BlaBlaCar e gli autobus: l'acquisizione di Busfor

Il colosso del car pooling fa sua la principale compagnia di autobus russa: BlaBlaCar compra Busfor per evolvere il proprio modello di business.
Il colosso del car pooling fa sua la principale compagnia di autobus russa: BlaBlaCar compra Busfor per evolvere il proprio modello di business.

Una delle realtà che hanno contribuito a innescare la rivoluzione della mobilità che oggi interessa un po’ tutto il vecchio continente punta ad evolvere ulteriormente il proprio modello di business: la francese BlaBlaCar ha comunicato l’acquisizione della russa Busfor. Si tratta della principale compagnia di autobus del paese. L’entità dell’investimento economico messo sul piatto per giungere alla stretta di mano non è stato reso noto. Queste le parole del CEO e co-fondatore Nicolas Brusson.

Questo è per accelerare la nostra visione in merito a come rendere fruibile ogni sedile vuoto.

BlaBlaCar compra Busfor: car pooling e autobus

Il principio è lo stesso del car pooling, ambito in cui BlaBlaCar continua a fare la voce grossa. Facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta, mettendo a disposizione di chi ne ha bisogno i posti liberi su un’automobile così come su un autobus in viaggio dal punto A al punto B. Idealmente, così facendo si riduce il numero di veicoli e mezzi in circolazione, con ovvie conseguenze positive anche sull’impatto ambientale legato agli spostamenti.

Gli autobus del servizio BlaBlaBus offerto da BlaBlaCar

La scelta di una realtà radicata in Russia non è casuale: nel paese BlaBlaCar conta ben 25 milioni degli 80 milioni di utenti (autisti e passeggeri) che utilizzano la piattaforma in 22 territori a livello globale. Lì lo scorso anno ha acquisito anche BeepCar, altra azienda locale attiva nel settore del car pooling. A tal proposito ricordiamo infine l’acquisto della francese Ouibus risalente allo scorso anno, specializzata nei trasporti via bus a prezzi economici.

Non è in ogni caso la prima volta che BlaBlaCar guarda con interesse agli autobus: nei mesi scorsi ha annunciato il debutto di BlaBlaBus (nell’immagine qui sopra), nuovo servizio già disponibile anche in Italia oltre che in Francia, Belgio, Germania e Olanda.

Fonte: VentureBeat
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti