Cina, in galera per la VPN

Una prima sentenza conferma il pugno duro di Pechino contro i network utilizzabili per "evadere" il firewall della Grande Muraglia digitale. Una mossa che segue l'autocensura già portata a termine da almeno un colosso del mobile

Roma – Nove mesi di galera per la commercializzazione di soluzioni VPN (Virtual Private Network) su un sito Web: è questa la pena inferta a Deng Jiewei, ventiseienne originario della provincia del Guangdong che gestiva il sito Web dove era in vendita il software VPN di cui sopra. Una sentenza che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, l’intenzione della dittatura comunista di Pechino di spingere l’acceleratore sulla censura online .

La sentenza di condanna a Jiewei era stata in realtà emessa già mesi or sono ma solo ora le autorità ne hanno dato notizia, mentre il software VPN era in vendita già da ottobre 2015. Il giovane netizen è stato inizialmente incarcerato nell’agosto del 2016, formalmente arrestato a ottobre e infine condannato definitivamente nel marzo scorso.

Le due soluzioni VPN vendute da Jiewei costituivano secondo le autorità un sistema di “violazione e controllo illegale” di sistemi informatici, un business per cui il giovane ha guadagnato – e diviso con un partner di affari – la “bellezza” di 14.000 Yuan (circa 1.800 euro).

L’articolo 285 della legge penale cinese richiamato dalla condanna cita espressamente le VPN come strumenti utilizzabili per interferire negli “affari di stato” cinesi, e prevede una condanna massima fino a 3 anni di carcere . Poco importa che gli utenti comuni interessati all’uso di una VPN vogliano, con tutta probabilità, solo accedere a quelle informazioni e notizie che Pechino preferisce invece tenere lontane dalla popolazione.

L’incarcerazione di Den Jiewei rappresenta l’ultima di una lunga serie di notizie riguardanti la censura cinese, una pratica che presto dovrebbe obbligare i provider di rete a bloccare completamente l’accesso alle connessioni VPN e che è stata già accolta da Apple con la messa al bando delle app VPN disponibili sullo store dei suoi gadget mobile. La regola è sempre quella di rispettare le leggi locali, si è giustificata Cupertino.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Re: Le domande di 'Cioè'
    Le ricordano tutti le foto Polaroid, anche quelli che non c'erano allora, perché sono state riportate in auge da quei dementi degli hipster.Potevi almeno trovare qualcosa di più originale.
    • ... scrive:
      Re: Le domande di 'Cioè'
      - Scritto da: ...
      Le ricordano tutti le foto Polaroid, anche quelli
      che non c'erano allora, perché sono state
      riportate in auge da quei dementi degli
      hipster.

      Potevi almeno trovare qualcosa di più originale.eravamo in campeggio con mamma e papa', sua sorella e figlio (mia zia e cugino) vennero a trovarci e passammo una bella serata giocando a carte, il ricordo fu immortalato da un paio di scatti di polaroid che ho ancora da qualche parte in uno scatolone in cantina. non sara' originale ma e' andata cosi'. e tu vattene pure a fare in XXXX.
  • tre pallini scrive:
    il popolo di feisbuk a lezioni di vita
    "come si rimane incinta?"Amica mia, devi mettere da parte il femminismo, smetterla di frequentare i XXXXX e cercarti un uomo. Si un uomo, quei cosi lì pieni di muscoli, pieni di panza, puzzalenti, XXXXXXXti come le iene e totalmente non allineati al politically correct de voantri.
    • ... scrive:
      Re: il popolo di feisbuk a lezioni di vita
      - Scritto da: tre pallini
      "come si rimane incinta?"

      Amica mia, devi mettere da parte il femminismo,
      smetterla di frequentare i XXXXX e cercarti un
      uomo. Si un uomo, quei cosi lì pieni di muscoli,
      pieni di panza, puzzalenti, XXXXXXXti come le
      iene e totalmente non allineati al politically
      correct de voantri.insomma, rimorchia u tizio nel primo bar che ti capita e fatti XXXXXXre nellaXXXXX quando sei fertile.
  • Il Fuddaro scrive:
    Se volevate la dimostrazione
    che la gente oggi giorno, e non rXXXXXXXXXta, ma rinXXXXXXXXta proprio del tutto.Ma tanto che vi frega voi c'avete lo smartphoneXXXXXXXXX in mano e siete felici ugualmente vero?Iphone e più, no! Android e ancora di più! Certo sono entrambi di più il mezzo per non farvi accorgere ad entrambe le 'cerchie', che siete inutili!
  • arunzella scrive:
    arunzella docet...
    modestamente io ho fatto fortuna con queste cavolate e voi a cliccare....
    • panda rossa scrive:
      Re: arunzella docet...
      - Scritto da: arunzella
      modestamente io ho fatto fortuna con queste
      cavolate e voi a
      cliccare....Parli del sito delle barzellette a cui e' bastato cambiare il foglio di stile per far sparire quel popup indirizzato agli utonti con adblock?
      • ... scrive:
        Re: arunzella docet...
        - Scritto da: panda rossa
        Parli del sito delle barzellette a cui e' bastato
        cambiare il foglio di stile per far sparire quel
        popup indirizzato agli utonti con adblock?No, parlava del fatto che come sempre tu non capisci una cippa e gli altri fanno soldi, a vagonate, mentre tu scavi nel letame per tirare a campare
      • uBlock scrive:
        Re: arunzella docet...
        - Scritto da: panda rossa
        Parli del sito delle barzellette a cui e' bastato
        cambiare il foglio di stile per far sparire quel
        popup indirizzato agli utonti con adblock?Quale pop-up?Foglio di Stile?Ma di cosa vai cianciando?
        • panda rossa scrive:
          Re: arunzella docet...
          - Scritto da: uBlock
          - Scritto da: panda rossa

          Parli del sito delle barzellette a cui e'
          bastato

          cambiare il foglio di stile per far sparire quel

          popup indirizzato agli utonti con adblock?

          Quale pop-up?
          Foglio di Stile?
          Ma di cosa vai cianciando?Parlo di rimasugli che non vengono adeguatamente filtrati dai block, e che richiedono un lavoro di fino.Pochi, ma ogni tanto capita, si modifica il foglio di stile, e poi ci si dimentica.
      • peppapig scrive:
        Re: arunzella docet...
        - Scritto da: panda rossa
        Parli del sito delle barzellette a cui e' bastato
        cambiare il foglio di stile per far sparire quel
        popup indirizzato agli utonti con
        adblock?spiegaci come avresti fatto, così anche altri smetteranno di far guadagnare quel pelato che si crede qualcuno ma è il nulla cosmico
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: arunzella docet...
          - Scritto da: peppapig
          - Scritto da: panda rossa

          Parli del sito delle barzellette a cui e'
          bastato

          cambiare il foglio di stile per far sparire quel

          popup indirizzato agli utonti con

          adblock?
          spiegaci come avresti fatto, così anche altri
          smetteranno di far guadagnare quel pelato che si
          crede qualcuno ma è il nulla
          cosmicoMi stai facendo venire il sospetto che ... possa essere il ramanzulla.si lo definisci nulla cosmico, uno pensa subito al ... puntini, quello sciroccato intendo.
          • ... scrive:
            Re: arunzella docet...
            - Scritto da: Il Fuddaro
            si lo definisci nulla cosmico, uno pensa subito
            al ... puntini, quello sciroccato
            intendo.ah, ecco meno male che c'e' chi sa distinguere.c'e' qu dentto un mezzo scemo che appena vede un post a firma "..." gli parte la brocca, non ha ancora capito che saremo una dozzina ad usare "..."
          • ... scrive:
            Re: arunzella docet...
            Guarda che lo scemo che non ha capito che "..." non è una persona sola è proprio il fuddaro: http://punto-informatico.it//4400933/PI/News/usa-trump-cancella-daca-suoi-dreamers.aspx?ct=0&c=1&o=0&th=0#p4401158Qui evidentemente stanno cominciando a venirgli dei dubbi, dopo anni. È un po' lento di comprendonio.
          • ... scrive:
            Re: arunzella docet...
            fuddaro l'altro XXXXXXXX di p.i.
        • panda rossa scrive:
          Re: arunzella docet...
          - Scritto da: peppapig
          - Scritto da: panda rossa

          Parli del sito delle barzellette a cui e'
          bastato

          cambiare il foglio di stile per far sparire quel

          popup indirizzato agli utonti con

          adblock?
          spiegaci come avresti fatto, così anche altri
          smetteranno di far guadagnare quel pelato che si
          crede qualcuno ma è il nulla
          cosmicoTe l'ho detto: ho cambiato il foglio di stile.
    • sono la morte scrive:
      Re: arunzella docet...
      - Scritto da: arunzella
      modestamente io ho fatto fortuna con queste
      cavolate e voi a
      cliccare....Se non ci sei ancora arrivato, oggi come oggi, solo ed esclusivamente con le XXXXXXX XXXXXXXte e cavolate varie si fanno i soldi.Le persone che costruiscono o ideano cose sensate e di utilità , non se li caga nessuno manco di striscio!La grande marmaglia(la massa, di pecoroni), non riesce manco più a percepirle quali sono le cose di utilità.
  • ... scrive:
    designer d'eccezione
    allora deve essere necessariamente XXXXXo, i designer etero non sono "cool". guardate gli stilisti di moda, tutti XXXXX o quasi. si vede che hanno quel "quid" in piu' che li distanzia dai normali. Un bravo tecnico farebbe un sito solido, fruibile e affidabile. ma non basta, non basta piu' la mera qualita'. serve il di piu', l'orpello, lo svolazzo. l'acXXXXXrio. Per le cose inutili i normali non bastano servono, dei cultori dell'effimro.... e chi piu' di un XXXXXo?
    • leggere almeno scrive:
      Re: designer d'eccezione
      "my wife"
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: designer d'eccezione
      - Scritto da: ...
      allora deve essere necessariamente XXXXXo, i
      designer etero non sono "cool". guardate gli
      stilisti di moda, tutti XXXXX o quasi. si vede
      che hanno quel "quid" in piu' che li distanzia
      dai normali. Un bravo tecnico farebbe un sito
      solido, fruibile e affidabile. ma non basta, non
      basta piu' la mera qualita'. serve il di piu',
      l'orpello, lo svolazzo. l'acXXXXXrio. Per le cose
      inutili i normali non bastano servono, dei
      cultori dell'effimro.... e chi piu' di un
      XXXXXo?Entrambi i XXXXXogay, dai macachigay agli androigay. l'importante è essere inutili, e circondarsi di cose che fanno solo fare soldi a chi le fabbrica, per il resto non servono a niente.Cose inutili per gentaglia futile! Magari un pò servono queste ggenti, si forse servono .....a fare numero.
      • ... scrive:
        Re: designer d'eccezione
        - Scritto da: Il Fuddaro
        l'importante è essere inutili[img]http://www.taxistory.it/public/image/2010_06_(giu)/esperto.gif[/img]
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: designer d'eccezione
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Il Fuddaro


          l'importante è essere inutili
          [img]
          http://www.taxistory.it/public/image/2010_06_(giu)Quando una XXXXX si sente calpestata... Si sente in diritto di mostrare la testa. (rotfl)
  • Utente sconsolato scrive:
    Le domande di 'Cioè'
    La mole di informazioni online è talmente vasta, talvolta ben organizzata, che risulta quasi naturale (e più rapido) effettuare una ricerca per approfondire. I problemi sono intrinsechi a chi ricerca, ovvero essere coscienti dei propri limiti, avere un minimo di dimestichezza nel discriminare tra le informazioni e comprendere che per determinati problemi sono necessari professionisti competenti (e purtroppo siamo invasi da generazioni di 'so tutto io' formati online, spesso da incompetenti 'vi dico tutto io' sempre via web).Se poi dovessi chiedere alla nonnna come fare un french toast o un pancakes sicuramente mi risponderebbe 'Ma fatti un panino col salame!'.Detto questo, fa sempre piacere vedere come Google si fa i cavoli nostri organizzandoli per bene...
    • leggere almeno scrive:
      Re: Le domande di 'Cioè'
      "Cioè" ma quanti anni hai? (rotfl)
      • Utente sconsolato scrive:
        Re: Le domande di 'Cioè'
        Ricordo ancora che ai tempi dell'università circolava online sui siti umoristici una presentazione con alcune domande fatte a tale rivista e relativa risposta 'adeguata' alla 'profondità' della domanda.Beh, non che oggi si siano fatti molti progressi tra Yahoo Answer e mamme 'informate' su Whatsapp; perlomeno prima erano siti di barzellette.
        • leggere almeno scrive:
          Re: Le domande di 'Cioè'
          era così per dire, ormai certi riferimenti li capiscono solo i vecchi :(
          • Utente sconsolato scrive:
            Re: Le domande di 'Cioè'
            Vecchio sti XXXXX, ma il primo PC aveva il marchio Olidata. Non sarò proprio da Frogger, ma BMX, JuniorTV e via dicendo li comprendo.
          • Utenete sconsolato scrive:
            Re: Le domande di 'Cioè'
            Ecco, hanno ripescato quella presentazione. La risposta 1 alla domanda 5 dovrebbero censurarla: si rischia di crepare. (http://www.fuoriditesta.it/umorismo/testi-divertenti/domande_e_risposte.html)
        • ... scrive:
          Re: Le domande di 'Cioè'
          - Scritto da: Utente sconsolato
          Ricordo ancora che ai tempi dell'università
          circolava online sui siti umoristici una
          presentazione con alcune domande fatte a tale
          rivista e relativa risposta 'adeguata' alla
          'profondità' della
          domanda.
          Beh, non che oggi si siano fatti molti progressi
          tra Yahoo Answer e mamme 'informate' su Whatsapp;
          perlomeno prima erano siti di
          barzellette.e vogliamo spendere una parola per l'altro "Cioè"?sto parlando del mitico "Dolly"ricordo di essere stato segnato da una delle domande: insomma la tipa era preoccupata del proprio afrore intimo, e la signora che rispondeva ("mie care Dolline....") che rispondeva le spiegava i vari motivi per cui le poteva puzzare laXXXXX e che contromisure prendere.... agghiacciante.
    • a573a6849b2 scrive:
      Re: Le domande di 'Cioè'
      Non proprio. Sono domande che iniziano con le parole chiave <b
      how to </b
      quindi limitate a ricerche fatta in lingua inglese, aggiungi che si nominano i pancakes e si puo ipotizzare che la stragrande maggioranza delle domande venga dal mondo anglo-sassone.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Le domande di 'Cioè'
      - Scritto da: Utente sconsolato
      La mole di informazioni online è talmente vasta,
      talvolta ben organizzata, che risulta quasi
      naturale (e più rapido) effettuare una ricerca
      per approfondire. I problemi sono intrinsechi a
      chi ricerca, ovvero essere coscienti dei propri
      limiti, avere un minimo di dimestichezza nel
      discriminare tra le informazioni e comprendere
      che per determinati problemi sono necessari
      professionisti competenti (e purtroppo siamo
      invasi da generazioni di 'so tutto io' formati
      online, spesso da incompetenti 'vi dico tutto io'
      sempre via
      web).
      Se poi dovessi chiedere alla nonnna come fare un
      french toast o un pancakes sicuramente mi
      risponderebbe 'Ma fatti un panino col
      salame!'.
      Detto questo, fa sempre piacere vedere come
      Google si fa i cavoli nostri organizzandoli per
      bene...Questo e il marciume di utenti e internauti internati che ha portato facebook e compagnia bella, se non fossero arrivati i sopra citati tutto questo marciume di 'utenti' starebbe da tutt'altra parte ad odorare le loro merdi.E soprattutto a vivere del vuoto a cui ormai ci hanno impregnato anche a noi per forza di cose su questa rete che non ha nulla più a che vedere prima che arrivassero sti bovari e prostitute.
Chiudi i commenti