Circa 9 utenti su 10 non proteggono con password la linea Wi-Fi

Circa 9 utenti su 10 non proteggono con password la linea Wi-Fi

Dati allarmanti riguardo linea WiFi e relativa password: l'89% degli utenti non modifica la password della propria connessione.
Dati allarmanti riguardo linea WiFi e relativa password: l'89% degli utenti non modifica la password della propria connessione.

Proteggere la linea Wi-Fi con una password complessa dovrebbe essere una pratica alquanto diffusa, quasi scontata. Eppure, stando ad alcune ricerche non è così.

Secondo uno studio di PC Matic infatti, l’89% degli utenti online non modifica la parola d’accesso della linea, lasciando quella di default.

La ricerca ha preso in esame un sondaggio che ha coinvolto 2.500 cittadini statunitensi ma, nonostante la loro provenienza, è più che probabile che tali numeri non siano tanto diversi nel vecchio continente.

I dati raccolti sottolineano come il 9% ignora del tutto il fatto che esista una password per accedere alle linee Wi-Fi. Un dato preoccupante, visto che l’utilizzo di una parola d’accesso, in concomitanza con l’ utilizzo di un antivirus, sono soluzioni imprescindibili per proteggere i dispositivi elettronici da malware di ogni tipo.

Gli hacker, una volta ottenuto accesso alla linea, possono indirizzare verso pagine Web dannose, carpendo informazioni sensibili come indirizzo di residenza, numeri di carte di credito e coordinate bancarie.

Oltre ad adottare una password per accedere alla linea, ovviamente, vi sono anche altre precauzioni da seguire onde evitare questa situazione.

Linea Wi-Fi e password di default: sostituirla significa proteggere la connessione

Quando si parla di password, il concetto è sempre lo stesso.

La parola d’accesso dovrebbe essere sufficientemente lunga, comprendendo caratteri speciali (come punteggiatura) con alternanza di maiuscole e minuscole oltre che all’utilizzo di una o più cifre.

Al di là di tale precauzione, utilizzare una soluzione come Norton Antivirus Standard permette di rendere la propria linea Wi-Fi più sicura, proteggendo tutti i dispositivi elettronici ad essa connessi.

Il classico strumento di rilevamento e scansione infatti, è supportato da altre utility funzionali nell’ambito della sicurezza. Parliamo, per esempio, della VPN integrata, a cui va aggiunto un password manager. Il firewall per PC Windows e Mac, risulta un ulteriore passo avanti in questo senso.

Lo spazio di backup in cloud, consente poi di prevenire attacchi di tipo ransomware. Infine, merita una citazione il sistema SafeCam, utile per evitare intromissioni di hacker su webcam e periferiche simili.

E i costi? Grazie all’attuale sconto del 60% è possibile ottenere tutta la protezione di Norton Antivirus Standard per soli 29.99 euro all’anno.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 nov 2022
Link copiato negli appunti