Cina e Giappone si alleano sul 4G

I due paesi, in tandem con la Corea, vogliono lavorare insieme su un protocollo di comunicazione mobile da usare come fondamenta per i futuri cellulari di quarta generazione


Tokyo – Giappone, Cina e Corea del Sud si sono alleate per sviluppare un nuovo standard di comunicazione che, entro sei anni, “faccia parlare” tra di loro i telefoni cellulari di quarta generazione.

I tre paesi asiatici, che insieme rappresentano il 30% del mercato globale della telefonia mobile, coinvolgeranno nel progetto un ampio numero di enti pubblici e privati. L’obiettivo comune è quello di realizzare un protocollo che, a partire dal 2010, possa essere adottato all’interno delle prime reti mobili 4G commerciali. I tre partner sperano di fare della propria tecnologia uno standard non soltanto asiatico, ma globale, capace di unificare la tecnologia alla base di buona parte delle reti cellulari di prossima generazione che verranno varate in USA ed Europa.

Uno dei maggiori artefici dello sviluppo e del test dello standard sarà il gigante giapponese NTT DoCoMo , che da circa un anno porta avanti la sperimentazione di reti e telefoni di quarta generazione destinati a rimpiazzare la sua attuale tecnologia 3G FOMA.

NTT ha rivelato che i sistemi di comunicazione 4G potranno fornire velocità di trasferimento dati fino a 100 megabit al secondo, equivalente a quella di una rete locale Fast Ethernet. La banda a disposizione di ogni utente sarà certamente inferiore ma, in ogni caso, più che sufficiente per ricevere, ad esempio, programmi TV digitali ad alta definizione (HDTV).

La Corea del Sud è particolarmente interessata al 4G e, in previsione del suo avvento, sta già organizzando l’asta con cui, entro la fine dell’anno, venderà agli operatori di telefonia mobile le prime licenze. La commercializzazione dei primi servizi 4G è invece prevista per la fine del 2005, una data che, se rispettata, potrebbe anticipare di diversi anni quella prevista dalla maggior parte degli altri paesi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    dimensione allegati
    qualcuno per caso sa quanto possono essere grandi gli allegati?Lavoro (diciamo a tempo perso) con video digitale e poter mandare file di un centinaio di mega non mi dispiacerebbe :Dciao
    • Anonimo scrive:
      Re: dimensione allegati
      in irc ho saputo che ai linari è concesso un massimo di 1 mbmentre ai winari nessun limite. alziamo un coro di proteste esosteniamo fermissimi il nostro sdegno.appena trovo il canale lo posto
      • Anonimo scrive:
        Re: dimensione allegati
        mmmmi sembra strana questa distinzione fra os, google non ha alcun interesse ad andare contro la comunita' open source...almeno spero (a questo punto vorrei sapere cosa faranno con macosx, visto che uso un mac, e tra l'altro safari non e' ancora supportato)spero che almeno sia di una 50 di mega ad allegato
  • Anonimo scrive:
    Ma la pubblicità che arriva su GMail
    verrà pagata da DMail?
  • Anonimo scrive:
    Un giga non è poi molto
    Per la maggior parte delle persone sembra qualcosa di improponibile adesso, non certo in un futuro (nemmeno troppo lontano) dove ci saranno dischi commerciali dell'ordine del terabyte
    • Anonimo scrive:
      Re: Un giga non è poi molto
      si e in un lontano futuro i 1000 terabytes di cassate che si scaricano ancora non basteranno
    • Anonimo scrive:
      Re: Un giga non è poi molto
      Sì ok, allora che compro a fare la Biemmvvù du'mila di cilindrata, tanto tra 65 anni ci sarà la Mercedessa mille di cilindrata che fara' du'mila chilometri con un litro de idroggeno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un giga non è poi molto
        - Scritto da: Anonimo
        Sì ok, allora che compro a fare la
        Biemmvvù du'mila di cilindrata, tanto
        tra 65 anni ci sarà la Mercedessa
        mille di cilindrata che fara' du'mila
        chilometri con un litro de idroggeno.Il progresso, in termini di prestazioni e capacità, nell'ambito delle auto è ordini di grandezza inferiore a quello nell'ambito dei computer. Dieci anni fa le automobili viaggiavano circa alla stessa velocità di oggi, e consumavano pochissimo di più. Hai mai visto, in ambito automobilistico, un raddoppio di velocità ogni pochi mesi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un giga non è poi molto
          Sì ok è ovvio, stavo solo scherzando.. comunque da abbastanza anni a questa parte la grandezza delle caselle di poste è rimasta all'incirca identica, di sicuro non ha avuto lo stesso sviluppo degli hard disk. Ed un giga rispetto ad una cinquantina di MB è enorme..
  • Anonimo scrive:
    Secondo me il Giga non è "ad personam"
    Mi è venuto in mente una cosa: non è possibile che il giga non sia dato a tutti gli account ma sia condiviso da piu utenti? In pratica lo spazio sarebbe usato dinamicamente, una sorta di luogo aperto, di database condiviso. Non credo che l utente medio utilizzi un giga di roba, per cui mi pare impossibilie che sui server google ci sia per ogni utente un giga di spazio libero da riempire. Insomma, una casella che allarga o restringe lo spazio libero a seconda dell uso. in questa maniera il conteggio totale dei giga potrebbe essere molto minore rispetto a quello che dovrebbe essere con il giga "personale" utilizzato o no. P.S. una sorta di analogia con il sistema bancario. Il capitale disponibile non copre l intero ammontare dei soldi depositati ma copre ampiamente il prelievo di un solo ipotetico milionario. Certo se tutti andassero a riprendersi i loro soldi sarebbe un guaio e così anche per google se la mia teoria è giusta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
      Ops, non credevo che utilizzare tutti una simile gestione dello spazio libero... scusate
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me il è "ad soreta"
        - Scritto da: Anonimo
        Ops, non credevo che utilizzare tutti una
        simile gestione dello spazio libero...
        scusateeeeeiiin? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me il Giga non è "ad personam"
      Il punto e' un altro. E cioe' che secondo me GMail non allochera' neppure lo spazio di una singola casella. Potrebbe benissimo limitarsi a buttare tutta la posta in un enorme calderone, e quando accedi alla tua casella fare una ricerca globale dei documenti che ti appartengono. In piu', di ogni documento duplicato (le foto vagamente oscene o divertenti che la gente duplica all'infinito spedendole agli amici, le catene di sant'antonio, lo spam, i virus, gli mp3, le mailing lists, ecc. ecc.) Google manterra' solo una copia, facendola condividere a piu' utenti. Con il risultato che dovra' immagazzinare sul serio solo le foto delle vacanze e testi ascii.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
        secondo me Gmail predispone un form di facciata e ogni replyalla mail originaria sarà oscurato da banners e dietro ognunodei banner a tempo ti viene scaricato un dialer che tramite unapposito software di registrazione telefona alla tua banca econ la voce campionata e acquisita dall'altoparlante del tuo pcdà disposizione affinchè l'intero saldo venga devoluto con ungesto magnanimo in beneficienza all'opus dei. il direttore dellatua banca che è massone da generazioni ti riempirà la mail dimessaggi esoterici ed infine il giga sarà completato dallo spamdi tutte le sette di ogni singolo stato americano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
          retorica e poco fantasiosa
        • Anonimo scrive:
          Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
          Hau hau, LOL.Ma se pensi che il mio post (quello cui hai risposto) fosse dietrologico, sospettoso o catastrofista, ti sbagli. E' solo un'ipotesi su come potrebbe essere implementato il sistema, niente altro. Dico, forse indicizzare le singole email come fossero pagine web o messaggi usenet, e poi ricercarle globalmente, e', per le tecnologie di Google, piu' efficace che gestire separatemente le casele. E appunto, consente di eliminare in fretta i doppioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
            he! e la mia invece era solo una cassata :D
        • ZgKkMSCj scrive:
          Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
          http://singulair10mg.com/singulair-buy.html#8283 singulair price,
        • mVLFHSXShwO CtePKmcF scrive:
          Re: Secondo me il Giga non è "ad persona
          http://medrolpack.gq/#2135 solu medrol iv,
  • Anonimo scrive:
    ma se mi creo 100 account ?
    scusate ma se mi creo 100 account su GMAIL ?ho 100 Gb di posta ?e se 100 000 persone creano 100 account ciascuno ?tecnicamente come si può gestire o evitare una situazione del genere ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se mi creo 100 account ?
      - Scritto da: Anonimo
      scusate ma se mi creo 100 account su GMAIL ?
      ho 100 Gb di posta ?
      e se 100 000 persone creano 100 account
      ciascuno ?
      tecnicamente come si può gestire o
      evitare una situazione del genere ?
      E devi anche riempirli poi!Sarebbe bello fare una prova: farsi un po' di account e poi postare "prova" con l'indirizzo in chiaro su tutte le gerarchie di usenet per una settimana; e vedere l'effetto che fa' :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma se mi creo 100 account ?
        andate avanti a brodini te e l chiurlo prima de te va... che andatemolto lontano :|
      • Anonimo scrive:
        Re: ma se mi creo 100 account ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        scusate ma se mi creo 100 account su
        GMAIL ?

        ho 100 Gb di posta ?

        e se 100 000 persone creano 100 account

        ciascuno ?

        tecnicamente come si può gestire
        o

        evitare una situazione del genere ?



        E devi anche riempirli poi!
        No secondo me no. Perchè per tutti i nuovi utentinon ci sarebbe piu disponibilità di altro spazio in quanto già assegnata agli account fake.Anche io sono curioso di capire come i gestori di GMail potranno impedire che qualcuno possa compiere un operazione del genere.
        Sarebbe bello fare una prova: farsi un po'
        di account e poi postare "prova" con
        l'indirizzo in chiaro su tutte le gerarchie
        di usenet per una settimana; e vedere
        l'effetto che fa' :)si questo è un altro problema da tenere in considerazioneSto GMail non è che mi attrae cosi tanto.Se quanto propongono al momento verra mantenuto ho la vaga sensazione che GMail sara la pattumiera di Internet, idea del tutto personale.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma se mi creo 100 account ?
          Mah, Io penso che loro sapendo già il Tuo ID, nonTi faranno registrare più di un account per computer.Quindi se vuoi 100 Gmail penso che dovrai avere 100 computer, non sò se mi spiego.
  • Anonimo scrive:
    MA STI BLOG A CHE SERVONO ?
  • Anonimo scrive:
    Re: "solo" un giga...
    - Scritto da: Anonimo

    di spazio web sul quale mettere su file

    (come? Ftp? lo sanno fare tutti?) e poi

    condividere i link (come? lo sanno fare

    tutti?) :|

    www.spymac.com/ ;
    One gigabyte of storage is available to all
    Spymac Mail accounts, effective today,
    Monday April 5, 2004.
    :|uffa ma sti macchisti non la finiranno mai di copiare? :)e poi se permetti e' piu famoso Google o sto spaimac?O.
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    - Scritto da: Anonimo
    Più che altro mi sembravano
    avvertimenti corretti, non pianti infantili.Ah si? Rileggi:un po' di moralismo d'accatto:
    Con dentro miliardi di messaggi, tutti importantissimi, tutti
    tenuti da parte perchè se ci fossero 4 Gb, li riempiremmo.Trovo non ci sia niente di piu' meschino che pontificare su come la gente debba gestire la propria liberta'. In questo caso, liberta' di tenere un archivio della propria corrispondenza.un po' di vittimismo:
    Finchè un giorno succederà qualcosa: chiederanno dei
    soldi agli utenti.Qui siamo al ridicolo: Libero, con cui probabilmente milioni di italiani hanno una putrida casellina da 8 mega, gia' chiede soldi per il pop3. Cosa puo' fare Google di peggio, eh? Sentiamo.un po' di catastrofismo:
    Oppure ci saranno problemi tecnici e la casella non sarà più
    consultabile. O magari andranno danneggiati alcuni server
    che ospitano tutto l'impianto. Di colpo il nostro account non
    funziona come prima.Ahhh, l'imponderabile. A parte che non ci credo (mi fido abbastanza di Google, che fra l'altro gestisce l'archivio piu' corposo di pagine web e tutto il patrimonio di Deja news, quindi credo che di archivizione se ne intenda un milione di volte piu' di qualsiasi altro fornitore di caselle di posta elettronica) se i dati che conservi - che nessuno ti obbliga a conservare- sono cosi' importanti, fatti un backup ogni tanto.

    1) ti tieni la tua schifosa casella di
    posta

    su libero

    Avverto del risentimento, problemi di
    perdita di mail con quel provider?No. Solo che fa indicibilmente schifo, non ho il pop3, e' lenta come un discorso del papa, ed e' grande solo otto mega, e' piena di pubblicita' popup, e' infestata dagli spammer e dai virus. Fai tu.

    2) ti prendi la tua casella gmail e ogni

    volta che ti pare ne fai un backup su
    un cd

    Allora mi serve tantissimo avere un 1GB
    online se poi periodicamente faccio un
    backup su CD, che innovazione strabiliante.Scusa, ma che discorso del tubo e'? L'innovazione e' che (ribadisco, _se vuoi_: non te lo prescrive il dottore, e comunque e' gratis) puoi registrarci centinaia di megabyte di roba e accedervi da qualsiasi parte del mondo, ricevere allegati di mega e mega senza preoccuparti, ecc. ecc. Puoi anche svuotarla se vuoi, non credo che abbiano eliminato il tasto "cancella" dall'interfaccia.
    E non dite che serve per scambiare file di
    grosse dimensioni, perchè solo gli
    incompetenti usano la mail in questo modo
    irresponsabile, visto il notevole
    intesamento del Web proprio a causa di
    protocolli di posta elettronica.


    Possibile che ci sia gente che deve
    sempre

    frignare, anche quando riceve un regalo?

    Un regalo? ecco qui che salta fuori la
    "Beata ignoranza" o "Beata innocenza".
    Nessuna società regala qualcosa a
    questo mondo, siamo seri.No, ma quando quello che sembrava *dovesse* costare 100, trovo qualcuno che me lo vende per 1, mi sento un po' come se mi avessero regalato 99. Chiaro? In piu', ti assicuro, Libero per gestire la mia posta, mi chiede 2.

    Adesso, mi raccomando, mettiti il casco
    e le

    ginocchiere se devi uscire di casa, che
    non

    ti venga addosso qualcuno.

    Non disprezziamo la prudenza, nel settore
    Informatico è una caratteristica
    VITALE per lavorare in modo professionale.Ah ha ha hah. Cosa c'entra il "lavorare in modo professionale"? GMail non e' mica una casella di posta aziendale. E' una casella free.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    - Scritto da: Anonimo
    Bravo, e adesso che hai piagnucolato a
    dovere, hai due opzioni:Più che altro mi sembravano avvertimenti corretti, non pianti infantili.
    1) ti tieni la tua schifosa casella di posta
    su liberoAvverto del risentimento, problemi di perdita di mail con quel provider?
    2) ti prendi la tua casella gmail e ogni
    volta che ti pare ne fai un backup su un cdAllora mi serve tantissimo avere un 1GB online se poi periodicamente faccio un backup su CD, che innovazione strabiliante.E non dite che serve per scambiare file di grosse dimensioni, perchè solo gli incompetenti usano la mail in questo modo irresponsabile, visto il notevole intesamento del Web proprio a causa di protocolli di posta elettronica.
    Possibile che ci sia gente che deve sempre
    frignare, anche quando riceve un regalo?Un regalo? ecco qui che salta fuori la "Beata ignoranza" o "Beata innocenza".Nessuna società regala qualcosa a questo mondo, siamo seri.
    Adesso, mi raccomando, mettiti il casco e le
    ginocchiere se devi uscire di casa, che non
    ti venga addosso qualcuno.Non disprezziamo la prudenza, nel settore Informatico è una caratteristica VITALE per lavorare in modo professionale.Per correttezza ti avverto di non essere l'autore del post originale.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    Sono d'accordo con te.Una mail mastodontica che deve essere mantenuta a lungo negli anni è problematica da gestire.I costi di un servizio di Backup adeguato per tutte le Mailbox, supera di gran lunga gli investimenti pubblicitari derivanti dal sistema Gmail.Fin troppo spesso succede nei servizi di Posta Free di perdere delle mail dai server in fase di spostamento o copia per problemi tecnici e non è quasi mai stato risprinato un Byte.A questo punto se devo farmi dei Backup periodici del contenuto della mia Mail su Google, che senso ha avere tutto quello spazio online.Alcuni diranno che è un ottimo repository di Backup, altri che con tanto spazio si possono spedire file molto più grandi.Ma se questi individui vogliono (o sanno) solo usare la mail per queste operazioni, in un periodo dove lo sviluppo del Web passa per l'innovazione di protocolli atti ad alleggerire e velocizzare le comunicazioni, allora posso solo definirli irresponsabili oppure ottusi.Il tuo avviso è chiaro e soprattutto utile a far riflettere quelle persone inesperte del campo, che rischiano solo di farsi abbindolare da un servizio per i loro fini inutile e che in futuro potrebbe arrecargli danno.
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    Bravo, e adesso che hai piagnucolato a dovere, hai due opzioni:1) ti tieni la tua schifosa casella di posta su libero2) ti prendi la tua casella gmail e ogni volta che ti pare ne fai un backup su un cdPossibile che ci sia gente che deve sempre frignare, anche quando riceve un regalo?Adesso, mi raccomando, mettiti il casco e le ginocchiere se devi uscire di casa, che non ti venga addosso qualcuno.
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e

    Cio' che in parte mi solleva e' la
    convinzione che se il servizio sara'
    fruibile unicamente da web (quindi niente
    pop3/imap) ma dove l'hai letto?google afferma chiaramente che il servizio in fase beta è disponbile solo via web, ma quando sarà rilasciato sarà utilizzabile su vari protocolli, tra cui pop3 e imap.leggere prima di postare, non sarebbe male
  • Anonimo scrive:
    Questione privacy...
    Attualmente tutta la privacy delle mail è basata sulla fiducia, nessuno mi assicura che il mio gestore non legga le mie mail...E poi l'iniziativa sta stimolando la concorrenza, altra ottima cosa, se proprio un giorno Google dovesse perdere la mia fiducia saranno già nate valide alternative.Comunque è un'ottima cosa, cambia parecchio il concetto di mail, staremo a vedere quali applicazioni troverà tutto questo spazio gratuito...
  • Anonimo scrive:
    Scherzo?
    Ehm, cosè questo? 8)https://gmail.google.com/gmail/html/april.html
    • Terra2 scrive:
      Re: Scherzo?
      - Scritto da: Anonimo
      Ehm, cosè questo? 8)
      href="https://gmail.google.com/gmail/html/aprilsi chiamano "auguri di buon compleanno" fatti sotto l'effetto del rimbecillimento sentimentale :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Scherzo?
      - Scritto da: Anonimo
      Ehm, cosè questo? 8)

      href="https://gmail.google.com/gmail/html/aprma non so. pero' e' carina :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Non ho capito una cosa...
    Ma non avevano detto che era una bufala creata ad arte per il primo Aprile???J. (linux)
  • Anonimo scrive:
    Gmail è 1 grossa fregatura!!!!!
    ...la privacy va a schifio...................................
    • Anonimo scrive:
      Re: Gmail è 1 grossa fregatura!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ...la privacy va a
      schifio...................................almeno e' chiaramente indicato....Tu pensi che il tuo provider non registra che siti visiti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gmail è 1 grossa fregatura!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ...la privacy va a
      schifio...................................ahaha, ma non so se hai mai visto le policy di hotmail
  • Irieee scrive:
    Tentativo di account in Gmail!!!
    Ciao a tutti,Indipendentemente dalle questioni di privacy che penso riguardino comunque tutti gli account di posta elettronica (nessuno può garantirmi che un qualsiasi tecnico del server mail non abbia sbirciato la mia posta) penso che la Gmail possa essere un buon servizio. Al di là di screen shoot che è possibile creare anche in Photoshop ho provato ad indagare per vedere se effettivamente qualcosa esiste. Provando www.gmail.com viene visualizzata la schermata di login ma non c'è la possibilità di registrarsi ovviamente. Seguendo però l'indirizzo https://www.google.com/accounts/ è possibile fare la registrazione ai servizi di google di cui francamente ignoravo l'esistenza. Una volta registrati a questi è possibile usare login e password anche per Gmail. Certamente non mi ha fatto entrare nel mio account ma il server mi ha risposto dicendo che la pagina richiesta non è valida ma comunque ha riconosciuto l'account (se uno scrive cazzate nel login risponde semplicemente che la password è errata). Beh.... non so se ho aggiunto qualcosa di nuovo. In caso di banalità scusatemi. Ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e
    Mi spiace, Linux proprio non lo posso vedere. Saluti.
  • Davidhoff scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    Al contrario di facili commenti negativi alla tua analisi, penso che tu abbia pienamente ragione. Affidarsi completamente ad un solo "individuo" che ci offre un servizio gratuito ma con gravi lacune circa la privacy delle nostre comunicazioni non mi sembra una gran cosa. Sono davvero curioso di leggere il contratto che si dovra' ovviamente accettare per essere destinatari di un indirizzo di posta.Cio' che in parte mi solleva e' la convinzione che se il servizio sara' fruibile unicamente da web (quindi niente pop3/imap) tempo 10 giorni usciranno decine di tool per scaricare comodamente la posta sul proprio client, un po' come succede oggi con LiberoPops e le caselle di posta "gratuite" di libero. A quel punto l'utilita' di avere 1Gb di spazio si ridurra' ad avere una sorta di "backup" dei propri dati, e/o all'utilizzo di quei "nuovi software" di scambio che probabilmente usciranno e che si appoggeranno a Gmail.
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e

    ...ma da dove lo hai dedotto ???inequivocabile, anche qui i 3 punti interrogativi sono un chiaroindizio
  • Luca Schiavoni scrive:
    "solo" un giga...
    "20 anni di archivio di email"?ho letto piu volte sui forum relativi alla nuova email di Google affermazioni come questa..Ma sono il solo ad avere qualche Giga di email io? Ho la posta elettronica dal 1995 e nonostante l'Adsl nella mia vita sia arrivato solo da un anno e mezzo (aumentando le dimensioni dei messaggi in entrata ed uscita) ho accumulato almeno 3 giga (se non di piu') di posta in meno di 10 anni.Il Giga di GMail puo' forse bastare e servire come Webmail di supporto (bastano un centinaio di email con 10 mega di allegato a rimepirlo .. e non ci vuole molto, basta mandare qualche scatto di una macchina fotografica digitale eh!) ma di sicuro NON a tenere un archivio ventennale, o decennale, di posta elettronicai miei 5 cents ! ;)LucaS
    • Anonimo scrive:
      Re: "solo" un giga...
      - Scritto da: LucaSchiavoni
      "20 anni di archivio di email"?

      ho letto piu volte sui forum relativi alla
      nuova email di Google affermazioni come
      questa..

      Ma sono il solo ad avere qualche Giga di
      email io?

      Ho la posta elettronica dal 1995 e
      nonostante l'Adsl nella mia vita sia
      arrivato solo da un anno e mezzo (aumentando
      le dimensioni dei messaggi in entrata ed
      uscita) ho accumulato almeno 3 giga (se non
      di piu') di posta in meno di 10 anni.

      Il Giga di GMail puo' forse bastare e
      servire come Webmail di supporto (bastano un
      centinaio di email con 10 mega di allegato
      a rimepirlo .. e non ci vuole molto, basta
      mandare qualche scatto di una macchina
      fotografica digitale eh!) ma di sicuro NON a
      tenere un archivio ventennale, o decennale,
      di posta elettronica

      i miei 5 cents ! ;)

      LucaS
      Finalmente un'analisi seria! ;)Infatti, se sono in viaggio e non ho un portatile, posso cercare un internet cafe e riversare lì periodicamente le mie foto, che poi scaricherò sul pc al termine della vacanza :)Io però di giga di mail ho solo spam, altro no :( anche se ora uso la mail un pò di più, preferisco l'im come icq o skypeCiao.pieggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: "solo" un giga...
      Si Luca, però allegare 10Mb ad una mail è un pò esagerato eh, non è il medium giusto secondo me e credo anche secondo la netiquette.Magari meglio metterle su un sito e inviare il link.
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: "solo" un giga...
        - Scritto da: Anonimo
        Si Luca, però allegare 10Mb ad una
        mail è un pò esagerato eh, non
        è il medium giusto secondo mese parliamo di utenti medi.. allegare 10 mega ad una email ormai e' prassi. purtroppo. :( anche secondo la netiquette.
        Magari meglio metterle su un sito e inviare
        il link.quale sito e quale servizio ti offre gratuitamente un giga di spazio? gmail.. ma allora, appunto, un giga va via in un mese ,)o ti risulta che qualche freenet, abbonamento adsl, etc etc ti offre un giga di spazio web sul quale mettere su file (come? Ftp? lo sanno fare tutti?) e poi condividere i link (come? lo sanno fare tutti?) :|mooolto piu semplice allegare via emal.. niente ftp, niente link, niente p2p.. ciao!LucaS==================================Modificato dall'autore il 06/04/2004 10.46.20
        • Anonimo scrive:
          Re: "solo" un giga...
          - Scritto da: LucaSchiavoni
          - Scritto da: Anonimo

          Si Luca, però allegare 10Mb ad
          una

          mail è un pò esagerato
          eh, non

          è il medium giusto secondo me

          se parliamo di utenti medi.. allegare 10
          mega ad una email ormai e' prassi.
          purtroppo. :(cavoli loro, per quanto riguarda i mail server che amministro nessuno accetta mail con allegati superiori ai 3MByte (ed e' gia uno sproposito)
          mooolto piu semplice allegare via emal..
          niente ftp, niente link, niente p2p.. ..niente mail che arriva perche' l'MTA non l'accetta
        • Anonimo scrive:
          Re: "solo" un giga...
          -
          se parliamo di utenti medi.. allegare 10
          mega ad una email ormai e' prassi.
          purtroppo. :(Gia'.... purtroppo! Come anche mandare allegati M$ Office senza zipparli.....
          quale sito e quale servizio ti offre
          gratuitamente un giga di spazio? gmail.. ma
          allora, appunto, un giga va via in un mese
          ,)
          o ti risulta che qualche freenet,
          abbonamento adsl, etc etc ti offre un giga
          di spazio web sul quale mettere su file
          (come? Ftp? lo sanno fare tutti?) e poi
          condividere i link (come? lo sanno fare
          tutti?) :|http://www.spymac.com/ One gigabyte of storage is available to all Spymac Mail accounts, effective today, Monday April 5, 2004.:|My 2 cents :)
    • Anonimo scrive:
      Re: "solo" un giga...
      - Scritto da: LucaSchiavoni
      "20 anni di archivio di email"?

      ho letto piu volte sui forum relativi alla
      nuova email di Google affermazioni come
      questa..

      Ma sono il solo ad avere qualche Giga di
      email io? non sei l'unico Luca, lavoro in ambito video, e ho una casella pop3 su server mio locale, e ricevo spesso attachment ben sopra i 20 mega...non mi piace usare la posta così, però purtroppo con il mondo di caproni informatici è talvolta l'unica possibilità (mandami un allegato che la facciamo finita, già se gli dici attachment tremano).credo che comunque l'ambito del passaggio file sia un settore che vada altamente rivisto e ripensato, non credo nel 2004 abbia senso usare l'SMTP, e se forse l'FTP non è comodo e non sempre funzionale, studiamo altri meccanismi...come delle direct connection, o implementare network p2p dedicati...insomma credo che di metodi ce ne potrebbero essere a migliaia ben migliori dell'SMTP che proprio non è nato per trasportare attachment e non lo fa per niente bene.quanto al tuo problema di riempire 1 giga, credo che basti rimuovere gli attachment una volta arrivati, e il giga basterebbe per tutta la vita (se poi la gente la piantasse di usare quella stupida e inutile e dannosa posta HTML anche per 3 o 4 di vite)i miei 2 eurocents
    • Anonimo scrive:
      Re: "solo" un giga...
      Anche io un giga lo faccio in sei mesi di posta.. ma non con un solo account.LuVi
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi consiglio di .....
      Caro Luca e tutti quelli che anno messaggiato qui sopra.....vi consiglio visto l'esigua entità di spazio che Google avrebbe intenzione di dare a voi e a noi comuni mortali, considerato poi l'enorme danno che così esigua quantità di giga cagionerebbe a lor signori, di intentare una causa giudiziaria al suddetto soggetto fin d'ora nominato Google.....Visto che ci siete appellativi pure alla Suprema Corte Europea, all'ONU, alla Corte per i diritti umaniall'Aia ecc. ecc..........Così impegnati ci risparmiereste a noi poveri utenti della rete l'onere gravoso di leggere certe cavolate su questo forum......Non me ne vogliate ...... saluti a tutti
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Vi consiglio di .....
        - Scritto da: Anonimo
        Caro Luca e tutti quelli che anno
        messaggiato qui sopra.....
        vi consiglio visto l'esigua entità di
        spazio che Google avrebbe intenzione di dare
        a voi e a noi comuni mortali, considerato
        poi l'enorme danno che così esigua
        quantità di giga cagionerebbe a lor
        signori, di intentare una causa giudiziaria
        al suddetto soggetto fin d'ora nominato
        Google.....
        Visto che ci siete appellativi pure alla
        Suprema Corte Europea, all'ONU, alla Corte
        per i diritti umaniall'Aia ecc.
        ecc..........
        Così impegnati ci risparmiereste a
        noi poveri utenti della rete l'onere gravoso
        di leggere certe cavolate su questo
        forum......
        Non me ne vogliate ...... saluti a tuttimmmh sinceramente non ho capito cosa intendevi dire !! :)ribadisco che se nel 1993 con 80 mega di hard disk usavi un computer senza problemi.. oggi non ci installi neanche un decimo del sistema operativo.(per non parlare dei 16 mega di Ram che sembravano un esagerazione!) Quindi quel che oggi sembra uno spazio esagerato per la posta (un giga! wow) per molti e' gia' poco o nulla ora, e per tutti sara' poco o nulla di qui a pochi anni...Le macchine fotografiche hanno schede "piccole" da 64 mega, 10 rullini e hai finito la posta.. rendo il concetto? Google non fa nessun danno, semplicemente anticipa i tempi (come spesso fa) e tu ? ;)ciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e
    - Scritto da: Anonimo
    qui si vede chiaramente la tua fede da
    linaro che emerge...ma da dove lo hai dedotto ???
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma davvero 1 gigabyte?
    - Scritto da: Anonimo
    Cioè, fate 2 milioni di persone che
    usano 1 GB l'una...

    Secondo me GMail è troppo ottimista...io farei 200 milioni
  • Anonimo scrive:
    Si ma se uno tiene alla privacy...
    vabbe allora Il servizio sarebbe ottimo inutile dire che magari la puoi usare solo per scambiare file in modo che la privacy non ne risenta poi cmq esiste sempre pgp se uno tiene davvero alla privacy...(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e
    - Scritto da: Anonimo
    Ci siamo quasi, dai. Manca solo un tool che
    possa interfacciarsi con un circuito p2p,
    scaricando il file direttamente nella
    mailbox di Google. Naturalmente 1Gb è
    fondamentale per le foto personali, i video
    (tutti facciamo video, ogni giorno, no?), le
    riccette, le versioni di latino, gli appunti
    di Statistica, ...eeeh sbagliasti! si dice LaTTino ma che ci vai a fare a squola

    1 Gb di dati. Praticamente 2 CD di
    informazioni. Fondamentale, pensate che cosa
    splendida archiviare tutto senza il peso di
    dover "eliminare" i messaggi indesiderati.
    Pensate che cosa magnificia una mailbox che
    tra 20 anni sarà la stessa di un
    ventennio prima. Con dentro miliardi di
    messaggi, tutti importantissimi, tutti
    tenuti da parte perchè se ci fossero
    4 Gb, li riempiremmo.pare che ai linari invece di un giga sia un mega, tanto per lorova bene pure quello

    Finchè un giorno succederà
    qualcosa: chiederanno dei soldi agli utenti.
    Oppure ci saranno problemi tecnici e la
    casella non sarà più
    consultabile. O magari andranno danneggiati
    alcuni server che ospitano tutto l'impianto.
    Di colpo il nostro account non funziona come
    prima.
    qui si vede chiaramente la tua fede da linaro che emerge
    E così dpo 20 anni di meticolosa
    archiviazione su una sola casella di posta,
    ci ritroveremo con il vuoto spinto attorno a
    noi. Un buco nero di nome Gmail.guarda portati una àndelina perchè indove ti mando io l'è tanto buio

    Un solo punto di raccolta è
    esattamente come avere un solo cliente, per
    anni. Appena il cliente se ne va, o
    fallisce, o qualsiasi altra cosa... ci
    ritroviamo soli nell'oceano.

    "Tanto a me non succede".qui sbagliasti di nuovo eeeh in quanto linaro ti succede si

    Certo.ecco questo è un concetto chiaro, finalmente!
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e
    - Scritto da: Anonimo

    bella storia...vedo che l'LSD è
    ancora di moda..Si! E anche la superficialita' a quanto vedo :(
  • Anonimo scrive:
    Re: l'anello di congiunzione tra mail e
    bella storia...vedo che l'LSD è ancora di moda..
  • Anonimo scrive:
    Non dura mica!
    1Gb di email ed il traffico chi lo paga?:|Gianni sono ottimista!:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Non dura mica!
      il traffico se lo pagano con la pubblicità che ti rifileranno grazie all'incrocio delle tue preferenze,che ogni pubblicitario sarà disposto a pagare bene se il sistema si dimostra realmente funzionante.Il servizio si paga con la privacy stessa di chi lo usa.Non ti costa in soldi,ma in privacy.Uno è libero di scegliere se usarlo o no.Se si fida il costo-opportunità in privacy è basso.Altrimenti è alto.Ai posteri l'ardua sentenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non dura mica!
        quelli che non cianno quattrini se devono fidà pè forzza !- Scritto da: Anonimo
        il traffico se lo pagano con la
        pubblicità che ti rifileranno grazie
        all'incrocio delle tue preferenze,che ogni
        pubblicitario sarà disposto a pagare
        bene se il sistema si dimostra realmente
        funzionante.
        Il servizio si paga con la privacy stessa di
        chi lo usa.
        Non ti costa in soldi,ma in privacy.
        Uno è libero di scegliere se usarlo o
        no.
        Se si fida il costo-opportunità in
        privacy è basso.
        Altrimenti è alto.
        Ai posteri l'ardua sentenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: fiducia...
    - Scritto da: Terra2

    Io non ci sputo sopra... ma voi siete
    altrettanto liberi di farvi tutte le pippe
    mentali che volete :)Ognuno e' libero di farsi o non farsi le "pippe mentali" cheritiene piu' opportune, questo dipende dalla percezionedelle cose, reali o immaginarie che siano, che' e', appunto,del tutto Personale.Ma magari il fatto di scivere nel "Contratto" che i byte vomitatidalle vs. tastierie divengo "anche nostri" (nostri intesi come pure copia di bit e senza alcun diritto di proprieta' sugli stessi, s'intende) magari puo' sensibilizzare qualcuno su quel qualcosa, chiamato... "Traccia Digitale indelebile".A ognuno le sue pippe...Saluti,2^7
    • Anonimo scrive:
      Re: fiducia...

      Ma magari il fatto di scivere nel
      "Contratto" che i byte vomitati
      dalle vs. tastierie divengo "anche nostri"
      (nostri intesi come pure copia di bit e
      senza alcun diritto di proprieta' sugli
      stessi, s'intende) magari puo'
      sensibilizzare qualcuno su quel qualcosa,
      chiamato... "Traccia Digitale indelebile".
      A ognuno le sue pippe...ma ti rendi conto di quello che hai scritto? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: fiducia...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Terra2



      Io non ci sputo sopra... ma voi siete

      altrettanto liberi di farvi tutte le
      pippe

      mentali che volete :)

      Ognuno e' libero di farsi o non farsi le
      "pippe mentali" che
      ritiene piu' opportune, questo dipende
      dalla percezione
      delle cose, reali o immaginarie che siano,
      che' e', appunto,
      del tutto Personale.

      Ma magari il fatto di scivere nel
      "Contratto" che i byte vomitati
      dalle vs. tastierie divengo "anche nostri"
      (nostri intesi come pure copia di bit e
      senza alcun diritto di proprieta' sugli
      stessi, s'intende) magari puo'
      sensibilizzare qualcuno su quel qualcosa,
      chiamato... "Traccia Digitale indelebile".
      A ognuno le sue pippe...

      Saluti,

      2^7nulla te vieta di usare un tuo mail server personale.
  • Anonimo scrive:
    M$ sa fare meglio
    ...non per questo mi fido di googlesi possono tracciare gli interessi degli utenti semplicemente stando su google newse facendo gli incrocidove finisce la privacy ?collegando i dati si possono avere informazioni che l'utente non vorrebbe mai dare, e' lecito collegare le informazioni per ricostrire un profilo personale ?
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ sa fare meglio
      - Scritto da: Anonimo
      ...non per questo mi fido di google

      si possono tracciare gli interessi degli
      utenti semplicemente stando su google news

      e facendo gli incroci
      dove finisce la privacy ?

      collegando i dati si possono avere
      informazioni che l'utente non vorrebbe mai
      dare, e' lecito collegare le informazioni
      per ricostrire un profilo personale ?
      lecito lecito è
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ sa fare meglio
        e poi siamo tutti liberi di sottoscrivere o no... :)non sei mica obbligato!(io sottoscrivo appieno)
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ sa fare meglio
      spetta a dire quando M$ attivera a breve il suo motore di ricerca....I
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ sa fare meglio
      complimenti hai una rara perspicacia ed una consapevolezzafuori dal comune. con questi profondi concetti hai finalmenteilluminato il popolo bue.
    • Terra2 scrive:
      Re: M$ sa fare meglio
      - Scritto da: Anonimo
      e facendo gli incroci
      dove finisce la privacy ?
      collegando i dati si possono avere
      informazioni che l'utente non vorrebbe mai
      dare, e' lecito collegare le informazioni
      per ricostrire un profilo personale ?Ma santo zio :)La privacy su internet è una barzelletta, di quelle che non fanno nemmeno ridere tra l'altro.Per anni, prima dell'avvento della legge sulla privacy non ci veniva nemmeno notificato il fatto che tutti gli acquisti eseguiti con il bancomat venissero tracciati e venduti ad istituti di statistica. Tutti lo sapevano, nessuno faceva niente...La carta di credito, il telepass, il bancomat ed il cellulare, volendo, raccontano pesanti fattacci vostri a chiunque. Ed altrettanto fa il vostro collegamento ad internet...La sera andate a puttane? Avete comprato DVD porno in Alabama? La vostra amante abita a Novara? Vi fate le pippe scaricando hentai con eDonkey?Volendo puo' saltare fuori di tutto, tuttavia, nessuno se ne preoccupa!Poi arriva Google, analizza automaticamente le mail e fornisce pubblicità personalizzata sui prodotti offerti degli sponsor (che per ringraziarvi vi pagano una casella da 1GB, ovvero, oltre 170 volte più grossa di quella yahoo)... garantendo che il tutto rimanga confidenzialmente riservato tra chi fornisce il servizio e l'utente... e c'è chi ha ancora il coraggio di lamentarsi?Ma poi dico... fosse obbligatorio sottoscriverlo! :) C'è una buona notizia! Volete continuare ad usare hotmail? Beh... potete!...percaso vi rode? :) ==================================Modificato dall'autore il 06/04/2004 10.48.43
      • Anonimo scrive:
        Re: M$ sa fare meglio
        Capisco il tuo punto di vista, ma non metterla giù così dura: se tutto si riducesse a "io offro qualcosa, se la vuoi la compri se no vai al negozio affianco" sarebbe liberismo sfrenato e antitrust e company si farebbero benedire, quindi anche se è gratuito è giusto valutare il servizio...Sul fatto che sia un'ottimo servizio nel complesso sono daccordo. Il fatto che, fino ad ora almeno, google sia sempre stato molto corretto mi lascia ben sperare per l'uso non invasivo che faranno dei dati...Tenere l'attenzione alta comunque è sempre una buona cosa, della serie mi fido fino a quando non tradisci la mia fiducia... - Scritto da: Terra2

        - Scritto da: Anonimo

        e facendo gli incroci

        dove finisce la privacy ?

        collegando i dati si possono avere

        informazioni che l'utente non vorrebbe
        mai

        dare, e' lecito collegare le
        informazioni

        per ricostrire un profilo personale ?


        Ma santo zio :)

        La privacy su internet è una
        barzelletta, di quelle che non fanno nemmeno
        ridere tra l'altro.[cut]
        ...percaso vi rode? :)



        ==================================
        Modificato dall'autore il 06/04/2004 10.48.43
        • Terra2 scrive:
          Re: M$ sa fare meglio

          Tenere l'attenzione alta comunque è
          sempre una buona cosa, della serie mi fido
          fino a quando non tradisci la mia fiducia...E' esattamente la politica che propongo ed adotto :)Ma qui c'è chi ha cominciato ad inveire in maniera palese! contro Google!E come se:il panettiere del paese dicesse: "Ciao Mario, mi sono convenzionato con il verduriere qui davanti... lui ti regala questo pacco di grissini se vai a guardare anche la sua vetrina... non sei obbligato a fare acquisti ed io non dirò mai a chi ho dato gli omaggi o chi sono i miei clienti! Ovviamente, siccome questo è un locale pubblico, non posso garantirti che "il fatto che tu venga a comperare il pane da me" o "che quello che dici o fai mentre sei nel mio negozio" rimanga un segreto!" Beh... è una cosa positiva, il verduriere lo paga per fare pubblicità al suo negozio ed il cliente ci guadagna un pacco di grissini da 50 cent! Ciononostante Mario comincia a dire "Che stronzo il panettiere, non ha un minimo di rispetto per la privacy!" I problemi tecnici sono differenti, i verdurieri sono molti ma forse 1GB di posta vale più di una brioche!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma davvero 1 gigabyte?
    Come dicevo in un altro post, Gmail sarà l'anello di congiunzione tra mail e P2P
  • Anonimo scrive:
    Re: fiducia...
    Tu archivia dati per 1 Gb. Poi appena succede qualcosa (e di cose ne possono succedere tante) e ti ritrovi con una mailbox da 1 Gb a puttane...... vieni a raccontarci come ti senti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: fiducia...
      - Scritto da: Anonimo
      Tu archivia dati per 1 Gb. Poi appena
      succede qualcosa (e di cose ne possono
      succedere tante) e ti ritrovi con una
      mailbox da 1 Gb a puttane...

      ... vieni a raccontarci come ti senti :)Ma come parli? Sei italiano? Non ho capito cosa vuoi dire...
      • Anonimo scrive:
        Re: fiducia...
        é allucinante quello che dici.1) Allora non compriamo un HDD di 120Gb, tieniti quello da 1Mbyte, lo sai che quello da 120gb potrebbe andarsene a p@#@# + facilmente?2)Se ti regalano un auto bella e potente rifiutala e dammela a me! Casomai ti si dovesse guastare o peggio avere 1 incidente...come faresti?!LOL(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: fiducia...
      - Scritto da: Anonimo
      Tu archivia dati per 1 Gb. Poi appena
      succede qualcosa (e di cose ne possono
      succedere tante) e ti ritrovi con una
      mailbox da 1 Gb a puttane...

      ... vieni a raccontarci come ti senti :)tu conosci questa parola ? "BACKUP" ?guarda il labiale , attento non ti distrarre :B - A - C - K - U - Pcompris ? understood ? kartofen e nocciolinen ?
    • Terra2 scrive:
      Re: fiducia...
      - Scritto da: Anonimo
      Tu archivia dati per 1 Gb. Poi appena
      succede qualcosa (e di cose ne possono
      succedere tante) e ti ritrovi con una
      mailbox da 1 Gb a puttane...
      ... vieni a raccontarci come ti senti :)E proprio perchè di cose ne possono succedere tante è meglio che la mia posta sia in mano a Google, piuttosto che altri... leggiti: http://punto-informatico.it/p.asp?i=47527
  • Anonimo scrive:
    ti passo 3DstudioMax gold edition
    L'ho spezzettato in 150 file, te li mando direttamente nella mailbox di Gmail. Le estensioni sono da rinominare, inoltre i file sono compressi e crittografati.Già che c'ero ho allegato anche una ventina di mp3, così giusto per riempire un po' di spazio.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ti passo 3DstudioMax gold edition
      troppe risate! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ti passo 3DstudioMax gold edition
      - Scritto da: Anonimo
      L'ho spezzettato in 150 file, te li mando
      direttamente nella mailbox di Gmail. Le
      estensioni sono da rinominare, inoltre i
      file sono compressi e crittografati.

      Già che c'ero ho allegato anche una
      ventina di mp3, così giusto per
      riempire un po' di spazio.

      Ciaoper quelli come te ci vorrebbe non uno ma un esercito di Urbani
      • Anonimo scrive:
        Re: ti passo 3DstudioMax gold edition

        per quelli come te ci vorrebbe non uno ma un
        esercito di UrbaniInvece per quelli come te una dittatura molto piu' rigida di quella attuale.
      • Anonimo scrive:
        Re: ti passo 3DstudioMax gold edition

        per quelli come te ci vorrebbe non uno ma un
        esercito di UrbaniE' arrivato il buon samaritano..
    • Anonimo scrive:
      Re: ti passo 3DstudioMax gold edition
      Il suo ip è stato loggato.A breve avrà la GdF e qualche inviato speciale dell'FBI a bussarle alla porta.Verra appeso per le palle in piazza e dovrà pubblicare le foto a Sue spese su una rivista di settoreCordiali SalutiWorldwide security enforcement
      • Anonimo scrive:
        Re: ti passo 3DstudioMax gold edition
        - Scritto da: Anonimo...
        Verra appeso per le palle in piazza e
        dovrà pubblicare le foto a Sue spese
        su una rivista di settoresi si, io compro sempre "appesi per le palle" ogni mese in edicola !
        • Anonimo scrive:
          Re: ti passo 3DstudioMax gold edition
          - Scritto da: Anonimo

          si si, io compro sempre "appesi per le
          palle" ogni mese in edicola !Mai pensato di andare a Zelig? Battuta micidiale :-))Salutoni da GiGiO
  • Anonimo scrive:
    l'anello di congiunzione tra mail e p2p
    Ci siamo quasi, dai. Manca solo un tool che possa interfacciarsi con un circuito p2p, scaricando il file direttamente nella mailbox di Google. Naturalmente 1Gb è fondamentale per le foto personali, i video (tutti facciamo video, ogni giorno, no?), le riccette, le versioni di latino, gli appunti di Statistica, ...1 Gb di dati. Praticamente 2 CD di informazioni. Fondamentale, pensate che cosa splendida archiviare tutto senza il peso di dover "eliminare" i messaggi indesiderati. Pensate che cosa magnificia una mailbox che tra 20 anni sarà la stessa di un ventennio prima. Con dentro miliardi di messaggi, tutti importantissimi, tutti tenuti da parte perchè se ci fossero 4 Gb, li riempiremmo.Finchè un giorno succederà qualcosa: chiederanno dei soldi agli utenti. Oppure ci saranno problemi tecnici e la casella non sarà più consultabile. O magari andranno danneggiati alcuni server che ospitano tutto l'impianto. Di colpo il nostro account non funziona come prima.E così dpo 20 anni di meticolosa archiviazione su una sola casella di posta, ci ritroveremo con il vuoto spinto attorno a noi. Un buco nero di nome Gmail.Un solo punto di raccolta è esattamente come avere un solo cliente, per anni. Appena il cliente se ne va, o fallisce, o qualsiasi altra cosa... ci ritroviamo soli nell'oceano."Tanto a me non succede".Certo.
  • Anonimo scrive:
    Mi mandi quel Divx?
    Si certo l'ho allegato in email! :-)grande google! ;) staremo a vedere ...
  • Terra2 scrive:
    fiducia...
    La fiducia è un'ottima cosa. Probabilmente al giorno d'oggi va centellinata ma non la si può negare a priori a chiunque.Qualsiasi altro provider può tranquillamente archiviare la nostra posta oltre i limiti di tempo consentiti dalla legge o lasciare tracce della nostra corrispondenza anche qual'ora decidessimo di rimuovere l'account.Le copie di backup sono un esempio banale ma efficace...O qualcuno pensa possa esistere un solo provider di posta elettronica che si prenda la briga di rimuovere tutta la corrispondenza del sig. "pinco pallino" dai nastri conservati nel magazzino ignifugo, qualora un bel giorno decida di disdettare il servizio?Inoltre le leggi variano di stato in stato... probabilmente i termini di legge sulla conservazione della mail in Burkina Faso sono diverse da quelle di Svezia e Giappone.Google ammette espressamete queste limitazioni (cosa che non tutti fanno)... ma promette anche rispetto per la sicurezza e la privacy dei dati... e mi sembra un atteggiamento tutto sommato "onesto" anche se basato sul concetto di fiducia.Per quanto mi riguarda, Google è una delle poche società commerciali che fin'ora non ha mai tradito le mie aspettative.Non posso dire altrettanto della "concorrenza" che attualmente gestisce le mie caselle di posta.E poi cavolo!!! 1 Giga di posta contro le caselle striminzite rimaste ferme da 10 anni a questa parte!Io non ci sputo sopra... ma voi siete altrettanto liberi di farvi tutte le pippe mentali che volete :)
  • Anonimo scrive:
    Ma davvero 1 gigabyte?
    Cioè, fate 2 milioni di persone che usano 1 GB l'una...Secondo me GMail è troppo ottimista...
Chiudi i commenti