ByteDance: Liang Rubo è il nuovo CEO del colosso cinese

ByteDance, cambio al vertice per il colosso cinese

Il fondatore Zhang Yiming lascia il ruolo di CEO del gigante ByteDance nelle mani di Liang Rubo per assumere un nuovo ruolo nella società.
Il fondatore Zhang Yiming lascia il ruolo di CEO del gigante ByteDance nelle mani di Liang Rubo per assumere un nuovo ruolo nella società.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

Meno di un decennio fa ha fondato l'azienda, capace di diventare un colosso nell'ambito tecnologico e nel mondo social, ora è pronto a cederne la guida: Zhang Yiming (a sinistra nell'immagine di apertura) ha ufficializzato le proprie dimissioni, non sarà più il CEO di ByteDance. Lascia l'incarico nelle mani di Liang Rubo (a destra),  fino ad oggi suo stretto collaboratore e responsabile delle risorse umane.

ByteDance: Zhang Yiming lascia la poltrona di CEO

L'annuncio è giunto con una lunga lettera (link a fondo articolo) che chiama in causa il successo delle iniziative legate all'intelligenza artificiale fin qui messe in campo, le prime visionarie sperimentazioni condotte da Tela per diventare l'automaker di oggi e una curiosa citazione ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

Fin dal primo giorno, Rubo è stato un collaboratore inestimabile, completando il codice dei nuovi sistemi, acquistando e installando server, sviluppando le policy di reclutamento e aziendali, gestendo i sistemi. L'elenco completo dei suoi contributi sarebbe troppo lungo. Nei prossimi sei mesi lavoreremo fianco a fianco per garantire una transizione agevole.

Ribadita inoltre l'intenzione di devolvere parte dei profitti ad attività di beneficienza.

Credo che restituire alla società sia importante e abbiamo già fatto progressi, sperimentando nuove iniziative per l'educazione, nella ricerca sulle patologie cerebrali e digitalizzando libri antichi. Essendo coinvolto direttamente in alcuni di questi progetti, spero di poter contribuire ulteriormente con mie idee e aiutando a sviluppare nuove soluzioni.

Ad ogni modo, Zhang Yiming non lascerà ByteDance, assumendo un nuovo ruolo strategico (al momento non è dato a sapere quale) entro l'anno. Tra i prodotti e le piattaforme controllate anche TikTok, social network lo scorso anno vicino a una cessione per volontà dell'amministrazione Trump.

Fonte: ByteDance
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti