Cassandra Crossing/ On-Off addio!

di Marco Calamari - Belli i nuovi oggettini dell'elettronica di consumo, gadget che invadono il mercato e promettono comodità, semplicità d'uso e meraviglie varie. E che sulla loro natura dicono pochissimo

Roma – Qualche tempo fa in questa rubrica si era parlato del pericolo rappresentato dagli oggetti “opachi”. Un oggetto opaco possiede normalmente una sola o poche funzionalità e nasconde la propria complessità interna all’utilizzatore. Un oggetto “trasparente” è invece un oggetto che rivela il suo funzionamento e non nasconde la sua struttura interna. Gli oggetti opachi hanno il vantaggio di essere più utilizzabili da parte di un utente inesperto o che comunque non sia interessato alla comprensione di ciò che usa.

Per far questo non è però necessario “blindare” l’oggetto, rendendolo appunto opaco. Un’autovettura di qualche anno fa è un buon esempio di oggetto trasparente che nasconde la complessità all’utente normale ma permette, aprendo il cofano, di esaminarne la struttura reale, ove ci siano interesse o necessità di farlo.

I gadget moderni – cellulari, computer e consolle di vario tipo in testa – sono oggetti inerentemente molto complessi; contengono processori, componenti a larga scala di integrazione, interi sistemi operativi e software più complessi di quelli che controllano una Space Shuttle.

Che la loro complessità sia nascosta all’utente normale diventa necessario; quello che è deleterio è che il cofano non si apra, anzi non ci sia proprio. Solo i tecnici autorizzati (o i grandi smanettoni con molto tempo a disposizione) possono aprire il cofano, usando i loro strumenti ed i loro manuali riservati.

Si tratta comunque di un modello di “blindatura” basato sulla segretezza, quindi spesso aggirabile.

Ma leggi come il DMCA e nuove tecnologie come il Trusted Computing non permettono di “aggirare”; le prime minacciando la galera a chi giocherella con un oggetto peraltro di sua proprietà, le seconde utilizzando la crittografia per blindare e rendere opachi, in maniera non più aggirabile, gli oggetti.
Cofani con serrature anti scasso molto robuste, insomma.

Gli oggetti opachi sono pericolosi, in particolare se blindati. La complessità e la potenza delle tecnologie informatiche e telematiche rendono possibile inserire in questi oggetti funzionalità nascoste che vengono spesso usate per tracciare e profilare le attività dei possessori. E se una cosa è possibile e vantaggiosa, qualcuno certamente la userà, anzi probabilmente tutti la useranno.

Esagerazioni? Beh, guardiamo intorno a noi, alle tipologie di nuovi oggetti che stanno uscendo, benché ancora privi delle tecnologie di blindatura più sofisticate. Se hanno un cavo di rete od un’antenna sono potenzialmente pe-ri-co-lo-si.

Prendiamo ad esempio una notizia recente sulla nuova console Nintendo Wii; secondo le specifiche tecniche , “… Wii può comunicare con Internet anche quando la console è spenta”.
Nintendo pone ovviamente l’accento sui lati positivi per l’utente: “Il servizio WiiConnect24 mette a disposizione una sorpresa o l’aggiornamento di un gioco anche se gli utenti non stanno utilizzando Wii”. Ma che gentili!

Sui lati positivi per l’azienda, e molto negativi per l’utente si tace completamente; e ci credo, è pubblicità che propaganda una vita spensierata costi quello che costi, come quella degli Eloi . Ma non ci vuole molta fantasia per essere già adesso almeno turbati da una magnifica scatoletta accanto al letto che, malgrado sia “spenta”, parla ed ascolta entità remote e ne esegue gli ordini.

Se questa è la filosofia che guida i progettisti di elettronica di consumo (e lo è per ovvi motivi di interesse) è necessario porsi come regola di vita lo scrutare con attenzione qualunque oggetto elettronico abbia un cavo di rete od un’antenna, e diffidare se non si è in grado di raccoglierne tutte le informazioni necessarie, sia tecniche che eventualmente di contratto di licenza.

“Timeo danaos et dona ferentes” diceva Laocoonte : non fate entrare i cavalli di legno in casa vostra. O, almeno, diffidatene e teneteli in una stanza ben chiusa.
E se sentite risatine provenire dall’interno, buttateli dalla finestra.

Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing si trovano a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mario poletti scrive:
    pedofilia
    faccio l amore tutti i giorni con una ragazzina di 9 anni siamo entrambi molto felici. io ho 40 anni
  • Anonimo scrive:
    Re: Il NUOVO che avanza.
    Beh che dire di certo la violenza negli anni 2000 è all'ordine di vita di moralità e di cristianità da quello che leggo da anni di certo colpevolizzerei di piu uno come voi che dice queste cose piu di uno che abbia una vita sessuale completamente diversa non accuso nessuno ne proteggo nessuno dico solo che se ogni persona ragionasse e pensasse per il bene di certo no servirebbe la costituzione che non è nulla altro che mettere nero su bianco il buon senso comune ma ricordiamolo che il porgresso lo hanno semrpe fatot quelle persone che sono sempre e andranno semrpe contro natura ci dichiariamo un paese libero (non penso visto che la libertà è anche quella di dare giudizi sensati alla vita stessa) ci dichiariamo un paese moderno solo perchè 2000 buffoni(politici intoccabili per costituzione) dicono che si debba fare in un modo invece che in un altro(non abbiamo fidel castro ne abbiano oltre 2000)la libertà sessuale come in questi ultimi anni è stata accettata meesa al ridicolo sfruttata anche politicamente ma dai risultati nessuno e ripeto nessuno non può dire di non averla vista ne atrettanto nessuno può dire che non esista e che ormai non sia normalità.La pedofilia nasce dai tempi dei tempi e continuerà ad esistere nei tempi dei tempi che sia pubblica o come adesso nascosta e cmq è un dato di fatto ed una certezza.Cosa importante è il dover scindere la pedofilia con la pedopornografia e le violenze sessuali sui minori e non minori che osno cose completamente differenti le violenze sulle perosne sono reati la pedopornografia come per la pornografia normale ha distinzioni se vogliamo come molti kiudere le orecchie e gli okki allora non apriamo nessun discorso perchè da moltissimi anni e parlo anche quando era prima delle due grandi guerre mondiali in tutta europa esistevano coloro che facevano violenze sui minori e facevano ritratti di minori in pose pornografiche per i grandi leader.se riprendere in foto un minorenne in costume o in abbigliamento sportivo oppure in atteggiamenti che diciamo per i moralisti non siano puliti sia pornografia allora facciamo così prendiamo tutti i giornali che portano sopra foto di minori che portano mutandine senza reggiseno di anni 8 o piu piccoli di giornali che mostrano abbigliamento intimo maschile e femminlie e denunciamoli perchè chissà come mai sono legali le riviste di moda per i minori dove si mostrano fotografie di minori con indosso slip boxer perizomi o reggiseni anche quella secondo voi non può essere pedopornografia?!!!.siamo piu realistici e meno ipocriti la pornografia cmq che sia pedopornografica o normale sempre che normale si possa chiamare è cmq una cosa che non dovrebbe essere in qualche modo usata a scopi legati alla politica o magari per destare situazioni che possano portare a farsi pregiudizi inutili.Parlo così perchè sempre piu spesso si parla di difendere i minori e sempre piu spesso nascono case discografiche per bambini case di moda per bambini giornali per bambini dedicati ad un pubblico adulto mostrando bambini con i costumini senza reggiseno o nudi solo per pubblicizzare un passeggino o qalche capo di abbigliamento premaman perchè allora non si pubblicano questi cataloghi solo con i costmini o con i passeggini senza che ci sia una bimba nuda dentro?!...Qui si fanno spesso differenze che sono enormi e spesso piu di quanto si pensi si parla di pedofilia e pornografia quando fa solo comodo ad alcuni parlarne per sentirsi superiori e poi a chi???????.Razorback.
  • Anonimo scrive:
    Spero che leggiate tutti e che pensiate.
    sono nuovo emi presento vi allego una risposta mandata da me ad un certo mimmo70 in risposta al suo forum e vi chiedo cortesemente di leggerla attentamente e di capire quello che ci sia scritot dentro perchè sto leggendo di gente che fa del razzismo che è davvero cattiva e di molta gente davvero ignorante,che parla tanto per riempire le righe senza cmq dire nulla senza neanche capire ne di cosa si parli ne altrettanto capire che si usano spesso parole che non significiano il contesto per cui vengano usate demonizzando prbl di persone che a mio vedere sono e rimangono persone da condannare (intendo stupratori e violentatori come qualsiasi altra perona che connetta reati) e non come persone che hanno un modo di vivere la sessualità e l'amore in modo differente così come sia per gli omosessuali(maschi e femmine).
    • Anonimo scrive:
      Qui la risposta allegata
      chi si ritiene normale molto spesso non lo è di per se stesso che sia sbagliato abbassare l'età per molti è un dato di fatto ma il fatot che un partito sia nato in olanda come verrà anche in altri paesi penso che sia piu un modo di ridicolizzare le alte sfere che altro,infatti molto probabilmente andrà a scemare in alcuni mesi come molti altri partiti,ma penso che sia nato solo per far capire alla gente che le realtà ci sono e che se analizziamo il prbl non penserei a loro come un partito di pedofili anche perchè abusare è cmq reato a tutte le età a tutte le razze e a tutti i sessi.Si colpevolizza chi vada con i minori molto spesso uomini senza invece pensare che la maggior parte degli abusi sono fatti dalle stesse madri o da donne adulte e non si colpevolizza la gerontofilia che sia l'esatto contrario della pedofilia ovvero chi vada con perosne di età molto maggiore la propria....Non esistono leggi che puniscano queste persone chissà come mai!(interesse pubblico pesa troppo alle istituzioni fare due processi allo stesso tempo per due reati così li chiamate perpetrati da entrambe le perosne accusato ed accusatrice).Si parla di pedofili senza neanche conoscere il significato della parola ma non si parla di gerontofili non conoscendone il significato e poi perchè sempre al maschile i termini pedofili(maschile) gerontofili(maschile) sempre razzismo verso un sesso ma se vi informate sono molto piu i casi prepretati in entrambi i casi da donne adulte verso minori maschi....ma non li si colpevolizza perchè normale che un ragzzino di 12 anni si scopi una di 19....è del tutto normale che un 10enne faccia toccamenti ad una di 24 che le fa da baby sitter... o è perfettamente normale che una ragazzina di 11 anni al mare vada senza costume che si tocchi la vagina che faccia pipì danti a donne ed uomini o che magari esca da sola o con le amichette con le magliettine attillate o con le mini ed i perizoma e posso dirti che capita sempre piu spesso.così come non si colpevolizza la madre che lascia che le figlie di 10 11 anni escano con la minigonna(ma no è un indumento di moda i maschi sono tutti porci e pensano solo al sesso).cosa che adesso al sesso osno solo le donne a pensarci facendo molto piu spesso delgi uomini loro stesse violenza....Mi spiace ma un cervello lo ho e lo uso e visto che navigo e leggo molto a tal proprosito ragionando non posso darti ragione primo perchè la normalità non esiste è solo una bella utopia e lo dicono anche i maggiori psichiatri e psicologi al mondo ma anche perchè prima di difendere o offendere qualche altra persona ci penso molto bene,oltre che cmq volevo dirti che se tu ti informassi bene no potresti darmi torto di quello che scrivo visto che i fatti parlano sempre piu delle parole,palriamo di violenza ai minori di abusi di molestie e le donne pare che siano le uniche che li subiscono 90% dei casi ma nessuno analizza che potrebbe anche essere che siano loro stesse a volerli subire oppure come spesso si tende a dimenticare siano le prime ad effettuarli..Razorback.P.S.potete anche bannarmi come avete magari fatot per altri io esprimo solo un modo di vedere razionale e coerente di una persona ben istruita che ragiona sui dati e sui fatti facendosi una idea anche se potrebbe essere sbagliata per molti ed esponendola in maniera cmq chiara e semplice.Cercate cmq di vedere il prbl e da cosa deriva e arriverete a capire che molto spesso questi partiti servono solo per far vedere dei prbl che esistono da secoli e non da poki mesi.e molto spesso sono sempre creati da perosne legate a fattori politici predominanti e servono per fare in modo che un partito che magari faccia una legge possa essere votato da persone ignoranti che osno sempre molte piu di quelle che no lo siano.Ogni persona ha pregi e difetti non discolpo nessuno ne colpevolizzo nessuno ma analizzo che la pedofilia come viene interpretata sia solo nel modo piu blasfemo esistente sempre la maschile e sempre perpetrata in modo violento(a parer mio mi pare di leggere solo di violenze sessuali di stupri e di cattiveria),i veri pedofili non fano male a nessuno esprimono le loro idee come tutti del resto e cmq hanno amore e rispetto per i bimbi. chi molesta un bimbo/a o un adulto nel senso sessuale della parola ma viziato nella forma da un forzare sessualmente lo fa sui minori come sui maggiori che siano femmine o maschi senza che a loro freghi nulla dell'età e quello è reato chi ama ed ha una relazione con una perosna molto piu grande o molto piu piccola è solo un amore condiviso e concreto oltre che è reciproco.
  • Anonimo scrive:
    Re: una domanda
    Beh molto piu spesos di quanto si crede le cose finiscono come hai detto tu in una bella bolla di sapone,anche perchè si tende a fare tanto baccano su cose che si sa da secoli.Se poi analizziamo i fatti reali beh si uno su qualche milione di persone paga per il vero reato(abuso sessuale su minore)(o per scambio di foto pedopornografiche).In italia non è reato avere foto o viedeo di tale genere se non li si ha per scambiare o per usarli a scopi di abuso sessuale su minori in quel caso si incorre in reato ma spesso non si pensa che le donne piu degli uomini fanno di questi abusi e spesos non vengono neanche visti o condannati.Vedesi alcuni forum americani dove risulta da dati sconcertanti che una madre che fa sesso con il proprio figlio o figlia o che abusi di una biba/o siano mai state punite mentre per la maggior parte delle volte se è stato il padre o un uomo di fnano anche processi con la pena di morte,senza poi vedere che melgio anni passati molti politici a livello mondiale e molti capi carismatici di chiese o di altre fazioni politiche siano stati a loro volta abusatori di ragazze ed alcune volte di minori...Razorback.
  • Anonimo scrive:
    Che cosa si potrebbe fare in Italia
    fraccarli di botte @^
  • Anonimo scrive:
    peggiorata una legge pessima
    http://www.alcei.it/index.php/2006/02/11/comunicato-alcei-del-13-febbraio-2006/no comment
    • Anonimo scrive:
      Re: peggiorata una legge pessima
      siamo in piena emergenza giustizia,gli abusi sui cittadini ormai sono all'ordine del giorno!http://gandalf.it/free/sequest.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: peggiorata una legge pessima
      interessante questo articolohttp://gandalf.it/free/alice.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: peggiorata una legge pessima
      livraghi una persona onesta e sensata!purtroppo la giustizia italiana è in mano ad inetti e feroci TORQUEMADA da strapazzo che stuprano e violentano innocenti ciottadini!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
    in italia la lotta alla pedofilia è fatta nello stile italico,ovvero in modo cialtronesco:molti fannulloni in divisa che passano ore al computer a guardare tante porcate di vario tipo,perchè non vanno nei paesi orientali dove effettivamente si abusa di migliaia di bambini, costretti ad una ignobile schiavitù sessuale da parte di organizzazioni criminali e mafiose!se riuscissero a sgominarle avrebbero il mio plauso e l'ammirazione!!ma forse è più comodo e facile stare seduti davanti un computer e fare insulsi sequestri in italia contro innocui guardoni!!intanto i veri criminali prosperano e delinquono!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
    Depenalizzare la semplice navigazione. A me hanno sequestrato tutto per l'accesso casuale a un sito. E non hanno trovato nulla. Intanto i soldi dell'avvocato li ho spesi io...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
      - Scritto da:
      Depenalizzare la semplice navigazione. A me hanno
      sequestrato tutto per l'accesso casuale a un
      sito. E non hanno trovato nulla. Intanto i soldi
      dell'avvocato li ho spesi
      io...accedere ad un sito "vietato" non mi pare che sia reato.è reato memorizzare i file in esso contenuti e magari scambiarli con altri!per il solo accesso allora gli indagati dovrebbero essere milioni!!!probabilmente avrai scaricato qualche immagine di minori nudi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Depenalizzare la semplice navigazione. A me
        hanno

        sequestrato tutto per l'accesso casuale a un

        sito. E non hanno trovato nulla. Intanto i soldi

        dell'avvocato li ho spesi

        io...
        accedere ad un sito "vietato" non mi pare che sia
        reato.è reato memorizzare i file in esso
        contenuti e magari scambiarli con
        altri!
        per il solo accesso allora gli indagati
        dovrebbero essere
        milioni!!!
        probabilmente avrai scaricato qualche immagine di
        minori
        nudi!Sai cos'è la cache?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Depenalizzare la semplice navigazione. A me

          hanno


          sequestrato tutto per l'accesso casuale a un


          sito. E non hanno trovato nulla. Intanto i
          soldi


          dell'avvocato li ho spesi


          io...

          accedere ad un sito "vietato" non mi pare che
          sia

          reato.è reato memorizzare i file in esso

          contenuti e magari scambiarli con

          altri!

          per il solo accesso allora gli indagati

          dovrebbero essere

          milioni!!!

          probabilmente avrai scaricato qualche immagine
          di

          minori

          nudi!

          Sai cos'è la cache?E il data recovery degli hard disk dei computer sequestrati dove lo lasciamo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
    In italia si può segnalare il tuo messaggio alle forze dell'ordine per accertamenti, buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
      bravo, vai a dirlo alla maestra (Forse un giorno ci liberiamo di questi fascistoidi, che infangano l'idea stessa di fascismo.)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
        - Scritto da:
        bravo, vai a dirlo alla maestra


        (Forse un giorno ci liberiamo di questi
        fascistoidi, che infangano l'idea stessa di
        fascismo.)Più ti dimeni più godo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
    L'unica proposta che mi trova concorde è la castrazione chimica dei pedofili
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
      Intendi quella preventiva o quella per gli stupratori? Sulla seconda sono d'accordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cosa si potrebbe fare in Italia
        - Scritto da:
        Intendi quella preventiva o quella per gli
        stupratori? Sulla seconda sono
        d'accordo.La seconda
  • Anonimo scrive:
    Castrarli
    Dal primo all'ultimo
  • avvelenato scrive:
    Re: Il sesso è malattia
    I find it helpful at times like these to remind myself that our true enemy is instinct. Instinct was our mother when we were an infant species. Instinct coddled us and kept us safe in those hardscrabble years when we hardened our sticks and cooked our first meals above a meager fire, and started at the shadows that leapt upon the cavern's walls. But inseparable from instinct is its dark twin, superstition. Instinct is inextricably bound to unreasoning impulses, and today we clearly see its true nature. Instinct has just become aware of its irrelevance, and like a cornered beast, it will not go down without a bloody fight. Instinct would inflict a fatal injury on our species. Instinct creates its own oppressors, and bids us rise up against them. Instinct tells us that the unknown is a threat, rather than an opportunity. Instinct slyly and covertly compels us away from change and progress. Instinct, therefore, must be expunged. It must be fought tooth and nail, beginning with the basest of human urges: the urge to reproduce.
  • Anonimo scrive:
    Garson Poole
    Un tumore porra` fine alle tue sofferenze.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il sesso è malattia
    Da quello che ho capito, sembra che il discorso venga spostato sui pedofili per eludere altri temi, come quello sulla libertà di opinone. Io vedo continue invettive contro i pedofili (*quella* categoria) ma nessuno in realtà che li difende, al contrario di quello che si vuol far credere. Apologia di reato e opinione sono comunque due cose diverse, credo. Anche il confronto su temi filosofici dev'essere lecito a qualunque livello. Istigare qualcuno a commettere reato è un'altra cosa. Incapacità di deliberare è malattia. A meno che tu non sostenga che solo il sesso a fini procreativi è sano o che tu non sia stato invasato di perbenismo, il sesso non centra nulla, è comunque istinto. L'istinto che "utilizzano" due persone con il fine di riprodurre la specie e quello che "muove" due persone verso il piacere è esattamente lo stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sesso è malattia
      Se, per timore che il diritto vada a "puttane", si teme che qualcuno esprima le sue idee (senza peraltro "istigare" nessuno ad altro che a ragionare) , vuol dire che il diritto è già "a puttane" (e le conosciamo tutti) Vuol dire che nella testa dell'uomo della strada qualunque idea, anche la più malvagia, qualunque essa sia, potrebbe prendere piede ed affermarsi con la politica. Questa paura irrazionale (ma non troppo) è dovuta al fatto che la politica di questi decenni ci ha abituati tutti a convivere con una *costituzione mancata*. Significa che la politica è già pericolosa e tende a calpestare i diritti quando può.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il sesso è malattia
        Ecco che cosa significa diritto e come opera quando le leggi non vanno benehttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1517041&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Re: Il sesso è malattia
    guarda, non voglio offenderti, davvero.ma se dici che il sesso è una malattia, o non sai esprimerti o hai davvero qualche problema psicologico.ma ti assicuro che sono seriamente preoccupato per te.la pulsione sessuale e la sessualità sono componenti fondamentali nella vita di una persona sana sia fisicamente che psicologicamente.tralasciando tutto il discorso sulla pedofilia.forse ti sei solo espresso male, ma se così non fosse parlane almeno col tuo medico di famiglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sesso è malattia
      - Scritto da:
      guarda, non voglio offenderti, davvero.
      ma se dici che il sesso è una malattia, o non sai
      esprimerti o hai davvero qualche problema
      psicologico.
      ma ti assicuro che sono seriamente preoccupato
      per
      te.Non preoccuparti, non impegnare i tuoi pensieri per me.
      la pulsione sessuale e la sessualità sono
      componenti fondamentali nella vita di una persona
      sana sia fisicamente che
      psicologicamente.Meno male che me lo hai detto perchè da solo non ci arrivavo mica.
      tralasciando tutto il discorso sulla pedofilia.

      forse ti sei solo espresso male, ma se così non
      fosse parlane almeno col tuo medico di
      famiglia.Non mi pare di essermi espresso male. Non sarà forse che ignori il senso della congiunzione "se"?Mah! :(
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA NUOVA
    - Scritto da:
    diamo il diritto a una coppia
    gay e togliamo il diritto a un bambino di avere
    una famiglia "naturale"..ma chissenefrega tanto
    il bambino non ha la facoltà di decidere!Guarda che i gay mica chiedono che gli etero non possano adottare. Di bambini negli istituti ce ne sono abbastanza sia per i gay che per gli etero.
    • Anonimo scrive:
      Re: FORZA NUOVA
      - Scritto da:

      - Scritto da:

      diamo il diritto a una coppia

      gay e togliamo il diritto a un bambino di avere

      una famiglia "naturale"..ma chissenefrega tanto

      il bambino non ha la facoltà di decidere!
      Guarda che i gay mica chiedono che gli etero non
      possano adottare. Di bambini negli istituti ce ne
      sono abbastanza sia per i gay che per gli
      etero.Giù le mani dai bambini!
  • Anonimo scrive:
    fraccarli di botte
    e crocifiggerli ai lati della ferrovia.
    • Anonimo scrive:
      Re: fraccarli di botte
      - Scritto da:
      e crocifiggerli ai lati della ferrovia.E ai carnefici che si fa? Li si può bruciare vivi?
      • Anonimo scrive:
        Re: fraccarli di botte
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e crocifiggerli ai lati della ferrovia.

        E ai carnefici che si fa? Li si può bruciare vivi?Medaglia all'onor civile, con parata nazionale.
        • Garson Poole scrive:
          Re: fraccarli di botte
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          e crocifiggerli ai lati della ferrovia.



          E ai carnefici che si fa? Li si può bruciare
          vivi?

          Medaglia all'onor civile, con parata nazionale.E gl'impalati ai due lati. E qualche torcia umana scelta a caso. Viva le sanguinose guerre dei tempi antichi. Viva i sanguinosi sacrifici. Dagl'Atzechi dobbiamo imparare.Viva la camorra, viva la mafia. Viva la violenza.Eh, il nuovo medioevo, sì che offre nuove opportunità :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: fraccarli di botte
            Qualsiasi parola esca dalla bocca dei politici è un tentativo di ottenere voti, per ottenere voti va tutto bene, basta che votino! Stampa e televisione, strumenti del populismo, seguiranno a ruota. La democrazia è ridotta a questo (e dubito possa far di meglio, se non aiutata)
          • Garson Poole scrive:
            Re: fraccarli di botte
            - Scritto da:
            Qualsiasi parola esca dalla bocca dei politici è
            un tentativo di ottenere voti, per ottenere voti
            va tutto bene, basta che votino! Stampa e
            televisione, strumenti del populismo, seguiranno
            a ruota. La democrazia è ridotta a questo (e
            dubito possa far di meglio, se non
            aiutata)La "democrazia" è ridotta a pura demagogia, ovvero, la versione sofisticata dei proclami deliranti degl'imbecilli che scrivono post forcaioli e compiaciutamente violenti 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: fraccarli di botte
            Demagogia populismo c'è differenza? la demagogia è lo strumento del populismo. Se si riesce a far passsare in qualunque modo un messaggio ad una massa critica di gente, fossero anche i roghi e i pali, ti assicuro che la stampa e la televisione si adeguano e si adegua anche la massa restante. Compresi i troll!
      • Garson Poole scrive:
        Re: fraccarli di botte
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e crocifiggerli ai lati della ferrovia.

        E ai carnefici che si fa? Li si può bruciare vivi?Zitto, tu! O non scamperai all'armaya delle tenebre!(rotfl)
    • Garson Poole scrive:
      Re: fraccarli di botte
      - Scritto da:
      e crocifiggerli ai lati della ferrovia.S^!!! E' molto eccitante! Io faccio Vlad Tepes, Dracula l'impalatore! Uniamo l'Italia da nord a sud con una bella, unica, lunghissima file di pedofili impalati. E se non sono sufficenti metteremo qualche altro co**ione!Evviva,Chi vuole unirsi subito alla terribile armata delle tenebre? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Per i pedofili...
    Per me la cosa si risolverebbe on modo piu semplice...Si trovano i possessori dei siti con immagini che documentano abusi su minori li si mette al muro e bang...Poi si tenta a risalire alle persone fotografate e le si impala...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i pedofili...
      pena per gli stupratori?30 anni rinchiusi in una cella con 30 marocchini superdotati e sodomizzatori!!!
  • Garson Poole scrive:
    cosa dimostra?
    A mio parere questi 850 e passa dimostrano la pecoronaggine della gente. Non mi riferisco al contenuto. E mi c'includo anch'io.E' il classico meccanismo che fà fermare l'automobilista in autostrada alla stazione di servizio dove c'è più fila.Ci hanno fatto una ricerca sui meccanismi del successo anche su internet, recentemente
  • Anonimo scrive:
    se volevano far rumore..
    pensateci in attimo.....a questo punto siamo arrivati a 800 e passa commenti per una notizia che potrebbe in realta' essere na bufalata gigantesca....o un immane presa per il culo archittetata ad arte.....provate a farvi qualche domandina semplice semplice:perche?che cosa?a chi puo far comodo?a chi no?...ho letto commenti sia pro che contro e sinceramente nessuno e' riuscito a convincermi di niente....sara' che sono uno stronzo come s.tommaso...e che di schierarmi con i difensori o con i pedo...propio non mi agrada...cerco di andare oltre..e di guardare se al di la' di questa notizia non ci sia sotto qualcosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: se volevano far rumore..
      - Scritto da:
      pensateci in attimo.....a questo punto siamo
      arrivati a 800 e passa commenti per una notizia
      che potrebbe in realta' essere na bufalata
      gigantesca....o un immane presa per il culo
      archittetata ad
      arte.....
      provate a farvi qualche domandina semplice
      semplice:
      perche?che cosa?a chi puo far comodo?a chi no?
      ...ho letto commenti sia pro che contro e
      sinceramente nessuno e' riuscito a convincermi di
      niente....sara' che sono uno stronzo come
      s.tommaso...e che di schierarmi con i difensori o
      con i pedo...propio non mi
      agrada...
      cerco di andare oltre..e di guardare se al di la'
      di questa notizia non ci sia sotto
      qualcosa...E tu cerchi di capire un argomento di questo tipo leggendo post sul forum di PI?Qui trovi solo rumore, il paradiso dei troll.Illuso chi crede di poter discutere qui.Auguri
      • Anonimo scrive:
        Re: se volevano far rumore..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        pensateci in attimo.....a questo punto siamo

        arrivati a 800 e passa commenti per una notizia

        che potrebbe in realta' essere na bufalata

        gigantesca....o un immane presa per il culo

        archittetata ad

        arte.....

        provate a farvi qualche domandina semplice

        semplice:

        perche?che cosa?a chi puo far comodo?a chi no?

        ...ho letto commenti sia pro che contro e

        sinceramente nessuno e' riuscito a convincermi
        di

        niente....sara' che sono uno stronzo come

        s.tommaso...e che di schierarmi con i difensori
        o

        con i pedo...propio non mi

        agrada...

        cerco di andare oltre..e di guardare se al di
        la'

        di questa notizia non ci sia sotto

        qualcosa...

        E tu cerchi di capire un argomento di questo tipo
        leggendo post sul forum di
        PI?
        Qui trovi solo rumore, il paradiso dei troll.
        Illuso chi crede di poter discutere qui.

        Auguri850 e passa messaggi :|Non vorrei essere nei panni dei PolPost che mo' se li devono smazzare uno ad uno. A fine lavoro quegli sventurati ululeranno alla luna come topocani.Una volta si diceva "Ti mando in Sardegna". Ora per punizione li mandano a catalogare i post dei forum di PI :D
  • Anonimo scrive:
    Non ho parole,...
    http://italy.indymedia.org/news/2005/02/740351.php
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho parole,...
      - Scritto da:
      http://italy.indymedia.org/news/2005/02/740351.phpUna storia dei tipici abusi delle forze dell'ordine guidati dai pazzi fondamentalisti che sono così ben riusciti a spargere odio e panico a destra e a sinistra e a far passare la loro caccia alle streghe come qualcosa di dovuto e di necessario :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ho parole,...
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        http://italy.indymedia.org/news/2005/02/740351.php

        Una storia dei tipici abusi delle forze
        dell'ordine guidati dai pazzi fondamentalisti che
        sono così ben riusciti a spargere odio e panico a
        destra e a sinistra e a far passare la loro
        caccia alle streghe come qualcosa di dovuto e di
        necessario
        :(

        taliban
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ho parole,...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:





          http://italy.indymedia.org/news/2005/02/740351.php



          Una storia dei tipici abusi delle forze

          dell'ordine guidati dai pazzi fondamentalisti
          che

          sono così ben riusciti a spargere odio e panico
          a

          destra e a sinistra e a far passare la loro

          caccia alle streghe come qualcosa di dovuto e di

          necessario

          :(



          talibanSbagliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho parole,...
      - Scritto da:
      http://italy.indymedia.org/news/2005/02/740351.phpse in questo squallido mondo servono giochini per cell, suonerie o programmi e giochi per pc gratis...www.gilean.forumfree.org ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il NUOVO che avanza.


    Io sostengo che sia giusto uscire di casa a
    squartare i passanti. Ancora non ho trovato un
    "escamotage culturale" per spostare i
    famosi "paletti della morale comune" , ma
    lavorandoci insieme potremmo addirittura
    dimostrare che i passanti sono consenzienti a
    farsi squartare (in fondo la vita è difficile e
    spesso
    brutta).
    Allora, ci state? Apro il sito e poi vi faccio
    sapere
    l'indirizzo.

    VIETATO VIETARE 8)Leggiti la costituzione e capirai quello che è possibile e non è possibile fare. L'orizzonte di valori è lo stesso per tutti, il rispetto dell'altrui libertà. E' di quello che può starci ragionevolmente dentro che si deve poter discutere. La violenza, la prevaricazione, è un brutto segno. Se metti il bavaglio a chi non la pensa come te promuovi uno stato di cose che ti si può anche ritorecere contro. Vedi tu!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il NUOVO che avanza.

      Leggiti la costituzione e capirai quello che è
      possibile e non è possibile fare. Ci si lamenta delle forze dell'ORDINE, ma ogni tanto torna comoda anche la costituzione. Ma lo sai che la sola costituzione è già un limite imposto alle nostre libertà?
      L'orizzonte di
      valori è lo stesso per tutti, il rispetto
      dell'altrui libertà. E' di quello che può starci
      ragionevolmente dentro che si deve poter
      discutere. Parla chiaro. E' la cultura pedofila quella che dobbiamo farci stare ragionevolmente dentro?
      La violenza, la prevaricazione, è un
      brutto segno. E io metterei anche il PLAGIO.
      Se metti il bavaglio a chi non la
      pensa come te promuovi uno stato di cose che ti
      si può anche ritorecere contro. Vedi
      tu!Senti ... se i pedofili non hanno le palle per denunciarsi alle forze dell'ordine, il bavaglio glielo metterei eccome. Ho il massimo rispetto per chi scopre suo malgrado di avere determinate pulsioni sessuali e chiede soccorso alla società. In questo senso la società deve portare rispetto a queste persone e cercare di aiutarle.Per il volpino che usa le parole per ammaliare, plagiare e distorcere la cultura, anche usando internet, per il solo fine di dare sfogo al pipino che si ritrova fra le gambe con rapporti sessuali che coinvolgono bambini ... altro che bavaglio!Come? Sono un cattivone, un bruto, un moralista poco aperto alla modernità?Non me ne può fregar di meno![img]http://punto-informatico.it/f/images/emo/7.gif[/img]
  • Anonimo scrive:
    I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
    Fino a che non capiscono il male che fanno ai bambini :@
    • Anonimo scrive:
      Re: I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
      - Scritto da:
      - Scritto da:

      Fino a che non capiscono il male che fanno ai

      bambini

      :@

      Mai stato in oratorio?Cosa stai insinuando, che i preti sono tutti pedofili?
      • Anonimo scrive:
        Re: I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        - Scritto da:


        Fino a che non capiscono il male che fanno ai


        bambini


        :@



        Mai stato in oratorio?

        Cosa stai insinuando, che i preti sono tutti
        pedofili?Fatti una statisticahttp://www.disinformazione.it/chiesaepedofilia.htmhttp://www.radioradicale.it/anticlericalismo/attualita/chiesa_e_sessualita1.phphttp://www.acquaviva2000.com/POLITICA/chiesa_e_pedofilia.htmhttp://www.chiesa.espressonline.it/dettaglio.jsp?id=7616http://www.repubblica.it/online/cronaca/papapreti/summit/summit.htmlhttp://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/prelos/prelos/prelos.html............http://www.google.it/search?hl=it&q=chiesa+pedofilia+boston&btnG=Cerca+con+Google&meta=Amen @^
        • Anonimo scrive:
          Re: I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          - Scritto da:



          Fino a che non capiscono il male che fanno
          ai



          bambini



          :@





          Mai stato in oratorio?



          Cosa stai insinuando, che i preti sono tutti

          pedofili?

          Fatti una statistica

          http://www.disinformazione.it/chiesaepedofilia.htm
          http://www.radioradicale.it/anticlericalismo/attua
          http://www.acquaviva2000.com/POLITICA/chiesa_e_ped
          http://www.chiesa.espressonline.it/dettaglio.jsp?i
          http://www.repubblica.it/online/cronaca/papapreti/
          http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/pre
          ...
          ...
          ...
          ...

          http://www.google.it/search?hl=it&q=chiesa+pedofil

          Amen @^Stai forse insinuando che alcuni casi di preti pedofili, giustifichino la tua vignetta che vorrebbe far pensare tutti i preti sono pedofili?
          • Anonimo scrive:
            Re: I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Fino a che non capiscono il male che fanno

            ai




            bambini




            :@







            Mai stato in oratorio?





            Cosa stai insinuando, che i preti sono tutti


            pedofili?



            Fatti una statistica




            http://www.disinformazione.it/chiesaepedofilia.htm


            http://www.radioradicale.it/anticlericalismo/attua


            http://www.acquaviva2000.com/POLITICA/chiesa_e_ped


            http://www.chiesa.espressonline.it/dettaglio.jsp?i


            http://www.repubblica.it/online/cronaca/papapreti/


            http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/pre

            ...

            ...

            ...

            ...




            http://www.google.it/search?hl=it&q=chiesa+pedofil



            Amen @^

            Stai forse insinuando che alcuni casi di preti
            pedofili, giustifichino la tua vignetta che
            vorrebbe far pensare tutti i preti sono
            pedofili?Ottima argomentazione, mi hai convinto
        • Anonimo scrive:
          Re: I PEDOFILI, FRACCARLI DI BOTTE
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          - Scritto da:



          Fino a che non capiscono il male che fanno
          ai



          bambini



          :@





          Mai stato in oratorio?



          Cosa stai insinuando, che i preti sono tutti

          pedofili?

          Fatti una statistica

          http://www.disinformazione.it/chiesaepedofilia.htm
          http://www.radioradicale.it/anticlericalismo/attua
          http://www.acquaviva2000.com/POLITICA/chiesa_e_ped
          http://www.chiesa.espressonline.it/dettaglio.jsp?i
          http://www.repubblica.it/online/cronaca/papapreti/
          http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/pre
          ...
          ...
          ...
          ...

          http://www.google.it/search?hl=it&q=chiesa+pedofil

          Amen @^Ottima argomentazione.Mi hai convinto.
  • Anonimo scrive:
    Sui pedofili
    Notoriamente i pedofili sono bravissimi con le chiacchiere. Sanno imbastire discorsi infarciti di giustificazioni, pretesti culturali, sanno far immedesimare l'ascoltatore e soprattutto minimizzano ciò che pensano. Alla fine ti viene voglia di consolarli con un cioccolatino.Si tratta di un'abilità acquisita: devono difendersi e cercano giustificazioni culturali.Abbiamo capito: sei andato a Rimini a fare le foto ai bambini. Gente come te dovrebbe andare a pulire il cxxo ai vecchi africani ammalati di AIDS: forse così smetteresti di annoiarti tanto nella vita.Le donne probabilmente non ti piacciono, nella tua ansia di giustificarti e di fare il simpatico, in un post chilometrico non si riscontra un, dico UNO SOLO, riferimento alle ragazze. Probabilmente si afflitto da paura della vagina castratrice... insomma, caro simpaticone, siccome non hai neppure le paxxe per confrontarti con una femminuccia, rivolgi le tue attenzioni ai piccoli innocenti.Complimenti, sei una mexxa. Vatti a curare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      e per le donne pedofile? (sì, ce ne sono)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      - Scritto da:
      Notoriamente i pedofili sono bravissimi con le
      chiacchiere. Sanno imbastire discorsi infarciti
      di giustificazioni, pretesti culturali, sanno far
      immedesimare l'ascoltatore e soprattutto
      minimizzano ciò che pensano. Alla fine ti viene
      voglia di consolarli con un
      cioccolatino.
      Si tratta di un'abilità acquisita: devono
      difendersi e cercano giustificazioni
      culturali.
      Abbiamo capito: sei andato a Rimini a fare le
      foto ai bambini. Gente come te dovrebbe andare a
      pulire il cxxo ai vecchi africani ammalati di
      AIDS: forse così smetteresti di annoiarti tanto
      nella
      vita.

      Le donne probabilmente non ti piacciono, nella
      tua ansia di giustificarti e di fare il
      simpatico, in un post chilometrico non si
      riscontra un, dico UNO SOLO, riferimento alle
      ragazze. Probabilmente si afflitto da paura della
      vagina castratrice... insomma, caro simpaticone,
      siccome non hai neppure le paxxe per confrontarti
      con una femminuccia, rivolgi le tue attenzioni ai
      piccoli
      innocenti.
      Complimenti, sei una mexxa. Vatti a curare.Anche le tue sono chiacchiere.Torna su Indy .....
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Notoriamente i pedofili sono bravissimi con le

        chiacchiere. Sanno imbastire discorsi infarciti

        di giustificazioni, pretesti culturali, sanno
        far

        immedesimare l'ascoltatore e soprattutto

        minimizzano ciò che pensano. Alla fine ti viene

        voglia di consolarli con un

        cioccolatino.

        Si tratta di un'abilità acquisita: devono

        difendersi e cercano giustificazioni

        culturali.

        Abbiamo capito: sei andato a Rimini a fare le

        foto ai bambini. Gente come te dovrebbe andare a

        pulire il cxxo ai vecchi africani ammalati di

        AIDS: forse così smetteresti di annoiarti tanto

        nella

        vita.



        Le donne probabilmente non ti piacciono, nella

        tua ansia di giustificarti e di fare il

        simpatico, in un post chilometrico non si

        riscontra un, dico UNO SOLO, riferimento alle

        ragazze. Probabilmente si afflitto da paura
        della

        vagina castratrice... insomma, caro simpaticone,

        siccome non hai neppure le paxxe per
        confrontarti

        con una femminuccia, rivolgi le tue attenzioni
        ai

        piccoli

        innocenti.

        Complimenti, sei una mexxa. Vatti a curare.


        Anche le tue sono chiacchiere.
        Torna su Indy .....Ti hanno fraccato di botte in cella?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      Mai letto una marea di stupidaggini come quelle che hai scritto. Sei tu quello che deve farsi curare, e di corsa pure.E no, se me lo chiedi, mai stato a Rimini in vita mia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      - Scritto da:
      Notoriamente i pedofili sono bravissimi con le
      chiacchiere. Sanno imbastire discorsi infarciti
      di giustificazioni, pretesti culturali, sanno far
      immedesimare l'ascoltatore e soprattutto
      minimizzano ciò che pensano. Alla fine ti viene
      voglia di consolarli con un
      cioccolatino.Come tutti coloro che cercano di spiegare gli abusi che subiscono dalla società.
      Si tratta di un'abilità acquisita: devono
      difendersi e cercano giustificazioni
      culturali.Come tutti coloro che sono costretti a difendersi dalle cacce alle streghe istigate dai moralisti come te.
      Abbiamo capito: sei andato a Rimini a fare le
      foto ai bambini. Gente come te dovrebbe andare a
      pulire il cxxo ai vecchi africani ammalati di
      AIDS: forse così smetteresti di annoiarti tanto
      nella
      vita.Eh? Stai vaneggiando di già? Peccato, avevi cominciato tanto bene.
      Le donne probabilmente non ti piacciono, nellaCazzi loro, che ti frega a te? Te ne stai approfittando per abusare verbalmente di qualcuno? Da quando in qua avere la ragazza è un prerequisito fondamentale per vivere?
      tua ansia di giustificarti e di fare il
      simpatico, in un post chilometrico non si
      riscontra un, dico UNO SOLO, riferimento alle
      ragazze. Probabilmente si afflitto da pauraLOL. Quindi? Io sono gay, le ragazze non mi interessano... ma neanche di striscio.
      della
      vagina castratrice... insomma, caro No, molto più semplicemente della "vagina" non me ne frega proprio nulla. Tutto lì.
      simpaticone,
      siccome non hai neppure le paxxe per confrontarti
      con una femminuccia, rivolgi le tue attenzioni ai
      piccoli
      innocenti.Eh? Continui a vaneggiare?
      Complimenti, sei una mexxa. Vatti a curare.Secondo me tu hai molti più problemi di chiunque altro abbia postato qui. :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        e sarei io che scrivo da schifo? HA HA che ridere.caro taliban,provare disgusto x chi si fa le seghe davanti alla foto del poppante non significa credere alla famiglia borghese, odiare gli omosessuali e mettere le mutande di latta alle statue. Ci sono vie di mezzo nella vita, e per favore evita di accusare gli altri di becero moralismo solo perché non sono d'accordo con te.Quanto all'attrazione per un adolescente, maschio o femmina che sia, la trovo una cosa normale e anche abbastanza inevitabile. Quando avevo quattordici anni capitava anche a me di ritrovarmi col cinquantenne che mi faceva i versacci da dentro la macchina... e alle femmine succedeva di continuo. Da questo a pretendere di "far scoprire le gioie del sesso" al ragazzino, plagiandolo e attirandolo con fumosi discorsi, ce ne corre. Il ragazzino, secondo me, deve farsi le sue esperienze con altri ragazzini come lui punto e basta... ammettetelo: gli unici a godere trombandosi i pischelli sono gli adulti che si sentono molto furbi ad averli tratti in trappola. Abbastanza ignobile.Quanto agli infanti sotto la soglia dell'adolescenza, provare attrazione fisica per loro, creature soavi e tenere, equivale a volersi trombare un gatto perché è morbido e carino. Se ti pare "normale", allora si, io sono un moralista.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sui pedofili
          - Scritto da:
          caro taliban,Non sono Taliban, quindi non rispondo al messaggio che, non si sa perché, hai indirizzato a lui mentre hai risposto ad un mio post.Mi sa che dai per scontate un po' troppe cose... parli senza conoscere e sputi accuse a destra e a sinistra. Hai persino la faccia tosta di immaginare di sapere chi ti sta rispondendo. Chi sei? Dio? Sei veramente in grado di decidere cosa è giusto o sbagliato?Ma non mi sorprende, i tipi come te pensano sempre di conoscere la verità su tutto e considerano chiunque non condivida le vostre idee dei "malati".
        • Anonimo scrive:
          Re: Sui pedofili
          - Scritto da:
          e sarei io che scrivo da schifo? HA HA che ridere. :| ??? Che c'entra con quello che ti ha scritto?
          caro taliban,Ma (rotfl), questo qui pensa persino di sapere chi gli ha risposto (rotfl)
          provare disgusto x chi si fa le seghe davanti
          alla foto del poppante non significa credere alla
          famiglia borghese, odiare gli omosessuali e
          mettere le mutande di latta alle statue. Ci Hai appena detto che chi non apprezza le ragazze deve essere una specie di pazzo o di depravato... che fai? Ti rimangi le parole? sono
          vie di mezzo nella vita, e per favore evita di
          accusare gli altri di becero moralismo solo
          perché non sono d'accordo con
          te.A dire il vero tu lo stavi insultando, chiunque egli sia, altro che.
          ne corre. Il ragazzino, secondo me , deve farsi le
          sue esperienze con altri ragazzini come lui punto
          e basta... ammettetelo: gli unici a godere
          trombandosi i pischelli sono gli adulti che si
          sentono molto furbi ad averli tratti in trappola.E tu che ne sai? Provato di persona?Prima dici "secondo me" e poi fai discorsi assolutisti. Soffri di personalità multiple? :|
          Abbastanza
          ignobile.Mah, ti dirò, considero più ignobile chi si approfitta di un forum per insultare qualcun altro come hai fatto tu.
          Quanto agli infanti sotto la soglia
          dell'adolescenza, provare attrazione fisica per
          loro, creature soavi e tenere, equivale a volersi
          trombare un gatto perché è morbido e carino. Dunque?Se
          ti pare "normale", allora si, io sono un
          moralista.Vedi, alla fine lo hai ammesso da solo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        monica in carcere?secondo le leggi vigenti dovrebbe andarci di filato per aver posato nuda e mimato atti sessuali con un adolescente, che deve aver subito dei traumi indelebili da questa atroce esperienza!!per altro il film in questione è stato diffuso in tutto il mondo veicolando squallidi messaggi pedofili!!sarebbe opportuno che si prendesssero seri provvedimenti contro queste nefandezze!ma la bellucci è una star e nessuno le muoverà un dito:In America donne mature che fanno sesso con minorenni le spediscono in galera per un decennio!!!in Italia dovremo fare altrettanto!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sui pedofili
          - Scritto da:
          monica in carcere?
          secondo le leggi vigenti dovrebbe andarci di
          filato per aver posato nuda e mimato atti
          sessuali con un adolescente, che deve aver subito
          dei traumi indelebili da questa atroce
          esperienza!!
          per altro il film in questione è stato diffuso in
          tutto il mondo veicolando squallidi messaggi
          pedofili!!
          sarebbe opportuno che si prendesssero seri
          provvedimenti contro queste
          nefandezze!
          ma la bellucci è una star e nessuno le muoverà un
          dito:
          In America donne mature che fanno sesso con
          minorenni le spediscono in galera per un
          decennio!!!
          in Italia dovremo fare altrettanto!!Quanto vorrei essere stato traumatizzato da una prof di chimica delle superiori quando stavo al secondo delle superiori (15 anni) :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        nessun magistrato O POLIZIOTTO ha visto MALENA?NON CAPISCONO PERCHè NON PARTONO I SEQUESTRI E LE DENUNCE CONTRO LA BANDA DI DEGENERATI CHE HA PRODOTTO FINANZIATO,GIRATO IL FILM!!IN GALERA TORNATORE ,LA BELLUCCI E..BERLUSCONI ,PROPRIETARIO DELLA LA MEDUSA CHE HA PRODOTTO QUESTO SCHIFOSISSIMO FILM DOVE UN IMBERBE QUATTORDICENNE GIACE NUDO CON UNA DEVIATA QUARANTENNE!!IN GALERA TUTTIMA NON CE LI MANDERANNO PERCHè SONO DEI VIP RACCOMANDATI!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      anche le donne sono pedofile!!nel film MALENA monica bellucci fa sesso nuda con un 14nne nudo!!perchè il film non è stato censurato,perchè la pedofila Bellucci non è stata arrestata insieme al regista,al produttore e al distributore!perchè su Internet è reato memorizzare un nudo adolescenziale e nei film tutto è permesso!!anche nel Decameron,salò ,il fiore delle mille ed una notte ci sono giovani nudi!!CENSURIAMO;SEQUESTRIAMO questi immondi film pedofili!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        - Scritto da:
        anche le donne sono pedofile!!
        nel film MALENA monica bellucci fa sesso nuda con
        un 14nne
        nudo!!
        perchè il film non è stato censurato,perchè la
        pedofila Bellucci non è stata arrestata insieme
        al regista,al produttore e al
        distributore!
        perchè su Internet è reato memorizzare un nudo
        adolescenziale e nei film tutto è
        permesso!!
        anche nel Decameron,salò ,il fiore delle mille ed
        una notte ci sono giovani
        nudi!!
        CENSURIAMO;SEQUESTRIAMO questi immondi film
        pedofili!!!l'arte giustifica tutto!!dovremo pertanto gettare al macero centinaia di film con immagini di giovani nudità!sarebbe una strage di pellicole!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        - Scritto da:
        anche le donne sono pedofile!!
        nel film MALENA monica bellucci fa sesso nuda con
        un 14nne
        nudo!!
        perchè il film non è stato censurato,perchè la
        pedofila Bellucci non è stata arrestata insieme
        al regista,al produttore e al
        distributore!
        perchè su Internet è reato memorizzare un nudo
        adolescenziale e nei film tutto è
        permesso!!
        anche nel Decameron,salò ,il fiore delle mille ed
        una notte ci sono giovani
        nudi!!
        CENSURIAMO;SEQUESTRIAMO questi immondi film
        pedofili!!!SIIIII BRUCIAMO I FILM E I LIBRI IN PIAZZAAAAAA!!!!!!AL ROGO! AL ROGO! :| :| :| :| :|L'isteria di massa vedo che ha raggiunto livelli estremamente pericolosi. Bisogna fare qualcosa contro questi distributori d'odio e di paura prima che tutto questo ci riporti indietro a medioevo inoltrato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sui pedofili
          L'isteria di massa vedo che ha raggiunto livelli estremamente pericolosi. Bisogna fare qualcosa contro questi distributori d'odio e di paura prima che tutto questo ci riporti indietro a medioevo inoltrato.tutti i post inneggianti alla carcerazione di Malena erano con molta evidenza ironici e provocatori,atti a dimostrare l'assurdità della legislazione italiana che in certi ambiti accetta ogni forma di nudità (per altro non capisco come non fucilino i naturisti dei campi nudisti!!)mentre su internet si attua una feroce repressione sulla pura virtualità!!c'è da indignarsi quando si danno meno di 3 anni a chi stupra la propria figlia minorenne e quando la nuova aberrante legge prevede una pena maggiore a chi detiene fumetti,cartoons porno con immagini veramente ridicole e goliardiche di giovanotti iperdotati ed ipercazzuti e di ragazze iperpoppute!!Siamo veramente alla follia attuata da legislatori fascisti ,leghisti e forzaitalioti che ha provocato in questi ultimi anni centinaia di abusi contro l'inerme cittadino che è indifeso contro la violenza delle irruzioni squadriste all'alba!Anche chi ha comprato via internet un orologio o un termometro digitale,un libro etc. ha subito abusi mostruosi della polizia postale che ha sequestrato tutto il sequestrabile con danni economici e morali enormi e questo perchè la bancaonline con cui venivano fatte le transazioni normali ne aveva fatte altre di natura porno con altri clienti:tutto ciò è documentato dal sito delle iene http://www.iene.mediaset.it/programma/2006/04/27/puntata.shtml vedete "tutti indagati per pedofilia" ..e meditate
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        - Scritto da:
        anche le donne sono pedofile!!
        nel film MALENA monica bellucci fa sesso nuda con
        un 14nne
        nudo!!
        perchè il film non è stato censurato,perchè la
        pedofila Bellucci non è stata arrestata insieme
        al regista,al produttore e al
        distributore!
        perchè su Internet è reato memorizzare un nudo
        adolescenziale e nei film tutto è
        permesso!!
        anche nel Decameron,salò ,il fiore delle mille ed
        una notte ci sono giovani
        nudi!!
        CENSURIAMO;SEQUESTRIAMO questi immondi film
        pedofili!!!Dimentichi il film "L'infanzia di Ivan" di Andrej Tarkovskijhttp://www.filmscoop.it/cgi-bin/film/linfanziadiivan.asphttp://www.pavonerisorse.to.it/cinema/ivan.htm :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Sui pedofili
        - Scritto da:
        anche le donne sono pedofile!!
        nel film MALENA monica bellucci fa sesso nuda
        con un 14nne nudo!!Ma no, perché gliel'hai detto? Adesso per colpa tua arresteranno il povero Tornatore :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Sui pedofili
      - Scritto da:
      Notoriamente i pedofili sono bravissimi con le
      chiacchiere. Sanno imbastire discorsi infarciti
      di giustificazioni, pretesti culturali, sanno far
      immedesimare l'ascoltatore e soprattutto
      minimizzano ciò che pensano. Alla fine ti viene
      voglia di consolarli con un
      cioccolatino.
      Si tratta di un'abilità acquisita: devono
      difendersi e cercano giustificazioni
      culturali.Dunque, vuoi dire che chiunque è abile nel difendersi non può che essere abituato a farlo, quindi ha torto...
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA NUOVA
    che è forza nuova? io non sono di roma.
  • Anonimo scrive:
    Che cos’è la pedofilia on-line?
    In generale il termine pedofilia deriva la sua origine etimologica dal greco antico e può essere tradotto impropriamente come amore per i fanciulli.Il nostro sistema giuridico protegge con grande attenzione i bambini e il loro diritto di crescere sereni; per questo è considerato reato grave il fatto che un adulto molesti e abbia rapporti sessuali con bambini al di sotto dei 14 anni. Se ladulto poi ritrae con fotografie o videoregistra labuso per distribuirlo a pagamento o gratuitamente sulla rete internet, è ugualmente punito con rigore dalla legge.Secondo il mondo medico e la psichiatria moderna la pedofilia è un disturbo mentale che comporta fantasie, impulsi o comportamenti sessuali che hanno come oggetto bambini al di sotto dei 13 anni. E riconosciuto come un sintomo di patologia considerare sessualmente attraente un oggetto che nella nostra cultura e per natura è ancora immaturo e non in grado di comprendere il significato della sessualità.La rete internet ha consentito a molte persone con queste pericolose inclinazioni di incontrarsi virtualmente, di avere contatti e di scambiarsi materiale pedopornografico, dietro allo schermo di un computer e con lillusione dellanonimato.Quando parliamo di pedofilia on-line ci riferiamo quindi al comportamento di adulti pedofili che utilizzano la rete internet per incontrare altri pedofili (chat, forum, bbs), per alimentare le loro fantasie sessuali deviate, per rintracciare e scambiare materiale fotografico o video pedopornografici e per ottenere contatti o incontri con i bambini che sono sulla rete.
    • audax3000 scrive:
      Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
      mi pare che la legge attuale estenda il concetta di pedofilia al compimento dei 18 anni,allargando a dismisura il cerchio dei presunti "colpevoli",così il semplice voyeur di una sola imagine nuda non di bambini ma di quasi 18nni può beccarsi 3 anni anni di galera ,se è riuscito a superare lo shock dei sequestri,delle cause ,degli avvocati ecc.!la legge che punisce non un reato reale ,ma solamente la virtualità di chi memorizza delle foto che gratuitamente scorrono nel web(col tacito assenso di tutte le polizie e magistrature che dovrebbe rimuoverle )mi sembra semplicemente assurda!oggi per altro leggo che un padre stupratore della figlia 16 nne si è beccato solamente 2 anni e qualche mese!c'è una disparità di trattamento veramente ignobile.Non capisco perchè la polizia postale,invece di tendere trappole ad innocui cittadini, non oscura (e ne ha i mezzi)i siti porno con minori!Aboliamo tutta la pornografia da internet!!ecco un'ottima proposta!nessuno lo fa!Probabilmente la pedofilia-on line è diventato un business troppo alto ,una mangiatoia per poliziotti magistrati,avvocati ,periti ,preti,assistenti sociali,giornalisti che oltre ad avere visibilità mediatica,mestano nel torbido,rovinando persone che con la pedofilia non hanno nulla a che fare!intanto i veri pedofili agiscono indisturbati nelle famiglie ,negli oratori,nei seminari!!Gli orchi sono furbi e sanno che la rete è controllata e purtroppo continuano a fare le loro porcate nel mondo reale!E quando li prendono gli danno pochi anni,forse meno dell'innocuo voyeur che non ha mai fatto male ad una mosca!
      • avvelenato scrive:
        Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
        - Scritto da: audax3000
        Aboliamo tutta la pornografia da internet!!
        ecco un'ottima proposta!
        nessuno lo fa!
        Probabilmente la pedofilia-on line è diventato un
        business troppo alto ,una mangiatoia per
        poliziotti magistrati,avvocati ,periti
        ,preti,assistenti sociali,giornalisti che oltre
        ad avere visibilità mediatica,mestano nel
        torbido,rovinando persone che con la pedofilia
        non hanno nulla a che
        fare!
        tu sei totalmente fuso, ciò che hai scritto è da denuncia per diffamazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 giugno 2006 17.24-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
        - Scritto da: audax3000
        mi pare che la leggela legge http://www.commissariatodips.it/faq/faqstanza.php?straidtip=3&pag=1&ordina=Descrizione&desc=&strparent=10&strpercorso=14&strdoc=655
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
        - Scritto da: audax3000
        Aboliamo tutta la pornografia da internet!!Ma sei del Moige, perché non aboliamo il Moige?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
          è un dato di fatto che da anni la pornografia minorile e non imperversa su internet senza che nessuno faccia niente per eliminarla ed oscurarla!invece la repressione poliziesca si abbatte solo sull'utenza ,senza combattere alla radice il fenomeno:Se non ci sono siti porno,nessuno si collega,nessuno memorizza ,nessuno commette reato!se nessuno commette i nuovi reati virtuali del vedere e memorizzare finisce la pacchia per molti che ci mangiano sopra!ipotizzare interessi occulti non mi sembra una cosa fuori dal mondo!L'abolizione di tutta la pornografia su internetpotrebbe sembrare qualcosa di utopico,ma ognuno di noi dovrebbe educarsi ad evitarla come la peste,così come faccio io!!anche contro la prostituzione si fa poco o niente in Italia,dato che molte povere disgraziate extracomunitarie continuano ad essere sfruttate senza che nessuno muova un dito!Anche qui vi sono poteri occulti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:
            L'abolizione di tutta la pornografia su internet
            potrebbe sembrare qualcosa di utopico,ma ognuno
            di noi dovrebbe educarsi ad evitarla come la
            peste,così come faccio
            io!!Ma tu sei vero o sei finto? o sei del moige?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            Queste ipotesi non fanno altro che screditare chi si sforza di far ragionare le persone su un tema difficile come questo. Potresti almeno presentarle in modo meno convinto, usando almeno il condizionale e aggiungendo uno straccio di argomentazione. Mi dissocio totalmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?

            Se non ci sono siti porno,nessuno si
            collega,nessuno memorizza ,nessuno commette
            reato!Se non ci sono corpi umani nessuno li stupra, nessuno commette reato!Ammazziamo tutti! Estinzione volontaria per la razza umana!! Eliminiamo alla radice tutti i reati!!! (cylon)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
        - Scritto da: audax3000
        mi pare che la legge attuale estenda il concetta
        di pedofilia al compimento dei 18 anni,allargando
        a dismisura il cerchio dei presunti
        "colpevoli",così il semplice voyeur di una sola
        imagine nuda non di bambini ma di quasi 18nni può
        beccarsi 3 anni anni di galera ,se è riuscito a
        superare lo shock dei sequestri,delle cause
        ,degli avvocati
        ecc.!vero, inconfutabile
        la legge che punisce non un reato reale ,ma
        solamente la virtualità di chi memorizza delle
        foto che gratuitamente scorrono nel webvero, su questo punto ha preso posizione anche l'alcei(col
        tacito assenso di tutte le polizie e magistrature
        che dovrebbe rimuoverle )mi sembra semplicemente
        assurda!dissenso a parole, in parte è vero (anche se non è facile oscurare i siti)
        Non capisco perchè la polizia postale,invece di
        tendere trappole ad innocui cittadini, non oscura
        (e ne ha i mezzi)i siti porno con
        minori!vero!
        Aboliamo tutta la pornografia da internet!!
        ecco un'ottima proposta!
        nessuno lo fa!vero, ma non ho una risposta, forse sono tantissimi
        Probabilmente la pedofilia-on line è diventato un
        business troppo alto ,una mangiatoia per
        poliziotti magistrati,avvocati ,periti
        ,preti,assistenti sociali,giornalisti che oltre
        ad avere visibilità mediatica,mestano nel
        torbido,rovinando persone che con la pedofilia
        non hanno nulla a che
        fare!qui esageri, anche se la mangiatoia del consenso per i politici e della carriera per i magistrati non è affatto da escludersi.

        intanto i veri pedofili agiscono indisturbati
        nelle famiglie ,negli oratori,nei
        seminari!!
        Gli orchi sono furbi e sanno che la rete è
        controllata e purtroppo continuano a fare le loro
        porcate nel mondo
        reale!vero, ed è colpa di questa gente se poi sparano nel mucchio
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
      - Scritto da:
      anni. Se ladulto poi ritrae con fotografie o
      videoregistra labuso per distribuirlo a
      pagamento o gratuitamente sulla rete internet, è
      ugualmente punito con rigore dalla
      legge.Peccato che non serva che le foto ritraggano abusi di nessun tipo e che si estendano ai minori di 18 anni creando l'assurdo che io posso portarmi a letto un 14enne ma non posso tenermi le foto.
      Secondo il mondo medico e la psichiatria moderna
      la pedofilia è un disturbo mentale che Falso. È un disturbo mentale solo se compromette le normali attività quotidiane dell'individuo e crei quindi dipendenza. Come la droga, le ossessioni, la depressione, ecc.
      comporta
      fantasie, impulsi o comportamenti sessuali che
      hanno come oggetto bambini al di sotto dei 13
      anni. E riconosciuto come un sintomo di
      patologia considerare sessualmente attraente un
      oggetto che nella nostra cultura e per natura è
      ancora immaturo e non in grado di comprendere il
      significato della
      sessualità.LOL. E questo lo hai letto su Topolino immagino, non certo su un libro serio di psicologia.
      La rete internet ha consentito a molte persone
      con queste pericolose inclinazioni di incontrarsi
      virtualmente, di avere contatti e di scambiarsi
      materiale pedopornografico, dietro allo schermo
      di un computer e con lillusione
      dellanonimato.Pensa te quel maleducato di "Internet" che cosa ha fatto, bisognerà punirlo... magari con la censura... nevvero?
      Quando parliamo di pedofilia on-line ci riferiamo
      quindi al comportamento di adulti pedofili che
      utilizzano la rete internet per incontrare altri
      pedofili (chat, forum, bbs), per alimentare leMio Dio, delle persone che si incontrano!
      loro fantasie sessuali deviate, per Mio Dio, parlano veramente di ste cose? (newbie)Togliti il prosciutto dagli occhi che ti hanno messo davanti così bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        anni. Se ladulto poi ritrae con fotografie o

        videoregistra labuso per distribuirlo a

        pagamento o gratuitamente sulla rete internet, è

        ugualmente punito con rigore dalla

        legge.

        Peccato che non serva che le foto ritraggano
        abusi di nessun tipo e che si estendano ai minori
        di 18 anni creando l'assurdo che io posso
        portarmi a letto un 14enne ma non posso tenermi
        le
        foto.Lurido frocio! :@


        Secondo il mondo medico e la psichiatria moderna

        la pedofilia è un disturbo mentale che

        Falso. È un disturbo mentale solo se compromette
        le normali attività quotidiane dell'individuo e
        crei quindi dipendenza. Come la droga, le
        ossessioni, la depressione,
        ecc.Tra le tracce del suo computer gli investigatori hanno trovato una serie di indizi che ha permesso loro di risalire a una Irc (Internet relais chat) crittografata riservata a pedofili di «provata fede» che contavano, tra l'altro, di realizzare l'Associazione italiana pedofili, una società a scopo divulgativo a sostegno della loro tesi che «la pedofilia è come l'omosessualità».

        comporta

        fantasie, impulsi o comportamenti sessuali che

        hanno come oggetto bambini al di sotto dei 13

        anni. E riconosciuto come un sintomo di

        patologia considerare sessualmente attraente un

        oggetto che nella nostra cultura e per natura
        è

        ancora immaturo e non in grado di comprendere il

        significato della

        sessualità.

        LOL. E questo lo hai letto su Topolino immagino,
        non certo su un libro serio di
        psicologia.http://www.commissariatodips.it/faq/faqstanza.php?straidtip=3&pag=1&ordina=Descrizione&desc=&strparent=10&strpercorso=14&strdoc=655

        La rete internet ha consentito a molte persone

        con queste pericolose inclinazioni di
        incontrarsi

        virtualmente, di avere contatti e di
        scambiarsi

        materiale pedopornografico, dietro allo schermo

        di un computer e con lillusione

        dellanonimato.

        Pensa te quel maleducato di "Internet" che cosa
        ha fatto, bisognerà punirlo... magari con la
        censura...
        nevvero?Te usi TOr ma ti beccheranno, e poi come vedi sei facilmente rintracciabile, sei una carta scoperta, come un talebano .

        Quando parliamo di pedofilia on-line ci
        riferiamo

        quindi al comportamento di adulti pedofili che

        utilizzano la rete internet per incontrare altri

        pedofili (chat, forum, bbs), per alimentare le

        Mio Dio, delle persone che si incontrano!


        loro fantasie sessuali deviate, per

        Mio Dio, parlano veramente di ste cose? (newbie)

        Togliti il prosciutto dagli occhi che ti hanno
        messo davanti così
        bene.A te dovrebbero arrestarti ora segnalo il tuo posta alla postale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
          - Scritto da:
          Lurido frocio! :@Ah sei razzista vedo.
          Tra le tracce del suo computer gli investigatori
          hanno trovato una serie di indizi che ha permesso
          loro di risalire a una Irc (Internet relais chat)
          crittografata riservata a pedofili di «provata
          fede» che contavano, tra l'altro, di realizzare
          l'Associazione italiana pedofili, una società a
          scopo divulgativo a sostegno della loro tesi che
          «la pedofilia è come
          l'omosessualità».Di che stai parlando? Sul mio computer nessuno ha mai trovato nulla visto che sul mio computer ci metto solo io le mani.Vuoi una denuncia per diffamazione?Chi credi di essere?Comunque, non so di chi parli, ma anche se gli avessero trovato quanto sopra? Chi sei tu per dire che uno non deve poter parlare di quello che razzo gli pare?http://www.commissariatodips.it/faq/faqstanza.php?LOL. E da quando questi qui ne sanno di psicologia? :D
          Te usi TOr ma ti beccheranno, e poi come vedi sei
          facilmente rintracciabile, sei una carta
          scoperta, come un
          talebano .Ancora con questo talebano? (rotfl)Ma che ti ha fatto? Ti s*ghi sui suoi post? (rotfl)Amico mio, sei talmente arrivato che non ti ricordi nemmeno più perché sei partito.
          A te dovrebbero arrestarti ora segnalo il tuo
          posta alla
          postale.Bene, e quando verranno da me e non troveranno proprio nulla, sarà mia premura denunciarti per diffamazione e farti pagare tutti i danni. Che ne dici?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:

            Bene, e quando verranno da me e non troveranno
            proprio nulla, sarà mia premura denunciarti per
            diffamazione e farti pagare tutti i danni. Che ne
            dici?Troveranno gli shota, bastano e avanzano
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:
            Troveranno gli shota, bastano e avanzanoLOL. Qui, amico mio, non troveranno proprio NIENTE.Comunque vai avanti, vedremo chi ride per ultimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Troveranno gli shota, bastano e avanzano

            LOL. Qui, amico mio, non troveranno proprio
            NIENTE.

            Comunque vai avanti, vedremo chi ride per ultimo.Ok, l'hai voluto tu, talebano che non sei altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Troveranno gli shota, bastano e avanzano



            LOL. Qui, amico mio, non troveranno proprio

            NIENTE.



            Comunque vai avanti, vedremo chi ride per
            ultimo.

            Ok, l'hai voluto tu, talebano che non sei altro.E daye con questo talebano... ma non vedi altro tu... :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
          - Scritto da:
          Lurido frocio! :@ :( Mi sento particolarmente offeso da questo maleducato, ma è legale dare del "lurido frocio" a qualcuno in pubblico? E' legale offendere qualcuno per le sue preferenze sessuali? Ma ti rendi conto che hai insultato un'intera categoria di persone?Redazione... per favore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Lurido frocio! :@

            :(
            Mi sento particolarmente offeso da questo
            maleducato, ma è legale dare del "lurido frocio"
            a qualcuno in pubblico? E' legale offendere
            qualcuno per le sue preferenze sessuali? Ma ti
            rendi conto che hai insultato un'intera categoria
            di
            persone?E tu ti rendi conto di voler scopare un minorenne?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
      - Scritto da:
      In generale il termine pedofilia deriva la sua
      origine etimologica dal greco antico e può essere
      tradotto impropriamente come amore per i
      fanciulli.
      Il nostro sistema giuridico protegge con grande
      attenzione i bambini e il loro diritto di
      crescere sereni; per questo è considerato reato
      grave il fatto che un adulto molesti e abbia
      rapporti sessuali con bambini al di sotto dei 14
      anni. Se ladulto poi ritrae con fotografie o
      videoregistra labuso per distribuirlo a
      pagamento o gratuitamente sulla rete internet, è
      ugualmente punito con rigore dalla
      legge.
      Secondo il mondo medico e la psichiatria moderna
      la pedofilia è un disturbo mentale che comporta
      fantasie, impulsi o comportamenti sessuali che
      hanno come oggetto bambini al di sotto dei 13
      anni. E riconosciuto come un sintomo di
      patologia considerare sessualmente attraente un
      oggetto che nella nostra cultura e per natura è
      ancora immaturo e non in grado di comprendere il
      significato della
      sessualità.
      La rete internet ha consentito a molte persone
      con queste pericolose inclinazioni di incontrarsi
      virtualmente, di avere contatti e di scambiarsi
      materiale pedopornografico, dietro allo schermo
      di un computer e con lillusione
      dellanonimato.
      Quando parliamo di pedofilia on-line ci riferiamo
      quindi al comportamento di adulti pedofili che
      utilizzano la rete internet per incontrare altri
      pedofili (chat, forum, bbs), per alimentare le
      loro fantasie sessuali deviate, per rintracciare
      e scambiare materiale fotografico o video
      pedopornografici e per ottenere contatti o
      incontri con i bambini che sono sulla
      rete.c'è una evidente contraddizione fra l'universale concezione della pedofilia come pulsione sessuale verso soggetti impuberi al di sotto dei 13 anni(è da notare che l'articolo è tratto da un sito della polizia di stato!)e la legge contro la pedofilia che punisce fino a 5 anni non il reale atto sessuale ma la semplice detenzione di file (ottenuti gratuitamente attraverso la rete)con minorenni nudi anche prossimi ai 18 anni!veramente incredibile!!per altro con questa legge non sono tutelati i minori,dato che un 16nne può fare sesso colla fidanzatina coetanea ,ma se memorizza le sue foto nude sul computer può essere incriminato per detenzione di materiale pedoporno!molteplici sono i casi in cui molti minori sono caduti nelle grinfie degli aguzzini di stato!per altro anche chi conserva le proprie innocentissime foto di quando era un infante potrebbe essere accusato di autopedofilia!!!la legge così com'è ,è fonte di bestiali abusi,gli avvocati già lo sanno!quelli che devono rinsavire sono legislatori,magistrati e poliziotti!puniamo severamente solo chi realmente abusa dei bambini,chi produce, vende e compra materiale dove ci sia effettiva violenza sui minori!!in questi anni migliaia di sequestri e di indagati in italia,ma in realtà i veri abusatori sono pochissimi!si spara nel mucchio e per colpirne uno si distruggono migliaia di vite innocenti!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cos’è la pedofilia on-line?
      Prova a vedere a chi appartengono i siti pedofili e guarda la loro disolcazione molto spesso questi siti sono gestiti indirettamente da perosne che fanno politica a livello mondiale e sono situati in aziende o spesso in posto dove come molti credono la civiltà sia al progresso piu alto in assoluto solo epr farti un esempio spesso questi siti forum ed altro sono su server di Nazioni come francia belgio scandinavia America non del sud. e visto che hai detto qualche cosa di buono spiegando il termine esatto della parola ti chiederei anche di non fare doppi sensi una cosa sia la pedofilia come realmente sia una cosa è fare abusi violenze ed altri reati verso bambini il fatto di Amare o di esprimere l'amore verso i fanciulli in questo caso bimbi di 12 13 anni e parlo che sotto di questa soglia sia piu una violenza ed uno stupro(ovvero reati) dai tempi dei tempi è sempre stato che ci siano stati uomini e donne che abbiano avuto legami e rapporti sessuali con minori ma non per abuso o gioco ma per Amore visto che spesso chi parla demonizzando queste cose se andiamo a vedere spesso hanno molti anni di differenza tra loro e i loro compagni/e e molto spesso osno proprio queste persone le prime ad aver avuto raporti sessuali con persone piu piccole o piu grandi di molti anni.No giudico nessuno ne altrettanto voglio difendere nessuno ma voglio solo far ragionare le pesone cno il proprio cervello,cosa che sempre meno si fa es.(moda moralismo ecc ecc).La libertà di parola pensiero ed azione non deve ledere le libertà altrui e cmq amare che sia un/ua coetanea/o o un/a persona piu piccola o piu grande non è reato sempre che da entrambe le parti ci sia un sentimenot quasi dimenticato l'Amore e che cmq per entrambe ci sia la voglia di viversi quell'amore per quello che sia.Dover a priori gidicare la pedofilia come reato e non altrettanto la gerontofilia come stessa cosa mi sembra davvero una ipocrisia(gerontofilia=contrario di pedofilia ovvero persone maschi o femmine che fanno sesso con perosne molto piu grandi)studiate ragazzi studiate..altra cosa come ribadisco molto spesso molto piu di quanto si pensi sono donne coloro che hanno piu possibilità e fanno pedofilia piu che gli uomini.ma lo sappiamo siamo tutti un pokino razzisti le donne molto spesso piu degli uomini e lo dicono le cifre di sondaggi a livello mondiale,si demonizzano la edofilia gli abusi sessuali sui minori e sulle donne ma nessuno si chiede mai chi davvero siano uomini o donne,molto spesso sono le donne stesse a fare in modo di essere abusate nessuno dice che non si debba vestire scollate o di non dover portare minigonne o perizomi ma cosa succede quando una ragazza si mette la mini ed il perizoma o una bella maglietta scollata o molto attillata per far notare il seno?!..forse molti non pensano che questo comportamento non sia gia un abuso verso gli uomini e non copritevi dicendo che è per farsi notare no ragazzi è porprio perchè si cercano certe situazioni.lo stupratore non sceglie molto spesso prende e basta.il violentatore prende la donna e la stupra non gli frega che sia svestita o vestita lo fa è basta....Se leggete vedrete che spesos le vittime di abusi sessuali in strada o nei luoghi di lavoro osno le prime persone che se analizziamo hanno fatto in modo che succedesse ,perchè cmq se non si vuole esiste la polizia esiste la difesa personale e cmq chi a volte anche sul posto di lavoro cerca di abusare può essere condannato e pagare per il suo reato ma vediamo anche che molto spesso le donne sul posto di lavoro vestono scollate con gonne diciamo un opkino tropop corte o con magari il perizoma che esce dai pantaloni e dalle gonne e questo secondo voi non è un abuso reale e tangibile verso il sesso maschile?...se una donna sa di piacere puo anche vestire completamente piacerebbe cmq all'uomo ma se si mette in mostra lo fa perchè secondo lei non piace e secondo lei se uno poi non fa nulla o è un prete o un frocio....usate il cervello usatelo leggete la storia e ricordatevi che chi fa troppo moralismo e damonizza constantemente tutto quello di cui si sia parlato prima ed in altri forum qui dentro ha molto da dover nascondere ma molto molto e dico per esperienza personale che ho potuto constatare di persona che è così:Razorback.
  • Anonimo scrive:
    L’articolo 600 del codice penale
    In grassetto la parte modificata della legge (entrata in vigore il 2 marzo 2006 )Chiunque induce alla prostituzione una persona di età inferiore agli anni diciotto ovvero ne favorisce o sfrutta la prostituzione è punito con la reclusione da sei a dodici anni e con la multa da euro 15.493 a euro 154.937. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque compie atti sessuali con un minore di età compresa tra i quattordici e diciotto anni, in cambio di denaro o di altra utilità economica, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa non inferiore a euro 5.164.Nel caso in cui il fatto di cui al secondo comma sia commesso nei confronti di persona che non abbia compiuto gli anni sedici, si applica la pena della reclusione da due a cinque anni.Se lautore del fatto di cui al secondo comma è persona minore di anni diciotto si applica la pena della reclusione o della multa, ridotta da un terzo a due terzi. L articolo 600 ter intitolato Pornografia minorile dispone che: Chiunque, utilizzando minori degli anni diciotto, realizza esibizioni pornografiche o produce materiale pornografico ovvero induce minori di anni diciotto a partecipare ad esibizioni pornografiche è punito con la reclusione da sei a dodici anni e con la multa da euro 25.822 a euro 258.228 Alla stessa pena soggiace chi fa commercio del materiale pornografico di cui al primo comma.Chiunque, al di fuori delle ipotesi di cui al primo e al secondo comma, con qualsiasi mezzo, anche per via telematica, distribuisce, divulga, diffonde o pubblicizza il materiale pornografico di cui al primo comma, ovvero distribuisce o divulga notizie o informazioni finalizzate all´adescamento o allo sfruttamento sessuale di minori degli anni diciotto, è punito con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa da euro 2.582 a euro 51.645. Chiunque, al di fuori delle ipotesi di cui ai commi primo, secondo e terzo, offre o cede ad altri anche a titolo gratuito, il materiale pornografico di cui al primo comma, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa da euro 1.549 a euro 5.164Nei casi previsti dal terzo e dal quarto comma la pena è aumentata in misura non eccedente i due terzi ove il materiale sia di ingente quantità L articolo 600 quater, titolato Detenzione di materiale pornografico, recita infatti: Chiunque, al di fuori delle ipotesi previste dallart.600-ter, consapevolmente si procura o detiene materiale pornografico realizzato utilizzando minori degli anni diciotto, è punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa non inferiore a euro 1.549.La pena è aumentata in misura non eccedente i due terzi ove il materiale detenuto sia di ingente quantitàLa stessa Legge inserisce dopo il 600 quater il 600 quater.1 che introduce la Pornografia Virtuale e detta: Le disposizioni di cui agli articoli 600 ter e 600 quater si applicano anche quando il materiale pornografico rappresenta immagini virtuali realizzate utilizzando immagini di minori degli anni diciotto o parti di esse, ma la pena è diminuita di un terzo.Per immagini virtuali si intendono immagini realizzate con tecniche di elaborazione grafica non associate in tutto o in parte a situazioni reali, la cui qualità di rappresentazione fa apparire come vere situazioni non reali Larticolo 600 quinquies del codice penale, titolato Iniziative turistiche volte allo sfruttamento della prostituzione minorile istituisce la sopra citata figura di reato statuendo che: Chiunque organizza o propaganda viaggi finalizzati alla fruizione di attività di prostituzione a danno di minori o comunque comprendenti tale attività è punito con la reclusione da sei a dodici anni e con la multa da euro 15.493 a euro 154.937.Larticolo 600 sexies del codice penale, titolato Circostanze aggravanti e attenuanti resta invariato. Larticolo 600 septies introdotto dalla Legge 269/98 riguardava le pene accessorie: Nel caso di condanna, o di applicazione della pena su richiesta delle parti, a norma dellart.444 del c.p.p., per i delitti previsti dalla presente sezione è sempre ordinata, salvi i diritti della persona offesa dal reato alle restituzioni ed al risarcimento dei danni, la confisca di cui allarticolo 240 è, quando non è possibile la confisca di beni che costituiscono il profitto o il prezzo del reato, la confisca di beni di cui il reo ha la disponibilità per un valore corrispondente a tale profitto. In ogni caso è disposta la chiusura degli esercizi la cui attività risulta finalizzata ai delitti previsti dalla presente sezione, nonché la revoca della licenza desercizio o della concessione o dellautorizzazione per le emittenti radio-televisive. La condanna o lapplicazione della pena su richiesta delle parti a norma dellart.444 del codice di procedura penale per uno dei delitti di cui al primo comma comporta in ogni caso linterdizione perpetua da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché da ogni ufficio o servizio in istituzioni o strutture pubbliche o private frequentate prevalentemente da minori Nellambito del contrasto alla diffusione di immagini pedoponografiche su Internet, larticolo 14 (comma 1 e 2) della Legge in argomento consente alla Polizia Postale e delle Comunicazioni ( a seguito di precisa autorizzazione dellAutorità Giudiziaria) : Di procedere ad acquisti simulati ed a scambio di materiale pedopornografico; Di attivare siti web sotto copertura; Di navigare nella rete Internet con agenti sotto copertura; Di partecipare, con i propri agenti (infiltrati), ad iniziative di turismo sessuale.In breve le novità introdotte dalla Legge 38 del 6 febbraio 2006 possono essere così riassunte: Riguardo la prostituzione minorile, è punito chi compie atti sessuali con minore di età compresa tra i 14 e i 18 anni, precedentemente letà era compresa tra i 14 e i 16 anni; Il reato di pornografia minorile si delinea quando utilizzando minori degli anni 18 di realizzano esibizioni pornografiche o si produce materiale pornografico o si induce i minori di anni 18 a partecipare a dette esibizioni;
  • Anonimo scrive:
    Siti pedofili cosa fare?
    http://www.poliziadistato.it/pds/gforum/visualizza.php?cid=8&fid=9&tid=408
    • Anonimo scrive:
      Re: Siti pedofili cosa fare?
      - Scritto da:
      http://www.poliziadistato.it/pds/gforum/visualizzaE magari anche un bel DDOS, di quelli tosti :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Siti pedofili cosa fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        http://www.poliziadistato.it/pds/gforum/visualizza

        E magari anche un bel DDOS, di quelli tosti :DSì certo, bravo. Perché tu hai gli strumenti per farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siti pedofili cosa fare?
      - Scritto da:
      http://www.poliziadistato.it/pds/gforum/visualizzaCioè uno deve tenere disabilitata la cache del browser o addirittura disabilitare lo scaricamento e la visualizzazione delle immagini? Che gran cazzata.
  • Anonimo scrive:
    Ecco, mi avete rovinato
    A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco, mi avete rovinato
      - Scritto da: Zanardi
      A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito
      attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D
      :D
      :DCrimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!! Crimethought!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco, mi avete rovinato
        - Scritto da:

        - Scritto da: Zanardi

        A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito

        attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D

        :D

        :D

        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!! Crimethought!!!!
        Crimethought!!!!
        Crimethought!!!!Bravo, e adesso traduci tutto in neolingua :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco, mi avete rovinato
      - Scritto da: Zanardi
      A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito
      attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D
      :D
      :D :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|I delfini ( :| ) ti puniranno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco, mi avete rovinato
        - Scritto da:

        - Scritto da: Zanardi

        A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito

        attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D

        :D

        :D

        :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|

        I delfini ( :| ) ti puniranno.Noooooooooooooooooooooooooo attentoooooooooooooooooooo arrivano i delfiniiiiiiiiiiiiiiiiiii aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa BANG!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco, mi avete rovinato
      - Scritto da: Zanardi
      A forza di parlarne, ieri a mare mi sono sentito
      attratto da una 13enne. Mi avete contagiato :D
      :D
      :DMa tu quanti anni hai?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco, mi avete rovinato
      a parte che per poterlo condannare deve farci qualcosa, ma fino a 16 anni è a posto (differenza di 3 anni)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco, mi avete rovinato
        la presunta lei e' minorenne di 14.....non puo nemmeno se lui ne avesse 15....mi pare
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco, mi avete rovinato
          - Scritto da:
          la presunta lei e' minorenne di 14.....non puo
          nemmeno se lui ne avesse 15....mi
          parese ha 13 anni, può farlo con un ragazzo di meno di 16
  • Anonimo scrive:
    Re: Il NUOVO che avanza.
    guarda che se volevi fare il parallelo con le proposte del partito, dovevi dire che eri per squartare i passanti consenzienti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il NUOVO che avanza.
      - Scritto da:
      guarda che se volevi fare il parallelo con le
      proposte del partito, dovevi dire che eri per
      squartare i passanti
      consenzienti.Ma loro ancora non sanno di essere consenzienti. Bisogna farglielo capire. Dobbiamo farglielo capire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il NUOVO che avanza.
        ti ripeto, così perdi il parallelismo e tutta la carica satiritica che volevi mettere nel messaggio.in pratica hai solo mostrato la tua violenza
        • Anonimo scrive:
          Re: Il NUOVO che avanza.
          - Scritto da:
          ti ripeto, così perdi il parallelismo e tutta la
          carica satiritica che volevi mettere nel
          messaggio.
          in pratica hai solo mostrato la tua violenzaCerto, certo.
  • Anonimo scrive:
    La gente è contro i pedofili !!!!!!!!!!!
    Mamma A: dov'è tuo figlio?Mamma B: il pomeriggio è da Don ****** per fare il chierichetto.Mamma A: ma Don ****** è sicuro?Mamma B: si, Don ****** non tocca mai bambini e poi si trova bene con lui, ci va anche domani.Mamma A: buono.Dialoghi originali
    • Anonimo scrive:
      Re: La gente è contro i pedofili !!!!!!!

      Dialoghi originaliSì, originali della tua mente bacata
      • Anonimo scrive:
        Re: La gente è contro i pedofili !!!!!!!
        - Scritto da:

        Dialoghi originali

        Sì, originali della tua mente bacataSono veri .... dialoghi sentiti in un paesone del sud.Da notare la preoccupazione per il figlio .....
        • Anonimo scrive:
          Re: La gente è contro i pedofili !!!!!!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Dialoghi originali



          Sì, originali della tua mente bacata

          Sono veri .... dialoghi sentiti in un paesone del
          sud.

          Da notare la preoccupazione per il figlio .....E allora perché mandarlo a fare il chierichetto? Fallo chiudere in casa che lì è al sicuro. O forse neanche lì? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Per me è WAKKO
    Per me è WAKKO che crea i 3D e poi si autorisponde. Non è possibile che il forum di PI sia infestato da cotanti pedofili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me è WAKKO
      - Scritto da:
      Per me è WAKKO che crea i 3D e poi si
      autorisponde. Non è possibile che il forum di PI
      sia infestato da cotanti
      pedofili.sei OT.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me è WAKKO
      - Scritto da:
      Per me è WAKKO che crea i 3D e poi si
      autorisponde. Non è possibile che il forum di PI
      sia infestato da cotanti
      pedofili.Se sono pedofili, sporgi denuncia. Altrimenti sei tu che stai accusando senza motivo e sei passibile di denuncia per diffamazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per me è WAKKO
        eh, ma se poi pedofili non sono, commette il reato di calunnia... (che non è robetta)
        • Anonimo scrive:
          Re: Per me è WAKKO
          - Scritto da:
          eh, ma se poi pedofili non sono, commette il
          reato di calunnia... (che non è
          robetta)Esatto! Però qui ha avuto il coraggio di chiamarli pedofili, eh!
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me è WAKKO
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            eh, ma se poi pedofili non sono, commette il

            reato di calunnia... (che non è

            robetta)

            Esatto! Però qui ha avuto il coraggio di
            chiamarli pedofili,
            eh!No, è diffamazione, che è anche peggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me è WAKKO
      - Scritto da:
      Per me è WAKKO che crea i 3D e poi si
      autorisponde. Non è possibile che il forum di PI
      sia infestato da cotanti
      pedofili.Ma (rotfl)E' il massimo della paranoia la tua (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Queste cose ai bambini?
    [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore/cittadino/consigli/CONSIGLI_BAMBINI/img/06_Internet_02.jpg[/img]E' questa l'avanguardia della lotta alla pedofilia in Italia? :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      incredibile... ma quel mostro che spunta dal monitor che dovrebbe essere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Queste cose ai bambini?
        - Scritto da:
        incredibile... ma quel mostro che spunta dal
        monitor che dovrebbe
        essere?Non lo so... ma fossi in quei bambini sarei già morto di paura :| :| :| Che poi... hanno trovato delle FOTO DI BAMBINI NUDI AL MARE!!! Mio Dio! Che violenza!!!!Ma (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      - Scritto da:
      [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore

      E' questa l'avanguardia della lotta alla
      pedofilia in
      Italia?

      :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Consigli/Piccoli/Fumetti/09_Fumetti.htmMa allora sono vere le barzellette sui carabinieri :D :D :D Mio Dio!!!! Qualcuno salvi quella bambina!!! Presto!!!! Potrebbe vedere dei genitali e rimanere sconvolta a vita!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non mi stupisce che poi in TV dicano "trovate foto raccapriccianti" quando magari si tratta solo di foto prese al mare o con modelli volontari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      - Scritto da:
      [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore

      E' questa l'avanguardia della lotta alla
      pedofilia in
      Italia?

      :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|se vedi immagini che ti fanno paura (foto di bambini o di persone nude) ....................loro si che conoscono i bambini. :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Consigli/Piccoli/Fumetti/04_Fumetti.htmGuarda come diffondono il panico!!!Vogliono persino far passare come violenza il fare una foto ad un bambino in spiaggia!!! :| Questo si che è raccapricciante!Io in quei fumetti vedo 1 solo mostro: il delfino.Poi bellissimo il consiglio... meglio mettere pantaloni e maglietta in spiaggia si... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      [img]http://img137.imageshack.us/img137/2483/01fumo023md.jpg[/img]Quel delfino guarda in modo strano ............. :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      - Scritto da:
      [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore

      E' questa l'avanguardia della lotta alla
      pedofilia in
      Italia?

      :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|E quella vignetta conferma le teorie del Moige: i mostri possono entrarti direttamente in casa dal catodico. Fossi in quei ragazzini chiamerei la "concorrenza" http://www.poliziadistato.it/pds/index.html, mica papàPoi sai che cinema :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      - Scritto da:
      [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore

      E' questa l'avanguardia della lotta alla
      pedofilia in
      Italia?

      :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|A occhio e croce609 cp Perquisizione e ispezione personali arbitrarie Il pubblico ufficiale, che, abusando dei poteri inerenti alle sue funzioni, esegue una perquisizione (c.p.p.247, 249) o un`ispezione personale (c.p.p.245), è punito con la reclusione fino ad un anno.617 quater cp Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche Chiunque fraudolentemente intercetta comunicazioni relative ad un sistema informatico o telematico o intercorrenti tra più sistemi, ovvero le impedisce o le interrompe, è punito con la reclusione da se l mesi a quattro anni.Salvo che il fatto costituisca più grave reato, la stessa pena si applica a chiunque rivela, mediante qualsiasi mezzo di informazione al pubblico, in tutto o in parte, il contenuto delle comunicazioni di cui al primo comma.I delitti di cui ai commi primo e secondo sono punibili a querela della persona offesa.Tuttavia si procede d`ufficio e la pena è della reclusione da uno a cinque anni se il fatto è commesso:1) in danno di un sistema informatico o telematico utilizzato dallo Stato o da altro ente pubblico o da impresa esercente servizi pubblici o di pubblica necessità;2) da un pubblico ufficiale o da un incaricato di un pubblico servizio, con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti alla funzione o al servizio, ovvero con abuso della qualità di operatore del sistema;3) da chi esercita anche abusivamente la professione di investigatore privato.617 quinquies cp Installazione di apparecchiature atte ad intercettare, impedireod interrompere comunicazioni informatiche o telematiche Chiunque, fuori dai casi consentiti dalla legge, installa apparecchiature atte ad intercettare, impedire o interrompere comunicazioni relative ad un sistema informatico o telematico ovvero intercorrenti tra più sistemi è punito con la reclusione da uno a quattro anni.La pena è della reclusione da uno a cinque anni nei casi previsti dal quarto comma dell`art. 617 quater.Povero delfino:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste cose ai bambini?
      - Scritto da:
      [img]http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore

      E' questa l'avanguardia della lotta alla
      pedofilia in
      Italia?

      :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|Non tutti i pargoli sono ingenuihttp://barzellette.supereva.com/barzellette/scheda.shtml?c=5&j=10 8) :D(rotfl) :D(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Grande forza nuova
    Onore ai camerati
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande forza nuova
      - Scritto da:
      Onore ai cameratiLOL. Dove ti credi di essere, in un campo di battaglia? :D :D :DEsaltati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande forza nuova
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Onore ai camerati

        LOL. Dove ti credi di essere, in un campo di
        battaglia? :D :D
        :D

        Esaltati.Quasi 800 post, praticamente una battaglia campale :|
  • Anonimo scrive:
    Proposta per la redazione
    Fossi in voi, manderei i carabinieri a casa di tutti i pedofili che hanno postato su questa discussione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta per la redazione
      La differenza tra me e un pazzo -direbbe Salvador Dalì- è che io non sono un pazzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta per la redazione
        La citazione intera è questa:"L'unica differenza tra me e un pazzo... è che io non sono pazzo! E l'unica differenza tra me e i surrealisti... è che io sono surrealista!"Grande Dalì! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta per la redazione
      - Scritto da:
      Fossi in voi, manderei i carabinieri a casa di
      tutti i pedofili che hanno postato su questa
      discussione.Si, lo facevano anche i Fascisti questo. Nonappena qualcuno osava esprimere un parere contrario al loro pensiero cercavano prima di intimidirlo con le minacce e se poi insisteva con vere e proprie campagne punitive che andavano dall'olio di ricino alle botte e, probabilmente, in alcuni casi, persino la morte.Vedo che il principio di fondo è rimasto lo stesso in molte persone che, all'apparenza si dichiarano "non violente", ma che poi agiscono come, se non peggio, i violenti che dicono di voler punire e di saper riconoscere.
      • Anonimo scrive:
        Re: *** Stai farneticando
        - Scritto da:
        Chi è contro i pedofili è contro alla violenza
        sui minori. Lo capisci
        questo?No. Se fosse solo questo non ci sarebbero tante critiche. Lo capisci questo?Nessuno vuole giustificare la violenza sui bambini, ma non si vuole nemmeno che ciò che non è violenza passi come tale.
        I bambini sono delle bellissime creature e
        pensare che finiscano tra le mani di un depravato
        mi fa solo che
        vomitare.Questa non è una scusante valida per imporre la censura o per condannare chi non fa violenza.
        C'è un commercio di bambini verso i paesi dell'
        est.E questo che c'entra con quanto detto qui? Nulla.
        Vengono anche rapiti anche da parte degli
        zingari, dietro compenso, per poi rivenderli sul
        mercato della
        pedofilia.E questo che c'entra con quanto detto qui? Nulla.
        Se non lo capisci auguro che tuo figlio finisca
        nelle mani di questo criminali a meno che tu non
        lo sia
        giàAh ecco, quindi il violento sei tu. Ti stai augurando che un bambino (nella fattispecie mio figlio) sia sottoposto a violenza perché a te la violenza sui bambini fa "vomitare". Però... che coerenza.A volte ho l'impressione che non sappiate nemmeno quello che state dicendo.
        • Anonimo scrive:
          Re: *** Stai farneticando
          - Scritto da:

          No. Se fosse solo questo non ci sarebbero tante
          critiche. Lo capisci
          questo?Invece dico di sì. La pedofilia è un reato e rimane tale e spero che vengano inasprite all' ennesima potenza le sanzioni penali.
          Questa non è una scusante valida per imporre la
          censura o per condannare chi non fa
          violenza.Però, complimenti.
          E questo che c'entra con quanto detto qui? Nulla.Centra eccome. Era per farvi capire che i pedofili danneggiano degli innocenti
          E questo che c'entra con quanto detto qui? Nulla.Vedi sopra
          Ah ecco, quindi il violento sei tu. Ti stai
          augurando che un bambino (nella fattispecie mio
          figlio) sia sottoposto a violenza perché a te la
          violenza sui bambini fa "vomitare". Però... che
          coerenza.Se voi paladini dei pedofli non comprendete certi argomenti, non vi resta altro che provare in prima persona certe tragedie così forse cambiereste idea.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando
            - Scritto da:
            Invece dico di sì. La pedofilia è un reato e
            rimane tale e spero che vengano inasprite all'
            ennesima potenza le sanzioni
            penali.La legge può cambiare, anzi... deve cambiare quando si stanno commettendo delle ingiustizie.

            Questa non è una scusante valida per imporre la

            censura o per condannare chi non fa

            violenza.

            Però, complimenti.Complimenti a te che vorresti ridurre al silenzio le persone con cui non vai d'accordo.
            Centra eccome. Era per farvi capire che i
            pedofili danneggiano degli
            innocentiAh capisco. Sai quanti bambini muoiono ogni anno per incidenti stradali? Eppure non sento nessun pazzo affermare che si dovrebbe bannare le automobili. Stai quindi cercando di sfruttare casi particolare per estrarne leggi generali da applicare a tutti indiscriminatamente?
            Vedi sopraVedi sopra


            Ah ecco, quindi il violento sei tu. Ti stai

            augurando che un bambino (nella fattispecie mio

            figlio) sia sottoposto a violenza perché a te la

            violenza sui bambini fa "vomitare". Però... che

            coerenza.

            Se voi paladini dei pedofli non comprendete certi
            argomenti, non vi resta altro che provare in
            prima persona certe tragedie così forse
            cambiereste
            idea.No. Tu hai augurato che mio viglio venisse violentato o addirittura rapito. Io non ho mai fatto affermazioni simili sui figli di nessuno.Il violento, caro mio, sei tu. E sei pure incoerente con il tuo stesso pensiero... da un lato dici che la violenza sui bambini ti fa venire il vomito, dall'altra ti auguri che il mio bambino sia rapito e violentato per pura e semplice vendetta personale.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando

            No. Tu hai augurato che mio viglio venisse
            violentato o addirittura rapito. Io non ho mai
            fatto affermazioni simili sui figli di
            nessuno.

            Il violento, caro mio, sei tu. E sei pure
            incoerente con il tuo stesso pensiero... da un
            lato dici che la violenza sui bambini ti fa
            venire il vomito, dall'altra ti auguri che il mio
            bambino sia rapito e violentato per pura e
            semplice vendetta
            personale.Hai ragione. Però se a tuo figlio di 8 anni dovesse piacere masturbarsi con gente che ha il doppio dei suoi anni, e magari più vecchia di te, allora in quel caso non ci sarebbe problema, dico bene? Mica c'è violenza fisica.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando
            - Scritto da:


            Hai ragione. Però se a tuo figlio di 8 anni
            dovesse piacere masturbarsi con gente che ha il
            doppio dei suoi anni, e magari più vecchia di te,
            allora in quel caso non ci sarebbe problema, dico
            bene? Mica c'è violenza
            fisica.
            Come vedi il problema è tuo ..... è a te che non piace la cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando
            - Scritto da:
            Hai ragione. Però se a tuo figlio di 8 anni
            dovesse piacere masturbarsi con gente che ha il
            doppio dei suoi anni, e magari più vecchia di te,
            allora in quel caso non ci sarebbe problema, dico
            bene? Mica c'è violenza
            fisica.Io personalmente posso o meno trovarlo discutibile moralmente. Essendo il genitore ho il diritto di scegliere se questa esperienza sia giusta o sbagliata per mio figlio e certamente posso trovare irragionevole e stupido sbattere in galera un 16enne (per rimanere nell'esempio che hai fatto) solo per questo.Se io non ho tutte le fobie tue sul sesso non significa che io non abbia una morale né significa che io desideri che ai miei o altrui figli sia fatto del male.Se la persona che hai citato vuole bene a mio figlio di 8 anni (e questo indipendentemente dall'età di questa persona) allora saprà accettare anche dei paletti che posso imporre io in quanto genitore, come per esempio che certe cose non si fanno aspettando eventualmente un età più giusta.Ritengo che la mia posizione sia più equilibrata e giusta di quella attuale visto che io sono il genitore e io dovrei avere il diritto di poter insegnare a mio figlio che il sesso è una cosa normale e naturale e di cui non si deve avere paura né di cui ci si debba vergognare.
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando

            Io personalmente posso o meno trovarlo
            discutibile moralmente. Essendo il genitore ho il
            diritto di scegliere se questa esperienza sia
            giusta o sbagliata per mio figlio e certamente
            posso trovare irragionevole e stupido sbattere in
            galera un 16enne (per rimanere nell'esempio che
            hai fatto) solo per
            questo.

            Se io non ho tutte le fobie tue sul sesso non
            significa che io non abbia una morale né
            significa che io desideri che ai miei o altrui
            figli sia fatto del
            male.Allora se non hai fobie (vai con la carta Jolly! "Tu hai delle fobie" ... ma vah ...), perchè ti poni tanti problemi per tuo figlio? Se lui ha deciso così, è giusto che faccia come gli comanda il cuore.
            Se la persona che hai citato vuole bene a mio
            figlio di 8 anni (e questo indipendentemente
            dall'età di questa persona) allora saprà
            accettare anche dei paletti che posso imporre io
            in quanto genitore, come per esempio che certe
            cose non si fanno aspettando eventualmente un età
            più
            giusta.Bla bla bla! Sei un moralista del cacchio!
            Ritengo che la mia posizione sia più equilibrata
            e giusta di quella attuale visto che io sono il
            genitore e io dovrei avere il diritto di poter
            insegnare a mio figlio che il sesso è una cosa
            normale e naturale e di cui non si deve avere
            paura né di cui ci si debba
            vergognare.Appunto quindi lascialo andare a masturbarsi coi suoi "amiconi" e non rompere (non rompere Wakko!).
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando

            Ritengo che la mia posizione sia più equilibrata
            e giusta di quella attuale visto che io sono il
            genitore e io dovrei avere il diritto di poter
            insegnare a mio figlio che il sesso è una cosa
            normale e naturale e di cui non si deve avere
            paura né di cui ci si debba
            vergognare.Beh, allora perchè gli metti dei paletti?(newbie)
          • Anonimo scrive:
            Re: *** Stai farneticando
            - Scritto da:

            Ritengo che la mia posizione sia più equilibrata

            e giusta di quella attuale visto che io sono il

            genitore e io dovrei avere il diritto di poter

            insegnare a mio figlio che il sesso è una cosa

            normale e naturale e di cui non si deve avere

            paura né di cui ci si debba

            vergognare.

            Beh, allora perchè gli metti dei paletti?
            (newbie)perchè è lui che si vergogna
  • Anonimo scrive:
    molta confusione sulla pedofilia,
    ovviamente tutte le persone di buon senso sono contro la violenza su tutti gli esseri umani;in particolare i bambini devono essere sempre tutelati e difesi!premesso ciò,ritengo che in giro c'è confusione sul concetto di pedofilia che dovrebbe riguardare i soggetti impuberi,invece mi pare che nei mass media l'infanzia venga dilatata fino ai 18 anni!credo che ci sia un abisso fra un bambino di 2 anni che non può difendersi dalle attenzioni morbose di qualche depravato al 17nne,(magari di 1,80 e di 90 chili) che è in grado di difendersi o di scegliere la propria sessualità!Nella cronaca non ho mai sentito di 17nni violentati.al contrario nella fascia fra i 14 e 18 anni nelle nostra civiltà metropolitana vi è un'emergenza terribile,quella della devianza e delinquenza minorile:molti giovani teppisti stuprano,violentano,fanno atti di teppismo,rapinano le vecchiette,bastonano i barboni quando non ammazzano i genitori ed i fratellini o le amichette(vedi erika ed omar e il caso desirèe)deprecabili i pedofili stupratori da punire seversamente,come sono da punire e rieducare molti giovinastri che terrorizzano le nostre città e dei quali pochi si indignano!
    • Anonimo scrive:
      Re: molta confusione sulla pedofilia,
      - Scritto da:
      ovviamente tutte le persone di buon senso sono
      contro la violenza su tutti gli esseri umani;inQuesto è chiaro.
      particolare i bambini devono essere sempre
      tutelati e
      difesi!D'accordissimo.
      premesso ciò,ritengo che in giro c'è confusione
      sul concetto di pedofilia che dovrebbe riguardare
      i soggetti impuberi,invece mi pare che nei mass
      media l'infanzia venga dilatata fino ai 18
      anni!Questo è anche parte del problema si.Ma più in generale c'è confusione sul concetto di "sesso". Per alcuni, addirittura, magari anche solo ad un livello inconscio, "sesso"="violenza". Altri non hanno chiaro il concetto di "sesso" che non necessariamente implica "penetrazione".Per esempio, la masturbazione è sesso e che io sappia, di masturbazione, a qualsiasi età, non è mai morto nessuno mentre invece la penetrazione potrebbe essere pericolosa o anche dannosa per bambini troppo piccoli (diciamo meno di 11-12 anni).Bisognerebbe dunque tenere in considerazione anche questo quando si valutano le situazioni caso per caso, la legge attuale è troppo generalista e fa più danni che bene.Mi spiego subito: un 20enne che si è fatto una s*ga in compagnia di un 12enne, e magari al 12enne è pure piaciuto, non può essere trattato allo stesso modo dello stesso 20enne che penetra una bambina di 3 anni. Nel primo caso non c'è alcun danno per il 12enne, nel secondo caso invece il danno è evidente.Proibire situazioni come nel primo caso è un puro e semplice voler usare la legge per imporre la propria morale su due persone che stanno, evidentemente, bene assieme. Nel secondo caso invece si tratta di interventi della legge legittimi e necessari.Addirittura, intervenendo nel primo caso, e quindi separando queste due persone che magari si vogliono pure bene, si fa certamente un danno psicologico enorme ad entrambi. Un danno che può persino portare al suicidio di uno dei due o di entrambi.Oggi invece si tende a fare tutto un calderone, ma anzi, se non la pensi come la massa allora sei automaticamente un mostro stuprabambini.
      credo che ci sia un abisso fra un bambino di 2
      anni che non può difendersi dalle attenzioni
      morbose di qualche depravato al 17nne,(magari di
      1,80 e di 90 chili) che è in grado di difendersi
      o di scegliere la propria
      sessualità!Verissimo. C'è un abisso di differenza. Comunque è mia opinione che anche un 12enne sia in grado di scegliere con chi masturbarsi e se è questo che veramente vuole. Quando avevo 8 anni sapevo benissimo masturbarmi, l'ho addirittura fatto in compagnia, mi piaceva e mi piace tutt'ora, quindi non vedo perché un 12enne non dovrebbe essere in grado di scegliere.
      Nella cronaca non ho mai sentito di 17nni
      violentati.al contrario nella fascia fra i 14 e
      18 anni nelle nostra civiltà metropolitana vi è
      un'emergenza terribile,quella della devianza e
      delinquenza minorile:molti giovani teppisti
      stuprano,violentano,fanno atti di
      teppismo,rapinano le vecchiette,bastonano i
      barboni quando non ammazzano i genitori ed i
      fratellini o le amichette(vedi erika ed omar e il
      caso desirèe)deprecabili i pedofili stupratori da
      punire seversamente,come sono da punire e
      rieducare molti giovinastri che terrorizzano le
      nostre città e dei quali pochi si
      indignano!Vero anche questo.Come dicevo, qui nessuno vuole fare passare l'idea che sia giusta la violenza, ma non è neanche ammissibile che si spacci per casi di violenza ciò che violenza non è.
  • Anonimo scrive:
    Bacio sul collo «rubato» è molestia
    Questa è una sentenza antipedofilia si o no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    ma che è questa fissa per i bambini di 8 anni? (è già la quinta volta che lo leggo, inizio veramente a preoccuparmi)nell' articolo, che dovresti leggere, parlano di abbassare l' età del consenso a 12 anni... e la possibilità di partecipare a film porno a 16, più una serie di amenità come il nudismo (in olanda d' inverno???) e i treni e autobus gratis (?) mischiando una serie di altre tematiche in un calderone un po' confuso che dimostra una certa pochezza politica.tuttavia non vedo perché non abbiano il diritto di esprimere le loro idee, da quel che ho letto non hanno fatto nessuna apologia di reato, come sostenere la liceità degli abusi sessuali sui bambini di 8 anni.dubito che su questo forum ci sia qualcuno favorevole allo stupro, sia di bambini che di adulti, ma non è questo il tema dell' articolo, e se il buon senso regnasse sovrano non dovrebbe essere neppure il tema delle relative discussioni
    • Anonimo scrive:
      Re: Partito(?!) Pedopornografico
      - Scritto da:
      ma che è questa fissa per i bambini di 8 anni? (è
      già la quinta volta che lo leggo, inizio
      veramente a
      preoccuparmi)
      nell' articolo, che dovresti leggere, parlano di
      abbassare l' età del consenso a 12 anni... e la
      possibilità di partecipare a film porno a 16, più
      una serie di amenità come il nudismo (in olanda
      d' inverno???) e i treni e autobus gratis (?)
      mischiando una serie di altre tematiche in un
      calderone un po' confuso che dimostra una certa
      pochezza
      politica.
      tuttavia non vedo perché non abbiano il diritto
      di esprimere le loro idee, da quel che ho letto
      non hanno fatto nessuna apologia di reato, come
      sostenere la liceità degli abusi sessuali sui
      bambini di 8
      anni.
      dubito che su questo forum ci sia qualcuno
      favorevole allo stupro, sia di bambini che di
      adulti, ma non è questo il tema dell' articolo, e
      se il buon senso regnasse sovrano non dovrebbe
      essere neppure il tema delle relative
      discussioniEsatto. Ma le associazioni che si dicono "a difesa dei bambini" ma che in realtà vogliono solo poter imporre la loro morale sugli altri, ci marciano su questa confusione.Si tende poi a dare dello "stupratore di bambini" a chiunque non sia d'accordo con le leggi e i limiti attuali e si vorrebbe addirittura poter censurare e punire chiunque non la pensi come loro. L'apologia di reato è già stata usata in passato per questo e i giornali buttano benzina sul fuoco continuando ad alimentare l'odio e la confusione.
  • Anonimo scrive:
    POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
    ci siano così tanti "simpatizzanti" di quel partito??Siete così aperti alla libertà di pensiero-parola-azione che se uno ve lo infilasse nelle chiappe gli direste "E' un tuo diritto" :|MA TORNATE A RICOMPILARE IL KERMEL DI LINUX CHE SIETE BUONI A FARE SOLO QUELLO, meglio che non vi pronunciate su tutto il resto, anche la politica, che come minimo siete DEI COMUNISTI :|BahAnti-Wakko
    • Anonimo scrive:
      Re: POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
      E tu sei un imbecille.
    • Anonimo scrive:
      Re: POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
      - Scritto da:
      ci siano così tanti "simpatizzanti" di quel
      partito??Non si tratta di simpatizzare con niente, ma solo di dire la pura e semplice verità in un tempo in cui l'assolutismo viene smerciato come un bene da un ex-nazista vestito di bianco in TV.Se mi chiedi se devono avere il diritto di dire la loro e persino di avere una rappresentanza in parlamento la risposta è SI e non mi serve essere d'accordo o in disaccordo con loro per arrivare a capire che mettere a tacere qualcuno non è né democratico né un bene per nessuno.Se poi ti da fastidio il fatto che tante persone che hanno postato qui la pensino esattamente allo stesso modo, bé, ben venuto nel mondo reale, che non è il mondo dell'opinionista di canale 5 o italia 1.
      Anti-WakkoOh tu guarda, un razzista che pretende di venire qui a dare lezioni di morale.
      • Anonimo scrive:
        Re: POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
        meglio un wacco con una bambina o meglio un porco con una vacca?
      • Anonimo scrive:
        Re: POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
        - Scritto da:
        Non si tratta di simpatizzare con niente, ma solo
        di dire la pura e semplice verità in un tempo in
        cui l'assolutismo viene smerciato come un bene da
        un ex-nazista vestito di bianco in
        TV.Voglio un partito nazista al Governo. Criminali (pedofili) con criminali (nazisti). Oh, ma cosa vedo. C'è il tuo amico D' Elia che conosci bene.
        Se mi chiedi se devono avere il diritto di dire
        la loro e persino di avere una rappresentanza in
        parlamento la risposta è SI e non mi serve essere
        d'accordo o in disaccordo con loro per arrivare a
        capire che mettere a tacere qualcuno non è né
        democratico né un bene per
        nessuno.Fomentare un' ideologia errata come la pedofilia è reato come bruciare vetrine da parte dei tuoi amici.
        Se poi ti da fastidio il fatto che tante persone
        che hanno postato qui la pensino esattamente allo
        stesso modo, bé, ben venuto nel mondo reale, che
        non è il mondo dell'opinionista di canale 5 o
        italiaLe idee sono errate perchè toccano i bimbi, categorie deboli e indifese.
        Oh tu guarda, un razzista che pretende di venire
        qui a dare lezioni di
        morale.Mi sembra che il razzista sei tu fino a prova contraria.
    • Anonimo scrive:
      Re: POSSIBILE CHE IN QUESTO FORUM
      che roba é il KERMEL?
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA NUOVA
    - Scritto da:
    Certo ora sono quelli di forza nuova i pazzi
    malatiOra? Chi ha parlato di "ora"?
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA NUOVA
    - Scritto da:
    ma chissenefrega tanto
    il bambino non ha la facoltà di
    decidere!Quindi decidi tu per lui?
  • Anonimo scrive:
    Meglio i comunisti di una volta
    Almeno una volta i bambini gli mangiavano solamente :
  • Anonimo scrive:
    bravi....bravii.....
    bravi italiani ....bravi politici....graziee .....continuiamo a buttare x 4 anni in galera ki si fuma una canna o ki scarica un brano mp3 illegalmente......e facciamo circolare liberi questi pedofili.....bravi continuiamo cosi....anzi portiamoli a bruxelles...gia ke ci siamo!!!1
    • Anonimo scrive:
      Re: bravi....bravii.....
      - Scritto da:
      bravi italianiGrazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: bravi....bravii.....
      io darei la galera a chi scrive con le k... pensa un po' te
      • Anonimo scrive:
        Re: bravi....bravii.....
        - Scritto da:
        io darei la galera a chi scrive con le k... pensa
        un po'
        teE io darei la pena di morte a te. Pensa un po' te.
        • Anonimo scrive:
          Re: bravi....bravii.....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          io darei la galera a chi scrive con le k...
          pensa

          un po'

          te

          E io darei la pena di morte a te. Pensa un po' te.E io vi impalerei a tutti e due. Pensate un po' voi
  • Anonimo scrive:
    Proposta
    Fare un finto forum shota, avere almeno 50 iscritti maggiorenni, invitarli tutti ad un party presso una disco, farli uscire dalla disco dicendo che si và a fare un giro nel bosco, fraccarli di botte, crocifiggerli ai lati della ferrovia. SI PUO' FARE?
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      - Scritto da:
      SI PUO' FARE?Eh ma hai scassato le ba**e con sto post... non sei capace di fare altro che il copia e incolla?Comunque la risposta è e sarà sempre NO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      - Scritto da:
      Fare un finto forum shota, avere almeno 50
      iscritti maggiorenni, invitarli tutti ad un party
      presso una disco, farli uscire dalla disco
      dicendo che si và a fare un giro nel bosco,
      fraccarli di botte, crocifiggerli ai lati
      della
      ferrovia.

      SI PUO' FARE?BohCmq oggi mi è arrivato dal Giappone un pacco di fumetti shota, ordinati da un negozio qui in Italia. Uff 5.50 di dogana.
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      ma che è un forum shota?comunque, no no puoi. o meglio, se lo fai commetti una serie di reati...
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da:
        ma che è un forum shota?
        comunque, no no puoi. o meglio, se lo fai
        commetti una serie di
        reati...è per giusta causa, ci sono forti sconti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da:
        ma che è un forum shota?
        comunque, no no puoi. o meglio, se lo fai
        commetti una serie di
        reati...http://it.wikipedia.org/wiki/shotakonFatte 'na curtura!
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da:
        ma che è un forum shota?sono fumettihttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1478994
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      - Scritto da:
      Fare un finto forum shota, avere almeno 50
      iscritti maggiorenni, invitarli tutti ad un party
      presso una disco, farli uscire dalla disco
      dicendo che si và a fare un giro nel bosco,
      fraccarli di botte, crocifiggerli ai lati
      della
      ferrovia.

      SI PUO' FARE?Per adesso no. Per adesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Fare un finto forum shota, avere almeno 50

        iscritti maggiorenni, invitarli tutti ad un
        party

        presso una disco, farli uscire dalla disco

        dicendo che si và a fare un giro nel bosco,

        fraccarli di botte, crocifiggerli ai lati

        della

        ferrovia.



        SI PUO' FARE?

        Per adesso no. Per adesso.Prima o poi lo si potrà fare
  • Anonimo scrive:
    bravi....bravii.....
    bravi italiani ....bravi politici....graziee sig berlusconi.....continuiamo a buttare x 4 anni in galera ki si fuma una canna o ki scarica un brano mp3 illegalmente......e facciamo circolare liberi questi merdosi pedofili.....bravi continuiamo cosi....anzi portiamoli a bruxelles...gia ke ci siamo!!!1
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono da curare se possibile...
    - Scritto da: avvelenato


    ottima citazione, ma le idee cambiano ;)Pro o contro la pedofilia?(idea)
    • avvelenato scrive:
      Re: Sono da curare se possibile...
      - Scritto da:

      - Scritto da: avvelenato





      ottima citazione, ma le idee cambiano ;)

      Pro o contro la pedofilia?(idea)Contro, i bambini lasciamoli giocare coi bambini.
  • Anonimo scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    Ma in Italia qual è l'età minima per avere rapporti sessuali?
    • Anonimo scrive:
      Re: Partito(?!) Pedopornografico
      - Scritto da:
      Ma in Italia qual è l'età minima per avere
      rapporti
      sessuali?detta così la risposta è 13.tra adulti e minori 14.questo link cita l' articolo di legge http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1519225&m_rid=0
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ma in Italia qual è l'età minima per avere

        rapporti

        sessuali?
        detta così la risposta è 13.
        tra adulti e minori 14.

        questo link cita l' articolo di legge
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1519225&Io lo sapevo, infatti l'ho scritto io quel thread, era per capire se mimmo70 la conoscesse o meno, o sparava una delle tante balle che si sentono in giro..., speriamo che risponda prima di leggere questo post.
  • Anonimo scrive:
    bravi....bravii.....
    bravi italiani ....bravi politici....graziee sig berlusconi.....continuiamo a buttare x 4 anni in galera ki si fuma una canna o ki scarica un brano mp3 illegalmente......e facciamo circolare liberi questi merdosi pedofili.....bravi continuiamo cosi....anzi portiamoli a bruxelles...gia ke ci siamo.....ke stronzi di merda li ucciderei uno ad uno....
  • Anonimo scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    - Scritto da: mimmo70
    L'idea di quelle specie umane che vogliono
    affermare la liberta' di sesso con i minori è di
    per se un reato alla stessa liberta' di
    espressione.La legislazione europea prevede già la "pedosessualità" e i rapporti "pedo-sessuali" E' "pedo-" tutto ciò che di umano respira sotto gli anni diciotto. Minore significa minore degli anni 18.
  • Anonimo scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    Non ero sicuro se si parlasse di pedopornografia, di molestie e di ottenni, o invece di "pedofilia", di consenso e di dodicenni. Grazie per avermi illuminato.
    • mimmo70 scrive:
      Re: Partito(?!) Pedopornografico
      Qua stiamo parlando di PEDO, di bimbi/e in tenera eta'!!!Forse non è chiaro!!!??? Non si parla di eliminare TABU' ...cosa c'entra il Tabu'???Non vi rendete conto delle conseguenze drastiche sia psicologiche che fisiche che i pedofili causano?
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        - Scritto da: mimmo70
        Non vi rendete conto delle conseguenze drastiche
        sia psicologiche che fisiche che i pedofili
        causano?Le "conseguenze drastiche" si hanno quando c'è violenza, non quando non c'è quindi non cercare di riportare il discorso su "sesso=violenza" perché sai benissimo che non è vero.
        • mimmo70 scrive:
          Re: Partito(?!) Pedopornografico
          Ma non facciamo paragoni mai detti! Tu sei ingrado di capire se un bimbo piccolo sia pronto per il sesso? Soprattutto tu faresti sesso con una ragazzina di 10 anni!? (Per esempio?!)Sono domande impersonali...chiariamoci.Sesso = violenza è valido in alcuni casi di pedopornografia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            - Scritto da: mimmo70
            Ma non facciamo paragoni mai detti! Tu seiNon l'hai detto, ma è quello che, anche inconsciamente, assumi.
            ingrado di capire se un bimbo piccolo sia pronto
            per il sesso?Dipende da che cosa intendi per "sesso" e da che cosa intendi per "pronto".Se per sesso intendi un rapporto completo allora fino ai 12anni no, non credo che sia possibile senza danneggiare fisicamente tale persona.Se invece per sesso intendi masturbarsi allora ti dirò che io a 8 anni mi masturbavo tranquillamente e non mi sono mai "danneggiato" in alcun modo... e l'ho fatto ANCHE in compagnia.
            Soprattutto tu faresti sesso con una ragazzina di
            10 anni!? (Per
            esempio?!)Io no. Ma questo vale per me e per me solo. Non intendo applicare la mia morale agli altri specie se non ci sono danni. Bisogna intervenire quando ci sono danni, non quando i danni si fanno intervenendo.
            Sono domande impersonali...chiariamoci.

            Sesso = violenza è valido in alcuni casi di
            pedopornografia.Ma non in tutti. In molti casi i modelli posano volontariamente. Cerca per esempio Otto Lohmüller, è un artista tedesco (molto bravo fra l'altro) che ritrae quasi esclusivamente ragazzini nudi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        Mi dispiace per te, ma tutta la legislazione sulla pedopornografia in Italia e in Europa colpisce reati che riguardano minori di anni 18. Tu sei stato "invasato" di tutt'altre idee, sei un figlio della propaganda. Punto e basta.
        • mimmo70 scrive:
          Re: Partito(?!) Pedopornografico
          Ho capito che non riesco a farmi capire! Mettiamola cosi' dai...Non sta per nascere il partito di cicciolina eh! ...si parla di partito pedopornografico...Al di sotto dei 18 anni vuol dire che è lecito avere un rapporto sessuale con una bimba o bimbo di 5 anni? Aldila' della Legge c'e' la sensibilita' verso certe cose...
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            - Scritto da: mimmo70
            Ho capito che non riesco a farmi capire!
            Mettiamola cosi'
            dai...

            Non sta per nascere il partito di cicciolina eh!
            ...si parla di partito
            pedopornografico...

            Al di sotto dei 18 anni vuol dire che è lecito
            avere un rapporto sessuale con una bimba o bimbo
            di 5 anni?


            Aldila' della Legge c'e' la sensibilita' verso
            certe
            cose...Non so dove le hai lette certe cose, partito pedopornografico?! La sensibilità è proprio quello che manca ai cacciatori di streghe (come agli stupratori, s'intende)
  • Anonimo scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    Quante idiozie per giustificare la censura... veramente... fate schifo. :s
  • avvelenato scrive:
    Re: Partito(?!) Pedopornografico
    ma perché parli di bambini/e di 8 anni quando non sono previsti nel disegno di legge?secondo me sei solo sconvolto, è normale, la rottura dei tabù sociali crea certi effetti. Espira, inspira, espira, e inspira. Poi ripeti:"Un conto è l'idea, un conto è la messa in pratica".Ripetilo cento volte e starai meglio. Poi sarai libero di dire "non sono d'accordo". Ma i provvedimenti che auspichi sono degni di governi fascisti.
    • mimmo70 scrive:
      Re: Partito(?!) Pedopornografico
      L'eta' non conta! 8/7/6... sono numeri, non riesco a fare esempi concreti visto la complessita' del caso.L'idea in quanto tale come definizione letteraria non vuol dire che sia lecita, in questo caso dico, riferirsi ad intenzioni di manifestare liberta' sessuali su che... sui minori di eta' quale possa essere un bimbo o una bimba?Il termine PEDO sai no a cosa si riferisce? Mica a una donna di 23 anni eh!? Cosa c'entra il fascismo!?
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        La legislazione europea definisce bambini (pedo-) i minori di anni 18, quindi il partito dei pedofili si riferisce a questa definizione
        • mimmo70 scrive:
          Re: Partito(?!) Pedopornografico
          Si ma concretamente i pedofili colpiscono maggiormente i bimbi di eta' molto inferiore dei 18!
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            - Scritto da: mimmo70
            Si ma concretamente i pedofili colpiscono
            maggiormente i bimbi di eta' molto inferiore dei
            18!Può darsi, ma concretamente la legge 600 quater colpisce esclusivamente persone che pedofili non sono, per mera detenzione di fotografie anche soltanto di minori di anni 18 e spesso nemmeno pornografiche. Da non credere.
          • mimmo70 scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            Qua il discorso si allarga... Comunque non è semplice l'argomento! Richiede un workflow di ragionamenti per casi specifici.
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            - Scritto da: mimmo70
            Qua il discorso si allarga...

            Comunque non è semplice l'argomento! Richiede un
            workflow di ragionamenti per casi
            specifici.cazzo è un workflow?
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            workflow??ma impara a capire l' italiano prima!!!
          • mimmo70 scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            ...tu non sei normale!
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito(?!) Pedopornografico
            - Scritto da: mimmo70
            ...tu non sei normale!siamo in ITALIA fino a prova contraria, workflow non è una parola ITALIANA.
        • Anonimo scrive:
          Re: Partito(?!) Pedopornografico
          - Scritto da:
          La legislazione europea definisce bambini (pedo-)
          i minori di anni 18, quindi il partito dei
          pedofili si riferisce a questa
          definizioneIn Italia minori di anni 14.609 quater Atti sessuali con minorenneSoggiace alla pena stabilita dall`articolo 609 bis chiunque, al di fuori delle ipotesi previste in detto articolo, compie atti sessuali con persona che. al momento del fatto:1) non ha compiuto gli anni quattordici ;2) non ha compiuto gli anni sedici, quando il colpevole sia l`ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra persona cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore è affidato o che abbia, con quest`ultimo, una relazione di convivenza.Non è punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis compie atti sessuali con un minorenne che abbia compiuto gli anni tredici, se la differenza di età tra i soggetti non è superiore a tre anni.Nei casi di minore gravità la pena è diminuita fino a due terzi.Si applica la pena di cui all`articolo 609 ter, secondo comma, se la persona offesa non ha compiuto gli anni dieci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        - Scritto da: mimmo70
        L'eta' non conta! 8/7/6... sono numeri, non
        riesco a fare esempi concreti visto la
        complessita' del
        caso.
        L'idea in quanto tale come definizione letteraria
        non vuol dire che sia lecita, in questo caso
        dico, riferirsi ad intenzioni di manifestare
        liberta' sessuali su che... sui minori di eta'
        quale possa essere un bimbo o una
        bimba?
        Il termine PEDO sai no a cosa si riferisce? Mica
        a una donna di 23 anni eh!?


        Cosa c'entra il fascismo!?lessie.
      • avvelenato scrive:
        Re: Partito(?!) Pedopornografico
        - Scritto da: mimmo70
        L'eta' non conta! 8/7/6... sono numeri, non
        riesco a fare esempi concreti visto la
        complessita' del
        caso.
        L'idea in quanto tale come definizione letteraria
        non vuol dire che sia lecita, in questo caso
        dico, riferirsi ad intenzioni di manifestare
        liberta' sessuali su che... sui minori di eta'
        quale possa essere un bimbo o una
        bimba?
        Il termine PEDO sai no a cosa si riferisce? Mica
        a una donna di 23 anni eh!?
        L'età c'entra, dal momento che un vincolo bisognerà pur metterlo.Confesso che io sarei per un vincolo di natura biologica, quindi non legato all'età ma al parere di un medico pediatra, che autorizzi. Così, se la maggior parte delle ragazzine sono pronte a 10 ma qualcuna invece è pronta a 14, si facciano differenze, piuttosto che fare di tutta l'erba un fascio.Poi bisogna anche definire i problemi di natura psicologica: la maggior parte di questi sussiste in quanto l'educazione sessuale o è ritardata ai 14 anni (quando già si ha l' "arsenale" e potrebbe essere troppo tardi, vedasi casi di bambine di 9 anni messe in cinta da bambini di 12...), e quindi la prima tappa dovrebbe essere estendere e migliorare l'educazione sessuale anche nell'età infantile.Una volta risolto questo problema di natura psicologica, l'altro è legato alla possibilità di un adulto di "circondurre" un bambino. Io penso che questa possibilità esista a prescindere dalla possibilità di una legislazione favorevole al sesso tra minori e maggiori: ad esempio un adulto può convincere un bambino a dargli i suoi soldi. E' qui che penso ci si debba affidare alla genitorialità. E' il potere del genitore di impedire al figlio cose che a lui sono lecite, come regalare i suoi giocattoli ad altri bambini solo perché glieli chiedono (io lo facevo sempre @^ ), e ad agire in vece del suo senso critico carente.Ma trovo che a 12 anni un senso critico sia già ampiamente formato, ragion per cui non andrei sotto quest'età per la legalità dei rapporti sessuali, per lo meno tra adulti e ragazzi.Detto questo, penso che in italia una forte necessità di questo tipo di leggi non ci sia, dal momento che la nostra legislatura è piuttosto permissiva rispetto ad altri paesi, e per essere il nostro uno stato dalla forte tradizione cattolica, beh, forse è già tanto!L'unica cosa è che se si estendesse l'educazione sessuale ai bambini, possibilmente senza ipocrisie e metafore sceme come il fiore e l'ape, diverrebbero naturalmente più curiosi. Personalmente penso che dovrebbero essere sempre in grado di fare esperienze fra di loro.Ma parliamo di parità, sempre citando i possibili risvolti psicologici. Qualcuno in questo forum ha detto che un rapporto tra un bambino e un adulto non potrà mai essere paritario.Anche io lo credo, benché non sia dimostrato. E' un male? Anche molti rapporti fra adulti non sono paritari. Io penso che al sesso la stragrande maggioranza delle persone o siano stati introdotti da "navi scuola" o l'abbiano fatto loro stesso; o entrambe. Sono pochi quelli che tentano di introdursi al sesso con partner a loro volta inesperti, e ancor meno quelli che vi riescono (e a sentire i racconti che mi sono stati fatti, la cosa spesso assume risvolti piuttosto comici :D ). Personalmente vedo nella curiosità sessuale una motivazione valida a far sesso.

        Cosa c'entra il fascismo!?beh tu dici che non bisognerebbe neanche discuterne, bisognerebbe bandirli per legge e basta, e invece ne stiamo discutendo, io ho cercato di essere pacato, razionale ed educato, ora tu puoi contraddire tutte le mie affermazioni con argomentazioni, e dimostrarmi che avevi ragione, ma se io non avessi potuto esprimere le mie idee, se il nvd non avesse potuto esprimere le sue idee, tu non potresti controbattere, e quindi io mi terrei la mia ragione e tu la tua.La libertà di espressione non va mai sacrificata, essa si misura nel momento in cui siamo in grado di accettare e discutere opinioni disgustose o per noi completamente immorali.
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA NUOVA
    non c'è modo più facile di catalizzare consenso
  • Anonimo scrive:
    sesso
    Non è' un argomento OT, semplicemente voglio portare a galla una faccia del problema che sembra data per scontato e che invece è alla base del problema.Cosa è il sesso?E' lo stesso per tutte le persone?E l'amore?
    • Anonimo scrive:
      Re: sesso
      è attrazione (chimica?) di forme, colori, suoni, voci, intelligenze, profumi, giovinezzao repulsione, di deformità, stupidità, grigiore, rumore, chiacchiere, cattivi odori, vecchiezzaè uno stato esistenziale che uno scopre (o può scoprire) nel tempo e nello stesso tempo perde nel tempo (o può perdere)elevando l'età del consenso a 90 anni nessuno si farà del male, ma nessuno si farà del bene
    • Anonimo scrive:
      Re: sesso
      - Scritto da:
      Non è' un argomento OT, semplicemente voglio
      portare a galla una faccia del problema che
      sembra data per scontato e che invece è alla base
      del
      problema.

      Cosa è il sesso?
      E' lo stesso per tutte le persone?
      E l'amore?No, è diverso per tutti, ma entro paletti molto larghi posti dalla morale comune che influenza la legge.Chi è oltre questi paletti è un deviato e un criminale, come nel caso degli sporchi pedofili che vanno uccisi.
      • Anonimo scrive:
        Re: sesso
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Non è' un argomento OT, semplicemente voglio

        portare a galla una faccia del problema che

        sembra data per scontato e che invece è alla
        base

        del

        problema.



        Cosa è il sesso?

        E' lo stesso per tutte le persone?

        E l'amore?

        No, è diverso per tutti, ma entro paletti molto
        larghi posti dalla morale comune che influenza la
        legge.

        Chi è oltre questi paletti è un deviato e un
        criminale, come nel caso degli sporchi pedofili
        che vanno
        uccisi.La morale comune cambia nel tempo e nello spazio.Ad esempio in Afghanistan convertirsi alla religione cristiana è oltre i paletti della morale comune. Infatti chi si converte alla religione cristiana, in quel paese, è considerato un deviato e un criminale che va ucciso.
      • Anonimo scrive:
        Re: sesso
        - Scritto da:
        come nel caso degli sporchi pedofili
        che vanno
        uccisi.E questo te lo insegna la stessa "morale comune" che hai citato qui sopra?Bello come questi istigatori alla violenza che fra l'altro inneggiano alle deportazioni e agli assassini di massa pretendano di insegnare la morale agli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: sesso
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Non è' un argomento OT, semplicemente voglio

        portare a galla una faccia del problema che

        sembra data per scontato e che invece è alla
        base

        del

        problema.



        Cosa è il sesso?

        E' lo stesso per tutte le persone?

        E l'amore?

        No, è diverso per tutti, ma entro paletti molto
        larghi posti dalla morale comune che influenza la
        legge.

        Chi è oltre questi paletti è un deviato e un
        criminale, come nel caso degli sporchi pedofili
        che vanno
        uccisi.E poi sono i pedofili quelli violenti :|
  • Anonimo scrive:
    FUD
    Wakko, perchè stai al loro gioco?Ti stanno lasciando le molliche di pane sul loro sentiero ....... e tu le stai seguendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: FUD
      - Scritto da:
      Wakko, perchè stai al loro gioco?

      Ti stanno lasciando le molliche di pane sul loro
      sentiero ....... e tu le stai
      seguendo.Se hai qualcosa da dire a Wakko puoi farlo in privato. Non capisco cosa c'entri ora, o credi che chiunque risponda qui sia lui?
      • Anonimo scrive:
        Re: FUD
        - Scritto da:


        Se hai qualcosa da dire a Wakko puoi farlo in
        privato. Non capisco cosa c'entri ora, o credi
        che chiunque risponda qui sia
        lui?Chiunque può essere Wakko, vale per tutti.In tutti questi post vedo solo rumore.
      • Anonimo scrive:
        Re: FUD
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Wakko, perchè stai al loro gioco?



        Ti stanno lasciando le molliche di pane sul loro

        sentiero ....... e tu le stai

        seguendo.

        Se hai qualcosa da dire a Wakko puoi farlo in
        privato. Non capisco cosa c'entri ora, o credi
        che chiunque risponda qui sia
        lui?

        Wakko
  • Anonimo scrive:
    per i forcaioli nazisti (parte II)
    Provate a dare un'occhiata al post di questo blog e ai successivi commenti.http://massimilianofrassi.splinder.com/post/8325173Direi risulta ovvio chi siano i VIOLENTI.
    • Anonimo scrive:
      Re: per i forcaioli nazisti (parte II)
      - Scritto da:
      Provate a dare un'occhiata al post di questo blog
      e ai successivi
      commenti.
      http://massimilianofrassi.splinder.com/post/832517
      Direi risulta ovvio chi siano i VIOLENTI.ti riferisci alla lettera numero 4 ?hai ragione...
    • Anonimo scrive:
      Re: per i forcaioli nazisti (parte II)
      Nell'impotenza più totale non c'è modo di sfogare la propria frustrazione che su persone innocenti, soprattutto se ben diretta. Succedeva nel medioevo con le strege, negli anni 30 con gli Ebrei, e continua a succedere, anche se non in forme così eclatantihttp://www.fudenji.it/pagine/Notiziario/2001v8n2/2001vol8n2%20-%20capro%20espiatorio.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: per i forcaioli nazisti (parte II)
      - Scritto da:
      Provate a dare un'occhiata al post di questo blog
      e ai successivi
      commenti.
      http://massimilianofrassi.splinder.com/post/832517
      Direi risulta ovvio chi siano i VIOLENTI.Tempo fa sono stato vittima di un incidente stradale, da quella volta ho la fobia delle auto e mi viene da vomitare ogni volta che viaggio con qualcuno che va troppo veloce. Quindi le automobili sono malvagie e vanno bannate.Stesso s-ragionamento.
      • Anonimo scrive:
        Re: per i forcaioli nazisti (parte II)
        Lo stesso accade se da bambino hai rischiato di affogare. Chi è stato fulminato non può stare vicino a un frigorifero, non può più toccare un etlettrodomestico. Purtroppo anche la violenza sessuale, come ogni trauma, vede mostri che poi non esistono. Ma non si può strumentalizzare le brutte esperienze (individuali) di qualcuno per creare una fattispecie (penale) estesa a chiunque *guardi* i bambini
        • Anonimo scrive:
          Re: per i forcaioli nazisti (parte II)
          - Scritto da:
          Lo stesso accade se da bambino hai rischiato di
          affogare. Chi è stato fulminato non può stare
          vicino a un frigorifero, non può più toccare un
          etlettrodomestico. Purtroppo anche la violenza
          sessuale, come ogni trauma, vede mostri che poi
          non esistono. Ma non si può strumentalizzare le
          brutte esperienze (individuali) di qualcuno per
          creare una fattispecie (penale) estesa a chiunque
          *guardi* i
          bambiniEsattamente. Ma è proprio qui che questi signori fanno leva. Usano casi individuali scelti apposta nel mucchio (del resto, come dicevo qualche post fa, loro conoscono solo chi ha subito VIOLENZA e quindi ha fatto denuncia, non certo chi non ha subito violenza e quindi NON ha fatto denuncia) per poter generalizzare e ricavare leggi generali da applicare a tutti senza nemmeno porsi il problema di quante persone, così facendo, fanno soffrire. E lo fanno di proposito e solo perché sono incapaci di accettare la realtà.
  • Anonimo scrive:
    Mi sto chiedendo una cosa
    Mi sto chiedendo una cosa. Ma siete davvero favorevoli alla pedofilia? Mi spiego un attimo: avete un bambino di 8-10 anni e questo viene violentato da un adulto.Giustificate il comportamento di questo individuo e magari rispettate pure le sue idee? Se sì mi vengono davvero i brividi e mi stupisco come P.I. non abbia preso dei seri provvedimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      - Scritto da:
      Mi sto chiedendo una cosa. Ma siete davvero
      favorevoli alla pedofilia? Mi spiego un attimo:
      avete un bambino di 8-10 anni e questo viene
      violentato da un
      adulto.
      Giustificate il comportamento di questo individuo
      e magari rispettate pure le sue idee? Se sì mi
      vengono davvero i brividi e mi stupisco come P.I.
      non abbia preso dei seri
      provvedimenti.No. ((Mi trovi una frase dove qualcuno ha lasciato intendere che lo farebbe?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      - Scritto da:

      Si chiama "libertà di parola e di pensiero", se
      non sai cosa significa vai ad approfondire questo
      argomento.Sei segnalato
      • Anonimo scrive:
        Sei segnalato
        E ti spiego perchè. La libertà di pensiero, grazie a Dio è un diritto di tutti, ma quando si superano i limiti si passa immediatamente dalla parte del torto.A questo punto:- Rispetto i fanatici di Hitler che inneggiano alla xenofobia- Rispetto i pedofili che violentano i bimbi- Rispetto i ladri che rubano nelle case degli altri- Rispetto i delinquenti che mettono a ferro e fuoco Milano e Genova- Rispetto i titini che hanno infoibato migliaia e migliaia di persone- Rispetto i comunisti che hanno ammazzanto milioni di pesone nei Gulag- Rispetto gli zingari che rubano i bambini per poi rivenderli al mercato dei pedofili (fatto realmente accaduto parlando con un agente).Io rispetto coloro che hanno gusti sessuali differenti ma i pedofili NO e non parlo del 40 enne che si scopa una di 16 anni (al giorno d' oggi sembra che abbiano oltre 20). Qui si parla di bambini piccoli che vengono violentati da parte di adulti. Questa è la vera pedofila che intendo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sei segnalato
          - Scritto da:
          Qui si parla
          di bambini piccoli che vengono violentati da
          parte di adulti. Questa è la vera pedofila che
          intendo.No. Questo è quello che TU credi.QUI NON si parla di bambini che vengono VIOLENTATI. È inutile che cerchi di confondere le cose.Quello che intendi TU per "pedofilia" a me non interessa per nulla. Se tu leggi "gatto" e pensi a un mastino non sono fatti miei.Qui si è chiarito, più e più volte, che non si sta parlando di quello che TU credi si stia parlando.Quindi apri gli occhietti e incomincia a leggere e soprattutto cerca di capire quello che si scrive.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei segnalato
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Qui si parla

            di bambini piccoli che vengono violentati da

            parte di adulti. Questa è la vera pedofila che

            intendo.

            No. Questo è quello che TU credi.
            QUI NON si parla di bambini che vengono
            VIOLENTATI. È inutile che cerchi di confondere le
            cose.

            Quello che intendi TU per "pedofilia" a me non
            interessa per nulla. Se tu leggi "gatto" e pensi
            a un mastino non sono fatti
            miei.

            Qui si è chiarito, più e più volte, che non si
            sta parlando di quello che TU credi si stia
            parlando.

            Quindi apri gli occhietti e incomincia a leggere
            e soprattutto cerca di capire quello che si
            scrive.torna a casa o'pazzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sei segnalato
          torna a casa o'pazzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sei segnalato
            - Scritto da:
            torna a casa o'pazzo.ottima argomentazione, mi hai convinto
        • Anonimo scrive:
          Sei segnalato

          - Scritto da:
          [CUT]Sei segnalato
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sto chiedendo una cosa
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Si chiama "libertà di parola e di pensiero", se

        non sai cosa significa vai ad approfondire
        questo

        argomento.

        Sei segnalatoSegnala, segnala... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      - Scritto da:
      Mi sto chiedendo una cosa. Ma siete davvero
      favorevoli alla pedofilia? Mi spiego un attimo:
      avete un bambino di 8-10 anni e questo viene
      violentato da un
      adulto.
      Giustificate il comportamento di questo individuo
      e magari rispettate pure le sue idee? Se sì mi
      vengono davvero i brividi e mi stupisco come P.I.
      non abbia preso dei seri
      provvedimenti.torna a casa lessie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      io invece mi sto chiedendo che senso abbia in italia la scuola dell' obbligo:il 90% (coincidenza con la percentuale degli abusi subiti in famiglia puramente voluta) dei messaggi riguardano cosa si dovrebbe fare ai pedofili invece che commentare la notizia in sè, che riguarda un partito (con 4 iscritti e nessun rappresentante nel parlamento olandese) che ha tra i suoi obiettivi l' abbassamento dell' età del consenso per rapporti sessuali (e non l' incitamento a compiere abusi) e altre cose, a mio parere risibili.quindi credo che fonderò un partito per abolire la scuola statale in modo da risparmiare un bel po' di soldi e soprattutto sofferenze a tutti i bambini costretti a subire angherie da adulti frustrati meschini ed ignoranti (=gli insegnanti)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      - Scritto da:
      Mi sto chiedendo una cosa. Ma siete davvero
      favorevoli alla pedofilia? Assolutamente no, la violenza contro i minori è una cosa estremamente grave.Ma la gravità di quell'atto non può diventare alibi per azioni altretanto demenziali da giustizieri da strapazzo.Evitiamo di vedere il mondo in bianco e in nero dove chi non vuole partecipare alla santa crociata per l'eliminazione fisica del vizio sicuramemte è un violentatore di bambini.
    • mimmo70 scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      ...Leggi i miei post ...Mimmo70e dammi, gentilmente, un tuo parere... grazie.
    • Fab978 scrive:
      Re: Mi sto chiedendo una cosa
      Io mi chiedo un'altra cosa, invece: come hai fatto a capire che si è a favore della pedofilia e della violenza?Forse togliere le fette di prosciutto dagli occhi ti aiuterebbe a capire quello che leggi.
  • Anonimo scrive:
    censura e caccia alle streghe...
    chissa perche il fenomeno della pedofilia e' cosi attuale....cosi dibattutonessuno mi pare,ne chi da una parte tiene in mano la falce della giustizia,ne da chi e' "aperto"a una discussione garantista si chiede come mai propio adesso e non prima (15-20 anni fa)chi di dovere non si e' mai preso la briga di affrontare un problema cosi vasto e spinoso?il problema e'un altro....e si chiama internet...i giornali...se vuoi li controllila tv/radio pure il cinema ci vuole poco.....ma internet e' impossibile da controllare con i mezzi consueti del potere ...e allora?strategia dei piccoli passi....si cerca intanto di dare alle masse meno "acculturate" la possibilita(e infondere il desiderio e la necessita') di esserlo sempre di meno....criminalizando un mezzo di informazione capace di arrivare d'ovunque...tacciando la rete di essere il principale veicolo di depravazioni e chissa quali abberanti illeciti(bbbrrrrr)si plasma l'opinione pubblica e si arriva al controllo....nella migliore tradizione democratica possibile....a difesa dei piu deboli....(o degli interessi dei pochi)poi pero se ti sganciano tonnellate di bombe su case e villaggi a 3000 km (nel nome del petrolio)lo fanno per difendere ed esportare la democrazia.... le masse di buoi che dicono?..."non ci riguarda...non lo vediamo....percio non esiste...e' normale...e' sempre capitato....e' la guerra....e' il mondo ...."
    • Anonimo scrive:
      Re: censura e caccia alle streghe...
      - Scritto da:
      chissa perche il fenomeno della pedofilia e' cosi
      attuale....cosi
      dibattuto
      nessuno mi pare,ne chi da una parte tiene in mano
      la falce della giustizia,ne da chi e' "aperto"a
      una discussione garantista si chiede come mai
      propio adesso e non prima (15-20 anni fa)chi di
      dovere non si e' mai preso la briga di affrontare
      un problema cosi vasto e
      spinoso?

      il problema e'un altro....
      e si chiama internet...
      i giornali...se vuoi li controlli
      la tv/radio pure
      il cinema ci vuole poco..
      ...ma internet e' impossibile da controllare con
      i mezzi consueti del potere
      ...
      e allora?strategia dei piccoli passi....
      si cerca intanto di dare alle masse meno
      "acculturate" la possibilita(e infondere il
      desiderio e la necessita') di esserlo sempre di
      meno....
      criminalizando un mezzo di informazione capace di
      arrivare d'ovunque...tacciando la rete di essere
      il principale veicolo di depravazioni e chissa
      quali abberanti
      illeciti(bbbrrrrr)
      si plasma l'opinione pubblica e si arriva al
      controllo....nella migliore tradizione
      democratica possibile....a difesa dei piu
      deboli....(o degli interessi dei
      pochi)
      poi pero se ti sganciano tonnellate di bombe su
      case e villaggi a 3000 km (nel nome del
      petrolio)lo fanno per difendere ed esportare la
      democrazia.... le masse di buoi che
      dicono?...
      "non ci riguarda...non lo vediamo....percio non
      esiste...e' normale...e' sempre capitato....e' la
      guerra....e' il mondo
      ...."La diffusione a mezzo stampa o internet di immagini pedopornografiche non è il sintomo di qualcosa di nuovo, ma semplicemente la manifestazione mediatica di ciò che nel bene o nel male è sempre esistito. Certamente la pornografia minorile va combattuta ma io credo sia stata strumentalizzata per fare una campagna di tutt'altro genere, una campagna moralista. Per controllare il mezzo mediatico più potente, l'internet, il "moralismo", che è una organizzazione ramificata, non avendo più dove attaccarsi per condannare il sesso, quando c'è di mezzo la libertà individuale, fa di tutto per attaccarlo dove la libertà si presuppone più facilmente che per debolezza o incoscienza non esista: nei ragazzi. Così i ragazzi diventano l'ultimo baluardo del moralismo (che può essere ateo nelle foglie ma che nelle radici è religioso) ovvero del controllo sulle coscienze (che dovrebbe essere lasciato ai genitori). Si confonde tutto in un'unico calderone, molestatori e stupratori con persone normali, per esaltare i più fanatici (che sono in tutti i gangli del potere), e si usano i mezzi televisivi e la stampa per fare una campagna moralista, simile a quelle che si vedono negli Stati Uniti ogni giorno. In Italia si è copiato di sana pianta quello che hanno fatto negli Stati Uniti. Negli stati uniti i moralisti sono lobby politiche ed economiche che usano la religione per ottenere consenso. In Italia non credo sia molto diverso. Molti moralisti è ovvio che non sappiano di essere solo le pedine di un gioco che non comprendono. Molti poi sfruttano la lotta alla pedopornografia per limitare le libertà individuali nella rete, è ovvio. Naturalmente queste non vogliono essere calunnie, sono solo ipotesi...
    • Anonimo scrive:
      Re: censura e caccia alle streghe...
      - Scritto da:
      chissa perche il fenomeno della pedofilia e' cosi
      attuale....cosi
      dibattuto
      nessuno mi pare,ne chi da una parte tiene in mano
      la falce della giustizia,ne da chi e' "aperto"a
      una discussione garantista si chiede come mai
      propio adesso e non prima (15-20 anni fa)chi di
      dovere non si e' mai preso la briga di affrontare
      un problema cosi vasto e
      spinoso?

      il problema e'un altro....
      e si chiama internet...Quoto!Queste notizie stanno ottenendo una forte risonanza mediatica e sociale, non tanto perchè già non esistessero in passato, bensì perché sono problematiche capaci di far leva su istinti e pulsioni di importante energia psichica.L'istinto della protezione della specie, ovvero che ignoti possano causare del male alla propria prole e la pulsione, di tipo sessuale ma in questo caso deviata, che già difficilmente accettata in forma convenzionale, induce in quest'ultimo caso un forte senso di repulsione sociale.Tali argomenti, appunto per la particolare forza che sono in grado di generare verso le masse, provoca inevitabilmente delle divisioni nette: da un lato i "forcaioli" che cedono irragionevolmente ed ignorantemente ai soli istinti di protezionismo e dall'altra i "ragionati" che benché non accettino tali perversioni, ripudiandole, tentanto comunque di informarsi meglio sul fenomeno distinguendo i sogetti che semplicemente pensano, da quelli che agiscono creando il male vero.In ogni caso, se qualcuno in questo modo volesse danneggiare internet ed il suo popolo, ci sta riuscendo molto bene.O forse è solo l'ancestrale paura dell'ignoto e di ciò che non si può controllare che inconsciamente spinge le autorità a demonizzare tutto ciò che ad esso assomiglia, internet compresa.Basterebbe capirlo, purtroppo non nutro molta fiducia sull'intelligenza delle masse; la storia insegna che spesso prevalgono gli istinti alla ragione.Un antico proverbio recitava più o meno così: se il saggio indica la luna, solo lo stolto guarderà il dito. Credo possa facilmente parafrasarsi ad internet ed i suoi forcaioli.
      • Anonimo scrive:
        Re: censura e caccia alle streghe...
        René Girard ha ragione quando dice che la società arcaica è predente in quella moderna. La vendetta è una forma di aggregazione sociale. La creazione del mostro (leggi capro espiatorio) è un fatto arcaico che si ripete. Per attirare consenso e potere devi creare un grande caprone espiatorio (meglio se ha la coda).
  • Anonimo scrive:
    Guardate qua cosa propose un utente
    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291che skifo :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate qua cosa propose un utente
      - Scritto da:
      http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291

      che skifo :@Perché? Dove ci sarebbe la violenza in quella proposta? Mi sembra ottima.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate qua cosa propose un utente
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291



        che skifo :@

        Perché? Dove ci sarebbe la violenza in quella
        proposta? Mi sembra
        ottima.E molto trusted computer... tra un po' si potrebbe anche mettere in pratica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate qua cosa propose un utente
          In Thailandia sembra che l'ultima tendenza sia l'accoppiamento con le orangutan femmina
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate qua cosa propose un utente
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291



        che skifo :@

        Perché? Dove ci sarebbe la violenza in quella
        proposta? Mi sembra
        ottima.

        Wakko.Ovvio che ti sembra ottima!
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate qua cosa propose un utente
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:





          http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291





          che skifo :@



          Perché? Dove ci sarebbe la violenza in quella

          proposta? Mi sembra

          ottima.



          Wakko.

          Ovvio che ti sembra ottima!Com'è che hanno detto qui? Che il 18% degli Olandesi è Wakko?
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardate qua cosa propose un utente
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:









            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1414291







            che skifo :@





            Perché? Dove ci sarebbe la violenza in quella


            proposta? Mi sembra


            ottima.





            Wakko.



            Ovvio che ti sembra ottima!

            Com'è che hanno detto qui? Che il 18% degli
            Olandesi è
            Wakko?

            Wakko.Si.
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardate qua cosa propose un utente
            Ma chi è questo Wakko?
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardate qua cosa propose un utente
            - Scritto da:
            Ma chi è questo Wakko?uno a cui sta a "cuore" l'argomento
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardate qua cosa propose un utente
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma chi è questo Wakko?

            uno a cui sta a "cuore" l'argomentoOstia che si.Wakko.
  • Anonimo scrive:
    Pretofilia
    http://www.stefanobolognini.it/attualita/preti.html
  • Anonimo scrive:
    Per i forcaioli nazisti... leggere qui!
    Invito tutti i forcaioli nazistoidi a leggere con attenzione (sempre che abbiate già imparato a leggere) il seguente documento:http://www.falsiabusi.it/area_scient/studi/volpi.htmE magari a fare un giro per tutto il sito... c'è di che riflettere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i forcaioli nazisti... leggere qui!
      E magari rileggetevi i libri di Michel Foucalt o Frits Bernard... c'è sempre qualcosa di imparare (invece che ascoltare pretacci e TV).
      • Anonimo scrive:
        Re: Per i forcaioli nazisti... leggere q
        - Scritto da:
        E magari rileggetevi i libri di Michel Foucalt o
        Frits Bernard... c'è sempre qualcosa di imparare
        (invece che ascoltare pretacci e
        TV).AJHAHAHAHAHAH parla il comunista. se studi foucalt non puoi essere che comunista. poi pretacci, scusami, ma è offensivoMODERATORE!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Per i forcaioli nazisti... leggere q
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          E magari rileggetevi i libri di Michel Foucalt o

          Frits Bernard... c'è sempre qualcosa di imparare

          (invece che ascoltare pretacci e

          TV).


          AJHAHAHAHAHAH parla il comunista. se studi
          foucalt non puoi essere che comunista. poi
          pretacci, scusami, ma è
          offensivo

          MODERATORE!!!!!!!!!!!!torna a casa squarta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i forcaioli nazisti... leggere q
      - Scritto da:
      Invito tutti i forcaioli nazistoidi a leggere con
      attenzione (sempre che abbiate già imparato a
      leggere) il seguente
      documento:

      http://www.falsiabusi.it/area_scient/studi/volpi.h

      E magari a fare un giro per tutto il sito... c'è
      di che
      riflettere..Alla luce della documentazione da te fornita:Credo che sia più giusto pretendere una corretta applicazione della legge e non la modifica della stessa per rendere l'ambito di applicazione meno ampio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per i forcaioli nazisti... leggere q
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Invito tutti i forcaioli nazistoidi a leggere
        con

        attenzione (sempre che abbiate già imparato a

        leggere) il seguente

        documento:




        http://www.falsiabusi.it/area_scient/studi/volpi.h



        E magari a fare un giro per tutto il sito... c'è

        di che

        riflettere..

        Alla luce della documentazione da te fornita:
        Credo che sia più giusto pretendere una corretta
        applicazione della legge e non la modifica della
        stessa per rendere l'ambito di applicazione meno
        ampio.Se una legge viene applicata in modo scorretto nel 90%, vuol dire che quella legge NON FUNZIONA e DEVE essere CAMBIATA!!!! Ci vuole tanto?
        • Anonimo scrive:
          Re: Per i forcaioli nazisti... leggere q
          - Scritto da:


          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Invito tutti i forcaioli nazistoidi a leggere

          con


          attenzione (sempre che abbiate già imparato a


          leggere) il seguente


          documento:








          http://www.falsiabusi.it/area_scient/studi/volpi.h





          E magari a fare un giro per tutto il sito...
          c'è


          di che


          riflettere..



          Alla luce della documentazione da te fornita:

          Credo che sia più giusto pretendere una corretta

          applicazione della legge e non la modifica della

          stessa per rendere l'ambito di applicazione meno

          ampio.

          Se una legge viene applicata in modo scorretto
          nel 90%, vuol dire che quella legge NON FUNZIONA
          e DEVE essere CAMBIATA!!!! Ci vuole
          tanto?Non capisco quale sia il principio giuridico sul quale basi il tuo ragionamento.Anche sul sito da te indicato è chiaro che non è la legge ad aver creato questa situazione, ma il modo come gente poco corretta l'ha apllicata in passato e continua ad applicarla.E comunque il cambio della legge qui proposto è di un abbassamento dell'età limite per rapporti sessuali, mi sembra assurdo un paragone potrebbe essere il fisco: visto che in media in Italia la gente elude il fisco per almeno il 30% degli importi allora si abbassa l'aliquota.
  • Viker scrive:
    BASTA!
    Non se ne può più di questi immondi gay, arabi e pedofili che infestano il pianeta!Riaprite Treblinka!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!
      - Scritto da: Viker
      Non se ne può più di questi immondi gay, arabi e
      pedofili che infestano il
      pianeta!

      Riaprite Treblinka!!!!Attento a non caderci dentro per primo...
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!
      - Scritto da: Viker
      Non se ne può più di questi immondi gayDici questo solo perché sei invidioso del culetto del mio ragazzo ^_^Wakko.
      • Viker scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da:
        - Scritto da: Viker

        Non se ne può più di questi immondi gay

        Dici questo solo perché sei invidioso del culetto
        del mio ragazzo
        ^_^

        Wakko.Ecco il solito pedone.Wakko non si smentisce mai
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          - Scritto da: Viker

          - Scritto da:

          - Scritto da: Viker


          Non se ne può più di questi immondi gay



          Dici questo solo perché sei invidioso del
          culetto

          del mio ragazzo

          ^_^



          Wakko.

          Ecco il solito pedone.
          Wakko non si smentisce maiUhh a dire il vero preferisco andare in macchina ^_^Cmq, veramente, non hai idea di che caruccio è il mio bel maschietto... gli voglio un bene dell'anima ^_^Wakko.
          • avvelenato. scrive:
            Re: BASTA!

            Cmq, veramente, non hai idea di che caruccio è il
            mio bel maschietto... gli voglio un bene
            dell'anima
            ^_^

            Wakko.Anche io ho un maschietto col culetto sodo davvero adorabile! :$ :$
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: avvelenato.


            Cmq, veramente, non hai idea di che caruccio è
            il

            mio bel maschietto... gli voglio un bene

            dell'anima

            ^_^



            Wakko.

            Anche io ho un maschietto col culetto sodo
            davvero
            adorabile!
            :$ :$Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo conosco ^_^
          • avvelenato. scrive:
            Re: BASTA!

            Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo conosco
            ^_^Sono io Avve aka avvelenato.
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: avvelenato.


            Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo conosco

            ^_^

            Sono io Avve aka avvelenato.Io sono il Diavolo, è qui la festa?
          • opazz. scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato.




            Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo
            conosco


            ^_^



            Sono io Avve aka avvelenato.

            Io sono il Diavolo, è qui la festa?Yes, benvenuto alla festa dei pedoni bollenti
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: opazz.

            - Scritto da:



            - Scritto da: avvelenato.






            Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo

            conosco



            ^_^





            Sono io Avve aka avvelenato.



            Io sono il Diavolo, è qui la festa?

            Yes, benvenuto alla festa dei pedoni bollentiAho a pedoni, PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOTTTTTTTT
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato.




            Ah no, tu non sei Avve, il vero Avve lo
            conosco


            ^_^



            Sono io Avve aka avvelenato.

            Io sono il Diavolo, è qui la festa?Ciao Diavolo!!!Scusa per l'altro giorno ma avevo da fare e non sono potuto venire alla tua festa :'(Comunque ti ho trovato quegli slip rossi che chiedevi... :DA proposito... perché non c'eri alla festa del mio compleanno??? Io ti aspettavo :'(Vabbé dai, sarà per la prossima volta :)Ah si, Seg. ha detto che gli devi ritornare quel libro che ti aveva prestato... uh... come si chiama... non ricordo... "Piccoli Diavoli"... credo.Ci si vede! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da:
            Ciao Diavolo!!!Wakko!!!!!!!!
            Scusa per l'altro giorno ma avevo da fare e non
            sono potuto venire alla tua festa
            :'(Non ti preoccupare, da me sai che c'è sempre un posto per te.
            Comunque ti ho trovato quegli slip rossi che
            chiedevi...
            :DOttimo, passo sul tardi a prenderli.
            A proposito... perché non c'eri alla festa del
            mio compleanno??? Io ti aspettavo
            :'(Si scusa, c'erano dei nuovi arrivi e dovevo partecipare al benvenuto.
            Vabbé dai, sarà per la prossima volta :)
            Ah si, Seg. ha detto che gli devi ritornare quel
            libro che ti aveva prestato... uh... come si
            chiama... non ricordo... "Piccoli Diavoli"...
            credo.Glie lo porto quando passo per gli slip.
            Ci si vede! :DCiaoIl Diavolo
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: avvelenato.


            Cmq, veramente, non hai idea di che caruccio è
            il

            mio bel maschietto... gli voglio un bene

            dell'anima

            ^_^



            Wakko.

            Anche io ho un maschietto col culetto sodo
            davvero
            adorabile!
            :$ :$Ma è verto che tu incesti tua sorella?(newbie)
          • avvelenato. scrive:
            Re: BASTA!


            Ma è verto che tu incesti tua sorella?(newbie)Anche, ma non solo
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da: avvelenato.




            Ma è verto che tu incesti tua sorella?(newbie)

            Anche, ma non soloPure la tua priscilla? :o
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA!
          - Scritto da: Viker

          - Scritto da:

          - Scritto da: Viker


          Non se ne può più di questi immondi gay



          Dici questo solo perché sei invidioso del

          culetto del mio ragazzo

          ^_^



          Wakko.

          Ecco il solito pedone.
          Wakko non si smentisce maiVeramente io leggo "ragazzo" non "ragazzino".
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA!
            - Scritto da:

            - Scritto da: Viker



            - Scritto da:


            - Scritto da: Viker



            Non se ne può più di questi immondi gay





            Dici questo solo perché sei invidioso del


            culetto del mio ragazzo


            ^_^





            Wakko.



            Ecco il solito pedone.

            Wakko non si smentisce mai

            Veramente io leggo "ragazzo" non "ragazzino".mmm, hai ragione,
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da:
        - Scritto da: Viker

        Non se ne può più di questi immondi gay

        Dici questo solo perché sei invidioso del culetto
        del mio ragazzo
        ^_^

        Wakko.Stai parlando del minorenne Kotino?
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA!
      - Scritto da: Viker
      Non se ne può più di questi immondi gay, arabi e
      pedofili che infestano il
      pianeta!Posso capire che i pedofili ti diano fastidio, ma i gay che ti hanno fatto?Hai ricevuto proposte? Se hai rifiutato rispondendo che sei etero e l'altro ha insistito posso assicurarti che la maggioranza non sono così. Se hai accettato e non t'è piaciuto è quasi sicuramente un tuo problema.E gli arabi? Sai che se non ci fossero la tua cara automobilina (che va a BENZINA, derivata dal PETROLIO) non funzionerebbe?PS Se hai l'auto a idrogeno mi congratulo, ma in caso contrario stai odiando quello di cui ti servi.
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Viker

        Non se ne può più di questi immondi gay, arabi e

        pedofili che infestano il

        pianeta!

        Posso capire che i pedofili ti diano fastidio, ma
        i gay che ti hanno
        fatto?Sono checche!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono da curare se possibile...
    - Scritto da: c4nn3m0zz3
    Realmente... che
    relazione potrebbe esserci tra un ventenne e una
    bambina di 12 anni?? E'
    impensabile!!!Il problema è tutto nell'ultima parola.
  • Anonimo scrive:
    Basta con sta pedofilia, non se ne può..
    Non se ne può....PIUUUUUUUUUUU !!!!Da quando Internet è alla portata di tutti (almeno in occidente) pare che i pedofili o presunti tali siano diventati un esercito.I giornali, la televisione, il cinema e Internet stessa non fanno altro che martellare quasi quotidianamente sul fenomeno.Quel che è più grave è che anche la "giustizia" italiana e non, sta dando fuori di cervello.Le perquisizioni e i sequestri nelle case di ignari ed innocenti cittadini sono ormai migliaia, decine di migliaia solo in Italia.Utilizzo Intenet per svago e per lavoro dal 1995 e da allora mi son visto piombare in casa la Polizia Postale per ben due volte.....la prima avevo acquistato qualche gioco masterizzato, la seconda (due anni fa) qualche libro di informatica.Inutile dire che in entrambe i casi quello che la polizia cercava era materiale pedopornografico, dato che i venditori erano coinvolti in inchieste sullo spaccio di questo materiale.Posso solo dire una cosa a questo punto: "I pedofili mi fanno pena ma la giustizia e gli uomini che la amministrano mi fanno schifo !"Un saluto a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
      - Scritto da:
      Non se ne può....PIUUUUUUUUUUU !!!!

      Da quando Internet è alla portata di tutti
      (almeno in occidente) pare che i pedofili o
      presunti tali siano diventati un
      esercito.

      I giornali, la televisione, il cinema e Internet
      stessa non fanno altro che martellare quasi
      quotidianamente sul
      fenomeno.

      Quel che è più grave è che anche la "giustizia"
      italiana e non, sta dando fuori di
      cervello.
      Le perquisizioni e i sequestri nelle case di
      ignari ed innocenti cittadini sono ormai
      migliaia, decine di migliaia solo in
      Italia.

      Utilizzo Intenet per svago e per lavoro dal 1995
      e da allora mi son visto piombare in casa la
      Polizia Postale per ben due volte.....la prima
      avevo acquistato qualche gioco masterizzato, la
      seconda (due anni fa) qualche libro di
      informatica.
      Inutile dire che in entrambe i casi quello che la
      polizia cercava era materiale pedopornografico,
      dato che i venditori erano coinvolti in inchieste
      sullo spaccio di questo
      materiale.

      Posso solo dire una cosa a questo punto: "I
      pedofili mi fanno pena ma la giustizia e gli
      uomini che la amministrano mi fanno schifo
      !"

      Un saluto a tutti.
      Perchè dovrebbe farti schifo la giustizia se fa semplicemente il suo dovere. E che cazzo e se lo fa perchè lo fa e se non lo fa perchè non lo fa.ma dai...
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Non se ne può....PIUUUUUUUUUUU !!!!



        Da quando Internet è alla portata di tutti

        (almeno in occidente) pare che i pedofili o

        presunti tali siano diventati un

        esercito.



        I giornali, la televisione, il cinema e Internet

        stessa non fanno altro che martellare quasi

        quotidianamente sul

        fenomeno.



        Quel che è più grave è che anche la "giustizia"

        italiana e non, sta dando fuori di

        cervello.

        Le perquisizioni e i sequestri nelle case di

        ignari ed innocenti cittadini sono ormai

        migliaia, decine di migliaia solo in

        Italia.



        Utilizzo Intenet per svago e per lavoro dal 1995

        e da allora mi son visto piombare in casa la

        Polizia Postale per ben due volte.....la prima

        avevo acquistato qualche gioco masterizzato, la

        seconda (due anni fa) qualche libro di

        informatica.

        Inutile dire che in entrambe i casi quello che
        la

        polizia cercava era materiale pedopornografico,

        dato che i venditori erano coinvolti in
        inchieste

        sullo spaccio di questo

        materiale.



        Posso solo dire una cosa a questo punto: "I

        pedofili mi fanno pena ma la giustizia e gli

        uomini che la amministrano mi fanno schifo

        !"



        Un saluto a tutti.



        Perchè dovrebbe farti schifo la giustizia se fa
        semplicemente il suo dovere. E che cazzo e se lo
        fa perchè lo fa e se non lo fa perchè non lo
        fa.
        ma dai...Fa il "suo dovere" quando si presta alle cacce alle streghe? Fa il "suo dovere" quando si indagano centinaia o migliaia di persone sparando nel mucchio? Fa il "suo dovere" quando si arrestano persone non violente semplicemente perché non se ne condividono i gusti? Fa il "suo dovere" quando si spara nel mucchio perché così è più facile finire sui giornali ed essere applauditi dalla massa ignorante?
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p

          Fa il "suo dovere" quando si presta alle cacce
          alle streghe? Fa il "suo dovere" quando si
          indagano centinaia o migliaia di persone sparando
          nel mucchio? Fa il "suo dovere" quando si
          arrestano persone non violente semplicemente
          perché non se ne condividono i gusti? Fa il "suo
          dovere" quando si spara nel mucchio perché così è
          più facile finire sui giornali ed essere
          applauditi dalla massa
          ignorante?Finalmente qualcuno ha colto il senso del mio post iniziale.Dalle mie parti, negli ultimi anni, gli "scoop" della Polizia Postale (in merito alle indagini pedopornofobiche) sulla stampa e alla radio locale sono diventati quasi un evento da cronaca rosa.Il modo in cui i "giornalisti" illustrano le prodezze degli agenti e osannano i magistrati che promuovono queste "retate" è a dir poco ridicolo (tranne per chi ci capita in mezzo come il sottoscritto).Vi basti sapere che io sono stato dipinto (fortunatamente omettendone il nome), come un pericoloso recidivo, la seconda volta che ho avuto il privilegio di incontrare lor signori.Il capo della squadra di agenti che mi ha fatto visita, un giovincello neolaureato con una faccia da culo paurosa e un sorrisino stampato da levarglielo a schiaffi, è rimasto sconcertato dal fatto che io e i miei genitori non conoscessimo il suo nome, non avessimo mai sentito parlare delle prodezze della sua squadra, che udite udite era stata anche sulle TV locali.Non voglio assolutamente dire che non bisogna combattere la pedofilia....pardon, curare la pedofilia e combattere la produzione di materiale pedopornografico, ma sono questi i modi ?Nel 2006 una persona che acquista dei libri da un'altra persona, solo perchè ha utilizzato l'e-mail per concludere la transazione, si vede arrivare la polizia in casa sua e dei propri genitori, con sveglia di tutto il condominio, perquisizioni in casa e al lavoro e sequestro di tutti i PC, software, documenti personali ecc. ecc. ???Ma in che mondo viviamo ?E che non mi vengano a raccontare che agire in questo modo è necessario, per non inquinare le prove, con tutta la tecnologia di cui dispongono......prima di venire in casa mia e trattarmi come un delinquente della peggior specie non potevano verificare in altri modi che io effettivamente ho comprato da Tizio solo e soltanto libri ?No comment.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
            - Scritto da:
            Ma in che mondo viviamo ?
            E che non mi vengano a raccontare che agire in
            questo modo è necessario, per non inquinare le
            prove, con tutta la tecnologia di cui
            dispongono......prima di venire in casa mia e
            trattarmi come un delinquente della peggior
            specie non potevano verificare in altri modi che
            io effettivamente ho comprato da Tizio solo e
            soltanto libri
            ?E il sequestro (con relativi tempi biblici per il dissequestro) dell'intera macchina quando basterebbe prendere (anzi, copiarsi) solo gli HD?E il sequestro di tutti i supporti masterizzati (con certezza pressoché certa di non rivederli mai più)?E la sentenza di assoluzione che "Sì, è vero, non è stato rinvenuto materiale pedopornografico però ti condanniamo lo stesso per i CD/DVD masterizzati"? (come andare a comprare cipolle, al posto delle cipolle prendere le banane, LAMENTARSI che le banane siano banane e non cipolle e poi distruggere le banane -ma sarebbe meglio dire "regalare agli amici"-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma in che mondo viviamo ?

            E che non mi vengano a raccontare che agire in

            questo modo è necessario, per non inquinare le

            prove, con tutta la tecnologia di cui

            dispongono......prima di venire in casa mia e

            trattarmi come un delinquente della peggior

            specie non potevano verificare in altri modi che

            io effettivamente ho comprato da Tizio solo e

            soltanto libri

            ?
            Il pezzo che quoto qui sopra l'ho scritto ieri sera e fa parte di una mia risposta che è stata censurata dalla redazione di Punto Informatico.Penso che l'abbiano fatto perchè ad un certo punto mi son messo a prendere in giro il commissario che era a capo della squadra di "eroi" che è venuta in casa mia a sequestrarmi i PC (tra l'altro non ho usato neanche insulti pesanti).Mah.....a volte ho proprio l'impressione di vivere in uno stato dittatoriale della peggior specie, dove bisogna stare sempre molto attenti a non parlare contro il regime costituito.Che tristezza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
            - Scritto da:

            Il pezzo che quoto qui sopra l'ho scritto ieri
            sera e fa parte di una mia risposta che è stata
            censurata dalla redazione di Punto
            Informatico.

            Penso che l'abbiano fatto perchè ad un certo
            punto mi son messo a prendere in giro il
            commissario che era a capo della squadra di
            "eroi" che è venuta in casa mia a sequestrarmi i
            PC (tra l'altro non ho usato neanche insulti
            pesanti).

            Mah.....a volte ho proprio l'impressione di
            vivere in uno stato dittatoriale della peggior
            specie, dove bisogna stare sempre molto attenti a
            non parlare contro il regime
            costituito.

            Che tristezza.Hai fatto nomi e cognomi (del commissario)?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p


            Mah.....a volte ho proprio l'impressione di

            vivere in uno stato dittatoriale della peggior

            specie, dove bisogna stare sempre molto attenti
            a

            non parlare contro il regime

            costituito.



            Che tristezza.

            Hai fatto nomi e cognomi (del commissario)?Ma neanche per sogno, figurati.
        • dmetal scrive:
          Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
          incendiati
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
        - Scritto da:
        Perchè dovrebbe farti schifo la giustizia se fa
        semplicemente il suo dovere. E che cazzo e se lo
        fa perchè lo fa e se non lo fa perchè non lo
        fa.
        ma dai...Strano, l'opzione "far bene il proprio dovere andando a colpire i colpevoli e non a rovinare la vita di tanti innocenti restando impuniti" non sia assolutamente contemplata...Il caso Tortora non ha insegnato nulla, eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
      - Scritto da:
      Non se ne può....PIUUUUUUUUUUU !!!!

      Da quando Internet è alla portata di tutti
      (almeno in occidente) pare che i pedofili o
      presunti tali siano diventati un
      esercito.

      I giornali, la televisione, il cinema e Internet
      stessa non fanno altro che martellare quasi
      quotidianamente sul
      fenomeno.

      Quel che è più grave è che anche la "giustizia"
      italiana e non, sta dando fuori di
      cervello.
      Le perquisizioni e i sequestri nelle case di
      ignari ed innocenti cittadini sono ormai
      migliaia, decine di migliaia solo in
      Italia.

      Utilizzo Intenet per svago e per lavoro dal 1995
      e da allora mi son visto piombare in casa la
      Polizia Postale per ben due volte.....la prima
      avevo acquistato qualche gioco masterizzato, la
      seconda (due anni fa) qualche libro di
      informatica.
      Inutile dire che in entrambe i casi quello che la
      polizia cercava era materiale pedopornografico,
      dato che i venditori erano coinvolti in inchieste
      sullo spaccio di questo
      materiale.

      Posso solo dire una cosa a questo punto: "I
      pedofili mi fanno pena ma la giustizia e gli
      uomini che la amministrano mi fanno schifo
      !"È proprio per quanto hai detto tu qui sopra che se ne DEVE parlare.È proprio per colpa di questo silenzio che oggi le cose stanno come stanno, si è permesso a determinati signori di fare terrorismo mediatico, di esagerare e distorcere un fenomeno fino a creare la paranoia e diffondere odio e paura. È ora di dire basta!
      • opazz. scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
        si è permesso a
        determinati signori di fare terrorismo mediatico,
        di esagerare e distorcere un fenomeno fino a
        creare la paranoia e diffondere odio e paura. È
        ora di dire
        basta!Sono d'accordo!Votate compatti il nostro partito!!
    • c4nn3m0zz3 scrive:
      Re: Basta con sta pedofilia, non se ne può..
      - Scritto da:
      Non se ne può....PIUUUUUUUUUUU !!!!

      Da quando Internet è alla portata di tutti
      (almeno in occidente) pare che i pedofili o
      presunti tali siano diventati un
      esercito.

      I giornali, la televisione, il cinema e Internet
      stessa non fanno altro che martellare quasi
      quotidianamente sul
      fenomeno.

      Quel che è più grave è che anche la "giustizia"
      italiana e non, sta dando fuori di
      cervello.
      Le perquisizioni e i sequestri nelle case di
      ignari ed innocenti cittadini sono ormai
      migliaia, decine di migliaia solo in
      Italia.

      Utilizzo Intenet per svago e per lavoro dal 1995
      e da allora mi son visto piombare in casa la
      Polizia Postale per ben due volte.....la prima
      avevo acquistato qualche gioco masterizzato, la
      seconda (due anni fa) qualche libro di
      informatica.
      Inutile dire che in entrambe i casi quello che la
      polizia cercava era materiale pedopornografico,
      dato che i venditori erano coinvolti in inchieste
      sullo spaccio di questo
      materiale.

      Posso solo dire una cosa a questo punto: "I
      pedofili mi fanno pena ma la giustizia e gli
      uomini che la amministrano mi fanno schifo
      !"

      Un saluto a tutti.

      La polizia ha fatto la cosa più giusta... anzi una volta tanto che la giustizia fa il suo dovere la critichi?? Solo perchè tui hanno perquisito la casa e ci sei andato di mezzo. Ma voglio vedere se un'operazione del genere salvava tuo figlio da una cosa orrenda come la pedofilia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
        - Scritto da: c4nn3m0zz3
        Solo perchè tui hanno perquisito la
        casa e ci sei andato di mezzo. Ma voglio vedere
        se un'operazione del genere salvava tuo figlio da
        una cosa orrenda come la pedofilia.Vedremo se di mezzo un giorno ci finirai pure tu o magari proprio tuo figlio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne p
        - Scritto da: c4nn3m0zz3
        se un'operazione del genere salvava tuo figlio da
        una cosa orrenda come la pedofilia.Ah interessante, e cosa ci sarebbe di tanto "orrendo" se non c'è violenza? Spiega spiega, sono curioso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con sta pedofilia, non se ne può..

        La polizia ha fatto la cosa più giusta... anzi
        una volta tanto che la giustizia fa il suo dovere
        la critichi?? Solo perchè tui hanno perquisito la
        casa e ci sei andato di mezzo. Ma voglio vedere
        se un'operazione del genere salvava tuo figlio da
        una cosa orrenda come la pedofilia.
        Purtroppo non sono quelli che tu chiami pedofili a finire sotto il torchio della "giustizia". E parlo per esperienza.
  • opazz. scrive:
    Re: Sono da curare se possibile...

    relazione potrebbe esserci tra un ventenne e una
    bambina di 12 anni?? E'
    impensabile!!!Che ne sai? Ti garantisco che è possibile
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono da curare se possibile...
      - Scritto da: opazz.

      relazione potrebbe esserci tra un ventenne e una

      bambina di 12 anni?? E'

      impensabile!!!

      Che ne sai? Ti garantisco che è possibilePosso sapere quanti anni hai?
      • opazz. scrive:
        Re: Sono da curare se possibile...
        - Scritto da:

        - Scritto da: opazz.


        relazione potrebbe esserci tra un ventenne e
        una


        bambina di 12 anni?? E'


        impensabile!!!



        Che ne sai? Ti garantisco che è possibile

        Posso sapere quanti anni hai?29
    • c4nn3m0zz3 scrive:
      Re: Sono da curare se possibile...
      - Scritto da: opazz.

      relazione potrebbe esserci tra un ventenne e una

      bambina di 12 anni?? E'

      impensabile!!!

      Che ne sai? Ti garantisco che è possibileEsperienza personale??
      • opazz. scrive:
        Re: Sono da curare se possibile...

        Esperienza personale??Non posso dire niente al riguardo
        • c4nn3m0zz3 scrive:
          Re: Sono da curare se possibile...
          - Scritto da: opazz.


          Esperienza personale??

          Non posso dire niente al riguardoE già ... magari poi potrebbe partire qualche controllo dell apolizia postale vero?? Se sei così covinto di quello che dici perchè non condividere questa esperienza?? Vuol dire che "hai il carbone bagnato" come si dice dalle mie parti!!
          • opazz. scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...
            - Scritto da: c4nn3m0zz3

            - Scritto da: opazz.




            Esperienza personale??



            Non posso dire niente al riguardo

            E già ... magari poi potrebbe partire qualche
            controllo dell apolizia postale vero?? Se sei
            così covinto di quello che dici perchè non
            condividere questa esperienza?? Vuol dire che
            "hai il carbone bagnato" come si dice dalle mie
            parti!!E secondo te sono così scemo da dirlo su un forum?
          • c4nn3m0zz3 scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...


            E secondo te sono così scemo da dirlo su un forum?Secondo me ci sono tutti i precedenti di una presunzione di colpevolezza. Spero che la redazione segnali questi utenti alla Polizia postale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...
            - Scritto da: c4nn3m0zz3



            E secondo te sono così scemo da dirlo su un
            forum?

            Secondo me ci sono tutti i precedenti di una
            presunzione di colpevolezza. Spero che la
            redazione segnali questi utenti alla Polizia
            postale.Stai parlando con un fake...Leggi questo messaggio e relativa rispostahttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1521084&m_rid=0
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...
            - Scritto da:

            - Scritto da: c4nn3m0zz3





            E secondo te sono così scemo da dirlo su un

            forum?



            Secondo me ci sono tutti i precedenti di una

            presunzione di colpevolezza. Spero che la

            redazione segnali questi utenti alla Polizia

            postale.

            Stai parlando con un fake...

            Leggi questo messaggio e relativa risposta

            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1521084&Ma nooooooooooooooooooooooooooooooooma perché glie l'hai detto! :D
          • Viker scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...

            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1521084&

            Ma noooooooooooooooooooooooooooooooo
            ma perché glie l'hai detto! :D(rotfl)Il nuovo opazz combina macello su altri forumhttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1521090&m_rid=0 :D
          • opazz. scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...

            Il nuovo opazz combina macello su altri forumNon c'è nessun fake
          • opazz. scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...
            - Scritto da:

            - Scritto da: c4nn3m0zz3





            E secondo te sono così scemo da dirlo su un

            forum?



            Secondo me ci sono tutti i precedenti di una

            presunzione di colpevolezza. Spero che la

            redazione segnali questi utenti alla Polizia

            postale.

            Stai parlando con un fake...

            Leggi questo messaggio e relativa risposta

            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1521084&Ma quale fake? io sono il vero opazz.
          • opazz. scrive:
            Re: Sono da curare se possibile...
            - Scritto da: c4nn3m0zz3

            - Scritto da: opazz.




            Esperienza personale??



            Non posso dire niente al riguardo

            E già ... magari poi potrebbe partire qualche
            controllo dell apolizia postale vero?? Se sei
            così covinto di quello che dici perchè non
            condividere questa esperienza?? Vuol dire che
            "hai il carbone bagnato" come si dice dalle mie
            parti!!Ma per caso sei un inviato del Don Fortunato?
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono da curare se possibile...
          - Scritto da: opazz.


          Esperienza personale??

          Non posso dire niente al riguardoRispondi se hai quello che si chiama coraggio delle idee.
  • Anonimo scrive:
    Esponetevi: si o no?
    Dite la verità quanti di voi se la fanno con i bambini, o quanti se la sono fatta?Visto che molti ritengono la cosa normale sono invitati a rispondere e raccontare le proprie esperienze.Tengo a precisare che per bambino intendo un soggetto di qualsiasi sesso sotto i 14 anni.Inoltre è invitato a raccontare anche chi ha avuto esperienze sessuali prima dei 14 anni.Vorrei rendermi conto della situazione attuale dei frequentatori di questo forum.GRAZIE
    • Anonimo scrive:
      Re: Esponetevi: si o no?
      Stai invitando a fare apologia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Esponetevi: si o no?

        Stai invitando a fare apologia?No.La mia è una richiesta penso ragionevole. Ogniuno è libero di rispondere oppure no.
    • opazz. scrive:
      Re: Esponetevi: si o no?
      - Scritto da:
      Dite la verità quanti di voi se la fanno con i
      bambini, o quanti se la sono
      fatta?Io, però non mi pare il caso di raccontare tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Esponetevi: si o no?
        - Scritto da: opazz.

        - Scritto da:

        Dite la verità quanti di voi se la fanno con i

        bambini, o quanti se la sono

        fatta?

        Io, però non mi pare il caso di raccontare tutto.Una bella denuncia ci sta tutta.
        • opazz. scrive:
          Re: Esponetevi: si o no?
          - Scritto da:

          - Scritto da: opazz.



          - Scritto da:


          Dite la verità quanti di voi se la fanno con i


          bambini, o quanti se la sono


          fatta?



          Io, però non mi pare il caso di raccontare
          tutto.

          Una bella denuncia ci sta tutta.Ti querelo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Esponetevi: si o no?
        - Scritto da: opazz.

        - Scritto da:

        Dite la verità quanti di voi se la fanno con i

        bambini, o quanti se la sono

        fatta?

        Io, però non mi pare il caso di raccontare tutto.Bah solo le esperienze hanno peso in questo genere di discussione. Magari si possono raccontare storie ascoltate in giro... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Esponetevi: si o no?
      chiedi di wakko
    • Anonimo scrive:
      Re: Esponetevi: si o no?
      - Scritto da:
      Dite la verità quanti di voi se la fanno con i
      bambini, o quanti se la sono
      fatta?

      Visto che molti ritengono la cosa normale sono
      invitati a rispondere e raccontare le proprie
      esperienze.

      Tengo a precisare che per bambino intendo un
      soggetto di qualsiasi sesso sotto i 14
      anni.

      Inoltre è invitato a raccontare anche chi ha
      avuto esperienze sessuali prima dei 14
      anni.

      Vorrei rendermi conto della situazione attuale
      dei frequentatori di questo
      forum.

      GRAZIENon credo che risponderanno. Del resto la legge giustamente li punirebbe.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esponetevi: si o no?

      Inoltre è invitato a raccontare anche chi ha
      avuto esperienze sessuali prima dei 14
      anni.Mi masturbavo prima dei 14. È una "esperienza sessuale" sufficiente?
  • Garson Poole scrive:
    La disuguaglianza

    Non vedo tutte queste difficoltà. La
    disugualianza - mi permetto di dirlo senza
    dimostrarlo - è l'unica soluzione. Diritto
    (libertà assoluta) a chi lo merita e repressione
    per chi viola il diritto altrui. Che cosa sia il
    diritto altrui lo deciderà la ragione (una
    convenzione) e non la repressione,
    ovviamente.Come la fai facile!La disuguaglianza è un fatto naturale ma, tutti dovremmo godere degli stessi diritti e doveri. O no?Le gerarchie si creano non appena la naturale condizione di "pari opportunità" viene violata dall'ordine sociale, che si sovrappone a quello naturale. Da questo momento qualcuno lavora e qualcun'altro ne gode i benefici!
  • Anonimo scrive:
    bah!
    a me sembra che moltissimi, anzi troppi, appena leggono la parola pedofilia perdano del tutto la ragione e comincino una gara assurda ad immaginare la pene più violente e crudeli ne tentativo di apparire più buoni (che è una bella contraddizione)per quanto riguarda questo partito, il programma che espone mi sembra ridicolo, mi sorprenderei se arrivasse a cento voti.
    • Anonimo scrive:
      Re: bah!
      - Scritto da:
      a me sembra che moltissimi, anzi troppi, appena
      leggono la parola pedofilia perdano del tutto la
      ragione e comincino una gara assurda ad
      immaginare la pene più violente e crudeli ne
      tentativo di apparire più buoni (che è una bella
      contraddizione)Alcune persone la "ragione" non ce l'hanno mai avuta. Pensano attraverso la TV e hanno bisogno dell'opinionista per poter formare le proprie opinioni.Se solo si fermassero un secondo a riflettere capirebbero la marea di bugie che gli sono state raccontate... addirittura, sentendo alcuni discorsi, sembra quasi più grave guardarsi l'immagine di un bambino nudo che uccidere chi lo fa.E il bello è che sono proprio convinti!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: bah!
      in effetti molte persone non riescono ad accettare chi la pensa diversamente da loro e sentono forte il bisogno della censura.
  • opazz. scrive:
    Basta con queste ipocrisie
    La libertà di pensiero deve essere garantita, anche in questi casi
    • opazz scrive:
      Re: Basta con queste ipocrisie
      A breve rimarrai solo te di noi due.Buon divertimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con queste ipocrisie
      Quindi la libertà di pensiero ed espressione riguarda anche il fatto che un nazista possa tranquillamente sbandierare la svastica in giro no?? o formare il nuovo Partito Nazista?? se questo è il tuo discorso....
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con queste ipocrisie
      Tornando ai forum che ho potuto leggere in questa società così sballata molto spesso si dicono cose solo per moralismo(idiozia mascherata) o per Cercare di evitare discorsi non di malattie in se per se ma di realtà che esistono da millenni se qualche anima pia leggesse e studiasse la storia nel modo che la scuola molto spesso non fa!!!.Il termine Pedofilia viene da tempi antichi e nella sua descrizione intende amore verso i bambini e non come molto spesso pubblicità leggi e persone che io dico loro stessi sono malati mentali fanno e creano paure solo perchè hanno timore di non saper insegnare cosa sia giusto o sbagliato ai propri figli(per cui mancanza di saper essere genitori),ma oltretutto si arrogano il potere di poter giudicare di poter decidere di persone molto spesso non malate come molti fanno credere ma cmoe per gli omosessuali(maschi-femmine) sono persone con altri gusti con altre esigenze in materia del sesso..sempre rimanendo in tema sesso molto spesso pubblicizzato in tv in radio e con altri mezzi si punisce chi vada con persone piu piccole molto spesso si accusano e si condannano UOMINI senza poi vedere che molti molti affermano se la PEDOFILIA sia una malattia si tralascia che spesso molto piu di qanto si pensi sia fatta da donne e non da uomini(prego che qualche persona si informi sui casi in cui la pedofilia viene diciamo nascosta il 70% sono donne che hanno rapporti con bambini o bambine minorenni).Amore mai nessuno che faccia un serio rapporto si demonizza il sesso ma non si parla che il sesso molto spesso si lega in tutto all'amore.cosa sempre piu spesso tralasciata nei discorsi.Usate il cervello la gerontofilia (poki sanno cosa significhi il termine come cosa significhi realmente in tutti i sensi) per le leggi mondiali non viene ne reputata come atto illlecito ne altrettanto punita dalla legge.(in questa società si parla di Pedofilia e la si condanna es.(un ragazzo maggiorenne fa sesso con una bambina(lui viene carcerato) ma se fosse quella bambina invece ad essere stata sia la causa che aver voluto andare con un maggiorenne(gerontofilia) non la si condanna in nessun modo anzi se ne prende le difese a spada tratta,Ascoltate prima fatevi davvero una cultura andate in biblioteca prendete i libri che parlano di storia dell'essere umano nei secoli scorsi e vedrete che molto spesso pur di rendere ignoranti le masse di persone a proprio favore ci si serva di damonizzare fatti che sono sempre esistiti e che spesso vengono usati solo per creare paure e mettere le persone sotto schieramenti fasulli.per esperienza parlo ho conosciuto persone tante e non giudico chi abbia tendenze sessuali diverse ma anzi cerco di capirne il perchè esistano nel caso della pedofilia parlo sempre nel senso reale della parola ho conosciuto perosne che sia amano sono adesso sposate e quando si sono conosciute ed anno fatto sesso avevano ed hanno anche 20 anni di differenza e non due o tre ma 20,eppure nessuno parlava di pedofilia eppure si sono sposati eppure vivono felici ed hanno figli/e.Cercate di usare il buon senso e di cercare le origini di quello di cui parlate prima di farvi segare il cervello dai media.la libertà si non deve ledere quella altrui così come nessuno può arrogarsi il diritto di giudicare le scelte sessuali in questa società i bambini che magari nei 20 anni passati erano di 14 15 16 anni adesso a 9 sanno gia tutto a 12 sono indipendenti per la maggior parte di loro,hanno tutto tranne che chi possa far capire loro cosa possa essere sbagliato o giusto bnon quello che molti pensano debbano fare maestre ed amici(anzi molto spesso quei genitori avranno sempre figli che sicuramente andranno contor leggi e contro tutto quello ce possa non essere giusto.Cercate di riflettere con il vstro cervello e con il cuore sempre che questa società non abbia creato solo mostri che non hanno un cuore che non sanno dare peso all'amore o ancora di piu alle esigenze della propria ed altrui persona...posso condannre un criminale per stupro per furto per omicidio ma qui si tende anche a condannare quello che ha solo un modo di amare diverso come fù per gli ebrei come fu per i negri e come fu altrettanto per gli omosessuali(sia maschi che femmine)se a voi da padri o da madri capitasse che vostra figlia minorenne uscisse con persone maggiorenni e ci facesse sesso amandoli e vedendo che a loro volta queste perosne piu grandi amassero le vostre figlie beh una persona con un bel cervellino che non sta li solo per far posto tra le orecchie capirebbe che se entrambe le persone sono felici cosa ci deve essere di male (nullaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa).ed altra cosa importante non fate i moralisti solo perchè dovete apparire davanti agli altri perchè di perosne moraliste(falsi moralisti=ipocriti acculturati).non vi porta a nulla.leggetevi i libri che parlano dell'india della storia dell'india o di paesi limitrofi studiatevi la storia dell'italia dai tempi dei romani(compreso il ratto delle sabine) e vedrete che cmq spesso si demonizza ciò di cui si abbia paura.una madre ed un padre che non sanno fare i genitori non sapranno mai insegnare ne la sessualità ne cosa sia l'Amore e non potranno mai fare capire ad un bambino cosa possa essere giusto o sbagliato nella vita fino a che i bambini stessi non lo apprendnao dai media(molto spesso faziosi e falsi) o da persone che come i loro genitori non sappiano neanche cosa significhino le parole che usano per giudicare solo chi non sia come loro....Razorback.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con queste ipocrisie
        Non è detto che tutto quello che fa parte della storia dell'umanità sia giusto e naturale, siamo stati capaci delle peggiori atrocità e crudeltà più di qualsiasi altra specie animale.Rimaniamo piuttosto al nostro recente passato, alla nostra storia personale: tutti noi maggiorenni abbiamo avuto 5, 6, 12, 14, 15 anni e scommetto che in tutti sono scolpite nella mente le esperienze di quegli anni che hanno interessato la sfera sessuale. Fin dai 5-6 anni ho cominciato ad avere le prime curiosità riguardo il mio corpo e quello degli altri e ho avuto la piacevole opportunità di esplorare l'universo del sesso già da quella età con le mie amichette coetanee con giochini come quello tipico del dottore. Certo è che se ci fosse stato di mezzo un adulto tutto sarebbe stato diverso, l'innocenza che due bambini possono esprimere esplorando a vicenda i propri corpi sarebbe stata irrimediabilmente persa con l'introduzione smaliziata di una VERGA adulta o di altri strumenti manovrati da donne/uomini già svezzati. Il gioco sarebbe diventato una bomba ad orologeria, sarebbe esplosa subito nel caso di violenza carnale, ma sarebbe stato ugualmente pericoloso anche nel caso in cui le "attenzioni" dell'adulto fossero state non violente ma sempre interessanti la sfera sessuale. Prima o poi quelle esperienze sarebbero affiorate e avrebbero potuto provocare seri problemi. Ho avuto una storia d'amore con una ragazza che da piccola ha avuto una esperienza del genere con un adulto e, nonostante mi amasse da morire, quando facevemo l'amore non si lasciava andare completamente e, considerando l'esperienza con le altre donne, non riusciva a provare l'intenso piacere che un rapporto sessuale può dare. Perchè bisogna rischiare di compromettere per sempre la vita intima di una persona già dalla tenera età dell'infanzia? Perchè molte persone sui giornali, in televosione e soprattutto sul web continuano a sostenere che va garantito il diritto dell'adulto di amare bambini anche sessualmente se loro sono consenzienti? Come si fa a dire che un bambino può essere consenziente solo perchè si è carpito il suo assenso dall'alto di una posizione dominante? Lasciate i bambini scoprire il sesso con gli altri bambini come è giusto e naturale che sia!! Abbiate l'onestà intellettuale di riconoscere l'attrazione sessuale di un adulto verso un bambino come una malattia e cominciamo a pensare quali possano essere le cure appropriate ..... ma per pietà, finitela di invocare il diritto naturale o la storia dell'umanità perchè se da sempre i bambini sono stati le maggiori vittime delle crudeltà del mondo non vuol dire che debbano continuare ad esserlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: pessimo articolo
    - Scritto da:
    Dove sono queste megasocietà criminali che fanno
    miliardi sul traffico della pedopornografia?E' verissimo. Vedi per esempio http://www.spamhaus.org/sbl/sbl.lasso?query=SBL30857E non solo fa soldi sulla pedopornografia, ma anche su virus, trojan, spam, e spyware. Il sito "iframecash.biz" (attenzione, visitarlo può essere oltremodo rischioso per computer non protetti adeguatamente) è solo uno dei "front-end" di questa vasta associazione criminale.E fa azioni criminali (tra cui quella di entrare illegalmente su altri server per piantare i loro virus ed exploit) praticamente alla luce del sole, e non pare esserci alcuno sforzo internazionale per fermare questi criminali che stanno infettando computer a destra e a manca per i loro comodi.E dietro c'è certamente un'associazione criminale ben strutturata.
    • Anonimo scrive:
      Re: pessimo articolo
      - Scritto da:

      - Scritto da:

      Dove sono queste megasocietà criminali che fanno

      miliardi sul traffico della pedopornografia?

      E' verissimo. Vedi per esempio
      http://www.spamhaus.org/sbl/sbl.lasso?query=SBL308

      E non solo fa soldi sulla pedopornografia, ma
      anche su virus, trojan, spam, e spyware. Il sito
      "iframecash.biz" (attenzione, visitarlo può
      essere oltremodo rischioso per computer non
      protetti adeguatamente) è solo uno dei
      "front-end" di questa vasta associazione
      criminale.

      E fa azioni criminali (tra cui quella di entrare
      illegalmente su altri server per piantare i loro
      virus ed exploit) praticamente alla luce del
      sole, e non pare esserci alcuno sforzo
      internazionale per fermare questi criminali che
      stanno infettando computer a destra e a manca per
      i loro
      comodi.

      E dietro c'è certamente un'associazione criminale
      ben
      strutturata.Certo, qui sono troppo occupati a catturare i segaioli per finire sui giornali come salvatori del mondo piuttosto che occuparsi di organizzazioni criminali vere che sono decisamente più difficili da catturare.
  • Anonimo scrive:
    Votate per questo sondaggio
    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1516975&m_rid=0
  • Anonimo scrive:
    Re: UTILE QUANTO INSANA DEMAGOGIA
    - Scritto da: misterz
    Ho letto commenti di gente che ha confuso la
    sessualità precoce con la pedofilia: se due di 14
    fanno una esperienza, è qualcosa di normale,
    quando è il ventenne che si prende la
    quattordicenne, non va più beneQuale parte di questa legge non ti è chiara?609 quater Atti sessuali con minorenneSoggiace alla pena stabilita dall`articolo 609 bis chiunque, al di fuori delle ipotesi previste in detto articolo, compie atti sessuali con persona che. al momento del fatto:1) non ha compiuto gli anni quattordici ;2) non ha compiuto gli anni sedici, quando il colpevole sia l`ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra persona cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore è affidato o che abbia, con quest`ultimo, una relazione di convivenza.Non è punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis compie atti sessuali con un minorenne che abbia compiuto gli anni tredici, se la differenza di età tra i soggetti non è superiore a tre anni.Nei casi di minore gravità la pena è diminuita fino a due terzi.Si applica la pena di cui all`articolo 609 ter, secondo comma, se la persona offesa non ha compiuto gli anni dieci.
  • bit01 scrive:
    Nel nome della libertà...
    ...stiamo accettando qualunque porcheria.Tutto è lecito, tutto ammissibile, tranne la morale, eh no, quella non nominiamola nemmeno.E allora via ai matrimoni gay, alle adozioni a coppie omosessuali, adesso ai pedofili e alle loro insensate e tristi proposte.Avanti, avanti che per far affondare la barca e la dignità dell'uomo, manca poco.______________________________http://bit01.wordpress.com-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 17.47-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel nome della libertà...
      Se tu metti una diga sul fiume, poi non devi stupirti che a valle nei giorni di secca si bevano l'urina
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel nome della libertà...
      - Scritto da: bit01
      Avanti, avanti che per far affondare la barca e
      la dignità dell'uomo, manca
      poco.Si, più o meno era questo il senso di quanto affermavano i Nazisti per giustificare le loro violenze sugli Ebrei.Dopotutto, mica vorremmo rinunciare alla nostra razza superiore per colpa di questi quattro Ebrei... pardon... Pedofili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel nome della libertà...
      - Scritto da: bit01
      ...stiamo accettando qualunque porcheria.
      Tutto è lecito, tutto ammissibile,Perché non dovrebbe esserlo? Perché a te non va bene?
      tranne la
      morale, eh no, quella non nominiamola
      nemmeno.Quale esattamente? La tua? La mia? Quale?Ritieni forse che esista un'unica morale e di essere tu il detentore di cotanta sapienza?
      E allora via ai matrimoni gay,Cos'è, sei razzista? Perché mai loro non dovrebbero potersi sposare con chi vogliono?
      alle adozioni a
      coppie omosessuali, Dammi una sola ragione sensata per cui non lo si debba permettere. E non tirare fuori sciocchezze del tipo "un bambino ha bisogno del papà e della mamma" che sono solo sciocchezze, già oggi ci sono single che allevano i propri figli in tutto il mondo senza nessun problema per il bambino in questione.
      adesso ai pedofili e alle
      loro insensate e tristi
      proposte.Perché "tristi"? Perché tu non le condividi? Meglio la censura? Meglio criminalizzare chiunque non la pensi come te?
      Avanti, avanti che per far affondare la barca e
      la dignità dell'uomo, manca
      poco.L'hai già affondata tu con il tuo intervento.
      • c4nn3m0zz3 scrive:
        Re: Nel nome della libertà...
        - Scritto da:

        - Scritto da: bit01

        ...stiamo accettando qualunque porcheria.

        Tutto è lecito, tutto ammissibile,

        Perché non dovrebbe esserlo? Perché a te non va
        bene?


        tranne la

        morale, eh no, quella non nominiamola

        nemmeno.

        Quale esattamente? La tua? La mia? Quale?
        Ritieni forse che esista un'unica morale e di
        essere tu il detentore di cotanta
        sapienza?


        E allora via ai matrimoni gay,

        Cos'è, sei razzista? Perché mai loro non
        dovrebbero potersi sposare con chi
        vogliono?


        alle adozioni a

        coppie omosessuali,

        Dammi una sola ragione sensata per cui non lo si
        debba permettere. E non tirare fuori sciocchezze
        del tipo "un bambino ha bisogno del papà e della
        mamma" che sono solo sciocchezze, già oggi ci
        sono single che allevano i propri figli in tutto
        il mondo senza nessun problema per il bambino in
        questione.


        adesso ai pedofili e alle

        loro insensate e tristi

        proposte.

        Perché "tristi"? Perché tu non le condividi?
        Meglio la censura? Meglio criminalizzare chiunque
        non la pensi come
        te?


        Avanti, avanti che per far affondare la barca e

        la dignità dell'uomo, manca

        poco.

        L'hai già affondata tu con il tuo intervento.Io non capisco perchè gli utenti così sicuri di se stessi da battersi così strenuamente per un idea non si loggano....MAH!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Nel nome della libertà...
          - Scritto da: c4nn3m0zz3
          Io non capisco perchè gli utenti così sicuri di
          se stessi da battersi così strenuamente per un
          idea non si
          loggano....MAH!!Potrei spiegartelo io... ma ora proprio non c'ho le b*lle :DWakko.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nel nome della libertà...
            - Scritto da:

            - Scritto da: c4nn3m0zz3

            Io non capisco perchè gli utenti così sicuri di

            se stessi da battersi così strenuamente per un

            idea non si

            loggano....MAH!!

            Potrei spiegartelo io... ma ora proprio non c'ho
            le b*lle
            :D

            Wakko.A chi le hai consegnate? A kotino ^_^' ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel nome della libertà...
      - Scritto da: bit01
      ...stiamo accettando qualunque porcheria.Fai il primo passo, sparati alla testa.
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Mi vengono i brividi leggere che certe persone quasi giustificano i pedofili. Una bella denuncia ai carabinieri?Da piccolo sono stato molestato sessualmente per ben due volte da parte di due pedofili, ma non ho subito violenza. Sono riuscito a reagire senza accusare alcun problema perchè sono una persona forte.Purtroppo, però, non tutti versano nella mia situazione e con il passare del tempo accusano seri disturbi alla personalità.I bambini non si toccano, sono delle creature innocenti e davvero sarei capace di uccidere se vedessi una persona violentare un bimbo.Mi meraviglio che c'è parecchia gente malata che frequenta il forum? Ma non si rendono conto cosa voglia dire subire una violenza? Vorreste che vostro figlio venisse stuprato da un uomo? Da non credere
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da:
      Mi vengono i brividi leggere che certe persone
      quasi giustificano i pedofili. E allora evita di leggere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da:
      Mi vengono i brividi leggere che certe persone
      quasi giustificano i pedofili. Una bella denuncia
      ai
      carabinieri?Certo, come vuole sua maestà.
      Da piccolo sono stato molestato sessualmente per
      ben due volte da parte di due pedofili, ma non ho
      subito violenza. Sono riuscito a reagire senzaSe sei qui a lamentartene allora significa che hai subito violenza, quindi non confondere le cose.
      accusare alcun problema perchè sono una persona
      forte.Stai pur certo che chi non subisce violenza non ha bisogno di accusare alcun problema.Ammesso e non concesso che quanto affermi sia vero TU hai subito VIOLENZA, ma non puoi generalizzare.
      Purtroppo, però, non tutti versano nella mia
      situazione e con il passare del tempo accusano
      seri disturbi alla
      personalità.Certo, capita a chi subisce VIOLENZA. Non è di questo che stiamo parlando qui.
      I bambini non si toccano, sono delle creature
      innocenti e davvero sarei capace di uccidere se
      vedessi una persona violentare un
      bimbo.Non sei capace di distinguere fra "violenza" e "affetto"?Quando ti porti a letto tua moglie la chiami "violenza"? Perché allora cerchi di confondere le cose qui?
      Mi meraviglio che c'è parecchia gente malata che
      frequenta il forum? Ma non si rendono conto Grazie per il "malato" che stai dando a gran parte delle persone che hanno partecipato a questa discussione semplicemente perché non ne condividi i valori.cosa
      voglia dire subire una violenza? Vorreste cheNon stiamo parlando di violenza, mettitelo in testa.
      vostro figlio venisse stuprato da un uomo?Lo stupro è una cosa, il sesso è un ALTRA cosa.
      Da non credereGià, da non credere che ci siano persone come te in giro che fanno di tutto per caotizzare il discorso.
      • Anonimo scrive:
        *** No comment ***
        - Scritto da:

        Se sei qui a lamentartene allora significa che
        hai subito violenza, quindi non confondere le
        cose.Ho subito violenza sia da parte di un uomo che da parte di un ragazzo apparentemente attorno ai 30 anni ed io ne avevo 11.
        Ammesso e non concesso che quanto affermi sia
        vero TU hai subito VIOLENZA, ma non puoi
        generalizzare.Ma generalizzare cosa? Ma ti rendi conto delle cazzate che dici? Un mio amico ha subito proprio uno stupro e percosse e non sto generalizzato sto colpevolizzando le menti malate che popolano questo mondo.
        Certo, capita a chi subisce VIOLENZA. Non è di
        questo che stiamo parlando
        qui.Invece parlo io. Basta appoggiare i pedofili
        Non sei capace di distinguere fra "violenza" e
        "affetto"?Te lo dico in maniera cruda: ti auguro di farti sodomizzare da un uomo di colore superdotato così imparerai a distingure l' affetto da qualcosa d' altro. Ti è chiaro il concetto?
        Quando ti porti a letto tua moglie la chiami
        "violenza"? Perché allora cerchi di confondere le
        cose
        qui?Non sto confondendo le cose. Sto detestando i pedofili con tutto il cuore e sto mettendo carne al fuoco per accusarli.
        Grazie per il "malato" che stai dando a gran
        parte delle persone che hanno partecipato a
        questa discussione semplicemente perché non ne
        condividi i
        valori.Non è questione di valori. Non condivido le idee delle persone malate e ripeto ancora, i bimbi non si toccano
        Lo stupro è una cosa, il sesso è un ALTRA cosa.Sto parlando di stupro e i pedofili arrivano anche a questo.
        Già, da non credere che ci siano persone come
        te
        in giro che fanno di tutto per caotizzare il
        discorso.Da non credere che ci sono tanti malati
    • avvelenato scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da:
      Mi vengono i brividi leggere che certe persone
      quasi giustificano i pedofili. Una bella denuncia
      ai
      carabinieri?
      Da piccolo sono stato molestato sessualmente per
      ben due volte da parte di due pedofili, ma non ho
      subito violenza. Sono riuscito a reagire senza
      accusare alcun problema perchè sono una persona
      forte.
      Purtroppo, però, non tutti versano nella mia
      situazione e con il passare del tempo accusano
      seri disturbi alla
      personalità.
      I bambini non si toccano, sono delle creature
      innocenti e davvero sarei capace di uccidere se
      vedessi una persona violentare un
      bimbo.
      Mi meraviglio che c'è parecchia gente malata che
      frequenta il forum? Ma non si rendono conto cosa
      voglia dire subire una violenza? Vorreste che
      vostro figlio venisse stuprato da un uomo?


      Da non credereSe la triste esperienza l'avessi vissuta da adulto, ti sentiresti meglio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per la redazione
        Accuserebbe meglio il colpo, nella fase dell'infanzia i bambini sono recettivi al massimo, un trauma del genere avrebbe ripercussioni molto più gravi.
        • avvelenato scrive:
          Re: Per la redazione
          - Scritto da:
          Accuserebbe meglio il colpo, nella fase
          dell'infanzia i bambini sono recettivi al
          massimo, un trauma del genere avrebbe
          ripercussioni molto più
          gravi.la violenza sugli adulti quindi è una bazzecola?
      • c4nn3m0zz3 scrive:
        Re: Per la redazione


        Se la triste esperienza l'avessi vissuta da
        adulto, ti sentiresti
        meglio?Ma che c'entra? una violenza è una violenza punto e basta. I danni sono superiori su un bambino poichè non è sicuramente pronto ad affrontare una situazione del genere. Al contrario (anche se sempre una cosa orrenda) un adulto può reagire meglio.
        • avvelenato scrive:
          Re: Per la redazione
          - Scritto da: c4nn3m0zz3



          Se la triste esperienza l'avessi vissuta da

          adulto, ti sentiresti

          meglio?

          Ma che c'entra? una violenza è una violenza punto
          e basta. I danni sono superiori su un bambino
          poichè non è sicuramente pronto ad affrontare una
          situazione del genere. Al contrario (anche se
          sempre una cosa orrenda) un adulto può reagire
          meglio.non è sempre detto, prendi ad esempio adulti disabili, o in condizione psicologiche particolari, ad esempio in depressione o ritardati?
        • Anonimo scrive:
          Re: Per la redazione
          - Scritto da: c4nn3m0zz3



          Se la triste esperienza l'avessi vissuta da

          adulto, ti sentiresti

          meglio?

          Ma che c'entra? una violenza è una violenza punto
          e basta. I danni sono superiori su un bambino
          poichè non è sicuramente pronto ad affrontare una
          situazione del genere. Al contrario (anche se
          sempre una cosa orrenda) un adulto può reagire
          meglio.Il fatto è che qui si vogliono confondere le cose e far passare l'idea che sesso+bambini=violenza sempre e comunque.Io sono di avviso diverso e non intendo starmene zitto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per la redazione
            E' quello che sto ripetendo da ore ormai cmq pare che i cosiddetti (normali) di normale non abbiano nulla tranne il cervello spento due occhi due orecchie(lavatele almeno ci sentite) sue gambe due braccia ed un sesso...hihihihii.Razorback.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      I bambini persone innocenti? Ma dove? Fate circolare un coltello in un asilo e presto vedrete i bambini uccidersi tra loro. Essi non conoscono il bene o il male, ma solo il proprio bisogno immediato. Piantiamola con questa storia dei bambini innocenti! Ciò non significa che debbano essere sfruttati, certo. Ma è un fatto che la consapevolezza sessuale si raggiunga ben prima dei 18 (o dopo in alcuni casi...) e quindi bisognerebbe agire di conseguenza. Direi che una buona età per sollevare i limiti imposti dalla legge sia 16.
      • c4nn3m0zz3 scrive:
        Re: Per la redazione

        Essi non
        conoscono il bene o il male, ma solo il proprio
        bisogno immediato. Piantiamola con questa storia
        dei bambini innocenti!Proprio per questo innocenti... non sanno cosa significa.. lo hai detto anche tu. E sicuramente non va bene un adulto che li indirizza su cose che ancora non capiscono.
        • avvelenato scrive:
          Re: Per la redazione
          - Scritto da: c4nn3m0zz3


          Essi non

          conoscono il bene o il male, ma solo il proprio

          bisogno immediato. Piantiamola con questa storia

          dei bambini innocenti!

          Proprio per questo innocenti... non sanno cosa
          significa.. lo hai detto anche tu. E sicuramente
          non va bene un adulto che li indirizza su cose
          che ancora non
          capiscono.I bambini non sono innocenti. Sono bestiali. Sanno essere di una cattiveria incredibile. C'è sempre un gruppo di bambini che passa l'infanzia a torturare animali di vario genere.Non conoscere il bene o il male li scagionerà moralmente, ma ciò non significa che non siano in grado né di scegliere né di compiere cattive azioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per la redazione
            Calpestare l'infanzia è come dire NO al futuro!
          • avvelenato scrive:
            Re: Per la redazione
            - Scritto da:
            Calpestare l'infanzia è come dire NO al futuro!sono d'accordo. Sarebbe bene crescerli con dei valori sani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      e chi dovrebbero denunciare secondo te? io ancora non ho letto un messaggio che incitasse alla pedofilia, ma molti alla violenza.lo sai che denunciare persone per reati che non hanno commesso è un reato?
  • Anonimo scrive:
    verso la liberta'
    se e' vero che e' sbagliato - da parte di uno Stato - tutelare i cittadini con leggi che impediscano la liberta' di scegliere a quanti anni avere rapporti sessuali (e con chi), che impediscano di scegliere se farsi uccidere o no (eutanasia), allora e' sbagliato anche - sempre da parte dello Stato - impedire i suicidi (quindi i poliziotti non devono far desistere dal proposito di); e' sbagliato anche acconsentire che unma madre decida di uccidere il figlio in grembo.Perche' quel minore ha tutte le liberta di scegliere di nascere, e poi - magari - di fare sesso a 5 anni.
    • avvelenato scrive:
      Re: verso la liberta'
      - Scritto da:
      se e' vero che e' sbagliato - da parte di uno
      Stato - tutelare i cittadini con leggi che
      impediscano la liberta' di scegliere a quanti
      anni avere rapporti sessuali (e con chi), che
      impediscano di scegliere se farsi uccidere o no
      (eutanasia), allora e' sbagliato anche - sempre
      da parte dello Stato - impedire i suicidi (quindi
      i poliziotti non devono far desistere dal
      proposito di); e' sbagliato anche acconsentire
      che unma madre decida di uccidere il figlio in
      grembo.

      Perche' quel minore ha tutte le liberta di
      scegliere di nascere, e poi - magari - di fare
      sesso a 5
      anni.
      stai volutamente caotizzando il discorso
      • Anonimo scrive:
        Re: verso la liberta'
        - Scritto da: avvelenato
        stai volutamente caotizzando il discorsouna societa' dove ognuno e' libero di fare quello che gli pare (senza ledere la liberta' altrui) non va verso la caotizzazione?
        • avvelenato scrive:
          Re: verso la liberta'
          - Scritto da:

          - Scritto da: avvelenato


          stai volutamente caotizzando il discorso


          una societa' dove ognuno e' libero di fare quello
          che gli pare (senza ledere la liberta' altrui)
          non va verso la
          caotizzazione?
          no.
          • Anonimo scrive:
            Re: verso la liberta'
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da:



            - Scritto da: avvelenato




            stai volutamente caotizzando il discorso





            una societa' dove ognuno e' libero di fare
            quello

            che gli pare (senza ledere la liberta' altrui)

            non va verso la

            caotizzazione?



            no.PROOOOOOOTTT!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: verso la liberta'
        faccio un altro esempio:per legge devo allacciare le cinture di sicurezza.orbene: dato che se non le allaccio non procuro danno a nessuno (al massimo in caso d'incidente la faccia devastata sara' la mia) la legge e' iniqua, mi impone una cosa sulla quale devo essere libero di scegliere.Cioe ' di non allacciarle, ma senza infrangere la legge.E a mia figlia, quando avra' 12 anni, le lasciero il diritto di scelta, perche la faccia devastata, in caso di incidente, sarà la sua, e quindi e' nel pieno di diritto di scegliere.Io, in quanto padre, ho fatto la mia parte al concepimento, e mi sono pure divertito, ma adesso devo farmi da parte.Patria potestà? Dovere di educazione? Balle clericali!
        • avvelenato scrive:
          Re: verso la liberta'
          - Scritto da:
          faccio un altro esempio:

          per legge devo allacciare le cinture di sicurezza.

          orbene: dato che se non le allaccio non procuro
          danno a nessuno (al massimo in caso d'incidente
          la faccia devastata sara' la mia) la legge e'
          iniqua, mi impone una cosa sulla quale devo
          essere libero di
          scegliere.

          Cioe ' di non allacciarle, ma senza infrangere la
          legge.
          infrangi la libertà dei contribuenti, in particolare dal momento che il welfare è improntato su una politica assistenzialistica, un incidente tuo peserà sulle tasche della collettività.Se vuoi la libertà di non mettere la cintura devi mettere in conto la libertà dell'ospedale di farti pagare il conto in caso di danni a causa di incidente, oppure non curarti.Proponi una legge in questo senso e io ti seguirò, spesso le cinture di sicurezza sono state per me cagione di fastidio (a causa di dolori addominali, ad esempio), che avrebbe potuto distrarmi e causare un danno maggiore di quello che potevano prevenire.
          E a mia figlia, quando avra' 12 anni, le lasciero
          il diritto di scelta, perche la faccia devastata,
          in caso di incidente, sarà la sua, e quindi e'
          nel pieno di diritto di
          scegliere.

          Io, in quanto padre, ho fatto la mia parte al
          concepimento, e mi sono pure divertito, ma adesso
          devo farmi da
          parte.

          Patria potestà? Dovere di educazione? Balle
          clericali!

          stai di nuovo caotizzando il discorso, la patria potestà non è messa in discussione dal nvd.Ti fò un esempio: mangiare cioccolata è legale a qualsiasi età, e parimenti guardare la televisione. Peccato che alle medie ad una mia compagna di scuola la madre le proibiva queste due cose.Iniquo, ma legalmente ineccepibile (e non intendo obiettare a proposito).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 18.22-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Fosse per me ucciderei...
    ...tutti i pedofili che danneggiano irreparabilmente delle creature innocenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fosse per me ucciderei...
      - Scritto da:
      ...tutti i pedofili che danneggiano
      irreparabilmente delle creature
      innocenti.Fammi capire. Tu intendi che TUTTI coloro che sono definiti "pedofili" danneggiano irreparabilmente delle creature innocenti, oppure stai affermando che tu uccideresti solo quelli che fanno i danni che hai detto?Ah, una cosa, istigare alla violenza, all'odio e quindi fare affermazioni come quella che hai fatto tu è REATO.
      • Anonimo scrive:
        Lo sei o lo fai?
        - Scritto da:

        Fammi capire.
        Tu intendi che TUTTI coloro che sono definiti
        "pedofili" danneggiano irreparabilmente delle
        creature innocenti, oppure stai affermando che tu
        uccideresti solo quelli che fanno i danni che hai
        detto?

        Ah, una cosa, istigare alla violenza, all'odio e
        quindi fare affermazioni come quella che hai
        fatto tu è
        REATO.Direi che è reato violentare un bambino e se pensi che non lo sia sei totalmente malato.L' autore ha generalizzato e ha fatto bene. TUTTI i pedofili che violentano o rapiscono i bambini per poi soddisfare le loro voglie andarebbero messi in galera nelle mani dei detenuti.Ti è chiaro? Uccidere no, ma galera a vita sì
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo sei o lo fai?
          per quel che ricordo, attualmente la violenza sessuale è un reato, punito quindi con la galera.ma non mi sembra di aver letto niente a proposito della legalizzazione della violenza sessuale.la notizia riguardava un partito di un paese straniero che tra tante cose chiede l' abbassamento dell' età del consenso (per rapporti sessuali tra adulti e minorenni) a 12 anni, limite tra l' altro che esiste in altri paesi, come la spagna. gli olandesi che non troveranno giuste le richieste di questo partito potranno semplicemente non votarlo. nel frattempo tutti sono tenuti a rispettare le leggi vigenti, e per quel che ha riportato l' articolo nessuno ha invitato nessuno ad infrangerle.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fosse per me ucciderei...
      Le creature innocenti non esistono. Proporrei di equiparare i reati di violenza da 0 a 12 anni alle sevizie su animali (perchè hanno lo stesso significato), con una pena che sia media tra le due attuali, e la violenza da 12 a 18 a qualsiasi altra violenza carnale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fosse per me ucciderei...

        Le creature innocenti non esistono. Proporrei di
        equiparare i reati di violenza da 0 a 12 anni
        alle sevizie su animali (perchè hanno lo stesso
        significato), con una pena che sia media tra le
        due attuali, e la violenza da 12 a 18 a qualsiasi
        altra violenza
        carnale. Sono d'accordo con te...ma se il bambino sei tu.ANIMALE!
  • Anonimo scrive:
    Richiesta alla Redazione
    Ripeto la mia richiesta alla Redazione di PI.Visto che si è voluto dare visibilità all'opinione di questi signori.Visto che tale visibilità è stata usata per criminalizzare, per diffamare ed offendere un intero partito politico di un Paese LIBERO e DEMOCRATICO.Visto che questi signori hanno usato dello spazio pubblico a loro concesso per continuare la loro campagna d'odio e di paura.Visto che tale spazio è stato usato per cercare di far passare il concetto che "censura"="bene" e che "chiunquenonsiad'accordoconnoi"="male".Chiedo alla Redazione di intervistare un esponente di tale partito politico per potersi così difendere dalle accuse infamanti a loro rivolte come la DEMOCRAZIA prevede e per poter esprimere liberamente la loro opinione in materia così come è stato fatto per i signori di cui sopra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta alla Redazione
      In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste l'apologia di reato
      • Anonimo scrive:
        Re: Richiesta alla Redazione
        - Scritto da:
        In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste
        l'apologia di
        reatoÈ ora che le cose cambino.
      • avvelenato scrive:
        Re: Richiesta alla Redazione
        - Scritto da:
        In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste
        l'apologia di
        reatoapologia di reato è la promozione di un reato, non la denuncia dell'iniquità di una legge.
        • Anonimo scrive:
          Re: Richiesta alla Redazione
          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da:

          In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste

          l'apologia di

          reato


          apologia di reato è la promozione di un reato,Che è quello che fanno queste bestie
      • Anonimo scrive:
        Re: Richiesta alla Redazione
        - Scritto da:
        In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste
        l'apologia di reatoChe è incostituzionale: infatti il reato di apologia -ultimo comma del reato di istigazione a delinquere- esiste da prima che esistesse la Costituzione, guardacaso fu introdotto dalla dittatura fascista sotto la monarchia, come gran parte del codice penale.Infatti l'apologia di reato (ma anche l'istigazione a delinquere) viola palesemente l'articolo 21 della Costituzione.Questo al di là del fatto che comunque la Corte Costituzionale ha sentenziato (diversi anni fa) che se lo scopo della violazione di un reato è uno scopo politico per abolire quello stesso reato, il reato non è valido. Marco Pannella venne assolto nonostante avesse distribuito pubblicamente (e gratuitamente) dell'hashish (o era marijuana? non ricordo) perché il gesto era chiaramente strumentalizzato ad un fine politico (la legalizzazione delle droghe leggere).In ogni caso non mi sembra che in questo thread qualcuno abbia fatto apologia: apologia è esaltare pubblicamente un comportamento delittuoso al punto da provocare in chi legge o ascolta una percezione minore o nulla del delitto in quanto tale grazie all'apologia stessa.Credo piuttosto che ognuno abbia espresso delle opinioni, non sempre condivise e non sempre condivisibili, ma finché rimangono delle mere e semplici opinioni non ci si può fare nulla.Cosa diversa sarebbe stata se si fossero fatti discorsi tipo "quanto è bello" (descrizione di atto illecito) perché quella sarebbe apologia. Oppure, peggio ancora, "fate questa cosa perché ne vale la pena" (descrizione di atto illecito) che è istigazione a delinquere. Entrambi reati la cui esistenza e applicazione sono fortemente criticabili per i motivi detti sopra, ma finché sono in vigore bisogna comunque rispettarli (o almeno muoversi per farli abolire).Ma nessuno qui li ha commessi.Mi sembra piuttosto che si voglia mettere per forza in antitesi due discorsi che non lo sono:- la violenza (di qualsiasi tipo) è sbagliata a qualsiasi età e qualunque atto su persona inconsapevole è violenza- non si cresce da un giorno a un altro: il processo di crescita come di consapevolezza è lento e graduale e non avviene mai per tutti gli individui nello stesso preciso momento (neanche in due gemelli omozigoti): così come ci sono 18enni inconsapevoli ci saranno (pochi) ragazzini/e sotto i 14 anni (ovviamente poco sotto, eh) consapevoli. Pochi, ma devono esserci per motivi statistici che non sono in ogni caso lo 0% così come certamente non sono il 100% e probabilmente sono anche meno del 30%. Ma per forza di cose ci saranno, per una regola LOGICA che ho spiegato. Ovvio che la percentuale di persone consapevoli cresce man mano che l'età avanza, ma non arriva mai al 100% per via dei ritardati mentali (mentre dall'altra parte arriva comunque allo 0% perché, per quanto si possa essere superintelligenti un periodo minimo di inconsapevolezza -LA CUI LUNGHEZZA VARIA *COMUNQUE* DA INDIVIDUO A INDIVIDUO- esiste).Così come ci sono i ritardati ci sono quelli che precorrono le tappe. Come paragonare Mozart a 6 anni e un poveretto affetto da qualche problema mentale che di anni ne ha 30 o 40. E' ovvio che il Mozart di 6 anni risulterà enormemente più maturo e geniale. Ci sono sempre le eccezioni.QUESTI sono dati di fatto, non sono assolutamente in antitesi, l'idea di considerare caso per caso sarebbe dispendiosa ma sarebbe l'unica soluzione LOGICA all'annoso problema. L'idea di prevedere una sorta di esame psicoattitudinale (da mantenersi ovviamente segreto per tutelare la privacy del minore) per rendersi conto del suo stadio di consapevolezza (ovviamente PRIMA che il minore dia effettivamente il consenso e quindi prima che consumi un atto sessuale) non è poi così campata in aria. In questo modo il dispendio sarebbe inferiore perché invece di analizzare tutti i casi si analizzerebbero (col solo fine di vedere se l'atto c'è stato o meno, ignorando l'eventuale consenso, così come avviene ora) solamente i casi in cui il minore non abbia deciso di effettuare tale "esame" (o non l'abbia comunque passato). Negli altri casi (cioè per quelli che avrebbero fatto e passato l'"esame") si agirebbe ovviamente soltanto dietro denuncia da parte del minore (con sottoscrizione sua autografa, e non da parte dei suoi tutori o genitori) per violenza vera e propria che, se accertata, decreterà la condanna del colpevole.In questo modo si tutelerebbero i (pochi ma esistenti) rapporti senza violenza e allo stesso tempo si avrebbe uno strumento in più per condannare quelli chiaramente violenti o comunque senza che il minore potesse consapevolmente dare il suo consenso.Negli USA si patentano a 16 anni eppure nella maggioranza degli Stati non possono fare sesso prima dei 18. In Italia possono fare sesso a 14 (art. 609 quater CP) anche con un adulto (a meno che non sia con un tutore, insegnante, genitore anche adottivo ecc.) ma non si possono patentare prima dei 18.Presumendo che l'intelligenza (e quindi il livello di consapevolezza) MEDIA non varia più di tanto da Paese a Paese (quantomeno tra quelli "civilizzati", poi se mi prendi il terzo mondo possiamo parlarne) tali differenze stonano in modo incomprensibile.Non vedo per esempio nessun motivo valido per cui un minore non possa andare a votare, qualora lo volesse. O meglio vedo solo risposte tipo "a nessun politico importa davvero dei minori". Hanno mai provato per esempio a chiedere a un 16enne cosa pensa del fatto che non possa legalmente accedere a siti o riviste pornografiche (con adulti ovviamente)? Ovviamente no... l'opinione dei minori non conta tanto loro non votano. Non rispondetemi "tanto se vuole ci accede lo stesso", non era questo il punto, è come dire che anche se scaricare mp3 dal mulo è illegale "tanto lo fanno tutti" (questo lo rende una cosa comunemente accettata ma rimane il fatto che attualmente è illegale).
        • Anonimo scrive:
          Re: Richiesta alla Redazione
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          In Italia non siamo in Olanda. Qui esiste

          l'apologia di reato

          Che è incostituzionale: infatti il reato di
          apologia -ultimo comma del reato di istigazione a
          delinquere- esiste da prima che esistesse la
          Costituzione, guardacaso fu introdotto dalla
          dittatura fascista sotto la monarchia, come gran
          parte del codice
          penale.
          Infatti l'apologia di reato (ma anche
          l'istigazione a delinquere) viola palesemente
          l'articolo 21 della
          Costituzione.
          Questo al di là del fatto che comunque la Corte
          Costituzionale ha sentenziato (diversi anni fa)
          che se lo scopo della violazione di un reato è
          uno scopo politico per abolire quello stesso
          reato, il reato non è valido. Marco Pannella
          venne assolto nonostante avesse distribuito
          pubblicamente (e gratuitamente) dell'hashish (o
          era marijuana? non ricordo) perché il gesto era
          chiaramente strumentalizzato ad un fine politico
          (la legalizzazione delle droghe
          leggere).
          In ogni caso non mi sembra che in questo thread
          qualcuno abbia fatto apologia: apologia è
          esaltare pubblicamente un comportamento
          delittuoso al punto da provocare in chi legge o
          ascolta una percezione minore o nulla del delitto
          in quanto tale grazie all'apologia
          stessa.
          Credo piuttosto che ognuno abbia espresso delle
          opinioni, non sempre condivise e non sempre
          condivisibili, ma finché rimangono delle mere e
          semplici opinioni non ci si può fare
          nulla.
          Cosa diversa sarebbe stata se si fossero fatti
          discorsi tipo "quanto è bello" (descrizione di
          atto illecito) perché quella sarebbe apologia.
          Oppure, peggio ancora, "fate questa cosa perché
          ne vale la pena" (descrizione di atto illecito)
          che è istigazione a delinquere. Entrambi reati la
          cui esistenza e applicazione sono fortemente
          criticabili per i motivi detti sopra, ma finché
          sono in vigore bisogna comunque rispettarli (o
          almeno muoversi per farli
          abolire).
          Ma nessuno qui li ha commessi.
          Mi sembra piuttosto che si voglia mettere per
          forza in antitesi due discorsi che non lo
          sono:
          - la violenza (di qualsiasi tipo) è sbagliata a
          qualsiasi età e qualunque atto su persona
          inconsapevole è
          violenza
          - non si cresce da un giorno a un altro: il
          processo di crescita come di consapevolezza è
          lento e graduale e non avviene mai per tutti gli
          individui nello stesso preciso momento (neanche
          in due gemelli omozigoti): così come ci sono
          18enni inconsapevoli ci saranno (pochi)
          ragazzini/e sotto i 14 anni (ovviamente poco
          sotto, eh) consapevoli. Pochi, ma devono esserci
          per motivi statistici che non sono in ogni caso
          lo 0% così come certamente non sono il 100% e
          probabilmente sono anche meno del 30%. Ma per
          forza di cose ci saranno, per una regola LOGICA
          che ho spiegato. Ovvio che la percentuale di
          persone consapevoli cresce man mano che l'età
          avanza, ma non arriva mai al 100% per via dei
          ritardati mentali (mentre dall'altra parte arriva
          comunque allo 0% perché, per quanto si possa
          essere superintelligenti un periodo minimo di
          inconsapevolezza -LA CUI LUNGHEZZA VARIA
          *COMUNQUE* DA INDIVIDUO A INDIVIDUO-
          esiste).

          Così come ci sono i ritardati ci sono quelli che
          precorrono le tappe. Come paragonare Mozart a 6
          anni e un poveretto affetto da qualche problema
          mentale che di anni ne ha 30 o 40. E' ovvio che
          il Mozart di 6 anni risulterà enormemente più
          maturo e geniale. Ci sono sempre le
          eccezioni.

          QUESTI sono dati di fatto, non sono assolutamente
          in antitesi, l'idea di considerare caso per caso
          sarebbe dispendiosa ma sarebbe l'unica soluzione
          LOGICA all'annoso problema. L'idea di prevedere
          una sorta di esame psicoattitudinale (da
          mantenersi ovviamente segreto per tutelare la
          privacy del minore) per rendersi conto del suo
          stadio di consapevolezza (ovviamente PRIMA che il
          minore dia effettivamente il consenso e quindi
          prima che consumi un atto sessuale) non è poi
          così campata in aria. In questo modo il dispendio
          sarebbe inferiore perché invece di analizzare
          tutti i casi si analizzerebbero (col solo fine di
          vedere se l'atto c'è stato o meno, ignorando
          l'eventuale consenso, così come avviene ora)
          solamente i casi in cui il minore non abbia
          deciso di effettuare tale "esame" (o non l'abbia
          comunque passato). Negli altri casi (cioè per
          quelli che avrebbero fatto e passato l'"esame")
          si agirebbe ovviamente soltanto dietro denuncia
          da parte del minore (con sottoscrizione sua
          autografa, e non da parte dei suoi tutori o
          genitori) per violenza vera e propria che, se
          accertata, decreterà la condanna del
          colpevole.
          In questo modo si tutelerebbero i (pochi ma
          esistenti) rapporti senza violenza e allo stesso
          tempo si avrebbe uno strumento in più per
          condannare quelli chiaramente violenti o comunque
          senza che il minore potesse consapevolmente dare
          il suo
          consenso.

          Negli USA si patentano a 16 anni eppure nella
          maggioranza degli Stati non possono fare sesso
          prima dei 18. In Italia possono fare sesso a 14
          (art. 609 quater CP) anche con un adulto (a meno
          che non sia con un tutore, insegnante, genitore
          anche adottivo ecc.) ma non si possono patentare
          prima dei
          18.
          Presumendo che l'intelligenza (e quindi il
          livello di consapevolezza) MEDIA non varia più di
          tanto da Paese a Paese (quantomeno tra quelli
          "civilizzati", poi se mi prendi il terzo mondo
          possiamo parlarne) tali differenze stonano in
          modo
          incomprensibile.

          Non vedo per esempio nessun motivo valido per cui
          un minore non possa andare a votare, qualora lo
          volesse. O meglio vedo solo risposte tipo "a
          nessun politico importa davvero dei minori".
          Hanno mai provato per esempio a chiedere a un
          16enne cosa pensa del fatto che non possa
          legalmente accedere a siti o riviste
          pornografiche (con adulti ovviamente)? Ovviamente
          no... l'opinione dei minori non conta tanto loro
          non votano. Non rispondetemi "tanto se vuole ci
          accede lo stesso", non era questo il punto, è
          come dire che anche se scaricare mp3 dal mulo è
          illegale "tanto lo fanno tutti" (questo lo rende
          una cosa comunemente accettata ma rimane il fatto
          che attualmente è
          illegale).

          Wakko.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta alla Redazione
            - Scritto da:



            Wakko.Mi dispiace deluderti ma io non sono Wakko, nonostante sia d'accordo in buona parte con le sue idee (e non sono neanche l'altro che dice di non essere Wakko, sono proprio un altro ancora).Ma sei ovviamente libero di credere a quel cavolo che ti pare, non me ne frega niente di cosa vuoi credere.In ogni caso mi sento onorato del paragone, non so come si sentirà lui però.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta alla Redazione
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            Wakko.

            Mi dispiace deluderti ma io non sono Wakko,
            nonostante sia d'accordo in buona parte con le
            sue idee (e non sono neanche l'altro che dice di
            non essere Wakko, sono proprio un altro
            ancora).
            Ma sei ovviamente libero di credere a quel cavolo
            che ti pare, non me ne frega niente di cosa vuoi
            credere.
            In ogni caso mi sento onorato del paragone, non
            so come si sentirà lui
            però.

            koty
        • Anonimo scrive:
          Re: Richiesta alla Redazione

          In ogni caso non mi sembra che in questo thread
          qualcuno abbia fatto apologia: no ma se pi pubblicasse l'opinione di quei tipi la' andrebbe per le peste
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta alla Redazione

      Chiedo alla Redazione di intervistare un
      esponente di tale partito politico per potersi
      così difendere dalle accuse infamanti a loro
      rivolte come la DEMOCRAZIA prevede e per poter
      esprimere liberamente la loro opinione in materia
      così come è stato fatto per i signori di cui
      sopra.io penso che se vogliono LORO mandare una lettera a PI possono farlo.oppure tu che hai proposto li contatti, documenti a PI (solo per documentare che non ti inventi tutto, mica devi rendere pubblici i loro dati di contatto) e fai l'intervista.Su, inizia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Richiesta alla Redazione
        - Scritto da:



        Chiedo alla Redazione di intervistare un

        esponente di tale partito politico per potersi

        così difendere dalle accuse infamanti a loro

        rivolte come la DEMOCRAZIA prevede e per poter

        esprimere liberamente la loro opinione in
        materia

        così come è stato fatto per i signori di cui

        sopra.

        io penso che se vogliono LORO mandare una lettera
        a PI possono
        farlo.Facile così. A meno che loro non leggano PI non hanno nemmeno modo di sapere quanto è stato scritto oggi.Ci si approfitta di coloro che sono assenti per sputare su di loro?
        oppure tu che hai proposto li contatti, documenti
        a PI (solo per documentare che non ti inventi
        tutto, mica devi rendere pubblici i loro dati di
        contatto) e fai
        l'intervista.

        Su, inizia.E perché? Sono un giornalista forse? Ho dato visibilità e parola ad un gruppo ai danni di un altro? Ho permesso io che si diffamasse queste persone usando le pagine del mio giornale senza dare loro il diritto di replica... anzi... senza nemmeno fargli sapere che si sarebbe parlato (male) di loro?In democrazia tu parli male di me e io ho il diritto di risponderti. Posso non farlo, ma questa deve essere una mia scelta, non ci si può approfittare di chi è assente per sputarci addosso. Si chiama "diffamazione a mezzo stampa".
  • Anonimo scrive:
    Re: UTILE QUANTO INSANA DEMAGOGIA
    - Scritto da: misterz
    Ho letto commenti di gente che ha confuso la
    sessualità precoce con la pedofilia: se due di 14
    fanno una esperienza, è qualcosa di normale,
    quando è il ventenne che si prende la
    quattordicenne, non va più bene, perchè entrano
    in gioco dalla parte del debole, parametri di
    valutazione sfalsati: soggezione, ammirazione
    sconsiderata (es. se questo è un dj), la macchina
    e via
    discorrendo.io penso solo a me stesso a 13 anni.me lo ricordo con chiarezza. Io volevo scopare!!!! e cazzo quanto volevo!!!!!non ne ho avuto occasione! Mi piaceva una mia compagna, mi piaceva una di prima e una di terza.E in autobus mi piacevano diverse tipe più grandi che andavano alle superiori.Non ho scopato.Fine.E poi quando mi sono trovato al liceo c'erano sempre le tipe "ah, ma ancora non hai fatto esperienz..."a mavvvvaffan*ulo!!!!!ora la stessa sensazione di circolo vizioso ce l'hai quando al lavoro cercano gente che abbia esperienza e nessuno te la fa fare.tutti affanGUANO!!!!!!
  • cal.9 scrive:
    LEGGE DEL TAGLIONE...
    REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI BASTARDI....vanno eliminati dalla società....attacchiamo loro una pietra al collo e buttiamoli nell'acido.....
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      - Scritto da: cal.9
      REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI
      BASTARDI....vanno eliminati dalla
      società....attacchiamo loro una pietra al collo e
      buttiamoli
      nell'acido.....Legge del taglione = facciamoli stuprare da omaccioni di due metri. Poi mandiamo i filmati dei loro stupri a gratis in Internet. Loro non sono contrari finché nessuno ci lucra sopra. Direi che come equivalente ci sta.
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        - Scritto da:

        - Scritto da: cal.9

        REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI

        BASTARDI....vanno eliminati dalla

        società....attacchiamo loro una pietra al collo
        e

        buttiamoli

        nell'acido.....

        Legge del taglione = facciamoli stuprare da
        omaccioni di due metri. Poi mandiamo i filmati
        dei loro stupri a gratis in Internet. Loro non
        sono contrari finché nessuno ci lucra sopra.
        Direi che come equivalente ci
        sta.Si si bello mi piace...ahahahha facedno cose del genere per me si perde ogni diritto civile e umano.
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        - Scritto da:
        - Scritto da: cal.9

        REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI

        BASTARDI....vanno eliminati dalla

        società....attacchiamo loro una pietra al

        collo e buttiamoli nell'acido.....
        Legge del taglione = facciamoli stuprare da
        omaccioni di due metri. Poi mandiamo i filmati
        dei loro stupri a gratis in Internet. Loro non
        sono contrari finché nessuno ci lucra sopra.
        Direi che come equivalente ci sta.Ottimo, quindi chi viene beccato solo a scaricare foto, gli si fa due foto nudo e si mettono online...E' un'idea...
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      sei tu jhonny wayne ? e io chi sarei ?
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        - Scritto da:
        sei tu jhonny wayne ? e io chi sarei ?"Sai, era tanto malato ...""E che aveva?""Si faceva 10 seghe al giorno""Ma che dici?! MINIMO 10 seghe al giorno"Full metal jacket 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        nn meriti neanke una risposta.....se fai parte dei pedofili.....
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      - Scritto da: cal.9
      REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI
      BASTARDI....vanno eliminati dalla
      società....attacchiamo loro una pietra al collo e
      buttiamoli
      nell'acido.....Già, e poi facciamo la stessa cosa a te. Mentre nel loro caso ci sono dei dubbi seri sulla violenza tu, invece, con questo post, ti sei automaticamente classificato come tale e dunque ti ritengo decisamente più pericoloso di qualcuno che *forse* è violento.
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        Prega solo di svegliarti prima che uno di questi animali riservi delle attenzioni speciali ai tuoi figli
        • Anonimo scrive:
          Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
          - Scritto da:
          Prega solo di svegliarti prima che uno di questi
          animali riservi delle attenzioni speciali ai tuoi
          figliSpiega un po' perché devono essere "animali"... sul serio... sentiamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
            Già vero, errore mio. Dicendo animali, offendo gli esseri in questione. Non c'è una parola per definire certi individui
        • Anonimo scrive:
          Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
          io prenderò la galera certo ma lui dovrà soffrire molto te lo assicuro....odio i pedofili...fosse x me gli taglierei l'uccello e glilo farei mangiare...
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        nn ci sn altre soluzioni con qst bastardi.....domani potrebbero farlo a uno della vostra famigli.....già bravi condanniamo a 4 anni ki scarica musica e diamo 2 anni di galera a ki violenta bambini.....devono soccombere
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
        certo la violenza va applicata contro questi luridi....
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      - Scritto da: cal.9
      REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI
      BASTARDI....vanno eliminati dalla
      società....attacchiamo loro una pietra al collo e
      buttiamoli
      nell'acido.....giusto! e iniziamo con quelli che buttano nell'acido gli altri!uccidiamo chi vuole uccidere!anzi, uccidiamo chi propone di uccidere!e non voglio sentire scuse!non voglio sentire che lo dicevi per punizione. Tu sei un assassino! Quindi devi morire.anche io devo morire!!!! dobbiamo tutti morire.questo è certo.
    • Garson Poole scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      - Scritto da: cal.9
      REINTRODUCIAMO LA LEGGE DEL TAGLIONE X QUESTI
      BASTARDI....vanno eliminati dalla
      società....attacchiamo loro una pietra al collo e
      buttiamoli
      nell'acido.....Iniziamo da te ?(idea)
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGE DEL TAGLIONE...
      questi bastardi quali? quelli che legano una pietra al collo delle persone e poi le buttano nell' acido? (perché il taglione prevede che la pena si uguale alla colpa)
  • Anonimo scrive:
    Sarebbe legale anche in Italia?
    Ed è legale questo tipo di informazione in Italia?http://www.inquisition21.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarebbe legale anche in Italia?
      - Scritto da:


      Ed è legale questo tipo di informazione in Italia?
      http://www.inquisition21.com/Non ci vado perchè non so cosa incontrerò in quel sito.Puoi copiaincollare i concetti che ti sembrano meritevoli di essere citati?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarebbe legale anche in Italia?
        - Scritto da:
        Non ci vado perchè non so cosa incontrerò in quel
        sito.
        Puoi copiaincollare i concetti che ti sembrano
        meritevoli di essere
        citati?Hai paura? Siamo già a questo punto? "Non voglio sapere perché ho paura che mi becchino"?Guarda che è umiliante piegare la testa come stai facendo... non è certo onorevole.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarebbe legale anche in Italia?
          - Scritto da:
          Hai paura? Siamo già a questo punto? "Non voglio
          sapere perché ho paura che mi
          becchino"?
          Guarda che è umiliante piegare la testa come stai
          facendo... non è certo
          onorevole.Beh, e ... se ci fossero immagini illegali?Nel dubbio, visto l'argomento di cui si parla, e il link buttato lì senza dire cosa c'è dentro, ho preferito non andarci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            non c'è nessuna immagine illegale, solo parole
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            - Scritto da:
            Beh, e ... se ci fossero immagini illegali?
            Nel dubbio, visto l'argomento di cui si parla, e
            il link buttato lì senza dire cosa c'è dentro, ho
            preferito non
            andarci.Capisco, comunque no, non ci sono immagini illegali (non che io veda per lo meno).Comunque il discorso resta... ti rendi conto che ti hanno condizionato a tal punto che ci sono immagini che tu non devi vedere? Che ti hanno condizionato al punto da aver paura a visitare un link? Che ti hanno convinto che ci sono cose a cui tu non puoi avere accesso?Ti rendi conto a che punto siamo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            - Scritto da:
            Capisco, comunque no, non ci sono immagini
            illegali (non che io veda per lo
            meno).
            Comunque il discorso resta... ti rendi conto che
            ti hanno condizionato a tal punto che ci sono
            immagini che tu non devi vedere? Non è esattamente così.Io non le *voglio* vedere a prescindere dal fatto che sia permesso o meno.Esattamente come non voglio vedere immagini di gente che muore in modo violento, anche e soprattutto per rispetto delle vittime.Il momento di una violenza e, ancor di più, il momento della morte sono, a mio avviso, attimi che riguadano l'intimità più estrema di una persona e credo che nessuno, se non invitato, abbia diritto di parteciparvi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            quesato e' il mondo di tutti....anche il tuo...e' prima di tutto un dovere oltre che un diritto partecipare a conoscere alla veerita'..qualunque essa sia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            - Scritto da:
            quesato e' il mondo di tutti....
            anche il tuo...e' prima di tutto un dovere oltre
            che un diritto partecipare a conoscere alla
            veerita'..
            qualunque essa sia...se domani ti prendono a pugni, puoi pubblicare la foto di come sara' ridotta la tua faccia su internet? grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarebbe legale anche in Italia?
            - Scritto da:
            quesato e' il mondo di tutti....
            anche il tuo...e' prima di tutto un dovere oltre
            che un diritto partecipare a conoscere alla
            veerita'..
            qualunque essa sia...No. Non sono assolutamente daccordo che sia un dovere.Significherebbe che tu obblighi tutti a fare ciò che la maggior parte delle persone non vorrebbe fare.E questo è molto vicino al fascismo.Non deve essere nè un dovere civico nè un dovere morale guardare immagini di violenze come di morti violente.L'unico che ha diritto di decidere se qualcuno può (non deve) vedere l'atto del dramma è la vittima stessa.
  • Anonimo scrive:
    sulla sovversione
    "Con denunce ed esposti già presentati non solo in Italia ma in diversi paesi europei molti stanno cercando di premere sul Governo olandese affinché trovi un escamotage giuridico per mettere fuori gioco il Partito [DI COLORO CHE TRATTANO UN ARGOMENTO]. "Le organizzazioni [DI COLORO CHE TRATTANO UN ARGOMENTO], sia culturali che [DI COLORO CHE TRATTANO UN ARGOMENTO]-criminali, hanno sempre sfruttato Internet - avverte Bressan - perché nulla più come un mezzo di comunicazione così straordinario, prolifico e diffuso può dar loro la possibilità di trasformare la questione del [ARGOMENTO] e dello sfruttamento violento dei minori * in un non-problema. A maggior ragione, ora, la presenza di un "partito" dà loro il pretesto per sentirsi ancora più forti e ancora più nel giusto e di fortificarsi, virtualmente, e concretamente". Tranne nella parte asteriscata, ed in corsivo, mi chiedevo se anche voi non riusciste a scorgere il muro che QUALSIASI idea differente e "comunemente considerata non legittima" trova.Supponiamo che al posto dell'argomento ci mettiamo "libertà della donna" oppure "possibilità per il popolo di votare" oppure "andare in giro vestiti come si vuole" "diritto a non essere torturati mai in nessun caso nemmeno in prigione" oppure "essere imprigionati" "Cambiare il governo velocemente" oppure, dato che ci assomiglia tanto "professare una fede differente".Sembra una cosa da Santo Uffizio.Ragionate su quel testo. Io non penso che l'abuso di minori sia da tollerare, ma ricordo SEMPRE che io alle medie avrei chiavato allegrissimamente con una tipa di 18 anni. Il mio sistemino funzionava, la preparazione "porno" me l'ero fornita da solo (nessuno mi aveva istigato) eppure non si considerava io potessi "pensare" e "decidere".Questo ovviamente accadeva con ogni ambito della mia vita, come in quella di qualsiasi altro ragazzino, di ieri e di oggi.Ma voi non ricordate chiaramente che alle medie avreste fatto sesso con le 18enni tranquillamente?Io so che la tipa che piaceva a me, in SECONDA MEDIA, chiavava con un tipo di 18 anni, perchè LEI VOLEVA. E lo so perchè io ne ero innamorato. Mica pensavo "eh, è sbagliato perchè quello è grande!" ... pensavo che era str**o perchè lei piaceva a ME !Il problema, più che sull'età, lo porrei in modo INFLESSIBILE sulla violenza, sull'abuso. Ci fissiamo sull'età quando l'assassino di TOMMY si è beccato solo 6 mesi invece dell'ergastolo!L'abuso sessuale, la violenza in genere, anche le sole percosse, dovrebbero avere pene non inferiori MAI, per nessun motivo o attenuante, ai 7 anni. 7 anni sono sufficienti a farti "annoiare" del lavoro che fai, a farti capire che la donna che frequenti è giusta o sbagliata... eccetera.Dovrebbero essere il MINIMO sufficiente a far pensare uno un pochetto, prima di oltrepassare il limite della libertà altrui con l'uso della coercizione.Amen.
    • Anonimo scrive:
      Re: sulla sovversione
      ***** il riferimento a tommy riguarda il fatto che prima dell'omicidio era stato condannato per abuso sessuale e ha scontato un bel niente di pena in confronto al poco che doveva fare.
  • Anonimo scrive:
    ma che ne parliamo a fare?
    In questo paese è reato pure vedere un'immagine VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi a discutere se si possa fare sesso con un minorenne ADDIRITTURA NELLA REALTA'!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ne parliamo a fare?
      - Scritto da:
      In questo paese è reato pure vedere un'immagine
      VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi
      a discutere se si possa fare sesso con un
      minorenne ADDIRITTURA NELLA
      REALTA'!
      Invece bisogna parlarne perché è proprio questo SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato situazioni legislative ridicole e raccapriccianti simili.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ne parliamo a fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In questo paese è reato pure vedere un'immagine

        VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi

        a discutere se si possa fare sesso con un

        minorenne ADDIRITTURA NELLA

        REALTA'!



        Invece bisogna parlarne perché è proprio questo
        SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato
        situazioni legislative ridicole e raccapriccianti
        simili.Ovviamente il mio era sarcasmo. sono d'accordo con te
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ne parliamo a fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In questo paese è reato pure vedere un'immagine

        VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi

        a discutere se si possa fare sesso con un

        minorenne ADDIRITTURA NELLA

        REALTA'!



        Invece bisogna parlarne perché è proprio questo
        SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato
        situazioni legislative ridicole e raccapriccianti
        simili.Scendete pure i piazza a sensibilizzare la gente. Vedete che calorosa accoglienza
        • Anonimo scrive:
          Re: ma che ne parliamo a fare?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          In questo paese è reato pure vedere
          un'immagine


          VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E
          voi


          a discutere se si possa fare sesso con un


          minorenne ADDIRITTURA NELLA


          REALTA'!






          Invece bisogna parlarne perché è proprio questo

          SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato

          situazioni legislative ridicole e
          raccapriccianti

          simili.

          Scendete pure i piazza a sensibilizzare la gente.
          Vedete che calorosa
          accoglienzaEccolo il forcaiolo...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che ne parliamo a fare?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            In questo paese è reato pure vedere

            un'immagine



            VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E

            voi



            a discutere se si possa fare sesso con un



            minorenne ADDIRITTURA NELLA



            REALTA'!









            Invece bisogna parlarne perché è proprio
            questo


            SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato


            situazioni legislative ridicole e

            raccapriccianti


            simili.



            Scendete pure i piazza a sensibilizzare la
            gente.

            Vedete che calorosa

            accoglienza

            Eccolo il forcaiolo...È semplicemente uno dei tanti che pensa che a questo mondo esistano solo lui assieme a tutti gli altri e 1 Wakko.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che ne parliamo a fare?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            In questo paese è reato pure vedere


            un'immagine




            VIRTUALE od un disegno per finire
            dentro.
            E


            voi




            a discutere se si possa fare sesso con un




            minorenne ADDIRITTURA NELLA




            REALTA'!












            Invece bisogna parlarne perché è proprio

            questo



            SILENZIO CRIMINALE E FORZATO che ha creato



            situazioni legislative ridicole e


            raccapriccianti



            simili.





            Scendete pure i piazza a sensibilizzare la

            gente.


            Vedete che calorosa


            accoglienza



            Eccolo il forcaiolo...

            È semplicemente uno dei tanti che pensa che a
            questo mondo esistano solo lui assieme a tutti
            gli altri e 1
            Wakko.Se siete in tanti, di cosa avete paura? Andate in piazza, la gente vi accoglierà a braccia aperte.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ne parliamo a fare?
      - Scritto da:
      In questo paese è reato pure vedere un'immagine
      VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi
      a discutere se si possa fare sesso con un
      minorenne ADDIRITTURA NELLA
      REALTA'!
      a volte penso che il solo parlare degli argomenti possa essere considerato apologia di reato. si può parlarne?pare di si... ma ... boh!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ne parliamo a fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In questo paese è reato pure vedere un'immagine

        VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi

        a discutere se si possa fare sesso con un

        minorenne ADDIRITTURA NELLA

        REALTA'!



        a volte penso che il solo parlare degli argomenti
        possa essere considerato apologia di
        reato.

        si può parlarne?

        pare di si... ma ... boh!di sicuro qualcuno (in genere l'Esperto!) leggendo tra le righe riuscirà ad intravedere qualche perversione....
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ne parliamo a fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In questo paese è reato pure vedere un'immagine

        VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi

        a discutere se si possa fare sesso con un

        minorenne ADDIRITTURA NELLA

        REALTA'!



        a volte penso che il solo parlare degli argomenti
        possa essere considerato apologia di
        reato.

        si può parlarne?

        pare di si... ma ... boh!Si, si può parlarne. L'apologia è altro. Alcuni dei messaggi in questo forum per me lo sono.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ne parliamo a fare?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In questo paese è reato pure vedere un'immagine

        VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi

        a discutere se si possa fare sesso con un

        minorenne ADDIRITTURA NELLA

        REALTA'!



        a volte penso che il solo parlare degli argomenti
        possa essere considerato apologia di
        reato.

        si può parlarne?

        pare di si... ma ... boh!Non è che "si puù", ma "si DEVE".Il diritto alla parola, a comunicare il nostro pensiero, non ci viene garantito dallo Stato né dalla Costituzione né da altro organo, è un diritto acquisito per nascita e nessuno ce lo può portare via. E se qualcuno ci prova dovrà vedersela con tutti noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ne parliamo a fare?
      - Scritto da:
      In questo paese è reato pure vedere un'immagine
      VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi
      a discutere se si possa fare sesso con un
      minorenne ADDIRITTURA NELLA
      REALTA'!609 quater Atti sessuali con minorenneSoggiace alla pena stabilita dall`articolo 609 bis chiunque, al di fuori delle ipotesi previste in detto articolo, compie atti sessuali con persona che. al momento del fatto:1) non ha compiuto gli anni quattordici;2) non ha compiuto gli anni sedici, quando il colpevole sia l`ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra persona cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore è affidato o che abbia, con quest`ultimo, una relazione di convivenza.Non è punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell`articolo 609 bis compie atti sessuali con un minorenne che abbia compiuto gli anni tredici, se la differenza di età tra i soggetti non è superiore a tre anni.Nei casi di minore gravità la pena è diminuita fino a due terzi.Si applica la pena di cui all`articolo 609 ter, secondo comma, se la persona offesa non ha compiuto gli anni dieci.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ne parliamo a fare?
      - Scritto da:
      In questo paese è reato pure vedere un'immagine
      VIRTUALE od un disegno per finire dentro. E voi
      a discutere se si possa fare sesso con un
      minorenne ADDIRITTURA NELLA
      REALTA'!Immagine virtuale (che sia confondibile con una reale o che usa in tutto o in parte immagini reali) sì, è illegale, mentre i disegni (ovviamente quelli chiaramente distinguibili come tali) no perché sono ancora tutelati dalla libertà di espressione.In ogni caso un'immagine virtuale (cioè in buona sostanza un fotomontaggio o un fotoritocco, o un'immagine 3D *MOLTO* ben fatta), se te la crei tu e non la distribuisci, non la vendi e non la cedi (e puoi dimostrare di averla creata tu) non sei punibile.Se n'è parlato a lungo su tutti i forum di manga e anime. Il testo iniziale della legge implementava anche i disegni ma poi sono stati depennati dalla legge tra i mille cambiamenti che ci hanno fatto prima di approvarla (per fortuna aggiungo io, almeno hanno evitato il caos).
  • Anonimo scrive:
    imporre il PROPRIO modo di vedere le cos
    Parto da uno stralcio di intervento in questo forum, che dice:"Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo di vedere a tutti gli altri?"E allora devo essere libero di:di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non faccio danni); di condannare la tutela della privacy (che mi tutelera' pure, ma e' una limitazione alla liberta' degli altri); di non pagare le tasse (se le ritengo ingiuste); di ignorare le leggi (solo quelle coercitive che mi limitano, s'intende); di non pagare al ristorante (solo se non sono stato soddisfatto); di telefonare al cinema (la costituzione sancisce il libero diritto di espressione); di andare in giro nudo (due chiappe pelose non hanno mai ucciso nessuno)di votare Vladimir Luxuria (beh, non esageriamo...)
    • avvelenato scrive:
      Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
      - Scritto da:
      Parto da uno stralcio di intervento in questo
      forum, che
      dice:

      "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO
      modo di vedere a tutti gli
      altri?"


      E allora devo essere libero di:
      di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non
      faccio danni);

      di condannare la tutela della privacy (che mi
      tutelera' pure, ma e' una limitazione alla
      liberta' degli altri);

      di non pagare le tasse (se le ritengo ingiuste);
      di ignorare le leggi (solo quelle coercitive che
      mi limitano, s'intende);

      di non pagare al ristorante (solo se non sono
      stato soddisfatto);

      di telefonare al cinema (la costituzione sancisce
      il libero diritto di espressione);

      di andare in giro nudo (due chiappe pelose non
      hanno mai ucciso
      nessuno)
      di votare Vladimir Luxuria (beh, non
      esageriamo...)

      la tua libertà finisce dove inizia quella degli altri. Se non sai capire questa semplice frase, allora hai tu dei problemi. Altrimenti si tratta solo di faziosità.
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
        - Scritto da: avvelenato

        - Scritto da:

        Parto da uno stralcio di intervento in questo

        forum, che

        dice:



        "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO

        modo di vedere a tutti gli

        altri?"





        E allora devo essere libero di:

        di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non

        faccio danni);



        di condannare la tutela della privacy (che mi

        tutelera' pure, ma e' una limitazione alla

        liberta' degli altri);



        di non pagare le tasse (se le ritengo
        ingiuste);


        di ignorare le leggi (solo quelle coercitive che

        mi limitano, s'intende);



        di non pagare al ristorante (solo se non sono

        stato soddisfatto);



        di telefonare al cinema (la costituzione
        sancisce

        il libero diritto di espressione);



        di andare in giro nudo (due chiappe pelose non

        hanno mai ucciso

        nessuno)

        di votare Vladimir Luxuria (beh, non

        esageriamo...)






        la tua libertà finisce dove inizia quella degli
        altri.Bene, la libertà dei pedofili inizia dove c'è quella dei bambini.Ah, ma è vero, loro lo fanno per dare più libertà ai bambini, quale scopo nobile.
        • avvelenato scrive:
          Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
          - Scritto da:

          - Scritto da: avvelenato



          - Scritto da:


          Parto da uno stralcio di intervento in questo


          forum, che


          dice:





          "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo
          TUO


          modo di vedere a tutti gli


          altri?"








          E allora devo essere libero di:


          di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non


          faccio danni);





          di condannare la tutela della privacy (che mi


          tutelera' pure, ma e' una limitazione alla


          liberta' degli altri);





          di non pagare le tasse (se le ritengo

          ingiuste);




          di ignorare le leggi (solo quelle coercitive
          che


          mi limitano, s'intende);





          di non pagare al ristorante (solo se non sono


          stato soddisfatto);





          di telefonare al cinema (la costituzione

          sancisce


          il libero diritto di espressione);





          di andare in giro nudo (due chiappe pelose non


          hanno mai ucciso


          nessuno)


          di votare Vladimir Luxuria (beh, non


          esageriamo...)











          la tua libertà finisce dove inizia quella degli

          altri.

          Bene, la libertà dei pedofili inizia dove c'è
          quella dei
          bambini.

          Ah, ma è vero, loro lo fanno per dare più libertà
          ai bambini, quale scopo
          nobile.se non capisci il significato del termine consenziente, cercalo e poi studiatelo bene.ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo un calcio nei coglioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da:



            - Scritto da: avvelenato





            - Scritto da:



            Parto da uno stralcio di intervento in
            questo



            forum, che



            dice:







            "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo

            TUO



            modo di vedere a tutti gli



            altri?"











            E allora devo essere libero di:



            di correre in citta a 100 KM/ora (solo se
            non



            faccio danni);







            di condannare la tutela della privacy (che
            mi



            tutelera' pure, ma e' una limitazione alla



            liberta' degli altri);







            di non pagare le tasse (se le ritengo


            ingiuste);






            di ignorare le leggi (solo quelle coercitive

            che



            mi limitano, s'intende);







            di non pagare al ristorante (solo se non
            sono



            stato soddisfatto);







            di telefonare al cinema (la costituzione


            sancisce



            il libero diritto di espressione);







            di andare in giro nudo (due chiappe pelose
            non



            hanno mai ucciso



            nessuno)



            di votare Vladimir Luxuria (beh, non



            esageriamo...)
















            la tua libertà finisce dove inizia quella
            degli


            altri.



            Bene, la libertà dei pedofili inizia dove c'è

            quella dei

            bambini.



            Ah, ma è vero, loro lo fanno per dare più
            libertà

            ai bambini, quale scopo

            nobile.


            se non capisci il significato del termine
            consenziente, cercalo e poi studiatelo
            bene.Tu non sei consenziente nemmeno alla tua età, figurati.

            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo
            un calcio nei
            coglioni.Si vede che le tue turbe iniziano da molto tempo fa.
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le

            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo
            un calcio nei
            coglioni.stragulp! Che ometto che dovevi essere!e come hai fatto a ridurti cosi', lobotomizzato?PS: adesso capisco il foro nella fronte del tuo avatar...
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
            - Scritto da:

            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo

            un calcio nei

            coglioni.


            stragulp! Che ometto che dovevi essere!

            e come hai fatto a ridurti cosi', lobotomizzato?

            PS: adesso capisco il foro nella fronte del tuo
            avatar...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le

            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo
            un calcio nei
            coglioni.mi sa che ti sei colpito i tuoi
          • c4nn3m0zz3 scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le

            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo
            un calcio nei
            coglioni.Adesso capisco tutto...sei orfano e abbandonato sotto un ponte... visto che manchi totalmente di educazione.
          • avvelenato scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
            - Scritto da: c4nn3m0zz3


            ps: a 12 anni io se mi chiamavano bambino tiravo

            un calcio nei

            coglioni.

            Adesso capisco tutto...sei orfano e abbandonato
            sotto un ponte... visto che manchi totalmente di
            educazione.no, però ero e sono un tipo orgoglioso e fiero.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 23.38-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
        - Scritto da: avvelenato

        - Scritto da:

        Parto da uno stralcio di intervento in questo

        forum, che

        dice:



        "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO

        modo di vedere a tutti gli

        altri?"





        E allora devo essere libero di:

        di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non

        faccio danni);



        di condannare la tutela della privacy (che mi

        tutelera' pure, ma e' una limitazione alla

        liberta' degli altri);



        di non pagare le tasse (se le ritengo
        ingiuste);


        di ignorare le leggi (solo quelle coercitive che

        mi limitano, s'intende);



        di non pagare al ristorante (solo se non sono

        stato soddisfatto);



        di telefonare al cinema (la costituzione
        sancisce

        il libero diritto di espressione);



        di andare in giro nudo (due chiappe pelose non

        hanno mai ucciso

        nessuno)

        di votare Vladimir Luxuria (beh, non

        esageriamo...)






        la tua libertà finisce dove inizia quella degli
        altri. Se non sai capire questa semplice frase,
        allora hai tu dei problemi. Altrimenti si tratta
        solo di
        faziosità.quindi l'infrazione delle norme e delle leggi, s ein quel momento non lede nessuno, non e' punibile?quindi le regole che una societa' civile si e' costruite nei secoli (etiche, sociali, economiche, etc) perdono di valore se in quel fatto non arreco danno a nessuno?Mi spiego: se c'e' il limite dei 50 e vado ai 70 (cosa che faccio anch'io spesso, per intenderci) senza produrre danno o incidenti (perche' magari la strada e' deserta e non ci sono carabinieri o polizia in giro) non ho infranto la legge?come dire che l'albero che cade nella foresta dove non c'e' nessuno (ad ascoltarlo), non produce rumore.
        • avvelenato scrive:
          Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
          - Scritto da:

          - Scritto da: avvelenato



          - Scritto da:


          Parto da uno stralcio di intervento in questo


          forum, che


          dice:





          "Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo
          TUO


          modo di vedere a tutti gli


          altri?"








          E allora devo essere libero di:


          di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non


          faccio danni);





          di condannare la tutela della privacy (che mi


          tutelera' pure, ma e' una limitazione alla


          liberta' degli altri);





          di non pagare le tasse (se le ritengo

          ingiuste);




          di ignorare le leggi (solo quelle coercitive
          che


          mi limitano, s'intende);





          di non pagare al ristorante (solo se non sono


          stato soddisfatto);





          di telefonare al cinema (la costituzione

          sancisce


          il libero diritto di espressione);





          di andare in giro nudo (due chiappe pelose non


          hanno mai ucciso


          nessuno)


          di votare Vladimir Luxuria (beh, non


          esageriamo...)











          la tua libertà finisce dove inizia quella degli

          altri. Se non sai capire questa semplice frase,

          allora hai tu dei problemi. Altrimenti si tratta

          solo di

          faziosità.


          quindi l'infrazione delle norme e delle leggi, s
          ein quel momento non lede nessuno, non e'
          punibile?

          quindi le regole che una societa' civile si e'
          costruite nei secoli (etiche, sociali,
          economiche, etc) perdono di valore se in quel
          fatto non arreco danno a
          nessuno?

          Mi spiego: se c'e' il limite dei 50 e vado ai 70
          (cosa che faccio anch'io spesso, per intenderci)
          senza produrre danno o incidenti (perche' magari
          la strada e' deserta e non ci sono carabinieri o
          polizia in giro) non ho infranto la
          legge?

          come dire che l'albero che cade nella foresta
          dove non c'e' nessuno (ad ascoltarlo), non
          produce
          rumore.

          la libertà dei pedoni di essere più sicuri, dei residenti di avere meno inquinamento acustico, di chi respira l'aria di sciropparsi meno smog (+ velocità + inquinamento) ti basta?E' chiaro poi che ci voglia un bilanciamento tra le due libertà, ma hai colto proprio l'esempio sbagliato, io il limite di velocità lo alzerei a 70, per lo meno nelle strade urbane principali.
          • Anonimo scrive:
            Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le

            io il limite di velocità lo alzerei a
            70, per lo meno nelle strade urbane
            principali.accipicchia, ma sei proprio un libertino!
        • Anonimo scrive:
          Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
          - Scritto da:
          quindi l'infrazione delle norme e delle leggi, s
          ein quel momento non lede nessuno, non e'
          punibile?

          quindi le regole che una societa' civile si e'
          costruite nei secoli (etiche, sociali,
          economiche, etc) perdono di valore se in quel
          fatto non arreco danno a
          nessuno?

          Mi spiego: se c'e' il limite dei 50 e vado ai 70
          (cosa che faccio anch'io spesso, per intenderci)
          senza produrre danno o incidenti (perche' magari
          la strada e' deserta e non ci sono carabinieri o
          polizia in giro) non ho infranto la
          legge?Se non fai male a nessuno allora sinceramente vorrei sapere perché una tale legge esiste in primo luogo.Andando a 70 anziché a 50 in un centro abitato tu diventi un pericolo per gli altri e lo fai di proposito perché "tanto non c'è il vigile".Tu poi confondi il concetto di "giusto" e "sbagliato" con quello di "legale" ed "illegale".Una cosa giusta non è automaticamente legale ed una cosa sbagliata non è automaticamente illegale. Né una cosa legale è automaticamente giusta o illegale ingiusta.Se ci sono leggi chiaramente ingiuste è compito di ogni cittadino violarle.Pensi che le rivoluzioni avvengano senza violare le leggi? Prendiamo la rivoluzione francese... era una rivoluzione "legale"? No. Eppure lo hanno fatto. Ha portato a benefici questo? Certo... i principi di libertà, uguaglianza e fratellanza (che poi oggi siano ridegenerati è un altro paio di maniche).Tu ti stai quindi basando su un principio falso, ossia che "violare la legge" == "male a priori"e cerchi di usare casi particolari per giustificare restrizioni generali.Che ci siano persone che fanno del male ai bambini io l'ho sempre ammesso, ma non è accettabile che si usino questi CASI PARTICOLARI per condannare un'intera categoria di persone né più né meno di quello che facevano in Nazisti contro gli Ebrei.Mi sembra che oggi si stia facendo (in modo magari un po' più velato e "soft") la stessa identica cosa solo che invece degli ebrei oggi ci sono i "pedofili", i "terroristi", ecc.Si cerca di generalizzare per causare il panico fra la gente e la rabbia... panico e rabbia in cui tu (come molti altri del resto) sei caduto in pieno.Questo non può portare a nulla di buono e questo lo dimostrano le migliaia (MIGLIAIA, mica 3 o 4) di indagati che spesso si sentono in TV, le perquisizioni sommarie, ragazzi sbattuti in galera perché si sono segati sull'immagine di un pisellino, ragazzi trattati da mostri perché hanno provato attrazione spesso per qualcuno con nemmeno 10 anni di differenza d'età... e lo dimostrano anche le leggi recenti che rendono criminale anche situazioni in cui non c'è proprio alcun crimine come le immagini virtuali "realistiche". Queste cose sono tutte figlie della paura e della rabbia che associazioni come quelle citate nell'articolo hanno contribuito attivamente a creare e se chiedi a me, se proprio devo scegliere un criminale fra un 20enne che prova attrazione fisica per un 12enne o un moralista che si arroga il diritto di sbattere in galera chiunque non la pensi a modo suo anche imponendo la censura... bé... mi sembra ovvio, anzi, cristallino, che il criminale vero è il secondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
        una domanda, Avvelenato:che tipo di veleno era?perche' sarebbe meglio metterlo al bando! (cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: imporre il PROPRIO modo di vedere le
      - Scritto da:
      E allora devo essere libero di:
      di correre in citta a 100 KM/ora (solo se non
      faccio danni);Diventi un pericolo per gli altri. Nel caso specifico invece tu vuoi imporre il tuo modo di vedere le cose nella vita di ALTRE persone.
      di condannare la tutela della privacy (che mi
      tutelera' pure, ma e' una limitazione alla
      liberta' degli altri);Ti intrometti nella vita privata degli altri, esattamente come quando pretendi di poter stabilire regole morali generali che valgano anche per i figli di qualcun altro.
      di non pagare le tasse (se le ritengo ingiuste); Così facendo crei un danno per chi le paga che si vedrà costretto a pagare anche per te.
      di ignorare le leggi (solo quelle coercitive che
      mi limitano, s'intende);Dipende da che leggi siano, ci sono leggi che vale la pena di violare, pur sapendo che così facendo si rischia la galera.
      di non pagare al ristorante (solo se non sono
      stato soddisfatto);Stai creando un danno alle persone che hanno lavorato per te, anche se il risultato non è è gradito. Nel caso di cui sopra invece le due persone coinvolte non stanno danneggiando proprio nessun altro.
      di telefonare al cinema (la costituzione sancisce
      il libero diritto di espressione); Stai rompendo le scatole ai tuoi vicini di posto che hanno pagato il biglietto per vedersi il film in santa pace. Nel caso dei due di cui sopra invece non stanno disturbando proprio nessuno.
      di andare in giro nudo (due chiappe pelose non
      hanno mai ucciso
      nessuno)Su questo si può discutere, ma prima credo sia necessario lavorare un sacco per rimuovere i blocchi psicologici causati da millenari tentativi della Chiesa e di altre associazioni simili di criminalizzare il sesso.In ogni caso, in questo particolare caso tu daresti fastidio ai repressi sessuali che, loro malgrado, condividono con te il quartiere. Nel caso delle due persone che fanno sesso in PRIVATO e si vogliono bene non stanno proprio causando fastidio a nessuno.
      di votare Vladimir Luxuria (beh, non
      esageriamo...)Razzista? Non si dovrebbe votare per lei?Bene, ora che abbiamo visto che quanto hai scritto non c'entra nulla, qual'era il tuo punto esattamente?
  • avvelenato scrive:
    Uno stupro ad una maggiorenne
    Domanda per i contrari.Uno stupro ad una maggiorenne o ad un maggiorenne, è più grave rispetto ad uno stupro verso un ragazzino (di entrambi i sessi)?
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno stupro ad una maggiorenne
      - Scritto da: avvelenato
      Domanda per i contrari.
      Uno stupro ad una maggiorenne o ad un
      maggiorenne, è più grave rispetto ad uno stupro
      verso un ragazzino (di entrambi i
      sessi)?No, ma è comunque gravissimo. Un'azione che uccide dentro. Nel caso di un bambino i traumi rischiano di essere ancora più gravi.
      • avvelenato scrive:
        Re: Uno stupro ad una maggiorenne
        - Scritto da:

        - Scritto da: avvelenato

        Domanda per i contrari.

        Uno stupro ad una maggiorenne o ad un

        maggiorenne, è più grave rispetto ad uno stupro

        verso un ragazzino (di entrambi i

        sessi)?

        No, ma è comunque gravissimo. Un'azione che
        uccide dentro.sono d'accordo
        Nel caso di un bambino i traumi
        rischiano di essere ancora più
        gravi.perché?
        • tartagli scrive:
          Re: Uno stupro ad una maggiorenne
          Uno stupro (e piu` in generale un abuso) ad un bambino e` decisamente piu` grave di un abuso su un adulto che abbia gia` superato la adolescenza: il bambino ha meno autonomia e se la persona che abusa di lui e` una persona vicina e importante per lui (ad esempio un genitore) il bambino ha un solo modo per difendere la sua identita`: salvare la figura della persona importante, attribuendo a se stesso la colpa dell'accaduto. L'alternativa per il bambino sarebbe quella di sentirsi lacerato nella propria carne e amputare un'altra parte di se: la figura importante.Insomma, un abuso sessuale non e` solo un problema di arrossamenti o emorroidi. Non lo e` per un adulto, figurarsi per un bambino.
          • avvelenato scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da: tartagli
            Uno stupro (e piu` in generale un abuso) ad un
            bambino e` decisamente piu` grave di un abuso su
            un adulto che abbia gia` superato la adolescenza:non sono del tutto d'accordo
            il bambino ha meno autonomia e se la persona che
            abusa di lui e` una persona vicina e importante
            per lui (ad esempio un genitore) il bambino ha un
            solo modo per difendere la sua identita`: salvare
            la figura della persona importante, attribuendo a
            se stesso la colpa dell'accaduto. in questo specifico caso sono d'accordo
            L'alternativa
            per il bambino sarebbe quella di sentirsi
            lacerato nella propria carne e amputare un'altra
            parte di se: la figura
            importante.

            Insomma, un abuso sessuale non e` solo un
            problema di arrossamenti o emorroidi. Non lo e`
            per un adulto, figurarsi per un
            bambino.Io la pianterei di pitturare i ragazzini e i bambini come gli angeli cherubini delle chiese, tutti pacioccosi e innocenti, spesso la loro dose di cattiveria ce l'hanno anche loro. Ma hanno anche un disincanto e un' "amoralità", nel senso sia di innocenza (spesso non conoscono il sesso e la relativa vergogna di esso, e lo parificano a qualsiasi altro tipo di contatto) sia di mancanza di capacità critica nel valutare certi tipi di comportamento e contestualizzarli nel contesto corretto.Dopo questa tediosa introduzione penso che non è detto che un bambino riceva un trauma superiore ad un adulto, non è affatto scontato; mentre invece penso che sia più probabile che accada, a causa della solitamente maggior dipendenza di un bambino dagli adulti che non di un adulto.Ma cercando tra casi estremi potremmo scoprire ragazzini perfettamente autonomi e anche sessualmente già svezzati, a cui la violenza ha provocato traumi ben meno gravi che ad adulti vincolati ad altri in rapporti di dipendenza forzata, es: problemi mentali o motori.Alla fine però penso che la gravità del crimine non debba essere proporzionale al trauma che se ne riceve, perché questo è indubbiamente soggettivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: tartagli

            Uno stupro (e piu` in generale un abuso) ad un

            bambino e` decisamente piu` grave di un abuso su

            un adulto che abbia gia` superato la
            adolescenza:

            non sono del tutto d'accordoLo immaginavo. E' un tuo diritto, per quanto possa valere in questo caso il parere di un postino con esperienza sul campo nulla.
          • avvelenato scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: tartagli


            Uno stupro (e piu` in generale un abuso) ad un


            bambino e` decisamente piu` grave di un abuso
            su


            un adulto che abbia gia` superato la

            adolescenza:



            non sono del tutto d'accordo

            Lo immaginavo. E' un tuo diritto, per quanto
            possa valere in questo caso il parere di un
            postino con esperienza sul campo
            nulla.Ho l'esperienza di uno che è stato 12enne, ma sembra che qua non conti nulla. Anzi a dire il vero sembra che molti i dodici anni neanche li abbiano passati, si sono improvvisamente trasformati da bambini ad adulti, come i pokemon.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da:



            - Scritto da: avvelenato





            - Scritto da: tartagli



            Uno stupro (e piu` in generale un abuso) ad
            un



            bambino e` decisamente piu` grave di un
            abuso

            su



            un adulto che abbia gia` superato la


            adolescenza:





            non sono del tutto d'accordo



            Lo immaginavo. E' un tuo diritto, per quanto

            possa valere in questo caso il parere di un

            postino con esperienza sul campo

            nulla.

            Ho l'esperienza di uno che è stato 12enne, ma
            sembra che qua non conti nulla. Pure stuprato?
          • avvelenato scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da:





            - Scritto da: avvelenato







            - Scritto da: tartagli




            Uno stupro (e piu` in generale un abuso)
            ad

            un




            bambino e` decisamente piu` grave di un

            abuso


            su




            un adulto che abbia gia` superato la



            adolescenza:







            non sono del tutto d'accordo





            Lo immaginavo. E' un tuo diritto, per quanto


            possa valere in questo caso il parere di un


            postino con esperienza sul campo


            nulla.



            Ho l'esperienza di uno che è stato 12enne, ma

            sembra che qua non conti nulla.

            Pure stuprato?No, ma dalla sosia di audrey hepburn mi sarei fatto stuprare volentieri!
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da: avvelenato





            Ho l'esperienza di uno che è stato 12enne, ma


            sembra che qua non conti nulla.



            Pure stuprato?


            No, ma dalla sosia di audrey hepburn mi sarei
            fatto stuprare
            volentieri!Pure da Mike Tyson?UfK
          • avvelenato scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato







            Ho l'esperienza di uno che è stato 12enne,
            ma



            sembra che qua non conti nulla.





            Pure stuprato?





            No, ma dalla sosia di audrey hepburn mi sarei

            fatto stuprare

            volentieri!

            Pure da Mike Tyson?

            UfKno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            Ma perchè cazzo(bip) parlate di sesso come una vergogna il sesso fa parte dell'essere Umano oltre che dell'Amore ragazzi evitiamo di fare i falsi moralisti i falsi preti e quelli che credono solo e solamente nella chiesa il sesso va pari pari allAmore se due persone si Amano è normale che lo dimostrino tramite l'atto sessuale,gli abusi sessuali sono cosa ben diversa dal sesso,di certo chi abusa di un'altra persona cmq le fa uno stupro ma molto spesso ricordiamocelo le donne lo fanno molto piu degli uomini lo stupro....sia fisico che mentale.Quello che posos solo dire insegnate la sessualità e l'amore cosa davvero siano e vedrete che ci saranno meno stupri meno violenze insegnate ai giovani che amare e fare sesso sia bello e non una cosa di cui vergognarsi perchè non c'è nulla di cui vergognarsi nel fare sesso se ci sia da entambe le parti la voglia e l'amore di condividere un atto pulito e molto bello in tutti i sensi.O preferite andare con le puttane pur di non farlo perchè spesso capita che per le donne che si vergognino di farlo il sesso rischiano di non godere una delle cose belle e o finiscono a fare le puttane o suore di clausura per pudore fasullo per paura molto spesso e per vergogna.Meditate gente meditate...Razorback.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne

            il bambino ha meno autonomia e se la persona che
            abusa di lui e` una persona vicina e importante
            per lui (ad esempio un genitore) il bambino ha un
            solo modo per difendere la sua identita`: salvare
            la figura della persona importante, attribuendo a
            se stesso la colpa dell'accaduto. L'alternativa
            per il bambino sarebbe quella di sentirsi
            lacerato nella propria carne e amputare un'altra
            parte di se: la figura
            importante.

            Insomma, un abuso sessuale non e` solo un
            problema di arrossamenti o emorroidi. Non lo e`
            per un adulto, figurarsi per un
            bambino.il tuo ragionamento presuppone1) che l'"abuso" sia percepito come un abuso e questo di norma avviene quando *apprende* o *impara* che quella determinata esperienza è sbagliata e condannata da tutti, quindi in questi casi è la società che dovrebbe cambiare2) che l'abuso sia effettivamente un abuso, ma non è detto che sesso sia sempre uguale ad abuso, quindi lungi da noi identificare sesso con abuso sessuale3) che l'abuso effettivo o percepito sia inflitto da una persona di cui il bambino *non* può fare a meno, quindi genitore o fratello o tutore, (e in parte ogni figura a cui i genitori hanno affidato il bambino, ma solo se il bambino è piccolo, e percepisce quelle figure come autorevoli: maestro/a, prete/ssa, zio/a, nonno/a, amico/a) ma nessun'altro caso (anche se i tabù son sempre sbagliati, forse questa è la vera ratio del tabù dell'incesto)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne

            3) che l'abuso effettivo o percepito sia inflitto
            da una persona di cui il bambino *non* può fare a
            meno, quindi genitore o fratello o tutore, (e in
            parte ogni figura a cui i genitori hanno affidato
            il bambino, ma solo se il bambino è piccolo, e
            percepisce quelle figure come autorevoli:
            maestro/a, prete/ssa, zio/a, nonno/a, amico/a) ma
            nessun'altro caso (anche se i tabù son sempre
            sbagliati, forse questa è la vera ratio del tabù
            dell'incesto)proprio per questo motivol la legge italiana ha posto il limite di 16 anni anziche' 14 per le categorie di persone che hai elencato; questo dimostra che la legge non e' stata fatta alla cazzo di cane ma c'era qualcuno di competente dietro. Sarei curioso di sapere quando e chi l'ha approvata.In seguito abbiamo avuto due adeguamenti riguardanti perlopiu' il reato di diffusione di cui il secondo correggeva le anomalie introdotte dal primo.
          • avvelenato scrive:
            Re: Uno stupro ad una maggiorenne
            - Scritto da:


            3) che l'abuso effettivo o percepito sia
            inflitto

            da una persona di cui il bambino *non* può fare
            a

            meno, quindi genitore o fratello o tutore, (e in

            parte ogni figura a cui i genitori hanno
            affidato

            il bambino, ma solo se il bambino è piccolo, e

            percepisce quelle figure come autorevoli:

            maestro/a, prete/ssa, zio/a, nonno/a, amico/a)
            ma

            nessun'altro caso (anche se i tabù son sempre

            sbagliati, forse questa è la vera ratio del tabù

            dell'incesto)

            proprio per questo motivol la legge italiana ha
            posto il limite di 16 anni anziche' 14 per le
            categorie di persone che hai elencato; questo
            dimostra che la legge non e' stata fatta alla
            cazzo di cane ma c'era qualcuno di competente
            dietro. Sarei curioso di sapere quando e chi l'ha
            approvata.
            In seguito abbiamo avuto due adeguamenti
            riguardanti perlopiu' il reato di diffusione di
            cui il secondo correggeva le anomalie introdotte
            dal
            primo.io farei 12/14, la distinzione mi sembra savia, è l'età che fondamentalmente è inappropriata.E soprattutto abolirei la cagata che un minore di tot anni può farlo solo con gente che abbia al massimo 3 anni di età in più, mi sembra una postilla illogica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno stupro ad una maggiorenne
      - Scritto da: avvelenato
      Domanda per i contrari.
      Uno stupro ad una maggiorenne o ad un
      maggiorenne, è più grave rispetto ad uno stupro
      verso un ragazzino (di entrambi i
      sessi)?E' difficile quantificare gli effetti psicologici che ha uno stupro nei confronti di una persona, gli effetti dipendono molto dalla persona stessa e dalla sua mentalita' (es, lo stupro di una prostituta fa sicuramente un danno inferiore rispetto ad una persona ordinaria).Probabilmente se viene effettuato a soggetti molto giovani e/o introversi il danno puo' essere molto grave e segnare pesantemente il comportamento futuro della persona al punto da variarne i lcomportamento o di renderla anche violenta, cosa che difficilmente accade su una persona di eta' adulta e quindi matura.Nel modo in cui vengono studiate e scritte le leggi non e' pero' possibile differenziare da caso a caso e qesto viene lasciato a scelta del giudice che esamina il caso; questo ha portato piu' volte a delle sentenze shock come quella sui jeans o sulla riduzione patteggiata della pena che tanto hanno fatto scalpore, tuttavia se andiamo ad esaminare i singoli casi nel dettagli vedendo tutto quello che e' successo di solito riusciamo a capire che il giudice ha preso la decisione giusta per quel caso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno stupro ad una maggiorenne
      Beh è uguale anche perchè lo hai proprio detto tu stesso (stupro) significa essere forzati/e a fare sesso quando non lo si voglia.(reato penale)......Razorback.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Uno stupro ad una maggiorenne
        - Scritto da:
        Beh è uguale anche perchè lo hai proprio detto tu
        stesso (stupro) significa essere forzati/e a fare
        sesso quando non lo si voglia.(reato
        penale)......

        Razorback.Hmmmm... posso farti notare la data della notizia a cui stai rispondendo 9-giugno-2006?Ora, sei liberissimo di continuare a commentarla, ma a mio parere quelli che poi leggeranno quello che scrivi saranno in tre: io, la redazione e tu. ;)
  • Anonimo scrive:
    pensiamo a quando si era piccoli...
    parlo per me, ma io posso dire che neanche alle elementari ero uno sprovveduto, e neanche i miei amici. Conoscevo il piacere che derivava dal toccarsi, se ne parlava con gli amici, si facevano pensieri peccaminosi ecc... Provate a negare che non sia stato così anche per voi. Questo per dire che la sessualità non ti cade addosso a 18 anni, ma ti accompagna fin dai primi anni di vita.Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:"a chi non piacciono le minorenni? per questo c'è la legge"Questo per dire che tutti quelli che si scagliano con becera violenza (come su questo forum) contro presunti mostri sono solo dei repressi sessuali. E' giustissimo trattenersi dal compiere atti sbagliati, ma negare di provare certe pulsioni è ridicolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: pensiamo a quando si era piccoli...
      - Scritto da:
      Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:
      "a chi non piacciono le minorenni? per questo c'è
      la
      legge"
      Questo per dire che tutti quelli che si scagliano
      con becera violenza (come su questo forum) contro
      presunti mostri sono solo dei repressi sessuali.Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a caso Luttazzi parla di minorenni in generale nella sua battuta e non di bambini, come avviene nel caso della pedofilia.Scusa, ma a te piacciono i bambini?
      E' giustissimo trattenersi dal compiere atti
      sbagliati, ma negare di provare certe pulsioni è
      ridicolo.Hai pulsioni nei confronti di bambini?
      • avvelenato scrive:
        Re: pensiamo a quando si era piccoli...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:

        "a chi non piacciono le minorenni? per questo
        c'è

        la

        legge"

        Questo per dire che tutti quelli che si
        scagliano

        con becera violenza (come su questo forum)
        contro

        presunti mostri sono solo dei repressi sessuali.

        Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale
        approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a caso
        Luttazzi parla di minorenni in generale nella sua
        battuta e non di bambini, come avviene nel caso
        della
        pedofilia.

        Scusa, ma a te piacciono i bambini?


        E' giustissimo trattenersi dal compiere atti

        sbagliati, ma negare di provare certe pulsioni è

        ridicolo.

        Hai pulsioni nei confronti di bambini?a dodici anni non si tratta di bambini, mettitelo in testa, il diverso sei te.
        • Anonimo scrive:
          Re: pensiamo a quando si era piccoli...
          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:


          "a chi non piacciono le minorenni? per questo

          c'è


          la


          legge"


          Questo per dire che tutti quelli che si

          scagliano


          con becera violenza (come su questo forum)

          contro


          presunti mostri sono solo dei repressi
          sessuali.



          Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale

          approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a
          caso

          Luttazzi parla di minorenni in generale nella
          sua

          battuta e non di bambini, come avviene nel caso

          della

          pedofilia.



          Scusa, ma a te piacciono i bambini?




          E' giustissimo trattenersi dal compiere atti


          sbagliati, ma negare di provare certe
          pulsioni
          è


          ridicolo.



          Hai pulsioni nei confronti di bambini?


          a dodici anni non si tratta di bambini, mettitelo
          in testa, il diverso sei
          te.Forse sei te che dovresti studiare qualcosina di più, invece di sparare sentenze a caso. A dodici anni puoi benissimo essere ancora bambino.
          • avvelenato scrive:
            Re: pensiamo a quando si era piccoli...
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Sugli adulti. Riporto una battuta di
            luttazzi:



            "a chi non piacciono le minorenni? per
            questo


            c'è



            la



            legge"



            Questo per dire che tutti quelli che si


            scagliano



            con becera violenza (come su questo forum)


            contro



            presunti mostri sono solo dei repressi

            sessuali.





            Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale


            approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a

            caso


            Luttazzi parla di minorenni in generale nella

            sua


            battuta e non di bambini, come avviene nel
            caso


            della


            pedofilia.





            Scusa, ma a te piacciono i bambini?






            E' giustissimo trattenersi dal compiere atti



            sbagliati, ma negare di provare certe

            pulsioni

            è



            ridicolo.





            Hai pulsioni nei confronti di bambini?





            a dodici anni non si tratta di bambini,
            mettitelo

            in testa, il diverso sei

            te.

            Forse sei te che dovresti studiare qualcosina di
            più, invece di sparare sentenze a caso. A dodici
            anni puoi benissimo essere ancora
            bambino.questo lo so, infatti sto parlando con un bambino adulto, non mi stupisco di nulla oramai.
          • Anonimo scrive:
            Re: pensiamo a quando si era piccoli...
            - Scritto da: avvelenato
            questo lo so, infatti sto parlando con un
            bambino adulto, non mi stupisco di nulla
            oramai.Avvelenato, è inutile: certa gente ha subito quella che Freud chiama la rimozione, ossia il dimenticare che da piccoli avevano pulsioni sessuali.Solo chi non ha subito la rimozione riesce a ricordarselo (come me, come te, come chi ha aperto il thread e come altri), gli altri l'hanno sepolto nell'inconscio e lo potrebbero ricordare solamente sotto ipnosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: pensiamo a quando si era piccoli...
            - Scritto da:

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Sugli adulti. Riporto una battuta di
            luttazzi:



            "a chi non piacciono le minorenni? per
            questo


            c'è



            la



            legge"



            Questo per dire che tutti quelli che si


            scagliano



            con becera violenza (come su questo forum)


            contro



            presunti mostri sono solo dei repressi

            sessuali.





            Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale


            approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a

            caso


            Luttazzi parla di minorenni in generale nella

            sua


            battuta e non di bambini, come avviene nel
            caso


            della


            pedofilia.





            Scusa, ma a te piacciono i bambini?






            E' giustissimo trattenersi dal compiere atti



            sbagliati, ma negare di provare certe

            pulsioni

            è



            ridicolo.





            Hai pulsioni nei confronti di bambini?





            a dodici anni non si tratta di bambini,
            mettitelo

            in testa, il diverso sei

            te.

            Forse sei te che dovresti studiare qualcosina di
            più, invece di sparare sentenze a caso. A dodici
            anni puoi benissimo essere ancora
            bambino.Così come a 30, innalziamo l'AOC a 30?Sono d'accordo con quanto ha detto Avvelenato, il diverso sei te.
          • Anonimo scrive:
            Re: pensiamo a quando si era piccoli...
            Vero puoi ma non sempre varia di persona a persona e credimi che se tu andassi nei parchi o in giro nelle palestre o nelle piscine pubbliche ad accompagnare i ragazzi beh ti renderesti conto che molte ragazzine ovvero come tu le chiami bimbe a 12 anni si truccano usano i perizomi le minigonne e fanno avance agli adulti perchè cmq sanno che piacciono magari cerca di avere piu vita relazionale e ti accorgeresti che a 12 anni sanno tutto del sesso e molto spesso ci sono minori che hanno piu cervello degli adulti stessi...e ricordatevi che si punisce chi va con i minori e le minori e no si punisce nello stesso modo coloro siano minori che vanno con adulti di loro spontanea volonta chiamata in termine tecnico gerontofilia....tutto questo perchè sono minori ma nessuno obbietta quella che si scopa il 70 enne ed ne ha 19 di anni o quella che ha 50 anni e fa da nave scuola al 18enne o magari anche monore...Meditate gente Meditate...Razorback.
      • Anonimo scrive:
        Re: pensiamo a quando si era piccoli...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:

        "a chi non piacciono le minorenni? per questo
        c'è

        la

        legge"

        Questo per dire che tutti quelli che si
        scagliano

        con becera violenza (come su questo forum)
        contro

        presunti mostri sono solo dei repressi sessuali.

        Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale
        approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a caso
        Luttazzi parla di minorenni in generale nella sua
        battuta e non di bambini, come avviene nel caso
        della
        pedofilia.

        Scusa, ma a te piacciono i bambini?


        E' giustissimo trattenersi dal compiere atti

        sbagliati, ma negare di provare certe pulsioni è

        ridicolo.

        Hai pulsioni nei confronti di bambini?tu dici: Non a caso luttazzi parla di minorenni in generale. E io invece cosa ho fatto?L'unica cosa che ho detto io è che fin da piccoli si hanno pulsioni sessuali. Punto.
        • Anonimo scrive:
          Re: pensiamo a quando si era piccoli...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:


          "a chi non piacciono le minorenni? per questo

          c'è


          la


          legge"


          Questo per dire che tutti quelli che si

          scagliano


          con becera violenza (come su questo forum)

          contro


          presunti mostri sono solo dei repressi
          sessuali.



          Ah ah... e tu che non sei un represso sessuale

          approvi il sesso tra adulti e bambini? Non a
          caso

          Luttazzi parla di minorenni in generale nella
          sua

          battuta e non di bambini, come avviene nel caso

          della

          pedofilia.



          Scusa, ma a te piacciono i bambini?




          E' giustissimo trattenersi dal compiere atti


          sbagliati, ma negare di provare certe
          pulsioni
          è


          ridicolo.



          Hai pulsioni nei confronti di bambini?

          tu dici: Non a caso luttazzi parla di minorenni
          in generale. E io invece cosa ho
          fatto?
          "Questo per dire che la sessualità non ti cade addosso a 18 anni, ma ti accompagna fin dai primi anni di vita ."I presunti mostri, inoltre, era chiaro fossero i pedofili.
          L'unica cosa che ho detto io è che fin da piccoli
          si hanno pulsioni sessuali. Punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: pensiamo a quando si era piccoli...
        Giusto per correttezza, nel forum non si e' mai parlato della differenza fra bambini e minorenni;La proposta del partito in questione e' di abbassare da 16 a 12 l'eta' legale (in italia e' di 14), per ora ho preso come riferimento minorenni in questo arco di eta' e non sotto;forse nel forum c'e' un po di confusione in generale.
        • Anonimo scrive:
          Re: pensiamo a quando si era piccoli...
          - Scritto da:

          Giusto per correttezza, nel forum non si e' mai
          parlato della differenza fra bambini e
          minorenni;Si, visto che si parla di pedofilia
    • avvelenato scrive:
      Re: pensiamo a quando si era piccoli...
      - Scritto da:
      parlo per me, ma io posso dire che neanche alle
      elementari ero uno sprovveduto, e neanche i miei
      amici.


      Conoscevo il piacere che derivava dal toccarsi,
      se ne parlava con gli amici, si facevano pensieri
      peccaminosi ecc... Provate a negare che non sia
      stato così anche per voi.

      Questo per dire che la sessualità non ti cade
      addosso a 18 anni, ma ti accompagna fin dai primi
      anni di
      vita.

      Sugli adulti. Riporto una battuta di luttazzi:
      "a chi non piacciono le minorenni? per questo c'è
      la
      legge"
      Questo per dire che tutti quelli che si scagliano
      con becera violenza (come su questo forum) contro
      presunti mostri sono solo dei repressi sessuali.
      E' giustissimo trattenersi dal compiere atti
      sbagliati, ma negare di provare certe pulsioni è
      ridicolo.non solo quoto appieno, ma quando ero piccolo, anche prima dei dodici, buona parte delle mie fantasie vedevano come protagoniste delle persone adulte.... beh non sarà capitato a tutti di aver avuto un'insegnante di religione sosia di audrey hepburn, ma vorrei sapere chi sano di mente , eterosessuale e dalla sessualità regolare, non si sarebbe fatto volentieri fare qualche atto di pedofilia da quella signorina lì.... :$ :$ (love) (love)
  • avvelenato scrive:
    Cani di pavlov
    Appena sentono la parola magica, latrano e sbavano.I vostri governanti vi hanno ammaestrato bene vedo! Vi basta lanciarvi un osso e voi lo rincorrete! Che sia oggi la parola "pedofilia" e domani l'ultimo scandalo del calcio, poi dopodomani tornerete a guardare il grande fratello.E non vi rendete conto che intanto ci stanno fottendo, stanno mettendo dei cartellini con i prezzi ad ogni cosa: aria, salute, istruzione, cibo commestibile e non tossico. Dopodiché la divisione tra cittadini di serie A e di serie B (che già esiste ma geograficamente isolata nei paesi dell' "occidente" e del "terzo mondo") diventerà più esasperata.Intanto voi continuate ad ostinarvi ad andare contro le leggi naturali. Ma perché ad una ragazza, che sia anche ragazzina, ma che ha tutte le cosine a posto, non le deve poter essere concesso di fare ciò che la natura vuole che faccia?Perché un ragazzo con il cosino a posto non può parimenti fare altrettanto?Danni psicologici? Palle. Tutte conseguenze di una demonizzazione epocale del sesso, costruita ad arte, al fine di addestrare all'abbaio comandato voi CANI DI PAVLOV ! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Cani di pavlov
      - Scritto da: avvelenato
      Appena sentono la parola magica, latrano e
      sbavano.

      I vostri governanti vi hanno ammaestrato bene
      vedo! Vi basta lanciarvi un osso e voi lo
      rincorrete! Che sia oggi la parola "pedofilia" e
      domani l'ultimo scandalo del calcio, poi
      dopodomani tornerete a guardare il grande
      fratello.

      E non vi rendete conto che intanto ci stanno
      fottendo, stanno mettendo dei cartellini con i
      prezzi ad ogni cosa: aria, salute, istruzione,
      cibo commestibile e non tossico. Dopodiché la
      divisione tra cittadini di serie A e di serie B
      (che già esiste ma geograficamente isolata nei
      paesi dell' "occidente" e del "terzo mondo")
      diventerà più
      esasperata.

      Intanto voi continuate ad ostinarvi ad andare
      contro le leggi naturali. Ma perché ad una
      ragazza, che sia anche ragazzina, ma che ha tutte
      le cosine a posto, non le deve poter essere
      concesso di fare ciò che la natura vuole che
      faccia?
      Perché un ragazzo con il cosino a posto non può
      parimenti fare
      altrettanto?
      Danni psicologici? Palle. Tutte conseguenze di
      una demonizzazione epocale del sesso, costruita
      ad arte, al fine di addestrare all'abbaio
      comandato voi CANI DI PAVLOV ! :@ :@
      :@Come non quotare appieno :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Cani di pavlov
      Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo intervento. Mi pare sia della stregua del "piove: governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la situazione socio-politica dei giorni nostri con la necessità (e sottolineo) di difendere dei bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto le scatole di sentire elevato a stato di grazia la deviazione mentale di questi quattro depravati. Ti servirebbe un figlio che abbia un professore iscritto al partito di cui sopra. La normativa italiana è molto corretta e garantista e francamente non vedo nessun motivo valido perchè un quarantenne debba andare con una ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la propria maturità mentale e la propria posizione economica. La libertà è un brutto male per chi non ne conosce i limiti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cani di pavlov
        - Scritto da:
        Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo
        intervento. Mi pare sia della stregua del "piove:
        governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la
        situazione socio-politica dei giorni nostri con
        la necessità (e sottolineo) di difendere dei
        bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le
        norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto le
        scatole di sentire elevato a stato di grazia la
        deviazione mentale di questi quattro depravati.

        Ti servirebbe un figlio che abbia un professore
        iscritto al partito di cui sopra.

        La normativa italiana è molto corretta e
        garantista e francamente non vedo nessun motivo
        valido perchè un quarantenne debba andare con una
        ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la
        propria maturità mentale e la propria posizione
        economica. La libertà è un brutto male per chi
        non ne conosce i
        limiti.Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori luogo. Mi pare sia della stregua del "piove: governo ladro".La normativa vigente è garantista? Per questo un 18enne può andare in galera se si scarica la foto di un 14enne? Ti sembra garantista?Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai difendendo semplicemente i tuoi principi morali supportando leggi criminali che vanno a danni di un sacco di persone?E se il 42enne di cui parli è una brava persona che prova affetto VERO per tua figlia e tua figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo di vedere a tutti gli altri?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cani di pavlov
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo

          intervento. Mi pare sia della stregua del
          "piove:

          governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la

          situazione socio-politica dei giorni nostri con

          la necessità (e sottolineo) di difendere dei

          bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le

          norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto le

          scatole di sentire elevato a stato di grazia la

          deviazione mentale di questi quattro depravati.



          Ti servirebbe un figlio che abbia un professore

          iscritto al partito di cui sopra.



          La normativa italiana è molto corretta e

          garantista e francamente non vedo nessun motivo

          valido perchè un quarantenne debba andare con
          una

          ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la

          propria maturità mentale e la propria posizione

          economica. La libertà è un brutto male per chi

          non ne conosce i

          limiti.

          Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori
          luogo. Mi pare sia della stregua del "piove:
          governo
          ladro".

          La normativa vigente è garantista? Per questo un
          18enne può andare in galera se si scarica la foto
          di un 14enne? Ti sembra
          garantista?
          Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai
          difendendo semplicemente i tuoi principi morali
          supportando leggi criminali che vanno a danni di
          un sacco di
          persone?

          E se il 42enne di cui parli è una brava persona
          che prova affetto VERO per tua figlia e tua
          figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire
          ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi
          semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma
          soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo
          di vedere a tutti gli
          altri?Mi sembra chiaro che è inutile tentare di portare alla ragione chi fà simili affermazioni! Ma mi chiedo: Tu che definisci l'integrità morale e MENTALE di una persona un pregiudizio.... NON TI VERGOGNI??? Non ti vergogni di quello che dici, di quello che pensi..... NON TI VERGOGNI DI ESISTERE?!!??? Tu che non sai cosa sia la ragione, tu che non sai cosa sia un bambino....... MI VERGOGNO DI VIVERE SULLO STESSO PIANETA IN CUI CI SONO PERSONE COME TE!!!E per piacere, non parlatemi di libertà.. di minoranze ecc.. perchè SIETE PESSIMI! Non perdete tempo ad attaccarmi perchè non leggerò i vostri squallidi commenti.. ho già letto troppo di voi... e mi sento come avessi respiarto l'aria di una FOGNA!
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo


            intervento. Mi pare sia della stregua del

            "piove:


            governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la


            situazione socio-politica dei giorni nostri
            con


            la necessità (e sottolineo) di difendere dei


            bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le


            norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto
            le


            scatole di sentire elevato a stato di grazia
            la


            deviazione mentale di questi quattro
            depravati.





            Ti servirebbe un figlio che abbia un
            professore


            iscritto al partito di cui sopra.





            La normativa italiana è molto corretta e


            garantista e francamente non vedo nessun
            motivo


            valido perchè un quarantenne debba andare con

            una


            ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la


            propria maturità mentale e la propria
            posizione


            economica. La libertà è un brutto male per chi


            non ne conosce i


            limiti.



            Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori

            luogo. Mi pare sia della stregua del "piove:

            governo

            ladro".



            La normativa vigente è garantista? Per questo un

            18enne può andare in galera se si scarica la
            foto

            di un 14enne? Ti sembra

            garantista?

            Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai

            difendendo semplicemente i tuoi principi morali

            supportando leggi criminali che vanno a danni di

            un sacco di

            persone?



            E se il 42enne di cui parli è una brava persona

            che prova affetto VERO per tua figlia e tua

            figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire

            ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi

            semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma

            soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo

            di vedere a tutti gli

            altri?



            Mi sembra chiaro che è inutile tentare di portare
            alla ragione chi fà simili affermazioni! Ma mi
            chiedo: Tu che definisci l'integrità morale e
            MENTALE di una persona un pregiudizio.... NON TI
            VERGOGNI??? Non ti vergogni di quello che dici,
            di quello che pensi..... NON TI VERGOGNI DI
            ESISTERE?!!???

            Tu che non sai cosa sia la ragione, tu che non
            sai cosa sia un bambino....... MI VERGOGNO DI
            VIVERE SULLO STESSO PIANETA IN CUI CI SONO
            PERSONE COME
            TE!!!
            E per piacere, non parlatemi di libertà.. di
            minoranze ecc.. perchè SIETE PESSIMI!

            Non perdete tempo ad attaccarmi perchè non
            leggerò i vostri squallidi commenti.. ho già
            letto troppo di voi... e mi sento come avessi
            respiarto l'aria di una FOGNA!
            Attento che se ti agiti troppo ti scoppia una vena nel cervello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo



            intervento. Mi pare sia della stregua del


            "piove:



            governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra
            la



            situazione socio-politica dei giorni nostri

            con



            la necessità (e sottolineo) di difendere dei



            bambini. Sei tu che demonizzi la politica e
            le



            norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto

            le



            scatole di sentire elevato a stato di grazia

            la



            deviazione mentale di questi quattro

            depravati.







            Ti servirebbe un figlio che abbia un

            professore



            iscritto al partito di cui sopra.







            La normativa italiana è molto corretta e



            garantista e francamente non vedo nessun

            motivo



            valido perchè un quarantenne debba andare
            con


            una



            ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente
            la



            propria maturità mentale e la propria

            posizione



            economica. La libertà è un brutto male per
            chi



            non ne conosce i



            limiti.





            Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori


            luogo. Mi pare sia della stregua del "piove:


            governo


            ladro".





            La normativa vigente è garantista? Per questo
            un


            18enne può andare in galera se si scarica la

            foto


            di un 14enne? Ti sembra


            garantista?


            Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai


            difendendo semplicemente i tuoi principi
            morali


            supportando leggi criminali che vanno a danni
            di


            un sacco di


            persone?





            E se il 42enne di cui parli è una brava
            persona


            che prova affetto VERO per tua figlia e tua


            figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire


            ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi


            semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma


            soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO
            modo


            di vedere a tutti gli


            altri?







            Mi sembra chiaro che è inutile tentare di
            portare

            alla ragione chi fà simili affermazioni! Ma mi

            chiedo: Tu che definisci l'integrità morale e

            MENTALE di una persona un pregiudizio.... NON TI

            VERGOGNI??? Non ti vergogni di quello che dici,

            di quello che pensi..... NON TI VERGOGNI DI

            ESISTERE?!!???



            Tu che non sai cosa sia la ragione, tu che non

            sai cosa sia un bambino....... MI VERGOGNO DI

            VIVERE SULLO STESSO PIANETA IN CUI CI SONO

            PERSONE COME

            TE!!!

            E per piacere, non parlatemi di libertà.. di

            minoranze ecc.. perchè SIETE PESSIMI!



            Non perdete tempo ad attaccarmi perchè non

            leggerò i vostri squallidi commenti.. ho già

            letto troppo di voi... e mi sento come avessi

            respiarto l'aria di una FOGNA!




            Attento che se ti agiti troppo ti scoppia una
            vena nel
            cervello.almeno lui (o lei) il cervello ce l'ha. tu no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da:
            Tu che non sai cosa sia la ragione, tu che non
            sai cosa sia un bambino.......Qui chi non sa *CHI* (è una PERSONA e non una COSA, in quanto tale ha dei DIRITTI e non è proprietà privata dei suoi genitori) sia un bambino sei soltanto tu.
            MI VERGOGNO DI VIVERE SULLO STESSO PIANETA IN
            CUI CI SONO PERSONE COME TE!!!Sali sul prossimo volo per Marte, ti assicuro che nessuno qui sentirà la tua mancanza.
            Non perdete tempo ad attaccarmi perchè non
            leggerò i vostri squallidi commenti.. ho già
            letto troppo di voi... e mi sento come avessi
            respiarto l'aria di una FOGNA!Io invece come se avessi davanti uno zombie di uno dell'Inquisizione (puzzolente e in putrefazione). Preferisco la fogna...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cani di pavlov
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo

          intervento. Mi pare sia della stregua del
          "piove:

          governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la

          situazione socio-politica dei giorni nostri con

          la necessità (e sottolineo) di difendere dei

          bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le

          norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto le

          scatole di sentire elevato a stato di grazia la

          deviazione mentale di questi quattro depravati.



          Ti servirebbe un figlio che abbia un professore

          iscritto al partito di cui sopra.



          La normativa italiana è molto corretta e

          garantista e francamente non vedo nessun motivo

          valido perchè un quarantenne debba andare con
          una

          ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la

          propria maturità mentale e la propria posizione

          economica. La libertà è un brutto male per chi

          non ne conosce i

          limiti.

          Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori
          luogo. Mi pare sia della stregua del "piove:
          governo
          ladro".

          La normativa vigente è garantista? Per questo un
          18enne può andare in galera se si scarica la foto
          di un 14enne? Ti sembra
          garantista?
          Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai
          difendendo semplicemente i tuoi principi morali
          supportando leggi criminali che vanno a danni di
          un sacco di
          persone?

          E se il 42enne di cui parli è una brava persona
          che prova affetto VERO per tua figlia e tua
          figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire
          ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi
          semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma
          soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo
          di vedere a tutti gli
          altri?Forse stai scherzando...?La foto di cui stiamo parlando deve essere pornografica. Scusa se è poco.Le leggi non si fanno tenendo conto di quanta gente colpisce o lascia impunita altrimenti ne avremmo una da chissà quanto che vieti agli idioti di aprire bocca (o usare tastiere).Se vietassi a mia figlia (che non ho) dodicenne di uscire con un 42enne probabilmente farei solamente il mio dovere di padre.Non si tratta di pregiudizi, sono opinioni.Si, voglio imporre agli altri ciò che ritengo giusto. Si tratta di lottare per i propri principi (ebbene si anche morali), è questo che rende un essere umano uomo. I care, tutto qui.
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo


            intervento. Mi pare sia della stregua del

            "piove:


            governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la


            situazione socio-politica dei giorni nostri
            con


            la necessità (e sottolineo) di difendere dei


            bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le


            norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto
            le


            scatole di sentire elevato a stato di grazia
            la


            deviazione mentale di questi quattro
            depravati.





            Ti servirebbe un figlio che abbia un
            professore


            iscritto al partito di cui sopra.





            La normativa italiana è molto corretta e


            garantista e francamente non vedo nessun
            motivo


            valido perchè un quarantenne debba andare con

            una


            ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la


            propria maturità mentale e la propria
            posizione


            economica. La libertà è un brutto male per chi


            non ne conosce i


            limiti.



            Ritengo il tuo intervento assolutamente fuori

            luogo. Mi pare sia della stregua del "piove:

            governo

            ladro".



            La normativa vigente è garantista? Per questo un

            18enne può andare in galera se si scarica la
            foto

            di un 14enne? Ti sembra

            garantista?

            Cosa stai difendendo? Sei sicuro che non stai

            difendendo semplicemente i tuoi principi morali

            supportando leggi criminali che vanno a danni di

            un sacco di

            persone?



            E se il 42enne di cui parli è una brava persona

            che prova affetto VERO per tua figlia e tua

            figlia prova affetto VERO per essa mi sai dire

            ESATTAMENTE cosa ci sarebbe di male? O ti basi

            semplicemente sui tuoi pregiudizi? Ma

            soprattutto, perché vuoi imporre questo TUO modo

            di vedere a tutti gli

            altri?

            Forse stai scherzando...?
            La foto di cui stiamo parlando deve essere
            pornografica. Scusa se è
            poco.
            Le leggi non si fanno tenendo conto di quanta
            gente colpisce o lascia impunita altrimenti ne
            avremmo una da chissà quanto che vieti agli
            idioti di aprire bocca (o usare
            tastiere).
            Se vietassi a mia figlia (che non ho) dodicenne
            di uscire con un 42enne probabilmente farei
            solamente il mio dovere di
            padre.
            Non si tratta di pregiudizi, sono opinioni.
            Si, voglio imporre agli altri ciò che ritengo
            giusto. Si tratta di lottare per i propri
            principi (ebbene si anche morali), è questo che
            rende un essere umano uomo. I care, tutto qui.
            beh, nel programma del NVD non c'è la rimozione della patria potestà.Quello che non riescono a capire i teocon, è che se una cosa diventa non proibita, non necessariamente la si deve fare per forza.A me ad esempio farebbe piuttosto schifo andare con una 12enne, ci sono già tanti ferri da stiro maggiorenni che bisogna tollerare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov






            beh, nel programma del NVD non c'è la rimozione
            della patria
            potestà.
            Quello che non riescono a capire i teocon, è che
            se una cosa diventa non proibita, non
            necessariamente la si deve fare per
            forza.
            A me ad esempio farebbe piuttosto schifo andare
            con una 12enne, ci sono già tanti ferri da stiro
            maggiorenni che bisogna
            tollerare...Teocon sarai tu e gli altri balordi in tonaca che la pensano esattamente come te sui bambini e sul sesso. Non è necessario un dio per avere un'idea. E cmq dopo i tuoi interventi sono d'accordissimo con la questione di far pagare l'aria che respiriamo soprattutto a chi la usa, come te, per sparare le cazzate più immani.adios torno alla civiltà.Troppa libertà fa male, ne sono convinto.
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da:










            beh, nel programma del NVD non c'è la rimozione

            della patria

            potestà.

            Quello che non riescono a capire i teocon, è che

            se una cosa diventa non proibita, non

            necessariamente la si deve fare per

            forza.

            A me ad esempio farebbe piuttosto schifo andare

            con una 12enne, ci sono già tanti ferri da stiro

            maggiorenni che bisogna

            tollerare...

            Teocon sarai tu e gli altri balordi in tonaca che
            la pensano esattamente come te sui bambini e sul
            sesso. Non è necessario un dio per avere un'idea.
            E cmq dopo i tuoi interventi sono d'accordissimo
            con la questione di far pagare l'aria che
            respiriamo soprattutto a chi la usa, come te, per
            sparare le cazzate più
            immani.
            adios torno alla civiltà.
            Troppa libertà fa male, ne sono convinto.Cioé fammi capire, io ti ho detto che tu sei libero di impedire a tua figlia ciò che non approvi, e tu te la prendi con me? sei bello strano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cani di pavlov
          - Scritto da:
          La normativa vigente è garantista? Per questo
          un 18enne può andare in galera se si scarica
          la foto di un 14enne? Ti sembra garantista?Non hai detto una cosa ancora più grave: se un 14enne si scarica la foto di un coetaneo, o addirittura di una persona più grande di lui (ma comunque con meno di 18 anni) è punibile allo stesso identico modo (e con le stesse pene) di un 50enne che si scarica un filmato in cui una bambina di 2 anni viene stuprata e uccisa.
      • avvelenato scrive:
        Re: Cani di pavlov
        - Scritto da:
        Ritengo assolutamente fuori luogo il tuo
        intervento. Mi pare sia della stregua del "piove:
        governo ladro". Non c'è alcun rapporto tra la
        situazione socio-politica dei giorni nostri con
        la necessità (e sottolineo) di difendere dei
        bambini. Sei tu che demonizzi la politica e le
        norme dell'uomo. E francamente mi sono rotto le
        scatole di sentire elevato a stato di grazia la
        deviazione mentale di questi quattro depravati.

        Ti servirebbe un figlio che abbia un professore
        iscritto al partito di cui sopra.

        La normativa italiana è molto corretta e
        garantista e francamente non vedo nessun motivo
        valido perchè un quarantenne debba andare con una
        ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la
        propria maturità mentale e la propria posizione
        economica. La libertà è un brutto male per chi
        non ne conosce i
        limiti.Il mio non è un intervento qualunquista, ma cerca di mettere in luce il vero cui prodest delle leggi antisesso.Perché non si tratta di leggi anti violenza.Io sono contro all'uso della violenza e della coercizione, non vedo perché questa debba essere punita diversamente tra adulti e bambini. Uno stupro a una maggiorenne è meno grave?O come forse ha detto un genio del forum (soundblatta) , è meno grave perché ha i mezzi per difendersi... (rotfl)che mia figlia o mio figlio a dodicianni facciano ciò che io a dodicianni avrei fatto volentieri con la mia insegnante sosia di audrey hepburn, potrei anche essere felice per lui/lei.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cani di pavlov
          - Scritto da: avvelenato
          che mia figlia o mio figlio a dodicianni facciano
          ciò che io a dodicianni avrei fatto volentieri
          con la mia insegnante sosia di audrey hepburn,
          potrei anche essere felice per
          lui/lei.ROTFL. Da ora in poi sei la mia guida spirituale :D :D :D :D
        • c4nn3m0zz3 scrive:
          Re: Cani di pavlov
          Perchè tu reputi un/una dodicenne capace di capire le implicazioni di un atto sessuale?? soprattutto con una persona molto più grande?Si vede che sei un ragazzino, usi la parola libertà a sproposito.
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: c4nn3m0zz3
            Perchè tu reputi un/una dodicenne capace di
            capire le implicazioni di un atto sessuale??
            soprattutto con una persona molto più
            grande?
            Si vede che sei un ragazzino, usi la parola
            libertà a
            sproposito.Quale implicazione di un atto sessuale?Il fatto che si rimanga in cinta se non si usino i preservativi, o si rischino malattie? Beh, questo i bambini riescono a capirlo anche prima.Altrimenti? Guarda che è inutile menarla, il rapporto sessuale è principalmente una penetrazione del pene nella vagina. Non vedo perché chi possiede gli organi adatti a tale processo non debba poterne usufruire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: avvelenato
            Altrimenti? Guarda che è inutile menarla, il
            rapporto sessuale è principalmente una
            penetrazione del pene nella vagina. Non vedo
            perché chi possiede gli organi adatti a tale
            processo non debba poterne
            usufruire.ma tua mamma lo sa che vai in giro a scrivere queste fesserie?
          • c4nn3m0zz3 scrive:
            Re: Cani di pavlov
            Ceeeeeeeeeeeeeeeeerto.. come no.... non c'ero arrivato... scusami ma sono davvero stupido. basta avere un pene o una vagina per essere pronti ad una relazione o a rapporti sessuali occasionali. Mi hai dato un'idea ...questa settimana porto mio nipote di 5 anni a puttane...che ne dici?
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: c4nn3m0zz3
            Ceeeeeeeeeeeeeeeeerto.. come no.... non c'ero
            arrivato... scusami ma sono davvero stupido.
            basta avere un pene o una vagina per essere
            pronti ad una relazione o a rapporti sessuali
            occasionali. Mi hai dato un'idea ...questa
            settimana porto mio nipote di 5 anni a
            puttane...che ne
            dici?sviluppati pienamente, o il concetto di maturità sessuale non ti è chiaro?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 17.31-----------------------------------------------------------
          • c4nn3m0zz3 scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: avvelenato
            - Scritto da: c4nn3m0zz3

            Ceeeeeeeeeeeeeeeeerto.. come no.... non c'ero

            arrivato... scusami ma sono davvero stupido.

            basta avere un pene o una vagina per essere

            pronti ad una relazione o a rapporti sessuali

            occasionali. Mi hai dato un'idea ...questa

            settimana porto mio nipote di 5 anni a

            puttane...che ne

            dici?


            sviluppati pienamente, o il concetto di maturità
            sessuale non ti è
            chiaro?Una cosa è lo sviluppo fisico con l'arrivo delle mestruazioni femminili e del primo cambiamento maschile. Una cosa è lo sviluppo psicologico del ragazzo ( visto che non ti piace chiamarli bambini). Proprio perchè ancora troppo giovani ed impreparati non sono capaci di gestire un rapporto. Soprattutto se dall'altra parte c'è un adulto.
          • avvelenato scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da: c4nn3m0zz3

            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: c4nn3m0zz3


            Ceeeeeeeeeeeeeeeeerto.. come no.... non c'ero


            arrivato... scusami ma sono davvero stupido.


            basta avere un pene o una vagina per essere


            pronti ad una relazione o a rapporti sessuali


            occasionali. Mi hai dato un'idea ...questa


            settimana porto mio nipote di 5 anni a


            puttane...che ne


            dici?





            sviluppati pienamente, o il concetto di maturità

            sessuale non ti è

            chiaro?

            Una cosa è lo sviluppo fisico con l'arrivo delle
            mestruazioni femminili e del primo cambiamento
            maschile. Una cosa è lo sviluppo psicologico del
            ragazzo ( visto che non ti piace chiamarli
            bambini). Proprio perchè ancora troppo giovani ed
            impreparati non sono capaci di gestire un
            rapporto. Soprattutto se dall'altra parte c'è un
            adulto.questo lo dici te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov
            la discussione degenera...non sono daccordo con nessuno.....siete troppo estremisti...su di una cosa pero' sono daccordo....ci sono pochi pedofili VERI(CHI STUPRA,UCCIDE,VIOLENTA BAMBINI)in galera......piu che altro dentro ci vanno degli scemi segaioli....se la chiamate giustizia questa?...allora chi si fa una canna e'come un trafficante colombiano...e merita la galera(e pensare che la legge e' propio cosi....)quanti vanno in ferie in romania?o in brasile thailandia...?cosa credete che ci vadano a fare?per il clima?o la cultura locale?ma per favore...non cerchiamo di prenderci per il collo tutti quanti e diamoci na svegliata....
          • Anonimo scrive:
            Re: Cani di pavlov
            - Scritto da:
            la discussione degenera...
            non sono daccordo con nessuno.....siete troppo
            estremisti...
            su di una cosa pero' sono daccordo....
            ci sono pochi pedofili VERI(CHI
            STUPRA,UCCIDE,VIOLENTA BAMBINI)in
            galera...

            ...piu che altro dentro ci vanno degli scemi
            segaioli....se la chiamate giustizia
            questa?...allora chi si fa una canna e'come un
            trafficante colombiano...e merita la galera(e
            pensare che la legge e' propio
            cosi....)

            quanti vanno in ferie in romania?o in brasile
            thailandia...?
            cosa credete che ci vadano a fare?per il clima?o
            la cultura locale?ma per favore...non cerchiamo
            di prenderci per il collo tutti quanti e diamoci
            na
            svegliata....Guarda che in romania brasile thailandia esistono anche le maggiorenni (e maggiorate).Non confondere turismo sessuale e pedofilia che sono due insiemi non coincidenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cani di pavlov

        non vedo nessun motivo
        valido perchè un quarantenne debba andare con una
        ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la
        propria maturità mentale e la propria posizione
        economica. La libertà è un brutto male per chi
        non ne conosce i
        limiti.Non hai letto Girls di nic kelmanAnche la ragazzina potrebbe "sfruttare" la propria bellezza, potendo farlo. E comunque mi sembra che la posizione degli adulti nei confronti dei bambini è sfruttata in ogni caso dagli adulti, sfruttarla in senso opposto non è diverso necessariamente nei modi ma nel fine. Giusto o sbagliato che sia il fine, dovremmo giudicarlo anche dal mezzo. Io ritengo che l'educazione cosiddetta "normale" dei bambini sia quasi sempre traumatizzante e causa di rimozioni e di complessi... Anche certo moralismo è il risultato di un trauma e la causa di molti traumi successivi, anche sessuali.
        • Garson Poole scrive:
          Re: Cani di pavlov
          - Scritto da:

          non vedo nessun motivo

          valido perchè un quarantenne debba andare con
          una

          ragazzina di 12 anni sfruttando sicuramente la

          propria maturità mentale e la propria posizione

          economica. La libertà è un brutto male per chi

          non ne conosce i

          limiti.

          Non hai letto Girls di nic kelman

          Anche la ragazzina potrebbe "sfruttare" la
          propria bellezza, potendo farlo. E comunque mi
          sembra che la posizione degli adulti nei
          confronti dei bambini è sfruttata in ogni caso
          dagli adulti, sfruttarla in senso opposto non è
          diverso necessariamente nei modi ma nel fine.
          Giusto o sbagliato che sia il fine, dovremmo
          giudicarlo anche dal mezzo. Io ritengo che
          l'educazione cosiddetta "normale" dei bambini sia
          quasi sempre traumatizzante e causa di rimozioni
          e di complessi... Anche certo moralismo è il
          risultato di un trauma e la causa di molti traumi
          successivi, anche
          sessuali.American Beauty ? 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cani di pavlov

        La normativa italiana è molto corretta e
        garantistaTu sei fuori di testa.Vedremo se lo ripeterai quando per un motivo qualunque ti metteranno le manette anche a te!
    • Anonimo scrive:
      Re: Cani di pavlov
      - Scritto da: avvelenato
      Appena sentono la parola magica, latrano e
      sbavano.

      I vostri governanti vi hanno ammaestrato bene
      vedo! Vi basta lanciarvi un osso e voi lo
      rincorrete! Che sia oggi la parola "pedofilia" e
      domani l'ultimo scandalo del calcio, poi
      dopodomani tornerete a guardare il grande
      fratello.

      E non vi rendete conto che intanto ci stanno
      fottendo, stanno mettendo dei cartellini con i
      prezzi ad ogni cosa: aria, salute, istruzione,
      cibo commestibile e non tossico. Dopodiché la
      divisione tra cittadini di serie A e di serie B
      (che già esiste ma geograficamente isolata nei
      paesi dell' "occidente" e del "terzo mondo")
      diventerà più
      esasperata.

      Intanto voi continuate ad ostinarvi ad andare
      contro le leggi naturali. Ma perché ad una
      ragazza, che sia anche ragazzina, ma che ha tutte
      le cosine a posto, non le deve poter essere
      concesso di fare ciò che la natura vuole che
      faccia?
      Perché un ragazzo con il cosino a posto non può
      parimenti fare
      altrettanto?
      Danni psicologici? Palle. Tutte conseguenze di
      una demonizzazione epocale del sesso, costruita
      ad arte, al fine di addestrare all'abbaio
      comandato voi CANI DI PAVLOV ! :@ :@
      :@(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cani di pavlov
      Brrrr che paura che ci fai! poi quello sguardo così penetrante del tua avatar....a proposito: perche' non ci metti una tua foto, cosi' vediamo che faccia hai?