Re: Costa meno del joypad
      Tieni conto che stiamo parlando di una misera webcam, il resto è 'fuffa' software. X recuperare le spese di sviluppo di un software hai 2 possibilità: lo vendi caro e con pochi pezzi venduti arrivi a livello oppure lo tiri dietro e speri di venderne delle vagonate. In questo caso mi sembra evidente che si punti alla seconda possibilità!
      • pirgosemga scrive:
        Re: Costa meno del joypad
        be.. i costi del software non sono proprio nulli. poi per un software del genere..
        • barra78 scrive:
          Re: Costa meno del joypad
          Pensi che un software del genere possa costare + di 5mln di dollari (a MS intendo, tra spese x dipendenti, contibuti e tasse varie)?5milioni di dollari x 5 milioni di unità disponibili al lancio fanno 1 dollaro a confezione. Costa - di trasporti, imballaggi emarketing.Tieni conto che esistono aziende che offrono già soluzioni di questo tipo, certamente meno evolute ma la cui realizzazione è costata decisamente meno della cifra da me ipotizzata.
      • KoD scrive:
        Re: Costa meno del joypad
        - Scritto da: barra78
        Tieni conto che stiamo parlando di una misera
        webcam, il resto è 'fuffa' software.no. http://www.3dvsystems.com/technology/tech.htmlhttp://en.wikipedia.org/wiki/ZCamhttp://en.wikipedia.org/wiki/Time-of-flight_cameraE la "fuffa" software costa qualche decina di milione di dollari, forse anche più.
        • barra78 scrive:
          Re: Costa meno del joypad
          Anche se fosse 10mln sarebbero cmq 2 dollari x ogni dispositivo venduto. La cifra IMHO cmq è eccessiva... Esistono software da 2 soldi (o meno, soluzionio opensource) in grado di rilevare movimenti e riconoscere oggetti. Aggiungere a questi software un controllo relativo alla profondità (la 3a dimensione) e una gestione di una qualche forma di input costa certamente ma non penso sia così complesso.Molto dipende però dal livello di precisione che si intende raggiungere. Ho visto che la soluzione proposta da Sony è estremamente precisa e SOPRATTUTTO utilizzabile in qualunque tipo di gioco (bello ad esempio un filmato dell'ultimo resident evil). Qui IMHO sarà più applicarla in giochi simili, soprattutto se, come affermato finora da MS, il dispositivo non prevederà altre forme di controller (tipo tenere in joypad mentre per muovere il personaggio...)
    • Skhammy scrive:
      Re: Costa meno del joypad
      No, perché il prezzo dei joypad, come tutta l'elettronica di consumo, è stragonfiato rispetto al costo all'origine.
Chiudi i commenti