Cambia con Galaxy: antitrust indaga su Samsung

Cambia con Galaxy: antitrust indaga su Samsung

L'antitrust ha avviato un'istruttoria per accertare eventuali condotte ingannevoli da parte di Samsung in merito all'iniziativa Cambia con Galaxy.
L'antitrust ha avviato un'istruttoria per accertare eventuali condotte ingannevoli da parte di Samsung in merito all'iniziativa Cambia con Galaxy.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha avviato un’istruttoria nei confronti di Samsung per accertare eventuali condotte ingannevoli e aggressive. Sotto le lente dell’antitrust è finita l’iniziativa “Cambia con Galaxy” che prevede la valutazione dei dispositivi usati (smartphone, tablet e computer, anche di altri produttori) a fronte dell’acquisto di nuovi prodotti Galaxy. Il procedimento riguarda anche Optia Ltd e Word Business S.r.l.

Informazioni poco chiare sulla procedura

L’attuale promozione Cambia con Galaxy, valida fino al 31 luglio, prevede una valutazione dell’usato fino a 675,00 euro, in caso di acquisto dei Galaxy S22, Galaxy Tab S8 e Galaxy Book 2. Come scritto nel documento T&C (termini e condizioni), la promozione viene gestita dalla società inglese Opia Ltd. In passato era invece gestita da World Business Srl, azienda italiana nota come Mondo Affari.

L’utente deve spedire il dispositivo a Opia e World Business per la valutazione dell’usato e, in caso di esito positivo (approvazione di Samsung), la ricezione del bonifico. Opia e World Business incassano successivamente i ricavi della vendita dei dispositivi, in base al contratto sottoscritto con Samsung.

L’autorità antitrust ritiene che manchi “un’adeguata e chiara informazione“, in quanto “il consumatore non sarebbe in grado di capire che si tratta di un articolato processo di vendita del prodotto usato e che quella indicata rappresenta solo una stima di massima“. Durante il procedimento istruttorio verrà anche valutata la modalità di vendita.

Il consumatore infatti non conosce il prezzo di cessione ed è un soggetto terzo, ovvero l’acquirente, che decide lo stato d’uso e il prezzo stesso.

AGCM accerterà se quelle di Samsung, Opia e World Business sono condotte ingannevoli e aggressive. Ieri i funzionari dell’autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società interessate con l’aiuto del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 lug 2022
Link copiato negli appunti