CAPTCHA: può interferire con la VPN? Come risolvere

CAPTCHA: può interferire con la VPN? Come risolvere

Hai notato che utilizzando una VPN ti imbatti continuamente in CAPTCHA da verificare? Ecco come risolvere.
Hai notato che utilizzando una VPN ti imbatti continuamente in CAPTCHA da verificare? Ecco come risolvere.

Hai presente quei box che, ogni tanto, ti capita di spuntare? Oppure quando ti viene chiesto di selezionare tutte le immagini che includono un tal oggetto? Questo sistema si chiama CAPTCHA e sta per Completely Automated Public Turing-test-to-tell Computers and Humans Apart. Si tratta – letteralmente – di un sistema che permette di verificare che l’azione sia compiuta da un essere umano e non da un computer/bot.

Nato come prototipo nel 1997 dal team di AltaVista, nel 2003 un gruppo di ricercatori della Carnegie Mellon University di Pittsburgh ha ripreso il concetto dandogli il nome che oggi tutti conosciamo. Tra il 2013 e il 2014, poi, ci ha pensato Google a rivoluzionare il mondo dei sistemi di verifica, sostituendo i CAPTCHA – ritenuti facilmente risolvibili anche da intelligenze artificiali – con i più moderni ReCAPTCHA che hanno introdotto per la prima volta la selezione di immagini per confermare la verifica.

CAPTCHA e VPN: come risolvere le interferenze

Ma sapevi che a volte i CAPTCHA potrebbero interferire con le VPN? Molti utenti, infatti, hanno riscontrato un’elevata richiesta (da parte di Google, principalmente) di completare la verifica nel momento in cui utilizzano una rete virtuale privata. Questo accade principalmente perché gli utenti connessi a una VPN utilizzano indirizzi IP condivisi, che portano di conseguenza a un traffico di ricerca di portata insolitamente maggiore. Google, dal suo punto di vista, associa questo comportamento all’azione di un possibile bot, flaggando l’IP in questione come sospetto e proponendo ReCAPTCHA da completare.

Come risolvere? Il team di NordVPN ha condiviso alcuni consigli per tutti i suoi utenti che si sono trovati a dover fare i conti con questo fastidioso problema. Il modo più semplice e veloce è – ovviamente – quello di risolvere il CAPTCHA e proseguire con la propria navigazione, ma se le richieste di verifica si fanno troppo insistenti potresti provare a effettuare una pulizia di cookie e cronologia del browser. In alternativa, NordVPN consiglia di utilizzare un browser differente oppure modificare la posizione del server a cui ti stai connettendo.

captcha nordvpn

NordVPN per essere sempre protetti in rete

Cerchi una VPN sicura, versatile ed economica? NordVPN è in offerta a 5,49 euro al mese per i primi due anni. Tra i vantaggi del servizio, degni di nota gli oltre 5400 server in 60 Paesi del mondo, senza alcun limite di larghezza di banda e la compatibilità multipiattaforma con Windows, macOS, Linux, iOS, Android ed estensioni per i principali browser. Con un solo abbonamento potrai proteggere e nascondere le tue attività per 6 dispositivi contemporaneamente.

Incluso nel prezzo, oltre alla VPN, anche un servizio di protezione anti malware, tracker e ad blocker, gestore di password, data breach scanner e 1TB di spazio di archiviazione cloud crittografato. Grazie alla promozione in corso, accessibile a questo link, tutta la protezione di una rete virtuale privata a firma NordVPN è disponibile al prezzo speciale di 5,49 euro al mese se decidi di sottoscrivere un abbonamento a due anni. In più riceverai tre mesi gratis e garanzia rimborso di 30 giorni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 set 2022
Link copiato negli appunti