Chi compra i biglietti online?

Se lo chiede un lettore che avrebbe voluto usare i browser da lui preferiti per prenotare un biglietto aereo Milano-Roma. Quando non basta smanettare per dialogare con un server


Roma – Salve, volevo farvi partecipi dell’ennesimo sito web inutilizzabile a chi per necessità o per scelta non usa Internet Explorer. Stavo cercando di prenotare un volo Milano-Roma sul sito www.air-one.it / www.flyairone.it utilizzando Opera e mi sono reso conto che è impossibile utilizzare il calendario per la scelta delle date.

Vagamente scocciato lancio Mozilla Firebird , ma mi rendo conto che ci sono ugualmente problemi: la pagina ricarica se stessa e il calendario benchè appaia (2 secondi) è inutile.

Mi metto a sbirciare nel codice e vedo che viene utilizzata una procedura free in javascript scritta da un italiano. Tale procedura è ben documentata, multibrowser e perfettamente funzionante, ma ad Air One hanno preferito richiamarla in modo alternativo, con il risultato che la pagina non funziona come dovrebbe.

Vedo anche che utilizzano il tag DISABLED per inibire l’inserimento di una data di ritorno, tag che funziona solo su IE. Poco male, correggo i bug e faccio in modo che la pagina salvata in locale mandi i dati al server remoto. Sfortunatamente i signori che hanno scritto la pagina di prenotazione non devono avere molta dimestichezza con il codice HTML, tant’è che non è possibile neanche fare l’invio della form.

Tutto questo l’ho scritto in una email che intendevo inviare in qualche modo ad Air One, pero’ non c’è traccia di email dove si possano inviare comunicazioni, l’indirizzo presente nei record di whois non è più raggiungibile, non ci sono alias per info@air-one.it nè webmaster@air-one.it l’unica strada sembra essere postmaster@air-one.it e… voi.

Mi chiedo come sia possibile commettere errori così banali ancora oggi e come sia possibile che una compagnia aerea si “dimentichi” di testare come si deve quello che è, di fatto, uno strumento che le consente di guadagnare dei soldi.

Cordiali saluti.
Ivano B.

Gentile Ivano
giriamo volentieri la domanda a Air One e speriamo di poter presto leggere su queste pagine la risposta.
A presto, Alberigo Massucci

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Realtà
    E' molto bello riempirsi la bocca di frasi scontate...Chi cavolo siete voi per giudicare?Nella nostra realtà di italiani medi viviamo nel nostro mondo cotonato avvolti nella bamagia.Come potete anche solo pensare di immedesimarvi in un palestinese o di un israeliano per decidere se le sue azioni sono giuste o sbagliate nella SUA realtà?Con questo non giustifico l'omicidio, ma quando nasci nella miseria, e quel poco che hai ti viene tolto (ingiustamente?) , le uniche cose che ti rimangono sono una stremante disperazione unita a un senso di impotenza che si trasforma in rabbia. Se fossi un padre di famiglia a cui ti vengono uccisi i figli e stuprate e uccise moglie e figlie, dopo che ti hanno spianato la casa con le ruspe, mi chiedo: come ti sentiresti? E se un ragazzo sano e forte seduto di fronte ad un computer da 1000? in un salotto di un appartamento caldo e pulito in una città sicrura, che si fa problemi perchè ha un pò di pancetta e il capo non gli concede l'aumentio ti viene a dire che secondo lui quello che hai fatto è sbagliato DIMMI, cosa gli diresti?Caro ragazzo sano e forte, continua pure a fare commenti basandoti su quello che la scatola magica (la tv) ti propina spacciandolo per verità, continua pure a farti condizionare.Forse era meglio quando non c'era la libertà di stampa.Almeno sapevi benissimo che quello che leggevi era distorto, e se volevi l'informazione te la andavi a crecare!Ricordate la differenza tra INFORMARSI e FARSI INFORMAREUmberto
  • Anonimo scrive:
    alcuni punti su israele quindi
    - cominciamo col nucleoindovinate perche gli usa premono coi persiani (sono sicuro che nella vostra superiorita sapete di chi parlo) per rinunciare allo svillupo di certi armamenti ?????perche cosi israele non sarebbe piu l'unica potenza della regione a possedere quel tipo di armamentiinoltre oltre i persiani pure turchia, i sauditi, i faraoni, asiri si sentirebbero in diritto pure loro di avere quei armamentiimmaginate il caos quindi- muroin pratica delineano il loro prossimo territorio tenendosi un po di terre non proprie quindiovviamente chi ci abita e gentilmente invitato a lasciare o rinuncia quindi- occupazioniin pratica occupano tantissimi territori sia militarmente che in ogni aspettoper convenzioni internazionali devono gestire il territorio fornendo le condizioni di vita per gli occupatiovviamente funziona ad umore dei capi quindi- arroganzaereditata dai cugini, appena dici qualcosa di politically scorrect s'innervosiscono pure se dati seriricordiamo il sondaggio europeo oppure il rapporto di un osservatore onu SFIZZERO che li critica chiedendo l'eliminazione di quel rapportoper chi capisce il francese, perche in inglese pochi linkJean Ziegler israel rapport (francese)Jean Ziegler israel report (inglese)
    • Anonimo scrive:
      Re: alcuni punti su israele quindi
      questi sono solo alcuni punti poco pubblicizati niente d+conosco molti ebrei, sono amico, quindi non accusate me di chissa cosa
    • Anonimo scrive:
      BASTA CON QUESTI 'QUINDI' !!!!!
      A cura del comitato per lo studio dell'italiano e per l'abolizione dei 'quindi' inutili..........................................soprattutto se si cerca lavoro....http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=476333
  • Anonimo scrive:
    Purtroppo
    rtroppo i killer israeliani li chiamano soldati. Quindi quando uccidono - e capita ogni giorno - bambini, anziani, ecc, sparando nel mucchio per difendersi da una minoranza di terroristi, non fanno notizia.Francamente mi sembra una notizia irrilevante per quanto riguarda l'hi-tech e l'informatica. Giusto un po' di mesi fa a Torino una ragazza è stata uccisa da un presunto fidanzato conosciuto in chat. Punto Informatico non ne ha dato la notizia.Personalmente, nella pubblicazione su questo sito di questa notizia vedo qualche intento politico o qualche faziosità filoisraeliana. Legittima, dio non voglia. Ma semplicemente fuori luogo.A quando una notizia tipo "Haifa: soldato killer israeliano uccide bambino di 7 anni e demolisce la casa ai suoi genitori con un precisissimo sistema di puntamento GPS"? E' sempre tecnologia, no?Riassumendo, vergogna.
  • Anonimo scrive:
    Che schifo di persona
    E' veramente schifoso fare atti del genere senza onore senza coraggio come dei cani assassini, una donna che non ha coraggio, e il bello che si giustifica dicendo che lo ha fatto per il bene dei palestinesi, sono episodi che fanno solo vergogna anche se comprendo le ragioni dei palestinesi, i due popoli disseminano fra di loro odio a vicenda, e con persone come queste ci riescono benissimo.Penso che questa donna sia una persona veramente povera, ha ammazzato un povero cristo solo perchè ha avuto la sfiga di nascere dall'altra parte... Bel coraggio poi con il genere di invito... donna disgraziata senza idee solo piena di odio, possiamo comprendere ma giustificare mai, l'ergastolo è una pena abbastanza lunga per pensare e forse capire, ma ha troppo odio dentro di se, e forse non gli servirà a nulla.
  • Anonimo scrive:
    Terrorismo contro la popolazione
    Il terrorismo contro la popolazione civile scredita ogni giusta causa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Terrorismo contro la popolazione
      Ma è proprio la popolazione civile di Israele, che pur individuando nei coloni israeliani la causa principale della situazione non fà niente per sbatterli fuori dai territori dei palestinesi (assegnati loro dall'ONU).Anzi, per come è nata Israele, la restante popolazione pur in disaccordo con i coloni, li appoggia nella loro campagna di furto del territorio.Devono andarsene da quei territori; non serve trattare con nessuno: Israele (o meglio una parte della sua popolazione) occupa indebitamente una porzione di territorio non suo, su cui è prevista la formazione di un'altro stato indipendente.Immagginarsi se oggi alcune migliaia di italiani occupassero una porzione del territorio francese e volessero che facesse parte dell'Italia. Dovremmo trattare???? Ma non ci sarebbe niente da trattare: o sloggiano con le buone o verranno sloggiati con le cattive!
  • Anonimo scrive:
    le donne
    creature adorabili
  • Anonimo scrive:
    sulla pelle degli innocenti
    Israele è di enorme interesse per gli USA come sentinella nel medio oriente, e per questo i paesi arabi la combattonoma non è una guerra economica, o militare in senso classicoè una guerra terroristica da entrambe le parti dove a farne le spese sono i civilie spesso i bambinile cose cambieranno solo quando i governanti svolgeranno il loro compito di mediare le parti, lasciando le ideologie ai partitialtrimenti resteranno ostaggi delle ambizioni politiche dei più fanatici
    • Anonimo scrive:
      Re: sulla pelle degli innocenti

      Israele è di enorme interesse per gli USA
      come sentinellacome testa di ponte pure
      le cose cambieranno solo quando i governanti
      svolgeranno il loro compito di mediare le
      parti, buona notte;)quindi;)
      • Anonimo scrive:
        Re: sulla pelle degli innocenti
        - Scritto da: Anonimo

        Israele è di enorme interesse per gli USA

        come sentinella
        come testa di ponte pure


        le cose cambieranno solo quando i
        governanti

        svolgeranno il loro compito di mediare le

        parti,
        buona nottesempre che al potere economico convenga:$non mi faccio illusioni:(
  • Anonimo scrive:
    Che gentaglia
    A dimostrazione che i pagliacci che pretendono di non parteggiare, sono appunto pagliacci e qualunquisti. Facile dire che la ragione/torto non sta da nessuna delle due parti, cosi' non ci si sporca le mani, non si prende una posizione e appena finito di scriverlo ci si sente superiori e convinti di aver capito tutto del mondo si torna ai propri cazzeggiamenti. Invece abbiamo uno stato che si difende e uno stato che attacca con i mezzi piu' biechi, ammazzando civili, mettendo bombe in bar e autobus. Palestinesi, islamici, arabi, sono tutti della stessa razza, ragionano tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe e tutti con le stesse modalita'.I qualunquisti dovrebbero immaginare che cosa significa essere israeliani e dover avere paura su un autobus ogni volta che un arabo sale, o in un bar ogni volta che un arabo entra. Avere paura per la propria vita, essere dilaniati in una esplosione da un secondo all'altro.Ma i qualunquisti non capitanno mai perche' sono ottenebrati e plagiati dalla loro ignoranza e dalla loro ideologia sinistrorsa nella quale l'antisemitismo vedo che dilaga sempre di piu'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia
      Mi domando se sei conscio delle idiozie che stai sparando.Il discorso che fai si adatterebbe comunque bene a qualunque popolazione. Vai avanti, dicci la tua opinione sugli zingari già che ci sei!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia
      oporrei "sinistrorsa" come parola dell'anno... è di una bruttezza enciclopedica, w la lingua italiana.comunque... fate come l'australia! se un barcone di immigrati clandestini approda su una vostra isoletta.. disconoscetene il territorio!!! ahahaha. australia über allesUn pò come bush che ha proposto di tagliare gli alberi per far cessare gli incendiSul discorso israeliani palestinesi resto del mondo... secondo me l'unico modo per venirne a capo è mandargli il berlusca.. tutti contro di lui!uniti per la pace!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia
      Beh, francamente non riesco a capire chi sia più ottenebrato tra chi difende i Palestinesi a spada tratta o di chi invece difende sempre e comunque gli Israeliani...Comunque, caro amico, nel tuo post vi sono un paio di errori eclatanti: il primo è che quello Palesinese non è uno stato, non certamente nel più canonico dei significati.Infatti uno Stato per esistere dovrebbe avere una sovranità, cosa che invece non ha quello palesinese dato che li comandano i tank Israeliani....Inoltre laggiù non esistono attaccanti e difensori, vi sono solo attaccanti e stop, il tutto condito da una violenza che porta ad altra violenza.Ti invito a riflettere su alcuni fatti che sembra non ti siano passati nemmeno per l'anticamera del cervello:- gli arabi in Israele non hanno nessun diritto, sono pochissimi quelli ammessi a votare, non hanno diritto all'assistenza sanitaria statale (cosa che invece spetta agli Israeliani non arabi), non hanno diritto alla cittadinanza nè al passaporto, non possono costituirsi in sindacati o partiti, non gli viene riconosciuto alcun diritto al lavoro e quando lavorano (quando raramente gli viene permesso di andare sul luogo di lavoro) vengono pagati una miseria, a nessuno di loro viene riconosciuto il benchè minimo diritto sindacale come ad una paga ragionevole, ad un orario di lavoro decente. Insomma, vengono trattati come degli schiavi.- tutti gli arabi residenti in territorio controllato dagli Israeliani debbono pagare le tasse allo stato Israeliano però nei cosiddetti "campi profughi" non vi sono infrastrutture elementari come le fognature e l'elettricità e l'acqua corrente gli vengono tagliate al capriccio del comandante militare di zona lasciando donne, vecchi e bambini al freddo ed al buio.- senza contare che uno stato che si definisce "democratico" (Israele appunto) procede sistematicamente ai cosiddetti "omicidi mirati" ossia all'assassinio di persone solo _sospettate_ di essere terroristi, i quali ovviamente non possono contare su un equo processo. Tu mi risponderai che anche i terroristi uccidono a "caso" e senza processo. Appunto ti rispondo, loro sono terroristi e per definizione non seguono principii giusti nè democratici. Uno stato democratico invece NON può usare metodi terroristi, sennò scende al loro pari e diviene terrorista a sua volta. Che cosa sarebbe successo se nel pieno degli "anni di piombo" qui in Italia lo stato avesse iniziato a bombardare senza pietà le case di quelli che erano _sospettati_ di essere appartenenti alle BR oppure ad uccidere i _sospetti_ brigatisti per la strada usando i missili ? Tutto questo ovviamente, ed a scanso di equivoci, vuole solo significare che non bisogna fermarsi alle apparenze ed ai facili giudizi.Quello che ha fatto la palesinese in questione è orribile, e tutte le bombe messe sugli autobus, nei bar, etc. sono degli atti riprovevoli e schifosi. Questo non ha giustificazione alcuna.Ma è riprovevole e schifosa anche la reazione degli Israeliani che bombarda senza tregua, assassina la gente senza pietà e senza processo, che rade al suolo le case dei parenti dei terroristi (una pratica che li accomuna tristemente ai nazisti; vedi quanto successo a S. Anna di Stazzema); senza contare il fatto che gli Israeliani tengono tutti i Palestinesi in stato di schiavitù di fatto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia
      - Scritto da: Anonimo
      A dimostrazione che i pagliacci che
      pretendono di non parteggiare, sono appunto
      pagliacci e qualunquisti.verissimo io parteggio...parteggio coi CECENI con le DONNE AFGANE della RAWA parteggio con AL FATAH ,il FPLP e il FDLPsto con LE DONNE IN NERO e con i REFUSENIKsto con ACTION FOR PEACE e gli EBREI CONTRO L'OCCUPAZIONE sto col PC irakeno e con CHAVEZ con le FARC ei COCALEROS boliviani
      Facile dire che la
      ragione/torto non sta da nessuna delle due
      parti, cosi' non ci si sporca le mani, non
      si prende una posizione e appena finito di
      scriverlo ci si sente superiori e convinti
      di aver capito tutto del mondo si torna ai
      propri cazzeggiamenti. infatti vero la ragazza palestinese HA il TORTO di aver compiuto un'azione stupida e controproducente ovvero un'omicidio premeditato di un ragazzinogli ISRAELIANI hanno il TORTO di occupare la palestina
      Invece abbiamo uno stato che si difende e
      uno stato che attacca con i mezzi piu'
      biechi, ammazzando civili, mettendo bombe in
      bar e autobus. abbiamo chi OCCUPA(israele) e chi SUBISCE(palestinesi) chi BOMBARDA I CIVILI dall'alto con jet americani(israele)chi si fa saltare in un autobus(palestinesi hamas) chi mette bombe alle caserme israeliane(tanzim,fplp) chi lancia sassi ai soldati(militanti di base palestinesi) chi vive fortificato facendo tiro a segno sui ragazzini(coloni israeliani) chi ebreo e/o israeliano e' contro l'occupazione (REFUSENIK,DONNE IN NERO,EBREI CONTRO L'OCCUPAZIONE)e viene trattato alla stregua di un assassino
      Palestinesi, islamici, arabi,
      sono tutti della stessa razza, ragionano
      tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe
      e tutti con le stesse modalita'.non parlavi tu di qualunquismo?... volendo si puo dire "israeliani,occidentali tutti la stessa razza parlan di democrazia e pace se gli fa comodo poi sono razzisti e codardi e' facile sganciare bombe dal cielo mica ci vuole coraggio che hanno i martiri" ma son stronzate...le bombe sui bus sono una stronzata...come quelle sulle case...gli attacchi alle caserme invece sono un legittimo atto di guerra di liberazione
      I qualunquisti dovrebbero immaginare che
      cosa significa essere israeliani e dover
      avere paura su un autobus ogni volta che un
      arabo sale, o in un bar ogni volta che un
      arabo entra. Avere paura per la propria
      vita, essere dilaniati in una esplosione da
      un secondo all'altro.invece i palestinesi che han paura di tamponare un colono o di tirare una pallonata a un soldato...che vengon cacciati dalle proprie case per garantire sicurezza a un usurpatore
      Ma i qualunquisti non capitanno mai perche'
      sono ottenebrati e plagiati dalla loro
      ignoranza e dalla loro ideologia sinistrorsa
      nella quale l'antisemitismo vedo che dilaga
      sempre di piu'.antisemitismo?arabi e palestinesi sono semiti...quindi si puo parlare di antiebraismo?no...o forse di pregiudizi antiisraeliani? nessun pregiudizio ma RIFIUTO dell'occupazione....e sdegno per i dirtti violati...ti consiglio comunque di studiare un po di storia...soprattutto se colleghi qualunquismo e sinistra...nel 2 dopoguerra in Italia nacque il Partito dell'Uomo Qualunque (da cui qualunquismo) un partito ferocemente anticulturale , anticomunista e reazionario a tratti quasi fascista predicava contro la laicita dello stato per il ritorno dei valori la difesa della famiglia ...ecc ecc. nella bigotta italia dell'epoca raccolse un discreto 7% nel sottoproletariato reazionario scomparve molto presto....OpenCurcioW il Fronte Popolare
      • Anonimo scrive:
        Re: Che gentaglia
        La tipa è un assassina ma solo a leggere cosa gli hanno fatto in carcere mi stava venendo da vomitare.........Per me li si odiano a vicenda tutti ed a parti inverite state sicuri che sarebbe la stessa storia.L'unico lingiaggio che palestinesi ed israeliani (quindi non arabai ed ebrei così la finiamo di parlare di razzismo a sproposito) capisco è quello dell'omicidio, stop.Se vogliamo le colpe sono a sfavore dei palestinesi perchè israele, essendo uno stato democratico(?) dovrebbe garantire elementari diritti umani che oggi sembrano invece paragonabili a quelli dei cinesi, russi, coreani o sauditi. mentre i pazzi bombaroli sono terroristi e quindi, come ha scritto qualcuno prima, è normale che non rispettino la legge.Ma se la legge è dello stato, esso stesso deve essere il primo a rispettarla.
    • warrior666 scrive:
      Re: Che gentaglia
      Mi sono sempre sentito dalla parte degl'israeliani, pur conoscendo poco la materia mi dicevo : "loro stanno difendendosi e i palestinesi non fanno altro che buttare benzina sul fuoco anzichè cercare un'accordo"..Se andiamo a stringere la vedo ancora così, solo che ora mi rendo conto che i palestinesi hanno tante ragioni per arrivare a farsi esplodere e gl'israeliani hanno tante potenzialità per dare una mano ai loro nemici ad uscire da quel tunnel anzichè schiacciarli ed esasperare ulteriormente la popolazione pacifica. Per fare il solito esempio che c'azzecca poco, è come se un nostro vicino albanese o yugoslavo si facesse esplodere su un'autobus a milano e anzichè cercare di risalire a chi è e alle sue connivenze si andasse a far guerra all'albania o alla yugoslavia.Io penso che le persone normali vogliano solo star bene e non essere schiacciate dai loro vicini di casa e non fare la guerra a tutti i costi (sopratutto se hanno cose molto più importanti da fare, gudagnarsi il pane, crescere i figli e vivere)E' inutile fare di tutta l'erba un fascio, altrimenti sarebbe meglio tirare una piccola atomica su gerusalemme e farla finita tanto non c'è niente da salvare. Invece dovrebbero iniziare a chiedersi che bene può portare a loro e ai loro figli tutto quell'odio che si portano dentro, beh certo che se la risposta che gli esce spontanea è "tanto noncambia niente imolarsi per un ideale o aspettare che un raid areo ti faccia saltare per aria mentre sei a cena con la tua famiglia.." allora si capisce perchè è più di 20anni che non fanno passi avanti.Invece non capisco il subdolo (secondo me) comportamento del governo palestinese, che da una parte redarguisce i terroristi senza poi impegnarsi (per mancanza di volontà o di risorse) in un'opera serrata di intelligence, e dall'altra redarguisce il comportamento del governo israeliano senza però mai scendere in campo con un esercito vero e proprio per combattere le supposte tirannie degl'israeliani. Quello che volevo dire con questo lungo discorso è che se per mia sforuna fossi nato là, o la penserei esattamente come fanno i due schieramenti o molto più facilmente mi demoralizzerei e cercherei di andarmene con ogni mezzo possibile. Ma perchè USA, UE parlano parlano ma non vanno lì sulle linee di confine a bloccare tutti da una parte dall'altra e il primo che fa stronzate giù degli sberloni che sia israeliano o palestinese? Costa troppo? Non ne vale la pena? Boh allora lasciamo che si ammazzino in santapace ed evitate di farmi il riepilogo dei mortti tutti i giorni! uno che pensa che la pace sia possibile solo se la si vuole..
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualunquismo? (era: Che gentaglia)

      Palestinesi, islamici, arabi, sono tutti della stessa razza
      ragionano tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe...
      I qualunquisti dovrebbero immaginare che
      cosa significa...No comment
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia

      A dimostrazione che i pagliacci che
      pretendono di non parteggiare, sono appunto
      pagliacci e qualunquisti. Facile dire che la
      ragione/torto non sta da nessuna delle due
      parti, cosi' non ci si sporca le mani, non
      si prende una posizione e appena finito di
      scriverlo ci si sente superiori e convinti
      di aver capito tutto del mondo si torna ai
      propri cazzeggiamenti. in questo caso quella merita l'ergastoloil punto e chi decide, chi la processa, in che condizioni, che succedera dopo
      Invece abbiamo uno stato che si difende e
      uno stato che attacca con i mezzi piu'
      biechi, ammazzando civili, mettendo bombe in
      bar e autobus.se avessero i carri armati puoi stare certo che farebbero di piu quindili c'e una guerra succede qualsiasi cosa quindilo vuoi capire quindi ?????
      sono tutti della stessa razza, ragionano
      tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe
      e tutti con le stesse modalita'.ancora con queste presunzioni di essere superiore ?????siamo nel 2000 svegliati quindi
      I qualunquisti dovrebbero immaginare che
      cosa significa essere israeliani e dover
      avere paurabhe perche non vivi in un'altra parte del mondo invece di vivere dove c'e una guerra ?????
      vita, essere dilaniati in una esplosione da
      un secondo all'altro.tutti dobbiamo morire prima o poi quindi
      Ma i qualunquisti non capitanno mai perche'
      sono ottenebrati e plagiati dalla loro
      ignoranza e dalla loro ideologia sinistrorsaio con la politica ho a che fare perche odio la legatu sei allo stesso livello per capirci
      nella quale l'antisemitismo vedo che dilaga
      sempre di piu'.l'antisemitismo non c'entra niente quindiio personalmente non ho niente contro gli ebrei anzi ne conosco parecchi, devo dire comunque che ogni anno quando c'e l'anniversario dei campi di concentramento io mi scasso un po certi parti del corpoil che non vuol dire che non ho capito l'immensita della tragedia o che non rispetto quelle mortie ricorda che DIO ha punito il suo popolo molte volte nella BIBBIA quindi
    • Anonimo scrive:
      Che gentaglia
      • Anonimo scrive:
        Re: Che gentaglia io propongo non interveniamo piu in nessuna
        guerra
        vogliono uccidersi ?????
        cercano la morte ?????
        vogliono esterminare ed essere sterminati
        ?????
        si meritano quel destino
        che muoiano pure tutti quanti ovunque c'e
        guerra
        e non nascondiamoci piu dietro al politicaly
        correct
        o tenere per una parte
        chi vince poi deve rispondere dei CRIMINI DI
        GUERRA SENZA TANTE STORIEI vincitori CARO IL MIO ESPERTO DI STORIA non sono quelli processati per crimini di guerra..I vincitori processano, non si fanno processare. I libri non usarli per pareggiare i tavoli.. ah, forse non lo sai, ma sono scritti anche dentro
        • Anonimo scrive:
          Re: Che gentaglia [OT]
          Scritti anche dentro????? aspetta che controllo........................................................................................................................................................................................................Hey!, è vero!...........Accidenti.........Comunque ho il maglione di lana, e me la rido!
        • Anonimo scrive:
          Re: Che gentaglia I vincitori CARO IL MIO ESPERTO DI STORIA
          non sono quelli processati per crimini di
          guerra..I vincitori processano, non si fanno
          processare. I libri non usarli per
          pareggiare i tavoli.. ah, forse non lo sai,
          ma sono scritti anche dentroMa chi se ne frega dei vincitori, non siamo mica bambini che dobbiamo vincere o perdere ai giochini coi soldatini !Sono d'accordo con l'altro utente, non processiamo niente e lasciamo che si stermini quella gentaglia con quella mentalità del CA_ZZ_O !
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia Ma chi se ne frega dei vincitori, non siamo
            mica bambini che dobbiamo vincere o perdere
            ai giochini coi soldatini !
            Sono d'accordo con l'altro utente, non
            processiamo niente e lasciamo che si
            stermini quella gentaglia con quella
            mentalità del CA_ZZ_O ! Anche sul fatto di fargli il processo per crimini di guerra per aver la coscienza a posto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia Anche sul fatto di fargli il processo per
            crimini di guerra per aver la coscienza a
            posto?chi se ne frega della coscienzaquelli sono i peggiori scampati alla guerra che devono morire quindi
        • Anonimo scrive:
          Re: Che gentaglia I vincitori CARO IL MIO ESPERTO DI STORIA
          non sono quelli processati per crimini di
          guerra..I vincitori processano, non si fanno
          processare.ecco io li processereiho sempre pensato alla creazione di uno stato dove confluire i migliori cervelli che si occupi di mantenere la pace e punire i criminali dove non ha senso mantenere la pacetecnologicamente avanzatissimiun mix tra canada e gli usa per esempio comunque selezionando i migliorise poi le scimmie sono scimmienon ha senso mantenere in vita dementi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            I vincitori CARO IL MIO ESPERTO DI STORIA

            non sono quelli processati per crimini di

            guerra..I vincitori processano, non si
            fanno

            processare.
            ecco io li processerei
            ho sempre pensato alla creazione di uno
            stato dove confluire i migliori cervelli che
            si occupi di mantenere la pace e punire i
            criminali dove non ha senso mantenere la
            pace
            tecnologicamente avanzatissimi
            un mix tra canada e gli usa per esempio
            comunque selezionando i migliori
            se poi le scimmie sono scimmie
            non ha senso mantenere in vita dementivuoi una nocciolina?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia vuoi una nocciolina?da te nein perche non ti conosco quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            vuoi una nocciolina?
            da te nein perche non ti conosco quindino perchè per il discorso che hai fatto sei la scimmia più scimmia di tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia no perchè per il discorso che hai fatto sei
            la scimmia più scimmia di tuttiavevo capito comunque le scimmie non gradisono molto le noccioline da quello che so quindicomunque rispondi a quello che dicosentiamo punto per punto perche sbaglio
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia ecco io li processerei
            ho sempre pensato alla creazione di uno
            stato dove confluire i migliori cervelli che
            si occupi di mantenere la pace e punire i
            criminali dove non ha senso mantenere la
            pacei migliori cervelli in cosa?tecnologia... certo bisogna essere degli ingegneri informatici o degli astrofisici per decidere di pace no?ecco giudici?lasciamo perdere
            un mix tra canada e gli usa canada e usa.... ti prego.. usa -
            pena di morteho detto tutto
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia i migliori cervelli in cosa?tecnologia...
            certo bisogna essere degli ingegneri
            informatici o degli astrofisici per decidere
            di pace no?ecco giudici?lasciamo perderevuoilasciare questo compito ai politici quindi

            un mix tra canada e gli usa
            canada e usa....
            ti prego.. usa -
            pena di morte
            ho detto tuttointendevo il meglio quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            ti prego.. usa -
            pena di morte

            ho detto tuttose misuri gli usa solo per la pena di morte o per la guerra in irak e non vedi cosa c'è anche nelgi USA allora sbagli, negli usa c'è molto di più e c'è talmente di più che noi nemmeno lo immaginiamo. solo andando nelgi USA lo capisci. Non sono poerfetti, sono arroganti, a volte pure violenti, di certo grassi da fare schifo. Però vai negli USA confronta con l'europa con aperti aperti e poi torna. Sicuramente almeno in parte cambi idea. Quanto all'Italia, forse gli italiani in vacanza dovrebbero uscire un po' dai villaggi turistici e guardare con gli occhi non foderati di piombo per capire che in Italia abbiamo molto più che da paesi che ci circondano e che forse stiamo molto meglio. Quanto a Israele e la Palestina, non è facile pensare a una soluzione, entrambi sono presi dalla spirale di odio e violenza, ma il governo Palestinese (Arafat) è sempre stato non solo abiguo ma doppio giochista, davanti al resto del mondo sorridente e deciso per la pace e dietro ad appoggiare il terrorismo. PS sharon non ha di sicuro in banca all'estero i sodli che Arafat ha... Meditate su questo e meditate su chi ha convenienza a fare cosa
          • warrior666 scrive:
            Re: Che gentaglia



            ti prego.. usa -
            pena di morte


            ho detto tutto

            se misuri gli usa solo per la pena di morte
            o per la guerra in irak e non vedi cosa c'è
            anche nelgi USA allora sbagli, negli usa c'è
            molto di più e c'è talmente di più che noi
            nemmeno lo immaginiamo.O sei veramente ingenuo o semplicemente superficiale, è ovvio che se sono la superpotenza per antonomasia, qualcosa di buono ce l'avranno pure, ma ti chiedi quanto utilizzino queste risorse per gl'altri paesi? Ovvero per il benessere comune? Ok tu dirai devono pensare prima a se stessi, nn fanno ne più ne meno degl'altri governi... e invece no, perchè quando tocchi i loro interessi siano anche dall'altra parte del mondo, arrivano subito lì con le loro belle divisioni specializzate(in cosa nel centro al bersaglio?) e dettano legge come vogliono e te la fanno bere così per il benessere del mondo.... Beh se non è ipocrisia questa. Stranamente hai citato il canda che pur essendo vicino stretto degli USA, non centra proprio un fico secco in termini di politica interna ed estera con gli stati uniti. Vedi all'indomani dell 11 settembre mi stavano sul cazzo quelli che per ideologia o per partito preso condannavano i terroristi ma... Ma un cazzo! E' stata un'azione abominevole per chiunque abbia un minimo di razionalità indipendentemente da tutti i ma. Oggi non ho cambiato il mio punto di vista però mi viene difficile non mettere sull'altro piatto della bilancia tutto il marciume e le ipocrisie che ci vengono propinate dagl'USA, e quelli che dicono "beh i arabi, ebrei, mussulmani, koreani etc devono stare al loro posto se no gliela fa vedere bush!" Insomma mai nessuno che tra i due estremi di modelli di vita tira un pò in ballo nazioni come la svezia che hanno un'ottima politica interna ed estera anche loro con i loro cazzi ma che non stanno tutto il giorno a rincoglionire i loro cittadini spaventandoli con il baubau in modo che chiudano gl'occhi e possano fare sottobanco tutti i loro sporchi interessi......
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia paesi? Ovvero per il benessere comune? Ok tu
            dirai devono pensare prima a se stessi, nn
            fanno ne più ne meno degl'altri governi... e
            invece no, perchè quando tocchi i loro
            interessi siano anche dall'altra parte del
            mondo, arrivano subito lì con le loro belle
            divisioni specializzate(in cosa nel centro
            al bersaglio?) e dettano legge come vogliono
            e te la fanno bere così per il benessere
            del mondo....ecco tolto questo rimane cosa uno stato da migliorare ovviamente comunque meglio quindi
            Beh se non è ipocrisia questa.certo che lo eper queto propongo l'abolizione completa della politicacosi come oggi intendoquindi
          • warrior666 scrive:
            Re: Che gentaglia
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia Beh allora quando dici il meglio mettici
            dentro tutti per i loro meriti e non per la
            loro nazionalità...o no? ovvio quindi
            Hai fatto un discorso troppo superficiale x
            meritare una risposta approfondita, credoperche il resto e ovviobasta un'idea usando la logica da quella puoi ovviamente svilluparla COERENTEMENTEintendo una specie di superstato che e cosi avanzato tecnologicamente e intelettualmente da eliminare le radici della corruzione cosi permettendosi di dettar legge per il resto del mondo
            sia meglio che pensi agl'affari tuoici penso
            sicuramente saprai gestire meglio delle
            sorti del mondo...perche devo limitare me stessoposso diventare presidente galattico se voglio quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia in poi..è che non vedo il perchè gente
            seppur geniale in svariati campi debba per
            forza conoscere o capire il bene per
            l'umanità.allora che facciamo ci affidiamo a ritardati che creano certi governi coi risultati che si vedono ovunque ?????uno intelligente sicuramente capisce piu di un povero di spirito quello che nel lungo termine per tutti e meglio
            tecnica per venire a capo della questione
            pace.perche nessuno la vuoleil mondo oggi e cosi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia ecco io li processerei
            ho sempre pensato alla creazione di uno
            stato dove confluire i migliori cervelli che
            si occupi di mantenere la pace e punire i
            criminali dove non ha senso mantenere la
            pace
            tecnologicamente avanzatissimi
            un mix tra canada e gli usa per esempio
            comunque selezionando i migliori
            se poi le scimmie sono scimmie
            non ha senso mantenere in vita dementiah ah ah mai sentita una cosa piú strampalata e insulsa! Ma cos'é , la LEGA DEI SUPERAMICI della Marvel????ah ah chiamiamo Superman per queste cose? o Batman? hai un cervello o fai finta? O state discutendo il rinnovo contrattuale da anni e lui (il cervello) ha incrociato le braccia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia ah ah ah mai sentita una cosa piú
            strampalata e insulsasentiamo perche non sarebbe attuabileuna specie di superstato che vende tecnologia per mantenersidecide dove e giusto combattere senza ragioni politichechi salvarein una guerra si dovrebbe intervenire solo se si supera il 20% della popolazione di perdite umaneuno stato tecnicamente avanzato che punisce i colpevoli che sono in vita dopo la fine della guerracerto che con le scimmie presenti sulla terra oggi e un po difficile comunque chissa che in futuro quindi
    • Anonimo scrive:
      Re: Che gentaglia
      questo signore dice: Palestinesi, islamici, arabi, sono tutti della stessa razza, ragionano tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe e tutti con le stesse modalita'. I qualunquisti dovrebbero immaginare ...-----------------------------------------------------------------Ora queste sono affermazioni da troll o da razzistae mi domando come mai la redazione di PuntoInformatico non abbia spostatato questo interventodove si meritava.Credo che abbia sbagliato nel non farlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che gentaglia
        - Scritto da: Anonimo
        Ora queste sono affermazioni da troll o da
        razzista
        e mi domando come mai la redazione di Punto
        Informatico non abbia spostatato questo
        intervento
        dove si meritava.
        Credo che abbia sbagliato nel non farlo.Perchè una persona dev'essere libera di esprimere la sua opinione razzista tanto quanto chi esprime quella non razzista.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che gentaglia

          Perchè una persona dev'essere libera di
          esprimere la sua opinione razzista tantosempre demente resta comunque quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            - Scritto da: Anonimo
            sempre demente resta comunque quindiQuelli come te che offendono a vanvera dovrebbero pensare che magari secondo noi il vero demente sei tu !I punti di vista sono tanti, il tuo è una goccia nell'oceano, troll delle caverne !
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia

            Quelli come te che offendono a vanvera
            dovrebbero pensare che magari secondo noi il
            vero demente sei tu !rispondi con la tua superiorita quindi
            I punti di vista sono tanti, il tuo è una
            goccia nell'oceano, troll delle caverne !sentiamo che punti di vista hai tu ?????che la gente non e barbarica ?????
        • Anonimo scrive:
          Re: Che gentaglia
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Ora queste sono affermazioni da troll o da

          razzista

          e mi domando come mai la redazione di
          Punto

          Informatico non abbia spostatato questo

          intervento

          dove si meritava.

          Credo che abbia sbagliato nel non farlo.
          Perchè una persona dev'essere libera di
          esprimere la sua opinione razzista tanto
          quanto chi esprime quella non razzista.Bè se è questo che pensa Punto Informaticosarei pronto a levare la mia iscrizione.Non è questa la giusta idea di democrazia, dinetiquette e di libertà.Ribadisco che il posto adeguato sarebbe statoquello dei troll, come del resto la tua risposta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            - Scritto da: Anonimo
            Bè se è questo che pensa Punto Informatico
            sarei pronto a levare la mia iscrizione.
            Non è questa la giusta idea di democrazia, di
            netiquette e di libertà.
            Ribadisco che il posto adeguato sarebbe stato
            quello dei troll, come del resto la tua
            risposta.Democrazia e libertà non vanno d'accordo con la censura, smettila di contraddirti (troll)!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che gentaglia
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Bè se è questo che pensa Punto Informatico

            sarei pronto a levare la mia iscrizione.

            Non è questa la giusta idea di
            democrazia, di

            netiquette e di libertà.

            Ribadisco che il posto adeguato sarebbe
            stato

            quello dei troll, come del resto la tua

            risposta.
            Democrazia e libertà non vanno d'accordo con
            la censura, smettila di contraddirti
            (troll)!Mentre va bene un messaggio razzista, che è certopeggio della censura.Io sto parlando di netiquette e di regole di convivenza,quel messaggio sarebbe stato adeguato per il forumdei troll, infatti vi state scatenandoCVD
    • orpheus scrive:
      Re: Che gentaglia
      - Scritto da: Anonimo
      [.....]
      Palestinesi, islamici, arabi,
      sono tutti della stessa razza, ragionano
      tutti nello stesso modo, tutti mettono bombe
      e tutti con le stesse modalita'.Gradirei un chiarimento da parte del moderatoresul perchè questo messaggio palesemente razzistanon sia stato messo nel forum dei troll.Oppure la netiquette di Punto Informatico non ritieneche tali tipi di messaggi oggettivamente incitinoall'odio ed alla violenza e siano contro la netiquette?http://www.google.it/search?q=razzismo+%2B+netiquette&hl=it&lr=lang_it&ie=UTF-8&oe=UTF-8&start=0&sa=N
  • Anonimo scrive:
    La prova
    Che in una guerra come quella tra israeliani e palestinesi non c'è chi ha ragione e chi torto, chi subisce e chi tiranneggia, tutti hanno torto e tutti sono dalla parte sbagliata quando non c'è reale volontà di pace.Può sembrare analisi superficiale ma è cosi.Mi sembra una gara di crudeltà, ai raid israeliani corrispondono attacchi terriristici palestinesi ai quali seguono rappresaglie alle quali si risponde con altri attentati.Un cane che si morde la cosa, un cirsolo vizioso di morte.Quello che non capisco è come non si rendano conto (lo so lo so , dirla da qui, seduto davanti a un pc, è facile e comodo)che nessuno vince tutti perdono, vivendo ogni giorno nel terrore.Una ragazza che attira un 16enne (un ragazzino) via chat, che forse si era invaghito di quella ragazza (sapendo che era palestinese?in questo caso gli avrebbe fatto onore) che poi lo ha fatto uccidere, in nome poi di vendetta di che?mi sembra un gesto di massima crudeltà, uccidere una persona che nutriva un sentimento.La situazione non giustifica un bel niente.Questa non è una prigioniera di guerra, è solo una criminale che come tale spero resti in carcere a vita.Se questa è la generazione che anni di guerra stanno crescendo, priva di qualsiasi sensibilità umana, allora non vedo un gran futuro per quella terra.Certo è che se Rabin fosse rimasto in vita penso che le cose sarebbero andate diversamente.Allora è evidente che chi governa da ambo le parti ha delle grosse responsabilità, che stanno distruggendo due popoli.
    • Anonimo scrive:
      Re: La prova
      - Scritto da: Anonimo
      Che in una guerra come quella tra israeliani
      e palestinesi non c'è chi ha ragione e chi
      torto, chi subisce e chi tiranneggia, tutti
      hanno torto e tutti sono dalla parte
      sbagliata quando non c'è reale volontà di
      pace.

      Può sembrare analisi superficiale ma è cosi.

      Mi sembra una gara di crudeltà, ai raid
      israeliani corrispondono attacchi
      terriristici palestinesi ai quali seguono
      rappresaglie alle quali si risponde con
      altri attentati.
      Un cane che si morde la cosa, un cirsolo
      vizioso di morte.

      Quello che non capisco è come non si rendano
      conto (lo so lo so , dirla da qui, seduto
      davanti a un pc, è facile e comodo)
      che nessuno vince tutti perdono, vivendo
      ogni giorno nel terrore.

      Una ragazza che attira un 16enne (un
      ragazzino) via chat, che forse si era
      invaghito di quella ragazza (sapendo che era
      palestinese?in questo caso gli avrebbe fatto
      onore) che poi lo ha fatto uccidere, in nome
      poi di vendetta di che?mi sembra un gesto di
      massima crudeltà, uccidere una persona che
      nutriva un sentimento.
      La situazione non giustifica un bel niente.
      Questa non è una prigioniera di guerra, è
      solo una criminale che come tale spero resti
      in carcere a vita.

      Se questa è la generazione che anni di
      guerra stanno crescendo, priva di qualsiasi
      sensibilità umana, allora non vedo un gran
      futuro per quella terra.

      Certo è che se Rabin fosse rimasto in vita
      penso che le cose sarebbero andate
      diversamente.

      Allora è evidente che chi governa da ambo le
      parti ha delle grosse responsabilità, che
      stanno distruggendo due popoli.Sono completamente daccordo con te.Purtroppo stiamo verificando cosa può generare il mescolarsi della paura con la voglia di vendetta.Tra Sharon e Arafat poi non sò chi sia peggio :(
    • Anonimo scrive:
      Re: La prova
      - Scritto da: Anonimo
      Allora è evidente che chi governa da ambo le
      parti ha delle grosse responsabilità, che
      stanno distruggendo due popoli.Sono pienamente d'accordo anch'io. Quello che mi fa più rabbia é che qualsiasi critica contro i palestinesi é per molti sacrosanta, le critiche contro gli israeliani e la loro politica sono viste invece come manifestazioni di antisemitismo. Non é così. Gli israeliani, intesi idealmente come popolo, non sono i martiri intoccabili di questa guerra, i martiri sono, da ogni parte, solo quelli come quel ragazzino che nella sua ingenuità si é lasciato abbindolare da quella fanatica. In questa spirale di odio sono gli unici che ci rimettono, come sempre é stato e sarà.
  • Anonimo scrive:
    24enne giornalista freelance?
    quella sarà stata la sua copertura, semmai.A meno che fosse una corrispondente de L'Unità.
    • MaurizioB scrive:
      Re: 24enne giornalista freelance?
      - Scritto da: Anonimo
      quella sarà stata la sua copertura, semmai.
      A meno che fosse una corrispondente de
      L'Unità.Scusa?
    • Anonimo scrive:
      Re: 24enne giornalista freelance?
      - Scritto da: Anonimo
      quella sarà stata la sua copertura, semmai.
      A meno che fosse una corrispondente de
      L'Unità.Queste batture da idioti dinanzi a simili crudeldà me le risparmierei..
    • Anonimo scrive:
      Re: 24enne giornalista freelance?
      - Scritto da: Anonimo
      quella sarà stata la sua copertura, semmai.
      A meno che fosse una corrispondente de
      L'Unità.Secondo me era un'infiltrata de La Padania...scommetto che a te al primo tentativo di approccio ti capiterà magari un killer neonazista plutogiudaicomarxista che si era spacciato per un Nobel della Letteratura.In una situazione talmente devastata l'unico motivo per sopravvivere è cercare l'amore nelle altre persone... utopico e retorico?si. e allora?beh li ci sono solo missili e dinamite.. cercare qualcosa di meglio gli ha fatto onore piuttosto che essere andato ad arruolarsi.
      • Anonimo scrive:
        Re: 24enne giornalista freelance?

        In una situazione talmente devastata l'unico
        motivo per sopravvivere è cercare l'amore
        nelle altre persone... utopico e
        retorico?si. e allora?beh li ci sono solo
        missili e dinamite.. cercare qualcosa di
        meglio gli ha fatto onore piuttosto che
        essere andato ad arruolarsi. GIUSTO!! CERCHIAMO TUTTI L'AMORE IN CHAT!! MAUAHAHAHA (Roba da psicolabili...)
        • Anonimo scrive:
          Re: 24enne giornalista freelance?
          Ridi ridi, generalizza, psicolabile- Scritto da: Anonimo

          In una situazione talmente devastata
          l'unico

          motivo per sopravvivere è cercare l'amore

          nelle altre persone... utopico e

          retorico?si. e allora?beh li ci sono solo

          missili e dinamite.. cercare qualcosa di

          meglio gli ha fatto onore piuttosto che

          essere andato ad arruolarsi.


          GIUSTO!! CERCHIAMO TUTTI L'AMORE IN CHAT!!
          MAUAHAHAHA

          (Roba da psicolabili...)
    • Anonimo scrive:
      Re: 24enne giornalista freelance?
      - Scritto da: Anonimo
      quella sarà stata la sua copertura, semmai.copertura? per cosa? le coperture le hanno i gruppi organizzati da come ha agito e' un colpo di testa di un singolo...
      A meno che fosse una corrispondente de
      L'Unità.spiegati meglio...vediamo...ah forse indovino ...la ragazza e' una terrorista(la definirei in modo diverso)l'unita secondo alcuni esponenti della destra nostranasta col terrorismo...quindi ora capisco l'abbinamento...quale titolo ha oggi "Libero"?cmq... se il senso era quellovoglio ricordare chi in parlamento fu affiliato a organizzazioni terroristiche Previti Cesare***Ordine NuovoBorghesio Mario***Ordine NuovoAlemanno Gianni***NarRauti Pino *** Ordine Nuovo
  • Cavallo GolOso scrive:
    questa storia girava parecchio
    tempo fa questa storia girava come"una ragazza irachena ha fatto [bla bla - storia della chat - bla bla] un ragazzo americano e poi lo hanno ucciso; ma allora con l'aiuto di prodi e valenti hacker supercazzuti che per l'occasione si trovano sempre a disposizione, hanno ricostruito il percorso le tracce ecc ecc ecc fino a scovare ESATTAMENTE di chi si trattava in iraq (ovvio, perchè doveva essere un altro posto?) e farlo arrestare."avevo cercato in giro se qualcuno sapeva qualcosa, se qualcuno mi dava conferma di qualcosa ... ma poi niente :-/boh!
    • Anonimo scrive:
      Re: questa storia girava parecchio
      - Scritto da: Cavallo GolOso
      [....]
      avevo cercato in giro se qualcuno sapeva
      qualcosa, se qualcuno mi dava conferma di
      qualcosa ... ma poi niente :-/
      boh!E' vera, come è vero che è stata considerata la leaderdelle prigionieri politiche palestinesi.http://www.ecn.org/reds/donne/palestina/palestinaprigio0110.htmlE mi domando quanto sarebbe sopravvissuta una donnaisraeliana in simili frangenti, alltro che sangue alle manine.L'avrebbero subito fatta fuori IMHO
      • Anonimo scrive:
        Re: questa storia girava parecchio
        - Scritto da: Anonimo
        E mi domando quanto sarebbe sopravvissuta
        una donna
        israeliana in simili frangenti, alltro che
        sangue alle manine.
        L'avrebbero subito fatta fuori IMHOBen detto
  • Anonimo scrive:
    what a wonderfull world....
    vedi oggetto
Chiudi i commenti