Charlie Miller scava nelle batterie di Cupertino

L'esperto di sicurezza ha scoperto una vulnerabilità relativa ai chip degli accumulatori dei laptop Apple. Sarà presentato al prossimo Black Hat. Con un tool utile a proteggere dal bug

Roma – Nonostante i prodotti Apple siano i suoi prediletti, Charlie Miller non si esimerà dal compito di mostrare la vulnerabilità delle batterie dei computer Mac nel corso dell’imminente Black Hat Conference . L’esperto di sicurezza ha in programma di esporre i laptop made in Cupertino a un attacco in grado di dimostrare il bug presente nei chip delle batterie e offire, in questo modo, un contributo agli studi sulla loro sicurezza.

Miller ha esaminato le batterie di alcuni Macbook, Macbook Pro e Macbook Air, rilevando un bug dovuto alle password di default contenute nei chip di controllo . In questo modo, sostiene Miller, chiunque riesca a entrare in possesso dei codici e gestire il firmware dei chip può potenzialmente compiere ogni tipo di manipolazione : rovinare in modo permanente le batterie, impiantare un malware nascosto che infetti il computer indipendentemente dalla reinstallazione del software o, eventualmente, surriscaldare le batterie fino all’esplosione.

“Queste batterie non sono state progettate con l’idea che la gente possa compiere delle manomissioni” ha spiegato Miller: tuttavia, continua l’hacker, “quello che intendo mostrare è che è possibile utilizzarle per commettere qualcosa di veramente brutto”.

Nel corso della conferenza sulla sicurezza, che si svlogerà il mese prossimo a Las Vegas, Miller, ora in forza come capo consulente per la ricerca presso Accuvant Labs, mostrerà come poter entrare in possesso dei codici presenti nelle batterie dei microprocessori . Secondo l’esperto di sicurezza si tratta di un bug importante, potenzialmente appetibile per tutti i cracker che desiderino attaccare i sistemi Mac . Una volta entrato il malware, infatti, diventa impossibile estirparlo a meno che non venga rimossa la batteria.

Per arrivare alla scoperta della vulnerabilità, Miller ha utilizzato due password provenienti da un aggiornamento software del 2009 sviluppato da Cupertino per risolvere un problema sorto nelle batterie dei Macbook. Usando i due codici, Miller è stato in grado di decodificare il firmware del chip e procurare dati fasulli di lettura al sistema operativo e al caricabatterie o, addirittura, riscrivere completamente il software affinchè eseguisse i suoi comandi.

Miller è la lavoro per presentare al Black Hat uno strumento chiamato “Caulkgun”, che offrirà agli utenti della Mela la possibilità di modificare le password del firmware della batteria con una stringa random : soluzione che aiuterà a difendersi dai potenziali attacchi. L’hacker ha anche inviato la sua ricerca a Cupertino e a Texas Instrument per informare della vulnerabilità. Nessun commento in merito da parte delle due aziende.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enigmistica ndo scrive:
    Avatar: l'unico vero film in 3D
    Il 3D sembrava aver portato una nuova prospettiva al cinema grazie ad Avatar...ma così non è stato...Il risultato, come dice l'articolo, è quello di subirci un'accozzaglia di blah blah con un 3D davanti, per incuriosire ed attirare nuovamente la gente al cinema e davanti alle pseudo TV a tre dimensioni... Titoli inutili, faticosamente digeribili anche in 2D... Periodo tristissimo per chi ama il cinema d'autore e di qualità...http://enigmisticando.wordpress.com/
    • pjt scrive:
      Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
      Non solo Avatar: i film da vedere in 3D sono quelli pensati per questa tecnologia. Quindi, a parte quelli di animazione in CGI (dove la tridimensionalità si vede bene) vanno visti quelli girati nativamente in tridimensionale: oltre Avatar c'è stato quello degli speleologi sottomarini (adesso non ricordo il nome, ma era un 3D ottimo, per la trama stendiamo un pietoso velo) e Transformer 3 (che non ho visto perchè non interessato alla serie, ma chi c'è andato mi ha parlato di un 3D ai livelli di Avatar o meglio). Non chredo che siano usciti altri film live girati nativamente: qualcuno ha info?Quelli girati in 2D e trasformati solitamente non danno buoni risultati, almeno in quelli che ho visto.
      • Wolf01 scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
        Transformers 3 aveva un 3D strano, non so se dipendeva dalla configurazione del cinema ma sembrava che avessero aumentato la profondità di campo invece che l'effetto "fuori dallo schermo".Comunque sono d'accordo con te.Mi sta atrocemente sulle balle il modo in cui spingono per il 3D, ultimamente gli spettacoli in 2D hanno orari abbastanza fastidiosi: 20:00 oppure 22:30, il primo è troppo presto, il secondo troppo tardi, gli spettacoli in 3D sono anche alle 21:30, sicuramente è fatto apposta.
        • pjt scrive:
          Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
          Transformer è sstato girato dalla stessa troupe di Avatar, e il 3D era implementato allo stesso modo, come effetto di profondità, cosa che a mio parere è quello migliore, tipo finestra sul reale, l'effetto delle cose che balzano fuori dallo schermo mi sa sempre di pacchianata...Per quanto riguarda gli orari dipende dai cinema: al multiplex vicino casa mia fanno un po' così ed un po' cosà (es. Cap America il 3D 19:30 e 22:00, 2D 21:10, altri film il contrario)
    • franco scrive:
      Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
      - Scritto da: Enigmistica ndo
      Il 3D sembrava aver portato una nuova prospettiva
      al cinema grazie ad Avatar...ma così non è
      stato...Il risultato, come dice l'articolo, è
      quello di subirci un'accozzaglia di blah blah con
      un 3D davanti, per incuriosire ed attirare
      nuovamente la gente al cinema e davanti alle
      pseudo TV a tre dimensioni... Titoli inutili,
      faticosamente digeribili anche in 2D... Periodo
      tristissimo per chi ama il cinema d'autore e di
      qualità...

      http://enigmisticando.wordpress.com/Il 3D in Avatar è inesistente. Totalmente inutile. Resident Evil 4 lo sfrutta molto meglio, girato con le stesse videocamere 3D.A meno che le medusette volanti in CGI e quattro piante che sembrano uscire appena fuori dallo schermo non siano il grande effetto 3D. Eh?In più la grafica di Avatar è da mediocre videogioco. Un penoso cartone 3D. Rango, La Leggenda Dei Guardiani, Wall-E hanno una grafica al computer nettamente superiore.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • maranric scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D

        Rango, La Leggenda Dei Guardiani, Wall-E hanno
        una grafica al computer nettamente
        superiore.un po' come dire che un 386 bastona in prestazioni un i7 2600k...
      • pjt scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
        Ma l'hai visto?Per il 3D è considerato il migliore in live (insieme con Transformer 3), mentre per la grafica tieni conto iche in alcune scene gli attori sono stati sostituiti da animazioni CGI, e la differenza non si coglie...
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
      - Scritto da: Enigmistica ndo
      Il 3D sembrava aver portato una nuova prospettiva
      al cinema grazie ad Avatar.Io non l'ho visto per le seguenti ragioni:-Volevo vederlo su uno schermo IMAX come fanno in america ma da noi non ci sono, anche se di recente ne hanno aperto uno, allora non c'era-Volevo vederlo in lingua originale, ma oltre a non farlo su un IMAX lo devono pure doppiare in italiano deturpando la recitazione degli attori-Avrei potuto comprare successivamente il bluray, ma non sarebbe stato come vederlo al cinema in 3d su un IMAX-La storia non mi attira moltoA me sembra che il cinema stia morendo, si punta sulla tecnologia e questi film pieni di azione. Mentre si dovrebbe fare film dove si parla di operai, di immigrazione, inquinamento, politica e del pericolo insito nella rete Internet.
      • ... scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: Enigmistica ndo

        Il 3D sembrava aver portato una nuova
        prospettiva

        al cinema grazie ad Avatar.

        Io non l'ho visto per le seguenti ragioni:
        -Volevo vederlo su uno schermo IMAX come fanno in
        america ma da noi non ci sono, anche se di
        recente ne hanno aperto uno, allora non
        c'era
        -Volevo vederlo in lingua originale, ma oltre a
        non farlo su un IMAX lo devono pure doppiare in
        italiano deturpando la recitazione degli
        attori
        -Avrei potuto comprare successivamente il bluray,
        ma non sarebbe stato come vederlo al cinema in 3d
        su un
        IMAX
        -La storia non mi attira molto

        A me sembra che il cinema stia morendo, si punta
        sulla tecnologia e questi film pieni di azione.
        Mentre si dovrebbe fare film dove si parla di
        operai, di immigrazione, inquinamento, politica e
        del pericolo insito nella rete
        Internet.all'inizio quasi ti stavo prendendo sul serio :|poi ho capito
      • Xseven scrive:
        Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
        ..e delle marmotte che incartano la cioccolata?? Perchè nessuno parla mai delle marmotte che incartano la cioccolata.. :(
        • sifone scrive:
          Re: Avatar: l'unico vero film in 3D
          - Scritto da: Xseven
          ..e delle marmotte che incartano la cioccolata??
          Perchè nessuno parla mai delle marmotte che
          incartano la cioccolata..
          :(sopravvalutate
  • Sgabbio scrive:
    forse il XXXXX...
    ...può salvare il 3d, ci sono film in 3d fatti apposta, con inquadradure ad hoc...ma credo sia una cosa di nichia, sia per il costo dei bluray in 3d, che per il televisore...
  • Bad Sapper scrive:
    E già che ci sono ...
    Imparino anche come si gira una pellicola in 3D, perché non sono proprio capaci. Il 3D ha concetti cinematografici differenti, come i cambi di messa a fuoco e gli spostamenti di inqudratura durante i dialoghi assolutamente da evitare (ci sono alcuni minuti di dialogo in Avatar inguardabili), la rivalutazione del campo largo, contro l'inquadratura stretta che non rende eccetera ....Ovvio che se mi fai un film di animazione la vita è MOLTO più facile e se poi mi fai Dragon Trainer che appunto si basa quasi tutto su scene in wide field il prodotto è sicuramente migliore.Se mi fai una roba tipo Santum il 3D è evidente che non si riesce a guardare e sebbene difficile nel caso in questione, peggiora ulteriormente il film.
  • pietro scrive:
    contenuti
    prima ci devono essere i contenuti, poi arriva la tecnologia e bisogna fare anche attenzione che questa poi non li rovini i contenuti.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: contenuti

      prima ci devono essere i contenutiE, per averli, bisogna tagliare gli investimenti.Un film con contenuti validi è sempre un rischio... e se il budget è troppo alto, nessuno è disposto a correre il rischio. L'abbiamo visto anche con i videogiochi.
      • Sgabbio scrive:
        Re: contenuti
        Se guardiamo i mega colossal videoludici, sono in parte d'accordo.Ma ho visto, che molto spesso si spende più per fare la fisica realistica delle polvere che si posta su una foglia, invece di innovare dei generi che da anni non sono cambiati poi tanto, come i FPS.
    • Deus Ex scrive:
      Re: contenuti
      - Scritto da: pietro
      prima ci devono essere i contenuti, poi arriva la
      tecnologia e bisogna fare anche attenzione che
      questa poi non li rovini i
      contenuti.Su Sky hanno iniziato a trasmettere qualcosa in 3d, ma ancora si tratta soltanto di eventi occasionali, come la finale di Champions League, la finale di Wimbledon o la Ryder Cup di Golf...io non ho la tv 3d, ma un conoscente che ce l'ha mi ha detto che la partita di calcio in 3d era assolutamente uno spettacolo mai visto prima
      • Funz scrive:
        Re: contenuti
        - Scritto da: Deus Ex
        Su Sky hanno iniziato a trasmettere qualcosa in
        3d, ma ancora si tratta soltanto di eventi
        occasionali, come la finale di Champions League,
        la finale di Wimbledon o la Ryder Cup di
        Golf...io non ho la tv 3d, ma un conoscente che
        ce l'ha mi ha detto che la partita di calcio in
        3d era assolutamente uno spettacolo mai visto
        primaPer il calcio lo vedo molto utile, il 3D: l'appiattimento dovuto alla TV normale mi dà molto fastidio, specialmente quando si vede un cross e non si capisce dove sia effettivamente la palla. Ma tanto non seguo il calcio...
  • Metal_neo scrive:
    Re: 3D da evitare
    Infatti quando dicono che c'è stato il pienone per l'uscita di un film in 3D non dicono mai che non c'era la versione 2D. E non si sente nemmeno dire (come hai detto te e io confermo) che i film in 3D vendono molto male.
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: 3D da evitare
      il miglior 3d mai visto da me è stato il time voyager di gardaland, al suo prmo anno :D (ora è uno schifo, l'hanno tenuto male, come lo space vertigo :( che anche quello era uno spettacolo una volta.)
  • Danielecant i scrive:
    Controeffetto 2D
    E dalla prima volta che lho visto che ritengo la tecnologia del 3D al cinema o in TV ancora posticcia.Secondo me il problema maggiore lo ha proprio chi il 3D lo ritiene inutile o brutto. Molti degli ultimi film hanno, infatti, inquadrature che per rendere DEVONO essere viste in 3D. Così ti ritrovi a vedere scene di oggetti visti da vicinissimo o campi lunghi che non dicono niente e non servono a nulla se visti nel modo tradizionale. Interrompendo in un qualche modo il filo del film.Inoltre sta rovinando quello che è lhome video, vista la bassissima diffusione di TV 3D nelle case.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Controeffetto 2D

      Inoltre sta rovinando quello che è lhome video,
      vista la bassissima diffusione di TV 3D nelle
      case.L'home video è già morto, come mercato.
      • Danielecant i scrive:
        Re: Controeffetto 2D
        Si ok, io intendevo dal punto di vista dell'esperienza.Comunque io pago fior di quattrini al signor Sky per vedermi i film spaparanzato sul mio divano.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Controeffetto 2D
        A parte i tuoi pareri sull'argomento, proporre il 3d casalingo è stato un passo più lungo della gamba, considerando i costi proibitivi di un televisore che supporti il 3d.
      • franco scrive:
        Re: Controeffetto 2D
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Inoltre sta rovinando quello che è lhome
        video,

        vista la bassissima diffusione di TV 3D nelle

        case.

        L'home video è già morto, come mercato.Sì, come no. Ma che cretinate. Se fosse vero non produrrebbero DVD e BluRay. Le vendite dei BluRay sono in costante aumento. Chi come te va in giro sui forum a scrivere 'ste cose perchè è abituato solo a scaricare copie pirata divx ricompresse basso bitrate di infima qualità non è tutta la popolazione, non è il mercato e non è la maggioranza nè assoluta nè relativa. L'industria ha fatturato in aumento, non in calo. Le cavolate antipirateria sono tutte cavolate, se fossero vere i fatturati non crescerebbero. E' banale logica elementare.
        • panda rossa scrive:
          Re: Controeffetto 2D
          - Scritto da: franco
          - Scritto da: uno qualsiasi


          Inoltre sta rovinando quello che è
          lhome

          video,


          vista la bassissima diffusione di TV 3D
          nelle


          case.



          L'home video è già morto, come mercato.

          Sì, come no. Ma che cretinate.
          Se fosse vero non produrrebbero DVD e BluRay.
          Le vendite dei BluRay sono in costante aumento.
          Chi come te va in giro sui forum a scrivere 'ste
          cose perchè è abituato solo a scaricare copie
          pirata divx ricompresse basso bitrate di infima
          qualità non è tutta la popolazione, non è il
          mercato e non è la maggioranza nè assoluta nè
          relativa. L'industria ha fatturato in aumento,
          non in calo. Le cavolate antipirateria sono tutte
          cavolate, se fossero vere i fatturati non
          crescerebbero. E' banale logica
          elementare.Queste cose non devi mica venire a dirle qua che le sappiamo benissimo.Valle a scrivere sul forum dei videotecari, e vedrai con che velocita' ti censureranno il messaggio e verrai bannato.
    • pjt scrive:
      Re: Controeffetto 2D
      Visto Capitan America ieri sera: il 3D era pessimo (si vedeva che era aggiunto in post-produzione). Nella maggior parte delle scene se ti levi gli occhialini vedi bene lo stesso...Gli unici momenti dove il 3D funzionava erano quelli degli effetti speciali in CGI.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Controeffetto 2D
        concordo pienamente, tuttavia in alcune scene, cmoe quella iniziale aggiungeva l'idea che dietro alla parete, alla persona non ci fosse il telo bianco, ma qualcosa
  • Funz scrive:
    Ecco, bravo!
    Iniziate a fare buoni film... Dragon Trainer è caruccio, certo, ma il suo punto forte sono proprio i voli tra le nuvole in 3D, non certo la storiella banale.
    • LaNberto scrive:
      Re: Ecco, bravo!
      In effetti i richiami alla qualità dalla casa che ha fatto alcuni dei film d'animazione più insulsi...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ecco, bravo!
        tipo ?
        • LaNberto scrive:
          Re: Ecco, bravo!
          A casoAntz, Shark's tale, Shreck II e III, Madagascar, Bee Movie...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            con tutta sincerità, tre dei film citati da te, non mi sono sembrati brutti...
          • Funz scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            - Scritto da: LaNberto
            A caso

            Antz, Shark's tale, Shreck II e III, Madagascar,
            Bee
            Movie...Shrek 2 non era poi tanto male, e nemmeno Madagascar (peccato che l'umorismo yiddish non renda bene in italiano). Bee movie... brr!
          • pjt scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            Shreck 2 e Madagascar a me sono piaciuti molto.Li trovo ottimi.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            - Scritto da: LaNberto
            A caso

            Antz, Shark's tale, Shreck II e III, Madagascar,
            Bee
            Movie...A parte che si scrive Shrek e Shark Tale, concordo: erano orrendi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: LaNberto

            A caso



            Antz, Shark's tale, Shreck II e III,
            Madagascar,

            Bee

            Movie...

            A parte che si scrive Shrek e Shark Tale,
            concordo: erano
            orrendi.Pinocchio e' decisamente piu' credibile di te:Ricordi che cosa scrivesti qua?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3217110&m=3217745#p3217745- Scritto da: Dottor Stranamore
            Ma io non devo comprare gli anime, l'ultima volta
            che ho visto un cartone animato sarà stato 40
            anni fa.E ancora c'e' gente che ti da' corda qui dentro.Sparisci!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: LaNberto


            A caso





            Antz, Shark's tale, Shreck II e III,

            Madagascar,


            Bee


            Movie...



            A parte che si scrive Shrek e Shark Tale,

            concordo: erano

            orrendi.

            Pinocchio e' decisamente piu' credibile di te:
            Ma stiXXXXX oserei dire. Nel contesto si parlava di Anime e a quelli mi riferivo, le ultime animazioni tradizionali le ho viste una vita fa. Quelli fatti al computer per me sono un'altra cosa.
            Sparisci!Certo l'amante della libertà dice agli altri di sparire :DFra l'altro c'è gente che mi dà corda (rotfl) Ma se rispondi ad ogni mio messaggio anche se ti filo una volta su 100.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            che arrampicata degli specchi... :D
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ecco, bravo!
            - Scritto da: Sgabbio
            che arrampicata degli specchi... :DÈ la semplice verità, ho anche detto pochi giorni fa che ho comprato Toy Story 3 a 2,5 euro al Carrefour. Mi fossi contraddetto su un concetto potrei capire, ma è vero che non vedo animazioni da 40 anni e film in 3d invece sì.Mi sa che vi conviene continuare a scrivere i rotfl e basta perché quando andate oltre siete penosi :)
    • mura scrive:
      Re: Ecco, bravo!
      - Scritto da: Funz
      Iniziate a fare buoni film... Dragon Trainer è
      caruccio, certo, ma il suo punto forte sono
      proprio i voli tra le nuvole in 3D, non certo la
      storiella banale.Ma guarda io dragon trainer invece l'ho trovato molto bello, si certo la storia è scontata e prevedibile sin dall'inizio ma alla fine è un film per ragazzi quindi non puoi aspettarti granchè ma tutto sommato ho apprezzato molto il lavoro fatto nel caratterizzare il drago e le emozioni che suscita con la sola espressività che gli hanno attribuito.Ah no non l'ho visto in 3d, considero questa tecnologia solo un specchietto per le allodole per far vendere film mediocri e che spero passi presto come moda.
      • Funz scrive:
        Re: Ecco, bravo!
        - Scritto da: mura
        Ma guarda io dragon trainer invece l'ho trovato
        molto bello, si certo la storia è scontata e
        prevedibile sin dall'inizio ma alla fine è un
        film per ragazzi quindi non puoi aspettarti
        granchè ma tutto sommato ho apprezzato molto il
        lavoro fatto nel caratterizzare il drago e le
        emozioni che suscita con la sola espressività che
        gli hanno
        attribuito.Anche io l'ho visto con piacere, e il pokemon era simpaticissimo ;), ma io non sono uno che elucubra su come proseguirà la trama mentre guardo il film... quindi se dopo dieci minuti ho già capito intreccio e finale, non mi dà una buona impressione :D
        Ah no non l'ho visto in 3d, considero questa
        tecnologia solo un specchietto per le allodole
        per far vendere film mediocri e che spero passi
        presto come
        moda.In DT era usato veramente bene, le nuvole di Miyazaki erano uno splendore :D
    • pjt scrive:
      Re: Ecco, bravo!
      A me è piaciutop molto: personalmente lo ritengo il miglior film d'animazione (americano) del 2010.Buono il 3D e molto buona la caratterizzazione dei personaggi, la trama non era banale (scontato il finale buonista, ma solo fino ad un certo punto).
  • Luther_Blissett scrive:
    Perfettamente d'accordo col CEO...
    Qualche tempo fa io e la moglie abbiamo portato il pargolo a vedere "Garfield il supergatto in 3D". Abbiamo sganciato 30 Euro (!!!, 60 carte da mille delle vecchie lire!!!) per un cartone in CG semplicemente indecente.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Perfettamente d'accordo col CEO...
      Faccio notare che quel film all'estero era venduto in HOME VIDEO...
      • Luther_Blissett scrive:
        Re: Perfettamente d'accordo col CEO...
        - Scritto da: Sgabbio
        Faccio notare che quel film all'estero era
        venduto in HOME
        VIDEO...Ecco appunto...e la serie (graficamente e tecnicamente identica) la danno tutti i giorni su Sky sul canale Boomerang.I cineasti fregano gli spettatori con questi mezzucci odiosi e poi si lamentano se la gente si da' alla pirateria. Cominciassero a proporre materiale di qualità innanzitutto
        • Sgabbio scrive:
          Re: Perfettamente d'accordo col CEO...
          Grazie a internet, basta guardare anche quei siti gestiti da appasionati del cinema. Vedrai come sono poco teneri con la distribuzione italiana.Ti faccio notare che io ho scaricato dei film con tanto di audio italiano, perchè all'estero erano usciti da anni, ma da noi sono arrivati con molto ritardo.... Per non parlare dei titoli che scelgono...
        • pjt scrive:
          Re: Perfettamente d'accordo col CEO...
          La danno anche su Boing, gratuitamente. Il film è praticamente un episodio allungato, o meglio uno speciale uscito in DVD e poi riversato in 3D per il passaggio al cimnema (solo in pochi paesi).I film di animazioni con una bella trama e pensati per essere in tridimensionale hanno una resa ottima. Ad es. UP e Dragon Trainer erano uno spettacolo in tridimensionale.
  • franco scrive:
    L'industria ha già gli ologrammi pronti
    Da anni è tutto pronto per il lancio di proiettori e tv ad ologrammi. Quello sarà il vero unico 3D, senza bisogno di occhiali, senza disturbi alla vista, visione da ogni angolo perfetta (anche se forse non i primissimi modelli). Ma hanno voluto e stanno continuando a tentare di rubar quattrini fregano la gente con il finto 3D stereoscopico che danneggia gli occhi.
    • Certo certo scrive:
      Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
      Se continuano a tassarci in questo modo, non ci resteranno più soldi da spendere in altro che tasse. Stanno portando il sistema alla paralisi. Altro che ologrammi! Fra poco faranno di nuovo capolino i dinosauri!
      • franco scrive:
        Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
        - Scritto da: Certo certo
        Se continuano a tassarci in questo modo, non ci
        resteranno più soldi da spendere in altro che
        tasse. Stanno portando il sistema alla paralisi.
        Altro che ologrammi! Fra poco faranno di nuovo
        capolino i
        dinosauri!Tutte balle. Le aziende IT hanno fatturato in aumento. I film al cinema incassano cifre elevatissime. Tutti vanno in vacanza, agenzie di prenotazione tutto pieno. Tutti fanno weekend fuori città tutto l'anno. Ma quale crisi?
        • utente scrive:
          Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
          Berlusconi in incognito ?
          • user_ scrive:
            Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
            non andate al cinemaaaaaaaaaaaaa!!!!! fatene a meno non comprate film cd audio ecc..
          • franco scrive:
            Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
            - Scritto da: utente
            Berlusconi in incognito ?Eccotela la crisi... te lo dice anche l' ANSA. Dirai che l'ANSA è di Berlusconi forse? Invece di essere ossessionato contro Berlusconi, guarda la realtà dei fatti per quello che sono. http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/07/26/visualizza_new.html_781333095.htmlEstate: 33 milioni italiani in vacanzaFederalberghi, diminuisce il numero di chi resta a casa26 luglio, 19:37 (ANSA) - ROMA, 26 LUG - Poco piu' di 33 milioni di italiani, pari al 55% della popolazione, come nel 2010, si e' gia' mossa o si muoverà da giugno a settembre. I dati sono di Federalberghi.Tra tutti coloro che stanno per fare o hanno gia' fatto le loro vacanze estive, il 78% sceglie l'Italia e solo il 21% preferisce l'estero. Due le novita': cala dal 42,4% del 2010 al 41,9% il numero di coloro che non faranno vacanza. Inoltre gli italiani, a causa della crisi, taglieranno di 1 giorno il periodo di vacanza.
          • Certo certo scrive:
            Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
            Però i negozi continuano a chiudere, però le aziende continuano a saltare, però la disoccupazione continua ad aumentare, però però ...http://economia.virgilio.it/soldi/previsioni-nere-per-turismo-in-vacanza-1-italiano-su-5-sempre-piu-fai-da-te.html... in vacanza ci si va. Non sia mai detto che il vicino di casa ti veda nella merXa. Piuttosto si vanno a indebitare, ma in vacanza ci si deve andare.[img]http://images.virgilio.it/sg/economia2009/upload/cri/crisi-vacanze.jpg[/img]
        • uno qualunque scrive:
          Re: L'industria ha già gli ologrammi pronti
          http://www.youtube.com/watch?v=w1e5gBiL4Po&feature=player_detailpage#t=205s
  • franco scrive:
    Dreamworks...Falling Skies orrenda...
    Falling Skies non è 3D, è una serie tv prodotta da Dreamworks e produttore esecutivo Steven Spielberg e fa letteralmente schifo. Pensassero ad evitare di dare il via libera a simili schifezze prima di tutto.
    • Luther_Blissett scrive:
      Re: Dreamworks...Falling Skies orrenda...
      - Scritto da: franco
      Falling Skies non è 3D, è una serie tv prodotta
      da Dreamworks e produttore esecutivo Steven
      Spielberg e fa letteralmente schifo.

      Pensassero ad evitare di dare il via libera a
      simili schifezze prima di
      tutto.A me piace... Non è certo un telefilm che punta tutto sugli effetti speciali (d'altronde è un telefilm per la tv, i budget non sono certo quelli del cinema). Punta più che altro sulla storia, sulla psicologia dei personaggi: a volte inquieta di più ciò che NON si vede. Penso a Lost: non era certo un tripudio di effetti speciali ma ha avuto un sucXXXXX enorme.
    • ciccio pasticcio quello vero scrive:
      Re: Dreamworks...Falling Skies orrenda...
      - Scritto da: franco
      Falling Skies non è 3D, è una serie tv prodotta
      da Dreamworks e produttore esecutivo Steven
      Spielberg e fa letteralmente schifo.

      Pensassero ad evitare di dare il via libera a
      simili schifezze prima di
      tutto.anche secondo me non sa di niente..
      • diego lagos scrive:
        Re: Dreamworks...Falling Skies orrenda...
        - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
        - Scritto da: franco

        Falling Skies non è 3D, è una serie tv
        prodotta

        da Dreamworks e produttore esecutivo Steven

        Spielberg e fa letteralmente schifo.



        Pensassero ad evitare di dare il via libera a

        simili schifezze prima di

        tutto.

        anche secondo me non sa di niente..Quoto alla grande, mi aspettavo molto di più, oltre tutto è più fantascienza il fatto che alieni mega potenti, che hanno raso al suolo tutto il mondo e sconfitto i relativi eserciti, non riescono a far fuori 4 gatti. veramente non è riuscita a coinvolgere, oltre tutto alcune volte si fanno certi pipponi (inuti, niente a che vedere con lost) che non avete idea.Megli "the event"
    • Deus Ex scrive:
      Re: Dreamworks...Falling Skies orrenda...
      Magari non direi proprio schifezza, ma di sicuro non è una serie che lascerà gran ricordo di se. Ricorda un po' la serie dei Visitors degli anni 80, ma quella era riuscita molto meglio.
      • franco scrive:
        Re: Dreamworks...Falling Skies orrenda...
        - Scritto da: Deus Ex
        Magari non direi proprio schifezza, ma di sicuro
        non è una serie che lascerà gran ricordo di se.
        Ricorda un po' la serie dei Visitors degli anni
        80, ma quella era riuscita molto
        meglio.Avesse la qualità della Visitors anni '80 sarebbe ottima. E' peggiore delle serie sci-fi anni '80. Prodotta nel 2011 dalla Dreamworks è semplicemente scandalosa. Si sono fregati i soldi degli investitori ed hanno avuto il rinnovo per la seconda stagione solo perchè è di Spielberg. Spielberg dovrebbe vergognarsi. Vera serie sci-fi di qualità di Spielberg era TAKEN, oramai vecchia ma ancora ottima. Fatta veramente bene. Falling Skies fosse stata fatta da qualsiasi altro produttore la avrebbero chiusa dopo 2 episodi.
  • angros scrive:
    La moda del 3d è finita
    Con buona pace di "Virtual reality" (ve lo ricordate? Quello che parlava di terza rivoluzione dopo il sonoro e il colore)
    • topo gigio scrive:
      Re: La moda del 3d è finita
      IL 3d è da evitare come la peste...
      • Certo certo scrive:
        Re: La moda del 3d è finita
        Io l'ho pagato solo per quella ciofeca di Tron Legacy e mi sono accorto del 3D solo in pochissimi punti e l'effetto era più che altro quello del bassorilievo. Però su un tv Samsung ho visto un pezzetto di Mostri contro Alieni in 3D e quello non era male. Però anch'io sostengo che la moda è già passata. Come passeranno altre mode.
    • MeX scrive:
      Re: La moda del 3d è finita
      LOL si si me lo ricordo :D
Chiudi i commenti