BlackBerry contro Twitter: brevetti e messaggi

Causa legale intentata da BlackBerry nei confronti di Twitter per la presunta violazione di brevetti relativi a tecnologie per la messaggistica.

BlackBerry contro Twitter: brevetti e messaggi

Documenti depositati nella giornata di ieri parlano di una causa legale intentata da BlackBerry e che vede Twitter nel mirino del gruppo canadese. Stando a quanto si apprende dalle carte, il social network da 280 caratteri avrebbe sfruttato in modo non autorizzato alcune tecnologie proprietarie per mettere a punto i propri sistemi di messaggistica, più in particolare le sue applicazioni dedicate alla comunicazione tra utenti.

BlackBerry vs. Twitter, questione di brevetti

Sei i brevetti infranti da Twitter, secondo BlackBerry, nel tentativo di recuperare il terreno perduto nei confronti della concorrenza per quanto concerne le soluzioni dedicate ai messaggi. Il gruppo nordamericano è stato tra i primi a muoversi in questo territorio, proponendo la propria soluzione Messenger e sviluppando un software dedicato alla gestione della posta elettronica in mobilità che per qualche tempo ha costituito un vero e proprio punto di riferimento per l’utenza legata al brand, soprattutto in territorio business. Riportiamo di seguito, in forma tradotta, un estratto dalla documentazione depositata presso la  U.S. District Court di Los Angeles.

Twitter è riuscita ad allontanare gli utenti dai prodotti e dai servizi BlackBerry, portandoli verso i propri, appropriandosi in modo non autorizzato di funzionalità da noi create e che inizialmente ci hanno consentito di ottenere un importante successo commerciale.

La redazione di Reuters ha contattato Twitter per una dichiarazione in merito alla vicenda, ma dal social network non sono giunte repliche. Non è la prima volta che BlackBerry punta il dito nei confronti di altre realtà dei settori hi-tech e social per questioni legate a brevetti e messaggistica: è accaduto lo scorso anno con Facebook e Snap, con altre cause legali fondate su motivazioni del tutto simili.

Il gruppo, dopo aver abbandonato la produzione e commercializzazione di smartphone negli anni scorsi (in seguito a risultati al di sotto delle aspettative raccolti dai modelli Android), è ora impegnato sul fronte software, con lo sviluppo di strumenti dedicati tra le altre cose alla gestione dei dispositivi mobile. BlackBerry lavora anche alle tecnologie da destinare alle self-driving car.

Fonte: Reuters

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti