HTC e Samsung, Apple gioca sleale?

Avvocati già impegnati con la controparte, competizione sleale e volontà di lottare in tribunale e non sul mercato: Cupertino sotto accusa

Roma – Apple ha sostituito il vertice dei suoi consiglieri per la proprietà intellettuale: Richard Lutton lascia Cupertino e viene sostituito da BJ Watrous , già vicepresidente e viceconsigliere generale per la proprietà intellettuale di HP.

Potrebbe essere la prima conseguenza dei mancati risultati registrati sul fronte brevettuale per Apple: la recente aggiunta di nuove accuse depositate presso l’ITC contro HTC sarebbero dunque l’effetto dell’insoddisfazione delle azioni finora condotte, rimaste senza effetti, nonché della sconfitta incassata nei confronti di Personal Audio e S3 Graphics . In definitiva, sarebbero gli effetti di una strategia giudicata affatto perfetta.

Eppure pochi mesi fa Cupertino aveva rimpolpato il suo team legale proprio in vista della nuova stagione di guerra brevettuale.
Il cambio al vertice, insomma, sembra solo il preludio a nuove offensive, tanto che HTC ha colto l’occasione per accusarla di voler spostare la concorrenza dal mercato ai tribunali.

Intanto anche la sfida contro Samsung si arricchisce di un nuovo capitolo: la sudcoreana ha chiesto la rimozione di alcuni degli avvocati assoldati da Apple negli Stati Uniti per possibile conflitto di interessi.

Cinque di essi, appartenenti allo studio Bridges&Mavrakakis, avevano infatti precedentemente rappresentato Samsung in un diverso caso brevettuale che la aveva contrapposta a Sony Ericsson e avevano avuto accesso ad una serie di informazioni altamente confidenziali.
Inoltre nel caso era coinvolto anche uno dei brevetti contestati ad Apple.

Secondo lo studio legale non si configurerebbe il conflitto di interessi: la tecnologia si evolve così velocemente che il tempo speso dalla parte di Samsung sarebbe ormai del tutto irrilevante.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Quod erat demonstrandum
    <i
    ...l'economia basata sul fair use avrebbe generato profitti stellari. Offrendo lavoro a 17 milioni di cittadini a stelle e strisce.... </i
    Quod erat demonstrandum...P-)
  • Furio Petrossi scrive:
    Basta coi trilioni!
    I trilioni fanno solo confusione, meglio parlare di migliaia di miliardi.Infatti c'è anche un altro uso del trilione che sta per miliardi di miliardi.Sono termini inglesi o americani (o indiani...) che in Italia non usiamo, pensate che al TG7 lo hanno confuso con il secondo significato, portando il debito pubblico americano a 14 300 000 000 000 000 000 $, cifra mai prodotta nell'universo dalla sua nascita...
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Basta coi trilioni!
      Io introdurrei l'uso dei fantastiliardi... :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Basta coi trilioni!
        - Scritto da: Mela avvelenata
        Io introdurrei l'uso dei fantastiliardi... :DSono tanto semplici le potenze di 10.Ma si sa, il giornalista deve dare sfoggio quotidiano della sua ignoranza assoluta, se no non e' contento.
      • Dr Evil scrive:
        Re: Basta coi trilioni!
        - Scritto da: Mela avvelenata
        Io introdurrei l'uso dei fantastiliardi... :D[img]http://www.tomshw.it/articles/20090127/Dr_Evil_c.jpg[/img]
    • Guybrush scrive:
      Re: Basta coi trilioni!
      - Scritto da: Furio Petrossi
      I trilioni fanno solo confusione, meglio parlare
      di migliaia di
      miliardi.

      Infatti c'è anche un altro uso del trilione che
      sta per miliardi di
      miliardi.

      Sono termini inglesi o americani (o indiani...)
      che in Italia non usiamo, pensate che al TG7 lo
      hanno confuso con il secondo significato,
      portando il debito pubblico americano a 14 300
      000 000 000 000 000 $, cifra mai prodotta
      nell'universo dalla sua
      nascita...Mai prodotta?Mai sentito parlade di Avogadro? Lo conoscono tutti, ma nessuno si ricorda mai il suo numero.60.200.000.000.000.000.000.000oppure 6,02*10^23 e' il numero di atomi presenti in una mole.A confronto il tuo 1,43*10^19 sta sotto di 4 ordini di grandezza (10.000 volte più piccolo).Tranquillo: ci sono bei numeri nell'universo, il debito USA ha ancora ampi margini di crescita ;-)GTGT
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Basta coi trilioni!
        contenuto non disponibile
        • Furio Petrossi scrive:
          Re: Basta coi trilioni!
          Hai ragione, sto cercando di fare dei calcoli...Dunque, prediamo i 5 Dollari d'oro da 1/10 oncia "American Eagle" (coniati dal 1986). Peso netto oro puro: 3,110 gr.L'oro (in barre) vale $50.88 al grammo, mentre la massa atomica dell'oro è 196.96655(2) amu...Non mi ricordo però la struttura molecolare dell'oro... se lo sapessi potrei risalire al rapporto moli / $ desiderato...
          • Joliet Jake scrive:
            Re: Basta coi trilioni!
            Questo perchè ovviamente vogliamo mutuare le parola dall'americano..."Billions" sono i miliardi, da cui i "trillions"... Quindi se vogliamo tradurre (...), lo potremmo fare con "decine di milardi"(geek)
          • Joliet Jake scrive:
            Re: Basta coi trilioni!

            Quindi se vogliamo tradurre (...), lo potremmo
            fare con "decine di
            milardi"Volevo dire "migliaia"...
          • collione scrive:
            Re: Basta coi trilioni!
            ah, 'sti merricani c'hanno rovinato l'Ita(g)lia :D
    • La nonna della SIAE scrive:
      Re: Basta coi trilioni!
      - Scritto da: Furio Petrossi
      portando il debito pubblico americano a 14 300
      000 000 000 000 000 $, cifra mai prodotta
      nell'universo dalla sua
      nascita...dagli qualche altro mese, sono sicuro che ce la faranno :D
    • Funz scrive:
      Re: Basta coi trilioni!
      - Scritto da: Furio Petrossi
      I trilioni fanno solo confusione, meglio parlare
      di migliaia di
      miliardi.

      Infatti c'è anche un altro uso del trilione che
      sta per miliardi di
      miliardi.Quoto.C'è da dire però che il sistema anglosassone è più razionale, million - billion - tri/quadri/quinti/sextillion, ognuno più grande di 10^3 del precedente.In italiano è un macello districarsi tra milioni, bilioni (un milione di milioni), miliardi, biliardi (mille bilioni, senza le stecche)...https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Scala_lunga_e_scala_cortanon che matematicamente un sistema sia meglio dell'altro, ma trovo molto più intuitivo il primo.
      • p4bl0 scrive:
        Re: Basta coi trilioni!
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Furio Petrossi

        I trilioni fanno solo confusione, meglio
        parlare

        di migliaia di

        miliardi.



        Infatti c'è anche un altro uso del trilione
        che

        sta per miliardi di

        miliardi.

        Quoto.
        C'è da dire però che il sistema anglosassone è
        più razionale, million - billion -
        tri/quadri/quinti/sextillion, ognuno più grande
        di 10^3 del
        precedente.
        In italiano è un macello districarsi tra milioni,
        bilioni (un milione di milioni), miliardi,
        biliardi (mille bilioni, senza le
        stecche)...
        https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Sca

        non che matematicamente un sistema sia meglio
        dell'altro, ma trovo molto più intuitivo il
        primo.secondo me dovremmo usare il sistema internazionale 1 kilodollaro, 1 megadollaro, 1 gigadollaro, 1 teradollaro ecc :P
Chiudi i commenti