Censure e VPN cresceranno insieme: la ricerca

Censure e VPN cresceranno insieme: la ricerca

Sempre più utenti si affidano (e si affideranno) a strumenti come le VPN per aggirare censure e blocchi online imposti dai governi.
Sempre più utenti si affidano (e si affideranno) a strumenti come le VPN per aggirare censure e blocchi online imposti dai governi.

Più i governi sceglieranno di applicare restrizioni relative alle modalità di accesso alle informazioni online, più gli utenti si organizzeranno di conseguenza, affidandosi a soluzioni come le VPN e ad altri sistemi in grado di aggirare blocchi e censure. È quanto emerge da una nuova ricerca condotta da Hola e pubblicata oggi.

Le VPN come risposta alle censure online

Lo studio è stato condotto in Cina, Arabia Saudita, Vietnam ed Emirati Arabi Uniti, coinvolgendo in totale circa 2.000 persone. Stando a quanto emerso, l’82% di coloro chiamati in causa ritiene che, nel corso del prossimo anno, si assisterà a una forte crescita nell’adozione di queste tecnologie. Il picco si è registrato nel territorio cinese, dove già ci si trova a dover fare i conti con simili ostacoli.

Le limitazioni hanno effetti negativi sulla popolazione, sotto vari aspetti. Stando alle opinioni raccolte, nel 43% dei casi hanno ripercussioni sull’accesso a informazioni essenziali nell’ambito dell’educazione, mentre il 29% dichiara di non poter consultare fonti ritenute affidabili per quanto concerne il reperimento delle notizie a proposito dell’attualità e di ciò che accade nel mondo. Riportiamo in forma tradotta le parole di Avi Raz Cohen, General Manager di Hola.

Internet ha creato una risorsa senza confini di cui tutti possono beneficiare, ma a causa di interferenze geopolitiche sta diventando “chiuso” in alcune regioni. Dobbiamo tutti lavorare insieme per evitarlo. Come emerge dalla ricerca, gli utenti faticano ad accedere, tra le altre cose, a materiale educativo e a notizie online. È inaccettabile. Concordiamo con loro che, in queste regioni, le società tecnologiche dovrebbero fare di più per affrontare il problema. Un’arma chiave nella battaglia è rappresentata dagli strumenti per rendere i contenuti Web liberi, utili a evitarne i blocchi.

Chi è alla ricerca di una Virtual Private Network sicura e affidabile, in questo momento ha la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento annuale a ExpressVPN approfittando di uno sconto del 35%. Include funzionalità avanzate come l’accesso a server da 10 Gbps localizzati in 94 paesi del mondo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Business Wire
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 lug 2022
Link copiato negli appunti