Cara ADUC, condanna per una lettera online

Il servizio web dell'Associazione è a rischio dopo la sentenza con cui il Tribunale di Palermo ha ritenuto diffamante per un'officina la pubblicazione di una lettera che raccontava un'esperienza personale

Roma – A pochi giorni da una importante vittoria per il medesimo servizio, l’ormai celebre spazio Cara ADUC , dedicato dall’ ADUC alle lamentele degli utenti, finisce ora sotto le forche caudine di una condanna per diffamazione arrivata dal Tribunale di Palermo.

Oggetto del contendere, spiega la stessa ADUC, la lettera di un utente che in quello spazio web si lamentava di come era stato trattato da un’autofficina. Secondo ADUC, quel messaggio andava tutelato , come più in generale la libertà di espressione, perché altrimenti Cara ADUC e servizi analoghi in rete “avrebbero perso il proprio potenziale di strumento di difesa del consumatore”.

Secondo il giudice che si è occupato del caso, però, sebbene ADUC avesse offerto all’autofficina uno spazio sul sito per replicare a quella lettera, “non può dubitarsi che il contenuto complessivo della lettera, per la presenza delle modalità espressive, risulta avere una propria intrinseca capacità lesiva dal momento che esprime di per sé un preciso e suggestionante messaggio atto a suscitare fra i soggetti che accedono al sito il convincimento che (l’autofficina, ndr.) gestisce la propria attività commerciale in modo totalmente scorretto e spregiudicato, imponendo, talvolta, ai propri clienti, tramite vere e proprie offese e/o minacce, il pagamento di un prezzo superiore rispetto a quello pattuito”.

In buona sostanza, secondo il giudice si è dinanzi ad un caso di “vera e propria diffamazione” per la quale ADUC è ritenuta responsabile in quanto “sussiste l’obbligo da parte del gestore della pagina web di verificare le fonti informative con grande oculatezza, esaminandone con diligenza la attendibilità e controllando e verificando i fatti espressi. Lo stesso deve, inoltre, offrire la prova della cura posta negli accertamenti svolti per vincere dubbi ed incertezze prospettabili in ordine alla verità della notizia”. Inoltre, si legge ancora nella sentenza “il carattere lesivo dello scambio di esperienze dei consumatori (come definisce l’Aduc simili lettere) non viene meno”.

In base a queste considerazioni, il magistrato ha disposto l’oscuramento di parte della lettera e il pagamento da parte di ADUC delle spese legali delle parti.

Comprensibile la delusione dell’Associazione. Il giudice ha trattato quella lettera come la pubblicazione di un articolo di giornale, una visione che ADUC contesta, ritenendola esclusivamente parte di quel confronto di esperienze su cui si basa il proprio servizio. La domanda appare legittima: perché mai una segnalazione del tutto personale dovrebbe essere considerata alla stregua di un articolo di un giornale?

ADUC, che su questo fronte, come accennato, ha già vinto una volta a Padova e che aspetta un ulteriore giudizio anche dal Tribunale di Bari, sta nei fatti cercando di dare legittimità ad una pratica che su Usenet e moltissimi altri spazi web da molti anni è considerata del tutto naturale dagli utenti , ovvero la possibilità di raccontare in pubblico le proprie esperienze con soggetti pubblici e privati.

L’Associazione si augura che “almeno in termini matematici (la conta, cioè, delle cause che perdiamo e quelle che vinciamo) ci dia ragione e che non ci dissangui in termini economici (l’Aduc è autofinanziata e non accetta contributi dallo Stato). Noi lottiamo “solo” per l’affermazione di diritti e principi che riteniamo fondamentali nel nostro vivere civico e civile, e senza i quali crediamo che cittadini e consumatori sarebbero in maggiore balia di “furbetti” e profittatori. Ai giudici il difficile compito di cogliere i margini di quanto si sia fuori e dentro la legge. Alle carenze di quest’ultima, per esempio, l’applicazione di norme sulla stampa concepite quasi un secolo fa, quando era inconcepibile un uso così massivo della comunicazione individuale attraverso un strumento altrettanto inconcepibile come Internet”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Optimus scrive:
    Grande potenzialità
    non è che ci può piazzare un bel 5+1 al superenalotto?
  • John Kent scrive:
    Le applicazioni migliori vogliono linux
    Come da topic.
    • sofisma scrive:
      Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
      Il 78% di questi sistemi gira con kernel Linux, il 12% con Unix.. e MAC e Windows insieme non superano l'1%.A ognuno il suo :)
      • Ros scrive:
        Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
        - Scritto da: sofisma
        Il 78% di questi sistemi gira con kernel Linux,
        il 12% con Unix.. e MAC e Windows insieme non
        superano
        l'1%.

        A ognuno il suo :)"non c'è vera innovazione se non è alla portata di tutti" henry ford (win)
        • ecc scrive:
          Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
          verissimo anche io ho bisogno di un pc del genere, configurato in modo avanzato per esperimenti avanzati o calcoli particolarmente importanti.Peraltro il caro Ford non si rivolgeva alle scimmie
        • Categorico scrive:
          Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
          - Scritto da: Ros
          - Scritto da: sofisma

          Il 78% di questi sistemi gira con kernel Linux,

          il 12% con Unix.. e MAC e Windows insieme non

          superano

          l'1%.



          A ognuno il suo :)

          "non c'è vera innovazione se non è alla portata
          di
          tutti"
          henry ford

          (win)Giusto, e infatti Linux è alla portata di tutti, per usarlo basta il più economico dei PC e un po' di voglia di imparare, per Windows ci vogliono molti più soldi, sia per il SW che per l'HW, e anche con Windows la voglia di imparare non è un optional, se non si vuole essere solo scimmie cliccanti.
          • Categorico scrive:
            Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
            - Scritto da: Categorico
            - Scritto da: Ros

            - Scritto da: sofisma


            Il 78% di questi sistemi gira con kernel
            Linux,


            il 12% con Unix.. e MAC e Windows insieme non


            superano


            l'1%.





            A ognuno il suo :)



            "non c'è vera innovazione se non è alla portata

            di

            tutti"

            henry ford



            (win)

            Giusto, e infatti Linux è alla portata di tutti,
            per usarlo basta il più economico dei PC e un po'
            di voglia di imparare, per Windows ci vogliono
            molti più soldi, sia per il SW che per l'HW, e
            anche con Windows la voglia di imparare non è un
            optional, se non si vuole essere solo scimmie
            cliccanti.PS Ovviamente il supercomputer della NASA non è per tutti, ma dato che rilasciano il codice, potrà servire anche a paesi e istituzioni di ricerca più poveri per farsi i loro supercomputer con HW più economico
          • Optimus scrive:
            Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
            - Scritto da: Categorico
            per tutti, ma dato che rilasciano il codice,
            potrà servire anche a paesi e istituzioni di
            ricerca più poveri per farsi i loro supercomputer
            con HW più
            economicodove hai letto che rilasciano il codice? mi è sfuggito, a parte che non ci credo neanche se lo vedo, e poi non sono tenuti, in virtu della GPL sarebbero tenuti a rilasciare il codice modificato, ma se hanno creato dei loro componenti libreri o archituttere quelle rimangono di loro proprietà
          • krane scrive:
            Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
            - Scritto da: Optimus
            - Scritto da: Categorico

            per tutti, ma dato che rilasciano il codice,

            potrà servire anche a paesi e istituzioni di

            ricerca più poveri per farsi i loro supercomputer

            con HW più economico
            dove hai letto che rilasciano il codice? https://technology.grc.nasa.gov/software/softwarelist.asp?cat=all&center=GRCQui ci sono un po' di applicazioni scaricabili, alcune hanno codice e tutto anche se spesso la licenza non e' compatibile con la GPL2.
            mi è sfuggito, a parte che non ci credo neanche se
            lo vedo, e poi non sono tenuti, in virtu della GPL
            sarebbero tenuti a rilasciare il codice
            modificato, Solo se lo ridistribuiscono, finche' viene mantenuto dentro all'azienda possono farne quel che vogliono, come google.Mentre quello che hanno fatto qui e' pubblico e sotto GPL :http://flightlinux.gsfc.nasa.gov/
            ma se hanno creato dei loro componenti libreri o
            archituttere quelle rimangono di loro proprietà
          • Optimus scrive:
            Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
            - Scritto da: Categorico
            di voglia di imparare, per Windows ci vogliono
            molti più soldi, sia per il SW che per l'HW, egià infatti la gente quando compra un pc richiede preferibilemnte un P3 con 256 MB di ram e la licenza del software...
      • io me scrive:
        Re: Le applicazioni migliori vogliono linux
        bla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla blabla bla bla bla bla bla bla bla bla
  • neroclaudius scrive:
    che domanda, come che ce devono fa????
    Analisi di modelli matematici per il calcolo atmosferico, per calcolare la precisa localizzazione di un satellite dopo il lancio, e un altra miriade di problemi che richiedono inf+1 variabili.Insomma je serve... :D
    • Gica scrive:
      Re: che domanda, come che ce devono fa????
      - Scritto da: neroclaudius
      Analisi di modelli matematici per il calcolo
      atmosferico, per calcolare la precisa
      localizzazione di un satellite dopo il lancio[...]Oppure ci devono giocare a bzFlag... (rotfl)
  • erpirata scrive:
    Ma ke ce devonoi fa ??
    Come da titolo, tutta sta potenza di calcolo per cosa ?
    • spacca scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      - Scritto da: erpirata
      Come da titolo, tutta sta potenza di calcolo per
      cosa
      ?Ci devono far girare italia.it
      • erpirata scrive:
        Re: Ma ke ce devonoi fa ??
        - Scritto da: spacca
        - Scritto da: erpirata

        Come da titolo, tutta sta potenza di calcolo per

        cosa

        ?

        Ci devono far girare italia.itLol e cosi famoso che interessa perfino a loro ? LOLCmq e proprio il colmo... quando inviarono i tizzi sulla luna lo avevano fatto con un pc di pochi mhz e ora gli serve tutta sta roba... bha secondo me più andiamo avanti e più i programmatori invece di ottimizzare ti dicono metti un 1 gb di ram in più e cambia procio, e questo vale per tutte le cose !!!
        • Hermes73 scrive:
          Re: Ma ke ce devonoi fa ??
          ma quanto ciuccia di corrente un mostro cosi? MIIIIIIIIIIIIII sai che alimetatore hahahahahavete visto il film " guida galattica per autostoppisti"? ecco stanno facendo il super computer che rispondera' alla fatidica domanda.... quale' il senso della vita... azz nn mi ricordo cosa rispondeva nel film... adesso nn potro' andare a dormire sino a quando nn avro' trovato la risposta.
          • Hermes73 scrive:
            Re: Ma ke ce devonoi fa ??
            uh! uh! uh! l'ho trovato ! nel wiki http://it.wikipedia.org/wiki/Personaggi_della_Guida_galattica_per_gli_autostoppistihttp://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero_ProfondoMA SE LO CHIEDETE A GOOGLE VE LO DICE ANCHE LUI! (PANICO)http://www.google.com/search?biw=1024&hl=en&q=the+answer+to+life%2C+the+universe+and+everything&btnG=Google+SearchScusate il super OT
    • joeSeggiola scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      Ci devon far girare vista con VMware... :D
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      Che domande, per giocare col porting di campo minato con risoluzioni e filtri a palla......
    • Optimus scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      far girare Vista :D :D :D
    • outkid scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      vedere i video di tua madre nuda senza scatti.
    • rinnino scrive:
      Re: Ma ke ce devonoi fa ??
      i calcoli fisici e astronomici ( oltre a quelli di simulazione delle molecole e dei tessuti cellulari ) sono molto lunghi e complessi per essere svolti dagli umani...e la loro lunghezza e complessita e cosi elevata da richiederepotenze di calcolo piu elevate possibile .ce gente che ipotizza che fra non molto grazie alla prossima generazione di super computer sara forse possibile arrivare a calcolare il comportamento di un intero organo , e non solo di un tessuto cellulare... immaginati i benefici per la sperimentazione farmaceutica :)questi calcoli comportano un numero di variabili abnorme , milioni di volte piu elevato di qualsiasi videogame 3d.
      • anima.lamù scrive:
        Re: Ma ke ce devonoi fa ??
        - Scritto da: rinnino
        i calcoli fisici e astronomici ( oltre a quelli
        di simulazione delle molecole e dei tessuti
        cellulari ) sono molto lunghi e complessi per
        essere svolti dagli umani...e la loro lunghezza e
        complessita e cosi elevata da richiederepotenze
        di calcolo piu elevate possibile
        .

        ce gente che ipotizza che fra non molto grazie
        alla prossima generazione di super computer sara
        forse possibile arrivare a calcolare il
        comportamento di un intero organo , e non solo di
        un tessuto cellulare... immaginati i benefici per
        la sperimentazione farmaceutica
        :)

        questi calcoli comportano un numero di variabili
        abnorme , milioni di volte piu elevato di
        qualsiasi videogame
        3d.ma alla fine come fanno?volgio dire simulano il comportamento di ogni singola molecola e rispettive particelle secondo le leggi della fisica e della chimica?e come fanno con l'influenza delle "cose" non simulate? (es. meccanica quantistica)alal fine si sà quanto sono precise queste proiezioni (un intero organo)?si parla di es. 80% o 20% o near100%
Chiudi i commenti