BitTorrent testa il P2P dal vivo

La casa del protocollo di file sharing più famoso annuncia una nuova partnership per il test del nuovo sistema di trasmissione e condivisione live. Perché uTP potrebbe risolvere uno dei principali problema della Internet di oggi

Roma – Dopo aver messo a punto il protocollo uTP per la condivisone P2P degli streaming video in rete (anche live), BitTorrent Inc. è ora impegnata a sperimentare l’utilizzo pratico del nuovo standard e come esso si comporti in relazione alle esigenze concrete. Ultimo test in ordine di tempo è quello della trasmissione del concerto NAMM Jam .

Per l’occasione BitTorrent ha stretto una partnership con il produttore di chitarre Dean Guitars , e provvederà alla condivisione dello streaming in rete. Il protocollo uTP creato da Bram Cohen condivide tra gli utenti i flussi multimediali al posto dei file, ed è stato progettato per ridurre drasticamente gli svantaggi che oggi presenta lo streaming online da server centralizzati.

Usando il client BitTorrent Live , infatti, gli utenti potranno accedere allo show live del concerto NAMM Jam senza i tradizionali problemi di lag, scarsità di banda e sovraccarico di lavoro a cui vengono sottoposti i server durante la trasmissione centralizzata. Più persone condividono lo show, migliori saranno la condivisione e lo streaming, promette BitTorrent.

“Lo streaming live continua a essere una sfida per i musicisti e può essere un’impresa parecchio costosa a livello di business e grandi esibizioni”, commenta il direttore marketing di Dean Guitars Curse Mackey. La soluzione realizzata da BitTorrent può essere la risposta a queste problematiche, sostiene Mackey, anche se Bram Cohen (creatore del protocollo BitTorrent e fondatore di BitTorrent Inc.) continua a dire che occorrono prove sul campo ancora più impegnative per valutare la robustezza e l’affidabilità commerciale di uTP/BitTorrent Live.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti