ChatGPT sulle auto del gruppo Stellantis

ChatGPT sulle auto del gruppo Stellantis

Partendo da quelle del brand DS Automobiles, l'IA di ChatGPT salirà a bordo dei veicoli commercializzati dai marchi del gruppo Stellantis.
ChatGPT sulle auto del gruppo Stellantis
Partendo da quelle del brand DS Automobiles, l'IA di ChatGPT salirà a bordo dei veicoli commercializzati dai marchi del gruppo Stellantis.

Attraverso un’iniziativa simile a quella annunciata nel mese di giungo da Marcedes-Benz, il gruppo Stellantis ha annunciato l’integrazione di ChatGPT sulle proprie auto. Sarà possibile interagire con l’intelligenza artificiale del chatbot di OpenAI attraverso comandi vocali. La fase pilota del progetto è già stata avviata sui veicoli del brand DS e, con tutta probabilità, raggiungerà gli altri marchi in futuro.

Stellantis porta l’IA di ChatGPT sui propri veicoli

La novità rientra in una strategia di più ampio respiro appena presentata dalla società e relativa a un’offerta di servizi connessi pensati per rendere più sicura la guida, più facile la vita, emozionante il viaggio, come si legge nel comunicato ufficiale (link a fondo articolo). Lo stesso vale per Alexa di Amazon. Questo il commento di Santo Ficili, Managing Director per l’Italia.

Negli ultimi anni, il mercato dell’auto ha affrontato sfide impegnative, in gran parte legate ai cambiamenti che la mobilità e i veicoli stanno affrontando. Ora che l’innovazione si è consolidata, la prossima sfida è in realtà un ritorno a una nuova normalità, con auto sempre più connesse e in grado di soddisfare livelli di sicurezza stringenti, semplificando la vita a bordo.

Secondo la visione di Stellantis, questo tipo di funzionalità può anche favorire la transizione alla propulsione elettrica. Come? Attraverso accorgimenti come l’aggiornamento in tempo reale delle informazioni relative all’autonomia disponibile, suggerendo il migliore percorso per un uso più efficiente della batteria e aiutando a localizzare e prenotare i punti di ricarica.

Sempre più software, dunque a bordo delle auto. Il piano Dare Forward 2030 definito dal gruppo mira a raggiungere, entro il 2030, un volume pari a 34 milioni di veicoli connessi e circa 20 miliardi di euro di ricavi annuali collegati ai servizi, a livello globale.

Quali sono i brand controllati? Eccoli, in rigoroso ordine alfabetico: Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Dodge, DS Automobiles, FIAT, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot, RAM e Vauxhall.

Fonte: Stellantis
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 dic 2023
Link copiato negli appunti