Bitcoin: Argentina, Brasile e Panama come El Salvador?

Bitcoin: Argentina e Brasile come El Salvador?

Dopo El Salvador, altri paesi del continente americano prendono in considerazione l'adozione di Bitcoin come moneta a corso legale.
Dopo El Salvador, altri paesi del continente americano prendono in considerazione l'adozione di Bitcoin come moneta a corso legale.

Nei giorni scorsi, il governo di El Salvador si è espresso con parere favorevole a proposito di un'iniziativa senza precedenti: equiparare Bitcoin alla moneta a corso legale, il dollaro statunitense. Altri esponenti di paesi del continente americano sembrano intenzionati a seguire l'esempio: abbiamo già scritto del Paraguay, ma alla schiera sembrano volersi unire anche Argentina, Brasile, Nicaragua, Panama e Messico.

BTC come moneta a corso legale: innovazione o mossa politica?

Qual è la reale motivazione di un forte e improvviso interesse manifestato nei confronti della criptovaluta? C'è la volontà di innovare realmente il sistema economico e finanziario dei territori oppure l'obiettivo è un altro?

La domanda è legittima. In merito a El Salvador, qualcuno ha interpretato la mossa del presidente Nayib Bukele come un diversivo, utile per concentrare l'attenzione della stampa locale e internazionale su Bitcoin anziché su problemi come i rapporti tesi con gli Stati Uniti e con il Fondo Monetario Internazionale. L'obiettivo sembra almeno in parte raggiunto, considerando come il tema abbia tenuto banco nell'ambito della copertura mediatica e sui social.

Qui sopra il tweet di Tyler Winklevoss, fondatore dell'exchange Gemini e già impegnato in una causa legale contro Mark Zuckerberg per la presunta sottrazione dell'idea che ha portato alla nascita di Facebook.

Anche esponenti della politica come Francisco Sánchez (Argentina), Fábio Ostermann (Brasile) Gabriel Silva (Panama) e Indira Kempis Martínez (Messico) hanno in un modo o nell'altro espresso il loro appoggio a Bitcoin: c'è chi ha scelto di farlo aggiungendo alle loro foto i laser eyes, ormai divenuti simbolo di chi sostiene la criptovaluta possa arrivare in futuro a quota 100.000 dollari.

Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo, 1 BTC è scambiato a 39.356 dollari (fonte CoinDesk). Siamo ben lontani dal record di 64.829 dollari fatto registrare a metà aprile. Le ultime settimane sono trascorse all'insegna della turbolenza.

Fonte: Rest of World
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti