Calendario Microsoft, verso il 2013 e oltre

Rivelata la roadmap dei prossimi prodotti Microsoft. Data d'uscita per Office 15, Internet Explorer 10 e il nuovo Windows Phone

Roma – Trapela online un documento Microsoft riservato, contenente la data d’uscita di alcuni tra i prodotti più importanti del catalogo. Le schede divulgate forniscono una panoramica generale sulla roadmap aggiornata di Redmond, anche se i periodi dell’anno evidenziati sul calendario vanno presi con le pinze.

Per quanto riguarda la versione finale di Internet Explorer 10 si parla di metà anno. Un’anteprima pubblica del browser è già integrata nella Consumer Preview di Windows 8, rilasciata a fine febbraio, ma molto probabilmente Microsoft attenderà una versione più matura del nuovo sistema operativo per fare la prossima mossa.

Anche la quindicesima versione di Office dovrebbe arrivare in versione Beta intorno a giugno o luglio. Bisognerà però attendere i primi mesi del prossimo anno per mettere le mani sulla versione stabile e completa della nota suite per la produttività.

La roadmap tira in ballo anche Windows Phone, il sistema operativo mobile, senza però specificare i dettagli riguardanti un ulteriore aggiornamento. La didascalia sul documento si limita a collocare “investimenti futuri” verso la fine dell’anno e un altro update a metà 2013.

Come noto, il prossimo Windows Phone 8 , nome in codice “Apollo”, dovrebbe essere basato sullo stesso kernel di Windows 8 per computer e utilizzare le medesime tecnologie per gestire network, grafica, video e sicurezza.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Rodolfo Guglielmi scrive:
    Risposta a Panda Rossa
    Non hai capito quel che Mario ti ha detto, oppure hai fatto finta di non capirlo. Mario dice che un giorno, in futuro, potresti avere pure te motivi per bloccare la stampa e la copia di un tuo testo. Non si tratta di testicoli legati, in questo caso.
  • eregry scrive:
    william1234Jack@gmail.com
    The organization has bought up a way to remove PDF restriction by using PDF Unlocker. An advance software PDF unlocker allows removing the password restriction without data loss.http://www.purchase-software.org/password-recovery/pdf.html
  • mickyhussy scrive:
    Sbloccare PDF Restrictions
    http://punto-informatico.it/s_3499470/Download/News/freeware-pdf-unlocker.aspx
  • Gianmario Scolari scrive:
    esiste un'errore
    PDF Unllocker lo conoscevo e funzionava benissimo in XP sotto Win7 (32 bit) no anche provando le modifiche segnalate esegue la procedura di "decriptazione", ma al momento di creare il file ????_noPW.pdf esce dal batch lasciano solo il file .Png. Dove sta l'errore?
  • Lester scrive:
    Non funziona con 64 bit...
    Il programma non si installa nemmeno, con i sistemi a 64 bit.Scaricare un'altra versione da Internet si è rivelato un gioco di astuzia fra le "offerte" di vari produttori, messe in modo che basta un attimo di disattenzione durante il setup del downloader (eh, si, ormai si fa così), che ti trovi giochi e barre varie installate senza accorgertene, come è sucXXXXX a me con una barra per IE e Firefox che mi è sfuggita grazie ad una astuzia nel posizionamento dei pulsanti ed a una mia distrazione.Oltrtutto la sua disinstallazione ha lasciato molte chiavi inutili nel registro di sistema, scoperte con Revo Uninstaller.Sono rimasto schifato da questo trashware...
  • panda rossa scrive:
    La mia esperienza coi pdf bloccati.
    Sono in possesso di un file pdf che mi e' stato richiesto di recente da un conoscente.Glielo mando per mail.Dopo un po' mi risponde: "Non me lo fa stampare!"Io casco dalle nuvole: "Come sarebbe a dire?""L'icona con la stampante e' grigia. Il menu Stampa e' grigio.""Che cosa usi?""Acrobat.""..."Vabbe', per scrupolo verifico sul mio sistema.Apro il documento pdf, posso stamparlo, copiarlo, incollarlo, farci di tutto.Alla fine ho scoperto il problema.Quel file pdf aveva effettivamente delle restrizioni, in particolare alla stampa.Io pero' usando ubuntu non me ne ero mai accorto.Morale della favola: pagate pure per le catene che vi legano ai testicoli; pare che si provi piacere a farseli strattonare.
  • panda rossa scrive:
    La mia esperienza coi pdf bloccati.
    Sono in possesso di un file pdf che mi e' stato richiesto di recente da un conoscente.Glielo mando per mail.Dopo un po' mi risponde: "Non me lo fa stampare!"Io casco dalle nuvole: "Come sarebbe a dire?""L'icona con la stampante e' grigia. Il menu Stampa e' grigio.""Che cosa usi?""Acrobat.""..."Vabbe', per scrupolo verifico sul mio sistema.Apro il documento pdf, posso stamparlo, copiarlo, incollarlo, farci di tutto.Alla fine ho scoperto il problema.Quel file pdf aveva effettivamente delle restrizioni, in particolare alla stampa.Io pero' usando ubuntu non me ne ero mai accorto.Morale della favola: pagate pure per le catene che vi legano ai testicoli; pare che si provi piacere a farseli strattonare.
    • mario scrive:
      Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
      - Scritto da: panda rossa
      Sono in possesso di un file pdf che mi e' stato
      richiesto di recente da un
      conoscente.
      Glielo mando per mail.
      Dopo un po' mi risponde: "Non me lo fa stampare!"

      Io casco dalle nuvole: "Come sarebbe a dire?"
      "L'icona con la stampante e' grigia. Il menu
      Stampa e'
      grigio."
      "Che cosa usi?"
      "Acrobat."
      "..."

      Vabbe', per scrupolo verifico sul mio sistema.
      Apro il documento pdf, posso stamparlo, copiarlo,
      incollarlo, farci di
      tutto.

      Alla fine ho scoperto il problema.
      Quel file pdf aveva effettivamente delle
      restrizioni, in particolare alla
      stampa.
      Io pero' usando ubuntu non me ne ero mai accorto.

      Morale della favola: pagate pure per le catene
      che vi legano ai testicoli; pare che si provi
      piacere a farseli
      strattonare.Chi l'ha bloccato avrà avuto i suoi motivi per bloccarlo, la prossima volta potresti essere tu ad averne.
      • panda rossa scrive:
        Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
        - Scritto da: mario

        Chi l'ha bloccato avrà avuto i suoi motivi per
        bloccarlo, la prossima volta potresti essere tu
        ad
        averne.Il problema lo ha avuto solo il mio conoscente che non e' riuscito a stamparlo.Io, come ti ho raccontato, neanche mi ero accorto che il file era bloccato.
        • cognome scrive:
          Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
          La solution per windows e il tuo amico....http://live.gnome.org/Evince/Downloads( ftp://ftp.gnome.org/pub/gnome/binaries/win32/evince/2.32/evince-2.32.0.145.msi )
          • ZioMak75 scrive:
            Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
            Perdonatemi l'intrusione, ma potrebbe non essere Evince (o altro software concettualmente equivalente) a risolvere un problema che potrebbe non essere visto in due prospettive differenti. Mi spiego........ se io ho un software che mi offre delle possibilità e non voglio saperne nulla di una pletora di dettagli tecnici, ed uso alcune o tutte queste possibilità attenendoi alle indicazioni "di targa" allora dico al software "ok fammi questo che mi offri opzionalmente di fare". Nel caso specifico significa che un tizio A setta opzioni per non permettere la stampa o altro del documento che produce e distribuisce.... decide che dev'essere così per il suo documento e il software glielo permette e il documento PDF nasce così..... ora........ io uso un altro software che si dichiara più o meno compatibile con il formato (PDF) che però rende invisibili (ovvero non supporta diciamolo pure va) alcune funzioni che in questo caso sono le famigerate restrizioni. Ora..... dove sono i lucchetti e le catene ai testicoli? Il PDF è documentato ormai da tempo e sotto uno standard ISO (ISO-32000 per la precisione) ed anche le estensioni sono documentate in addendum nel repository documentale pubblico di Adobe. Se un software bypassa delle funzionalità, non le supporta o addirittura le "fa fesse" (come il programma "recensito" da PI in oggetto) è un bell'altro paio di maniche. Ognuno in fondo dovrebbe aver diritto di scegliere cosa usare e come usarlo in certi limiti (che non dovrebbero essere poi così draconiani come a volte salta fuori da certi discorsi) e se ci sono specifiche si seguono. Altrimenti si usa e si evangelizza un altro formato (XPS e DJVU non sono alternative per motivi diversi) che però sia equipotente rispetto al PDF/1.6 attuale almeno nelle cose realmente importanti e si fa (come fanno saggi autori di software opensource) una versione del producer e del consumer per ogni piattaforma popolare almeno al momento (Win32/64, Linux, *BSD, MacOSX etc.). Si evangelizza con cortesia e senza invadenza e piano piano il formato attecchisce ed il problema FORSE così è risolto alla radice. Se ho detto qualche "castroneria" vi prego di non flammare, ma di indicarmi semplicemente dove e perchè ho fallato in questo mio personale pensiero. Grazie e scusate per la lunghezza dell'intervento! :)-- ZioMak
          • ... scrive:
            Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
            Quoto tutto!Il problema qui non e' adobe, il problema sono questi software che si dichiarano compatibili quando poi non lo sono.
          • ABC scrive:
            Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
            Quoto tutto al contrario..............Il PDF ha uno standard che Evince supporta appieno.Adobe ha aggiunto estensioni varie e non standard, e quindi funzionalità che solo il software di "Adobe" supporta.Se queste funzioni di protezione non funzionano bene, non sono standard e non servono a niente; c'è da prendersela con chi si è inventato di aggiungere a uno STANDARD delle funzionalità inutili e mal progettate.Se un domani Microsoft Word, supportasse il formato di LibreOffice con in più la possibilità di aprire un documento in sola lettura e di non consentirne la stampa (praticamente un flag nel file salvato che dice "non puoi stamparmi") poi non ci si può lamentare se LibreOffice consente di modificare e stampare il file perché NON LEGGE e IGNORA l'esistenza di queste nuove opzioni.
          • ZioMak75 scrive:
            Re: La mia esperienza coi pdf bloccati.
            Nessuno fa santa Adobe o altro, ma le estensioni andrebbero supportate e sono documentate, appunto, come base nel supplemento "extension 3" e nello specifico nel repository documentale dove i produttori di estensioni fanno i loro compiti a casa. Se le ultime versioni di Evince o altro software opensource semplicemente marcano le sezioni non supportabili per pratiche di offuscamento e non documentazione e le riporta all'utente in maniera trasparente allora si può dire una soluzione più che accettabile nel breve termine. Adobe non è santa, ma ha fatto più di molte altre aziende nell'aprire formati verso addirittura degli standard VERI E DOCUMENTATI BENE (DOCX anyone?). Ah.... utente convinto dell'office suite open source dai tempi di StarOffice (l'embrione non opensource di Open/Libre Office) e adopter fiero del fork LibreOffice nonchè estimatore di SumatraPDF, del formato DJVU, etc. Però, se devo installare Adobe Reader su PC di utenti standard per evitare strane noie (a parte la noiosissima storia "no per carità OpenOffice no che non apre bene i "DOC DI WORD" che io ci devo lavorare mica giocare col PC!") manca ancora qualcosa di cruciale...... qualcosa ancora non va..... la libertà piena e senza lucchetti passa anche per la casa blindata, altrimenti saremo liberi senza libertà..... liberi, ma isolati.....
Chiudi i commenti