Brevetti, 2 su 10 contro HTC

Primo giudizio in parte positivo per Apple davanti all'ITC. HTC viola due brevetti
Primo giudizio in parte positivo per Apple davanti all'ITC. HTC viola due brevetti

In una sentenza pregiudiziale, l’ International Trade Commission ha ritenuto HTC in violazione di 2 dei 10 brevetti contestategli da Apple.

La settimana scorsa , in seguito all’aggiunta da parte di Cupertino di nuove accuse nei suoi confronti depositate presso l’ITC, HTC aveva accusato Apple di voler spostare la concorrenza dal mercato ai tribunali.

Ora arriva la prima condanna per violazione dei brevetti numero 5,946,647 e 6,343,263 , entrambi al centro anche della causa intentata da Apple contro Motorola e dai titoli molto generici, ma che riguardano l’accesso ai database (e nello specifico alla rubrica) attraverso l’interfaccia utenti dei dispositivi mobile.

Alla decisione preliminare di ITC HTC ha già detto di voler ricorrere in appello e ha dichiarato di essere “fiduciosa per il seguito e perfettamente preparati a difenderci con tutti i mezzi possibile”.
In quest’ottica, per esempio, non sorprende la sua acquisizione dell’azienda S3 Graphics, detentrice di un brevetto per cui Apple è già stata giudicata in violazione proprio dall’ITC.

I problemi principali, ancora una volta, sono tuttavia destinati a ricadere su Android, già “vero obiettivo” delle azioni legali di Microsoft che hanno costretto HTC e altre a pagarle royalty: anche in questo caso le tecnologie la cui violazione è contestata a HTC sono molto vaghe , tanto da sembrare applicabili a tutti i produttori di dispositivi con sistema operativo Android.
In quest’ottica lo scenario peggiore sarebbe il bando dei dispositivi HTC con il sistema operativo di Mountain View.

Google, tuttavia, è intervenuta con fiducia: apprezza il fatto che l’ITC abbia respinto gran parte delle accuse di Apple e si è detta fiduciosa anche sull’esito del proseguimento del caso.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti