CES 2023: nuove CPU Intel Raptor Lake per desktop

CES 2023: nuove CPU Intel Raptor Lake per desktop

Intel completa la lineup dei processori desktop Raptor Lake con 16 modelli a basso consumo (65 e 35 Watt) destinati alla maggioranza degli utenti.
Intel completa la lineup dei processori desktop Raptor Lake con 16 modelli a basso consumo (65 e 35 Watt) destinati alla maggioranza degli utenti.

Insieme alle 32 CPU per notebook, Intel ha svelato al CES 2023 di Las Vegas i processori desktop con TDP di 65 e 35 Watt che si affiancano ai modelli K e KF annunciati a fine settembre 2022. Ovviamente diminuiscono le frequenze e il numero massimo di core. L’azienda californiana ha introdotto anche la nuova serie N che sostituisce gli storici brand Pentium e Celeron.

Intel Raptor Lake per desktop a basso consumo

Intel ha annunciato 16 nuove CPU desktop a basso consumo suddivise tra Core i9, i7, i5 e i3. I Core i3 sono gli unici con quattro P-core e nessun E-core. Per alcuni modelli da 65 Watt sono disponibili anche versioni senza GPU integrata (UHD Graphics 770 o 730).

Il top di gamma è il Core i9-13900 con 24 core (8 P-core e 16 E-core) che frequenza massima di 5,6 GHz. Tutti i processori supportano memorie DDR5-5600 o DDR4-3200 (fino a 128 GB). Possono essere installati su schede madri con socket LGA1700 e chipset Intel 700 o 600. Le specifiche delle CPU sono indicate nelle seguenti tabelle (cliccare per ingrandire):

Intel Raptor Lake desktop 65 Watt

Intel Raptor Lake desktop 35 Watt

Intel Processor e Core i3 serie N

I nuovi processori di fascia bassa per desktop e notebook economici (Chromebook inclusi) sono quattro. L’architettura è Alder Lake, non Raptor Lake. I Core i3 N305 e N300 integrano otto E-core con frequenza massima di 3,8 GHz e una GPU con 32 unità di esecuzione. Le specifiche sono indicate nella seguente tabella (cliccare per ingrandire):

Intel CPU Alder Lake serie N

Gli Intel Processor N200 e N100 sono invece quad core (quattro E-core) con frequenze massima di 3,7 e 3,4 GHz. Integrano GPU con 32 e 24 unità di esecuzione, rispettivamente. Tutti i modelli supportano memorie LPDDR5-4800, DDR5-4800 e DDR4-3200. Il TDP massimo è compreso tra 6 e 15 Watt. Sul mercato arriveranno almeno 50 notebook con Windows e ChromeOS.

Fonte: Intel
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 gen 2023
Link copiato negli appunti